Time zone: Europe/Rome




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 71 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Prossimo
Autore Messaggio

Pleiadiano
Pleiadiano

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 4060
Iscritto il: 09/05/2012, 18:57
Località: roma
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 02/11/2014, 21:48 
Cita:
Atlanticus81 ha scritto:

Questo non è più un paese... è un manicomio a cielo aperto...

E io mi vergogno di tutto questo schifo

[:(]


Non sei tu a doverti vergognare ma chi calpesta (incontrastato purtroppo) lo stato di diritto dei cittadini... [:)]



_________________
La scienza è solo una perversione, se non ha come fine ultimo il miglioramento delle condizioni dell'umanità.(Nikola Tesla)
Top
 Profilo  
 

Pleiadiano
Pleiadiano

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 4060
Iscritto il: 09/05/2012, 18:57
Località: roma
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 02/11/2014, 21:51 
Stefano Cucchi, le forze dell’ordine oltre lo Stato di diritto

http://www.ilfattoquotidiano.it/2014/11 ... o/1184555/



_________________
La scienza è solo una perversione, se non ha come fine ultimo il miglioramento delle condizioni dell'umanità.(Nikola Tesla)
Top
 Profilo  
 

Grigio
Grigio

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 2780
Iscritto il: 13/11/2009, 23:29
Località: Palermo
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 12/01/2015, 19:31 
Cucchi, giudici d’appello dopo assoluzioni: “Fu percosso, indagare su carabinieri”

Le motivazioni della sentenza che nell'ottobre scorso ha assolto agenti penitenziari, medici e infermieri imputati per la morte del giovane detenuto. "Non è solo una congettura" che la violenza sia stata perpetrata dai militari dell'Arma che lo arrestarono. Oltre 170mila firme alla petizione online del Fatto Quotidiano

Atti al pm per nuove indagini sulla morte di Stefano Cucchi. Che sicuramente “fu picchiato”, anche se non sono state accertate le esatte cause della morte. E le nuove indagini dovranno prendere in considerazione “i carabinieri che hanno avuto in custodia Cucchi dopo la perquisizione domiciliare”. Lo scrivono i giudici della Corte d’Assise d’Appello di Roma nella motivazione della sentenza, con la quale nell’ottobre scorso sono stati assolti tutti gli imputati tra tre agenti penitenziari, medici e infermieri. Nella motivazione di 67 pagine il presidente Mario Lucio D’Andria, il giudice a latere Agatella Giuffrida insieme con i componenti della giuria popolare sottolineano che “le lesioni subite da Cucchi sono necessariamente collegate a un’azione di percosse e comunque da un’azione volontaria che può essere consistita anche in una semplice spinta che abbia provocato la caduta a terra con l’impatto sia del coccige, sia della testa contro una parete o contro il pavimento”.

In seguito alle proteste della famiglia Cucchi per l’esito del processo d’appello, il Procuratore capo Giuseppe Pignatone aveva promesso che la Procura avrebbe provveduto a “un’attenta rilettura delle carte”. “E’ opportuna la trasmissione della sentenza al Pm perché valuti la possibilità di svolgere nuove indagini per accertare eventuali responsabilità di persone diverse dagli agenti di polizia penitenziaria”, scrivono oggi i giudici.

Dopo un arresto per droga nell’ottobre del 2009, il giovane geometra romano era stato trasferito all’ospedale Sandro Pertini di Roma, dove morì dopo una settimana dal ricovero. Secondo i giudici non ci sono dubbi che qualcuno abbia infierito sul giovane.

http://www.ilfattoquotidiano.it/2015/01 ... i/1333512/


Top
 Profilo  
 

Marziano
Marziano

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 1525
Iscritto il: 15/09/2014, 21:42
Località: E paes tira gardeli
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 12/01/2015, 23:19 
Io da sempre sono per creare un agenzia dotata di ampi poteri destinata esclusivamente a sanzionare gli abusi.
Gli sbirri degli sbirri insomma.
Ovviamente dal reclutamento vanno esclusi gli appartenenti od ex appartenenti a forze armate o corpi armati e gli apparenenti
a gruppi neofascisti



_________________
Per ogni problema complesso c' è sempre una soluzione semplice.
Ed è sbagliata.
(George Bernard Shaw)
Top
 Profilo  
 

Grigio
Grigio

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 2780
Iscritto il: 13/11/2009, 23:29
Località: Palermo
 Oggetto del messaggio: Re: Cucchi: omicidio di Stato
MessaggioInviato: 12/09/2015, 15:21 
Stefano Cucchi, le nuove testimonianze degli agenti: “Massacrato, volevano scaricarlo come una valigetta”

carabinieri che collaborano con i pm denunciano falsi verbali d’arresto. "Un collega disse al comandante che l'avevano picchiato", ma lui nega tutto. Nuova perizia sulla frattura lombare: “Fu nascosta”

“Mandolini s’è presentato che glie se stava a strigne il sederino. Lo volevano scarica’ come fosse ‘na valiggetta”. La “valiggetta” sarebbe Stefano Cucchi. A parlare è una carabiniera, che nei giorni dell’arresto del ragazzo era in servizio alla stazione di Tor Vergata, a Roma. Le sue parole, che il Fatto ha ascoltato e che sono depositate nell’inchiesta bis della Procura di Roma sulla morte del giovane, sono incise in una registrazione. Davanti all’avvocato Fabio Anselmo, legale della famiglia Cucchi, il 14 maggio scorso la donna ha raccontato tutto ciò che sapeva sul caso. Nella sua deposizione – tutta da verificare – tira in ballo due figure: il comandante della stazione di Tor Vergata, luogotenente Enrico Mastronardi, (mai citato nell’inchiesta nè indagato) e il maresciallo Roberto Mandolini, che all’epoca dei fatti prestava servizio presso la stazione Appia e che ora è indagato – nell’ inchiesta bis – per falsa testimonianza. Non solo. La donna, insieme a un collega, racconta anche gli scontri interni alla caserma e un caso di verbali di arresto falsi. Solo accuse per ora, tutte da verificare.

Le registrazioni dei testimoni – Ma partiamo dalla deposizione. “Ero in corridoio con il comandante – racconta la carabiniera –. Arrivò Mandolini, che non conoscevo, in evidente stato di agitazione e disse a Mastronardi che i carabinieri avevano massacrato di botte un ragazzo”. Lei non conosceva Stefano Cucchi, nè lo sente nominare allora. Ricollega la faccenda una settimana dopo, quando il ragazzo muore. La donna poi aggiunge che Mandolini non fece i nomi di chi avrebbe “massacrato” Cucchi: “Credo quelli che avevano operato l’arresto. Disse che non si erano regolati, a livello fisico. Cercavano di scaricarlo, ma nessuno si prendeva la responsabilità di prenderselo conciato così”. I due, a detta della signora, si chiusero poi nell’ufficio del comandante.

La versione della donna viene confermata dal collega che con lei era in servizio a Tor Vergata: entrambi hanno avuto problemi in quella caserma e da cinque anni non lavorano più lì. Il Fatto ha ascoltato anche questa deposizione registrata e depositata in Procura. Racconta l’appuntato: “Quel giorno si presentò con passo veloce e la faccia tesa. Gli chiesi: ‘Come stai?’. Mi disse: ‘I ragazzi hanno massacrato di botte un arrestato, è successo un casino’. Ho appreso solo dopo tramite i giornali che c’era stata la morte di Cucchi”. L’uomo tira in ballo – anche queste accuse da verificare – anche il figlio del comandante, maresciallo: “Parlando del caso Cucchi, una volta esploso, mettendosi la mano sulla fronte, scuoteva il viso come a dire: ‘Ho visto ‘sto ragazzo proprio male, massacrato di botte’. Non sono sicuro che facesse servizio a Tor Sapienza o là vicino. So che nella notte dell’arresto ha visto Cucchi”.

Carte inquinate e beghe di caserma
– I due carabinieri hanno deciso di parlare dopo le assoluzioni di secondo grado, nell’ottobre 2014. E raccontano anche altro. Non hanno lasciato la caserma con serenità, ma nelle registrazioni hanno parlato anche di insulti e verbali di arresto falsi. Accuse di cui ora, dopo quella militare, potrebbe occuparsi la Procura ordinaria. Dice la donna: “Il rapporto di fiducia si è incrinato, perché lui (Mastronardi, ndr) pretendeva che io facessi dei verbali di arresto falsi: faceva comparire me rispetto all’agente operante”. La donna racconta di aver subìto insulti e sul collega aggiunge: “Lo stanno massacrando. Mastronardi pretendeva che facessi annotazioni di servizio rispetto a lui dicendo che è pazzo, violento. Mi sono rifiutata”.

Anche il carabiniere racconta come i rapporti a Tor Vergata “si sono guastati quando ho cominciato a vedere atteggiamenti poco chiari. (…) Io mi sono visto messo in un verbale d’arresto quando ero a riposo”. Qui la storia si complica: il carabiniere – nell’ambito di un procedimento per ora poco chiaro – ha subito una perquisizione. Contattato dal Fatto, Enrico Mastronardi ha ammesso di aver incontrato Mandolini, ma non gli avrebbe riferito nulla: “Qualora mi avesse riferito un qualsiasi reato, lo avrei trascinato direttamente dai magistrati. Questi signori possono dire quello che vogliono, ne risponderanno”.

La perizia e gli interrogatori – Intanto in Procura nei mesi scorsi è stato convocato Mandolini che si è avvalso della facoltà di non rispondere. Anche Mastronardi è stato sentito. I Cucchi hanno consegnato una nuova perizia medico-legale sulla frattura della terza vertebra lombare, che per Anselmo era conseguenza del pestaggio ma secondo i periti della corte non c’era. Scrive il professor Carlo Masciocchi: “Le fratture riscontrate possono essere definite in modo temporale come recenti o comprese in una finestra temporale entro i 7-15 giorni”. Ai periti del collegio sarebbe stata nascosta mezza vertebra: “Penso – scrive Masciocchi – che sia stato tagliato il soma di L3”.

dal Fatto Quotidiano di sabato 12 settembre 2015


Top
 Profilo  
 

U.F.O.
U.F.O.

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 364
Iscritto il: 18/08/2009, 19:57
Località:
 Oggetto del messaggio: Re: Cucchi: omicidio di Stato
MessaggioInviato: 05/01/2016, 21:51 
Cosa si aspettava è ovvio che inserire la foto del carabiniere, sul social network avrebbe provocato una reazione violenta, per avere un appoggio dell’opinione pubblica, ma c'è stata sentenza passata che hanno dimostrato che è morto per denutrizione, se verrà dimostrato il contrario è giusto che chi ha sbagliato paghi, ma attendiamo l’esito delle indagini. Troppo facile inserire una foto del carabiniere al mare, e chi non c’è mai stato al mare?



_________________
Decadenza è colpo di stato. Violato lo stato di diritto, una sentenza già scritta, contro il nemico!
Top
 Profilo  
 

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 14
Iscritto il: 08/02/2013, 18:08
Località: magenta
 Oggetto del messaggio: Re: Cucchi: omicidio di Stato
MessaggioInviato: 05/01/2016, 22:25 
Una vicenda assurda, in cui un poveraccio che deteneva una piccola quantità di droga, correggetemi se sbaglio, verosimilmente destinata all' uso personale,

No Aztlan, ti correggo. Il poveraccio che dici tu spacciava droga davanti alle scuole, ed era stato piu volte segnalato il "poveraccio"



_________________
marco
Top
 Profilo  
 

Astronave
Astronave

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 507
Iscritto il: 25/07/2015, 22:07
Località: Emilia Romagna
 Oggetto del messaggio: Re: Cucchi: omicidio di Stato
MessaggioInviato: 05/01/2016, 22:49 
Sì, era uno spacciatore (hashish per lo più) ma pur non essendo lontanamente un esempio di virtù pure il Cucchi aveva il diritto di vivere, magari stando al gabbio per qualche annetto (su questo non discuto), e non di venir massacrato come un cane (da chi, tra le altre cose, dovrebbe tutelarne la sicurezza anche in carcere)..


Top
 Profilo  
 

Essere Interdimensionale
Essere Interdimensionale

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 8055
Iscritto il: 24/01/2011, 14:04
 Oggetto del messaggio: Re: Cucchi: omicidio di Stato
MessaggioInviato: 05/01/2016, 22:50 
marco ronzio ha scritto:
Il poveraccio che dici tu spacciava droga davanti alle scuole,


Ti dispiacerebbe indicarmi qualche riferimento a questo particolare? Ho cercato un po' ma non trovo nulla.



_________________
"Se riesci a mantenere la calma quando tutti intorno a te hanno perso la testa, forse non hai afferrato bene la situazione" - Jean Kerr

"People willing to trade their freedom for temporary security deserve neither and will lose both" - Benjamin Franklin
"Chi e' disposto a dar via le proprie liberta' fondamentali per comprarsi briciole di temporanea sicurezza non otterra' né la liberta' ne' la sicurezza ma le perdera' entrambe" - Benjamin Franklin

"Soltanto chi non ha approfondito nulla può avere delle convinzioni" - Emil Cioran

"Quanto piu' una persona e' intelligente, tanto meno diffida dell'assurdo" - Joseph Conrad

"Guardati dalla maggioranza. Se tante persone seguono qualcosa, potrebbe essere una prova sufficiente che è una cosa sbagliata. La verità accade agli individui, non alle masse." – Osho

Immagine
Top
 Profilo  
 

Pleiadiano
Pleiadiano

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 4060
Iscritto il: 09/05/2012, 18:57
Località: roma
 Oggetto del messaggio: Re:
MessaggioInviato: 05/01/2016, 22:53 
Xanax ha scritto:
Io da sempre sono per creare un agenzia dotata di ampi poteri destinata esclusivamente a sanzionare gli abusi.
Gli sbirri degli sbirri insomma.
Ovviamente dal reclutamento vanno esclusi gli appartenenti od ex appartenenti a forze armate o corpi armati e gli apparenenti
a gruppi neofascisti


Il problema è che in genere gli abusi perpetrati dagli sbirri vengono commissionati dal vertice, per cui nessuno si sognerebbe di creare un'agenzia destinata a sanzionare gli abusi. [8]



_________________
La scienza è solo una perversione, se non ha come fine ultimo il miglioramento delle condizioni dell'umanità.(Nikola Tesla)
Top
 Profilo  
 

Pleiadiano
Pleiadiano

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 4060
Iscritto il: 09/05/2012, 18:57
Località: roma
 Oggetto del messaggio: Re: Cucchi: omicidio di Stato
MessaggioInviato: 05/01/2016, 22:55 
marco ronzio ha scritto:
Una vicenda assurda, in cui un poveraccio che deteneva una piccola quantità di droga, correggetemi se sbaglio, verosimilmente destinata all' uso personale,

No Aztlan, ti correggo. Il poveraccio che dici tu spacciava droga davanti alle scuole, ed era stato piu volte segnalato il "poveraccio"


Quindi ha meritato quella fine immonda? [V]
Maddai..



_________________
La scienza è solo una perversione, se non ha come fine ultimo il miglioramento delle condizioni dell'umanità.(Nikola Tesla)
Top
 Profilo  
 

Pleiadiano
Pleiadiano

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 4060
Iscritto il: 09/05/2012, 18:57
Località: roma
 Oggetto del messaggio: Re: Cucchi: omicidio di Stato
MessaggioInviato: 05/01/2016, 22:59 
Akira ha scritto:
Sì, era uno spacciatore (hashish per lo più) ma pur non essendo lontanamente un esempio di virtù pure il Cucchi aveva il diritto di vivere, magari stando al gabbio per qualche annetto (su questo non discuto), e non di venir massacrato come un cane (da chi, tra le altre cose, dovrebbe tutelarne la sicurezza anche in carcere)..


Si, infatti mi sembra di aver letto che si trattasse di hashish, paradossale, in quanto sostanza per la quale si sta ipotizzando da tempo la legalizzazione! Morto per nulla... assurdo.. [V]



_________________
La scienza è solo una perversione, se non ha come fine ultimo il miglioramento delle condizioni dell'umanità.(Nikola Tesla)
Top
 Profilo  
 

Astronave
Astronave

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 507
Iscritto il: 25/07/2015, 22:07
Località: Emilia Romagna
 Oggetto del messaggio: Re: Cucchi: omicidio di Stato
MessaggioInviato: 05/01/2016, 23:12 
shighella ha scritto:
Si, infatti mi sembra di aver letto che si trattasse di hashish, paradossale, in quanto sostanza per la quale si sta ipotizzando da tempo la legalizzazione! Morto per nulla... assurdo.. [V]


Già, ma sul fatto delle scuole non so, a parte le parole recenti di un carabiniere (e forse, ripeto forse, se ricordo bene di Giovanardi, ma quest'ultima è una prova a sfavore visto il soggetto...) nemmeno io ho trovato nulla


Top
 Profilo  
 

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 14
Iscritto il: 08/02/2013, 18:08
Località: magenta
 Oggetto del messaggio: Re: Cucchi: omicidio di Stato
MessaggioInviato: 06/01/2016, 00:04 
Ciao Shighella, buonasera. Non sto affatto giustificando quella morte assurda assolutamente, i colpevoli, (sempre che ne trovino, vista la situazione della nostra giustizia) vanno puniti eccome. Pero prima di sentenziare aspetterei l'evolversi delle indagini.
Detto questo, Cucchi non era uno stinco di santo, davanti alle scuole non vendeva verdura, spacciatore lo era eccome, lo sanno tutti, e io per come la vedo, a chi vende morte, non gli darei certo carezze



_________________
marco
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 15853
Iscritto il: 08/07/2012, 15:33
 Oggetto del messaggio: Re: Cucchi: omicidio di Stato
MessaggioInviato: 06/01/2016, 00:08 
marco ronzio ha scritto:
Il poveraccio che dici tu spacciava droga davanti alle scuole,


d agli stupratori di bambini, ai pedofili cosa gli vogliamo fare? A me il tuo standard punitivo sta bene ma allora che lo si applichi con coerenza :)

marco ronzio ha scritto:
a chi vende morte, non gli darei certo carezze



altro concetto abbastanza ipocrita, ma voglio essere solidale con te. applichiamo il tuo concetto in maniera coerente: ai tabaccai che vendono sigarette ai minori cosa vogliamo fare? Li massacriamo di botte? Dimmi tu. Tanto per citare l'esempio piì banale che mi viene in mente.

O si è coerenti oppure meglio evitare di dire idiozie :)



_________________
la prima religione nasce quando la prima scimmia, guardando il sole, dice all'altra scimmia: "LUI mi ha detto che TU devi dare A ME la tua banana. (cit.)
Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 71 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Prossimo

Time zone: Europe/Rome


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Oggi è 11/12/2018, 03:53
© 2015 UfoPlanet di Ufoforum.it, © RMcGirr83.org