Time zone: Europe/Rome [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 31 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3  Prossimo
Autore Messaggio

Marziano
Marziano

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 1005
Iscritto il: 03/12/2008, 16:32
Località: Cadarafagno - Valsesia
 Oggetto del messaggio: Re: I Vulcani Italiani: dove sono, quanto fanno paura.
MessaggioInviato: 18/03/2018, 13:49 
MaxpoweR ha scritto:
Cita:

Il punto interessante è che a quanto pare il monitoraggio viene fatto ad minkiam da gruppi di "potere" contrapposti ed è questa la cosa davvero sconcertanti e che deve far paura. Di solito sta gente è restia ad assumersi responsabilità e quindi in caso di bisogno chi ci avvertirà? Chi si assumerà l'onere?

Come sempre è l'uomo che genera i disastri.


probabilmente, come al solito, gli interessi politici-economici, la fanno da padrone; non bisogna allarmare, creare timori ecc... Sperano sempre, che se avverrà, sarà in là nel tempo, quando "loro", non avranno più responsabilità, la penso così.



_________________
http://www.vecchimeli.it

viewtopic.php?f=26&t=5058

viewtopic.php?f=45&t=18452&p=430060&hilit=unicorno#p430060

topic.asp?TOPIC_ID=7098&whichpage=1
Top
 Profilo  
 

Grigio
Grigio

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 2064
Iscritto il: 09/07/2012, 10:56
Località: Arcadia
 Oggetto del messaggio: Re: I Vulcani Italiani: dove sono, quanto fanno paura.
MessaggioInviato: 05/01/2019, 08:55 
Etna,
l'eruzione vista dallo spazio


Immagine

La foto della Nasa acquisita dal satellite mostra il pennacchio di cenere che si alza dal vulcano Etna.

L'immagine risale al 28 dicembre scorso, due giorni dopo la violenta scossa di terremoto
di magnitutdo 4,8 che ha danneggiato diversi edifici, con 28 persone ferite e 600 sfollati

02 gennaio 2019


https://www.repubblica.it/scienze/2019/ ... f=nrct-1#1



_________________
" La Giustizia del Padre
è lenta ed Inesorabile. "
Eugenio Siragusa
Top
 Profilo  
 

Grigio
Grigio

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 2064
Iscritto il: 09/07/2012, 10:56
Località: Arcadia
 Oggetto del messaggio: Re: I Vulcani Italiani: dove sono, quanto fanno paura.
MessaggioInviato: 05/01/2019, 09:04 
Etna:
i movimenti sismici e l’eruzione spostano il suolo di 50 cm




A seguito dell’eruzione del vulcano Etna iniziata il 24 dicembre 2018 e dello sciame sismico
che ha accompagnato questo evento e in corso tuttora, i ricercatori del CNR-IREA e
delle Sezioni dell’INGV di Catania-Osservatorio Etneo e Osservatorio Nazionale Terremoti di Roma,
hanno misurato i movimenti permanenti del terreno grazie ai radar satellitari italiani ed europei .

I valori massimi di spostamento registrati superano i 30 cm verso Ovest e i 50 cm verso Est
sulla sommità dell’Etna e, nell’area attivata dal terremoto di Mw 4.9, uno spostamento massimo
verso Est di circa 13 cm, ed uno verso Ovest di circa 16 cm: le eruzioni e le sequenze sismiche
vengono tenuti costantemente sotto stretto monitoraggio 24 ore su 24.


Guarda su youtube.com



_________________
" La Giustizia del Padre
è lenta ed Inesorabile. "
Eugenio Siragusa
Top
 Profilo  
 

Grigio
Grigio

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 2064
Iscritto il: 09/07/2012, 10:56
Località: Arcadia
 Oggetto del messaggio: Re: I Vulcani Italiani: dove sono, quanto fanno paura.
MessaggioInviato: 12/01/2019, 10:02 
Etna,
lo spettacolo della neve.
Il Vulcano continua l’attività eruttiva




https://amalfinotizie.it/etna-lo-spetta ... e4aboSxmYI

Guarda su youtube.com


Immagine

Immagine



_________________
" La Giustizia del Padre
è lenta ed Inesorabile. "
Eugenio Siragusa
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 12999
Iscritto il: 04/01/2017, 18:06
 Oggetto del messaggio: Re: I Vulcani Italiani: dove sono, quanto fanno paura.
MessaggioInviato: 21/02/2019, 17:39 
Cita:
Stromboli causò tre tsunami nel Tirreno. Lo studio italiano: «Può succedere ancora»

https://www.ilmessaggero.it/scienza/tsu ... 95382.html



_________________
niente è come sembra, tutto è come appare
Top
 Profilo  
 

Essere Interdimensionale
Essere Interdimensionale

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 5101
Iscritto il: 10/01/2009, 13:06
Località: Barletta
 Oggetto del messaggio: Re: I Vulcani Italiani: dove sono, quanto fanno paura.
MessaggioInviato: 04/07/2019, 01:22 
Cita:

Esplosione Stromboli, il geologo: “situazione particolare, l’evoluzione potrebbe essere diversa dal solito”
Esplosione Stromboli, l'esperto fa il punto della situazione e spiega perchè quello che sta succedendo è diverso rispetto alla solita routine vulcanica

Stromboli “è un vulcano particolare. Ha un condotto aperto, dove il materiale ristagna e ogni 20 minuti circa la lava fa uno sbuffo perché si crea una pressione di gas all’interno che lancia la lava verso l’alto. E questa è l’attività normale di Stromboli. Di tanto in tanto, però, una volta ogni quattro o cinque anni, la lava fuoriesce proprio dai crateri causando un’eruzione e per questo da sempre Stromboli viene chiamato anche il faro del Mediterraneo, perché gli antichi navigatori utilizzavano gli sbuffi per la scelta delle rotte“. Lo dice all’Adnkronos Francesco Latino Chiocci, professore di Geologia Marina all’Università La Sapienza, Dipartimento di Scienza della Terra e responsabile studi Parti Sommerse del vulcano Stromboli. “Normalmente l’energia di questi sbuffi è limitata e la lava ricade intorno ai crateri e si disperde – continua Chiocci – in particolare su un fianco che collassò 5mila anni fa in un gigantesco evento, creando una via. Oggi però l’energia è stata più forte. Questi eventi si chiamano parossismi, la lava viene lanciata ad altezze molto maggiori, con un maggior rischio per tutta la popolazione, perché la ricaduta frammenti lava può essere pericolosa“. “Nella variabilità di un vulcano un evento più forte del solito può accadere – conclude il geologo – e non necessariamente è seguito da un’eruzione vera e propria con emissione di lava. Ma non essendo stato comunque un evento ‘tradizionale’, anche l’evoluzione potrebbe essere diversa dal solito. Non ci sono certezze e per questo deve essere monitorato e tenuto sotto controllo“.

Guarda su youtube.com






http://www.meteoweb.eu/foto/stromboli-e ... d/1281468/


Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 12880
Iscritto il: 03/12/2008, 20:45
Località: SICILIA
 Oggetto del messaggio: Re: I Vulcani Italiani: dove sono, quanto fanno paura.
MessaggioInviato: 04/07/2019, 09:58 
Quanto sono stupide certe Persone che vanno a trascorrere le vacanze alle falde di un vulcano attivo!. [8]


Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 20135
Iscritto il: 08/07/2012, 15:33
 Oggetto del messaggio: Re: I Vulcani Italiani: dove sono, quanto fanno paura.
MessaggioInviato: 04/07/2019, 13:08 
Io ci andrei!



_________________
la prima religione nasce quando la prima scimmia, guardando il sole, dice all'altra scimmia: "LUI mi ha detto che TU devi dare A ME la tua banana. (cit.)
Top
 Profilo  
 

Essere Interdimensionale
Essere Interdimensionale

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 5101
Iscritto il: 10/01/2009, 13:06
Località: Barletta
 Oggetto del messaggio: Re: I Vulcani Italiani: dove sono, quanto fanno paura.
MessaggioInviato: 31/07/2019, 21:19 
Cita:

Scoperti 6 vulcani sottomarini al largo della Sicilia Tra Mazara del Vallo e Sciacca, uno è a soli 7 km dalla costa


I fondali che circondano la penisola italiana riservano ancora molte sorprese: lo dimostra la scoperta di sei vulcani sottomarini a pochi chilometri dalle coste della Sicilia sud-occidentale, tra Mazara del Vallo e Sciacca. Il ritrovamento si deve all'Istituto Nazionale di Oceanografia e di Geofisica Sperimentale (Ogs), nel corso di due campagne condotte a bordo della nave da ricerca Ogs Explora. Lo studio, pubblicato sulla rivista Marine Geology, ha confermato le precedenti ipotesi sulla presenza di tre vulcani e ne ha individuati per la prima volta altri tre, uno dei quali è a soli sette chilometri dalla costa. Grazie a mappe dei fondali ad alta risoluzione e a indagini sismiche e magnetiche, i ricercatori guidati da Emanuele Lodolo hanno ricostruito in dettaglio la morfologia del fondo marino, scoprendo i sei vulcani: "sono tutti localizzati entro 22chilometri dalle coste della Sicilia; uno in particolare si trova a soli sette chilometri da Capo Granitola", spiega Lodolo.




http://www.rainews.it/dl/rainews/artico ... refresh_ce


Top
 Profilo  
 

Grigio
Grigio

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 2760
Iscritto il: 15/02/2012, 13:31
Località: SICILIA
 Oggetto del messaggio: Re: I Vulcani Italiani: dove sono, quanto fanno paura.
MessaggioInviato: 31/07/2019, 21:33 
chissà cosa ribolle nel mantello lì sotto, sicuramente non c'è nulla di stabile,
nel 1831 apparve l'isola ferdinandea https://it.wikipedia.org/wiki/Isola_Ferdinandea *
brevemente ebbe una estensione di 4km quadrati e 65m di altezza, oggi si trova sei metri sotto la superficie del mare,
saranno zone di scontro subduzione tra zolla africana e il complesso delle frammentazioni al confine della placca euroasiatica...

*L'isola Ferdinandea (ìsula Firdinandèa in siciliano) è una vasta piattaforma rocciosa situata a circa 6 metri dalla superficie marina, nel Canale di Sicilia, tra Sciacca e l'isola di Pantelleria. Essa costituisce i resti di un apparato vulcanico che emerse nel 1831, a seguito dell'eruzione sottomarina di un vulcano, si innalzò dall'acqua formando l'isola, la quale crebbe fino ad una superficie di circa 4 km² e 65 m di altezza.[1]

Essendo composta prevalentemente da tefrite, materiale roccioso eruttivo facilmente erodibile dall'azione delle onde, l'isola Ferdinandea non ebbe vita lunga. A conclusione dell'episodio eruttivo si verificò un rapido smantellamento erosivo dell'isola che scomparve definitivamente sotto le onde nel gennaio del 1832, ponendo fine temporaneamente alle dispute internazionali sorte circa la sua sovranità.



_________________
Gli abortiti non sono figli della "libertà" di chi li ha uccisi.
Top
 Profilo  
 

Essere Interdimensionale
Essere Interdimensionale

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 5101
Iscritto il: 10/01/2009, 13:06
Località: Barletta
 Oggetto del messaggio: Re: I Vulcani Italiani: dove sono, quanto fanno paura.
MessaggioInviato: 12/09/2019, 20:12 
Cita:

Scoperti tre vulcani nel mare di Calabria: un rischio finora sconosciuto


A soli 15 km dalla costa tirrenica calabrese sorge uno dei più grandi complessi vulcanici sottomarini italiani. Finora ne ignoravamo l’esistenza. La scoperta di tre vulcani sottomarini è annunciata sulla rivista Tectonics ed è frutto di un mosaico di tecniche di indagine geofisica messe in campo da un team di ricercatori italiani. “La nostra ricerca”, dice Riccardo De Ritis, ricercatore dell’INGV e primo autore dell’articolo, “getta nuova luce sull’esistenza di importanti complessi vulcanici sul fondale marino a distanze dalla costa decisamente inferiori a quanto non si conoscesse in precedenza”.
Tre nuovi vulcani sotto il mare di Calabria

Nato dalla fusione di materiale proveniente dal mantello lungo e, in particolare, da una profonda frattura della crosta terrestre, il complesso è costituito dai vulcani Diamante, Enotrio e Ovidio e si sarebbe formato nell’arco degli ultimi 780.000 anni. Per individuarlo i ricercatori hanno utilizzato diverse tecniche geofisiche: batimetria sonar multibeam, sismica a riflessione, anomalie magnetiche e tomografia sismica.

E’ emersa così chiaramente un’ampia area con numerosi corpi magmatici solidificati a diverse profondità che risalgono fino al fondale marino formando edifici vulcanici.
Un complesso in cui i ricercatori hanno distinto due porzioni con caratteristiche diverse. Una parte occidentale, più distante dalla costa, con edifici vulcanici dalla morfologia accidentata e deformata dalle strutture tettoniche, e una parte orientale, più vicina alla costa, con edifici vulcanici tondeggianti e dalla sommità pianeggiante, così resa dall’interazione tra vulcanismo e variazioni del livello del mare, da cicli di erosione e sedimentazione.
Un rischio finora sconosciuto

“L’evoluzione geologica del Mediterraneo occidentale durante l’era Cenozoica è legata principalmente alla dinamica della placca adriatico-ionica in scorrimento (la cosiddetta subduzione) al di sotto della placca euro-asiatica”, spiega De Ritis. “La segmentazione e fratturazione della litosfera oceanica”, va avanti lo studioso, “avvengono comunemente nei sistemi in subduzione, con porzioni di placche che si immergono nel mantello (slab). Nel Mar Tirreno orientale, la formazione di catene di vulcani situate vicino al bordo della placca adriatico-ionica sembra essere associata alla risalita di magma causata dal flusso di materiale proveniente dal mantello, indotta proprio dalla subduzione. Lo studio mette in luce i processi magmatici che nel Mar Tirreno orientale si verificano lungo i bordi degli “slab” influendo sui geo-rischi ad essi associati, ad oggi non ancora ampiamente documentati.


https://www.galileonet.it/vulcani-sotto ... -calabria/


Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 20135
Iscritto il: 08/07/2012, 15:33
 Oggetto del messaggio: Re: I Vulcani Italiani: dove sono, quanto fanno paura.
MessaggioInviato: 13/09/2019, 15:55 
andiamo bene, ma quanti vulcani ci sono nel mediterraneo? Stai a vedere che stiamo su una linea di fuoco" senza saperlo?



_________________
la prima religione nasce quando la prima scimmia, guardando il sole, dice all'altra scimmia: "LUI mi ha detto che TU devi dare A ME la tua banana. (cit.)
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 12880
Iscritto il: 03/12/2008, 20:45
Località: SICILIA
 Oggetto del messaggio: Re: I Vulcani Italiani: dove sono, quanto fanno paura.
MessaggioInviato: 13/09/2019, 16:39 
MaxpoweR ha scritto:
Io ci andrei!

Guarda dove vivono le persone che ci abitano, solo sul triangolino verde, in pratica quasi sul cono del Vulcano. [8]
L'edificio vulcanico è alto 926 m s.l.m. e raggiunge una profondità compresa tra 1300 m e 2400 m al di sotto del livello del mare.
Stromboli.png



"MaxpoweR"@ Stai a vedere che stiamo su una linea di fuoco" senza saperlo?
No..sarai l'ultimo a saperlo!. [:D]


Top
 Profilo  
 

Essere Interdimensionale
Essere Interdimensionale

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 5101
Iscritto il: 10/01/2009, 13:06
Località: Barletta
 Oggetto del messaggio: Re: I Vulcani Italiani: dove sono, quanto fanno paura.
MessaggioInviato: 19/07/2020, 19:06 
Esplosione Stromboli, Protezione Civile: “Livello di allerta gialla e fase operativa di attenzione”
Dopo l'esplosione maggiore di oggi, per l'isola dell'arcipelago delle Eolie sono stati dichiarati il livello di allerta giallo e la fase operativa di attenzione

Guarda su youtube.com


All’Alba di oggi, i sistemi di monitoraggio e di sorveglianza dell’INGV di Catania e dell’Universita’ di Firenze hanno registrato un’esplosione dello Stromboli. In atto, per l’isola dell’arcipelago delle Eolie, sono gia’ dichiarati il livello di allerta giallo e la fase operativa di attenzione. “Il dirigente generale della protezione civile siciliana, Salvo Cocina, con i tecnici e gli esperti dei dipartimenti regionale e nazionale, dell’INGV, dell’Universita’ di Firenze e con il sindaco di Lipari Marco Giorgianni, sta seguendo l’evoluzione del fenomeno sin dall’inizio. E’ stato informato il Presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci” si legge in una nota, secondo cui “nelle riunioni online svoltesi in mattinata tra tutti i responsabili del monitoraggio dell’intervento, sono state verificate le corrette procedure attivate ed e’ stato tuttavia disposto, a fini precauzionali, l’invio di tecnici del dipartimento regionale per rafforzare temporaneamente il presidio del Coa (Centro operativo avanzato), dove comunque e’ presente h24 il personale della Protezione civile siciliana”.

Il fenomeno, definito in gergo tecnico “esplosione maggiore”, si caratterizza per un contenuto energetico superiore alle esplosioni stromboliane tipiche del vulcano, ma non attinge ai valori delle parossistiche verificatesi nell’estate del 2019 e produce effetti meno impattanti, fa sapere Palazzo d’Orleans: “Pertanto, cosi’ come da procedura, non doveva scattare l’allarme”, precisa la nota.



http://www.meteoweb.eu/2020/07/esplosio ... a/1457668/


Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 12880
Iscritto il: 03/12/2008, 20:45
Località: SICILIA
 Oggetto del messaggio: Re: I Vulcani Italiani: dove sono, quanto fanno paura.
MessaggioInviato: 19/07/2020, 22:19 
vimana131 ha scritto:
Cita:

Scoperti 6 vulcani sottomarini al largo della Sicilia Tra Mazara del Vallo e Sciacca, uno è a soli 7 km dalla costa


I fondali che circondano la penisola italiana riservano ancora molte sorprese: lo dimostra la scoperta di sei vulcani sottomarini a pochi chilometri dalle coste della Sicilia sud-occidentale, tra Mazara del Vallo e Sciacca. Il ritrovamento si deve all'Istituto Nazionale di Oceanografia e di Geofisica Sperimentale (Ogs), nel corso di due campagne condotte a bordo della nave da ricerca Ogs Explora. Lo studio, pubblicato sulla rivista Marine Geology, ha confermato le precedenti ipotesi sulla presenza di tre vulcani e ne ha individuati per la prima volta altri tre, uno dei quali è a soli sette chilometri dalla costa. Grazie a mappe dei fondali ad alta risoluzione e a indagini sismiche e magnetiche, i ricercatori guidati da Emanuele Lodolo hanno ricostruito in dettaglio la morfologia del fondo marino, scoprendo i sei vulcani: "sono tutti localizzati entro 22chilometri dalle coste della Sicilia; uno in particolare si trova a soli sette chilometri da Capo Granitola", spiega Lodolo.




http://www.rainews.it/dl/rainews/artico ... refresh_ce

Questo è un unico vulcano con tante bocche e fu battezzato anni fa col nome di "Empedocle".
Ha un diametro superiore all'Etna.


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 31 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3  Prossimo

Time zone: Europe/Rome [ ora legale ]


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Oggi è 20/10/2020, 05:55
© 2015 UfoPlanet di Ufoforum.it, © RMcGirr83.org