Time zone: Europe/Rome




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 146 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 6, 7, 8, 9, 10  Prossimo
Autore Messaggio

Galattico
Galattico

Nonno sapienteNonno sapiente

Non connesso


Messaggi: 49335
Iscritto il: 27/12/2007, 11:23
 Oggetto del messaggio: Re: la Groenlandia sgocciola...questo è "l'inizio della fine
MessaggioInviato: 07/09/2019, 16:28 
..Appena scovo dove si trova il tappo della Sicilia ..... [:246]


Top
 Profilo  
 

Astronave
Astronave

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 575
Iscritto il: 27/08/2018, 05:22
 Oggetto del messaggio: Re: la Groenlandia sgocciola...questo è "l'inizio della fine
MessaggioInviato: 08/09/2019, 00:39 
Ufologo 555 ha scritto:
..Appena scovo dove si trova il tappo della Sicilia ..... [:246]


pronti!.. [:305]

Immagine


[:295]



_________________
"...la vita è uno stato mentale..." tratto da "Oltre il giardino" di Hal Ashby
Top
 Profilo  
 

U.F.O.
U.F.O.

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 349
Iscritto il: 24/03/2009, 14:47
Località:
 Oggetto del messaggio: Re: la Groenlandia sgocciola...questo è "l'inizio della fine
MessaggioInviato: 12/09/2019, 08:51 
FABIOSKY63 ha scritto:
bene! ci siamo... [8]

sapevo ci sarebbe stato IL momento di questa -spaventosa per chi ne comprende la portata- notizia...allego il link all'articolo...

https://notizie.virgilio.it/ansatop/all ... ref=libero


la vastità del territorio e del ghiaccio che lo ricopriva è GARANZIA di quelle ripercussioni nell'equilibrio critico del "sistema Terra" di cui ho parlato sin dal 2011 in molti forum e siti...le calotte polari seguiranno, ed OGNI ecosistema diverrà entropico, con velocità esponenziali RISPETTO a quanto previsto ANCHE dai "migliori scienziati"... [:305]


[:295]


A dimostrazione che tutto questo topic si fonda sul nulla (=fuffa):

icemelting2019.png



https://nsidc.org/greenland-today/green ... ive-chart/

Questo per la Groenlandia, ma anche a livello artico siamo nella medesima situazione:

ssmi_ice_ext.png



https://web.nersc.no/WebData/arctic-roo ... ce_ext.png

I dati indicano quindi che siamo lontani dai minimi del 2012 e che il trend dal 2012 è in netta ripresa.


Top
 Profilo  
 

Astronave
Astronave

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 575
Iscritto il: 27/08/2018, 05:22
 Oggetto del messaggio: Re: la Groenlandia sgocciola...questo è "l'inizio della fine
MessaggioInviato: 13/09/2019, 06:55 
alcar ha scritto:
A dimostrazione che tutto questo topic si fonda sul nulla (=fuffa):


a dimostrazione che INVECE di fare il "debunker della mutua" te debba andare a ZAPPARE LA TERRA...quella futura NERA della Groenlandia POTREBBE fare al tuo caso... [:305]


intanto allenati un po' con la transitiva...così hai il tempo per procurati gli attrezzi giusti al futuro impiego... [:293]

estensione/spessore = supercazzola/VERITA' = nulla(fuffa)/questo topic


https://it.wikipedia.org/wiki/Calotta_di_ghiaccio

...estratto...
Alcune stime nel cambiamento della massa della calotta glaciale della Groenlandia suggeriscono che si stia sciogliendo al ritmo di circa 239 km³ all'anno.[5] Si tratta di misure fornite dal satellite della NASA, GRACE, Gravity Recovery and Climate Experiment, messo in orbita nel 2002.[6].


@...
le percentuali di scioglimento sono in aumento in tutta la calotta Artica ed Antartica...Alaska, Siberia, Territori del Nord Ovest, Grandi Laghi, Passaggio a Nord Ovest, Kamchatka e tanti altri territori del mondo PRIMA dominio di ghiacci perenni SONO COMPLETAMENTE A NUDO e i ghiacci "perenni" NON sono PIU' ripristinabili SENZA l'avvio di una NUOVA era glaciale dato che quella presente -la Wurm- sta terminando... [:305]

https://it.wikipedia.org/wiki/Glaciazione_W%C3%BCrm


[:295]



_________________
"...la vita è uno stato mentale..." tratto da "Oltre il giardino" di Hal Ashby
Top
 Profilo  
 

Astronave
Astronave

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 575
Iscritto il: 27/08/2018, 05:22
 Oggetto del messaggio: Re: la Groenlandia sgocciola...questo è "l'inizio della fine
MessaggioInviato: 29/09/2019, 12:45 
...aggiornamenti...aggiornamenti...aggiornamenti...aggiornamenti...aggiornamenti...aggiornamenti...aggiornamenti...

...America del Nord temperature...

mentre la Groenlandia sta facendo registrare minime invernali specialmente in quota fino a -58°...e "caldo" sulla costa... [:246]

https://www.meteo.it/articolo/freddo-re ... 1576.shtml

e le medie anche sembrano abbastanza allineate alla stagione... [:293]

https://it.climate-data.org/america-del ... andia-103/


in Alaska INVECE si conferma il trend in innalzamento registrato da 100 anni a questa parte sia nelle minime che nelle massime che nelle medie stagionali...dati di febbraio scorso... [:246]

https://www.meteogiornale.it/notizia/56 ... -controllo

...estratto...
"...un aumento drastico a partire dagli anni Settanta, aumento che tutt'ora persiste, raggiungendo un massimo di +3,0°C di scarto dalla norma 1951-80, nell'anno 2014.

in Alaska come in Siberia brucia il permafrost che ormai scongelato libera i gas intrappolati per metri lì nel sottosuolo da millenni...ed è ANCHE per questo motivo che sono incendi difficili da spegnere... [:305]

...il punto del National Geographic... [:305]

http://www.nationalgeographic.it/ambien ... o-4506826/


mentre sfogliavo twetter mi è capitato l'articolo -Corriere- sui cambiamenti climatici di Gramellini, il suo pensiero, che guarda un po' assomiglia al mio...e che ha senso compiuto... [:290]

https://www.corriere.it/caffe-gramellin ... 9585.shtml


un grazie a Greta e ai gretini

https://www.la7.it/piazzapulita/video/g ... 019-284220

...che se pur per una sola lettera -g x C-, maiuscola quest'ultima, si distinguono BENE grazie al loro impegno e lotta sul campo, da coloro che NULLA fanno -nemmeno a parole! i Cretini!- per dare un aiuto CONCRETO, in quest'ora critica della Terra, che possa riversarsi positivamente nelle generazioni future!.. [:305]


come ho già detto..."sic transit gloria mundi"... [:295]



_________________
"...la vita è uno stato mentale..." tratto da "Oltre il giardino" di Hal Ashby
Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Nonno sapienteNonno sapiente

Non connesso


Messaggi: 49335
Iscritto il: 27/12/2007, 11:23
 Oggetto del messaggio: Re: la Groenlandia sgocciola...questo è "l'inizio della fine
MessaggioInviato: 29/09/2019, 12:47 
.. IL CLIMA CAMBIA PERIODICAMENTE; STOP [^]
Non gliene frega davvero chi abita questo pianeta .... [:306]


Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 18227
Iscritto il: 08/07/2012, 15:33
 Oggetto del messaggio: Re: la Groenlandia sgocciola...questo è "l'inizio della fine
MessaggioInviato: 29/09/2019, 13:07 
Consiglio a tutti di guardare il documentario COWSPIRACY.



_________________
la prima religione nasce quando la prima scimmia, guardando il sole, dice all'altra scimmia: "LUI mi ha detto che TU devi dare A ME la tua banana. (cit.)
Top
 Profilo  
 

Astronave
Astronave

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 575
Iscritto il: 27/08/2018, 05:22
 Oggetto del messaggio: Re: la Groenlandia sgocciola...questo è "l'inizio della fine
MessaggioInviato: 29/09/2019, 14:11 
Ufologo 555 ha scritto:
.. IL CLIMA CAMBIA PERIODICAMENTE; STOP [^]
Non gliene frega davvero chi abita questo pianeta .... [:306]


MaxpoweR ha scritto:
Consiglio a tutti di guardare il documentario COWSPIRACY.



@Cric & Croc

https://www.internazionale.it/notizie/2 ... y-risposta

...estratto...
"...Greenpeace: Cowspiracy è un documentario scorretto

Leggo su Internazionale 1154 l’editoriale dedicato al film Cowspiracy e agli allevamenti animali, che tira in ballo anche Greenpeace. Cowspiracy è un documentario ben fatto tecnicamente, ma costruito su tesi discutibili. La scienza, infatti, arriva a conclusioni differenti rispetto a quanto sostenuto dai suoi autori. Basta leggere i rapporti dell’Ipcc, il comitato di scienziati coordinati dall’Onu che da anni analizza e sintetizza tutta la ricerca sui cambiamenti climatici e rappresenta la fonte più autorevole sul tema. La base, per intenderci, degli accordi internazionali come quelli siglati a Parigi nel dicembre 2015.

Il rapporto Ipcc dedicato alla ricerca sul clima (“The Physical Science Basis”, 2013) è composto da 1.552 pagine dettagliate, ma il contributo delle attività umane al riscaldamento globale viene sinteticamente espresso in un grafico a pagina 736. Che molto chiaramente indica come in un’ottica di cento anni (sui quali si fanno i conti ufficiali) l’impatto dell’allevamento sia marginale, enormemente inferiore a quello di energia, trasporti e industria. È su questi settori che dobbiamo concentrarci per evitare alle generazioni future catastrofici cambiamenti climatici..."

https://www.certifico.com/ambiente/docu ... e-di-1-5-c


consiglio a tutti e due di LEGGERE questi link sopra citati...ma BENE èh!.. [:305]

[:295]


(edit aggiunto link e crz sintassi)



_________________
"...la vita è uno stato mentale..." tratto da "Oltre il giardino" di Hal Ashby
Top
 Profilo  
 

U.F.O.
U.F.O.

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 349
Iscritto il: 24/03/2009, 14:47
Località:
 Oggetto del messaggio: Re: la Groenlandia sgocciola...questo è "l'inizio della fine
MessaggioInviato: 29/09/2019, 14:41 
FABIOSKY63 ha scritto:
Basta leggere i rapporti dell’Ipcc, il comitato di scienziati coordinati dall’Onu che da anni analizza e sintetizza tutta la ricerca sui cambiamenti climatici e rappresenta [b]la fonte più autorevole sul tema


IPCC? Cioè quelli pesantemente legati alle lobby dellle energie rinnovabili? Quelli che hanno toppato alla grande tutti i modelli previsionali che hanno sfornato e che non funzionano nemmeno con i dati pregressi? Quelli coinvolti con la falsificazione dei dati delle temperature rilevate?

Be, se questi sono i tuoi punti di riferimento, inutile parlarne.


Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Nonno sapienteNonno sapiente

Non connesso


Messaggi: 49335
Iscritto il: 27/12/2007, 11:23
 Oggetto del messaggio: Re: la Groenlandia sgocciola...questo è "l'inizio della fine
MessaggioInviato: 29/09/2019, 15:55 
[:264] [:290]


Top
 Profilo  
 

Essere Interdimensionale
Essere Interdimensionale

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 8193
Iscritto il: 03/12/2008, 18:42
Località: romagnano sesia
 Oggetto del messaggio: Re: la Groenlandia sgocciola...questo è "l'inizio della fine
MessaggioInviato: 30/09/2019, 12:07 
•22 dei gruppi elencati come partner nel Global Climate Strike hanno ricevuto $ 24.854.592 da Soros.

ciao
mauro



_________________
sono lo scuro della città di Jaffa
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 18227
Iscritto il: 08/07/2012, 15:33
 Oggetto del messaggio: Re: la Groenlandia sgocciola...questo è "l'inizio della fine
MessaggioInviato: 30/09/2019, 12:55 
mauro ha scritto:
•22 dei gruppi elencati come partner nel Global Climate Strike hanno ricevuto $ 24.854.592 da Soros.

ciao
mauro


Ma davvero? Chi l'avrebbe mai detto. visto che le rivoluzioni colorate non funzionano più usano lo stesso schema per generare influenza culturale con bimbiminchia marionetta a cui fanno dire 4 scemenze per abbindolare i babbioni. Come si fa con i fedeli del resto. Il target di queste aizoni è proprio quella gente lì che ha bisogno di creder a qualunque scemenze pur di dare un senso alla propria vita. Prima c'erano le religioni ora lo scientismo. Ovviamente i ragazzi di fronte ad un giorno di sega a scuola giustificato di certo non si tirano inditro. Noi scioperavamo a sostegno dei cobas del latte pensa tu, ed ancora non so chi cavolo siano sti cobas del latte [:246]



_________________
la prima religione nasce quando la prima scimmia, guardando il sole, dice all'altra scimmia: "LUI mi ha detto che TU devi dare A ME la tua banana. (cit.)
Top
 Profilo  
 

Astronave
Astronave

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 575
Iscritto il: 27/08/2018, 05:22
 Oggetto del messaggio: Re: la Groenlandia sgocciola...questo è "l'inizio della fine
MessaggioInviato: 01/10/2019, 16:20 
NON è che se 22 organismi di ricerca su 100 li ha pagati Soros, da vedere poi come e perché, gli altri 77,99% sono o dovrebbero essere dei COG-LIONI! come SIETE voi quattro che sostenete "le cause perse in partenza" solo perché VI hanno squillato il campanello!..penso INVECE che... [:303]

FIOR DI SCIENZIATI NON CORROTTI SI SIANO FINALMENTE ACCORTI CHE I LORO FIGLI E NIPOTI NON HANNO UN FUTURO GRAZIE A UNA MASNADA DI COG-LIONI DELINQUENTI APPROFITTATORI CORROTTI E ECC ECC -CHE VOI QUATTRO CERCATE DI SOSTENERE INUTILMENTE- PAGATI DA CINQUANTANNI A QUESTA PARTE DALLE LEADERSHIP MONDIALI PER GIUSTIFICARE E PERMETTERE ALLE MULTINAZIONALI -CHE AVRANNO ANCHE PAGATO/FINANZIATO QUEL 22% E FORSE PIU' DI PERCENTUALE- CIO' CHE HANNO FATTO ALLA TERRA -MASSACRANDOLA E STUPRANDOLA IN OGNI CHE- PER AVERLA NELLE CONDIZIONI CATASTROFICHE IN CUI CE LA TROVIAMO!..MA QUANTO SIETE BRAVI...

VOI COME QUESTO COG-LIONE QUA SOTTO!..SPONSORIZZATO E DA SPONSORIZZARE!.. [:301] [:264] [:305]


https://www.vice.com/it/article/pa7z7k/ ... matico-la7


I negazionisti climatici sono fuori dal mondo, tranne nella televisione italiana
Per l'ennesima volta una trasmissione televisiva ha offerto un palcoscenico a Franco Battaglia, uno dei più accaniti negazionisti climatici italiani.


Di Leonardo Bianchi
30 settembre 2019, 11:21am


Le pubblicazioni scientifiche che negano la componente antropica dei cambiamenti climatici sono circa lo 0,06 percento del totale—una minoranza infima e completamente ai margini della comunità.

Tuttavia, non appena si esce dal mondo scientifico e si entra in quello mediatico, queste posizioni diventano “fuori dal coro” e dunque perfettamente equivalenti, e professori che non c’entrano nulla con la climatologia diventano “esperti di materie ambientali,” convertendosi in personaggi appetibili.



Un esempio pratico lo si è potuto vedere nella puntata di questo sabato di Otto e mezzo su La7, dedicata a Greta Thunberg e allo sciopero globale per il clima. Gli ospiti in studio erano Federica Gasbarro (attivista italiana di Fridays for Future), la co-presidente dei Verdi europei Monica Frassoni e il professore di chimica Franco Battaglia.


Quest’ultimo è un nome che allo spettatore medio può benissimo non dire nulla. Chi si occupa di certi temi, invece, lo conosce per essere uno dei più accaniti e imbarazzanti negazionisti climatici italiani. Per intenderci: è uno che nel 2011 parlava di Chernobyl come di “grande mistificazione,” suscitando lo sbigottimento generalizzato nello studio di Annozero di Santoro; che pubblica libri per case editrici minori zeppi di strafalcioni (il sito Climalteranti ne ha scovati ben 112 in appena 31 pagine); e che, dulcis in fundo, bolla gli attivisti ecologisti come “gretini.”

Nel mondo alla rovescia del talk, un individuo che non ha alcuna credibilità dal punto di vista scientifico è però presentato come una specie di “battitore libero” che va invitato in nome della “pluralità di opinioni.”


Elena Bonetti
@elenabonetti
Certo, ognuno è libero di pensare ciò che vuole. Ma parlare di @GretaThunberg, di una sedicenne che ha animato un movimento di giovani in tutto il mondo per la salvaguardia del pianeta, come di una "vittima di mercanti di bambini" è grave. #ottoemezzo


Battaglia, com’era ampiamente prevedibile, ha buttato subito in caciara l’intera puntata. Il professore ha esordito dicendo che Greta Thunberg è solo una “vittima di mercanti di bambini.” Poi ha ribadito che le temperature non sono aumentate dal 2000 a oggi (falsissimo), che le emissioni alla fine non sono poi così pericolose, o che le rinnovabili sono inutili perché il fotovoltaico “di notte non funziona”—cioè i grandi classi del negazionismo.

A un certo punto, la conduttrice Lilli Gruber ha anche pubblicizzato il libro ultranegazionista Clima: basta catastrofismi. Riflessioni scientifiche sul passato e sul futuro, scritto da Battaglia e altri. Presentato nel 2018 alla Sapienza di Roma, il testo ha suscitato non poche polemiche, venendo contestato in aula dagli studenti.

PUBBLICITÀ

Battaglia è stato contrastato a più riprese dalle altre ospiti; ma chi l’ha visto non può non accorgersi di quanto sia mefitica l’impostazione di questi talk. Per un motivo molto semplice: un qualsiasi climatologo avrebbe sicuramente fatto a pezzi Battaglia in circa due secondi. Eppure, in studio non c’era nessun climatologo.


Il rischio concreto è che allo spettatore medio, che non conosce il curriculum negazionista dell’accademico (e che non è nemmeno messo in condizioni di conoscerlo), rimanga solo la scia velenosa del parere di qualcuno percepito come “autorevole”.

In altre parole, la presenza di personaggi come Battaglia assolve esclusivamente a una funzione: non quella di informare o soppesare posizioni contrapposte, ma di inquinare il dibattito alla radice. È un meccanismo che già qualche anno fa il medico e divulgatore Salvo Di Grazia ha definito “fintoversia”, ossia “l’arte di creare una controversia” motivata “dal profitto o da ideologia estrema” per creare intenzionalmente “confusione nel pubblico su un tema che invece non è controverso.”

Il cambiamento climatico è un tema che ormai non è più controverso. Il 99 percento degli scienziati è già andato oltre, e ogni rapporto dell’IPCC è un appello a rompere gli attuali equilibri prima che sia troppo tardi.

Chi invece, come ha scritto il giornalista scientifico Andrea Capocci, “alimenta dubbi sulla realtà del mutamento climatico fornisce giustificazioni utili alla classe dirigente per mantenere la sua sostanziale inerzia.” E pure, aggiungo io, chi continua a dare una grande visibilità a persone che dovrebbero rimanere confinate su pagine di Blogspot non aggiornate dal 2003.


BRAVI! ECCO! VOI 4 SIETE IN QUELLO 0,06% DI COG-LIONI...CHE FANNO "LA DIFFERENZA SOSTANZIALE" TRA CIO' CHE SERVE E CIO' CHE non SERVE!

[:246] [:293] [:305] [:295]


(POST EDITATO 16.18 DEL 01/10/2019)



_________________
"...la vita è uno stato mentale..." tratto da "Oltre il giardino" di Hal Ashby
Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Nonno sapienteNonno sapiente

Non connesso


Messaggi: 49335
Iscritto il: 27/12/2007, 11:23
 Oggetto del messaggio: Re: la Groenlandia sgocciola...questo è "l'inizio della fine
MessaggioInviato: 01/10/2019, 17:29 
Immagine
Immagine

ROMA - Dalla Svezia arriva anche l'anti-Greta Thunberg. Si chiama Izabella Nilsson Jarvandi, ha 15 anni e si batte contro l'immigrazione e l'ideologia gender.

Sul suo profilo Twitter si definisce "una giovane attivista politica contro il globalismo, che cerca la verità e la giustizia per la mia amata Svezia".

Jarvandi, lunghi capelli neri e occhi scuri, ha tenuto comizi pubblici davanti ai palazzi del potere svedesi ed è attivissima sui social. Denuncia quello che definisce "il genocidio del popolo svedese", dovuto alle politiche liberali del suo paese verso l'immigrazione. Ha anche solidarizzato con il premier ungherese Viktor Orban per la sua chiusura nei confronti degli immigrati.

Ma Izabella non si limita a sostenere posizioni sovraniste.

E' anche favorevole a politiche per la famiglia e combatte la cosiddetta ideologia gender, quella che sostiene che le differenze di comportamento fra maschi e femmine derivano dall'educazione.

A marzo l'attivista quindicenne è stata protagonista di un durissimo dibattito su Twitter contro quello che ha definito "l'indottrinamento gender nelle scuole svedesi". Ha parlato di "testi assurdi", i cui protagonisti sono "una ragazza con un pene", "un ragazzo con una vagina" o individui che sono al tempo stesso "un maschio e una femmina".

La bestia nera di Izabella sono gli intellettuali liberal di sinistra e l'ideologia del politically correct. Per questo è diventata popolarissima negli ambienti della destra sovranista e degli integralisti cristiani.

La giovane attivista ne ha anche per Greta Thunberg: "Se non sei nemmeno abbastanza uomo o donna per difendere la tua gente - ha scritto sui social -, allora come diavolo dovresti essere lì per il resto del mondo?".

http://www.ansa.it/canale_ambiente/noti ... e71ab.html


Izabella, ecco chi è l'anti-Greta che si batte contro l'immigrazione

Izabella Nilsson Jarvandi è svedese e si definisce attivista politica contro il globalismo. Ha 15 anni ed è già una star sui social. Proprio come Greta Thumberg

La considerano già l'anti-Greta Thumberg. È svedese anche lei, ma non batte per l'ambiente.

Tutt'altro: la sua missione è sconfiggere l'immigrazione e l'ideologia gender. Il suo nome? Izabella Nilsson Jarvandi. È più grande della paladina degli scioperi del venerdì per il pianeta, ma non di molto. La 15enne si definisce "una giovane attivista politica contro il globalismo, che cerca la verità e la giustizia per la mia amata Svezia". E qualcuno pensa che possa diventare una star al pari della Thumberg.

Proprio come Greta, anche Izabella ha tenuto discorsi in pubblico con tutta la forza che possiedono i ragazzi. "Se non sei nemmeno abbastanza uomo o donna per difendere la tua gente - ha scritto sui social, riferendosi a Greta -, allora come diavolo dovresti essere lì per il resto del mondo?". Attivissima sui social, solidale con Viktor Orban, denuncia - scrive l'Ansa- "il genocidio del popolo svedese" provocato dai porti aperti e dall'eccessiva accoglienza svedese.

Tra le sue battaglie anche quella contro l'ideologia gender e"l'indottrinamento" che le scuole svedesi starebbero portando avanti. In un dibattito su Twitter aveva denunciato i "testi assurdi" scolastici in cui ci sono "una ragazza con un pene" e un "ragazzo con una vagina". Senza contare i personaggi ancora più fluidi, come quelli che al tempo stesso sono "un maschio e una femmina".

http://www.ilgiornale.it/news/mondo/iza ... 83735.html

[:264]


Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Nonno sapienteNonno sapiente

Non connesso


Messaggi: 49335
Iscritto il: 27/12/2007, 11:23
 Oggetto del messaggio: Re: la Groenlandia sgocciola...questo è "l'inizio della fine
MessaggioInviato: 01/10/2019, 19:30 
Immagine

È la conclusione del discorso che una ragazzina di 15 anni, Marla, ha tenuto a un convegno di Alternative für Deutschland, il partito tedesco di estrema destra. Marla, negli stessi giorni in cui la quasi coetanea Greta Thunberg si prendeva la scena negli Stati Uniti, prima a Washington e poi al vertice Onu sul clima di New York, è diventata celebre sul web grazie a un video caricato sui social e diventato virale.

Se Greta lotta per salvare la Terra dal riscaldamento globale, l'obiettivo di Marla è quello di poter vivere in sicurezza, senza la minaccia rappresentata dalle violenze degli immigrati. "Frequento una scuola privata a Cottbus, sono qui di mia libera iniziativa e mi piacerebbe esprimere la mia opinione come adolescente", le prime parole della ragazzina.

Che poi è andata al dunque, raccontando la "paura" che hanno "i miei amici" di andare in città a causa dei cosiddetti incidenti isolati", come sono chiamati dalla stampa i crimini degli stranieri che non si sono integrati nella società tedesca. "Non ci sentiamo sicuri, nei centri commerciali e a scuola", l'allarme lanciato da Marla. "Ci sono molti poliziotti che vanno in giro in città che non sarebbero necessari se non ci fossero tutti questi incidenti", racconta la ragazzina. Incidenti che comprendono anche episodi di molestie e violenze sessuali.

"Le ragazze stanno molto attente a non vestirsi in modo troppo provocante e non possiamo muoverci liberamente e spensieratamente. Cosa - afferma la giovane - che avremmo diritto di fare nel nostro Paese". Poi l'attacco ai richiedenti asilo, "responsabili di molestie nei confronti di donne e ragazze: lo trovo orrendo. E anch'io - spiega Marla - ho sperimentato qualcosa del genere". Secondo la 15enne la colpa non è solo degli immigrati, ma anche di coloro che li difendono, che dicono: "anche i tedeschi potrebbero farlo, noi non siamo meglio di loro. Il punto - attacca - non è chi potrebbe farlo, ma chi lo sta facendo" .

"Le statistiche - prosegue - sono inequivocabili per i crimini dei rifugiati. Molti adulti dicono che noi giovani dovremmo essere capaci di farci le nostre opinioni", continua, "ma nessuno ci ascolta se non si conformano alla visione del mondo della sinistra e se non sono conformi ai Friday of Future". Un doppio attacco, quindi, a globalisti e ambientalisti, compresa la piccola Greta che con i suoi scioperi ha scatenato la valanga verde. Infine l'appello di Marla ai giovani: "Si svegliassero e si dessero da fare per la loro patria".

http://www.ilgiornale.it/news/mondo/mar ... 61270.html


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 146 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 6, 7, 8, 9, 10  Prossimo

Time zone: Europe/Rome


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Oggi è 18/11/2019, 20:19
© 2015 UfoPlanet di Ufoforum.it, © RMcGirr83.org