Time zone: Europe/Rome




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 228 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 9, 10, 11, 12, 13, 14, 15, 16  Prossimo
Autore Messaggio

Galattico
Galattico

Avatar utente

Nonno sapienteNonno sapiente

Non connesso


Messaggi: 49592
Iscritto il: 27/12/2007, 11:23
 Oggetto del messaggio: Re: ORRORI SENZA FINE ...
MessaggioInviato: 25/07/2019, 11:23 
[}:)] [}:)] [}:)]


Immagine

Dalle carte della Procura di Reggio Emilia sull’inchiesta “Angeli e Demoni”, che hanno denunciato il losco giro di affari a danno dei bambini nascosto sotto il sistema di affidi della Val d’Enza, emergono nuovi particolari. Ad essere accusata è di nuovo lei, la dirigente dei servizi sociali, messa sotto scacco da alcune intercettazioni dei carabinieri.

Secondo le carte, prima dell’esecuzione delle misure cautelari, nel bel mezzo delle indagini, quando i carabinieri stavano passando al setaccio carte e fascicoli, la dirigente dei servizi sociali della Val D’Enza avrebbe tentato di bloccare le ricerche. Ma in che modo? Pare che Federica Anghinolfi abbia richiesto un intervento del Garante per l’infanzia. Una domanda d’aiuto celata, giustificata dal fatto che, secondo l’Anghinolfi, l’attività investigativa stava intralciando i già avviati, procedimenti sui minori.

Procedimenti che si sono poi rivelati, secondo quanto descrive la Procura, parte integrante di un sistema che lucrava sulla pelle dei bambini. E di cui proprio lei, era la prima protagonista.

Tanto che il 27 giugno scorso è stata eseguita, nei confronti della dirigente, un’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari.

In realtà la “regista” del sistema degli orrori aveva cercato più volte di spostare l’attenzione della Procura dal caso. A confermalo alcune telefonate intercettate dai carabinieri. Come quella avvenuta tra Federica Anghinolfi e Cinzia Prudente una delle donne affidatarie, nonchè amica della dirigente, a cui era stata data una bambina. A chiamare è l’Anghinolfi a cui l’amica risponde allarmata: “Mi stai chiamando con il tuo?” Poi prosegue esortandola a chiamare “da fisso a fisso”. “L’Anghinolfi capisce subito la situazione”, si legge nelle carte, e conferma, mettendo giù la cornetta. Insomma, tutto fa pensare che le due sapessero di essere intercettate e, sopratutto, che avessero qualcosa da nascondere. Qualcosa, che non doveva finire nelle mani della Procura.

Ma c’è di più. Come riportato dall’ordinanza: “è appurato tramite le intercettazioni telefoniche che, una volta appreso della esistenza delle indagini, maturò all’interno del gruppo degli indagati il “progetto” di regolarizzare la situazione originariamente illegittima”. Insomma, a nascondere la sabbia sotto il tappeto erano tutti d’accordo. Tanto che fu fissato un incontro con i vertici del dipartimento dell’ASL Reggio Emilia. Incontro durante il quale, emerse che tre degli indagati (tra cui Federica Anghinolfi e il sindaco di Bibbiano, Andrea Carletti) comunicarono che non volevano più gestire, in proprio, la terapia dei minori attraverso la struttura “La Cura” e chiedevano all’Asl “una sorta di condivisione della spesa in modo formale”.

In soldoni, quello che gli indagati proponevano all’azienda era di dare una veste formale a quella che, fino a quel momento, era stata l’attività di psicoterapia infantile portata avanti, in maniera illecita, dalla onlus Hansel e Gretel. A capo della quale vi era Claudio Foti, anche lui finito nel registro degli indagati della Procura. Una copertura che, di fatto, non avrebbe cambiato le cose, ma solo risolto gli impicci con la legge. Sì, perchè nella proposta ai dirigenti dell’ASL, era richiesta anche la possibilità di mantenere all’interno della struttura gli stessi psicologi che prestavano servizio a "La Cura". Dopo tutto, per tenere in piedi l'affare servivano loro. I "demoni" che plagiavano le piccole vittime.

http://www.ilgiornale.it/news/cronache/ ... 31512.html



_________________
Immagine Operatore Radar Difesa Aerea (1962 - 1996)
U.F.O. "Astronavi da altri Mondi?" - (Opinioni personali e avvenimenti accaduti nel passato): viewtopic.php?p=363955#p363955
Nient'altro che una CONSTATAZIONE di fatti e Cose che sembrano avvenire nei nostri cieli; IRRIPRODUCIBILI, per ora, dalla nostra attuale civiltà.
Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Nonno sapienteNonno sapiente

Non connesso


Messaggi: 49592
Iscritto il: 27/12/2007, 11:23
 Oggetto del messaggio: Re: ORRORI SENZA FINE ...
MessaggioInviato: 25/07/2019, 11:25 
Immagine

A svelare l’anomalia il suo curriculum vitae che abbiamo letto con attenzione. Il guru Claudio Foti è accusato dalla Procura di Reggio Emilia di aver alterato, al fine di sviare le indagini, “lo stato psicologico di una minore”. Una bambina usata, si legge nelle carte, come “una sorta di cavia nell’ambito della psicoterapia specialistica”. Peccato, però, che la psicologia non l’abbia di fatto mai studiata. Almeno così sembra.

Tra le sue esperienze, riportate nel curriculum caricato sul web dall’Azienda Sanitaria Ussl di Verona e dall’ospedale infantile Burlo di Trieste, risulta solamente una laurea in lettere, presa in otto anni, all’Università di Torino nel 1978. Della laura in psicologia nessuna traccia. Neanche nell’albo degli psicologi che abbiamo consultato.

Sempre nel curriculum del “guru” si legge: “maratone e gruppi di psicodramma”, un “tirocinio in qualità di psicologo” in un ospedale di Novara e, qualche anno dopo, una scuola di psicoterapia non identificata. Quindici pagine di curriculum, piene di seminari, corsi e ruoli d’insegnamento, ma nessuna laurea nelle materie della psiche. Né, tantomeno, in medicina, di cui psichiatria è una specializzazione. Ma come ha fatto i dottor Foti a svolgere tirocini all’interno di strutture ospedaliere senza una laurea in psicologia? Come poteva tenere lezioni di psicoterapia senza aver mai passato degli esami che certificassero la sua preparazione? Il dubbio rimane. Si sarà dimenticato di inserirlo nel curriculum? Intanto indaghiamo.

Eppure, nell’albo degli psicologi del Piemonte il suo nome c’è. Foti è iscritto. Grazie all’articolo 32. Ma cosa vuol dire? “Molti psicologi, soprattutto iscritti all’albo con l’articolo 32 o 34 in realtà hanno lauree differenti”, come si legge sul sito di “SRM Psicologia”, “Questo è stato l’effetto di una sanatoria. La legge che regola la professione di psicologo esiste solo dal 1989. Prima dell’istituzione dell’ordine Professionale la psicologia e la psicoterapia erano attività non regolamentate.” Dunque, molte persone che adesso sono iscritte grazie a questi due articoli, prima, probabilmente, non erano psicologi, e magicamente lo sono diventati grazie proprio a questa sanatoria.
Ne avrà approfittato pure lui, il “guru” della psichiatria?

http://www.ilgiornale.it/news/cronache/ ... 31430.html



_________________
Immagine Operatore Radar Difesa Aerea (1962 - 1996)
U.F.O. "Astronavi da altri Mondi?" - (Opinioni personali e avvenimenti accaduti nel passato): viewtopic.php?p=363955#p363955
Nient'altro che una CONSTATAZIONE di fatti e Cose che sembrano avvenire nei nostri cieli; IRRIPRODUCIBILI, per ora, dalla nostra attuale civiltà.
Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Nonno sapienteNonno sapiente

Non connesso


Messaggi: 49592
Iscritto il: 27/12/2007, 11:23
 Oggetto del messaggio: Re: ORRORI SENZA FINE ...
MessaggioInviato: 25/07/2019, 20:14 
Immagine

Il calvario di Paolo è iniziato nel 2016 come riporta il Messaggero.it. Sua figlia, che ai tempi aveva solo 16 anni, invia al fidanzatino alcune foto provocanti. Ma, come spesso succede, i due ragazzi dopo poco si lasciano. L’ex fidanzato inizia a minacciare la ragazza e a ricattarla. Vuole che lei continui a mandargli quelle foto senza veli. L’adolescente, impaurita, a quel punto decide di raccontare tutto ai suoi genitori. “Io e mia moglie non sapevamo nulla, ovviamente avremmo impedito che facesse una simile cosa”, spiega Paolo. Che decide di prendere la situazione in mano e denunciare tutto alla polizia postale.

Ma, nel mentre, ecco che scoppia il caos. “La scuola aveva contattato i servizi sociali”, racconta ancora il papà. La famiglia si ritrovò tutto d’un tratto ad agire sotto il controllo degli assistenti sociali, solo perché la loro figlia era stata vittima di un ricatto. Paolo fa ancora fatica a crederci: “Noi eravamo vittime di un ricatto e contemporaneamente ci trovavamo sotto pressione da parte dello Stato”. Secondo i racconti dell’uomo, che ricorda bene il primo incontro con la responsabile dei servizi sociali della Val d’Enza, non c’erano dubbi: “Voleva portarmi via i figli”. Ma quale era la colpa dei genitori? “In pratica se mia figlia inviava foto osé era colpa mia. Ero considerato un padre inadeguato e si sospettava la prostituzione di mia figlia”. E questo nonostante fosse stato proprio il padre a denunciare il fatto alla polizia.

Ma niente da fare. I servizi sociali non volevano sentire spiegazioni. E, in poco tempo, la segnalazione arriva al tribunale dei minori. Paolo e sua moglie erano distrutti. Senza nessuna colpa si erano ritrovati schiacciati da accuse atroci, accuse infondate, da quanto racconta il padre. “Volevo scappare con mia moglie e i miei figli all'estero, rientrare in Italia quando loro avrebbero compiuto la maggiore età”, racconta Paolo. Ma alla fine i genitori decisero di affrontare la situazione e di rivolgersi ad un legale per portare alla luce la verità dei fatti. Lottarono perché quell’ingiustizia non avesse la meglio sulla realtà dei fatti. "Abbiamo speso tanti soldi in avvocati - racconta il papà - poi andavamo agli incontri con le assistenti. Ricordo ancora il primo, in cui mi comunicano la volontà di portarmi via i figli”. E se Paolo tra rabbia e sofferenza riesce a lottare con tutte le forze sua moglie non riesce a sopportare il colpo. “Mia moglie emotiva, nel frattempo sta male e perde il lavoro”. Una lotta che si fa sempre più dura. Gli incontri continuano, e gli psicologi insistono nel riempire di domande i genitori. “Agli incontri mi chiedevano costantemente la situazione economica, volevano sapere che malattie avessero colpito i miei parenti”. Tutto per un solo scopo secondo papà Paolo. “Cercavano elementi per portarmi via i figli. Non gli interessava, ammesso che ci fossero, eventuali problemi da risolvere”. Ne è certo l’uomo. Che, agli assistenti, arriva persino a dire “Mi dovete sparare”.

Due anni di agonia. Fino a quando, il 26 luglio del 2018, arriva la notizia che mette fine all’inferno. Il tribunale dei minori di Bologna ha deciso: “All'esito dell'istruttoria non vi è più motivo di limitare la responsabilità genitoriale e di conseguenza si revocano i decreti provvisori”. A Paolo e sua moglie nessuno potrà più strappare via la figlia. Finisce anche l’intervento dei servizi sociali. Vince la verità. Almeno questa volta.

http://www.ilgiornale.it/news/cronache/ ... 31825.html



_________________
Immagine Operatore Radar Difesa Aerea (1962 - 1996)
U.F.O. "Astronavi da altri Mondi?" - (Opinioni personali e avvenimenti accaduti nel passato): viewtopic.php?p=363955#p363955
Nient'altro che una CONSTATAZIONE di fatti e Cose che sembrano avvenire nei nostri cieli; IRRIPRODUCIBILI, per ora, dalla nostra attuale civiltà.
Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Nonno sapienteNonno sapiente

Non connesso


Messaggi: 49592
Iscritto il: 27/12/2007, 11:23
 Oggetto del messaggio: Re: ORRORI SENZA FINE ...
MessaggioInviato: 25/07/2019, 20:16 
Immagine

Tragico naufragio al largo delle coste di Al Khoms, in Libia, "ci potrebbero essere oltre 100 morti", scrive con un post su Twitter l'Unhcr, secondo cui "le prime notizie indicano che oltre 100 persone sono morte mentre altre 140 sono state recuperate e sbarcate, ricevendo assistenza medica e umanitaria dall'Unhcr e dall'Imc, International medical corps".

Leggi anche: Ufficiale libico incastra ong: "I contatti con gli scafisti sulla pelle dei migranti". Svelato il gioco sporco?

"E' appena avvenuta la peggiore tragedia nel Mediterraneo di quest'anno", aggiunge l'Alto commissario delle Nazioni Unite per i rifugiati, Filippo Grandi. "Deve riprendere adesso - esorta - il soccorso in mare, la fine dei campi di detenzione dei migrati in Libia, aumentando i percorsi sicuri per uscire della Libia, prima che sia troppo tardi per molta gente disperata".

https://www.liberoquotidiano.it/news/es ... o-ong.html



_________________
Immagine Operatore Radar Difesa Aerea (1962 - 1996)
U.F.O. "Astronavi da altri Mondi?" - (Opinioni personali e avvenimenti accaduti nel passato): viewtopic.php?p=363955#p363955
Nient'altro che una CONSTATAZIONE di fatti e Cose che sembrano avvenire nei nostri cieli; IRRIPRODUCIBILI, per ora, dalla nostra attuale civiltà.
Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 20169
Iscritto il: 08/07/2012, 15:33
 Oggetto del messaggio: Re: ORRORI SENZA FINE ...
MessaggioInviato: 26/07/2019, 13:33 
Hanno scelto il loro destino spero per loro che lo abbiano fatto volontariamente e non siano stati caricati sulle navi come quarti di bue da trasbordare in europa, anche se non mi stupirei. Agli occhi delle ONG e dei Governi compiacenti come quello ombra italiano si tratta di un prezioso carico perso ma non avendo alcun rischio di impresa cambierà poco per loro, preleveranno il prossimo carico di disperati da usare come prostitute, raccoglitori di pomodori, stupratori e spacciatori. quelli bravi ed onesti se ne andranno in qualche paese civile d'europa.



_________________
la prima religione nasce quando la prima scimmia, guardando il sole, dice all'altra scimmia: "LUI mi ha detto che TU devi dare A ME la tua banana. (cit.)
Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Nonno sapienteNonno sapiente

Non connesso


Messaggi: 49592
Iscritto il: 27/12/2007, 11:23
 Oggetto del messaggio: Re: ORRORI SENZA FINE ...
MessaggioInviato: 26/07/2019, 15:58 
Starno che si siano avventurati sapendo che non vi erano navi ONG ......... [:291]



_________________
Immagine Operatore Radar Difesa Aerea (1962 - 1996)
U.F.O. "Astronavi da altri Mondi?" - (Opinioni personali e avvenimenti accaduti nel passato): viewtopic.php?p=363955#p363955
Nient'altro che una CONSTATAZIONE di fatti e Cose che sembrano avvenire nei nostri cieli; IRRIPRODUCIBILI, per ora, dalla nostra attuale civiltà.
Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Nonno sapienteNonno sapiente

Non connesso


Messaggi: 49592
Iscritto il: 27/12/2007, 11:23
 Oggetto del messaggio: Re: ORRORI SENZA FINE ...
MessaggioInviato: 26/07/2019, 16:15 
Immagine

«È un sequestro da parte dello Stato». Parola di una mamma disperata (ma lucidissima nella sua denuncia), che si è vista portare via suo figlio di dieci anni per essere consegnato a una casa famiglia della Capitale con l’accusa di abbandono di minore. La sua vicenda, che ricalca quella di Bibbiano, l’orrore del business sugli affidi scoperchiato dalla indagine “Angeli e demoni”, è documentata su Facebook nella bacheca di PaeseRoma Quotidiano con un video denuncia.


Affidi e abbandoni, Roma come Bibbiano

«Il 15 dicembre 2016 poco prima di Natale – dice la donna – vengo denunciata per abbandono di mio figlio di 10 anni e mezzo, Jacopo faceva attivitàò agonistica, tennis, ad alto livello, si allenava tutti i giorni e a scuola aveva tutti 9 e 10. Un comportamento esemplare. Adesso invece… Ci sono oltre 400 persone che hanno testimoniato che non esiste nessun abbandono. Il tribunale penale ha archiviato la denuncia ma il tribunale dei minorenni di Roma ha aperto un provvedimento». La descrizione del “sequestro” del piccolo Jacopo da parte degli agenti è inquietante: «Mio figlio era a scuola quando si è visto addosso otto persone di cui cinque agenti anti-crimine, lo hanno chiamato e fatto uscire dalla classe con un sotterfugio, gli hanno detto che doveva scendere per un’intervista. A quel punto in tre lo hanno bloccato dicendogli che doveva seguirli in casa famiglia – prosegue la mamma – è stato preso di peso mentre urlava e gridava trascinato per i corridoi della scuola. Questa è violenza. Dove sta “il bene supremo” del minore?».
La denuncia dell’avvocato Priolo

Il video si conclude con l’intervento del legale della mamma di Jacopo, Carlo Priolo, che punta l’indice sulle responsabilità della filiera Campidoglio- assessorato-servizi sociali-case famiglia. «Il ragazzo ha un’esenzione sanitaria basata su certificazioni mediche, la Corte d’Appello di Roma ha decretato la necessità di una dieta particolare. Tutto ciò è stato violato da due pubblici ministeri della procura di Roma, dalle dirigenti dell’Assessorato alle Politichie sociali, dalle case famiglia. Priolo racconta di aver scritto e denunciato la sindaca Virginia Raggi che non ha fornito risposte. Per l’avvocato è necessario mettere mano a un progetto di legge per introdurre nel Codice civile tre articoli: uno sui provvedimenti «adottati in rito camerale che non possono in alcun caso disporre, nel superiore interesse del minore, l’allontanamento dei figli dai genitori e collocare i minori in strutture a ciclo residenziale o altra denominazione». Un secondo articolo per stabilire interventi di sostegno alla genitorialità da parte dei servizi sociali degli enti locali che non possono prevedere l’allontanamento del minore dall’ambiente familiare, quando l’allontanamento sarebbe più dannoso della continuazione della presenza in famiglia del minore. Il terzo articolo per ammettere in ogni tempo la revisione di provvedimenti di allontanamento dei genitori biologici o del genitore biologico dai figli, visto che il minore ha diritto di crescere ed essere educato nell’ambito della propria famiglia.

Infine viene proposta l’istituzione di un fondo di indennizzo per affidi illegittimi a terzi di figli sottratti ai genitori biologici e la istituzione di un fondo di solidarietà al fine di garantire um risarcimento ai genitori biologici di figli sottratti, in seguito a decisioni giudiziarie e determinazioni di servizi sociali prive di validità scientifica.

VIDEO: https://www.secoloditalia.it/2019/07/ro ... ggi-video/

Non oso pensare quanti ve ne siano ancora, in Italia e nel mondo!



_________________
Immagine Operatore Radar Difesa Aerea (1962 - 1996)
U.F.O. "Astronavi da altri Mondi?" - (Opinioni personali e avvenimenti accaduti nel passato): viewtopic.php?p=363955#p363955
Nient'altro che una CONSTATAZIONE di fatti e Cose che sembrano avvenire nei nostri cieli; IRRIPRODUCIBILI, per ora, dalla nostra attuale civiltà.
Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Nonno sapienteNonno sapiente

Non connesso


Messaggi: 49592
Iscritto il: 27/12/2007, 11:23
 Oggetto del messaggio: Re: ORRORI SENZA FINE ...
MessaggioInviato: 26/07/2019, 18:22 
Immagine

Il prolife cattolico Amato su Bibbiano e l’ideologia “in cui sguazzano certi individui”

Michele M. Ippolito 26 luglio 2019 Italia

“Oltre 30 indagati di cui 17 destinatari di misure cautelari – ci sono assistenti sociali e psicologi del servizio sociale della Val d’Enza tra cui la responsabile Federica Anghinolfi, il primo cittadino di Bibbiano Andrea Carletti e gli ex sindaci di Montecchio Emilia e Cavriago, direttore e operatori dell’Ausl di Reggio Emilia, psicoterapeuti della onlus Hansel e Gretel di Moncalieri, in provincia di Torino, una coppia affidataria (conosciuta e favorita dalla responsabile servizio sociale). Le accuse vanno dalla frode processuale, depistaggio, all’abuso d’ufficio, peculato d’uso, lesioni personali ai minori in relazione ai traumi loro provocati e l’inchiesta va avanti e si allarga…. Ma per il Partito Democratico è solo un “teatrino”… E i bambini?… Semplici comparse… VERGOGNA!”.

E’ questo il commento dell’Avvocato Gianfranco Amato, uno dei prolife cattolici italiani più noti, sulle affermazioni arrivate da diversi esponenti del PD sul “caso Bibbiano”, definito dai Democratico “teatrino di fake news alimentato dall’estrema destra”.

“Il problema non è il PD”, ha spiegato Amato. “Alla fine nemmeno il finto psicologo Foti. Il problema è la cultura ideologica in cui sguazzano indisturbati questi individui e tutta la sinistra radical chic arcobalenata del pensiero unico e di questo, come sempre, chi ci va di mezzo sono i più deboli, coloro che dovrebbero essere protetti…I nostri figli!”.

Gianfranco Amato, nato a Varese nel 1961, e si è laureato in giurisprudenza presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Esercita la professione di avvocato dal 1988, ed opera attivamente nel campo della bioetica.

Membro del Comitato “Difendiamo i nostri figli”, uno degli organizzatore del Family Day tenutosi il 20 giugno 2015 a Roma, Amato è stato tra i fondatori dell’Associazione Scienza & Vita di Grosseto, di cui ricopre attualmente la carica di Presidente.

Cavaliere dell’Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme e Delegato della Delegazione di Grosseto dello stesso Ordine, Amato collabora con l’organizzazione statunitense A.D.F. Alliance Defending Freedom, di cui è allied attorney, composta da avvocati che si occupano di temi inerenti alla libertà religiosa ed alla bioetica.

Da alcuni mesi guida Nova Civilitas, un gruppo che ha un progetto ambizioso: «ricostruire la coscienza di un popolo cristiano in Italia», attraverso una connessione tra cultura, opere e politica.

http://www.lafedequotidiana.it/il-proli ... vZXcj9mlQ4



_________________
Immagine Operatore Radar Difesa Aerea (1962 - 1996)
U.F.O. "Astronavi da altri Mondi?" - (Opinioni personali e avvenimenti accaduti nel passato): viewtopic.php?p=363955#p363955
Nient'altro che una CONSTATAZIONE di fatti e Cose che sembrano avvenire nei nostri cieli; IRRIPRODUCIBILI, per ora, dalla nostra attuale civiltà.
Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Nonno sapienteNonno sapiente

Non connesso


Messaggi: 49592
Iscritto il: 27/12/2007, 11:23
 Oggetto del messaggio: Re: ORRORI SENZA FINE ...
MessaggioInviato: 26/07/2019, 19:21 
Immagine


Immagine

Ad alcune coppie che chiedevano un bambino in affido prometteva di dare loro un minore "senza scadenza", trasformando di fatto l'affido in un'adozione. E' il nuovo dettaglio che emerge da un'intercettazione finita agli atti dell'inchiesta "Angeli e demoni" della Procura di Reggio Emilia sul caso Bibbiano. A prospettare tale possibilità sarebbe stata la dirigente del servizio sociale della Val d'Enza, Federica Anghinolfi.
La donna, oggi agli arresti domiciliari, ne avrebbe parlato con coppie che fanno parte di alcune associazioni lgbt di una città del Sud. Gli aspiranti genitori si presentavano da lei chiedendole affidi temporanei. Ma poi le esprimevano i loro timori: e se i bambini fossero tornati alle loro famiglie d'origine? E se nel frattempo loro, la coppia affidataria, si fossero affezionati? La Anghinolfi li rassicurava: se i genitori continuavano a essere ritenuti inadeguati dai servizi sociali, i figli non avrebbero mai potuto tornare dai genitori naturali e gli affidatari li avrebbero avuti "sine die".

Spuntano anche gli affidi fantasma - Sempre alla Anghinolfi sarebbero legati anche affidi "fantasma", cioè casi di bambini sulla carta affidati a una donna che in realtà non li ha mai accolti nella sua casa. Secondo quanto scrive "Il Resto del Carlino", una donna nominata affidataria racconta proprio che l'affido a suo nome fatto dalla dirigente era falso.

La Anghinolfi è una figura chiave nell'inchiesta, nella quale si parla anche di lavaggi del cervello ai minori, di abusi inventati e di relazioni dei servizi sociali falsate, in seguito a cui alcuni bambini sarebbero stati sottratti alle loro famiglie di origine.

https://www.dagospia.com/rubrica-29/cro ... 209719.htm



_________________
Immagine Operatore Radar Difesa Aerea (1962 - 1996)
U.F.O. "Astronavi da altri Mondi?" - (Opinioni personali e avvenimenti accaduti nel passato): viewtopic.php?p=363955#p363955
Nient'altro che una CONSTATAZIONE di fatti e Cose che sembrano avvenire nei nostri cieli; IRRIPRODUCIBILI, per ora, dalla nostra attuale civiltà.
Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Nonno sapienteNonno sapiente

Non connesso


Messaggi: 49592
Iscritto il: 27/12/2007, 11:23
 Oggetto del messaggio: Re: ORRORI SENZA FINE ...
MessaggioInviato: 26/07/2019, 19:32 
Immagine
Immagine

https://www.laverita.info/la-commedia-t ... 41255.html

UN POZZO SENZA FONDO ......



_________________
Immagine Operatore Radar Difesa Aerea (1962 - 1996)
U.F.O. "Astronavi da altri Mondi?" - (Opinioni personali e avvenimenti accaduti nel passato): viewtopic.php?p=363955#p363955
Nient'altro che una CONSTATAZIONE di fatti e Cose che sembrano avvenire nei nostri cieli; IRRIPRODUCIBILI, per ora, dalla nostra attuale civiltà.
Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Nonno sapienteNonno sapiente

Non connesso


Messaggi: 49592
Iscritto il: 27/12/2007, 11:23
 Oggetto del messaggio: Re: ORRORI SENZA FINE ...
MessaggioInviato: 27/07/2019, 10:41 
EEEEEHHH! PERFINO SU 2REPUBBLICA" ...


Immagine

BOLOGNA - Prospettava la possibilità di dare in affido minorenni senza scadenza. E' quanto emerge da un'intercettazione agli atti dell'inchiesta Angeli e Demoni, seguita dalla Procura e dai carabinieri di Reggio Emilia: la dirigente del servizio sociale della Val d'Enza, Federica Anghinolfi, agli arresti domiciliari, ne avrebbe parlato con coppie che fanno parte di associazioni lgbt di una città del Sud Italia.

Le coppie le domandavano degli affidi temporanei, dicendosi preoccupate del fatto di potersi affezionare ai bambini e poi di perderli, se questi avessero fatto ritorno a casa. Anghinolfi li rassicurava dicendo che se i genitori continuavano a essere ritenuti inadeguati dalle relazioni dei servizi sociali, i figli potevano anche non tornare mai nelle famiglie di origine, rimanendo 'sine die' con gli affidatari. Di fatto, come un'adozione.

Anghinolfi è figura chiave nell'inchiesta dove si contestano anche lavaggi del cervello ai minori, abusi inventati e relazioni dei servizi sociali falsate che hanno avuto l'effetto di togliere i bambini alle famiglie di origine.

Affidi fantasma
Non solo. Emerge anche il caso di affidi fantasma, cioè bambini sulla carta affidati a una donna, che in realtà non li ha mai accolti a casa. La circostanza emerge dalle carte dell'inchiesta: ne dà notizia il Resto del Carlino. E' la donna nominata affidataria a raccontare che l'affido a suo nome fatto da Federica Anghinolfi, era falso.

"Non ho fatto nessuna accoglienza, non conosco le loro storie, né i loro genitori - la sua testimonianza - Li conosco solo per il fatto che a pranzo cucino per loro come per tutti gli altri", in una struttura di aggregazione giovanile dove lavorava come cuoca. "Mi fu consegnato un foglio dove Federica diceva che mi dava in 'affido sostegno' tale bambino" e "mi chiese di diventare un tramite per il pagamento delle spese di psicoterapia, senza precisarmi il perché". Secondo il gip con il documento falso è stata predisposta la pezza d'appoggio per far ottenere alla donna una sorta di retribuzione, inserendo la voce nel bilancio dell'Unione come "rimborso spese affido".

Clima di pressioni e minacce a Bibbiano
Ieri intanto, come riferisce Gazzetta di Reggio, è saltato, anche per la troppa pressione attorno alla vicenda l'incontro tra i genitori naturali e uno dei minori coinvolti nell'inchiesta e allontanato sulla base di relazioni dei servizi sociali che secondo la Procura non sono veritieri.

Inoltre, non si attenua il clima di minacce e intimidazioni nei confronti dei dipendenti pubblici dell'Unione della Val d'Enza, segnalato dai sindacati. Per questo il prefetto di Reggio Emilia ha disposto un rafforzamento della vigilanza al municipio di Bibbiano, alla sede dei servizi sociali e a quella locale del Pd.

https://bologna.repubblica.it/cronaca/2 ... NgicBpksI0



_________________
Immagine Operatore Radar Difesa Aerea (1962 - 1996)
U.F.O. "Astronavi da altri Mondi?" - (Opinioni personali e avvenimenti accaduti nel passato): viewtopic.php?p=363955#p363955
Nient'altro che una CONSTATAZIONE di fatti e Cose che sembrano avvenire nei nostri cieli; IRRIPRODUCIBILI, per ora, dalla nostra attuale civiltà.
Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Nonno sapienteNonno sapiente

Non connesso


Messaggi: 49592
Iscritto il: 27/12/2007, 11:23
 Oggetto del messaggio: Re: ORRORI SENZA FINE ...
MessaggioInviato: 27/07/2019, 10:53 
Immagine



_________________
Immagine Operatore Radar Difesa Aerea (1962 - 1996)
U.F.O. "Astronavi da altri Mondi?" - (Opinioni personali e avvenimenti accaduti nel passato): viewtopic.php?p=363955#p363955
Nient'altro che una CONSTATAZIONE di fatti e Cose che sembrano avvenire nei nostri cieli; IRRIPRODUCIBILI, per ora, dalla nostra attuale civiltà.
Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Nonno sapienteNonno sapiente

Non connesso


Messaggi: 49592
Iscritto il: 27/12/2007, 11:23
 Oggetto del messaggio: Re: ORRORI SENZA FINE ...
MessaggioInviato: 27/07/2019, 10:59 
Immagine

Maria (nome di fantasia, ndr) sarebbe l'ennesima vittima dei servizi sociali della Val D’enza. Gli stessi che, secondo la Procura di Reggio Emilia, avevano messo in piedi un presunto giro di affari illecito denunciato nell’inchiesta “Angeli e Demoni”.

Ma andiamo con ordine. Tutto è iniziato quando i servizi sociali approfittarono dei problemi economici della donna che, trovandosi in difficoltà, cadde nella trappola dei “demoni”, come racconta Il Resto del Carlino. Maria si era rivolta ai servizi sociali della Val d’Enza, indirizzata dal centro per l’impiego. “Feci un tirocinio di segreteria, percependo 550 euro mensili per i primi sette mesi”. Fu proprio in quell’occasione che la signora incontrò Federica Anghinolfi - dirigente dei servizi sociali, ora agli arresti domiciliari - alla quale chiese aiuto. “Le domandai di poter lavorare, e lei mi propose come cuoca in una struttura pomeridiana di aggregazione giovanile in Val d’Enza per tre volte alla settimana in cambio di 360 euro al mese. Mi disse che era necessario formalizzare la mia attività attraverso un documento”. Un semplice contratto. Che si rivelò, poi, una vera e propria truffa. Per lavorare in cucina, Maria doveva prendersi carico dell’affido di due minori. O, almeno, così era scritto sulla carta.

“Mi fu consegnato un foglio dove Federica indicava che mi dava un bambino in affido sostegno”. Ma, di fatto, la donna quel bambino non lo ha mai accolto in casa sua. Una storia che si è ripetuta anche l’anno successivo. Un contratto, un bambino. Era questo l’accordo. “In realtà, né nel 2017, né nel 2018 diedi ai due minori alcuna accoglienza. Li conosco solo perché a pranzo cucino per loro e per tutti gli altri ragazzi. Non conosco le loro storie e neppure chi siano i genitori”.

Ma quale era il ruolo di Maria? A cosa servivano le dichiarazioni di questi affidi fantasma? A spiegarlo è proprio lei, che racconta, riferendosi a Federica Anghinolfi: “Mi chiese di diventare un tramite per il pagamento delle spese di psicoterapia, senza precisarmi il perché”. Funzionava così: “Da quel momento i servizi sociali, a cui il centro ‘Hansel e Gretel’ trasmette le fatture a me intestate per la psicoterapia del minorenne, mi anticipano ogni mese la somma sul mio conto. Poi io, come da indicazioni di Federica, faccio un bonifico alla ‘Hansel e Gretel’”.

Insomma, la cuoca doveva pagare le visite di psicoterapia dei bambini che non teneva in affido. Come conferma anche la madre del piccolo: “Mio figlio è sempre rimasto a casa, sotto la supervisione dei servizi sociali. Sono sbalordita, ero all’oscuro di tutto. Non conosco questa signora e mio figlio non le è mai stato affidato”. Un tranello pensato nei dettagli e tutto, per far uscire i soldi da dare alla cuoca dai fondi dell’Unione dei Comuni. Come sostengono le carte: “Attraverso il documento falso è stata predisposta la pezza d’appoggio per dare alla cuoca una sorta di retribuzione in assenza di assunzione formale, facendo inserire la voce di spesa nel bilancio dell’Unione dei Comuni come “rimborso affidò per il bambino”.

http://www.ilgiornale.it/news/cronache/ ... 32063.html



_________________
Immagine Operatore Radar Difesa Aerea (1962 - 1996)
U.F.O. "Astronavi da altri Mondi?" - (Opinioni personali e avvenimenti accaduti nel passato): viewtopic.php?p=363955#p363955
Nient'altro che una CONSTATAZIONE di fatti e Cose che sembrano avvenire nei nostri cieli; IRRIPRODUCIBILI, per ora, dalla nostra attuale civiltà.
Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Nonno sapienteNonno sapiente

Non connesso


Messaggi: 49592
Iscritto il: 27/12/2007, 11:23
 Oggetto del messaggio: Re: ORRORI SENZA FINE ...
MessaggioInviato: 27/07/2019, 13:38 
VERGOGNA! Nessuna morale dal PD. Mettono il bavaglio al vero volontariato.

https://www.facebook.com/fdicamera/vide ... 570137137/



_________________
Immagine Operatore Radar Difesa Aerea (1962 - 1996)
U.F.O. "Astronavi da altri Mondi?" - (Opinioni personali e avvenimenti accaduti nel passato): viewtopic.php?p=363955#p363955
Nient'altro che una CONSTATAZIONE di fatti e Cose che sembrano avvenire nei nostri cieli; IRRIPRODUCIBILI, per ora, dalla nostra attuale civiltà.
Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Nonno sapienteNonno sapiente

Non connesso


Messaggi: 49592
Iscritto il: 27/12/2007, 11:23
 Oggetto del messaggio: Re: ORRORI SENZA FINE ...
MessaggioInviato: 27/07/2019, 20:00 
Immagine



Immagine



Immagine


CAPITO, SI' ....



_________________
Immagine Operatore Radar Difesa Aerea (1962 - 1996)
U.F.O. "Astronavi da altri Mondi?" - (Opinioni personali e avvenimenti accaduti nel passato): viewtopic.php?p=363955#p363955
Nient'altro che una CONSTATAZIONE di fatti e Cose che sembrano avvenire nei nostri cieli; IRRIPRODUCIBILI, per ora, dalla nostra attuale civiltà.
Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 228 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 9, 10, 11, 12, 13, 14, 15, 16  Prossimo

Time zone: Europe/Rome


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Oggi è 25/10/2020, 23:01
© 2015 UfoPlanet di Ufoforum.it, © RMcGirr83.org