Time zone: Europe/Rome [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 388 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 15, 16, 17, 18, 19, 20, 21 ... 26  Prossimo
Autore Messaggio

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 10821
Iscritto il: 04/12/2008, 15:57
 Oggetto del messaggio: Re: La Cina è vicina a darci scacco matto
MessaggioInviato: 29/10/2019, 21:27 
alcar ha scritto:
Aztlan ha scritto:
E' sempre stata l' unica via per l' energia sostenibile e lo sarà sempre.


Ma ti sei mai chiesto perché, alla luce di questa tua convinzione, ad oggi la produzione da nucleare è meno del 10% della produzione mondiale e pure in diminuzione?

Ti rispondo io. Semplicemente perché non è sostenibile, altrimenti sarebbero tutti folli. ...


LA risposta l' hai data tu: LOBBY, SUSSIDI... MAFIA!

Infatti qui pensiamo tutti di essere governati globalmente da persone sane e di saldi principi morali, eh?!


MAFIA: come hai detto tu è un problema di costi, il petrolio costa meno da estrarre, ce ne sarà sempre meno

e quindi possono fare i prezzi che vogliono in Cartello e strozzinare i vari Paesi...


Invece investendo nel nucleare ogni Paese sarebbe indipendente energeticamente e quindi con la produzione, quindi economicamente,

e spererei di non doverti ancora spiegare cosa questo significhi: realmente!


Invece abbandonarlo per tornare al carbone sarebbe sostenibileeheheheeheahahahhahahaahahah! [:302]


Così grazie alla vostra generazione di tele-rincoglioniti da GodZilla

(nell' unico Paese stupido abbastanza da aver fatto un referendum sull' onda dell' emozione dell' "incidente" dell' 86 (33 anni fa!) piuttosto che Fukushima 30 anni dopo,

e su cui su queste stesse pagine ti puoi fare non una ma due o tre culture diverse)


...con il solito sporco pugno di petro-dollari "tutti questi "stupidi" cit. tua possono fare il cattivo tempo dove quando e come gli pare...

Iraq, Afghanistan, Siria, Libia, Ucraina...Russia, Cina, e il nucleare lo vedremo sotto forma di bombe, e per voi sarà sempre colpa delpetroliol' atomo!

SCIRARI'! Mi sembra che tu sia anche in là con gli anni...



Ma tu hai idea di che fisica parli? NO, se no risponderesti nel merito delle nuove tecnologie di cui parlavo e non della pila atomica di 80 anni fa...

o delle rinco-vabili... Sentiamo, Come lo tieni acceso un altoforno con le rinnovabili, espertone? Non lo sai eh? Cerca un pò...



_________________
Per quanto possa essere buia la notte sulla Terra, il sole sorgerà quando è l' ora, e c' è sempre la luce delle stelle per illuminarci nel cammino.

Non spaventiamoci per quando le tenebre caleranno, perchè il momento più buio è sempre prima dell' alba.

Noi siamo al tramonto, la notte è ancora tutta davanti, ma alla fine il sole sorgerà anche stavolta. Quello che cambia, è quello che i suoi raggi illumineranno. Facciamo che domani sotto il Sole ci sia un mondo migliore.
_________________________________________________________________________

Rivoluzioni democratiche, governi del cambiamento... Sta già albeggiando!
Top
 Profilo  
 

Astronave
Astronave

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 624
Iscritto il: 24/03/2009, 14:47
Località:
 Oggetto del messaggio: Re: La Cina è vicina a darci scacco matto
MessaggioInviato: 30/10/2019, 19:49 
Aztlan ha scritto:
alcar ha scritto:
Aztlan ha scritto:
E' sempre stata l' unica via per l' energia sostenibile e lo sarà sempre.


Ma ti sei mai chiesto perché, alla luce di questa tua convinzione, ad oggi la produzione da nucleare è meno del 10% della produzione mondiale e pure in diminuzione?

Ti rispondo io. Semplicemente perché non è sostenibile, altrimenti sarebbero tutti folli. ...


LA risposta l' hai data tu: LOBBY, SUSSIDI... MAFIA!


Mi sa che non hai letto bene. Le attività di lobby, cosi come i sussidi globali hanno causato l'incremento dell'utilizzo delle fonti fossili che altrimenti sarebbero state soppiantate, ove possibile, dalle più convenienti fonti rinnovabili.

Aztlan ha scritto:
Invece investendo nel nucleare ogni Paese sarebbe indipendente energeticamente e quindi con la produzione, quindi economicamente e spererei di non doverti ancora spiegare cosa questo significhi: realmente!

Nessuno investe più nel nucleare semplicemente perché non è economicamente sostenibile. Fattene una ragione.

Purtroppo i grossi problemi arriveranno quanto i dementi (=leggi francesi e pochi altri) che hanno investito massicciamente nel nucleare dovranno procedere al decomissioning delle loro vetuste centrali. Vedrai i francesi come andranno in bancarotta. I tedeschi, che questo l'hanno capito da tempo, hanno azzerato tutti i piani sul nucleare e stanno rinviando il più possibile il decommissioning di quello che hanno.

Aztlan ha scritto:
Invece abbandonarlo per tornare al carbone sarebbe sostenibileeheheheeheahahahhahahaahahah! [:302]

Di questo parlane con il tuoi paladino trump

Aztlan ha scritto:
Così grazie alla vostra generazione di tele-rincoglioniti da GodZilla
(nell' unico Paese stupido abbastanza da aver fatto un referendum sull' onda dell' emozione dell' "incidente" dell' 86(33 anni fa!) piuttosto che Fukushima 30 anni dopo, e su cui su queste stesse pagine ti puoi fare non una ma due o tre culture diverse)


Almeno una cosa buona anche nel nostro martoriato paese.

E intanto in Italia, mentre tu ti trastulli con le tue ipotetiche menate nucleari, il primo trimestre 2019 ha visto la copertura del 31,8% dell'energia elettrica con fonti rinnovabili (e il primo trimestre è quello più penalizzato). A marzo 2019 siamo poi arrivati a coprire il 39,2% con fonti rinnovabili (si legge quasi il quaranta percento!!!!) e a produrre in casa l'85,7% dell'energia al netto dei pompaggi (cioè l'energia prodotta in surplus diurno grazie alle fonti rinnovabili la utilizziamo per ripompare gli invasi idroelettrici in modo da capitalizzarla per la fascia notturna). Mi domando: ma dove vivi???


Aztlan ha scritto:
Ma tu hai idea di che fisica parli? NO, se no risponderesti nel merito delle nuove tecnologie di cui parlavo e non della pila atomica di 80 anni fa... o delle rinco-vabili... Sentiamo, Come lo tieni acceso un altoforno con le rinnovabili, espertone? Non lo sai eh? Cerca un pò...


Ma tu lo sai come funziona un altoforno? Mi sa proprio di no, altrimenti avresti usato un esempio differente. Un altroforno può funzionare solo a carbone, altrimenti è completamente inutile.


Infine, per tornare in topic, non tieni conto dei fattori geopolitici. Come hai fatto notare anche tu, oggi il mondo è ancora governato dai petroldollari, ma paesi come la Cina hanno capito che se vogliono sopravvivere devono slegarsi dall'economia petrolifera. Questo comporterà una sterzata forte verso il mondo delle rinnovabili. La Cina sta puntando fortemente sulle fonti rinnovabili. Vogliono arrivare a coprire il 30% del loro fabbisogno entro il 2030. E saranno loro a dominare il mercato delle rinnovabili mondiale. Ad oggi sono il paese che detiene la maggior parte della tecnologia del settore (possiedono oltre il 30% delle tecnologie sulle rinnovabili, cioè il doppio degli USA).

Altro che nucleare. Svegliati.


Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 12999
Iscritto il: 04/01/2017, 18:06
 Oggetto del messaggio: Re: La Cina è vicina a darci scacco matto
MessaggioInviato: 30/10/2019, 20:57 
alcar ha scritto:
La Cina sta puntando fortemente sulle fonti rinnovabili. Vogliono arrivare a coprire il 30% del loro fabbisogno entro il 2030. E saranno loro a dominare il mercato delle rinnovabili mondiale. Ad oggi sono il paese che detiene la maggior parte della tecnologia del settore (possiedono oltre il 30% delle tecnologie sulle rinnovabili, cioè il doppio degli USA).

@Alcar, hai fatto un'esposizione molto interessante che ho letto 2 volte di fila ma una cosa alla fine del tuo ragionamento non mi torna: se dici che i cinesi sono il paese più avanzato nel settore rinnovabili, mi spiegheresti come mai fino ad ora sono rimasti indietro tanto che grosse città come Pechino hanno più nebbia della pianura Padana con la piccola differenza che quello da loro è smog.

Immagine



_________________
niente è come sembra, tutto è come appare
Top
 Profilo  
 

Astronave
Astronave

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 624
Iscritto il: 24/03/2009, 14:47
Località:
 Oggetto del messaggio: Re: La Cina è vicina a darci scacco matto
MessaggioInviato: 31/10/2019, 01:01 
sottovento ha scritto:
alcar ha scritto:
La Cina sta puntando fortemente sulle fonti rinnovabili. Vogliono arrivare a coprire il 30% del loro fabbisogno entro il 2030. E saranno loro a dominare il mercato delle rinnovabili mondiale. Ad oggi sono il paese che detiene la maggior parte della tecnologia del settore (possiedono oltre il 30% delle tecnologie sulle rinnovabili, cioè il doppio degli USA).

@Alcar, hai fatto un'esposizione molto interessante che ho letto 2 volte di fila ma una cosa alla fine del tuo ragionamento non mi torna: se dici che i cinesi sono il paese più avanzato nel settore rinnovabili, mi spiegheresti come mai fino ad ora sono rimasti indietro tanto che grosse città come Pechino hanno più nebbia della pianura Padana con la piccola differenza che quello da loro è smog.

Immagine


La Cina possiede il 30% delle tecnologie nel campo delle rinnovabili. Non lo dico io, è semplicemente un dato di fatto. Possedere il 30% delle tecnologie significa che il 30% di quello che serve nel mondo per produrre prodotti e servizi nel campo delle rinnovabili dipendono dalla Cina. Oltre a questo la Cina è anche la maggior manifattura nel campo dei prodotti legati al settore delle rinnovabili.

Questo ovviamente non significa che la Cina sia anche la più green delle patrie. Loro pero' governano il 30% del settore.

Ma è stato l'avvento di Trump, con la sua ottusa "america first", a determinare il cambiamento geopolitico in questo senso. Infatti, è nel 2017, dopo l'elezione di Trump, che avviene il cambiamento di strategia. Qualcuno ai piani alti di Pechino ha capito e deciso che qualcosa doveva cambiare (e non certo per spirito ecologista).

Tanto per farti capire cosa significa quando si muove la Cina, pensa che l'attuale potenza installata in nucleare in Cina è di circa 35 GW (per confronto 40 in Giappone, 64 in Francia, 100 negli USA). Bene, nel 2018 hanno costruito ben 184 GW di eolico (in un solo anno) e sono in completamento altri impianti che consentiranno di raggiungere un installato di 250GW nel 2020 e 400 GW nel 2050. A questo poi devi aggiungere il contributo delle altre fonti rinnovabili, tra cui il fotovoltaico (nuovi 40GW solo nel 2019 per arrivare a 250GW di installato complessivo nel 2020). Il piano cinese prevede di coprire il 50% del fabbisogno energetico del paese con le rinnovabili entro il 2030.

Ti evidenzio infine i seguenti punti per fini meditativi:
- alla base di tutto il processo socio economico industriale c'è l'energia
- le fonti rinnovabili sono inesauribili
- produrre energia dalle rinnovabili rende indipendenti dal punto di vista geopolitico
- nel mondo il 20% della popolazione non ha accesso all'energia elettrica
- nel continente africano il 60% della popolazione non ha accesso all'energia elettrica

Tralascio infine ogni considerazione sul settore dei trasporti perché ci vorrebbero altri mille post.


Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 20138
Iscritto il: 08/07/2012, 15:33
 Oggetto del messaggio: Re: La Cina è vicina a darci scacco matto
MessaggioInviato: 31/10/2019, 12:53 
Aztlan ha scritto:
Invece abbandonarlo per tornare al carbone sarebbe sostenibileeheheheeheahahahhahahaahahah! [:302]


E' proprio il programma del tuo amato Trump, il famoso "carbone pulito".

Aztlan ha scritto:
o delle rinco-vabili... Sentiamo, Come lo tieni acceso un altoforno con le rinnovabili, espertone? Non lo sai eh? Cerca un pò...

[/quote]

Le rinnovabili sono l'unica fonte credibile se sfruttate bene. ho sentito che si inizia a parlare di sfruttare l'energia delle maree e del moto ondoso, era ora.



_________________
la prima religione nasce quando la prima scimmia, guardando il sole, dice all'altra scimmia: "LUI mi ha detto che TU devi dare A ME la tua banana. (cit.)
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 12999
Iscritto il: 04/01/2017, 18:06
 Oggetto del messaggio: Re: La Cina è vicina a darci scacco matto
MessaggioInviato: 31/10/2019, 13:32 
alcar ha scritto:
Tanto per farti capire cosa significa quando si muove la Cina, pensa che l'attuale potenza installata in nucleare in Cina è di circa 35 GW (per confronto 40 in Giappone, 64 in Francia, 100 negli USA). Bene, nel 2018 hanno costruito ben 184 GW di eolico (in un solo anno) e sono in completamento altri impianti che consentiranno di raggiungere un installato di 250GW nel 2020 e 400 GW nel 2050. A questo poi devi aggiungere il contributo delle altre fonti rinnovabili, tra cui il fotovoltaico (nuovi 40GW solo nel 2019 per arrivare a 250GW di installato complessivo nel 2020). Il piano cinese prevede di coprire il 50% del fabbisogno energetico del paese con le rinnovabili entro il 2030.

Se le cose stanno come dici (e non ho motivo di dubitarne), allora tanto di cappello alla Cina. Ritengo tuttavia che quei 184GW di eolico non avran problema a raggiungerlo (o a comprarlo), anche le altre superpotenze (coi ringraziamenti del pianeta s'intende, ma anche di chi lavora nell'intero indotto).

Nb: tuttavia anche in questo caso la Cina dipenderà nella sua crescita sempre dai danè di altri paesi.



_________________
niente è come sembra, tutto è come appare
Top
 Profilo  
 

Essere Interdimensionale
Essere Interdimensionale

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 7298
Iscritto il: 30/08/2014, 14:48
 Oggetto del messaggio: Re: La Cina è vicina a darci scacco matto
MessaggioInviato: 31/10/2019, 13:39 
La Germania che ha spento il nucleare per "andare a lignite" non la criticate mai però.

https://www.maurizioblondet.it/la-germa ... nfrazione/

Capito? E a noi italiani "virtuosi" ci infilano le "tasse Green" su per il deretano.
Sennò a Greta parte il nervo...

Sul nucleare comunque sono contrario anch'io, troppi rischi.
In un Paese di bustarellari mafiosi, e a rischio sismico come l'Italia? Costruirebbero le centrali con la sabbia di mare, basterebbero un paio di scosse e verrebbe giù tutto... [:246]



_________________
“Questa crisi, questo disastro [europeo] è artificiale, e in sostanza questo disastro artificiale ha quattro lettere: EURO.”
Joseph Stiglitz
Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 20138
Iscritto il: 08/07/2012, 15:33
 Oggetto del messaggio: Re: La Cina è vicina a darci scacco matto
MessaggioInviato: 31/10/2019, 14:05 
TheApologist ha scritto:
La Germania che ha spento il nucleare per "andare a lignite" non la criticate mai però.

https://www.maurizioblondet.it/la-germa ... nfrazione/

Capito? E a noi italiani "virtuosi" ci infilano le "tasse Green" su per il deretano.
Sennò a Greta parte il nervo...

Sul nucleare comunque sono contrario anch'io, troppi rischi.
In un Paese di bustarellari mafiosi, e a rischio sismico come l'Italia? Costruirebbero le centrali con la sabbia di mare, basterebbero un paio di scosse e verrebbe giù tutto... [:246]


Se pensiamo che lle centrali saltano in Giappone (Fukushima) pensa cosa sarebbero potute diventare qua in italia tra politici corrotti, controlli con bustarella terre dei fuochi oltre ai disastri naturali...

bisogna puntare, COME FANNO I CINESI, sulle rinnovabili. solare, eolico, Idroelettrico moto ondoso, geotermico e via di se. Il problema è solo culturale perchè le potenze a disposizione ci sono per alimentare 10 italie non una.

Ma finché si deve sentir parlare, anche dai vostri amici legaioli, di petrolio, nucleare, carbone, fracking e trivelle non giova e questo a prescindere dal problema ambientale di cui sinceramente mi "fottesega" (cit.)



_________________
la prima religione nasce quando la prima scimmia, guardando il sole, dice all'altra scimmia: "LUI mi ha detto che TU devi dare A ME la tua banana. (cit.)
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 12999
Iscritto il: 04/01/2017, 18:06
 Oggetto del messaggio: Re: La Cina è vicina a darci scacco matto
MessaggioInviato: 31/10/2019, 14:19 
A me fotte che la ns economia si riprenda nel breve periodo, poi abbiamo tutto il tempo per convertirci alle rinnovabili come si deve.



_________________
niente è come sembra, tutto è come appare
Top
 Profilo  
 

Astronave
Astronave

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 624
Iscritto il: 24/03/2009, 14:47
Località:
 Oggetto del messaggio: Re: La Cina è vicina a darci scacco matto
MessaggioInviato: 31/10/2019, 19:37 
sottovento ha scritto:
Ritengo tuttavia che quei 184GW di eolico non avran problema a raggiungerlo (o a comprarlo), anche le altre superpotenze (coi ringraziamenti del pianeta s'intende, ma anche di chi lavora nell'intero indotto).


In realtà le cose non stanno proprio cosi. Infatti ottenere una copertura del fabbisogno energetico di queste proporzioni ha costi molto elevati rispetto ad ottenere la stessa cosa con fonti fossili (anche se sempre meno del nucleare) oltre che a richiedere una struttura produttiva colossale. E quanti paesi vedi in giro dotati di un siffatto apparato produttivo che siano disposti a pagare di più per avere lo stessa copertura che potrebbero ottenere con le assai più economiche fonti fossili? E' solo l'interesse geopolitico della Cina, la volontà di rendersi indipendente da un mercato energetico governato dagli USA, che può giustificare un tale impegno. Non ci sono altri in grado di fare altrettanto e che abbiano le stesse motivazioni.

sottovento ha scritto:
Nb: tuttavia anche in questo caso la Cina dipenderà nella sua crescita sempre dai danè di altri paesi.


Ancora una volta sbagli. Come ti ho spiegato prima, la Cina possiede il 30% delle tecnologie (=brevetti) del settore green. Questo significa che se gli altri le vorranno usare saranno loro che dovranno pagare. Non avranno i soldi? Peccato, in ogni caso la Cina ci guadagnerà perché avrà costruito un'indipendenza energetica a costo ridotto (per via del fatto che le tecnologie sono già sue cosi come l'apparato produttivo) e si troverà in posizione di grande vantaggio rispetto ai suoi competitori.


Top
 Profilo  
 

Astronave
Astronave

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 624
Iscritto il: 24/03/2009, 14:47
Località:
 Oggetto del messaggio: Re: La Cina è vicina a darci scacco matto
MessaggioInviato: 31/10/2019, 19:43 
sottovento ha scritto:
A me fotte che la ns economia si riprenda nel breve periodo, poi abbiamo tutto il tempo per convertirci alle rinnovabili come si deve.


E come si fa a far riprendere l'economia? Io direi che lo si potrebbe fare agevolando le imprese che operano nei settori che hanno maggiori prospettive di crescita. Ad esempio il settore delle rinnovabili mi sembra un candidato ideale.


Top
 Profilo  
 

Astronave
Astronave

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 624
Iscritto il: 24/03/2009, 14:47
Località:
 Oggetto del messaggio: Re: La Cina è vicina a darci scacco matto
MessaggioInviato: 31/10/2019, 19:54 
MaxpoweR ha scritto:
ho sentito che si inizia a parlare di sfruttare l'energia delle maree e del moto ondoso, era ora.


Hai perfettamente ragione. Ultimamente sono stati sperimentati con grande successo soluzioni basate su materiali a basso costo e fortemente resistenti (tecnologia DEG). Credo ne vedremo delle belle.


Top
 Profilo  
 

Astronave
Astronave

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 624
Iscritto il: 24/03/2009, 14:47
Località:
 Oggetto del messaggio: Re: La Cina è vicina a darci scacco matto
MessaggioInviato: 31/10/2019, 19:56 
TheApologist ha scritto:
Sul nucleare comunque sono contrario anch'io, troppi rischi.


Si è vero i rischi sono alti, ma la vera deterrenza nell'adozione del nucleare l'hanno giocata i costi. Il nucleare è economicamente insostenibile, la storia lo ha dimostrato. L'installato esistente ha il solo scopo di fare le bombe.


Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 12999
Iscritto il: 04/01/2017, 18:06
 Oggetto del messaggio: Re: La Cina è vicina a darci scacco matto
MessaggioInviato: 31/10/2019, 20:32 
alcar ha scritto:
E come si fa a far riprendere l'economia? Io direi che lo si potrebbe fare agevolando le imprese che operano nei settori che hanno maggiori prospettive di crescita. Ad esempio il settore delle rinnovabili mi sembra un candidato ideale.

Appunto, le rinnovabili, ma anche abbassando la pressione fiscale alla piccola-media impresa, togliendo le accise e via dicendo, insomma i modi esistono. Altrimenti non si spiega come mai nei vari paesi tutti capitalistici alcuni corrono e altri no ma non voglio andare off-topic.

nb: la verità è che così come non siamo pronti per gli Ufo non siam nemmeno pronti alle auto elettriche e ad altri sistemi energetici, la verità è che amiamo lo smog, i rumori, il casino, e via dicendo perché di fondo questa civiltà è ancora grezza.



_________________
niente è come sembra, tutto è come appare
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 10821
Iscritto il: 04/12/2008, 15:57
 Oggetto del messaggio: Re: La Cina è vicina a darci scacco matto
MessaggioInviato: 04/11/2019, 18:00 
Rispondo a tutti in un rigo: il carbone pulito significa catturare le emissioni. A questo lavorano in USA e nella "verde" Cina... non in Cermania.


Spiego per i più duri: Tutti Paesi che senza il nucleare non avrebbe quindi potuto combinare NULLA.

La Crante Cermania andava anche essa a nucleare per mandare avanti le sue fabbriche di catorci diesel,
e ora che il giochino strozzista dell' euro si è rotto risparmiano sui costi tornando al carbone, vecchio stile.

DOVE c' entra in tutto questo la "sostenibilità", "le rinnovabili", lo "sapete" solo voi.


Ribadisco, se vogliamo tornare nelle caverne le "tecnologie" meteo sono perfette,

tutto si spegnerà il primo giorno di "100% rinnovabili" (che infatti non esiste da nessuna parte)



_________________
Per quanto possa essere buia la notte sulla Terra, il sole sorgerà quando è l' ora, e c' è sempre la luce delle stelle per illuminarci nel cammino.

Non spaventiamoci per quando le tenebre caleranno, perchè il momento più buio è sempre prima dell' alba.

Noi siamo al tramonto, la notte è ancora tutta davanti, ma alla fine il sole sorgerà anche stavolta. Quello che cambia, è quello che i suoi raggi illumineranno. Facciamo che domani sotto il Sole ci sia un mondo migliore.
_________________________________________________________________________

Rivoluzioni democratiche, governi del cambiamento... Sta già albeggiando!
Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 388 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 15, 16, 17, 18, 19, 20, 21 ... 26  Prossimo

Time zone: Europe/Rome [ ora legale ]


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Oggi è 21/10/2020, 00:49
© 2015 UfoPlanet di Ufoforum.it, © RMcGirr83.org