Ufoforum.it
http://www.ufoforum.it/

2018: NUOVO GOVERNO (e tante speranze)
http://www.ufoforum.it/viewtopic.php?f=8&t=19431
Pagina 95 di 152

Autore:  mik.300 [ 14/11/2018, 16:30 ]
Oggetto del messaggio:  Re: 2018: NUOVO GOVERNO (e tante speranze)

mik.300 ha scritto:
2 miliardi di danni?
ma anche 3-4-5..
più sono meglio è..
paga la UE,

lo sapete no??

sperando che nessuno tiri le cuoia..
ma ormai gli italiani hanno capito
che con il clima non si scherza..
=massima prudenza


https://www.corriere.it/cronache/18_nov ... 1d3d.shtml

Maltempo, onda di piena del Po: allerta arancione in Piemonte
Nuova allerta in Veneto, Piemonte, Liguria. A Taranto crolla parte di un acquedotto E intanto si fa la conta dei danni: per Confagricoltura oltre due miliardi



vediamo..


https://www.ilfattoquotidiano.it/2018/1 ... a/4763790/

Il governo gialloverde invia a Bruxelles un nuovo Documento programmatico di bilancio, ma lascia invariate le stime sulla crescita e sul deficit. Le uniche novità sono la scommessa di riuscire a recuperare 1 punto di pil vendendo partecipazioni statali e la richiesta di non conteggiare nel disavanzo le spese per interventi contro il dissesto idrogeologico e per una manutenzione straordinaria di viadotti, ponti e gallerie

se non concedono quello che dovrebbe essere concesso in automatico
votiamo contro il bilancio ue..

occhio per occhio..

Autore:  sottovento [ 14/11/2018, 16:31 ]
Oggetto del messaggio:  Re: 2018: NUOVO GOVERNO (e tante speranze)

Cita:
Manovra, ecco cosa rischia l’Italia con la procedura di infrazione

Le sanzioni che potrebbero colpire il Paese: multa fino a 9 miliardi di euro, congelamento dei fondi strutturali, stop ai prestiti della Banca europea

https://www.tgcom24.mediaset.it/economi ... 802a.shtml

Autore:  mik.300 [ 14/11/2018, 16:50 ]
Oggetto del messaggio:  Re: 2018: NUOVO GOVERNO (e tante speranze)

ma a maggio si vota..
questa commissione in scadenza
non ha il tempo di fare nulla,
anzi il tempo gioca a nostro favore..

secondopunto,
non siamo la grecia..
anche noi possiamo fare male..

Autore:  sottovento [ 14/11/2018, 17:35 ]
Oggetto del messaggio:  Re: 2018: NUOVO GOVERNO (e tante speranze)

Cita:
COMMERZABANK E DEUTSCHE “DANNO CONSIGLI” AL PRESIDENTE ITALIANO

https://www.maurizioblondet.it/commerza ... -italiano/

Autore:  mik.300 [ 14/11/2018, 19:07 ]
Oggetto del messaggio:  Re: 2018: NUOVO GOVERNO (e tante speranze)

come detto sopra noi possiamo fare male..

non vedo l'ora che partono CIR e MINIBOT..
l'unica arma che hanno è lo spread..

senza di quello sono chiacchere e distintivo..

Autore:  MaxpoweR [ 14/11/2018, 20:14 ]
Oggetto del messaggio:  Re: 2018: NUOVO GOVERNO (e tante speranze)

Tra l'altro il bilancio europeo va approvato all'unanimità e quindi se rompono le scatole basta sventolare lo spauracchio del veto e tornano subito a più miti consigli.

Autore:  mik.300 [ 15/11/2018, 12:52 ]
Oggetto del messaggio:  Re: 2018: NUOVO GOVERNO (e tante speranze)

appunto..
se loro bloccano noi,
noi blocchiamo loro..


se hanno deciso che sansone deve morire
allora morissero tutti..

appropò..
ogni tanto anche mattarello si ricorda di essere italiano..


https://www.corriere.it/politica/18_nov ... 910a.shtml

Mattarella: «L’Ue non è comitato d’affari, serve chiarimento su dove andare»
Il ministro Tria: « L’Europa siamo noi, la nostra manovra è credibile e solida»

ma quale isolamento..
sono tutti dietro a tifare per noi..

francia (!) spagna, grecia, portogallo, finlandia (!)
ecc. ecc. ecc.
(=tutti, tranne germania e satelliti)
solo che non hanno il coraggio, per ora,
di manifestarsi..
temendo le ritorsioni della dittatura germanica dell'euro..
quindi stanno tutti abbottonati..
pronti a salire sul carro
(=il nostro..)


comunque step by step, va benissimo..
quando la diga è incrinata,
bastano piccoli colpettini..



https://www.corriere.it/politica/18_nov ... aada.shtml

Salvini teme l’isolamento dell’Italia sulla manovra. E si affida a Tria e al piano dei piccoli passi
I progetti per evitare lo scontro con l’Ue. Sul ritorno al voto dopo le europee le due incognite: Berlusconi e 5 Stelle con Di Battista in campo

Bisognerà capire chi e come offrirà una sponda all’Italia, semmai sarà così. Al governo serve tempo per dispiegare la propria strategia, nella consapevolezza che l’incognita più insidiosa sia rappresentata dai mercati e dallo spread, per ora «calmierato» dall’azione della Bce.

calmierato dalla bce?
ma quanti aperitivi si è fatto l'articolista??

Autore:  sottovento [ 15/11/2018, 15:03 ]
Oggetto del messaggio:  Re: 2018: NUOVO GOVERNO (e tante speranze)

Cita:
UFFICIALE DICHIARAZIONE DI GUERRA DEI TEDESCHI ALL’ITALIA

https://scenarieconomici.it/ufficiale-d ... allitalia/

Autore:  Aztlan [ 15/11/2018, 15:30 ]
Oggetto del messaggio:  Re: 2018: NUOVO GOVERNO (e tante speranze)

QUOTO, non ho mai smesso di seguire il forum salvo pause e ho seguito tutto il topic.

Avanti così, piano sano e lontano, fino a primavera, poi minibot e la si vede all' Europarlamento rinnovato.

Qualcuno mi spiega cosa sono questi CIR? Non ho trovato riferimenti nelle pagine addietro...

Autore:  sottovento [ 15/11/2018, 17:55 ]
Oggetto del messaggio:  Re: 2018: NUOVO GOVERNO (e tante speranze)

Cita:
Liberariamoci dalle catene immaginarie

https://comedonchisciotte.org/liberaria ... maginarie/

Autore:  mik.300 [ 15/11/2018, 18:13 ]
Oggetto del messaggio:  Re: 2018: NUOVO GOVERNO (e tante speranze)

sull'articolo tedesco
è lo stesso che "i mercati insegneranno all'italia come votare"
di quest'estate..
detto sempre da un tedesco..
uno dei tanti crucchi che ogni tanto danno aria alla bocca..

ma sul surplus commerciale della germania
(che poi causa tutto questo casino)
sanzionato dai trattati
che si dice?

Autore:  mik.300 [ 15/11/2018, 18:15 ]
Oggetto del messaggio:  Re: 2018: NUOVO GOVERNO (e tante speranze)

sottovento ha scritto:
Cita:
Liberariamoci dalle catene immaginarie

https://comedonchisciotte.org/liberaria ... maginarie/



si infatti è tutta sudditanza psicolgica
non reale..
come le mign.otte nigeriane convinte col voodoo..

lo stesso..


https://comedonchisciotte.org/liberaria ... maginarie/

Viviamo incatenati al debito pubblico, che ci rende schiavi dei mercati finanziari.

In realtà siamo schiavi non perchè lo siamo davvero, ma perchè crediamo di esserlo.

Karl Marx diceva che “La maggior parte dei sudditi crede di essere tale perché il re è il Re, non si rende conto che in realtà è il re che è Re perché essi sono sudditi.”

appunto..

Autore:  MaxpoweR [ 16/11/2018, 01:10 ]
Oggetto del messaggio:  Re: 2018: NUOVO GOVERNO (e tante speranze)

Aztlan ha scritto:
QUOTO, non ho mai smesso di seguire il forum salvo pause e ho seguito tutto il topic.

Avanti così, piano sano e lontano, fino a primavera, poi minibot e la si vede all' Europarlamento rinnovato.

Qualcuno mi spiega cosa sono questi CIR? Non ho trovato riferimenti nelle pagine addietro...



Dai una letta qui:

https://www.soldionline.it/guide/prodotti-finanziari/conti-individuali-di-risparmio-cir

Se non ho capito male sono dei titoli di stato vendibili direttamente ai piccoli risparmiatori ed a tutti i cittadini. un modo intelligente per mettere il debito pubblico in mani italiane (come fanno i giapponesi ad esempio) e toglierlo dalle mani della speculazione internazionale.

Autore:  mik.300 [ 16/11/2018, 12:53 ]
Oggetto del messaggio:  Re: 2018: NUOVO GOVERNO (e tante speranze)

se c riappropriamo el debito
è fatta..

draghi e tutte le mig.notte e i parassiti della speculazione
possono pure buttarsi sotto a un treno..

Autore:  mik.300 [ 16/11/2018, 18:00 ]
Oggetto del messaggio:  Re: 2018: NUOVO GOVERNO (e tante speranze)

sugli inceneritori io la vedo così,
in primis raccotla differenziata,
dopodichè tolto l'umido, la carta, la plastica, il metallo, ecc. ecc.
si può vedere che fare del resto..

se avanza qualcosa..
forse non è necessario incenerire alcunchè..

qui a varese si differenzia tutto..
mobili, vecchi rottami, lavatrici usate, umido, carta, plastica,

ecc.

alla fine cosa rimane non so..


https://www.ilfattoquotidiano.it/2018/1 ... a/4769891/

Inceneritori Campania, Salvini: “Chi dice ‘No’ provoca roghi. Bimbi respirano **********”. Di Maio: “Crea tensioni”

capisco il discorso degli inceneritori al sud di di maio,
a brescia una ciminiera in più una in meno,
cambia poco..

al sud in una terra a due passi dal mare,
circondata dalle campagne,
e già martoriata
forse ambia tanto..
io punterei decisamente sulla differenziata
ma fatta sul serio..

Pagina 95 di 152 Time zone: Europe/Rome
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
http://www.phpbb.com/