Time zone: Europe/Rome




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 255 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 10, 11, 12, 13, 14, 15, 16, 17  Prossimo
Autore Messaggio

Essere Interdimensionale
Essere Interdimensionale

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 5978
Iscritto il: 30/08/2014, 14:48
Località: Soroslandia
 Oggetto del messaggio: Re: Economia suicida
MessaggioInviato: 07/11/2019, 20:35 
Aztlan ha scritto:

Perchè a molti, troppi, viene ancora troppo comodo non aprire gli occhi su come i loro beniamini ci hanno fregato tutti...

meglio un uovo al giorno a me e non a te che una gallina a testa domani, ragionano da sempre... Preso nota. [:305]

Eh certo Az!
Chi ha la pensioncina (o lo stipendietto statale) se la tiene stretta, e sbraita contro nemici immaginari...!

Pensa a noi sovranisti ignoranti, che adesso dobbiamo "competere" con mezzo Burundi, e un domani passeremo la vecchiaia a rovistare nei cassonetti senza pensioncina né sanità "free" ... Chissà come sarò ridotto a 65 anni (se ci arriverò), non voglio neanche immaginarlo. :|
Per questo "lotto" ora che ho il fisico e la lucidità mentale che me lo permettono, un domani avrò tutto il tempo per rassegnarmi...



_________________
Al è dibant cirî di insegnâ al mus, si piert dome timp e si infastidis la bestie!
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 12833
Iscritto il: 04/01/2017, 18:06
 Oggetto del messaggio: Re: Economia suicida
MessaggioInviato: 07/11/2019, 21:58 
TheApologist ha scritto:
Chi ha la pensioncina (o lo stipendietto statale) se la tiene stretta, e sbraita contro nemici immaginari...!

Negli apparati dello Stato c'è anche gente seria che spesso rischia la propria vita per salvarla ad altri (penso a quegli eroici Vigili del Fuoco tanto per citare l'ultimo evento di cronaca e che purtroppo la loro vota c'è l'hanno lasciata e non sono purtroppo gli unici) e, dopo anni di onorato servizio una pensione la meritano eccome (così come la meritano tutti coloro che nella propria vita han lavorato con impegno, siano essi dipendenti dello Stato o di un'azienda privata).

Poi c'è anche da considerare tutti coloro i quali che, anche se lavorano in altri ambiti statali, anche stando seduti dietro una scrivania, il proprio mestiere lo fanno con grandissimo impegno, perciò non generalizziamo altrimenti sembra che chi fa certi lavori è un privilegiato rispetto al resto della popolazione.



_________________
Make Italy great again!
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 10798
Iscritto il: 04/12/2008, 15:57
 Oggetto del messaggio: Re: Economia suicida
MessaggioInviato: 08/11/2019, 00:29 
Ci mancherebbe, RIP a tutti coloro che sono caduti in Servizio e purtroppo persino sul lavoro per un privato "rispettabile" cittadino infame!

Come quell' operaio anziano, che se avesse fatto la visita medica neanche l' avrebbe passata, spezzato dal caldo afoso sui tetti a cambiare la guaina...


Qui non si vuole generalizzare, si parla piuttosto di tutti quelli che, magari prossimi alla pensione, han sempre fatto la spesa a lavoro,

tornato a casa a metà giornata prendendo tutto lo stipendio per tutta la propria vita

e si lamenta anche che col "nuovo" governo fassista (nei nostri cuori anche lui ora) poteva "tagliare" solo 2 ore...


e che la rovina del Paese sarebbe chi prende un misero sussidio di disoccupazione, magari pure se invalido! Per poi fare grandi discorsoni sull' onestà tetesca in quanto piddino di m... Eh già...

Alzi la mano chi non conosce qualcuno così!


La verità è che questi tizi dimostrano che temono solo ciò che meritano, un pò d' ordine,


perchè quando anche i teteschi vengono qui, e ne conosco di storie di prima mano,

apposta perchè è diventata una terra senza regole,

impazziscono proprio perchè sono incapaci di sapersi dare una regolata da soli se non hanno qualcuno dietro!


Tutti bravi a parole ma senza il "kapò" dietro col frustino e il dobbermann "stra.vacca.no" nel vizio!


Quindi ben venga nuovamente un governo gialloverde o verdeblu o quello che sia,

basta che rimetta al centro Chi fa la propria parte per il Paese seriamente e Chi vuole farla e non può perchè quei pochi posti

rimasti dopo l' euro sono già occupati dai soliti raccomandati di ogni colore, salvo gli ultimi due che sono stati meteore!


Infatti eccomi ancora qui disoccupato e "giustamente perennemente inkaz.zato come una iena" cit. Gioele Dix [8D]

Guarda su youtube.com



_________________
Per quanto possa essere buia la notte sulla Terra, il sole sorgerà quando è l' ora, e c' è sempre la luce delle stelle per illuminarci nel cammino.

Non spaventiamoci per quando le tenebre caleranno, perchè il momento più buio è sempre prima dell' alba.

Noi siamo al tramonto, la notte è ancora tutta davanti, ma alla fine il sole sorgerà anche stavolta. Quello che cambia, è quello che i suoi raggi illumineranno. Facciamo che domani sotto il Sole ci sia un mondo migliore.
_________________________________________________________________________

Rivoluzioni democratiche, governi del cambiamento... Sta già albeggiando!
Top
 Profilo  
 

Essere Interdimensionale
Essere Interdimensionale

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 5978
Iscritto il: 30/08/2014, 14:48
Località: Soroslandia
 Oggetto del messaggio: Re: Economia suicida
MessaggioInviato: 08/11/2019, 01:01 
Aztlan ha scritto:
si parla piuttosto di tutti quelli che, magari prossimi alla pensione, han sempre fatto la spesa a lavoro,
tornato a casa a metà giornata prendendo tutto lo stipendio per tutta la propria vita

e si lamenta anche che col "nuovo" governo fassista (nei nostri cuori anche lui ora) poteva "tagliare" solo 2 ore...


e che la rovina del Paese sarebbe chi prende un misero sussidio di disoccupazione, magari pure se invalido! Per poi fare grandi discorsoni sull' onestà tetesca in quanto piddino di m... Eh già...

Alzi la mano chi non conosce qualcuno così!


Esatto, a quelli mi riferivo.
Oltre che ai baby-pensionati, andati in pensione nei '90 con 20 anni scarsi di contributi, che adesso si fanno la bella vita in Portogallo o in Tunisia, e a me tocca pure pagare i loro cocktails.

O ai dipendenti comunali: 1 sportello aperto su 6, uno lavora (quello più tonto che capisce una parola su 10), gli altri a bere il caffè, a fumare, o a rimestare carte a caso pur di non fare qualcosa.
E alle 16:30 tutti a casa, alé!

I poliziotti e i pompieri sono gli unici degni, e al contrario dei degustatori di caffè comunali, rischiano la vita ogni giorno.


Per il resto manteniamo un esercito di fancazzisti (il famoso 18/20% fisso del PD) , di cui si salva a malapena quel "1 su 6" di cui parlavo sopra, e purtroppo lo noto ogni volta che ho a che fare col "pubblico".
Ma c'è da dire che anche tanti privati lavorano con i piedi... Provate a comprare un frigorifero sul sito E-price, poi mi fate sapere.

Azienda di Milano, che però è solo magazzino, con call center in Albania: appalta le installazioni a una ditta di Pordenone, che a sua volta appalta a ditte terze le installazioni o le consegne in tutta Italia. Il risultato è il caos totale, ritardi di settimane, mille intermediari, mille telefonate di sollecito a quelle poverette albanesi che non sanno nulla, tracking inesistente, autisti e "montatori" ridicolmente capre, neanche in grado di capire che si avvita in senso orario, e dulcis in fundo, nessuno è MAI responsabile dei disservizi. C'è un problema? TUTTI se ne lavano le mani!

Ho buttato lì l'ultima sfiga che mi è capitata di recente, ma per fortuna esiste in giro anche gente seria.

Non possiamo neanche lamentarci se gli stranieri ci invadono o ci bastonano: se tutti facessero meno i furbi a quest'ora forse non verremmo considerati dei polli da spennare e basta.



_________________
Al è dibant cirî di insegnâ al mus, si piert dome timp e si infastidis la bestie!
Top
 Profilo  
 

Pleiadiano
Pleiadiano

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 4023
Iscritto il: 21/12/2018, 19:11
 Oggetto del messaggio: Re: Economia suicida
MessaggioInviato: 08/11/2019, 09:31 
sottovento ha scritto:
Morley ha scritto:
L'economia suicida ha un fine programmato, oltre all'infla-zione, il risucchio totale del PIL attraverso il circuito fiscale, dall'80% attuale (tutto incluso) si vorrebbe passare al 90%, e così cannibalizza ciò che è stato creato dalla massa con il pretesto filantropico mendace di "redistribuire la ricchezza", in realtà tende alla schiavitù retribuita, la forma moderna è politicamente corretta dello schiavo contento di lavorare solo per mangiare. Utopia letale.

Quindi se dovessi fare una previsione sul futuro dell'umanità cosa diresti? Certamente a giudicare da come si stan mettendo le cose quella dello schiavo contento di lavorare solo per mangiare (e ci aggiungerei anche contento di potersi però anche guardare reality e social), potrebbe anche starci. Io però mettendo il Complottismo su "On" vedrei meglio a sto punto una civiltà comandata (schiavizzata?), da robot intelligenti al comando di un manipolo di super-ricchi del pianeta.


Purtroppo le fazioni in lotta sono due, i beceri sinistri tufagni contro i presunti destri senza fegato, entrambi schiavi delle loro donnine di strada e burattini dell'NWO, che si scannano fra loro, mentre quello attraverso i suoi mercanti e il fisco prosciuga i risparmi (la liquidità bancaria) e distrugge il patrimonio immobiliare delle nazioni, costringendo tutti, anche chi potrebbe e dovrebbe vivere di rendita lasciando il lavoro a chi ne ha bisogno, a fare gli schiavi free per lui.

Basterebbe spegnere i media, evitare le edicole, le tabaccherie, gli ipermercati, le urne e tenere sempre il dito pronto sul lanciafiamme, casomai vengono a bussare, per disfarsi della marmaglia sionista, che tra l'altro fa una vita blindata e quindi da galera, pazzi convinti schiavi degli alieni, che muoiono da cani pezzenti come Rockefeller, pecorai di pessima risma.



_________________
Immagine

Offtopic (fuori argomento)
Correte correte... che per pagare i mercanti e i loro camerieri dovrete rubare sempre di più, e attenti a non dimenticarvi la carta di credito a casa... che se vi rompete il muso per strada neppure il carroattrezzi viene più a prendervi.
Mi raccomando: Votate, umili e silenti.
.
Top
 Profilo  
 

Pleiadiano
Pleiadiano

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 4023
Iscritto il: 21/12/2018, 19:11
 Oggetto del messaggio: Re: Economia suicida
MessaggioInviato: 09/11/2019, 12:14 
Nell'economia suicida dello schiavo full-time c'è una dinamica automatica inevitabile, lo schiavo consenziente lavora sempre con meno voglia, combinando disastri a catena. Benissimo.



_________________
Immagine

Offtopic (fuori argomento)
Correte correte... che per pagare i mercanti e i loro camerieri dovrete rubare sempre di più, e attenti a non dimenticarvi la carta di credito a casa... che se vi rompete il muso per strada neppure il carroattrezzi viene più a prendervi.
Mi raccomando: Votate, umili e silenti.
.
Top
 Profilo  
 

Essere Interdimensionale
Essere Interdimensionale

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 5978
Iscritto il: 30/08/2014, 14:48
Località: Soroslandia
 Oggetto del messaggio: Re: Economia suicida
MessaggioInviato: 09/11/2019, 12:27 
Morley ha scritto:
Nell'economia suicida dello schiavo full-time c'è una dinamica automatica inevitabile, lo schiavo consenziente lavora sempre con meno voglia, combinando disastri a catena. Benissimo.

È la "decrescita felice" made in Blogdellestelle...



_________________
Al è dibant cirî di insegnâ al mus, si piert dome timp e si infastidis la bestie!
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 12833
Iscritto il: 04/01/2017, 18:06
 Oggetto del messaggio: Re: Economia suicida
MessaggioInviato: 09/11/2019, 15:08 
Morley ha scritto:
Basterebbe spegnere i media, evitare le edicole, le tabaccherie, gli ipermercati....

E dopo la gente come campa? O vorresti che tornassimo all'età della pietra facendo i cacciatori-raccoglitori e vestendoci con pelli di animali??? [:297]

Nb: le utopie (anche se spesso ammirevoli), non han mai cambiato la storia!!



_________________
Make Italy great again!
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 18290
Iscritto il: 08/07/2012, 15:33
 Oggetto del messaggio: Re: Economia suicida
MessaggioInviato: 09/11/2019, 15:52 
Ora invece lavoro e benessere a bizzeffe evè? Tra l'altro non fate altro che nominare la decrescita felice ma da quello che leggo non avete letto un solo rigo di questa teoria economica vi limitate a riportare qua frasi fatte in stile meme senza nemmeno conoscere il tema. Io penso che se un argomento non lo si conosce bisognerebbe evitare di trarre conclusioni sullo stesso senza prima capirlo a fondo. O pensate che bastano 2 righe su facebook per comprendere determinate teorie? giustamente chi le formula è un ******** che passa decenni a studiare, mentre voi sierre i geni che in 2 righe trovano la soluzione.

E tra l'altro se foste davvero consic di ciò che vuol dire essere sovranisti, invece di scimmiottare cose sentite in tv che è EVIDENTE non avete capito, i sistemi economici come la decrescita felice dovrebbero essere ciò a cui ambire, per un paese che vuole essere sovransita e cioè GOVERNATO DAL POPOLO. un vero sovranista dovrebbe TENDERE all'AUTARCHIA o quanto meno rendersi quasi del tutto autosufficiente per non dover essere costretto a definire le proprie politiche economiche sulla base delle scelte altrui (come possono ambire a fare cina e russia ad esempio, ed in parte gli USA se volessero), ma ciò è impossibile essendo noi un puntino insignificante. Quindi politiche come la decrescita felice, PER UN SOVRANISTA CONSCIO DEL SIGNIFICATO DI QUESTA PAROLA dovrebbe essere una meta da raggiungere a tutti i costi.

questo vostro modo di porvi del tutto ideologico e da lobotomizzati fa capire che se il tizio che seguite in tv domani si dichiara satanista il giorno dopo diventate tutti satanisti senza nemmeno sapere cosa voglia dire.



_________________
la prima religione nasce quando la prima scimmia, guardando il sole, dice all'altra scimmia: "LUI mi ha detto che TU devi dare A ME la tua banana. (cit.)
Top
 Profilo  
 

Pleiadiano
Pleiadiano

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 4023
Iscritto il: 21/12/2018, 19:11
 Oggetto del messaggio: Re: Economia suicida
MessaggioInviato: 10/11/2019, 11:00 
TheApologist ha scritto:
È la "decrescita felice" made in Blogdellestelle...


No, è l'implosione italica made in Sion, tu non immagini come e da quando bramano spartirsi il bel paese.

sottovento ha scritto:
Morley ha scritto:
Basterebbe spegnere i media, evitare le edicole, le tabaccherie, gli ipermercati....

E dopo la gente come campa? O vorresti che tornassimo all'età della pietra facendo i cacciatori-raccoglitori e vestendoci con pelli di animali??? [:297]

Campa di ecomnomia base, quella con cui mai potevano arricchirsi mercanti e Sioni, che finquando esistevano i re hanno fatto la fame a bastonate, questa manica di delinquenti.
sottovento ha scritto:
Nb: le utopie (anche se spesso ammirevoli), non han mai cambiato la storia!!

Ci avete provato? No, è molto più comodo masticare chewingum e giocare al bingo.
Bene, continuate a votare e regalate l'80% del PIL a chi se lo spartisce in nome degli appalti truccati per delle opere puramente estetiche, pagate ancora più tasse, fumate, mangiate pop-corn e guardate la Tv.

Una nazione di ladri mentalmente castrati in cui mafia, governo e MdF sono soci in affari con il denaro pubblico sotto tiro dei briganti di Sion, è un gulag, infatti il primo articolo della vostra bella costitu-zione lo conferma:

"L'Italia è una repubblica fondata sul lavoro".

Un gulag in cui lavorerete gratis. Italioti.



_________________
Immagine

Offtopic (fuori argomento)
Correte correte... che per pagare i mercanti e i loro camerieri dovrete rubare sempre di più, e attenti a non dimenticarvi la carta di credito a casa... che se vi rompete il muso per strada neppure il carroattrezzi viene più a prendervi.
Mi raccomando: Votate, umili e silenti.
.
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 12833
Iscritto il: 04/01/2017, 18:06
 Oggetto del messaggio: Re: Economia suicida
MessaggioInviato: 11/11/2019, 22:11 
Morley ha scritto:
Campa di ecomnomia base, quella con cui mai potevano arricchirsi mercanti e Sioni, che finquando esistevano i re hanno fatto la fame a bastonate, questa manica di delinquenti.

E vorresti farmi rinunciare al climatizzatore, alla spesa al supermercato, alla televisione, al computer e allo smartphone e a tutte le altre comodità della vita moderna per tornare a munger le capre, andare a far legna e crepare a 30 anni per una semplice influenza (in assenza di quei farmaci che allungano e migliorano la vita???).

Morley ha scritto:
Bene, continuate a votare e regalate l'80% del PIL a chi se lo spartisce in nome degli appalti truccati per delle opere puramente estetiche, pagate ancora più tasse, fumate, mangiate pop-corn e guardate la Tv.

E al tuo posto cosa dovremmo fare oltre che a mungere capre, cucinare a legna e tirare a mano l'aratro? Anche se rinunciassimo agli attuali modelli economici non è che i precedenti fossero migliori, ergo i ladri, i tiranni, le ingiustizie, la povertà e le guerre c'erano anche al tempo dei romani.

nb:almeno lasciatemi cazzeggiare avanti alla tv guardando film americani e mangiando i miei fottuti popcorn!! [:297]



_________________
Make Italy great again!
Top
 Profilo  
 

Pleiadiano
Pleiadiano

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 4023
Iscritto il: 21/12/2018, 19:11
 Oggetto del messaggio: Re: Economia suicida
MessaggioInviato: 12/11/2019, 11:52 
Guarda che l'economia attuale e quella che tu farnetichi sono agli antipodi, la virtù sta nel mezzo, che ormai è stato superato in modo blasfemo da decenni, siete ben oltre il punto di non ritorno.

Nell'economia suicida il parassita stipendiato ha un ruolo fondamentale, essendo un bel fannullone, ma prezzolato, molto meglio un barbone.

Non vi rendete conto di essere solo numeri alla magiatoia del "signore" dei farisei?



_________________
Immagine

Offtopic (fuori argomento)
Correte correte... che per pagare i mercanti e i loro camerieri dovrete rubare sempre di più, e attenti a non dimenticarvi la carta di credito a casa... che se vi rompete il muso per strada neppure il carroattrezzi viene più a prendervi.
Mi raccomando: Votate, umili e silenti.
.
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 12833
Iscritto il: 04/01/2017, 18:06
 Oggetto del messaggio: Re: Economia suicida
MessaggioInviato: 12/11/2019, 14:37 
Morley ha scritto:
siete ben oltre il punto di non ritorno

Siete??? Io direi "siamo" (oppure te vivi su Marte, oppure sopravvivi mungendo capre, cucinando a legna e tirando a mano l'aratro??? (manco se lo vedo!).

Morley ha scritto:

Nell'economia suicida il parassita stipendiato ha un ruolo fondamentale

Perché parassita? Se è stipendiato è perché ha un lavoro e se ha un lavoro sta a dire che si alza tutte le mattine e va a sudarsi la pagnotta per tirare a campare, o forse per te è un reato? oppure te campi d'aria?



_________________
Make Italy great again!
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 12313
Iscritto il: 03/12/2008, 20:45
Località: SICILIA
 Oggetto del messaggio: Re: Economia suicida
MessaggioInviato: 22/11/2019, 17:08 
Poco fa ho visto un programma su La7 nel quale la conduttrice intervistava due "Teste…" tra la quale uno di questi un Testa di……Destra, dichiarava che abbassare l'IVA è deleterio.
Sapete quanti ordini on-line non ho fatto per l'IVA troppo alta?, dipende cosa si acquista addirittura può superare la cifra del solo prodotto, moltiplicate questo per milioni in tutta l'Italia e si capisce quanto denaro perdono le Industrie del Nord e perchè l'economia non gira. [:303]


Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 12833
Iscritto il: 04/01/2017, 18:06
 Oggetto del messaggio: Re: Economia suicida
MessaggioInviato: 22/11/2019, 20:46 
bleffort ha scritto:
Sapete quanti ordini on-line non ho fatto per l'IVA troppo alta?, dipende cosa si acquista addirittura può superare la cifra del solo prodotto, moltiplicate questo per milioni in tutta l'Italia e si capisce quanto denaro perdono le Industrie del Nord e perchè l'economia non gira.
Due osservazioni:

1) Anche se per ipotesi l'Iva fosse al 50% non potrebbe mai superare la cifra del prodotto in vendta (esempio: se un prodotto costa al lordo facciamo 100 euro, col 50% dell'Iva costerebbe il 50% in più ovvero 150 euro). Nb: piccolo particolare... se non ricordo male l'Iva più alta nella Ue è al 27% in Ungheria.

2) Non comprendo il paragone con le aziende del Nord (almeno fino a quando questo paese è unito, ergo con stesso Governo, leggi e moneta).



_________________
Make Italy great again!
Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 255 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 10, 11, 12, 13, 14, 15, 16, 17  Prossimo

Time zone: Europe/Rome


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Oggi è 10/12/2019, 02:37
© 2015 UfoPlanet di Ufoforum.it, © RMcGirr83.org