Time zone: Europe/Rome




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 146 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10  Prossimo
Autore Messaggio

Astronave
Astronave

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 604
Iscritto il: 27/08/2018, 05:22
 Oggetto del messaggio: Re: la Groenlandia sgocciola...questo è "l'inizio della fine
MessaggioInviato: 16/08/2019, 03:16 
l'articolo è vecchio di 2(due) anni e i calcoli relativi sono ormai visibilmente INADEGUATI... [:246]

https://www.repubblica.it/ambiente/2017 ... 179699171/

abbiamo AMPIAMENTE sorpassato queste rosee previsioni e sappiamo che la data è invece MOLTO prossima...ma i discussi dell'articolo sono invece fondanti, LEGGETELI... [:290]


Zelman ha scritto:
non credo che si sia potuto decidere una cosa simile


cioè piani come ad esempio "le scie chimiche" per realizzare QUESTO & BEN ALTRO CHE NON SI VEDE ANCORA!!! ...spero tu stia scherzando... [:)] [:305]

Zelman ha scritto:
usare nick sconosciuti a che serve? non puoi mettere nomi evidenti?


"Wolf e Fufò" sono due simpatici diminutivi...comunque metterò il nick originale, ispettore Zenigata, va bene... [:)]

@Zelman
sei riuscito a scrivere questa, durante la fase di delirio che hai appena passato, tra le tante "ca++ate minori"... [:I]

"...mi chiedo perchè non si prepari preventivamente, almeno, una diga di sbarramento nello stretto di gibilterra come funziona nel canale di panama..."

https://it.wikipedia.org/wiki/Stretto_di_Gibilterra

https://it.wikipedia.org/wiki/Canale_di_Panama

paragonando la "cruna di un ago" alla condotta in pressione di un ACQUEDOTTO!?!..maaa quanti gradi fanno lì!?! volevo scendere a Settembre ma se è così caldo NON vengo!.. [:297]

[:295]



_________________
"...la vita è uno stato mentale..." tratto da "Oltre il giardino" di Hal Ashby
Top
 Profilo  
 

Essere Interdimensionale
Essere Interdimensionale

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 9026
Iscritto il: 01/11/2011, 19:28
Località: Astana
 Oggetto del messaggio: Re: la Groenlandia sgocciola...questo è "l'inizio della fine
MessaggioInviato: 16/08/2019, 06:10 
Clamoroso dal Servizio Meteo Danese: non c'è stato alcun caldo record in Groenlandia!


Pubblicato da:

Giovanni De Luca

14-08-2019 ore 06:00



Immagine



CRONACHE METEO: la notizia del caldo record raggiunto in Groenlandia, grande isola appartenente al Regno di Danimarca, ha fatto il giro del mondo, mentre la smentita del record è passata quasi del tutto inosservata.

Ma è stata anch'essa pubblicata ufficialmente dal Servizio Meteorologico Danese, e riguarda le eccezionali temperature raggiunte a Summit, la stazione meteo situata nel mezzo della calotta polare groenlandese e situata a 3207 metri di quota.

Meteo da caldo record in Groenlandia, crisi dei ghiacci perenni

Ad inizio mese si erano verificate temperature mai raggiunte prima, di +2,7°C e di +4,7°C i giorni 1 e 2 Agosto, valori termici altissimi che hanno fatto il giro del mondo per la loro eccezionalità.

Adesso è arrivata la smentita da parte del Servizio Meteorologico Danese: entrambe le temperature non hanno superato i controlli di qualità, si stima, basandosi su rilevazioni di stazioni meteo vicine, che la temperatura massima raggiunta sia di circa -2°C.

L'errore è forse dovuto alla troppa vicinanza della superficie ghiacciata al sensore, che lo ha protetto dalla ventilazione.

Inoltre, le condizioni del tempo molto rigido e la posizione nel mezzo del plateau ghiacciato groenlandese, rendono difficile il raggiungimento della stazione per il controllo dei dati e dei sensori.

La temperatura di -2°C resta comunque molto elevata per una zona dove le medie delle massime in questo periodo sono di -12°C, tuttavia il record ufficiale di caldo rimane quello di +2°C raggiunto nelle estati del 2012 e del 2017.

https://www.meteogiornale.it/notizia/60 ... roenlandia



_________________
Immagine“El saòn no’l sa gnente, l’inteligente el sa poco, l’ignorante el sa tanto, el mona el sa tuto!”
Top
 Profilo  
 

Essere Interdimensionale
Essere Interdimensionale

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 9026
Iscritto il: 01/11/2011, 19:28
Località: Astana
 Oggetto del messaggio: Re: la Groenlandia sgocciola...questo è "l'inizio della fine
MessaggioInviato: 16/08/2019, 06:32 
Questa non la sapevo [:)]



Lo strano punto di congelamento dell'acqua

© Frank Krahmer/Corbis
Se è totalmente priva di impurità, l'acqua può restare allo stato liquido o a uno stato intermedio anche a temperature bassissime. Una ricerca è riuscita a stabilire il punto a cui è comunque "costretta" a congelare, chiarendo aspetti della termodinamica di questo anomalo liquido, utili anche al perfezionamento dei modelli climatologici[i](fed)[/i]
Perché l'acqua congeli, zero gradi Celsius possono non essere affatto sufficienti: per essere sicuri che si trasformi in ghiaccio può essere necessario arrivare a temperature molto più basse, ed esattamente a - 48° C.

A stabilirlo è una ricerca condotta da Emily Moore e Valeria Molinero dell'Università dello Utah, che firmano un articolo pubblicato su "Nature", in cui forniscono dati importanti per la messa a punto di modelli climatologici globali: "È necessario poter prevedere quanta acqua in atmosfera è allo stato liquido e quanta allo stato cristallino", osserva Molinero, spiegando che ciò influisce sulla quantità di radiazione solare assorbita.

Nella nostra intuizione, siamo soliti considerare l'acqua il più semplice dei liquidi, ma dal punto di vista chimico-fisico in realtà è di gran lunga il più strano, e si comporta in modo completamente diverso dagli altri liquidi. Così, il ghiaccio galleggia sull'acqua mentre la maggior parte delle sostanze solide affonda nel proprio corrispettivo liquido, perché sono più dense.

Ma una delle singolarità dell'acqua più complessa da studiare è il suo punto di congelamento. La si può raffreddare ben al di sotto dello zero e constatare che rimane ancora allo stato liquido: nelle nubi è stata trovata acqua liquida a - 40 °C e in laboratorio è stato dimostrato che può restare tale anche a - 41 °C. Senza contare che, a seconda delle condizioni di temperatura e pressione in cui ciò avviene, il ghiaccio d'acqua può assumere ben 16 forme differenti.

"Se si dispone di acqua allo stato liquido e si desidera formare del ghiaccio, bisogna prima formare un nucleo di piccole dimensioni", dice la Molinero, e solitamente questo nucleo di aggregazione è costituito da impurità microscopiche. Ma in presenza di acqua molto pura, "l'unico modo per formare spontaneamente un nucleo è cambiare la struttura del liquido".

Domande chiave come quale sia la temperatura più bassa a cui l'acqua può essere raffreddata prima di congelare, quali siano le condizioni in cui si formano questi nuclei e quale la loro dimensione minima perché possano crescere, rimanevano ancora senza risposta, anche perché la velocità di cristallizzazione a bassa temperatura ostacola gli studi sperimentali, mentre le simulazioni richiedono un tempo-macchina proibitivo.

Immagine Immagine ImmagineTre fasi del congelamento: in bianco l'acqua alla stato liquido, in verde lo stato intermedio e in rosso quello cristallino (Cortesia Università dello Utah)

Ora, integrando in un nuovo modello dati sperimentali e simulazioni al computer, Valeria Molinero ed Emily Moore sono riuscite a stabilire la temperatura che l'acqua allo stato liquido può toccare prima di raggiungere la velocità teorica di cristallizzazione massima e sia "costretta" a congelare: - 48° C.

Se una goccia microscopica di acqua viene raffreddata molto velocemente, si forma un vetro, un ghiaccio amorfo a bassa densità in cui tutti i tetraedri di molecole d'acqua non sono allineati a formare cristalli perfetti. Circa un quarto delle molecole presenti in questo "vetro d'acqua" è però organizzato sotto forma di ghiaccio intermedio, come minuscoli cristalli di ghiaccio.

Avvicinandosi a - 48° C, inoltre si osserva una diminuzione della densità e un insolito aumento della capacità termica (che sale anziché scendere) e comprimibilità (l'acqua diventa più facile da comprimere in seguito a raffreddamento, a differenza della maggior parte dei liquidi). Questa insolita termodinamica si manifesta in coincidenza con il passaggio dell'acqua a una struttura tetraedrica.

Per riuscire nel loro intento Molinero e Moore hanno messo a punto un nuovo modello computazionale dedicato 200 volte più veloce di quelli precedentemente usati in questi studi, e anche così ci sono volute diverse migliaia di ore per simulare il comportamento di 32.768 molecole d'acqua e determinarne proprietà come la capacità termica, la densità e comprimibilità in funzione della temperatura.

http://www.lescienze.it/news/2011/11/24 ... refresh_ce



_________________
Immagine“El saòn no’l sa gnente, l’inteligente el sa poco, l’ignorante el sa tanto, el mona el sa tuto!”
Top
 Profilo  
 

Astronave
Astronave

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 604
Iscritto il: 27/08/2018, 05:22
 Oggetto del messaggio: Re: la Groenlandia sgocciola...questo è "l'inizio della fine
MessaggioInviato: 16/08/2019, 08:29 
Wolframio ha scritto:
Clamoroso dal Servizio Meteo Danese: non c'è stato alcun caldo record in Groenlandia!


Pubblicato da:

Giovanni De Luca

14-08-2019 ore 06:00



Immagine



CRONACHE METEO: la notizia del caldo record raggiunto in Groenlandia, grande isola appartenente al Regno di Danimarca, ha fatto il giro del mondo, mentre la smentita del record è passata quasi del tutto inosservata.

Ma è stata anch'essa pubblicata ufficialmente dal Servizio Meteorologico Danese, e riguarda le eccezionali temperature raggiunte a Summit, la stazione meteo situata nel mezzo della calotta polare groenlandese e situata a 3207 metri di quota.

Meteo da caldo record in Groenlandia, crisi dei ghiacci perenni

Ad inizio mese si erano verificate temperature mai raggiunte prima, di +2,7°C e di +4,7°C i giorni 1 e 2 Agosto, valori termici altissimi che hanno fatto il giro del mondo per la loro eccezionalità.

Adesso è arrivata la smentita da parte del Servizio Meteorologico Danese: entrambe le temperature non hanno superato i controlli di qualità, si stima, basandosi su rilevazioni di stazioni meteo vicine, che la temperatura massima raggiunta sia di circa -2°C.

L'errore è forse dovuto alla troppa vicinanza della superficie ghiacciata al sensore, che lo ha protetto dalla ventilazione.

Inoltre, le condizioni del tempo molto rigido e la posizione nel mezzo del plateau ghiacciato groenlandese, rendono difficile il raggiungimento della stazione per il controllo dei dati e dei sensori.

La temperatura di -2°C resta comunque molto elevata per una zona dove le medie delle massime in questo periodo sono di -12°C, tuttavia il record ufficiale di caldo rimane quello di +2°C raggiunto nelle estati del 2012 e del 2017.

https://www.meteogiornale.it/notizia/60452-1-clamoroso-servizio-meteo-danese-no-caldo-record-in-groenlandia



mi dispiace Wolf! sono PUTTANATE galattiche UFFICIALI raccontate dallo stesso autore che 10 gg. fa pubblicava i dati UFFICIALI di quel periodo rilevati dalle stesse centraline meteorologiche sparse in TUTTO il territorio della Groenlandia e convergenti con i dati satellitari...tanto da pubblicare andamento dei grafici come dallo stesso link qui sotto... [:305]

https://www.meteogiornale.it/notizia/60 ... ci-perenni

estratto...

"...Ancora più significativa la temperatura raggiunta a Summit, la stazione meteorologica più elevata della Groenlandia, posta a 3207 metri di quota, che ha segnalato due massime consecutive di +2,7°C e di +4,7°C, nei primi giorni di questo mese di Agosto.

Queste temperature, rappresentano il nuovo valore da record storico di massima per la località, che mostrano come le temperature da disgelo vi siano state anche alle quote più elevate della calotta polare groenlandese..."

se guardate i grafici vi rendete conto a che punto siamo...qualcosa si devono inventare per "continuare ad attappare"... [:305]

[:78] [;)] [:295]



_________________
"...la vita è uno stato mentale..." tratto da "Oltre il giardino" di Hal Ashby
Top
 Profilo  
 

Marziano
Marziano

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 1974
Iscritto il: 15/02/2012, 13:31
Località: SICILIA
 Oggetto del messaggio: Re: la Groenlandia sgocciola...questo è "l'inizio della fine
MessaggioInviato: 16/08/2019, 10:06 
Fabiosky, ti assicuro che non si tratta di delirio, fare uno sbarramento a gibilterra, di cui non avevo visto comunque quanto fosse largo, e non vedo quanto sia profondo, bè in vista del danno maggiore, cioè allagamento di città nel Mediterraneo, potrebbe semplicemente essere una soluzione delirante, come vorresti dire, ancora più ragionevole rispetto ai danni a cui rimediare nelle cittá sommerse nel Mediterraneo, non credi?
Certo fare delle barriere nelle coste di TUTTI I CONTINENTI sará improponibile ma uno ci pensa E VALUTA RISPETTO AL DANNO che ci sarebbe, poi si accorge che non si può realizzare non è che sto affermando di farlo contro le evidenze, sia chiaro!

Qui la temperatura non la misuro, saranno circa 30 gradi la sera... non mi trovo al mare ma mezza collina, fa comunque caldo, per quelli che sono al mare è un inferno, per l'umidità... Non so perchè vadano a trasferirsi lì in estate... La sera agonizzano, mah! [:291] al posto loro io rimpiangerei la Siberia... [:o)] in senso climatico ovviamente [:302]



_________________
Gli abortiti non sono figli della "libertà" di chi li ha uccisi.
Top
 Profilo  
 

Marziano
Marziano

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 1974
Iscritto il: 15/02/2012, 13:31
Località: SICILIA
 Oggetto del messaggio: Re: la Groenlandia sgocciola...questo è "l'inizio della fine
MessaggioInviato: 16/08/2019, 12:31 
FABIOSKY63 ha scritto:
@Zelman
sei riuscito a scrivere questa, durante la fase di delirio che hai appena passato, tra le tante "ca++ate minori"... [:I]
"...mi chiedo perchè non si prepari preventivamente, almeno, una diga di sbarramento nello stretto di gibilterra come funziona nel canale di panama..."
ttps://it.wikipedia.org/wiki/Stretto_di_Gibilterra
https://it.wikipedia.org/wiki/Canale_di_Panama
paragonando la "cruna di un ago" alla condotta in pressione di un ACQUEDOTTO!?!..maaa quanti gradi fanno lì!?! volevo scendere a Settembre ma se è così caldo NON vengo!.. [:297]
[:295]

ehi ma poi quanto a questo presunto delirio io non sono solo [:297] , i russi avevano pianificato di fare una diga nello stretto di bering...
link che ho trovato in altre pagine:
http://www.nogeoingegneria.com/timeline ... l-warming/

e sono 88km di mare, anzi no! dicasi oceano, con correnti planetarie... si fermarono solo per i costi... [:291]

e comunque a parte la difficoltà di fare lo sbarramento, a gibilterre, lo so bene che è infinitamente più largo di panama= qualche decina di metri... e parlavo delle vasche di chiusura e affluenza dell'acqua, per separare i due livelli ovviamente,
tu pensi davvero che in uno scenario semi-apocalittico di innalzamento livello oceani, dove quanto meno si possa sospettare di farlo i governi europei e nel mar mediterrano non si imbarcherebbero nell'avventura di spese per crearlo a gibilterra? tanto per rimediare ai danni costieri e nelle pianure degli stati nel mediterraneo spenderebbero MOOOOOLTO di più, senza contare i danni dell'economia per i secoli e la distruzioni di infrastrutture e logistica?
in una cosa così pazza che potrebbe accadere, oggi si fa fatica a pensare la prima, ma la seconda=sbarramento gibilterra potrebbe, anche se tardivamente o inutilmente essere proposta e essere tentata di realizzare con mooolta fretta.... anzi come mai non ci pensano già ora? [:246]



_________________
Gli abortiti non sono figli della "libertà" di chi li ha uccisi.
Top
 Profilo  
 

Marziano
Marziano

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 1122
Iscritto il: 01/06/2018, 10:10
 Oggetto del messaggio: Re: la Groenlandia sgocciola...questo è "l'inizio della fine
MessaggioInviato: 16/08/2019, 15:31 
Intanto dalle news... " Trump vuole che gli Usa comprino la Groenlandia dalla Danimarca ".

I casi della vita... XD [:D]



_________________
" Se vuoi scoprire i segreti dell' universo pensa in termini di energia, frequenza e vibrazioni. " (Nikola Tesla)
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 12321
Iscritto il: 03/12/2008, 20:45
Località: SICILIA
 Oggetto del messaggio: Re: la Groenlandia sgocciola...questo è "l'inizio della fine
MessaggioInviato: 16/08/2019, 15:40 
Zelman ha scritto:
FABIOSKY63 ha scritto:
@Zelman
sei riuscito a scrivere questa, durante la fase di delirio che hai appena passato, tra le tante "ca++ate minori"... [:I]
"...mi chiedo perchè non si prepari preventivamente, almeno, una diga di sbarramento nello stretto di gibilterra come funziona nel canale di panama..."
ttps://it.wikipedia.org/wiki/Stretto_di_Gibilterra
https://it.wikipedia.org/wiki/Canale_di_Panama
paragonando la "cruna di un ago" alla condotta in pressione di un ACQUEDOTTO!?!..maaa quanti gradi fanno lì!?! volevo scendere a Settembre ma se è così caldo NON vengo!.. [:297]
[:295]

ehi ma poi quanto a questo presunto delirio io non sono solo [:297] , i russi avevano pianificato di fare una diga nello stretto di bering...
link che ho trovato in altre pagine:
http://www.nogeoingegneria.com/timeline ... l-warming/

e sono 88km di mare, anzi no! dicasi oceano, con correnti planetarie... si fermarono solo per i costi... [:291]

e comunque a parte la difficoltà di fare lo sbarramento, a gibilterre, lo so bene che è infinitamente più largo di panama= qualche decina di metri... e parlavo delle vasche di chiusura e affluenza dell'acqua, per separare i due livelli ovviamente,
tu pensi davvero che in uno scenario semi-apocalittico di innalzamento livello oceani, dove quanto meno si possa sospettare di farlo i governi europei e nel mar mediterrano non si imbarcherebbero nell'avventura di spese per crearlo a gibilterra? tanto per rimediare ai danni costieri e nelle pianure degli stati nel mediterraneo spenderebbero MOOOOOLTO di più, senza contare i danni dell'economia per i secoli e la distruzioni di infrastrutture e logistica?
in una cosa così pazza che potrebbe accadere, oggi si fa fatica a pensare la prima, ma la seconda=sbarramento gibilterra potrebbe, anche se tardivamente o inutilmente essere proposta e essere tentata di realizzare con mooolta fretta.... anzi come mai non ci pensano già ora? [:246]


Voler fare uno sbarramento nello Stretto di Gibilterra è un'opera quasi impossibile, solo la natura ci può riuscire ad unire le montagne di due continenti: [:296]

Lunghezza
59 km
Larghezza
14 km
Profondità massima
900 m
Profondità media
365 m

Ma poi mettiamo il caso che fosse possibile trasformiamo il Mediterraneo in una bagnarola stagnante e puzzolente?, [:246] per esempio specie nel litorale sud della Sicilia ( Canale di Sicilia) , ci arrivano le correnti marine direttamente dall'Atlantico, interrompere questo flusso di acqua fresca e pulita è molto deleterio sia per gli Umani che per la Fauna Marina. [8]


Top
 Profilo  
 

Marziano
Marziano

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 1974
Iscritto il: 15/02/2012, 13:31
Località: SICILIA
 Oggetto del messaggio: Re: la Groenlandia sgocciola...questo è "l'inizio della fine
MessaggioInviato: 16/08/2019, 15:49 
bleffort tu dici che è impossibile a gibilterra?
guarda che i russi per lo stretto di bering che è 6 volte più largo e profondo però massimo 50metri profonto (che pacchia) pensarono di farlo...
da un lato gibilterra è più stretto e le sponde potrebbero fare da appoggio per scarico materiale roccioso, però molto più profondo, lo stretto di bering largo 88km è profondo solo 50m, non trovo che tipo di correnti ci siano, ma è punto di passaggio tra due oceani...

non sto dicendo che si può fare, ma con l'alternativa dello sfascio costiero nel mediterraneo si potrebbe valutare di tentare l'assurdo per evitare un assurdo più pesante

e poi riguardo all'ultimo punto che hai aggiunto:
guarda che il mediterraneo è un'area enorme, prima che diventi stagnante passano secoli, e le sue correnti ce le ha già di suo... ma se fosse questo il problema si può tentare sempre con l'opera di fantaingegneria di fare scambi con l'oceano...
ciò significa: a mali rimedi estremi e costosi rimedi



_________________
Gli abortiti non sono figli della "libertà" di chi li ha uccisi.
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 12321
Iscritto il: 03/12/2008, 20:45
Località: SICILIA
 Oggetto del messaggio: Re: la Groenlandia sgocciola...questo è "l'inizio della fine
MessaggioInviato: 16/08/2019, 15:55 
Zelman ha scritto:
bleffort tu dici che è impossibile a gibilterra?
guarda che i russi per lo stretto di bering che è 6 volte più largo e profondo però massimo 50metri profonto (che pacchia) pensarono di farlo...
da un lato gibilterra è più stretto e le sponde potrebbero fare da appoggio per scarico materiale roccioso, però molto più profondo, lo stretto di bering largo 88km è profondo solo 50m, non trovo che tipo di correnti ci siano, ma è punto di passaggio tra due oceani...

non sto dicendo che si può fare, ma con l'alternativa dello sfascio costiero nel mediterraneo si potrebbe valutare di tentare l'assurdo per evitare un assurdo più pesante


E' la profondità quella cosa che ci frega, più aumenta più la pressione arriva alle stelle ed è quasi impossibile lavorare, che poi chi ti dice che le correnti dello Stretto di Bering sono più forti?, sono più forti a Gibilterra per il fatto che il Mediterraneo perde acqua per evaporazione molto più spesso dell'Oceano e vi è sempre uno dislivello perenne fra Oceano Atlantico e Mediterraneo.


Top
 Profilo  
 

Marziano
Marziano

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 1974
Iscritto il: 15/02/2012, 13:31
Località: SICILIA
 Oggetto del messaggio: Re: la Groenlandia sgocciola...questo è "l'inizio della fine
MessaggioInviato: 16/08/2019, 16:29 
dico che occorrerrebbe creare con riporto materiale roccioso un innalzamento del fondale almeno per 2-3-4 chilometri di spessore e poi cominciare a cementificare e consolidare appena possibile, dico cementificare e non ho idea di cosa ingegneristicamente si possa fare, è questione solo di tempo e innumerevoli inabbissamenti di carichi rocciosi da navi e con operazioni da ogni sponda, e questione solo di tempo e di materiale trasportato lì e si arriverà a colmare...
così sarà e si potrà chiamare "operazione colonne d'ercole" moderna [:246]

ma poi voglio aggiungere una nota demenziale...
chissà che la terra sia cava [:291] ? e allora si cerchi un punto di scarico per fare defluire parte dell'acqua lì sotto [:302]
quanto basta dico... e poi metterci il tappo?
magari ci saranno movimenti che nel futuro andranno a proporre questo? [:291] [:o)]
e si mettino in cerca dello scarico? [:o)]



_________________
Gli abortiti non sono figli della "libertà" di chi li ha uccisi.
Top
 Profilo  
 

Astronave
Astronave

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 604
Iscritto il: 27/08/2018, 05:22
 Oggetto del messaggio: Re: la Groenlandia sgocciola...questo è "l'inizio della fine
MessaggioInviato: 16/08/2019, 16:34 
argla ha scritto:
Intanto dalle news... " Trump vuole che gli Usa comprino la Groenlandia dalla Danimarca ".

I casi della vita... XD [:D]



...sai bene che NON esiste... [:)]

ci avevano già provato e gli era andata MALE! proprio PRIMA di cominciare a vedere i frutti DEGLI SFORZI con il programma scie & Co...ora che il loro piano sta andando in porto sarebbero disposti a pagarla molto più dei cin ciun cian, che invece si stanno offrendo di fare uno scatafascio di infrastrutture commerciali con gli stessi danesi per lo sfruttamento in comune... [:305]

peccato che è TUTTO PETTO! e ovviamente niente coscia! ah!ah! lo capiranno alle PRIME maree e mareggiate, non appena gli oceani cominceranno ad invadere violentemente le coste atlantiche di Usa, Europa, ed Africa, DOPO che le masse di acqua fredda e DOLCE del circolo polare avranno DEVIATO sufficientemente la Corrente del Golfo... [:246] [:305]


Zelman ha scritto:
i russi avevano pianificato di fare una diga nello stretto di bering


"i russi" hanno un senso della realtà che sta a metà strada tra una bottiglia di Wodka attappata e una matriosca chiusa!..una volta aperta la bottiglia trovi inevitabilmente fuori ANCHE l'ultima bambolina!.. [:297]

Soldatino, che è un ex KGB, la sa lunga e la sa ANCHE raccontare...tutto il resto è indietro di 50 anni, perché è lì che deve stare! finché c'è e ci sia Soldatino... [:)]

_Gibilterra_
la distanza tra le due coste è troppo ampia, la profondità e troppo grande, le correnti sono troppo forti ed aumenteranno ANCOR di più con l'aumento dello scambio termico e il mescolarsi dell'acqua dolce -salata che modifica il rapporto tra "fluidità" e pressione di spinta delle correnti in-out...nessuna diga reggerebbe! e nel caso di si sarebbero "i costoni" a cedere, nella più fantasmagorica delle opere di ingegneria moderna, sotto miliardi di tonnellate di spinta ATTIVA... [:246]

l'ho già scritto dal 2011 ad oggi...perderemo circa 40 km lungo le coste, verso l'entroterra, causa falde inquinate e salinizzazione delle terre coltivabili, oltre al ko tecnico delle città costiere dovuto agli stessi impianti di smaltimento NON più utilizzabili e le condotte idriche pubbliche inservibili... [:290]

e dove manca l'acqua potabile, si sa...non si può vivere... [:305]

[:295]



_________________
"...la vita è uno stato mentale..." tratto da "Oltre il giardino" di Hal Ashby
Top
 Profilo  
 

Marziano
Marziano

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 1974
Iscritto il: 15/02/2012, 13:31
Località: SICILIA
 Oggetto del messaggio: Re: la Groenlandia sgocciola...questo è "l'inizio della fine
MessaggioInviato: 16/08/2019, 17:22 
la spinta del mare è principalmente perpendicolare, sul fondo, può modificarsi sulle pareti laterali solo a cause delle correnti
un'altra questione: se la parete della presunta diga da fare è molto obliqua tipo 30 gradi verso l'interno dell'oceano, la spinta diminuisce, o sbaglio?

occorrerebbe un piccolo calcolo trigonometrico per vedere l'estensione, in base alle profondità al largo di gibilterra però, per vedere quanto dovrebbe essere la base del triangolo con 30° l'angolo alla base dell'oceano, fino a quando dovrebbe estendersi il materiale



_________________
Gli abortiti non sono figli della "libertà" di chi li ha uccisi.
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 18318
Iscritto il: 08/07/2012, 15:33
 Oggetto del messaggio: Re: la Groenlandia sgocciola...questo è "l'inizio della fine
MessaggioInviato: 16/08/2019, 22:17 
Mo se la compra Trump e diventa un paradiso terrestre



_________________
la prima religione nasce quando la prima scimmia, guardando il sole, dice all'altra scimmia: "LUI mi ha detto che TU devi dare A ME la tua banana. (cit.)
Top
 Profilo  
 

Marziano
Marziano

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 1122
Iscritto il: 01/06/2018, 10:10
 Oggetto del messaggio: Re: la Groenlandia sgocciola...questo è "l'inizio della fine
MessaggioInviato: 17/08/2019, 09:39 
FABIOSKY63 ha scritto:
argla ha scritto:
Intanto dalle news... " Trump vuole che gli Usa comprino la Groenlandia dalla Danimarca ".

I casi della vita... XD [:D]



...sai bene che NON esiste... [:)]



Infatti... lo dico sempre anch' io che il caso non esiste... ;) per quello me la ridevo ( XD )... [:D]

( mi scuso per la sintesi e qualche risposta saltata ma sono ancora fuori... casa, precisiamo [:D] )



_________________
" Se vuoi scoprire i segreti dell' universo pensa in termini di energia, frequenza e vibrazioni. " (Nikola Tesla)
Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 146 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10  Prossimo

Time zone: Europe/Rome


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Oggi è 14/12/2019, 15:08
© 2015 UfoPlanet di Ufoforum.it, © RMcGirr83.org