Time zone: Europe/Rome




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 417 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 23, 24, 25, 26, 27, 28  Prossimo
Autore Messaggio

Grigio
Grigio

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 2153
Iscritto il: 27/08/2018, 05:22
Località: Civitanova Marche
 Oggetto del messaggio: Re: La
MessaggioInviato: 25/07/2021, 19:23 
barionu ha scritto:
-------------------------



QUESTO POST E REPLICHE SOLO PER UFOFORUM

Dovete sapere che il cicap monitora tutti i forum che sono in contrasto con il consensus ,

i forum di tendenza , per intenderci , e ufoforum lo è eccccccome !

e quindi ha creato una struttura di tipo militare per il debunking organizzato <

i potenziali debunker vengono scelti selezionati e poi addestrati in una scuola specifica ,

e poi assegnati a un incarico di debunking ;

i debunker rispondono a dei capobrigata che li seguono , li consigliano , senza mai apparire,

e sono coadiuvati da uno staff di ricercatori con un data base molto efficiente .

( i vari polidoro e tutte le altre ca cche similari non c' entrano : loro sono PUBBLICI )

il compito del debunker è infiltrarsi silenziosamente , usando tecnica, precisione , postando pezzi accuratamente

predisposti dallo staff ricercatori, e mantenere un profilo basso , solo con qualche tentativo di ironia ,

cercando di rimanere infiltrati il più possibile ;

ma sono elementi fragili , essendo soldatini del nulla ( con un bastone nel culo )

sono soggetti a scivolate et autotradimenti , sono dei DISADATTATI ...



--------------------


Come faccio a sapere tutto questo ?

E' semplice, molti anni fa a un elemento del gruppo barionu ( che allora, e tuttora agisce in incognito )

fu chiesto di entrare nel gruppo debunker, e a cui fu appunto descritta

l' operatività e la struttura .... poveri co glio ni ...






zio ot [:305]



----------------------------


da pag 484 di

viewtopic.php?f=8&t=20676&p=549522&hilit=del+gruppo+barionu+zio+ot#p549522


conosco bene questo che hai menzionato...da quando è iniziato il "programma", tra il 2011 e il 2013, scrivevo in Ufoonline e li stavano "preparando"... [:246] [:305]

poi li hanno sparsi dappertutto, Twitter, Facebook, forum, siti, blog, istagram...sono quelli che "commentano" con i nomi più strani, sempre diversi, denigrando ogni caso che sta nella "lista sensibile", nel caso di "ufo & alieni" proponendo le soluzioni PIU' idiote e/o INUTILI, come anche le più banali e credibili dalle masse... [:246] [:305]

vedi "i palloncini" di MaxPWR [:297] come le "lanterne" di Insider [:302] ... profili MOLTO bassi, mascherati da titoli inadeguati, quanto mai vicini alla "mutua", ma che PERMETTONO di essere infiltrati e compiere il solito "lavoro di parte", A PAGAMENTO, a servizio dello "status quo"... [:290] [:o)] [:305]

è una struttura che NON può durare...è "fuori tempo", individuata ed INUTILE, i ragazzi NON sono stupidi e gli adulti di cultura tanto meno... [:305]

[:295]



_________________
"...la vita è uno stato mentale..." tratto da "Oltre il giardino" di Hal Ashby
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Il saggioIl saggio

Non connesso


Messaggi: 11644
Iscritto il: 03/12/2008, 13:35
Località: GOTHAM
 Oggetto del messaggio: Re: La
MessaggioInviato: 23/09/2021, 14:17 
--------------------

DA LEGGERE!!


https://www.luogocomune.net/17-politica ... otalitario

La genesi del "Draghistan":

come la comunicazione crea un regime totalitario





di Gandolfo Dominici*

L’Italia è oggi insieme agli Emirati Arabi (monarchie assolute) il paese al mondo dove il cosiddetto “green pass” è esteso praticamente ad ogni attività ed è il primo stato in Europa per limitazioni dei diritti mediante “certificato verde”. A differenza degli Emirati Arabi però l’Italia è (o dovrebbe essere) una Repubblica Democratica fondata sul lavoro (art. 1 Cost.) sebbene oggi, di fatto, il diritto al lavoro venga subordinato ad un certificato di obbedienza alla politica sanitaria del governo. L’Italia fa anche parte dei 47 paesi membri del Consiglio d’Europa che, con la Risoluzione 2361/21, vieta espressamente - anche con il voto italiano - qualunque obbligo o pressione per la vaccinazione anche a livello di propaganda mediatica.

Nessuno sembra turbato dal fatto che la stampa – ed i media in genere – impunemente bombardino di insulti senza precedenti - “criminali no-vax” come ha titolato ad esempio Libero - chiunque non si conformi alla politica sanitaria del governo e della sua Cabina di Regia. Inoltre, detta Cabina di Regia, oltre a non essere un organismo previsto dal nostro Ordinamento, non può fare a meno di richiamare - per certi versi - il Comitato per la Salute Pubblica di giacobina memoria. Tutto ciò avviene senza alcun turbamento di quegli stessi campioni dei diritti umani che fino al 2019 giustamente tuonavano: “Mai la paura deve giustificare la cessione dei diritti!” e, che invece oggi, sono i più convinti paladini dell’obbedienza al governo.

E nemmeno li turba dichiarare candidamente che ”l’obbligo vaccinale è libertà”, come in Turkmenistan il cui presidente Gurbanguly Berdimuhamedow (chiedo aiuto per la pronuncia) dopo avere vietato ai cittadini (sudditi?) la tintura per capelli, ha introdotto la vaccinazione Covid obbligatoria per tutti, incurante del fatto che non sia stata ultimata la sperimentazione per gli effetti avversi nel lungo termine.

Ma come è avvenuto tutto ciò? Come ha fatto l’Italia, il paese con la “Costituzione più bella del mondo” a diventare il DRAGHISTAN dove tutto è subordinato al dio vaccino?

E’ pensiero comune che le dittature si basino sulla coercizione militare. Ma, se si analizza bene e più in profondità la genesi delle dittature nella storia, si comprende come questa sia una credenza alquanto superficiale e si può notare, allora, come la vera base di ogni dittatura sia la PAURA. Da ciò consegue che, nel mondo globalizzato e iperconnesso attuale, non serva più un’invasione militare per controllare un popolo, piuttosto è indispensabile (o, se preferite, sufficiente) avere il controllo dei mass media che creano quella che sarà la sua realtà percepita.

Come si genera la paura?

La paura si genera costruendo, tramite la comunicazione - che si avvale anche di tecniche che oggi sono basate sulla PNL (Programmazione Neuro Linguistica) - un nemico da temere e contro il quale bisogna obbedire per combatterlo. Questo nemico può essere un paese avversario, una organizzazione terroristica, una minoranza, una etnia, un virus, oppure – più semplicemente - chi non segua i comandamenti del governo.

In una intervista, rilasciata nel Marzo 2020, il filosofo e psicologo Argentino Miguel Benasayag diceva: “L’epidemia è il sogno del tiranno … è una tirannia triste dove la gente per paura obbedisce ciecamente al tiranno dicendo: non è il tempo di pensare, è il tempo di obbedire!”. L’incubo del regime bio-politico di Focault si realizza.

Ecco dunque spiegata la cieca obbedienza pandemica! La stessa cieca obbedienza per la quale persino Ferruccio Resta, Presidente della CRUI , ha recentemente – ed in maniera preoccupante - affermato lapidario: “L’Università sta con il Governo”. Sottraendo, quindi l’Università alla sua storica e legittima collocazione quale luogo del libero pensiero, per renderla strumento di una intellighenzia strumentale al potere.

E’ su tali basi che i popoli occidentali hanno dimenticato, in poco tempo, secoli di diritti e le battaglie per ottenerli, accentando “restrizioni” draconiane e distopiche che (alla luce dei dati comparati ora disponibili) si sono rivelate inutili se non dannose sul piano sanitario, oltre che sociale ed economico. Secoli di stato di diritto andati in fumo con DPCM e decreti a cui solo pochi, per ora invano, hanno tentano invano di opporsi.

Negli ultimi due anni abbiamo visto come, tramite i media, è avvenuta la prima guerra di manipolazione di massa della storia.

La Libertà, da diritto inviolabile, è divenuta “vizio” se non addirittura “psico-reato” orwelliano. Frasi del tipo: “non si possono consentire pericolose libertà!” sono divenute frequenti su tutti i media.

Come è potuta avvenire questa trasformazione totalitaria?

I regimi totalitari nascono come un cancro della democrazia e si basano sul consenso delle masse. Il formarsi della neoplasia costituita dall’odierno totalitarismo post-democratico si fonda sulla manipolazione delle masse.

Cosa vuol dire manipolare?

La manipolazione delle masse utilizza, in modo distorto, la psicologia umana e sociale e, attraverso le informazioni, le comunicazioni, e soprattutto le emozioni, realizza una costruzione sociale della realtà che sia confacente alle esigenze di un regime.

Un anno intero tra lockdown e coprifuoco ha escluso le masse dalla realtà sociale fisica proiettandole quasi integralmente in una realtà virtuale plasmata ad hoc dai media controllati dal regime.

Il bombardamento mediatico ha reso possibile il cambiamento del linguaggio, che - come asseriva Wittgenstein - è il “mediatore” della costruzione della realtà, o in modo più adeguato, del rapporto che lega l'uomo, la sua azione e il contesto in cui egli vive. Cambiando il linguaggio cambia anche il pensiero e si stabiliscono i confini tra ciò su cui è consentito dibattere e ciò che è “blasfemo”!

Con ciò giungendo (ad esempio) a bollare come inutile e pericoloso (quindi blasfemo) il proporre test salivari gratuiti per tutti (vaccinati e non) - stigmatizzando la (evidente) maggiore sicurezza che i test comportano - poiché tale proposta implica una non piena fede nel dio vaccino e in chi lo amministra.

Il grado di paradosso cui è giunta la nostra società è tale che il romanzo di fantascienza di Orwell “1984”, possa oggi ritenersi un manuale di Scienze Politiche.

In 1984 troviamo sia la costruzione della realtà sociale con il cambiamento del linguaggio (neo-lingua), sia l’inversione semantica del bis-pensiero (La guerra è pace, la libertà è schiavitù, l’ignoranza è forza). Infatti è oggi chiaramente ravvisabile l’utilizzo dell’inversione semantica in frasi di quasi tutti i politici e dei molti araldi del regime (indegnamente chiamati giornalisti), del tipo: “l’obbligo è libertà” o “chiudiamo oggi per riaprire domani”, etc.

Anche le statistiche ed i dati (spesso interpretati da gastroenterologi e veterinari) si rivelano regolarmente sballati e contraddittori ed evidenziano una similitudine con il bollettino della “Guerra all’Eurasia” che leggiamo nelle pagine di 1984. Come in quel libro, i bollettini di contagio continui fanno parte della creazione della paura; mediante tale costruzione mediatica (che diviene realtà), vediamo, ad esempio, che gli asintomatici si trasformano in “casi” ed i casi – in quanto tali - vengono propagandati quali prossimi alla morte.

Un’altra tecnica, tipica del totalitarismo, è la demonizzazione e disumanizzazione del nemico. Persone con cui prima condividevamo la vita quotidiana ci vorrebbero morti con frasi del tipo: “spero che chi non si vaccina finisca intubato!” oppure “chi non rispetta le regole del governo deve essere escluso dalla società e dai servizi!”. Il nemico può cambiare a seconda delle esigenze del regime che controlla la narrazione: si è passati dunque dai runner untori, a chi fa i festini o prende l’aperitivo, ai novax criminali.

Peraltro, come evidenziato da fonti mai tacciabili di antisemitismo, la retorica utilizzata è del tutto analoga (e a volte anche peggiore) di quella del periodo nazi-fascista. Basta andare a prendere le prime pagine dei giornali di quel periodo e paragonarli con quelli odierni per rendersene conto. In questo quadro, la distinzione tra pro e no vax non è altro che un riuscitissimo strumento di controllo delle masse.

Da quanto sopra discende come la vaccinazione periodica (si parla già di terza dose e magari quarta all’infinito come in Israele) che il governo (si badi bene, non lo Stato) auspica perché sia concesso il lasciapassare green, non sia che un altro metodo di controllo sociale, sia per l’ovvio tracciamento digitale che ne deriva, sia per rendere l’individuo assoggettato a “dosi” dette “immunizzazioni” - pur essendo risaputo come essi non possano evitare la trasmissione del virus SarsCov2 – somministrate potenzialmente all’infinito con effetti (in parte) imprevedibili a carico del sistema immunitario dei “sudditi” che potrà divenirne dipendente .

Ma perché c’è chi viene manipolato e chi no?

Per rispondere a tale quesito mi vengono in aiuto i diversi esperimenti di psicologia sociale che, da oltre 10 anni, espongo ai miei studenti per spiegare il comportamento umano (riferito - nelle materie che insegno – al comportamento del consumatore).

Il primo di questi è l’esperimento di Solomon Asch del 1951.

L’esperimento prevedeva che 8 soggetti, di cui 7 complici dello sperimentatore, si incontrassero in un laboratorio, per quello che veniva esposto come un esercizio di percezione visiva. Venivano mostrate, a più riprese, delle schede con tre linee di diversa lunghezza e si domandava ai soggetti, cominciando dai complici, quale fosse la linea più lunga o più corta. Dopo un paio di risposte veritiere, dalla terza serie di risposte in poi i complici incominciavano a rispondere in maniera concorde tra loro ma palesemente errata. Il vero soggetto esaminato, che doveva rispondere sempre per ultimo, in circa ¾ dei casi rispondeva in maniera scorretta conformandosi alla risposta sbagliata data dalla maggioranza dei complici. Solo circa ¼ continuava a rispondere secondo ciò che pensava non conformandosi.

Calando questo esperimento nella nostra realtà, in una situazione in cui tutti i media - a reti unificate – insistono nel proporre le stesse false/parziali/manipolate informazioni in non casuale assenza di contraddittorio, diveniamo dunque noi i soggetti sperimentali dell’esperimento di Asch che trova oggi – in tal modo - una drammatica conferma su larga scala.

Come nasce la discriminazione e come la si rende accettabile?

Un altro esperimento di psicologia sociale, che come vedremo sta iniziando a livello di massa in questi giorni, è quello della “Classe divisa” di Jane Elliott; ideato all’indomani dell’assassinio di Martin Luther King per provare gli effetti della discriminazione.

Elliot prese in carico una classe di scuola e indicò i bambini con gli occhi chiari come un gruppo “superiore” e quelli con gli occhi scuri come gruppo “inferiore”. Portò allora in classe dei collari marroni e ordinò ai bambini con gli occhi chiari di metterli al collo dei loro compagni con gli occhi scuri per identificarli più facilmente come appartenenti alla “minoranza inferiore”. I bambini con gli occhi chiari avevano dei privilegi: accesso alla nuova palestra cinque minuti in più di ricreazione, etc. I bambini con gli occhi chiari vennero inoltre invitati a giocare solo tra loro, snobbando quelli con gli occhi scuri. L'insegnante rimproverava spesso solo i bambini con gli occhi scuri. Per convincere i bambini con gli occhi chiari della inferiorità di quelli con gli occhi scuri, la Elliott disse loro che gli occhi chiari erano scientificamente legati ad una maggiore intelligenza e bontà d’animo. I bambini “superiori” divennero arroganti, prepotenti con i loro compagni “inferiori”. I bambini “superiori” avevano un rendimento scolastico superiore rispetto a quelli “inferiori” discriminati.

Oggi è ricominciata la scuola in presenza, la prima domanda che, in gran parte delle classi delle scuole superiori, gli insegnati hanno fatto è stata: “Alzi la mano chi è vaccinato!” Ecco in corso l’esperimento di Elliot su larga scala, ne vedremo presto gli effetti!

Attualmente, con il SuperPass del magnifico e super acclamato leader SuperMario Draghi, in Italia (Draghistan) ci troviamo dunque di fronte al più vasto ed articolato esperimento sociale di discriminazione della storia. La “superlatività” di tale esperimento non è dovuta alla sua efferatezza - si ritiene oltremodo improbabile, se non impossibile, che si possa arrivare ai campi di stampo nazista, o ai più recenti e più diffusi campi di rieducazione comunisti - bensì alla sua capillarità, estensione e precisione, oggi possibile grazie a tecnologie impensabili novanta anni fa.

Ci troviamo di fronte a una vera e propria apartheid che è, solo apparentemente, basata sulle scelte mediche (vaccinato-non vaccinato) poiché infatti sottende l’obbedienza o meno ai precetti (per ora sanitari) del Governo. Il lasciapassare “concede” quelli che un tempo erano diritti fondamentali inviolabili ed inalienabili ed il pieno diritto di cittadinanza solo a chi ottempera a determinati ordini decisi dal governo, relegando gli altri al ruolo di devianti che, in quanto tali, siano da considerarsi reietti e pericolosi.

Oggi è il vaccino, domani sarà il ranking sul comportamento “green” (la scelta italiana del nome “green pass” sarebbe dunque spiegata), poi magari servirà perché il cittadino possa avere accesso al voto o potrà essere revocato per un ritardo nel pagamento delle imposte (da “evasori vaccinali” a evasori fiscali il passo è breve). In altre parole potrà essere utilizzato per qualunque altra azione il governo vorrà imporre ai “sudditi” che solo tramite l’obbedienza assurgono al rango di “cittadini”. Si tratta di una coercizione apparentemente non violenta dal punto di vista fisico ma molto più efficace di quella fisica.

Nel Draghistan del SuperPass di SuperMario Draghi è stato ormai sdoganato il principio che la libertà non è più un diritto innato e inviolabile di tutti, ma che, insieme ad altri, diritti debba essere “concessa” previo ottenimento di un certificato digitale di obbedienza al governo.

* Professore Associato di Economia e Gestione delle Imprese – Università di Palermo – esperto di Cibernetica Sociale – Editor in Chief della rivista scientifica Kybernetes – CV: https://gandolfodominici.it/

Fonte L'Antidiplomatico

https://www.lantidiplomatico.it/dettnew ... 602_43131/













zio ot alias zio yag sot ot [:305]



_________________
http://www.ufoforum.it/topic.asp?TOPIC_ID=57
Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 22185
Iscritto il: 08/07/2012, 15:33
 Oggetto del messaggio: Re: La
MessaggioInviato: 23/09/2021, 15:06 
Articolo davvero interessante, io tra gli esempi ci avrei aggiunto anche la "FOGNA DEL COMPROTAMENTO" che descrive alla perfezione dove la nostra società umana sta andando.



_________________
la prima religione nasce quando la prima scimmia, guardando il sole, dice all'altra scimmia: "LUI mi ha detto che TU devi dare A ME la tua banana. (cit.)
Top
 Profilo  
 

Essere Interdimensionale
Essere Interdimensionale

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 9222
Iscritto il: 03/12/2008, 18:42
Località: romagnano sesia
 Oggetto del messaggio: Re: La
MessaggioInviato: 23/09/2021, 23:22 
cari amici, riporto anche questo post da Luogocomune
Cita:
Per riuscire a demolire questo muro di falsità che ci hanno costruito attorno, dovremmo cercare di smantellarlo mattone dopo mattone.

Sembrerò ripetitivo e noioso, ma uno di questi mattoni è rappresentato dal nome e cognome della madre di Speranza, che una volta reso noto, può spiegare il motivo per cui il figlio sia rimasto Ministro anche in questo Governo, perché sia ossessionato dai vaccini e perché, il suo Ministero, sia ricorso contro la decisione del Tar del Lazio, che dava ai medici di base la possibilità di curare a casa i pazienti, con medicinali adeguati.

Sono certo che quando l’arcano verrà svelato, Speranza dovrà dare le dimissioni.

Dopo di che, difficilmente, il prossimo Ministro della Salute, avrà il coraggio di tenere delle posizioni così estremiste a favore dei vaccini.


fin'ora come altri su quel forum , ho trovato che è inglese [:296]

ciao
mauro



_________________
sono lo scuro della città di Jaffa
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 10335
Iscritto il: 01/11/2011, 19:28
Località: Astana
 Oggetto del messaggio: Re: La
MessaggioInviato: 24/09/2021, 11:43 
Non è dato di sapere chi è la madre, si sà che è morta 3 anni fà e nulla di piu.
Forse ricercando il padre, si potrà scoprire chi aveva sposato.
(............figlio di Michele Speranza, impiegato nella pubblica amministrazione)

Forza Mauro [:)]



_________________
“El saòn no’l sa gnente, l’inteligente el sa poco, l’ignorante el sa tanto, el mona el sa tuto!”
Top
 Profilo  
 

Essere Interdimensionale
Essere Interdimensionale

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 9222
Iscritto il: 03/12/2008, 18:42
Località: romagnano sesia
 Oggetto del messaggio: Re: La
MessaggioInviato: 24/09/2021, 13:53 
caro Wolf,
non c'è modo, è ben nascosta [;)]

ciao
mauro



_________________
sono lo scuro della città di Jaffa
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Il saggioIl saggio

Non connesso


Messaggi: 11644
Iscritto il: 03/12/2008, 13:35
Località: GOTHAM
 Oggetto del messaggio: Re: La
MessaggioInviato: 08/10/2021, 11:30 
-------------------


UN SITO DA SEGUIRE !


https://nobufale.it/2021/03/27/siti-di- ... NlHbd1qLCQ

https://nobufale.it/chi-siamo/?fbclid=I ... ezWjTO-Sec

https://nobufale.it/2021/04/23/fake-new ... operatori/

https://nobufale.it/2021/06/09/covid-19 ... XFSerKkpgo


zio ot [:305]



_________________
http://www.ufoforum.it/topic.asp?TOPIC_ID=57
Top
 Profilo  
 

Essere Interdimensionale
Essere Interdimensionale

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 8883
Iscritto il: 30/08/2014, 14:48
 Oggetto del messaggio: Re: La
MessaggioInviato: 16/10/2021, 10:29 
La "Reductio ad Hitlerum": l'abitudine ridicola di "fascistizzare" l'interlocutore per ogni cosa

“Reductio ad Hitlerum”: con questa curiosa ed efficace espressione latina viene definita l’abitudine ridicola di nazificare o fascistizzare qualsiasi interlocutore non allineato alle proprie idee. Ciò che colpisce è come la sinistra, nella sua spirale di declino cognitivo ormai senza ritorno, non riesca a esercitare ormai più alcun controllo su questo piede di porco dialettico che, pure, usato cum grano salis, a volte ha dimostrato la sua efficacia.

Uno esprime un parere contrario, magari appena venato di un approccio al reale meno zuccherosamente emotivo, un filo più pragmatico, un poco più orientato verso un equilibrato sistema diritti/doveri, diventa automaticamente un membro del Nationalsozialistische Deutsche Arbeiterpartei, ruolo d'onore, camicia bruna, stivali e pugnaletto al fianco.

Di converso, a destra, non ci sono cascati. Quando Berlusconi indulgeva un po’ troppo nel definire i piddini come “comunisti”, da sinistra lo spernacchiavano: “Eh, sì, noi comunisti mangiamo i bambini”. E infatti, poi, la battuta è caduta in disuso e nessuno ha seguito il Cavaliere per questa china pericolosa.

Invece, dall’altra parte, la fascio-psicosi si dimostra sempre viva, tanto da aver fatto creare numerosi “meme” che circolano sui social. Quello più noto raffigura Sigmund Freud con la scritta: “Riguardo a questi “fascisti”, li vede spesso? Sono nella stanza qui con noi, adesso?”.

Ma ancor più surreale è che, con l’abuso della Reductio, i sinistri stanno facendo del Nazifascismo … un’”icona del libero pensiero”. Uno dei tanti paradossi del Mondo alla Rovescia in cui siamo immersi.

Non si rendono conto, infatti, che loro stessi, negli ultimi anni, hanno sposato il più cupo e tetragono pensiero unico: ormai schiacciati su un politically correct vittoriano, sono divenuti le Sturmtruppen della Ue, i secondini di un conformismo piccolo-medio borghese asfissiante. Al motto di "FEDEZ HA SEMPRE RAGIONE", qui censurano, là bloccano, lì confinano o mettono fuori legge, riscrivono il linguaggio, questo si dice, questo no: ci manca solo l’olio di ricino. E poi “nazificano” chiunque osi protestare. Ovvio che, per un banale meccanismo psicologico, avvenga il ribaltamento di cui sopra.

E così, il tale si compra il vino con Hitler sull’etichetta e lo porta alle grigliate, con matte risate; un altro, si mette il bustino del Duce in ufficio e l’edicolante smercia a pacchi i calendari col Crapùn.

Anche le grandi aziende sfruttano la “boccata d’ossigeno” inconscia che offre – oggi - la premiata ditta nero-bruna. Persino giornaloni come il Corriere ci danno dentro con le collane di libri dedicate ai due dittatori perché, si sa, se metti Hitler o Mussolini in copertina vendi 10 volte di più.

Il cinema, non ne parliamo: lo scorso anno, nelle sale, otto film a tema olocaustico per la Settimana della Memoria. Dagli e dagli, nell’inconscio collettivo i ruoli si invertono, ma a sinistra non ci arrivano. Il senso della misura non fa parte del loro Rna, oggi meno che mai.

E’ il “Murgia effect”. Ricordate quando la nostra critica letteraria preferita elaborò il test su “Quanto sei fascista”? Ovunque gente che si disperava per aver raggiunto un punteggio troppo basso, dopo aver risposto a quiz tipo: “Credi che l’immigrazione sia un tantino fuori controllo?”.

La sensazione è che gli elettori siano completamente immunizzati alla Reductio, un po’ come avviene per i soliti provvedimenti giudiziari a 16 ore dal voto. Gli unici a subirla ancora un poco sono i politici meloniani. Tranquillizzatevi, la soluzione è a portata di mano: risata pronta e una bella lingua del Negus Menelicche.

https://www.liberoquotidiano.it/articol ... trari.html



_________________
“Questa crisi, questo disastro [europeo] è artificiale, e in sostanza questo disastro artificiale ha quattro lettere: EURO.”
Joseph Stiglitz
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Il saggioIl saggio

Non connesso


Messaggi: 11644
Iscritto il: 03/12/2008, 13:35
Località: GOTHAM
 Oggetto del messaggio: Re: La
MessaggioInviato: 31/10/2021, 13:58 
----------------------


MAXPOWER





Immagine

A questa lista manca un voce e cioè il progressivo esaurirsi del periodo di OPTMUS CLIMATICO

Cita:
ll periodo caldo romano (o Optimum climatico romano) fu un periodo di clima insolitamente caldo in Europa e nell'Atlantico settentrionale che andò dal 250 a.C. circa al 400 d.C.. La locuzione apparve per la prima volta in una tesi di dottorato del 1995[1] e divenne in seguito popolare per un articolo scientifico pubblicato su Nature nel 1999.[2]

Teofrasto (371 a.C. - 287 a.C. circa) scrisse che le Palme da dattero potevano crescere in Grecia se fossero stati piantati, anche se non potevano dare frutti, come accade anche in tempi recenti, il che suggerisce che le temperature estive dell'Egeo Meridionale nel IV e V secolo a.C. fossero entro un certo grado temperature prossime a quelle odierne. Questo e altri frammenti letterari dell'epoca suggeriscono che il clima greco era sostanzialmente lo stesso di quello intorno al 2000 d.C. Le prove dendrocronologiche del legno trovate al Partenone mostrano la variabilità del clima nel V secolo a.C., molto simile alla variabilità climatica attuale.[3]

Gli anelli degli alberi della penisola italiana alla fine del III secolo a.C., indicano un periodo di condizioni miti nell'area al tempo della traversata delle Alpi da parte di Annibale (218 a.C.).[4] Il raffreddamento verso la fine del periodo nel sud-ovest della Florida potrebbe essere dovuto a una riduzione della radiazione solare che raggiunge la Terra, il che potrebbe aver innescato un cambiamento nei modelli di circolazione atmosferica.[5]

Ricerche più recenti, tra cui un'analisi del 2019 basata su un insieme di dati molto più ampio dei proxy climatici, hanno scoperto che il cosiddetto "Periodo caldo romano", insieme ad altri periodi preindustriali più caldi o più freddi come la Piccola era glaciale " o il Periodo caldo medievale erano fenomeni regionali e non episodi coerenti a livello globale.[6]

fonte: https://it.wikipedia.org/wiki/Periodo_caldo_romano


che può essere sovrapposto al periodo di transizione e mutamento della finestra di stabilità climatica che stiamo vivendo.

Per quanto invece riguarda il punto che parla di "COESIONE SOCIALE" in diminuzione va aggiunto un dettaglio no trascurabile, anche questo sinistramente simile ai giorni d'oggi:

La promulgazione dell'editto di Tessalonica

Cita:
L'editto di Tessalonìca, conosciuto anche come Cunctos populos, venne emesso il 27 febbraio 380 dagli imperatori Graziano, Teodosio I e Valentiniano II (quest'ultimo all'epoca aveva solo nove anni).

Il decreto dichiara il cristianesimo secondo i canoni del credo niceno la religione ufficiale dell'impero, proibisce in primo luogo l'arianesimo e secondariamente anche i culti pagani. Per combattere l'eresia si esige da tutti i cristiani la confessione di fede conforme alle deliberazioni del concilio di Nicea. Il testo venne preparato dalla cancelleria di Teodosio I e successivamente venne incluso nel Codice teodosiano da Teodosio II. La nuova legge riconobbe alle due sedi episcopali di Roma e Alessandria d'Egitto il primato in materia di teologia.

Fonte: https://it.wikipedia.org/wiki/Editto_di_Tessalonica


Se ti convertivi al cristianesimo e ti facevi il vaccino religioso potendolo dimostrare con una sorta di GREEN RELIGIUS PASS eri cittadino e potevi partecipare alla vita pubblica altrimenti no.


CORSI E RICORSI STORICI.


Chi controlla il presente, controlla il passato; chi controlla il passato, controlla il futuro.


( George Orwell 1984 )

Who controls the past controls the future. Who controls the present controls the past.



-----------

DA PAG 690 31 10 2021


DI

viewtopic.php?f=8&t=20676&start=10335



_________________
http://www.ufoforum.it/topic.asp?TOPIC_ID=57
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Il saggioIl saggio

Non connesso


Messaggi: 11644
Iscritto il: 03/12/2008, 13:35
Località: GOTHAM
 Oggetto del messaggio: Re: La
MessaggioInviato: 02/11/2021, 18:01 
-------------------


UN SITO DA SEGUIRE !


https://nobufale.it/2021/03/27/siti-di- ... NlHbd1qLCQ

https://nobufale.it/chi-siamo/?fbclid=I ... ezWjTO-Sec

https://nobufale.it/2021/04/23/fake-new ... operatori/

https://nobufale.it/2021/06/09/covid-19 ... XFSerKkpgo


zio ot [:305]



_________________
http://www.ufoforum.it/topic.asp?TOPIC_ID=57
Top
 Profilo  
 

Essere Interdimensionale
Essere Interdimensionale

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 9222
Iscritto il: 03/12/2008, 18:42
Località: romagnano sesia
 Oggetto del messaggio: Re: La
MessaggioInviato: 07/11/2021, 11:50 
cari amici,
FABRIZIO PREGLIASCO, MEDICO A FAVORE DEI VACCINI OBBLIGATORI E' ISCRITTO AL ROTARY
Nei giorni scorsi su La7 il virologo Fabrizio Pregliasco si e' espresso a favore dei vaccini obbligatori
(1)
Pregliasco e' socio del Rotary Club Rho dal 2001 e segretario della Fellowship
Italiana dei Medici Rotariani dal 2005. (2)

Il Rotary e' un'organizzazione massonica sionista condannata dal mondo cristiano e musulmano.
Chi ne fa parte e' in stato di peccato grave e non puo' accedere alla Santa Comunione (3)

Roberto Burioni, medico a favore dell'obbligatorieta' dei vaccini oltre ad essere presnte nell'elenco dei massoni (4) e partecipa ad eventi del Rotary Club (5) (6) (7)

Il presidente dell'ordine dei medici della provincia di Macerata Americo Sbriccoli che invita a vaccinarsi (8) e' stato presidente del Rotary Macerata (9)

Nelle Marche il Pd, che vuole rendere obbligatori i vaccini ha forti connessioni con il Rotary (10)

https://nomassoneriamacerata.blogspot.c ... e-dei.html

ciao
mauro



_________________
sono lo scuro della città di Jaffa
Top
 Profilo  
 

Essere Interdimensionale
Essere Interdimensionale

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 9222
Iscritto il: 03/12/2008, 18:42
Località: romagnano sesia
 Oggetto del messaggio: Re: La
MessaggioInviato: 07/11/2021, 11:53 
Mistero Speranza, ministro del Lockdown non per caso: dietro di lui un mondo progressista che sogna la “transizione”

http://www.atlanticoquotidiano.it/quoti ... ansizione/

ciao
mauro



_________________
sono lo scuro della città di Jaffa
Top
 Profilo  
 

Grigio
Grigio

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 2153
Iscritto il: 27/08/2018, 05:22
Località: Civitanova Marche
 Oggetto del messaggio: Re: La
MessaggioInviato: 07/11/2021, 17:13 
mauro ha scritto:
cari amici,
FABRIZIO PREGLIASCO, MEDICO A FAVORE DEI VACCINI OBBLIGATORI E' ISCRITTO AL ROTARY
Nei giorni scorsi su La7 il virologo Fabrizio Pregliasco si e' espresso a favore dei vaccini obbligatori
(1)
Pregliasco e' socio del Rotary Club Rho dal 2001 e segretario della Fellowship
Italiana dei Medici Rotariani dal 2005. (2)

Il Rotary e' un'organizzazione massonica sionista condannata dal mondo cristiano e musulmano.
Chi ne fa parte e' in stato di peccato grave e non puo' accedere alla Santa Comunione (3)

Roberto Burioni, medico a favore dell'obbligatorieta' dei vaccini oltre ad essere presnte nell'elenco dei massoni (4) e partecipa ad eventi del Rotary Club (5) (6) (7)

Il presidente dell'ordine dei medici della provincia di Macerata Americo Sbriccoli che invita a vaccinarsi (8) e' stato presidente del Rotary Macerata (9)

Nelle Marche il Pd, che vuole rendere obbligatori i vaccini ha forti connessioni con il Rotary (10)

https://nomassoneriamacerata.blogspot.c ... e-dei.html

ciao
mauro

...RIPORTO QUANTO SCRITTO NELL'ALTRO 3AD...

-scheda sufficientemente informativa se letta fino in fondo- [;)]

https://it.wikipedia.org/wiki/Rotary_International

certamente ci sono connessioni e ramificazioni "di controllo" del sistema ma NON si può fare di tutt'erba "un fascio"...la sottostante missiva fa luce su alcune posizioni "malamente interpretate", diciamo così per ora, "nello scritto" del 2017 messo in evidenza da Mauro... [:305]

https://www.amicidomenicani.it/quale-la ... el-rotary/

di cui l'estratto...
"...La Conferenza episcopale italiana – da quanto mi risulta – non ha preso posizione nei confronti del Rotary.
Rimane un’associazione acattolica, ma non di per sé anticattolica..."

...poi le mele marce possono -potrebbero & spesso sono oggi- essere in ogni cesto...e vanno "tolte" PRIMA che rovinino le altre... [:293]

Ave [:295]

mauro ha scritto:
Mistero Speranza, ministro del Lockdown non per caso: [b]dietro di lui un mondo progressista che sogna la “transizione”[/b]

http://www.atlanticoquotidiano.it/quoti ... ansizione/

ciao
mauro

questo è un ottimo articolo...se pur le "conclusioni finali" sono parzialmente improprie ed imprecise...è più articolata la pacca... [8] [:305]

https://it.wikipedia.org/wiki/Carlo_Rosselli

Draghetto, che NON poteva fare torto ai rappresentanti dei "Grandi della Terra" ha fatto girare i maroni ANCHE alla Thunberg che, BEN conoscendo le URGENTI NECESSITA' del pianeta, NON ci ha riflettuto 2(due) volte a dar loro dei "PAGLIACCI"! dato che 3(tre) giorni PRIMA l'aveva, Draghetto, fatta "sedere al tavolo" -accoglienza a latere- a Roma e 3(tre) giorni dopo l'ha CROCEFISSA a Glasgow con le date e i limiti del commercio IMPOSTO DALLE TRATTATIVE della CO2! eeehh! povero Draghetto [:302] ...costretto nello schiacciasassi a "dover dare" un colpo alla botte ed uno al cerchio! mmh! quello al "cerchio" mi sa che è stato ah!ah! un po' "troppo forte"... [:297] [:305]

https://www.fanpage.it/politica/greta-t ... -drastica/

...estratto...delle sue parole in diretta al comizio il quinto giorno di Cop26... [:290]

_"È chiaro a tutti che la Cop26 è un fallimento"_


se qualcuno VUOLE ANCORA sostenere che la Thunberg è "uno strumento" delle "elite di controllo", ORA, mi DOVREBBE dire "il perché"!?!...sono curioso... [:293] [:246] [:305]

[:295]



_________________
"...la vita è uno stato mentale..." tratto da "Oltre il giardino" di Hal Ashby
Top
 Profilo  
 

Essere Interdimensionale
Essere Interdimensionale

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 9222
Iscritto il: 03/12/2008, 18:42
Località: romagnano sesia
 Oggetto del messaggio: Re: La
MessaggioInviato: 07/11/2021, 18:00 
cari amici,
stasera metto un link "un po più forte" [8D] [;)]

https://blacknobilityvaticancosanostra.blogspot.com/

ciao
mauro



_________________
sono lo scuro della città di Jaffa
Top
 Profilo  
 

Grigio
Grigio

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 2153
Iscritto il: 27/08/2018, 05:22
Località: Civitanova Marche
 Oggetto del messaggio: Re: La
MessaggioInviato: 07/11/2021, 23:48 
mauro ha scritto:
cari amici,
stasera metto un link "un po più forte" [8D] [;)]

https://blacknobilityvaticancosanostra.blogspot.com/

ciao
mauro

per districare questo tuo PAPPONE qui sopra Mauro ci vogliono almeno 2 anni di lavoro..."NON c'è più tempo!" ed è FONDAMENTALE il fatto di COMPRENDERLO... [:305]

_QUINDI QUESTO E' PREMINENTE ORA-

FABIOSKY63 ha scritto:
Draghetto, che NON poteva fare torto ai rappresentanti dei "Grandi della Terra" ha fatto girare i maroni ANCHE alla Thunberg che, BEN conoscendo le URGENTI NECESSITA' del pianeta, NON ci ha riflettuto 2(due) volte a dar loro dei "PAGLIACCI"! dato che 3(tre) giorni PRIMA l'aveva, Draghetto, fatta "sedere al tavolo" -accoglienza a latere- a Roma e 3(tre) giorni dopo l'ha CROCEFISSA a Glasgow con le date e i limiti del commercio IMPOSTO DALLE TRATTATIVE della CO2! eeehh! povero Draghetto ...costretto nello schiacciasassi a "dover dare" un colpo alla botte ed uno al cerchio! mmh! quello al "cerchio" mi sa che è stato ah!ah! un po' "troppo forte"...

https://www.fanpage.it/politica/greta-t ... -drastica/

...estratto...delle sue parole in diretta al comizio il quinto giorno di Cop26...

_"È chiaro a tutti che la Cop26 è un fallimento"_


se qualcuno VUOLE ANCORA sostenere che la Thunberg è "uno strumento" delle "elite di controllo", ORA, mi DOVREBBE dire "il perché"!?!...sono curioso...


[:295]



_________________
"...la vita è uno stato mentale..." tratto da "Oltre il giardino" di Hal Ashby
Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 417 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 23, 24, 25, 26, 27, 28  Prossimo

Time zone: Europe/Rome


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Oggi è 06/02/2023, 23:14
© 2015 UfoPlanet di Ufoforum.it, © RMcGirr83.org