Time zone: Europe/Rome [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 19 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2
Autore Messaggio

Marziano
Marziano

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 1014
Iscritto il: 13/12/2008, 12:43
Località:
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 15/12/2008, 22:26 
Cita:
DeMultaNocte ha scritto:

Immagine

[xx(]


Una bandiera che brucia è ben poca cosa rispetto alle migliaia di morti innocenti sotto le bombe...

Anzi mi stupisco che siano ancora così calmi.
Se gli USA avessero bombardato un paese ricco sarebbe scoppiata
la terza guerra mondiale.
E' facile prendersela con le Nazioni povere e deboli (Iraq-Afghanistan)


Ultima modifica di AgenteSegreto000 il 15/12/2008, 22:28, modificato 1 volta in totale.

Top
 Profilo  
 

Ufetto
Ufetto

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 67
Iscritto il: 11/12/2008, 14:08
Località: Trento
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 17/12/2008, 03:42 
http://www.youtube.com/watch?v=Dmwrc7CMHCc
mi è venuto in mente questo video


Top
 Profilo  
 

Astronave
Astronave

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 874
Iscritto il: 06/12/2008, 21:20
Località:
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 17/12/2008, 20:32 
http://www.ilfoglio.it/soloqui/1555

16 dicembre 2008

C’è Voltaire sotto le scarpe
Liberate lo scarparo di Baghdad, simbolo di una democrazia scalciante
Ovviamente ora il giornalista collettivo sghignazza a crepapelle: altro che liberatore e portatore di democrazia, ecco come accolgono il presidente americano Bush a Baghdad, a scarpate. Tre cose si possono, si devono, dire.

La prima: libertà per Muntasser al Zaid. Subito. Il giornalista-lanciatore di calzature è tenuto in stato d’arresto, ma va lasciato andare, perché ormai pure Voltaire, con scorta armata degli americani, è arrivato a Baghdad per rimanere: “Non condivido quello che dici, ma sono pronto a dare la vita per difendere il tuo diritto di lanciarmi le scarpe”.

La seconda: se Mr. Muntasser – Balilla arabo – avesse compiuto lo stesso gesto prima del marzo 2003 non ne avremmo mai sentito parlare, perché sarebbe stato scaraventato in qualche segreta di Saddam, dove gli scagnozzi del rais si sarebbero presi cura di lui con un paio di tenaglie e un saldatore (e infatti il giornalista s’è guardato bene dal tirarle contro il premier iracheno Nouri al Maliki, dritto accanto a Bush. Non si sa mai). La democrazia, come l’amore, si manifesta in modi che non ti aspetti: ieri a Najaf una pattuglia americana è stata oggetto del lancio di scarpe effettuato da una folla di seguaci del leader radicale sciita Muqtada al Sadr. Viva le suole della libertà.
La terza cosa: è possibile che un Muntasser qualunque abbia il tempo di sfilarsi entrambe le scarpe e di scagliarle una alla volta contro il capo del mondo libero prima di essere bloccato? E i servizi di sicurezza intanto che facevano? Bush è stato ammirevolmente pronto a schivarle con una battuta spiritosa. Chissà che direbbe il giornalista collettivo, chissà che titoli ansiosi, se fosse capitato a Obama.

di Daniele Raineri


Top
 Profilo  
 

Marziano
Marziano

Avatar utente

Lo scetticoLo scettico

Non connesso


Messaggi: 1347
Iscritto il: 03/12/2008, 14:56
Località: Salento
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 19/12/2008, 10:51 
PECCATO CHE NON L'ABBIA CENTRATO..... [:D] [:D]



_________________
"La scienza non è nient'altro che una perversione se non ha come suo fine ultimo il miglioramento delle condizioni dell'umanità"
(Nikola Tesla)

PER SAPERNE DI PIU' SULLA VERA VERITA' DEGLI UFO, VISITATE IL MIO BLOG E LASCIATE PERDERE GLI ALIENI.

http://www.bedo.it/UFOnumber1
Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 19 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2

Time zone: Europe/Rome [ ora legale ]


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Oggi è 19/06/2019, 17:09
© 2015 UfoPlanet di Ufoforum.it, © RMcGirr83.org