Time zone: Europe/Rome [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 941 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5 ... 63  Prossimo
Autore Messaggio

Stellare
Stellare

Avatar utente

Premio Coerenza e ProfessionalitàPremio Coerenza e Professionalità

Non connesso


Messaggi: 12510
Iscritto il: 30/11/2006, 09:44
Località:
 Oggetto del messaggio: TAV e incompetenza
MessaggioInviato: 05/07/2010, 20:01 
di Marco Cedolin

A Chiomonte, in Val di Susa, il 13 maggio 2010 il sindaco Pinard organizza un incontro pubblico con la popolazione, nel corso del quale un ingegnere della Lyon Turin Ferroviere (LTF) è chiamato a presentare ufficialmente il progetto del nuovo tunnel geognostico della Maddalena, realizzato in gran segreto negli ultimi mesi a totale insaputa della popolazione. Progetto che dovrebbe rappresentare il primo atto della costruzione della linea ad alta velocità Torino – Lione.




Il filmato dell’avvenimento testimonia in maniera impietosa l’assoluta ed imbarazzante impreparazione di chi promuove la realizzazione delle grandi opere.

L’ingegnere di LTF, senza essere mai padrone dell’argomento, …

… manifesta un preoccupante disorientamento e la completa ignoranza del territorio che dovrebbe essere oggetto dell’infrastruttura, nonché degli impatti dell’opera sullo stesso.

Spesso si ritrova a balbettare frasi senza senso, fino a ritrovarsi completamente alla mercè dei cittadini intervenuti al dibattito, che dimostrano una preparazione tecnica e una conoscenza dell’argomento di gran lunga superiore alla sua.
L’accaduto dimostra in maniera inequivocabile come l’amore incondizionato per la propria terra ed il futuro dei propri figli, la tenacia e la conoscenza rappresentino l’arma più potente contro i razziatori del pianeta.

Se il filmato in oggetto venisse divulgato nei TG della sera, la credibilità di tanti millantatori abituati a nascondersi dietro al mito della tecnologia mito della tecnologia e di un’improbabile professionalità subirebbe un duro colpo e con tutta probabilità la mafia del cemento e del tondino inizierebbe a trovare qualche difficoltà nel proporre la costruzione di grandi infrastrutture inutili e devastanti, finanziate attraverso il denaro pubblico.

SECONDA PARTE:




Fonte:

http://www.luogocomune.net/site/modules/news/



_________________
« Nel regno di chi cerca la verità non esiste nessuna autorità umana. Colui che tenta di recitarvi la parte di sovrano avrà a che fare con la risata degli dei » (Albert Einstein)

« Non dubitate che un piccolo gruppo di cittadini coscienti e risoluti non possa cambiare il mondo. In fondo è cosi che è sempre andata »
(Margaret Mead)
Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Nonno sapienteNonno sapiente

Non connesso


Messaggi: 49335
Iscritto il: 27/12/2007, 11:23
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 05/07/2010, 20:10 
Insomma, le idee ci sono ma ... cattive! [^]


Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Premio Coerenza e ProfessionalitàPremio Coerenza e Professionalità

Non connesso


Messaggi: 12510
Iscritto il: 30/11/2006, 09:44
Località:
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 16/11/2010, 10:57 
La TAV: bocciata dall’Europa, c'è l’amianto e la popolazione si oppone sempre di più
La distanza tra la realtà della valle e quella dipinta dai media è sempre più abissale
Più si confermano le ragioni dei NoTav e più si alza il volume delle bugie mediatiche e della propaganda politi
ca

scritto da FabioNews - Megachip




Ormai in Val di Susa ci sono abituati: più aumenta la forza e le vittorie del movimento NoTav più i media e i politici si danno da fare per convincere coloro che vivono fuori dalla valle che il progetto della Torino-Lione sia ormai cosa fatta.
Non ci si stupisce quindi se chi conosce la val di Susa solo attraverso la descrizione dei nostri media, quando gli si comunica che in Val di Susa non c'è ancora nessun cantiere TAV aperto, reagisca con: "Ma come, avevo capito che ormai da 10 anni i lavori fossero iniziati!"L'informazione in questi anni ha fatto un lavoro certosino dando rilievo ad ogni incontro in cui i nostri politici, senza distinzione di colore, lanciavano i loro proclami a favore del'opera tutti concordi e unanimi sull’importanza strategica e oscurando qualsiasi notizia a favore delle ragioni dei NoTav.

Tra le tante bugie ripetute come un mantra: la volontà dell'Europa che impone la necessità di quest'opera e che finanzierebbe i suoi enormi costi, l'assenza assoluta di rischi per la salute legati alla presenza di amianto (notizia spesso bollata come terrorismo NoTav) e il superamento ormai definitivo delle ultime resistenze da parte della valle tranne che per l’opposizione di minoranze di irriducibili anarco-insurrezionalisti.

I fatti di questi ultimi mesi smentiscono queste bugie e, proprio per questo, non dovevano e non hanno avuto eco nei nostri media.


L’Europa boccia la Torino-Lione

Se non è una bocciatura definitiva possiamo sicuramente affermare che è stata rimandata a settembre (2015).Il 27 Ottobre la Commissione UE ha operato una revisione dei progetti infrastrutturali facenti parte delle reti transeuropee (TEN-T) (1) sulla base dell'effettivo rispetto dei programmi e dei tempi. In seguito a questa revisione la Tav Torino Lione (2), è stata retrocessa alla categoria “Conditional extension”(3) comportando un taglio di 9,18 milioni di Euro, sui 671,8 originali; dallo stanziamento europeo .Al contempo ha ottenuto una “proroga condizionata” fino al 2015: tre le condizioni della proroga: Francia e Italia perderanno il finanziamento se entro il 2010 non rinnovano il trattato di Torino del 2001, se non dimostrano di poter garantire il finanziamento per l’intera opera, se non si darà il via ai lavori per il tunnel esplorativo della Maddalena entro l'inizio del 2011.(4)Insomma sulla TAV, che dovrebbe essere pagata solo in parte dall’Europa (5), sempre più scetticismo circola a Bruxelles soprattutto per quanto riguarda il rispetto degli impegni da parte degli stati interessati.

Confermata la presenza di amianto dalla stessa LTF

Nello studio preliminare presentato da LTF per la tratta internazionale è data per scontata la presenza di amianto nelle rocce dei settori interessati dal tunnel di base e dal tunnel dell'Orsiera (volume stimato almeno 76.000 metri cubi), «Gli studi precedenti, realizzati dal Politecnico di Torino (2003, 2004, 2005), dal Dipartimento di scienze della terra dell'Università degli studi di Torino (2005) e da Ltf stessa (2009) hanno messo in evidenza come in alcuni campioni di roccia prelevati in superficie siano state riconosciute mineralizzazioni contenenti amianto con caratteristiche asbestiformi»(6).Ltf nello stesso documento, oltre sostenere la necessità di precedere i lavori con nuovi carotaggi e “analisi preventive finalizzate alla determinazione della concentrazione del materiale amiantifero”; descrive una serie di misure cautelative nell'estrazione (incapsulamenti, decontaminazioni) e di successivi trattamenti (fusione, ceramizzazione, vetrificazione) in una sequenza così delicata e complessa che palesa l’enorme rischio a cui sarebbero sottoposte le popolazioni che vivono nei pressi dei luoghi dove dovrebbero sorgere (e restare per decine di anni) i cantieri della TAV.

La politica non vede

In seguito a questi fatti si potrebbe pensare che vi sia un ripensamento da parte della politica e dei politici che fin’ora, senza alcun tentennamento, hanno spinto per la realizzazione di quest’opera, ma così non è e le posizioni ufficiali rimangono quelle risultanti dal bollettino ufficiale della Regione del 14 Ottobre 2010 che riporta la notizia della delibera (dgr_00768_900_07102010) con cui la Giunta Regionale del Piemonte esprime parere favorevole al progetto definitivo per la galleria della Maddalena di Chiomonte nonostante nella stessa delibera vengano elencati infiniti rilievi tecnici di gravi mancanze negli elaborati progettuali nei quali mancano intere parti ed altre non sono adeguate alle norme di legge, non sono ben trattati gli aspetti di impatto e sicurezza del cantiere ed i costi esposti sono solo parziali. Una decisione di natura esclusivamente politica che ha confermato l’allineamento della giunta regionale Piemontese (qualsiasi sia il colore) alle posizioni nazionali che hanno portato alla votazione unanime di ben 5 mozioni (rispettivamente di centro sx, centro-dx, centro centro, Lega e MPA-Alleati per il Sud) il cui senso comune è “il TAV Torino-Lione è strategico; il governo si deve impegnare a realizzarlo"(7)I Valsusini ci vedono benissimoMa se nelle sedi istituzionali si ravvede ostracismo verso i sindaci dissidenti che vengono esclusi dai tavoli di confronto e riproposizione di antichi giuramenti di fedeltà alla Torino-Lione e nelle sedi di partito voglie di epurazione e richieste di aprire i cantieri con l'esercito(8) l’aria che si respira in valle è completamente diversa sia tra gli amministratori locali che tra i semplici cittadini.Risalgono ai primi di ottobre le delibere contrarie a TAV e opere connesse da parte della Comunità montana e 24 Comuni della valle (9). Nel frattempo abbiamo assistito a partecipate e rumorose manifestazioni (25 Settembre Marcia Rivalta-Rivoli, 9 ottobre marcia Vaie-S.Ambrogio, 31 ottobre anniversario della “battaglia del seghino”) che hanno confermato come le ragioni dei NoTav stiano trovando sempre più consenso, nonostante la propaganda, anche al di fuori dei confini valsusini.

Fino ad oggi, come dichiarato dal Movimento, le uniche Grandi opere che sono partite in Val di Susa sono state quelle per la costruzione di due nuovi presidi permanenti Vaie (15 ottobre) e Chiomonte; la gente, almeno in Val di Susa, non è così facilmente manipolabile e i sogni spacciati come realtà dai nostri politici attraverso i media si infrangono sulle rocce del Rocciamelone che saluta chi entra in val di Susa con le firme lasciate dai NoTAV e che ricorda a tutti che: “A SARA DURA”!

http://www.megachip.info/tematiche/beni ... uropa.html



_________________
« Nel regno di chi cerca la verità non esiste nessuna autorità umana. Colui che tenta di recitarvi la parte di sovrano avrà a che fare con la risata degli dei » (Albert Einstein)

« Non dubitate che un piccolo gruppo di cittadini coscienti e risoluti non possa cambiare il mondo. In fondo è cosi che è sempre andata »
(Margaret Mead)
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 16152
Iscritto il: 06/06/2009, 15:26
Località: VARESE
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 27/06/2011, 19:47 
mattanza alla no tav..

io non capisco..
fanno solo sentire le ragioni dei pro
(i soldi dell'ue)
mai quelle dei contro..

comunque a naso
sentire parlare di alta velocità e trasporto merci(!)
mi sembra un'assurdità..

l'ennesima cattedrale per speculatori?
loro si arricchiscono,
i residenti subiscono..

tutto sto casino per guadagnare
mezz'ora di orario..
mah..

se bloccano tutto è meglio..

opera strategica :lisbona- kiev !!

con tutto il rispetto..
ma chi ca**o va a kiev?
(stato peraltro economicamente barcollante..
come tutta quella zona..)
cartina alla mano:
italia-croazia-austria-slovacchia-ucraina..

a occhio non mi sembra la via dell'oro..
per me treni semivuoti..
mah..


Ultima modifica di mik.300 il 27/06/2011, 19:57, modificato 1 volta in totale.


_________________
https://roma.corriere.it/notizie/politi ... 0b7e.shtml

Conte ripercorre le tappe della crisi: «Vorrei ricordare che con la parlamentarizzazione della crisi la Lega ha poi formalmente ritirato la mozione di sfiducia, ha dimostrato di voler proseguire, sono stato io che ho detto “assolutamente no” perché per me quell’esperienza politica era chiusa».


http://www.lefigaro.fr/international/mi ... e-20190923
il stipule que les États membres qui souscrivent à ce dispositif de relocalisation des personnes débarquées en Italie et à Malte s’engagent pour une durée limitée à six mois - éventuellement renouvelable.
Le mécanisme de répartition serait ainsi révocable à tout moment au cas où l’afflux de migrants vers les ports d’Italie et de Malte devait s’emballer.
Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Nonno sapienteNonno sapiente

Non connesso


Messaggi: 49335
Iscritto il: 27/12/2007, 11:23
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 27/06/2011, 19:51 
Penso sia meglio tornare alla carrozza con i ... cavalli! [:D]


Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 14885
Iscritto il: 26/12/2009, 12:30
Località: ravenna
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 27/06/2011, 19:54 
...pure ai carri trainati dai buoi........magari alle portantine dei romani con relativi schiavi...... [:37] [:21] [:31]


Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Nonno sapienteNonno sapiente

Non connesso


Messaggi: 49335
Iscritto il: 27/12/2007, 11:23
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 27/06/2011, 19:55 
Non si sa mai cosa voglia la gente ...
Quello è un "corridoio a scorrimento veloce" che collega l'Est con l'Ovest; cosa ne vogliamo fare? RIMANIAMO FUORI? Ci tenete così tanto (all'Europa ...!) [8D]


Ultima modifica di Ufologo 555 il 27/06/2011, 19:57, modificato 1 volta in totale.

Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 16152
Iscritto il: 06/06/2009, 15:26
Località: VARESE
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 27/06/2011, 20:06 
Cita:
Ufologo 555 ha scritto:

Non si sa mai cosa voglia la gente ...
Quello è un "corridoio a scorrimento veloce" che collega l'Est con l'Ovest; cosa ne vogliamo fare? RIMANIAMO FUORI? Ci tenete così tanto (all'Europa ...!) [8D]


da quando le merci hanno bisogno
dello scorrimento veloce
?

a est comunque a naso
non mi pare c possa essere
una grossa esportazione di alcunchè..
e nemmeno importazione..



_________________
https://roma.corriere.it/notizie/politi ... 0b7e.shtml

Conte ripercorre le tappe della crisi: «Vorrei ricordare che con la parlamentarizzazione della crisi la Lega ha poi formalmente ritirato la mozione di sfiducia, ha dimostrato di voler proseguire, sono stato io che ho detto “assolutamente no” perché per me quell’esperienza politica era chiusa».


http://www.lefigaro.fr/international/mi ... e-20190923
il stipule que les États membres qui souscrivent à ce dispositif de relocalisation des personnes débarquées en Italie et à Malte s’engagent pour une durée limitée à six mois - éventuellement renouvelable.
Le mécanisme de répartition serait ainsi révocable à tout moment au cas où l’afflux de migrants vers les ports d’Italie et de Malte devait s’emballer.
Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Nonno sapienteNonno sapiente

Non connesso


Messaggi: 49335
Iscritto il: 27/12/2007, 11:23
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 27/06/2011, 20:08 
Guarda, non è il caso che risponda ...


Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 16152
Iscritto il: 06/06/2009, 15:26
Località: VARESE
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 27/06/2011, 20:18 
Cita:
Ufologo 555 ha scritto:

Guarda, non è il caso che risponda ...


io penso che chi ha necessità
di andare in ucraina
a/per trovare la fidanzata
c va in aereo, non si sobbarca ore e ore di treno..
(partono tutti super rapidi
e poi arrivano regionali..)


la cartina..

Immagine

ma non era più logico far proseguire la linea
lungo marsiglia e genova (porti di m are)
che puntarla su lione?

chissà magari anche lì interessi di pagnotta locali..

mah..

Ed ecco la sorpresa: viene allo scoperto quello che gli esperti sapevano già da tempo, cioè lo scetticismo del ministro dell'Economia Giulio Tremonti a impegnare soldi in un'opera che non considera né può considerare prioritaria neanche nell'ambito delle Grandi Opere, premuto come è dalle altre lobby regionali (come quella ligure, veneta e friulana) per tutti i vari progetti "europei" in panne.


http://www.dagospia.com/rubrica-3/polit ... tm#Scene_1

DOPO LACRIME E LACRIMOGENI (80 FERITI), VIENE ALLO SCOPERTO LO SCETTICISMO DI GIULIO TREMONTI A IMPEGNARE SOLDI IN UN’OPERA CHE NON CONSIDERA NÉ PUÒ CONSIDERARE PRIORITARIA NEANCHE NELL’AMBITO DELLE GRANDI OPERE, PREMUTO DALLE ALTRE LOBBY REGIONALI (LIGURE, VENETA E FRIULANA) PER TUTTI I VARI PROGETTI “EUROPEI” IN PANNE - 2- APERTO IL CANTIERE, I LEADER NO-TAV: ’’ABBIAMO PERSO UN ROUND, NON LA GUERRA’’ - 3- L’UNICO PROGETTO DEFINITO E SICURO È QUELLO DEL TUNNEL DI CHIOMONTE CHE SI VUOLE FARE ADESSO, E CHE VERREBBE REALIZZATO DALLA CMC DI RAVENNA, UNA GRANDE COOPERATIVA “ROSSA”. UN TUNNEL DI 7 CHILOMETRI CHE CON MOLTE PROBABILITÀ RESTEREBBE DESERTO E SOLITARIO COME LO SONO DA ANNI QUELLI FRANCESI -

Come un coniglio dal cappello, è il caso di dirlo, escono e prendono piede, soprattutto sui giornali del fine settimana, ipotesi di ridimensionamento drastico del progetto Tav. Una linea leggera e low cost che, secondo La Stampa, ha l'approvazione del governo francese e delle Ferrovie dello Stato. Si usano addirittura argomenti dei No Tav, come quello che la linea storica esistente non ha problemi di saturazione e che non li avrà per almeno 20 anni, poi si vedrà.



Ultima modifica di mik.300 il 27/06/2011, 20:32, modificato 1 volta in totale.


_________________
https://roma.corriere.it/notizie/politi ... 0b7e.shtml

Conte ripercorre le tappe della crisi: «Vorrei ricordare che con la parlamentarizzazione della crisi la Lega ha poi formalmente ritirato la mozione di sfiducia, ha dimostrato di voler proseguire, sono stato io che ho detto “assolutamente no” perché per me quell’esperienza politica era chiusa».


http://www.lefigaro.fr/international/mi ... e-20190923
il stipule que les États membres qui souscrivent à ce dispositif de relocalisation des personnes débarquées en Italie et à Malte s’engagent pour une durée limitée à six mois - éventuellement renouvelable.
Le mécanisme de répartition serait ainsi révocable à tout moment au cas où l’afflux de migrants vers les ports d’Italie et de Malte devait s’emballer.
Top
 Profilo  
 

Rettiloide
Rettiloide

Non connesso


Messaggi: 3020
Iscritto il: 07/05/2011, 21:43
Località: rovigo
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 27/06/2011, 22:20 
La Lione-Torino fa parte di un piano di infrastrutture che coinvolge tutta l'Europa.

Riporto alcune dichiarazioni a seguito degli scontri di oggi.

Maroni: "E' andata bene, e' stato aperto il cantiere, le Forze dell'Ordine si sono comportate molto bene".

Matteoli (ministro infrastrutture): "Lo Stato non puo' assolutamente arrendersi di fronte a dei protestatari: la Tav e' considerata una priorita'".

Marcegaglia: "Un paese civile e democratico come l'Italia" non può permettersi "la permanenza di un presidio come quello del villaggio Maddalena, al di fuori della legalita'".

Casini: "Non si puo' arrestare un'opera fondamentale per l'economia del Nord".

Di Pietro: "Le infrastrutture e l'intermodalita' sono fondamentali per lo sviluppo, ma non si costruiscono con i manganelli".

Vendola: "Inaccettabile l'idea che al dissenso legittimo delle popolazioni si debba rispondere con la violenza, con la repressione".

Bersani: serve "il confronto e il dialogo" tuttavia "non si puo' arrivare al blocco dei cantieri. Noi siamo contrari a che il processo di decisione venga bloccato da frange limitate".

Realacci (sempre PD, responsabile ambiente, ma la metto lo stesso perchè mi piace di più di quella di Bersani [:6]): "Era necessario trovare una soluzione più pacifica al conflitto sulla Tav in Val di Susa. E' anche vero che bisogna trovare delle sedi in cui la gente accetta o non accetta. Quel progetto avrebbe potuto essere fatto anche meglio, però in Francia è stato realizzato e con un consenso molto più esteso".

Grillo: "la Tav in val di Susa è una truffa da 17 miliardi, i blindati della polizia contro la popolazione inerme li ha mandati Maroni, quello di 'padroni a casa nostra' ".

Carossala (capogruppo Lega al Consiglio regionale Piemonte): "Abbiamo visto come si può far rispettare la legge con la giusta fermezza".

Pinard (sindaco di Chiomonte, PDL): "Pensare che si potesse risolvere questa situazione con il dialogo significava essere eccessivamente ottimisti: i margini di trattativa erano inesistenti. Sono due posizioni che viaggiano su due binari paralleli. Non c'era altra soluzione. Un dato positivo è che i Comitati hanno saputo gestire la soluzione rispetto agli esponenti dei centri sociali. Nulla di eccessivo nelle forze dell'ordine."

Plano (lista no tav, centro sinistra, presidente comunità montana Val di Susa): "La necessità di un'azione di forza testimonia il fallimento nella gestione politica di questa vicenda. La decisione di aprire formalmente un cantiere per un tunnel geognostico, inutile ai fini della progettazione, non risponde alle richieste dell'Unione europea sull'effettivo avvio dei cantieri".


Opinione personale? Chi governa deve sapersi assumere la responsabilità anche di imporre, se ritiene davvero fondamentale fare l'opera contestata. Un politico intelligente dovrebbe però anche sapere che se un'opera la fai col consenso della popolazione, alle successive elezioni prendi una barca di voti. Se sei bravo oltre che furbo certe cose non le fai: l'azione di forza l'hanno fatta un po' per necessità, e un po' per lanciare sempre il solito messaggio. Chissà perchè contro quelli delle quote latte non ci mandano l'esercito per farsi dare i soldi delle multe.


Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 40676
Iscritto il: 22/06/2006, 23:58
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 28/06/2011, 01:53 
Cita:
sezione 9 ha scritto:
Grillo: "la Tav in val di Susa è una truffa da 17 miliardi, i blindati della polizia contro la popolazione inerme li ha mandati Maroni, quello di 'padroni a casa nostra' ".


Amen



_________________
"…stanno uscendo allo scoperto ora, amano annunciare cosa stanno per fare, adorano la paura che esso può creare. E’ come la bassa modulazione nel ruggito di una tigre che paralizza la vittima prima del colpo. Inoltre, la paura nei cuori delle masse risuona come un dolce inno per il loro signore". (Capire la propaganda, R. Winfield)

"Onesto è colui che cambia il proprio pensiero per accordarlo alla verità. Disonesto è colui che cambia la verità per accordarla al proprio pensiero". Proverbio Arabo

UfoPlanet Informazione Ufologica - Ufoforum Channel Video
thethirdeye@ufoforum.it
Top
 Profilo  
 

Bannato
Bannato

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 4937
Iscritto il: 17/07/2009, 09:40
Località: Milano
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 28/06/2011, 11:37 
Cita:
ubatuba ha scritto:

...pure ai carri trainati dai buoi........magari alle portantine dei romani con relativi schiavi...... [:37] [:21] [:31]

Aahahahahahahahaha si davvero,per fortuna sti NoTav li hanno spazzati via.Non se ne puo' piu' di vedere gente contro per forza.


Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 40676
Iscritto il: 22/06/2006, 23:58
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 28/06/2011, 11:54 
Cita:
robs79 ha scritto:

Aahahahahahahahaha si davvero,per fortuna sti NoTav
li hanno spazzati via. Non se ne puo' piu' di vedere gente
contro per forza.



Eh già...... solo che, già che c'erano, potevano spruzzare
un pò di fosforo bianco... invece di perdere tempo.



_________________
"…stanno uscendo allo scoperto ora, amano annunciare cosa stanno per fare, adorano la paura che esso può creare. E’ come la bassa modulazione nel ruggito di una tigre che paralizza la vittima prima del colpo. Inoltre, la paura nei cuori delle masse risuona come un dolce inno per il loro signore". (Capire la propaganda, R. Winfield)

"Onesto è colui che cambia il proprio pensiero per accordarlo alla verità. Disonesto è colui che cambia la verità per accordarla al proprio pensiero". Proverbio Arabo

UfoPlanet Informazione Ufologica - Ufoforum Channel Video
thethirdeye@ufoforum.it
Top
 Profilo  
 

Rettiloide
Rettiloide

Non connesso


Messaggi: 3020
Iscritto il: 07/05/2011, 21:43
Località: rovigo
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 28/06/2011, 12:04 
Guardate, io faccio un discorso senza pensare ai colori politici. L'Europa ha avvertito che i lavori devono iniziare entro fine giugno pena la perdita dei finanziamenti. Sono quasi 10 anni che esiste il progetto e le relative proteste. Sono 3 anni che questo Governo è in carica (che, ripeto, non importa che sia di destra o di sinistra). Oggi è il 28 giugno, si è arrivati all'ultima settimana utile, senza fare nulla prima (perchè non mi pare che abbiano nominato qualcuno o qualche commissione apposita per studiare alternative, per cercare accordi, che si riunisse non dico giornalmente, chè i parlamentari hanno troppo lavoro, ma almeno settimanalmente) per cui l'unica opzione disponibile era l'uso della forza. Risultato: problema non risolto (perchè credete che in Val di Susa si arrendano?), danno d'immagine enorme per il Governo, danno politico enorme per le forze politiche coinvolte (Lega prima fra tutte) e facili polemiche da parte delle opposizioni. Il punto non è neanche se il no tav ha ragione o torto, ma che un politico intelligente non ci deve arrivare ad avere come unica alternativa l'uso della violenza su "inermi" cittadini. E, scusate, ma qui pare davvero che il Governo negli ultimi tempi non faccia altro che pestare m.r.e ovunque vada. E non è che se lo possa permettere, oltretutto. E sì che il Divide et impera dovrebbe essere semplice: se questi del no tav sono pochi, ma crealo un gruppo di alternativa sul territorio. O in Val di Susa non sono così pochi a contestare?


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 941 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5 ... 63  Prossimo

Time zone: Europe/Rome [ ora legale ]


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Oggi è 15/10/2019, 15:18
© 2015 UfoPlanet di Ufoforum.it, © RMcGirr83.org