Time zone: Europe/Rome [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 38 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo
Autore Messaggio

Marziano
Marziano

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 1717
Iscritto il: 01/06/2018, 10:10
 Oggetto del messaggio: Torre di Babele... che curiosità
MessaggioInviato: 29/08/2019, 15:17 
Tempo fa ho condiviso questi stessi miei vaneggiamenti in un altro contesto, completamente diverso, senza suscitare particolare interesse.
Poi li ho messi nel cassetto. [:I]

Stamani però... leggendo uno degli articoli di Bastion, in cui viene nominata la Torre di Babele ( se ho ben compreso, forse opera di qualche entità, divinità nelle teorie gnostiche ) la mia curiosità testarda è tornata ad affacciarsi e mi sono rimessa a cercare qui, fra i topic passati.
Non avendo trovato, vinco la reticenza ad aprire nuove discussioni per sottoporvi un quesito che mi era sorto in modo "casuale" dopo una serie di associazioni “artistiche”.

Nel caso la domanda fosse sciocca, inutile o ripetitiva ( io in buona fede non ho trovato nulla di simile ), il topic si può eliminare. [:)]

Faccio una premessa. Possibile che all' epoca pensassero di potersi salvare ( qualche fonte parla del timore di un altro diluvio ) salendo verso l' alto, che volessero arrivare a "Dio" costruendo un edificio, non essere dispersi o qualsiasi altra interpretazione si voglia caldeggiare ?

Perché osservando alcuni quadri mi sono chiesta se il "costruttore" della Torre di Babele non volesse invece creare o imitare qualcosa magari di già noto. Qualcosa che, almeno nella sua versione originale, poteva davvero sollevarsi da terra in caso di diluvi... alzarsi materialmente verso il cielo per raggiungere gli “dei”, addirittura copiarli o sfidarli.

A voi non sembra un Vimana ?

Se fosse... avrebbe un senso in più anche il fatto che iconograficamente la sua struttura sia stata ripresa opportunamente per costruzioni di importanza simbolica, in epoche moderne.

Mancandomi una conoscenza approfondita di storie antiche, chiedo se è possibile. Non so neanche se sia sensato supporre un nesso a livello di epoche, fatti, "protagonisti".
Vi allego un esempio di immagini che mi avevano fatto scattare intuitivamente il collegamento.


Allegati:
download (1).jpg

Marten-van-Valkenborch-e-Hendrick-van-Cleve-La-torre-di-Babele-1580-ca-Olio-su-tela-53-x-76-cm.jpg


_________________
" Se vuoi scoprire i segreti dell' universo pensa in termini di energia, frequenza e vibrazioni. " (Nikola Tesla)
Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Nonno sapienteNonno sapiente

Non connesso


Messaggi: 49592
Iscritto il: 27/12/2007, 11:23
 Oggetto del messaggio: Re: Torre di Babele... che curiosità
MessaggioInviato: 29/08/2019, 15:28 
Sarà perché non confondo il sacro con il profano ma ti do un link qui sotto; sono descritti anche i "Vimanas" (che VOLAVANO) tutt'altro la Torre di Babele dove il suo significato era una SFIDA a Dio .....

(Dal mio Topic):

QUI' SI' CHE VENGONO DESCRITTE BATTAGLIE E ... PRESENZE ESTRANEE!

Personalmente, sono contrario ai malintesi "trovati" sulla Bibbia che, a confronto del Sanscrito, Veda, e quelli Egizi non è nulla riguardo a rifermenti ben precisi di questi testi! Non un semplice e spiegabile passaggio di un versetto biblico ....
Ce n'è di ROBA qui .... (E certamente non sulla Bibbia! Addirittura battaglie spaziali con minuziosa descrizione delle armi!)

2000 a. C. ESPLOSIONE ATOMICA
viewtopic.php?p=30379#p30379

Aloha [:)]



_________________
Immagine Operatore Radar Difesa Aerea (1962 - 1996)
U.F.O. "Astronavi da altri Mondi?" - (Opinioni personali e avvenimenti accaduti nel passato): viewtopic.php?p=363955#p363955
Nient'altro che una CONSTATAZIONE di fatti e Cose che sembrano avvenire nei nostri cieli; IRRIPRODUCIBILI, per ora, dalla nostra attuale civiltà.
Top
 Profilo  
 

Pleiadiano
Pleiadiano

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 4403
Iscritto il: 21/12/2018, 19:11
 Oggetto del messaggio: Re: Torre di Babele... che curiosità
MessaggioInviato: 29/08/2019, 16:20 
https://www.artribune.com/wp-content/up ... 96x522.jpg



_________________
Immagine

Offtopic (fuori argomento)
Correte correte... che per pagare i mercanti e i loro camerieri dovrete rubare sempre di più, e attenti a non dimenticarvi la carta di credito a casa... che se vi rompete il muso per strada neppure il carroattrezzi viene più a prendervi.
Mi raccomando: Votate, umili e silenti.
.
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Lo Storico dai mille nomiLo Storico dai mille nomi

Non connesso


Messaggi: 15902
Iscritto il: 01/10/2009, 21:02
Località:
 Oggetto del messaggio: Re: Torre di Babele... che curiosità
MessaggioInviato: 29/08/2019, 17:03 
In questi ambienti, qualsiasi teoria può essere valida. Anche a me, tempo addietro, vedendo quella stessa immagine avevo pensato la stessa cosa.


Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Nonno sapienteNonno sapiente

Non connesso


Messaggi: 49592
Iscritto il: 27/12/2007, 11:23
 Oggetto del messaggio: Re: Torre di Babele... che curiosità
MessaggioInviato: 29/08/2019, 19:26 
Però dimenticate le proporzioni! Almeno quelle ... [;)]
Comunque sono due cose DIVERSE; poi, se ci volete speculare sopra, liberissimi.
Tanto si parla di tutto .................. [:306]

Comunque si può notare la differenza tra il passo della Bibbia con il link che ho postato sopra ....!

Genesi 11,1-9

1 Tutta la terra aveva una sola lingua e le stesse parole. 2 Emigrando dall'oriente gli uomini capitarono in una pianura nel paese di Sennaar e vi si stabilirono. 3 Si dissero l'un l'altro: «Venite, facciamoci mattoni e cuociamoli al fuoco». Il mattone servì loro da pietra e il bitume da cemento. 4 Poi dissero: «Venite, costruiamoci una città e una torre, la cui cima tocchi il cielo e facciamoci un nome, per non disperderci su tutta la terra». 5 Ma il Signore scese a vedere la città e la torre che gli uomini stavano costruendo. 6 Il Signore disse: «Ecco, essi sono un solo popolo e hanno tutti una lingua sola; questo è l'inizio della loro opera e ora quanto avranno in progetto di fare non sarà loro impossibile. 7 Scendiamo dunque e confondiamo la loro lingua, perché non comprendano più l'uno la lingua dell'altro». 8 Il Signore li disperse di là su tutta la terra ed essi cessarono di costruire la città. 9 Per questo la si chiamò Babele, perché là il Signore confuse la lingua di tutta la terra e di là il Signore li disperse su tutta la terra.

Aloha!



_________________
Immagine Operatore Radar Difesa Aerea (1962 - 1996)
U.F.O. "Astronavi da altri Mondi?" - (Opinioni personali e avvenimenti accaduti nel passato): viewtopic.php?p=363955#p363955
Nient'altro che una CONSTATAZIONE di fatti e Cose che sembrano avvenire nei nostri cieli; IRRIPRODUCIBILI, per ora, dalla nostra attuale civiltà.
Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 20919
Iscritto il: 08/07/2012, 15:33
 Oggetto del messaggio: Re: Torre di Babele... che curiosità
MessaggioInviato: 30/08/2019, 00:31 
Le interpretazioni dile interpretazioni di matrice teologica non hanno alcun senso, sono buone solo per chi deve bersi una sciocchezza e dormire tranquillo. Che senso avrebbe costruire una torre per arrivare a dio e farla in una pianura quando tutto attorno c'erano monti molto alti, potevano partire da lì e risparmiarsi un paio di migliaia di metri; e non parlatemi di difficoltà logistiche perché se vuoi costruire una torre per raggiungere dio di ceto non ti poni problemi del genere :} Come sempre andando al succo del mito si riesce a carpire una logica di fondo molto terrena. Quella "torre", ma io parlerei di complesso, serviva si per raggiungere la "casa di Dio" ma semplicemente perché era una sorta di spazioporto dal quale i mezzi decollavano per raggiungere la "base operativa" di una delle varie fazioni di Elohim che si contendevano quelle terre. Di fatto era un obiettivo strategico e come tale è stato distrutto per avere un vantaggio militare. Quindi l'ipotesi VIMANA, oltre che non essere per niente sciocca io direi che è la più plausibile volendo rimanere in un contesto di paleocontatto. La stessa presenza nella medesima area di piattaforme di decollo/atterraggio (ballbek) renderebbe tutto più interessante. La stessa distruzione della pentapoli (lencui più famose Sodoma e Gomorra) rientra perfettamente nel clima di instabilità politica e militare di wue tempi remotissimi.



_________________
la prima religione nasce quando la prima scimmia, guardando il sole, dice all'altra scimmia: "LUI mi ha detto che TU devi dare A ME la tua banana. (cit.)
Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Nonno sapienteNonno sapiente

Non connesso


Messaggi: 49592
Iscritto il: 27/12/2007, 11:23
 Oggetto del messaggio: Re: Torre di Babele... che curiosità
MessaggioInviato: 30/08/2019, 09:43 
Allora divertiti a far diventare una costruzione ... UN'ASTRONAVE! [^] [:297]



_________________
Immagine Operatore Radar Difesa Aerea (1962 - 1996)
U.F.O. "Astronavi da altri Mondi?" - (Opinioni personali e avvenimenti accaduti nel passato): viewtopic.php?p=363955#p363955
Nient'altro che una CONSTATAZIONE di fatti e Cose che sembrano avvenire nei nostri cieli; IRRIPRODUCIBILI, per ora, dalla nostra attuale civiltà.
Top
 Profilo  
 

Marziano
Marziano

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 1717
Iscritto il: 01/06/2018, 10:10
 Oggetto del messaggio: Re: Torre di Babele... che curiosità
MessaggioInviato: 30/08/2019, 11:10 
Ufologo 555 ha scritto:
Sarà perché non confondo il sacro con il profano ma ti do un link qui sotto; sono descritti anche i "Vimanas" (che VOLAVANO) tutt'altro la Torre di Babele dove il suo significato era una SFIDA a Dio .....

(Dal mio Topic):

QUI' SI' CHE VENGONO DESCRITTE BATTAGLIE E ... PRESENZE ESTRANEE!

Personalmente, sono contrario ai malintesi "trovati" sulla Bibbia che, a confronto del Sanscrito, Veda, e quelli Egizi non è nulla riguardo a rifermenti ben precisi di questi testi! Non un semplice e spiegabile passaggio di un versetto biblico ....
Ce n'è di ROBA qui .... (E certamente non sulla Bibbia! Addirittura battaglie spaziali con minuziosa descrizione delle armi!)

2000 a. C. ESPLOSIONE ATOMICA
viewtopic.php?p=30379#p30379

Aloha [:)]


Conoscendo la tua fede lo comprendo e lo rispetto, Ufologo. [:)]

Per me il "malinteso" ( fra virgolette perché non credo si sia trattato di una casualità ) è considerare la Bibbia un testo Sacro invece di un racconto importante che potrebbe rivoluzionare ciò che crediamo di sapere sulla storia del mondo.
Quindi non avendo preclusioni mentali su questi argomenti quindi preferisco approcci più liberi e si spera più obiettivi, che non escludano alcuna possibilità.
Ma ti ringrazio, ci do un' occhiata volentieri. [:)] Non si sa mai dove si possono trovare spunti...



_________________
" Se vuoi scoprire i segreti dell' universo pensa in termini di energia, frequenza e vibrazioni. " (Nikola Tesla)
Top
 Profilo  
 

Pleiadiano
Pleiadiano

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 4403
Iscritto il: 21/12/2018, 19:11
 Oggetto del messaggio: Re: Torre di Babele... che curiosità
MessaggioInviato: 30/08/2019, 11:30 
Bastion ha scritto:
In questi ambienti, qualsiasi teoria può essere valida. Anche a me, tempo addietro, vedendo quella stessa immagine avevo pensato la stessa cosa.


Ti riferisci al parlamento europeo? Nel caso prendilo come simbolo massonico dell'ora ultima, nulla è lasciato al caso, a parte i ciechi.



_________________
Immagine

Offtopic (fuori argomento)
Correte correte... che per pagare i mercanti e i loro camerieri dovrete rubare sempre di più, e attenti a non dimenticarvi la carta di credito a casa... che se vi rompete il muso per strada neppure il carroattrezzi viene più a prendervi.
Mi raccomando: Votate, umili e silenti.
.
Top
 Profilo  
 

Marziano
Marziano

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 1717
Iscritto il: 01/06/2018, 10:10
 Oggetto del messaggio: Re: Torre di Babele... che curiosità
MessaggioInviato: 30/08/2019, 11:39 
Bastion ha scritto:
In questi ambienti, qualsiasi teoria può essere valida. Anche a me, tempo addietro, vedendo quella stessa immagine avevo pensato la stessa cosa.


Non sai che piacere mi fa sapere che avevi pensato la stessa cosa, Bastion... :-D :-D :-D

Allora aggiungo questo. Le mie associazioni mentali fanno dei giri strani ma per dirvi il percorso...
Leggevo un articolo tempo fa, col racconto sulle origini di Credo Mutwa, shamano Zulu ( gli stessi che nelle loro leggende ricordano un tempo in cui la Luna non c' era in cielo e come, dopo il suo "arrivo", si scatenarono sconvolgimenti sulla terra ).

Lo avevo salvato per me da questo link : https://altrenotiziedalweb.wordpress.co ... mano-zulu/ ma vedo che non c' è più quindi ve lo posto da qui :

Cita:
Le persone del Rwanda, gli Hutu, così come i Watussi, affermano, e non sono i soli in Africa ad affermare questo, che i loro antenati molto antichi erano una razza di esseri che loro chiamavano gli Imanujela, che significa "i Signori che sono venuti". Alcune tribù dell’Africa occidentale, come i Bambara, dicono anch’essi la stessa cosa. Dicono che arrivarono dal cielo, molte, molte generazioni fa, una razza, di creature altamente avanzate che sembravano uomini e li chiamavano Zishwezi. La parola Zishwezi significa le creature che planano, ovvero che possono planare attraverso il cielo o l’acqua. Tutti, sir, hanno sentito parlare del popolo Dogo nell’Africa Occidentale e tutti dicono che le persone normali diedero loro cultura, ma non solo il popolo Dogon ma UNO di molti, molti popoli in Africa, che affermano che la loro tribù o il loro re furono prima fondati da una razza supernaturale di creature che venivano dal cielo. Gli Zulù, famosi per essere guerrieri, il popolo a cui appartenne il re Shaka Zulu, del secolo scorso. Quando si chiede ad un antropologo bianco Sudafricano cosa significa il nome Zulù, dice che significa "il cielo" (risa) e quindi gli Zulù chiamano se stessi "il popolo del cielo". Questo, sir, è un’idiozia. Nella lingua Zulù, il nostro nome per “cielo”, per il cielo blu, è sibakabaka. Il nostro nome per lo spazio interplanetario, tuttavia, è izulu e weduzulu, che significa "spazio interplanetario il cielo scuro, che vedete con le stelle ogni notte", ha anche a che fare con il viaggiare, sir. La parola Zulù per viaggiare a caso, come un nomade o uno zingaro, è izula. Ora, potete vedere che le persone Zulù in Sud Africa erano consapevoli del fatto che si può viaggiare nello spazio, non attraverso il cielo come un uccello, ma attraverso lo spazio e gli Zulù affermano che molte, molte migliaia di anni fa, arrivò dal cielo una razza di genti che erano come lucertole e potevano cambiare forma quando volevano. E le persone che sposavano le loro figlie ad extraterrestri e producevano una razza di potere di re e capi tribali; ci sono centinaia di favole, sir, in cui una lucertola femmina assume l’identità di una principessa umana e sposa un principe Zulù. E queste creature, sir, veramente esistono. Indipendentemente da dove va, per il Sud, centro Ovest Est dell’Africa, troverà che la descrizione di queste creature è la stessa. Persino tra le tribù che mai, nella loro lunga storia, ebbero contatto tra loro. Quindi, ci SONO queste creature. Da dove vengono, non affermerò mai di saperlo, sir. Ma sono associate con certe stelle nel cielo ed una di queste è un grande gruppo di stelle che è parte della Via Lattea, che la nostra gente chiama Ingiyab, che significa "Il Grande Serpente". E c’è una stella rossa, rossiccia, vicino all’estremità di questo grande bordo di stelle che la nostra gente chiama IsoneNkanyamba. Ora questa stella si chiama IsoneNkanyamba, mi è stato possibile trovare il nome inglese: Alpha Centauri. Ora, questo sir, è qualcosa che merita una indagine. Com’è che ben oltre 500 tribù dell’Africa che ho visitato negli ultimi 40 o 50 anni, ognuna di loro descrive simili creature? E’ detto che queste creature si nutrono di noi umani; che, un tempo, sfidarono Dio stesso alla guerra, perché volevano un controllo totale dell’universo. E Dio combattè una terribile battaglia contro di loro e li sconfisse, li ferì e li costrinse a nascondersi in città e sotterranei. Si nascondono in profonde cavità sotterranee, perchè hanno sempre freddo. In queste cavità, ci viene detto, ci sono enormi fuochi che vengono tenuti vivi dagli schiavi, umani schiavi zombie. E viene anche detto che questi Zuswazi, questi Imbulu, o come volete chiamarli, non sono in grado di mangiare cibo solido. Mangiano o sangue umano, oppure si nutrono di quel potere, di quella energia che si genera quando esseri umani, sulla superficie della Terra, combattono e si uccidono in grande numero. La nostra gente crede, sir, che noi, le genti di questa Terra, non siamo realmente i padroni delle nostre vite, anche se ci inducono a credere di esserlo. (..)
c’è un altro nome con cui sono note queste creature. Ed è Chitauli. Ora tale parola significa "I dittatori, coloro che ci dicono la legge". In altre parole, "coloro che ci dicono, segretamente, cosa dobbiamo fare". Ora, si dice che questi Chitauli ci fecero una serie di cose quando arrivarono su questo pianeta. Originariamente, la terra era coperta da una coltre molto spesa di nebbia e foschia. Le persone non potevano vedere il sole nel cielo, a parte una luce leggera. E vedevano anche la luna di notte come un gentile artiglio di luce nel cielo, a causa di questa pesante foschia. E la pioggia cadeva continuamente in una pioggerellina. Ma non c’erano tuoni. Non c’erano tempeste. Il mondo era densamente coperto di grandi foreste, giungle e le persone a quel tempo vivevano in pace sulla terra. Le persone erano felici e si dice che a quel tempo, noi umani non avevamo il potere della parola. Facevamo solo degli strani suoni come scimmie e babbuini felici, ma non avevamo la parola come oggigiorno. In quei secoli, le persone si parlavano attraverso la mente. Un uomo poteva chiamare sua moglie pensandola, pensando alla forma del suo volto, all’odore del suo corpo alla sensazione dei capelli come donna. Un cacciatore andava nella foresta e chiedeva agli animali di venire ed essi ne selezionavano uno tra il loro numero, che era vecchio e stanco e questi avrebbe offerto se stesso al cacciatore per essere ucciso velocemente e portare la carne alla sua caverna. A quel tempo non c’era violenza contro gli animali. Non violenza contro la natura da parte degli esseri umani. L’uomo chiedeva cibo alla Natura. Era solito arrivare ad un albero, pensare ad un frutto e l’albero avrebbe concesso che alcuni dei suoi frutti cadessero al suolo e l’uomo li prendesse. E si dice che, però, quando i Chitauli arrivarono sulla Terra, arrivassero in terribili veicoli che volavano per l’aria, veicoli che avevano la forma di grandi coppe e che facevano un rumore assordante ed un fuoco terribile nel cielo. E i Chitauli dicevano agli umani, che riunivano con forza con scudisciate di fulmini, che erano grandi dei dal cielo e che da ora in poi avrebbero ricevuto una serie di doni dal dio. Questi cosiddetti dei, che erano come esseri umani, ma molto alti, con una lunga coda e con terribili occhi incandescenti, alcuni con due occhi gialli, occhi grandi, alcuni tre, l’occhio rosso che stava nel centro della fronte. Questi esseri portarono via i grandi poteri che avevano gli esseri umani: il potere di parlare solo attraverso la mente, il potere di muovere gli oggetti solo con la mente, il potere di vedere nel futuro e nel passato, il potere di viaggiare, spiritualmente in mondi diversi.

I Chitauli portarono via tutti questi grandi poteri dagli esseri umani e diedero loro un nuovo potere: quello della parola. Ma gli umani scoprirono, con orrore, che il potere della parola divideva gli esseri umani, anzichè unirli, perchè i Chitauli astutamente crearono lingue diverse e crearono grandi litigi tra le persone. I Chitauli fecero anche una cosa che non era mia stata fatta prima: diedero agli umani delle persone che li governassero e dissero, "Questi sono i vostri re, questi sono i vostri capi. Hanno in loro il nostro sangue. Sono i nostri bambini e dovete ascoltare queste persone perchè parleranno per nostro ordine. Se non lo farete, vi puniremo terribilmente." Prima della venuta dei Chitauli, prima della venuta delle creature Imbulu, gli esseri umani erano spiritualmente uno. Ma quando arrivarono i Chitauli, gli umani si divisero sia spiritualmente che linguisticamente. E i Chitauli diedero agli umani anche strani sentimenti: gli umani cominciarono a sentirsi insicuri, e cominciarono a costruire villaggi con recinzioni molto forti e con del legno intorno. Cominciarono a costruire Paesi, in altre parole cominciarono a costruire tribù e territori tribali, con confini che difesero contro qualsiasi nemico. Gli esseri umani diventarono ambiziosi, avidi, vollero diventare ricchi in termini di bestiame e conchiglie ed un’altra cosa che i Chitauli costrinsero gli umani a fare fu di farli scavare dentro la terra. I Chitauli attivarono le donne umane e le fecero scoprire minerali e metalli di certi tipi. Le donne scoprirono il rame; le donne scoprirono l’oro; le donne scoprirono l’argento. E furono guidate dai Chitauli nel creare delle leghe con questi metalli e a crearne di nuovi che non erano mai esistiti prima in natura, come il bronzo e l’ottone ed altri. Ora, i Chitauli, rimossero anche successivamente la sacra pioggia che portava la foschia dal cielo e per la prima volta dalla creazione, gli esseri umani guardarono verso il cielo e videro le stelle e i Chitauli dissero agli esseri umani che avevano sbagliato a credere che Dio abitasse sotto la Terra. "Da ora in poi," dissero i Chitauli ai popoli della Terra "le persone della Terra devono credere che Dio sia in Cielo e devono fare qui sulla Terra cose che fanno piacere al Dio che è nel Cielo". Vede, originariamente, gli esseri umani hanno creduto che Dio fosse sottoterra, che fosse una grande madre che dimorasse sotto la Terra perchè vedevano tutte le cose verdi crescere da sotto la terra: l’erba, gli alberi crescevano da sotto la terra, quindi le persone avevano creduto che i morti vanno sottoterra. Ma quando i Chitauli portarono gli occhi umani verso il cielo, le persone cominciarono a credere che Dio fosse in Cielo e che coloro che muoiono, da questa Terra non vanno sottoterra ma in cielo. Ora sir, un’altra cosa che i Chitauli dissero alla nostra gente, cosi si dice, è che noi esseri umani siamo qui sulla terra per cambiare la Terra e renderla adatta perchè “Dio” un giorno scenda e vi abiti. E si dice che coloro che lavorano per cambiare questa terra e renderla sicura per il dio serpente, il Chitauli, perchè vi giunga e vi dimori, saranno ricompensati con grande potere e ricchezza. Sir, come ho osservato in anni di studio, in anni di iniziazioni ai misteri di shamanesimo, saggezza e conoscenza africani, mi sono trovato a pormi il quesito perché noi umani stiamo veramente distruggendo la Terra su cui viviamo. Stiamo facendo qualcosa che sta facendo solo un’altra specie di animali: l’elefante africano, che letteralmente distrugge ogni albero che trova dove dimora. Noi umani stiamo facendo esattamente questo. Perchè gli umani sono spinti da insicurezza, avidità, bramosia di potere e trasformano la Terra in un deserto in cui alla fine nessun umano sarà in grado di vivere? Perché? Sebbene tutti siamo consapevoli dei terribili pericoli che ciò porterà con sé, perché stiamo tagliando enormi parti di giungla in Africa? Perchè mai stiamo eseguendo le istruzioni che i Chitauli hanno programmato in noi? Sebbene la mia mente si rifiuti di accettare questo la risposta è un terribile si, si, si..Tra le molte persone di saggezza che mi onorano della loro amicizia, c’è un uomo di grande conoscenza, che vive in Israele, il Dr. Sitchin (ora morto ndt). [si tratta del Dr. Zecharia Sitchin, autore di molti testi provocatori sull’interazione di genti extraterrestri con gli umani terrestri in ogni epoca antica.] Secondo gli antichi testi scritti dai Sumeri, nelle terracotta, gli dei sono venuti dal cielo ed hanno costretto gli umani a lavorare per loro estraendo l’oro. Questa storia è confermata da leggende africane in tutta l’Africa, ovvero che gli dei sono arrivati dal cielo e ci hanno reso loro schiavi, in modo tale che non ci saremmo mai resi conto di esserlo. Un’altra cosa che le nostre genti dicono, è che i Chitaulici danno la caccia come avvoltoi. Allevano alcuni di noi, riempiono alcuni di noi con grande rabbia ed ambizione e rendono guerrieri queste persone che hanno allevato perchè facciano una terribile guerra. Ma, alla fine, i Chitauli non permettono a questi grandi leaders, questi grandi capi di guerra e re, di morire in pace. Il capo guerriero è usato per fare guerra il più possibile, uccidere il più possibile la sua gente e quelli che lui chiama nemici ed alla fine il capo guerriero muore di una morte terribile con il suo sangue che viene riversato da altri. E questo fenomeno, l’ho visto ripetutamente nella storia della mia gente. Il nostro grande re Shaka Zulu, che combattè oltre 200 grandi guerre durante un regno di quasi 30 anni, fu poi macellato e morì di morte violenta. Morì distrutto perchè a causa della morte della madre, non aveva più il potere di vincere battaglie. E, prima di Shaka Zulu, c’era un altro re che istruì Shaka a diventare il grande re che fu. Il nome di quel re fu Dingiswayo. Dingiswayo aveva combattuto grandi guerre cercando di unire le genti Zulù in un’unica tribù. Aveva visto i bianchi del Cape (Capo, una città ndt) e pensò che unendo la sua gente in una grande nazione sarebbe stato in grado di respingere la minaccia verso la sua gente, che vedeva che i bianchi costituivano. Ma ciò che accadde fu che dopo aver vinto molte battaglie per unire molte, il re Dingiswayo fu improvvisamente colpito da una malattia all’occhio e lo rese quasi cieco. E nascose il segreto che no poteva più vedere. Ma quel terribile segreto fu scoperto da una donna, la regina di un’altra tribù, dal nome di Ntombazi. Ntombazi prese la sua ascia di Guerra e tagliò di colpo la testa a Dingiswayo, dopo averlo adescato nella sua capanna e avergli dato cibo e birra. C’è anche un fenomeno simile con grandi leaders bianchi: Napoleone, in Europa, che morì di una morte miserevole sull’isola solitaria nell’oceano atlantico; Hitler, di nuovo in Europa, che morì di una morte terribile sparandosi in bocca: ci viene detto che Attila degli Unni fu ucciso da una donna, e molti altri grandi capi che hanno fatto una brutta fine dopo aver seminato altrettanta morte e miseria a più gente possibile. Il re Shaka fu portato alla morte dal fratellastro che usò su di lui lo stesso tipo di lancia che lui aveva designato per uccidere le persone il prima possibile. E Giulio Cesare incontrò anch’egli un simile fato dopo che, come il nostro Shaka Zulu, aveva conquistato molte nazioni. Sempre l’eroe guerriero muore di una morte di cui on dovrebbe morire. Re Artù in Inghilterra fu ucciso dal figlio, assassinato dopo un lungo e coraggioso regno. Potrei continuare all’infinito. Ora, tutte queste cose, se le mette insieme, indicano che sia che le persone ridano di questo o meno, c’è un certo potere che guida noi umani verso il fiume oscuro dell’autodistruzione. E tanto prima molti di noi ne diventano consapevoli, meglio è. Forse potremmo essere in grado di gestirlo. Sir, credo che queste creature siano ovunque sulla Terra e con rispetto, sir, anche se detesto parlare troppo di me, sono una persona che ha viaggiato in molte parti del mondo. Sono stato nel vostro paese, gli Stati Uniti, sir. Sono stato in Australia. Sono stato in Giappone, tra l’altro. E indipendentemente da dove sono stato, sir, ho trovato persone che mi dicevano delle creature come questa. Per esempio, nel 1997, ho visitato l’Australia, sir ed ho viaggiato molto per cercare di trovare i Neri di Australia, gli Aborigeni. E quando li ho trovati, mi hanno detto un numero di cose che mi hanno sorpreso moltissimo. Le stesse cose che avevo trovato in Giappone, le ho trovate a Taiwan. Ovunque dove ci siano ancora guaritori shamani e tradizionali, trovate queste storie incredibili. Ora, lasci che le dica sir, cosa ho trovato solo in Australia. Questo che gli Aborigeni australiani, che chiamano se stessi Coorie, che significa “la nostra gente”: i Coorie d’Australia credono in un grande dio creatore chiamato Byamie, sir. Uno shamano Coorie, per la verità molti di loro, mi fecero un disegno di questo Byamie ed uno di loro mi mostrò una pittura rupestre che rappresentava questo strano dio creatore che venne dalle stelle. E quando mi misero davanti il loro disegno, quello che mi mostrarono era un Chitauli. Lo riconobbi dalla mia iniziazione africana. Aveva una testa grande, grandi occhi, che venivano enfatizzati dall’artista. Non aveva bocca ed aveva lunghe braccia e gambe incredibilmente lunghe Sir, questa era un tipica descrizione di un Chitauli che io conoscevo dalla mia gente in Africa. Mi sono chiesto "Perché?" Sono qui in un paese a molte miglia di distanza dall’Africa e qui sto vedendo un essere noto ai Biamai o Bimi, che è una creature che a me, l’africano, è famigliare. Tra i Nativi Americani, sir, ho per esempio trovato, tra certe tribù in America, come gli Hopi per esempio e tra coloro che stanno in un edificio che chiamano un pueblo, ho trovato che questa gente ha ciò che chiamiamo creature Katchina, dove le persone indossano maschere e si travestono come certe creature. Ed alcuni di questi Katchina sono molto molto alti, con una enorme testa tonda. Esattamente come abbiamo in Africa. Ho trovato creature simili in America. In Africa chiamiamo queste creature Egwugwu, o con un altro nome: Chinyawu. I Katchina dei Nativi Americani e i Chinyawu della nostra gente sono esseri identici. Ora perchè è cosi? Quando I Nativi Americani e gli Africani erano in contatto tra loro? Quando? Questo è uno dei più grandi misteri di tutti i tempi, sir. E’ una delle molte cose che ho trovato in tutto in giro per il mondo che mi hanno lasciato totalmente sbalordito. Simili creature ESISTONO e quanto prima gli scettici tra noi guardano in faccia questo fatto, tanto meglio sarà. Perché l’umanità non fa progressi? Perché giriamo intorno in un grande cerchio di autodistruzione e reciproca distruzione? Le persone alla base sono buone; io credo in questo. Le persone non vogliono iniziare guerre. Le persone non vogliono distruggere il mondo in cui sono, ma ci sono creature, o c’è un potere che guida noi esseri umani verso l’auto annientamento. E tanto prima ce ne rendiamo conto, tanto meglio.

http://www.ansuitalia.it/Portale/artico ... lieni.html


E' un po' lungo ma ho evidenziato alcuni passaggi che mi hanno fare il collegamento con la Torre di Babele.
Arrivarono sulla Terra con terribili veicoli volanti... e poi confusero tutte le lingue per dividere gli uomini. Pensa un po'...

Non vi pare quantomeno curioso, se non interessante, trovare questa ricorrenza, non solo in testi sumerici, ma persino nella cultura africana ? [:)]

Da qui poi l' associazione... guardavo immagini di veicoli volanti... della Torre di Babele...



_________________
" Se vuoi scoprire i segreti dell' universo pensa in termini di energia, frequenza e vibrazioni. " (Nikola Tesla)
Top
 Profilo  
 

Pleiadiano
Pleiadiano

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 4403
Iscritto il: 21/12/2018, 19:11
 Oggetto del messaggio: Re: Torre di Babele... che curiosità
MessaggioInviato: 30/08/2019, 12:04 
Interessante, la telepatia e la telecinesi in mano agli OGM sarebbero molto disastrose.



_________________
Immagine

Offtopic (fuori argomento)
Correte correte... che per pagare i mercanti e i loro camerieri dovrete rubare sempre di più, e attenti a non dimenticarvi la carta di credito a casa... che se vi rompete il muso per strada neppure il carroattrezzi viene più a prendervi.
Mi raccomando: Votate, umili e silenti.
.
Top
 Profilo  
 

Marziano
Marziano

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 1717
Iscritto il: 01/06/2018, 10:10
 Oggetto del messaggio: Re: Torre di Babele... che curiosità
MessaggioInviato: 30/08/2019, 12:05 
Ufologo 555 ha scritto:
Però dimenticate le proporzioni! Almeno quelle ... [;)]
Comunque sono due cose DIVERSE; poi, se ci volete speculare sopra, liberissimi.
Tanto si parla di tutto .................. [:306]

Comunque si può notare la differenza tra il passo della Bibbia con il link che ho postato sopra ....!

Genesi 11,1-9

1 Tutta la terra aveva una sola lingua e le stesse parole. 2 Emigrando dall'oriente gli uomini capitarono in una pianura nel paese di Sennaar e vi si stabilirono. 3 Si dissero l'un l'altro: «Venite, facciamoci mattoni e cuociamoli al fuoco». Il mattone servì loro da pietra e il bitume da cemento. 4 Poi dissero: «Venite, costruiamoci una città e una torre, la cui cima tocchi il cielo e facciamoci un nome, per non disperderci su tutta la terra». 5 Ma il Signore scese a vedere la città e la torre che gli uomini stavano costruendo. 6 Il Signore disse: «Ecco, essi sono un solo popolo e hanno tutti una lingua sola; questo è l'inizio della loro opera e ora quanto avranno in progetto di fare non sarà loro impossibile. 7 Scendiamo dunque e confondiamo la loro lingua, perché non comprendano più l'uno la lingua dell'altro». 8 Il Signore li disperse di là su tutta la terra ed essi cessarono di costruire la città. 9 Per questo la si chiamò Babele, perché là il Signore confuse la lingua di tutta la terra e di là il Signore li disperse su tutta la terra.

Aloha!


La mia ipotesi è che sia stata costruita per imitazione, se poi l' intento fosse davvero quello di farla volare non mi avventuro a dirlo. Anche se... mai dire mai... poteva avere al suo interno anche parti "meccaniche" ma non ne so nulla quindi non azzardo.
Che invece chi l' ha costruita possa aver osservato cosa volava in cielo in quel periodo e tentato una imponente riproduzione coi mezzi a disposizione mi sembra già più plausibile. Un po' come prima che l' uomo imparasse a volare... vedeva gli uccelli e cercava di inventare marchingegni somiglianti.

E' possibile che la sua stessa forma racconti e confermi di veicoli volanti, che sia stata distrutta perché cominciava a diventare pericoloso avere "bestiole" così intraprendenti, che le lingue siano state confuse per dividerci e impedirci di realizzare altri VERI Vimana... chissà... [;)]



_________________
" Se vuoi scoprire i segreti dell' universo pensa in termini di energia, frequenza e vibrazioni. " (Nikola Tesla)
Top
 Profilo  
 

Marziano
Marziano

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 1717
Iscritto il: 01/06/2018, 10:10
 Oggetto del messaggio: Re: Torre di Babele... che curiosità
MessaggioInviato: 30/08/2019, 12:11 
Morley ha scritto:
Interessante, la telepatia e la telecinesi in mano agli OGM sarebbero molto disastrose.


Servirebbe una de-programmazione.

Mi entusiasma e mi commuove quella parte, che meraviglia vivere in totale accordo con la Natura, in pace, in armonia, con tutti quei "poteri" usati in bene... [:160]



_________________
" Se vuoi scoprire i segreti dell' universo pensa in termini di energia, frequenza e vibrazioni. " (Nikola Tesla)
Top
 Profilo  
 

Marziano
Marziano

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 1717
Iscritto il: 01/06/2018, 10:10
 Oggetto del messaggio: Re: Torre di Babele... che curiosità
MessaggioInviato: 30/08/2019, 12:50 
MaxpoweR ha scritto:
Le interpretazioni dile interpretazioni di matrice teologica non hanno alcun senso, sono buone solo per chi deve bersi una sciocchezza e dormire tranquillo. Che senso avrebbe costruire una torre per arrivare a dio e farla in una pianura quando tutto attorno c'erano monti molto alti, potevano partire da lì e risparmiarsi un paio di migliaia di metri; e non parlatemi di difficoltà logistiche perché se vuoi costruire una torre per raggiungere dio di ceto non ti poni problemi del genere :} Come sempre andando al succo del mito si riesce a carpire una logica di fondo molto terrena. Quella "torre", ma io parlerei di complesso, serviva si per raggiungere la "casa di Dio" ma semplicemente perché era una sorta di spazioporto dal quale i mezzi decollavano per raggiungere la "base operativa" di una delle varie fazioni di Elohim che si contendevano quelle terre. Di fatto era un obiettivo strategico e come tale è stato distrutto per avere un vantaggio militare. Quindi l'ipotesi VIMANA, oltre che non essere per niente sciocca io direi che è la più plausibile volendo rimanere in un contesto di paleocontatto. La stessa presenza nella medesima area di piattaforme di decollo/atterraggio (ballbek) renderebbe tutto più interessante. La stessa distruzione della pentapoli (lencui più famose Sodoma e Gomorra) rientra perfettamente nel clima di instabilità politica e militare di wue tempi remotissimi.


Assolutamente d' accordo con te. ;) Hai fatto considerazioni molto logiche su cui mi ritrovo in pieno.
Infatti leggendo avevo trovato anch' io ipotesi circa il fatto che potesse avere sopra una sorta punto di decollo e atterraggio, che sia stata distrutta per motivi militari. "spazioporto" è una un' ottima definizione.
Io azzardo e vado oltre, immaginando che l' "architetto" ( Nimrod ? un gigante ? un ribelle ? o un "comandante" di "quelli" ? ) avesse in mente quei veicoli anche nella costruzione del complesso.
Mi fa molto piacere che l' idea non sembri poi così sciocca. [:I]



_________________
" Se vuoi scoprire i segreti dell' universo pensa in termini di energia, frequenza e vibrazioni. " (Nikola Tesla)
Top
 Profilo  
 

Pleiadiano
Pleiadiano

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 4403
Iscritto il: 21/12/2018, 19:11
 Oggetto del messaggio: Re: Torre di Babele... che curiosità
MessaggioInviato: 30/08/2019, 12:58 
L'Essere contemplativo è il Solo libero dalla dicotomia esteriorizzante del bene e del male, quindi mai costruirebbe delle torri.



_________________
Immagine

Offtopic (fuori argomento)
Correte correte... che per pagare i mercanti e i loro camerieri dovrete rubare sempre di più, e attenti a non dimenticarvi la carta di credito a casa... che se vi rompete il muso per strada neppure il carroattrezzi viene più a prendervi.
Mi raccomando: Votate, umili e silenti.
.
Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 38 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo

Time zone: Europe/Rome [ ora legale ]


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Oggi è 21/04/2021, 13:41
© 2015 UfoPlanet di Ufoforum.it, © RMcGirr83.org