Time zone: Europe/Rome [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 3547 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 232, 233, 234, 235, 236, 237  Prossimo
Autore Messaggio

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 11049
Iscritto il: 04/12/2008, 15:57
 Oggetto del messaggio: Re: terremoto in arrivo
MessaggioInviato: 23/05/2023, 22:14 
vimana131 ha scritto:
Due giorni dopo la pubblicazione dell’articolo, abbiamo ricevuto una richiesta di rettifica su carta intestata INGV per precisare che “palesemente è noto che i terremoti non si possono prevedere e dunque nulla si può dire sull’accadimento di futuri eventi sismici all’Etna“.


Una vera e propria abiura scritta nel Ventunesimo secolo. Dopo più di 4 secoli da Galileo non è cambiato un caxxo.

Cita:
E invece Giammanco aveva ragione


Dove sono ora tutti i custodi del dogma?

Al posto del giornalista io sarei andato a bussare alla loro porta per chiedere spiegazioni.


"I terremoti non si possono prevedere" a meno che non vivi in Giappone, dove c'è una app apposita sui telefonini.


Ma se si riconoscesse ciò si riaprirebbe il caso de L'Aquila,

con le autorità che scappavano per mettersi al riparo mentre dicevano alla popolazione di restare dentro le case che gli sono crollate addosso.


Come al solito l'Italia resta indietro per l'interesse della solita cricca mafiosa, coperti dalla shenza.



_________________
Per quanto possa essere buia la notte sulla Terra, il sole sorgerà quando è l' ora, e c' è sempre la luce delle stelle per illuminarci nel cammino.

Non spaventiamoci per quando le tenebre caleranno, perchè il momento più buio è sempre prima dell' alba.

Noi siamo al tramonto, la notte è ancora tutta davanti, ma alla fine il sole sorgerà anche stavolta. Quello che cambia, è quello che i suoi raggi illumineranno. Facciamo che domani sotto il Sole ci sia un mondo migliore.
_________________________________________________________________________

Rivoluzioni democratiche, governi del cambiamento... Sta già albeggiando!
Top
 Profilo  
 

Essere Interdimensionale
Essere Interdimensionale

Non connesso


Messaggi: 5645
Iscritto il: 13/03/2016, 23:02
 Oggetto del messaggio: Re: terremoto in arrivo
MessaggioInviato: 23/05/2023, 23:10 
Aztlan ha scritto:
vimana131 ha scritto:
Due giorni dopo la pubblicazione dell’articolo, abbiamo ricevuto una richiesta di rettifica su carta intestata INGV per precisare che “palesemente è noto che i terremoti non si possono prevedere e dunque nulla si può dire sull’accadimento di futuri eventi sismici all’Etna“.


Una vera e propria abiura scritta nel Ventunesimo secolo. Dopo più di 4 secoli da Galileo non è cambiato un caxxo.

Cita:
E invece Giammanco aveva ragione


Dove sono ora tutti i custodi del dogma?

Al posto del giornalista io sarei andato a bussare alla loro porta per chiedere spiegazioni.


"I terremoti non si possono prevedere" a meno che non vivi in Giappone, dove c'è una app apposita sui telefonini.


Ma se si riconoscesse ciò si riaprirebbe il caso de L'Aquila,

con le autorità che scappavano per mettersi al riparo mentre dicevano alla popolazione di restare dentro le case che gli sono crollate addosso.


Come al solito l'Italia resta indietro per l'interesse della solita cricca mafiosa, coperti dalla shenza.

,che da 2000 anni conrtrolla e condiziona soprattutto noi italici........
Lutero aveva i suoi perchè...



_________________
):•
11 comandamento...

Comunque lo spessore delle persone alla fine viene fuori.
La carta NON È tutta uguale.
C'è chi è pergamena e chi carta igienica!
Top
 Profilo  
 

Essere Interdimensionale
Essere Interdimensionale

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 6994
Iscritto il: 10/01/2009, 13:06
Località: Barletta
 Oggetto del messaggio: Re: terremoto in arrivo
MessaggioInviato: 28/05/2023, 21:11 
Paura in Sicilia, forte terremoto avvertito da Catania a Messina: epicentro sull’Etna | DATI e MAPPE
Scossa di terremoto avvertita in diverse località della provincia di Catania: aggiornamenti in tempo reale

Immagine

Paura in Sicilia: una scossa di terremoto è stata avvertita oggi, 28 maggio, in diverse località della provincia di Catania, alle 06:44. Diverse le segnalazioni anche dal Messinese. L’evento è stato accompagnato da un boato. Secondo i dati ufficiali INGV si è trattato di un sisma magnitudo ML 4.0, con epicentro localizzato sull’Etna, nella Valle del Bove, a 6 km Ovest da Milo, ed ipocentro ad una profondità di 6 km. “L’evento di questa mattina è avvenuto in un’area caratterizzata da una sismicità diffusa correlabile all’attività vulcanica dell’Etna e alle strutture tettoniche adiacenti,” ha spiegato l’INGV.

Il terremoto principale è stato preceduto da un evento magnitudo 2.8 alle 06:34, e seguito da una scossa magnitudo 2.3 alle 06:50, da un evento magnitudo 2.1 alle 06:53, e poi ancora magnitudo 2.2 alle 07:05, con epicentro tra 6 e 7 km da Milo (CT).

Immagine

Il sisma magnitudo 4 è stato localizzato a 7 km da Zafferana Etnea, 9 km da Sant’Alfio, 10 km da Santa Venerina, 12 km da Giarre, 13 km da Mascali e 14 km da Piedimonte Etneo, Pedara, Riposto Linguaglossa, Trecastagni e Nicolosi, 27 km da Catania.

Secondo il servizio INGV “Hai Sentito il Terremoto“, la scossa è stata avvertita in particolare a Zafferana Etnea, Giarre, Mascali, Messina, Catania, Mascalucia, Santa Venerina, Acireale, Nicolosi e Randazzo. Nessuna segnalazione di danni è giunta finora alle sale operative dei vigili del fuoco.
Terremoto Catania, l’analisi INGV

Da un punto di vista della sismicità storica (catalogo Catalogo Parametrico dei Terremoti Italiani CPTI15), secondo l’INGV “nell’area epicentrale attuale non sono avvenuti in passato eventi molto forti, contrariamente a quanto riportato per i settori orientale e meridionale. Sono tuttavia riportati numerosi eventi di magnitudo inferiore a 5“.

Immagine

In base al modello di pericolosità per il territorio nazionale, (espressa in termini di accelerazione orizzontale del suolo con probabilità di eccedenza del 10% in 50 anni, riferita a suoli rigidi) “la pericolosità sismica di questa area è considerata molto alta“.

Immagine

La mappa di scuotimento (SHAKE MAP) dell’evento di oggi calcolata dai dati delle reti sismiche e accelerometriche INGV e DPC “mostra dei livelli di scuotimento fino al IV grado MCS“.

Questo terremoto è stato ampiamente risentito nell’area della costa catanese, “risultano risentimenti stimati, al momento, fino al IV-V grado MCS“.


https://www.meteoweb.eu/2023/05/terremo ... 001251072/


Top
 Profilo  
 

Essere Interdimensionale
Essere Interdimensionale

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 6994
Iscritto il: 10/01/2009, 13:06
Località: Barletta
 Oggetto del messaggio: Re: terremoto in arrivo
MessaggioInviato: 17/06/2023, 20:30 
Terremoto in Francia, seconda scossa di magnitudo 5

Al momento non si registrano nè vittime nè gravi danni, ma è stato consigliato ai residenti, ieri presi dal panico, di stare lontano dagli edifici a rischio di crollo



Una scossa di assestamento di magnitudo 5 è stata avvertita nelle prime ore di questa mattina a Deux-Sèvres, nell'ovest della Francia, dopo una prima scossa del 5.3 ieri pomeriggio. "Una scossa di magnitudo 5 è stata avvertita questa mattina alle 4:27 nella stessa zona di #DeuxSevres", ha detto sabato mattina la prefettura in un comunicato. (IL TERREMOTO NELLE FILIPPINE)
Gli interventi

"I vigili del fuoco sono mobilitati e svolgono azioni di ricognizione, per rispondere alle chiamate e verificare lo stato degli edifici, in particolare quelli danneggiati durante il primo sisma" ha aggiunto la prefettura di Deux-Sèvres. Al momento non si registrano nè vittime nè gravi danni, ma è stato consigliato ai residenti, ieri presi dal panico, di stare lontano dagli edifici a rischio di crollo. L'ultimo terremoto di magnitudo superiore a 5 in Francia risale al 2019.


https://tg24.sky.it/mondo/2023/06/17/francia-terremoto


Top
 Profilo  
 

Essere Interdimensionale
Essere Interdimensionale

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 6994
Iscritto il: 10/01/2009, 13:06
Località: Barletta
 Oggetto del messaggio: Re: terremoto in arrivo
MessaggioInviato: 21/06/2023, 22:57 
Terremoto alle Tremiti magnitudo 4.2



19.25 Una scossa di terremoto di magnitudo 4.2 si è verificato alle 17,33 con un epicentro in mare 18 chilometri a largo dalle Isole Tremiti. Il sisma è stato avvertito anche sulla costa molisana e in particolare a Termoli (Campobasso) dove nei piani alti dei palazzi è tremato il mobilio. Si è trattato di una scossa lunga e sussultoria. L'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia ha diffuso i dati relativi al sisma, localizzando l'ipocentroua 35 chilometri di profondità.


http://www.televideo.rai.it/televideo/p ... =642&p=101


Top
 Profilo  
 

Essere Interdimensionale
Essere Interdimensionale

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 6994
Iscritto il: 10/01/2009, 13:06
Località: Barletta
 Oggetto del messaggio: Re: terremoto in arrivo
MessaggioInviato: 29/06/2023, 22:52 
coincidenze?

Sistema It-Alert: in Toscana il test ha funzionato, subito dopo una scossa reale
Il test sperimentale del Sistema it-Alert della Protezione Civile ha funzionato correttamente alle 12, un minuto dopo una scossa di terremoto reale tra Firenze e Siena

Immagine

In Toscana, come da programma, alle 12.00 in punto è suonato il sistema di allarme It-Alert della Protezione Civile. Non ci si aspettava che alle 12.01 una lieve scossa scossa di terremoto reale si avvertisse tra Firenze e Siena (magnitudo 3.7, epicentro a 4 km da Poggibonsi, secondo le prime notizie). Si ricorda che il messaggio di testo che tutti i cellulari presenti in Toscana hanno ricevuto: “Questo è un MESSAGGIO DI TEST del sistema di allarme pubblico italiano. Una volta operativo ti avviserà in caso di grave emergenza. Per informazioni vai sul sito www.it-alert.it e compila il questionario”. La persona che si trova nella zona interessata dall’avviso automatico non dovrà fare niente, se non leggere il messaggio di allarme che comparirà automaticamente sul suo telefono e lo illuminerà. Il messaggio resterà in primo piano fino a quando non verrà letto. Questa è una fase di sperimentazione del sistema IT-alert, che durerà fino al 13 febbraio 2024.

Nella fase iniziale IT-alert non sarà utilizzato per tutte le tipologie di eventi catastrofici ma solo in caso di maremoto generato da un sisma, collasso di una grande diga, attività vulcanica (Vesuvio, Campi Flegrei, Vulcano, Stromboli), incidenti nucleari o situazione di emergenza radiologica, incidenti rilevanti in stabilimenti industriali, precipitazioni intense.


https://www.meteoweb.eu/2023/06/sistema ... 001265082/


Top
 Profilo  
 

Essere Interdimensionale
Essere Interdimensionale

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 6994
Iscritto il: 10/01/2009, 13:06
Località: Barletta
 Oggetto del messaggio: Re: terremoto in arrivo
MessaggioInviato: 29/06/2023, 23:03 
Scossa di terremoto sul Vesuvio in serata
Una scossa di terremoto molto superficiale è avvenuta sul Vesuvio alle 21:52 di giovedì 29 giugno

Immagine

Una scossa di terremoto è avvenuta alle 21:52 di oggi, giovedì 29 giugno, sul Vesuvio. La scossa ha avuto magnitudo 2.4 ed è stata molto superficiale, con una profondità di soli 0,2km. Altre due scosse, di entità minore, sono avvenute alle 21:30 (magnitudo 1) e alle 20:48 (magnitudo 0.1).


https://www.meteoweb.eu/2023/06/scossa- ... 001265855/


Scossa di terremoto alle pendici dell’Etna: continua la sequenza sismica
Altra scossa di terremoto alle pendici dell'Etna: epicentro a Zafferana Etnea. I dati

Immagine

Altra scossa di terremoto alle pendici dell’Etna, dove è in atto una sequenza sismica. Alle 22:08 di oggi, giovedì 29 giugno, è avvenuta una scossa di terremoto di magnitudo 3.1 con epicentro a Zafferana Etnea e profondità di 8km. Alle 22:19, è seguita una scossa di magnitudo 2.1, con epicentro a Santa Severina e profondità di quasi 10km.

Come detto, nella zona è in atto una sequenza sismica, iniziata la notte tra 27 e 28 giugno con una scossa di magnitudo 3.1, nettamente avvertita dai Comuni etnei.


https://www.meteoweb.eu/2023/06/terremo ... 001265859/


Top
 Profilo  
 

Essere Interdimensionale
Essere Interdimensionale

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 6994
Iscritto il: 10/01/2009, 13:06
Località: Barletta
 Oggetto del messaggio: Re: terremoto in arrivo
MessaggioInviato: 04/07/2023, 00:48 
La mappa mensile della sismicità: 1266 terremoti a giugno 2023, circa 42 al giorno
Dei 1266 eventi registrati, 158 terremoti hanno avuto una magnitudo pari o superiore a 2.0

Immagine

Sono stati 1266 i terremoti localizzati dalla Rete Sismica Nazionale dal 1 al 30 giugno 2023, un numero in diminuzione rispetto al mese di maggio con una media che scende leggermente e si attesta a circa 42 terremoti al giorno: lo rende noto l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia. Dei 1266 eventi registrati, 158 terremoti hanno avuto una magnitudo pari o superiore a 2.0 e 20 magnitudo pari o superiore a 3.0. Il terremoto più forte in questo mese, magnitudo Mw 4.1 (Ml 4.2), è avvenuto al largo della Costa Garganica il 21 giugno: l’epicentro è stato localizzato a 18 km dalle Isole Tremiti, con ipocentro a una profondità di circa 35 km. L’evento è stato risentito nell’area della Costa Garganica e in parte della provincia di Foggia e più a nord fino alle coste del Molise e del basso Abruzzo.

Diversi terremoti di magnitudo compresa tra 3.0 e 3.7 sono stati localizzati nel mese di giugno sul territorio nazionale, particolarmente avvertiti dalla popolazione: tra questi l’INGV ricorda l’evento in provincia di Siena (Ml 3.7) del 28 giugno e quello dei Campi Flegrei (Md 3.6) del 11 giugno.


https://www.meteoweb.eu/2023/07/lamappa ... 001267010/


Top
 Profilo  
 

Essere Interdimensionale
Essere Interdimensionale

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 6994
Iscritto il: 10/01/2009, 13:06
Località: Barletta
 Oggetto del messaggio: Re: terremoto in arrivo
MessaggioInviato: 04/08/2023, 00:34 
La mappa mensile della sismicità: 1451 terremoti a luglio 2023, circa 47 al giorno
Dei 1451 eventi registrati, 155 terremoti hanno avuto una magnitudo pari o superiore a 2

Immagine

Sono stati 1451 gli eventi localizzati dalla Rete Sismica Nazionale dal 1 al 31 luglio 2023, un numero in aumento rispetto al mese di giugno con una media che sale leggermente e si attesta a circa 47 terremoti al giorno: lo rende noto l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia. Dei 1451 eventi registrati, 155 terremoti hanno avuto una magnitudo pari o superiore a 2.0 e 22 magnitudo pari o superiore a 3.0. Il terremoto più forte in questo mese, magnitudo Mw 4.0 (Ml 4.0), è avvenuto tra le province di Messina, Catania ed Enna il 5 luglio, con ipocentro a una profondità di circa 19 km. L’evento è stato risentito nella parte sud-orientale della Sicilia. Diversi terremoti di magnitudo compresa tra 3.0 e 3.8 sono stati localizzati nel mese di luglio sul territorio nazionale, particolarmente avvertiti dalla popolazione: tra questi ricordiamo l’evento al confine tra Slovenia e Croazia (Ml 4.3, Mw 3.8) del 29 luglio, avvertito anche in Italia, e quello di magnitudo Ml 3.6 avvenuto il 26 luglio, 3 km a sud di Laviano (SA).


https://www.meteoweb.eu/2023/08/mappa-m ... 001281638/


Top
 Profilo  
 

Essere Interdimensionale
Essere Interdimensionale

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 6994
Iscritto il: 10/01/2009, 13:06
Località: Barletta
 Oggetto del messaggio: Re: terremoto in arrivo
MessaggioInviato: 06/08/2023, 21:03 
Terremoto nell’Est della Cina: diversi feriti, crollati oltre 150 edifici a Dezhou
Il terremoto si è verificato vicino alla città di Dezhou, a circa 300 km a Sud di Pechino



Un forte terremoto nella Cina orientale, prima dell’alba di domenica ora locale, ha abbattuto numerosi edifici e ferito almeno 21 persone, secondo i media statali, ma non sono stati segnalati decessi. Il terremoto di magnitudo 5.5 si è verificato vicino alla città di Dezhou, a circa 300 km a Sud di Pechino. Lo US Geological Survey ha fissato la magnitudo a 5.4. Il terremoto ha causato il crollo di 156 edifici. Le linee ferroviarie sono state ispezionate per possibili danni, ha riferito il China News Service. CCTV ha riportato che il servizio del gas è stato interrotto in alcune aree a causa di danni ai tubi.

Il sisma è stato localizzato a circa 10 km di profondità. “Più vicino alla superficie è il terremoto, più forte viene avvertito,” ha affermato Abreu Paris, geofisico presso il Centro nazionale di informazione sui terremoti dell’US Geological Survey. Tremori sono stati avvertiti in alcune parti di Pechino, ma le autorità hanno affermato che nella capitale non sono stati riscontrati danni causati dal terremoto. Segnalazioni sono arrivate anche da Shanghai, a circa 800 km dall’epicentro.


https://www.meteoweb.eu/2023/08/terremo ... 001283698/


Top
 Profilo  
 

Essere Interdimensionale
Essere Interdimensionale

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 6994
Iscritto il: 10/01/2009, 13:06
Località: Barletta
 Oggetto del messaggio: Re: terremoto in arrivo
MessaggioInviato: 17/08/2023, 23:14 
Panico in Colombia: un forte terremoto di magnitudo 6,1 fa tremare Bogotà
Un forte terremoto è stato registrato a Bogotà, capitale della Colombia, gli edifici hanno tremato e molte persone si sono riversate nelle strade



Un forte terremoto di magnitudo 6,1 è stato registrato a Bogotà, capitale della Colombia. La scossa ha fatto tremare gli edifici, sono suonate le sirene e migliaia di persone, alcune prese dal panico hanno abbandonato le abitazioni e si sono precipitate nelle strade.


https://www.meteoweb.eu/2023/08/panico- ... 001288100/


Top
 Profilo  
 

Essere Interdimensionale
Essere Interdimensionale

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 6994
Iscritto il: 10/01/2009, 13:06
Località: Barletta
 Oggetto del messaggio: Re: terremoto in arrivo
MessaggioInviato: 01/09/2023, 19:16 
La mappa mensile della sismicità: 1333 terremoti ad agosto 2023, circa 43 al giorno
Dei 1333 eventi registrati, 159 terremoti hanno avuto una magnitudo pari o superiore a 2

Immagine

Sono stati 1333 gli eventi localizzati dalla Rete Sismica Nazionale dal 1 al 31 agosto 2023, un numero in diminuzione rispetto al mese di luglio con una media che scende da 47 a circa 43 terremoti al giorno: lo rende noto l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia. Dei 1333 eventi registrati, 159 terremoti hanno avuto una magnitudo pari o superiore a 2.0 e 18 magnitudo pari o superiore a 3.0, questi valori sono in media con quelli dello scorso mese. Nessun evento sismico registrato ad agosto ha avuto una magnitudo uguale o superiore a 4.0: il terremoto più forte in questo mese, magnitudo Mw 3.7 , è avvenuto il 14 agosto nel Tirreno Meridionale al largo della Costa Siciliana Trapanese, con ipocentro a una profondità di circa 5 km. Sempre in Sicilia il 6 agosto è stato registrato un terremoto di magnitudo Mw 3.6 tra le province di Caltanissetta e Palermo, nei pressi di Vallelunga Pratameno (CL). Nessuno di questi due eventi è stato particolarmente risentito dalla popolazione, al contrario dei terremoti avvenuti nella notte e nella mattina del 18 agosto nell’area dei Campi Flegrei (Napoli) dove è stato registrato uno sciame sismico con circa 115 eventi con magnitudo (Md) ≥ 0 e magnitudo massima 3.6 ± 0.3, registrati dalla Rete di Monitoraggio dell’Osservatorio Vesuviano dell’INGV. Gli epicentri sono localizzati nell’area Accademia-Solfatara (Pozzuoli).


https://www.meteoweb.eu/2023/09/mappa-m ... 001294295/


Top
 Profilo  
 

Essere Interdimensionale
Essere Interdimensionale

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 6994
Iscritto il: 10/01/2009, 13:06
Località: Barletta
 Oggetto del messaggio: Re: terremoto in arrivo
MessaggioInviato: 08/09/2023, 20:26 
Terremoto oggi nelle Marche, forte scossa al largo di Ancona

Terremoto oggi, 8 settembre 2023, al largo della costa marchigiana tra Pesaro e Ancona alle 16.36. La magnitudo è stata di 3.9 secondo quanto riporta l'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia. L'epicentro dovrebbe essere vicino alla costa a una profondità di 6 km come segnala l'Ingv a una latitudine 43.9310 e longitudine 13.3760. "E' stata fortissima" scrivono gli utenti su X, ex Twitter, mentre la notizia rimbalza con l'hashtag #Ancona tra la paura della gente che, non appena sentita la scossa, è scesa subito in strada.


https://www.adnkronos.com/cronaca/terre ... kjzVGHJ2O1


Top
 Profilo  
 

Essere Interdimensionale
Essere Interdimensionale

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 6994
Iscritto il: 10/01/2009, 13:06
Località: Barletta
 Oggetto del messaggio: Re: terremoto in arrivo
MessaggioInviato: 09/09/2023, 18:54 
Terremoto Marocco, il bilancio è sempre più drammatico: oltre 1.000 vittime
Supera quota mille il numero di vittime del terremoto in Marocco, ma si prevede che il triste bilancio possa aumentare ulteriormente nelle prossime ore


Con il passare delle ore, si fa sempre più drammatico il bilancio delle vittime del violento terremoto di magnitudo 6.8 che la notte scorsa ha colpito il Marocco. Il Ministero dell’Interno marocchino ha dichiarato che i morti sono 1.037, a cui si aggiungono almeno 1.204 feriti, di cui 721 sono gravi. Nella sola provincia di Al Haouz, la più colpita, si registrano 542 morti, secondo il bilancio del dicastero. Il Ministero prevede che il bilancio delle vittime è destinato ad aumentare man mano che i soccorritori raggiungeranno le aree remote e inizieranno a scavare tra le macerie alla ricerca dei sopravvissuti o per estrarre i corpi. Come riferito dalle autorità, i soccorsi sono resi difficili dai danni alle infrastrutture in alcune zone rurali di montagna colpite dal violento sisma.

Il piccolo villaggio di Moulay Brahim, scavato nel fianco di una montagna a sud di Marrakech, è risultato particolarmente colpito. La maggior parte dei muri degli edifici sono crollati, le finestre sono andate in frantumi e più di una dozzina di case sono state ridotte in macerie. Almeno cinque residenti sono rimasti intrappolati.

Il servizio di Protezione Civile dell’Algeria ha reso noto che nel Paese non si sono registrate vittime legate al terremoto che ha colpito duramente il vicino Marocco. L’agenzia ha riferito sulla propria pagina Facebook che i residenti di sette stati algerini hanno avvertito il terremoto: Tindouf, Beni Abbes, Timimoun, Bechar, Naama, Tlemcen e Sidi Bel Abbes. Lo riporta Al Jazeera.


https://www.meteoweb.eu/2023/09/terremo ... 001297422/


Top
 Profilo  
 

Essere Interdimensionale
Essere Interdimensionale

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 6994
Iscritto il: 10/01/2009, 13:06
Località: Barletta
 Oggetto del messaggio: Re: terremoto in arrivo
MessaggioInviato: 09/09/2023, 18:55 
Terremoto Marocco, l’INGV spiega qual è la causa: “si è compressa la catena dell’Atlante”
"E' un terremoto che fa parte della sismicità che caratterizza tutti i monti dell'Atlante"


Il violento terremoto magnitudo 6.8 che ha provocato centinaia di vittime e feriti in Marocco è avvenuto lungo la catena montuosa dell’Atlante, con un movimento di compressione generato dalla spinta della placca africana verso quella europea. “E’ un terremoto che fa parte della sismicità che caratterizza tutti i monti dell’Atlante,” ha spiegato il sismologo INGV Carlo Meletti. I rilievi separano il deserto del Sahara dall’Oceano Atlantico: qui si è originato un altro forte terremoto, magnitudo 5.8, avvenuto nel 1960 ad Agadir, nel Sud del Marocco, e che ha provocato circa 15mila vittime.

“Il terremoto di oggi è avvenuto sullo stesso asse – ha evidenziato il sismologo – I monti dell’Atlante sono una delle due zone del Marocco a maggiore sismicità. L’altra si trova lungo la costa mediterranea, dove nel 1624 a Fez è avvenuto un terremoto devastante“. La catena montuosa è caratterizzata da un movimento di compressione Nord-Sud: a Sud si trova la placca africana, “un continente che si muove quasi come un unico oggetto“, la cui spinta verso Nord interagisce con la placca europea e ha generato la catena dell’Atlante, con un movimento compressivo.


https://www.meteoweb.eu/2023/09/terremo ... 001297341/


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 3547 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 232, 233, 234, 235, 236, 237  Prossimo

Time zone: Europe/Rome [ ora legale ]


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Oggi è 18/07/2024, 13:58
© 2015 UfoPlanet di Ufoforum.it, © RMcGirr83.org