Time zone: Europe/Rome [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1294 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 77, 78, 79, 80, 81, 82, 83 ... 87  Prossimo
Autore Messaggio

U.F.O.
U.F.O.

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 495
Iscritto il: 01/06/2018, 10:10
 Oggetto del messaggio: Re: 2018: NUOVO GOVERNO (e tante speranze)
MessaggioInviato: 12/10/2018, 10:42 
TheApologist ha scritto:
Bisogna avere fiducia... Il nostro governo non é "solo"in mezzo agli squali, anche se così può sembrare. É sostenuto dall'amministrazione americana, che lentamente sta facendo piazza pulita del lerciume liberal\globalista anche in casa sua. Qualcosa vorrà pur dire?
Mal che vada saremo utili come ariete di sfondamento contro la Germania. Comunque andrebbe a nostro vantaggio.

Se Mattarello non avesse ricevuto pressioni da oltreoceano, a quest'ora al posto di Conte ci sarebbe Cottarelli, ricordiamocelo.
Riguardo allo spread, credo che Borghi, Bagnai, Barra Caracciolo, ecc sappiano cosa fare, come e quando farlo. Hanno sempre saputo che sarebbero stati assaliti dalla finanza, sin dal primo giorno, non sono degli sprovveduti.


Speriamo in bene allora... [:)]


Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 13907
Iscritto il: 06/06/2009, 15:26
Località: VARESE
 Oggetto del messaggio: Re: 2018: NUOVO GOVERNO (e tante speranze)
MessaggioInviato: 12/10/2018, 13:35 
avete sentito?
l'fmi dice che la politica economia italiana è sbagliata..
"dovrebbe essere opposta.." dicono..

ma roba da pazzi..
facciamo mente locale

ma la politica economica italiana
dovrebbe essere decisa dal governo locale democraticamente eletto
o da un associazione terza non eletta da nessuno..??


rendiamoci conto..


Top
 Profilo  
 

Essere Interdimensionale
Essere Interdimensionale

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 8924
Iscritto il: 04/01/2017, 18:06
 Oggetto del messaggio: Re: 2018: NUOVO GOVERNO (e tante speranze)
MessaggioInviato: 12/10/2018, 13:45 
Cita:
Studenti in piazza contro il governo. A Torino bruciati manichini di Salvini e Di Maio

https://www.ilmessaggero.it/italia/stud ... 34431.html

Toh! Evidentemente a questi ragazzi sta bene che dopo gli studi debbano emigrare come lavapiatti in Germania o portare le pizze per 1 euro a consegna. Bravi continuate così.

E...ciliegina sulla torta, guardate chi ha manifestato con gli studenti a Napule...

http://www.imolaoggi.it/2018/10/12/napo ... assassini/


Ultima modifica di sottovento il 12/10/2018, 13:48, modificato 2 volte in totale.

Top
 Profilo  
 

Rettiloide
Rettiloide

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 3795
Iscritto il: 30/08/2014, 14:48
Località: Bananas
 Oggetto del messaggio: Re: 2018: NUOVO GOVERNO (e tante speranze)
MessaggioInviato: 12/10/2018, 13:46 
mik.300 ha scritto:
ma la politica economica italiana
dovrebbe essere decisa dal governo locale democraticamente eletto
o da un associazione terza non eletta da nessuno..??


rendiamoci conto..


Ma tu pensa che ci sono pure persone che SI AUGURANO che queste "associazioni terze" ci governino! Stanno facendo DI TUTTO per agitare ed influenzare i mercati, perche SPERANO nello spread a 600, nel default, nelle dimissioni del governo e nella troika... Per me andrebbero messi al muro e fucilati.



_________________
"There is no dark side of the moon, really. Matter of fact it's all dark"
Top
 Profilo  
 

Grigio
Grigio

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 2651
Iscritto il: 17/01/2012, 17:31
Località:
 Oggetto del messaggio: Re: 2018: NUOVO GOVERNO (e tante speranze)
MessaggioInviato: 12/10/2018, 14:01 
uno stato come il nostro può essere governato solo con una dittatura pura o velata. non ci sono vie di mezzo. un governo così detto democratico quanto dura ormai, massimo 2-3 anni e poi cade.
oramai i partiti sono tutti infiltrati da uomini della ue e fanno di tutto per buttare giù un governo non pro ue e banche.
l'unico modo per uscirne è una dittatura, in fondo è nel dna dell'italia sin dall'antichità, lo sappiamo benissimo.

con una dittatura si sarebbe già avviato il processo di def, avremmo già tagliato gli stipendi d'oro a tutti, tolto le sucessioni delle pensioni ai figli e nipoti dei politici, tolto la legge fornero, messo il reddito di cittadinanza, riformato scuola e lavoro, chiuso il discorso migranti, riformata la giustizia e magari usciti dall'euro, ecc....
invece guardate ora come siamo messi, bastoni tra le ruote da tutti i partiti non al governo, una cosa mai vista forza italia in accordo con pd e gli altri partiti minori, tg e giornali tutti contro, pressioni e minacce dagli stati esteri e dal parlamento europeo ecc.... questo è molto grave.


Top
 Profilo  
 

Rettiloide
Rettiloide

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 3795
Iscritto il: 30/08/2014, 14:48
Località: Bananas
 Oggetto del messaggio: Re: 2018: NUOVO GOVERNO (e tante speranze)
MessaggioInviato: 12/10/2018, 15:22 
Sono d'accordo.
Le democrazie ormai sono contenitori vuoti.
Personalmente sono favorevole al "modello Orban". E insisto: in Italia va al piu presto estirpata la quinta colonna, ovvero quella gente pagata dallo Stato per fare gli interessi altrui.
Ma é quasi impossibile da fare: l'ordinamento che abbiamo é stato fatto apposta "per evitare i fascismi", e quindi ci ritroviamo un Mattarella che si crede un Re, blocca ministri e pontifica contro il governo tutti i giorni, il distruttore G.Amato nella corte costituzionale, il piddino Ermini nel csm, Boeri che "fa opposizione", Bankitalia che "la Fornero non si tocca"...
É evidente che lo stato non funziona perché é debole, e ognuno va per conto suo: l'Italia NON DEVE essere forte, ne coesa.
Gia, abbiamo perso la guerra... Però sarebbe anche ora di voltare pagina! Anche la Germania ha perso la guerra!



_________________
"There is no dark side of the moon, really. Matter of fact it's all dark"
Top
 Profilo  
 

Essere Interdimensionale
Essere Interdimensionale

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 8924
Iscritto il: 04/01/2017, 18:06
 Oggetto del messaggio: Re: 2018: NUOVO GOVERNO (e tante speranze)
MessaggioInviato: 12/10/2018, 15:34 
Premesso che sono totalmente contrario alle dittature perché dopo puntualmente arrivano guerre, autoritarismi, imposizioni e via dicendo e come per tutte le dittature alla fine si instaura un regime di violenza con privilegi per la casta. Ciò detto va precisato che Orban ha avuto ed ha un consenso plebiscitario oltre a non averci partiti antagonisti.

Da noi invece Lega e 5 Stelle si spartiscono gli elettori ma tuttavia rimangono comunque milioni di elettori che votano ancora partiti di centrosinistra (il Pd è tuttora al 18% a come dicono i sondaggi), siamo se ricordo bene 56 milioni di aventi diritto al voto in Italia, calcolate voi quant'è il 18%. Ecco perché tanta gente va a manifestazioni e cortei pro-immigrati, anti-fasciste, a favore dello Ius Soli e via dicendo ed ecco perché in Italia c'è ancora tanta gente favorevole alla Ue e all'euro.

Parliamo di milioni di persone che hanno comunque diritto ad esprimere le loro idee e il loro voto, una dittatura cancellerebbe tutti i loro diritti e per quanto io non condivida i sinistri e i buonisti resto del parere che siamo (e dobbiamo) restare in una democrazia.

Del resto in un paese civile avere il 60% e passa dei consensi significa (Ue, agenzie di rating e spread permettendo), riuscire a realizzare i propri programmi.


Top
 Profilo  
 

Rettiloide
Rettiloide

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 3795
Iscritto il: 30/08/2014, 14:48
Località: Bananas
 Oggetto del messaggio: Re: 2018: NUOVO GOVERNO (e tante speranze)
MessaggioInviato: 12/10/2018, 17:27 
L'idea che ho io é di una democrazia autoritaria, che rimetta al centro lo Stato a cacci a pedate gli speculatori e la finanza. E che lo Stato sia libero di autofinanziarsi, con una SUA moneta, e di stabilire le SUE regole, perseguendo il benessere dei SUOI cittadini.
Lo stato di polizia é un'altra cosa.
Si tratta di ridare un senso alla parola democrazia, altrimenti quest'ultima diventa solo un esercizio di stile, e le politiche continueranno a venire decise altrove.



_________________
"There is no dark side of the moon, really. Matter of fact it's all dark"
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 13907
Iscritto il: 06/06/2009, 15:26
Località: VARESE
 Oggetto del messaggio: Re: 2018: NUOVO GOVERNO (e tante speranze)
MessaggioInviato: 12/10/2018, 18:15 
ma soprattutto questi dell'fmi
si credono di essere il verbo..
di professare la verità..
pensano che la loro ricetta liberista
sia quella buona..
basta sponsorizzare qualche prof e qualche università..

ma buona x chi?
e tutte le volte che si sbagliano
(cioè sempre),
vedi grecia, ecc. ecc. ecc.
(dove passano loro sono come le cavallette,
carestia e devastazione
dopo essersi pappati la polpa,..

=saccheggio legalizzato
e lo chiamano sviluppo
)
chi paga??

è tutta una presa in giro..


Su Facebook replica Luigi Di Maio: “Oggi è arrivato il Fondo monetario internazionale e ha attaccato la legge di bilancio – ha detto il vicepremier e leader M5s -. Ormai mancano all’appello solo la Nasa e qualche altro ente di qualche altro pianeta e poi abbiamo completato il parterre di istituzioni che promuovevano quelli che hanno fatto la legge Fornero, il Jobs act, i soldi alle banche, la macelleria sociale degli ultimi anni e bocciano noi”.


Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 13907
Iscritto il: 06/06/2009, 15:26
Località: VARESE
 Oggetto del messaggio: Re: 2018: NUOVO GOVERNO (e tante speranze)
MessaggioInviato: 12/10/2018, 18:33 
mik.300 ha scritto:
ah ecco..
tutto quadra..
non solo i piddini hanno lasciato
12 miliardi di salvaguardia iva al governo successivo
(=0,7% del deficit)
hanno pure preso impegni per gli altri..!!


va da sè che se vincevano loro,
in cambio di migranti, taglio alle pensioni, ecc.
facevano tranquillamente il deficit al 2,4%..
e nessuno in europa fiatava..

praticamente hanno inquinato i pozzi..


https://www.ilfattoquotidiano.it/2018/1 ... e/4685683/

Moscovici ricorda che “il debito pubblico italiano rappresenta il 130% del prodotto interno lordo e ammonta a 2.300 miliardi di euro” e che “vi sono forti preoccupazioni sul fatto che le intenzioni del nuovo governo di Roma di aumentare le spese, e di conseguenza i debiti, possano far scoppiare un’altra crisi del debito nella zona euro”. Per questo “esorto le autorità italiane ad essere più vicine agli obiettivi di medio termine“. Al contrario, stando alla Nota di aggiornamento al Def il deficit strutturale – ovvero quello che esclude i fattori congiunturali – dovrebbe aumentare di 0,8 punti percentuali nel 2019, contro l’impegno preso dal precedente governo di una riduzione di 0,6 punti.

capito come si fa??
ma andassero a zappare la terra..



ma come è possibile che un governo dimissionario
vincoli la politica economica di quello successivo?

ma roba da pazzi..
ma che ragionamento è..??
per questa gentaglia invece è normale..



https://www.corriere.it/economia/18_ott ... 48a0.shtml

Manovra, Juncker attacca: «Italia non rispetta la parola data». Salvini: «Pensi al suo paradiso fiscale»
Nuove critiche anche dal Fondo monetario internazionale. Il presidente della Bce, Mario Draghi, aggiunge: «Paesi indebitati seguano Patto stabilità». E arriva il nuovo attacco dal presidente della Commissione Ue, il lussemburghese Juncker

la parola data da chi?
da quel fesso di gentiloni??


gentiloni può prendere impegni per sè stesso..
non per gli altri..


Top
 Profilo  
 

Grigio
Grigio

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 2651
Iscritto il: 17/01/2012, 17:31
Località:
 Oggetto del messaggio: Re: 2018: NUOVO GOVERNO (e tante speranze)
MessaggioInviato: 13/10/2018, 00:18 
Immagine


Top
 Profilo  
 

Rettiloide
Rettiloide

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 3795
Iscritto il: 30/08/2014, 14:48
Località: Bananas
 Oggetto del messaggio: Re: 2018: NUOVO GOVERNO (e tante speranze)
MessaggioInviato: 13/10/2018, 02:48 
Juncker attacca: «HICtalia non riswpetta la bharola datah»
Immagine
Osteria numero uno... [:246]



_________________
"There is no dark side of the moon, really. Matter of fact it's all dark"
Top
 Profilo  
 

Ufetto
Ufetto

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 113
Iscritto il: 10/02/2015, 22:55
 Oggetto del messaggio: Re: 2018: NUOVO GOVERNO (e tante speranze)
MessaggioInviato: 13/10/2018, 10:06 
È agghiacciante la deriva che ha preso questo topic, mi dispiace ma I mercati e la finanza esistono e non sono, solo, fantomatici poteri forti... L irrazionale dilaga -.-


Top
 Profilo  
 

Grigio
Grigio

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 2651
Iscritto il: 17/01/2012, 17:31
Località:
 Oggetto del messaggio: Re: 2018: NUOVO GOVERNO (e tante speranze)
MessaggioInviato: 13/10/2018, 11:20 
nulla di agghiacciante diciamo solo la verità, la finanza massonica dell'elite vuole buttare giù un governo eletto dal popolo dopo 3 governi imposti da loro. tv giornali e gl ialtri partiti tutti contro. questa non è una cosa normale, poi se ti andava bene il pd di prima con mr bean e amici che prendevano ordini dalla ue non so cosa dirti.


Top
 Profilo  
 

Rettiloide
Rettiloide

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 3795
Iscritto il: 30/08/2014, 14:48
Località: Bananas
 Oggetto del messaggio: Re: 2018: NUOVO GOVERNO (e tante speranze)
MessaggioInviato: 13/10/2018, 12:04 
I mercati ci insegneranno come votare, giusto?



_________________
"There is no dark side of the moon, really. Matter of fact it's all dark"
Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1294 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 77, 78, 79, 80, 81, 82, 83 ... 87  Prossimo

Time zone: Europe/Rome [ ora legale ]


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Oggi è 21/10/2018, 22:39
© 2015 UfoPlanet di Ufoforum.it, © RMcGirr83.org