Time zone: Europe/Rome




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 3277 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 207, 208, 209, 210, 211, 212, 213 ... 219  Prossimo
Autore Messaggio

Galattico
Galattico

Nonno sapienteNonno sapiente

Non connesso


Messaggi: 49335
Iscritto il: 27/12/2007, 11:23
 Oggetto del messaggio: Re: terremoto in arrivo
MessaggioInviato: 05/05/2018, 14:14 
(Come per il clima così per il globo: la Terra è viva) [:291]


Top
 Profilo  
 

Pleiadiano
Pleiadiano

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 4526
Iscritto il: 10/01/2009, 13:06
Località: Barletta
 Oggetto del messaggio: Re: terremoto in arrivo
MessaggioInviato: 04/06/2018, 14:29 
Cita:

Tragedia in Guatemala, ci sono morti. Il vulcano del Fuego minaccia 1,7 milioni di persone È salito a 25 il numero dei morti nell'eruzione del Vulcano del Fuego, che si trova a circa 35 km di distanza dalla capitale. Il dipartimento più colpito è quello di Sacatepéquez nella cittadina di Antigua Guatemala. Nella zona vivono circa 1,7 milioni di persone. Chiuso l'aeroporto internazionale di Guatemala City

Numeri provvisori e un bilancio destinato a essere ricordato: l'eruzione del Vulcano del Fuego sta minacciando 1,7 milioni di persone e ha già fatto 25 morti, 20 feriti, un numero ancora imprecisato di persone scomparse, e circa tremila evacuati. Stando ai comunicati delle autorità locali la situazione potrebbe aggravarsi nelle prossime ore, considerando che la cenere rovente sta ricoprendo le case e ha costretto la popolazione alla fuga. Lo scenario tragico nella cittadina di Antigua Guatemala è racchiuso in una colonna di fumo denso e scuro che si innalza fino a circa quattro miglia nel cielo. Per precauzione, e per la scarsa visibilità, è stato chiuso l'aeroporto internazionale di Guatemala City. Il vulcano del fuego misura 3.763 metri ed è uno dei più attivi dell'America centrale: quella odierna è la seconda eruzione dall'inizio dell'anno. Persone investite da nube gas e ceneri a 700 gradi, come a Pompei Sono simili a quelli del Vesuvio del 79 d.C gli effetti dell'eruzione del vulcano del Fuego in Guatemala: come successe a Pompei, la popolazione è stata investita da una nube di gas, ceneri, lapilli e blocchi di rocce, dalle temperature altissime, superiori ai 700 gradi. Lo ha detto all'ANSA il vulcanologo Piergiorgio Scarlato, dell'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (Ingv), che ha studiato sul posto questo vulcano. "L'impatto di questa eruzione sulla popolazione è simile a quella di Pompei, ma in questo caso gli stili eruttivi del vulcano del Fuego e del Vesuvio sono diversi" ha spiegato Scarlato. Il vulcano del Fuego, ha detto "ha generato colonne di ceneri e gas alte fino a 3-4 chilometri e flussi piroclastici, cioè una miscela di gas e materiale vulcanico". Il Vesuvio, invece, nell'eruzione del 79 d.C ha generato "una colonna di gas e ceneri alta fino a 20-25 chilometri che collassando su se stessa ha prodotto flussi piroclastici come quelli osservati al Fuego".


http://www.rainews.it/dl/rainews/media/ ... tml#foto-1


Top
 Profilo  
 

Pleiadiano
Pleiadiano

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 4526
Iscritto il: 10/01/2009, 13:06
Località: Barletta
 Oggetto del messaggio: Re: terremoto in arrivo
MessaggioInviato: 18/06/2018, 21:57 
Cita:

Forte terremoto ad Osaka: 3 morti

Immagine

Un forte terremoto di magnitudo 6.1 ha scosso questa mattina il Giappone occidentale uccidendo tre persone e ferendone almeno 91 nell'area della città portuale di Osaka, secondo quanto riportato dai media giapponesi.

Il sisma è stato rinvenuto ad una profondità di circa dieci chilometri nel nord della prefettura omonima. Gli esperti hanno avvertito di possibili nuovi forti scosse. Nel 1995, la regione fu devastata da un terremoto di magnitudo 7,3 in cui morirono oltre 6.434 persone.

Tra le vittime ci sarebbe una bambina di nove anni morta per il crollo del muro di una piscina, sotto il quale è rimasto sepolto anche un anziano, mentre un'altra persona è deceduta dopo che il mobile di una biblioteca gli è caduto addosso.

Il forte terremoto ha anche lasciato più di 170.000 case nella prefettura di Osaka e nella vicina prefettura di Hyogo senza energia. Per circa 100.000 famiglie, l'approvvigionamento di gas è stato interrotto. Alcune persone sono rimaste intrappolate negli ascensori mentre andavano a lavorare.

Tuttavia, non c'è stato alcun allarme tsunami. Inoltre, non sono state fornite informazioni sulle irregolarità nelle centrali nucleari di Takahama, Mihama e Oi. Interrotto il servizio dei treni veloci Shinkansen e cancellati sei voli aerei da e per l'aeroporto del Kansai.

"Le scuole sono state evacuate per precauzione, ma resta alta la preoccupazione per le scosse di assestamento che ora seguiranno. L'agenzia meteorologica giapponese ha diffuso un allert preventivo per i due vulcani della regione, a livello 3 su 5, che indica l'obbligo a non avvicinarsi al vulcano", afferma all'AdnKronos Tommaso Della Longa, portavoce della Federazione Internazionale di Croce Rossa.

"La Croce Rossa e tutto il sistema di emergenza giapponese si sono subito mobilitati - prosegue Della Longa - alcune nostre unità sono state inviate nella prefettura di Osaka per fare un assessment delle situazioni sul terreno e coordinare tutti gli interventi medici. Uno dei principali problemi in questi casi, lo abbiamo visto anche in Italia, è il post-scossa. Perciò si deve subito capire dove è necessario intervenire sulla scala dei bisogni".




http://www.adnkronos.com/fatti/esteri/2 ... FAtPK.html


Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 12833
Iscritto il: 04/01/2017, 18:06
 Oggetto del messaggio: Re: terremoto in arrivo
MessaggioInviato: 05/07/2018, 17:36 
Cita:
Vulcani, eruzioni e maremoti: alle Eolie riaprono i centri Ingv, inaugurato il sistema di allerta anti-tsunami con le sirene acustiche

http://www.strettoweb.com/foto/2018/07/ ... ne/723170/



_________________
Make Italy great again!
Top
 Profilo  
 

Pleiadiano
Pleiadiano

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 4526
Iscritto il: 10/01/2009, 13:06
Località: Barletta
 Oggetto del messaggio: Re: terremoto in arrivo
MessaggioInviato: 05/07/2018, 18:38 
Cita:

Terremoto, rarissima scossa in Inghilterra: paura a Londra, epicentro nei pressi dell’Aeroporto di Gatwick

Terremoto, rarissima scossa in Inghilterra: paura a Londra

Immagine

Una rarissima scossa di terremoto hanno interessato poco fa l’Inghilterra, a pochi chilometri a Sud di Londra, alle 12:53 di stamattina. La scossa è stata di magnitudo 3.0 e si è verificata ad appena 5.0km di profondità, con epicentro nei pressi dell’Aeroporto di Gatwick a Sud della capitale inglese. La scossa è stata distintamente avvertita a Horley, Horsham, Dorking, Guildford e in tutto l’hinterland meridionale londinese.



http://www.meteoweb.eu/foto/terremoto-l ... 1119418/#1


Top
 Profilo  
 

Pleiadiano
Pleiadiano

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 4526
Iscritto il: 10/01/2009, 13:06
Località: Barletta
 Oggetto del messaggio: Re: terremoto in arrivo
MessaggioInviato: 14/07/2018, 18:54 
Cita:

Il terremoto della notte in Calabria: avvertito fino a Roma, Tunisia, Grecia e Albania. Risentimento sismico del 6° grado Mercalli in zona a rischio tsunami

Immagine

Terremoto di stanotte in Calabria, tutti gli aggiornamenti e il punto della situazione: per fortuna non ci sono seri danni, resta tanta paura per un evento avvertito in gran parte del Mediterraneo centrale fino a Roma, alla Tunisia e sui Balcani in Grecia e Albania

La scossa di terremoto di magnitudo 4.4 che alle 04:50 di stanotte ha colpito la Calabria, con epicentro al largo di Ricadi e Tropea in provincia di Vibo Valentia nel mar Tirreno, è stata avvertita a grandissima distanza: addirittura fino a Roma, in Tunisia, Grecia e Albania. E’ successo perché la scossa s’è verificata a 56.6km di profondità, quindi le onde sismiche si sono propagate a grande distanza evitando così danni nel territorio calabrese più vicino all’epicentro, dove si è registrato un risentimento sismico del 6° grado sulla scala Mercalli in varie località della fascia tirrenica centrale della Calabria, tra le province di Cosenza, Catanzaro e Vibo Valentia. In zone molto più ampie, fino alle città di Messina, Reggio Calabria, Cosenza e Catanzaro, il risentimento sismico è stato del 5°/4° grado Mercalli.

La scala Mercalli non misura l’intensità del terremoto, ma i suoi effetti sul territorio. Il 5° grado della scala Mercalli significa che la scossa è classificata come “piuttosto forte“, cioè “Avvertita anche da persone addormentate; caduta di oggetti“. Invece il 4° grado significa “Avvertita da molte persone; tremito di infissi e cristalli, e leggere oscillazioni di oggetti appesi“. Ovviamente il grado di risentimento sismico in base alla scala Mercalli varia di zona in zona: nelle zone più vicine all’epicentro è più forte, mentre in quelle più lontane è più lieve.

La Prefettura di Vibo Valentia dopo la scossa della notte ha disposto immediati monitoraggi da parte dei Sindaci e Commissari dei Comuni, restando in costante contatto con carabinieri, vigili del fuoco, Capitaneria di porto, Protezione civile regionale, Dipartimento nazionale Protezione civile, Prefetture di Reggio Calabria, Catanzaro e Cosenza. Dai controlli effettuati è stato confermato che non sono segnalati danni a persone o a cose. Si sono verificate soltanto piccole lesioni in alcuni edifici più antichi e qualche finestra andata in frantumi. Tutti gli Enti restano comunque allertati e la Prefettura continua a seguire la situazione senza interruzione.

L’INGV ha ricordato che la zona interessata dal terremoto odierno è caratterizzata da sismicità profonda legata al processo di subduzione al di sotto del Mar Tirreno meridionale i cui eventi vanno da poche decine di chilometri di profondità a alcune centinaia nella parte più centrale del Tirreno, ma è anche interessata da una importante sismicità crostale. Storicamente in questa area sono avvenuti alcuni dei più forti terremoti riportati dal Catalogo Parametrico dei Terremoti Italiani, in particolare il terremoto del 1905 anche esso localizzato a mare, magnitudo stimata 7.0, che produsse un importante tsunami. Dopotutto questa zona del basso Tirreno è tra le più esposte agli tsunami dell’intera Italia. Altri eventi catastrofici avvenuti in questa zona e localizzati in terra sono quelli del 1783, una serie si eventi che hanno interessato tra il febbraio ed il marzo di quell’anno tutta la Calabria con magnitudo stimata 7.1, 6.7, 7.0, e nel 1659 con magnitudo stimata 6.6.



http://www.meteoweb.eu/foto/terrmeoto-o ... 1123353/#1


Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 12833
Iscritto il: 04/01/2017, 18:06
 Oggetto del messaggio: Re: terremoto in arrivo
MessaggioInviato: 14/07/2018, 18:59 
4.4 non è una scossa leggera giusto?



_________________
Make Italy great again!
Top
 Profilo  
 

Marziano
Marziano

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 1120
Iscritto il: 01/06/2018, 10:10
 Oggetto del messaggio: Re: terremoto in arrivo
MessaggioInviato: 14/07/2018, 19:15 
sottovento ha scritto:
4.4 non è una scossa leggera giusto?


No ma a livello di percezione va messa in relazione con la profondità e la conformazione del suolo.
56.6 km è abbastanza profondo rispetto alla "superficialità" di moltissime delle scosse degli ultimi anni.



_________________
" Se vuoi scoprire i segreti dell' universo pensa in termini di energia, frequenza e vibrazioni. " (Nikola Tesla)
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 18281
Iscritto il: 08/07/2012, 15:33
 Oggetto del messaggio: Re: terremoto in arrivo
MessaggioInviato: 14/07/2018, 22:31 
sottovento ha scritto:
4.4 non è una scossa leggera giusto?


No per niente è abbastanza forte ma la discriminante è anche la profondità. Se è molto profonda 30\40\50 km o più risulta meno dannosa rispetto ad esempio a scosse di intensità minore ma verificatesi in superficie come nel centro italia.



_________________
la prima religione nasce quando la prima scimmia, guardando il sole, dice all'altra scimmia: "LUI mi ha detto che TU devi dare A ME la tua banana. (cit.)
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 12833
Iscritto il: 04/01/2017, 18:06
 Oggetto del messaggio: Re: terremoto in arrivo
MessaggioInviato: 15/07/2018, 15:52 
Si, sapevo che più il terremoto avviene in superfice più fa danni ma credo che un'altra differenza (almeno così mi pare di aver letto) è tra sussultorio e ondulatorio, ergo un terremoto ondulatorio che avviene molto in superficie è assai più dannoso di uno di pari intensità che avviene in profondità e in modo sussultorio.



_________________
Make Italy great again!
Top
 Profilo  
 

Pleiadiano
Pleiadiano

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 4526
Iscritto il: 10/01/2009, 13:06
Località: Barletta
 Oggetto del messaggio: Re: terremoto in arrivo
MessaggioInviato: 25/07/2018, 17:58 
Cita:

“Luna di sangue” del 27 luglio: potrebbe innescare un terremoto di magnitudo 7?
Frank Hooferbeets, moderno ricercatore sui terremoti, ha avvisato sulla possibilità che l'evento dia origine ad un terremoto di magnitudo 7

L’eclissi lunare totale più lunga del XXI secolo avverrà il 27 luglio, durerà 1 ora e 43 minuti e la luna si tingerà di un colore rosso intenso. Mentre gli appassionati di osservazioni celesti non stanno più nella pelle, un moderno ricercatore sui terremoti, Frank Hooferbeets, ha avvisato sulla possibilità di un terremoto di magnitudo 7.

Premesso che Hooferbeets, 49 anni, utilizza un metodo non avallato dalla comunità scientifica, basato sull’allineamento dei pianeti con la Terra, in occasione della “Luna di sangue” del 27 luglio lo studioso ritiene che l’allineamento dei corpi celesti implichi un aumento dell’attività tettonica sulla Terra. Nonostante non possa contare sull’appoggio della comunità scientifica, Hooferbeets è riuscito comunque a crearsi un certo numero di follower convinti del fatto che abbia ragione.

terremoto sismografo pauraNel suo ultimo avviso, sosteneva che lunedì 23 luglio, inizio della settimana che porterà all’eclissi, siamo entrati in un “periodo critico” che continuerà fino a sabato. “Il 15 luglio, la luna ha cominciato ad affrontare la risonanza elettromagnetica di Mercurio-Marte, che durerà fino al 27. Questa geometria è simile a quella della fine di aprile 2016 quando un terremoto di magnitudo 7 si è verificato alle Vanuatu e uno di magnitudo 6.6 lungo la dorsale del Pacifico nordorientale. Una continuazione dell’agitazione sismica è prevista dal 23 al 26 con un possibile terremoto di magnitudo 6. Il 27 e il 30 saranno cruciali con il potenziale di un terremoto di magnitudo da 6 a 7”, ha affermato.

Hooferbeets dichiara che dal 25 febbraio non ci sono stati terremoti di magnitudo 7. Questo è simile al 2017 quando c’è stata un’assenza di terremoti di magnitudo 7 per 175 giorni. Hooferbeets ha aggiunto che questa settimana “è una di quelle finestre temporali in cui può colpire un terremoto più forte”, senza specificare però dove potrebbe verificarsi.

eclissi luna di sangueLo studioso ammette di fare affidamento anche su messaggi dagli spiriti e sulla formazione di cerchi nel grano per prevedere quando colpiranno i terremoti. Sostiene di avere previsto in precedenza una serie di forti terremoti in tutto il mondo, ma viene ridicolizzato dagli scienziati ufficiali che affermano che la posizione dei pianeti non ha in alcun modo influenza sull’attività sismica.

Hooferbeets ha fatto diverse previsioni con risultati contrastanti. Ci sono stati terremoti notevoli dopo alcuni dei suoi avvisi, ma non è preciso su dove colpiranno o il giorno esatto. Tuttavia, sostiene che i sismologi dovrebbero prendere nota perché “ogni volta che i 3 oggetti nel nostro sistema solare si sono allineati, c’è stato un terremoto notevole dal giorno prima a 1-2 giorni dopo”.

Nel dicembre 2015, è stato deriso dopo avere previsto un potente terremoto di magnitudo 8 che avrebbe potuto “cambiare il mondo per sempre” per l’11 o il 12 del mese, terremoto che non si è mai verificato. Diverse persone credono che il fenomeno segnerà l’inizio dell’apocalisse sulla base di alcuni passaggi degli Atti degli Apostoli e del Libro della Rivelazione. Questa teoria in origine fu concepita dai pastori John Hagee e Mark Blitz, secondo cui la tetrade, ossia 4 eclissi lunari consecutive iniziate nell’aprile 2014 con 6 lune piene tra di loro, avrebbe indicato la fine della Terra.

Immagine




http://www.meteoweb.eu/2018/07/luna-san ... o/1128231/


Top
 Profilo  
 

Marziano
Marziano

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 1120
Iscritto il: 01/06/2018, 10:10
 Oggetto del messaggio: Re: terremoto in arrivo
MessaggioInviato: 25/07/2018, 18:45 
vimana131 ha scritto:
Cita:

“Luna di sangue” del 27 luglio: potrebbe innescare un terremoto di magnitudo 7?
Frank Hooferbeets, moderno ricercatore sui terremoti, ha avvisato sulla possibilità che l'evento dia origine ad un terremoto di magnitudo 7

L’eclissi lunare totale più lunga del XXI secolo avverrà il 27 luglio, durerà 1 ora e 43 minuti e la luna si tingerà di un colore rosso intenso. Mentre gli appassionati di osservazioni celesti non stanno più nella pelle, un moderno ricercatore sui terremoti, Frank Hooferbeets, ha avvisato sulla possibilità di un terremoto di magnitudo 7.

Premesso che Hooferbeets, 49 anni, utilizza un metodo non avallato dalla comunità scientifica, basato sull’allineamento dei pianeti con la Terra, in occasione della “Luna di sangue” del 27 luglio lo studioso ritiene che l’allineamento dei corpi celesti implichi un aumento dell’attività tettonica sulla Terra. Nonostante non possa contare sull’appoggio della comunità scientifica, Hooferbeets è riuscito comunque a crearsi un certo numero di follower convinti del fatto che abbia ragione.

terremoto sismografo pauraNel suo ultimo avviso, sosteneva che lunedì 23 luglio, inizio della settimana che porterà all’eclissi, siamo entrati in un “periodo critico” che continuerà fino a sabato. “Il 15 luglio, la luna ha cominciato ad affrontare la risonanza elettromagnetica di Mercurio-Marte, che durerà fino al 27. Questa geometria è simile a quella della fine di aprile 2016 quando un terremoto di magnitudo 7 si è verificato alle Vanuatu e uno di magnitudo 6.6 lungo la dorsale del Pacifico nordorientale. Una continuazione dell’agitazione sismica è prevista dal 23 al 26 con un possibile terremoto di magnitudo 6. Il 27 e il 30 saranno cruciali con il potenziale di un terremoto di magnitudo da 6 a 7”, ha affermato.

Hooferbeets dichiara che dal 25 febbraio non ci sono stati terremoti di magnitudo 7. Questo è simile al 2017 quando c’è stata un’assenza di terremoti di magnitudo 7 per 175 giorni. Hooferbeets ha aggiunto che questa settimana “è una di quelle finestre temporali in cui può colpire un terremoto più forte”, senza specificare però dove potrebbe verificarsi.

eclissi luna di sangueLo studioso ammette di fare affidamento anche su messaggi dagli spiriti e sulla formazione di cerchi nel grano per prevedere quando colpiranno i terremoti. Sostiene di avere previsto in precedenza una serie di forti terremoti in tutto il mondo, ma viene ridicolizzato dagli scienziati ufficiali che affermano che la posizione dei pianeti non ha in alcun modo influenza sull’attività sismica.

Hooferbeets ha fatto diverse previsioni con risultati contrastanti. Ci sono stati terremoti notevoli dopo alcuni dei suoi avvisi, ma non è preciso su dove colpiranno o il giorno esatto. Tuttavia, sostiene che i sismologi dovrebbero prendere nota perché “ogni volta che i 3 oggetti nel nostro sistema solare si sono allineati, c’è stato un terremoto notevole dal giorno prima a 1-2 giorni dopo”.

Nel dicembre 2015, è stato deriso dopo avere previsto un potente terremoto di magnitudo 8 che avrebbe potuto “cambiare il mondo per sempre” per l’11 o il 12 del mese, terremoto che non si è mai verificato. Diverse persone credono che il fenomeno segnerà l’inizio dell’apocalisse sulla base di alcuni passaggi degli Atti degli Apostoli e del Libro della Rivelazione. Questa teoria in origine fu concepita dai pastori John Hagee e Mark Blitz, secondo cui la tetrade, ossia 4 eclissi lunari consecutive iniziate nell’aprile 2014 con 6 lune piene tra di loro, avrebbe indicato la fine della Terra.

Immagine




http://www.meteoweb.eu/2018/07/luna-san ... o/1128231/


Eppure... non che mi aspetti che accada qualcosa per certo ma l' ipotesi che ( anche ) gli allineamenti planetari potrebbero causare terremoti a me non sembra da scartare.



_________________
" Se vuoi scoprire i segreti dell' universo pensa in termini di energia, frequenza e vibrazioni. " (Nikola Tesla)
Top
 Profilo  
 

Pleiadiano
Pleiadiano

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 4526
Iscritto il: 10/01/2009, 13:06
Località: Barletta
 Oggetto del messaggio: Re: terremoto in arrivo
MessaggioInviato: 29/07/2018, 17:49 
Cita:


Indonesia: sisma, 14 morti e 160 feriti
Sull'isola di Lombok, nessun danno segnalato sulla vicina Bali


Almeno 14 persone sono morte e oltre 160 ferite sull'isola indonesiana di Lombok, dopo il sisma di magnitudo 6.4 che ha devastato l'area. Il terremoto ha danneggiato più di 1.000 case.
Le vittime e i feriti sono per lo più stati colpiti da lastre di calcestruzzo cadute dagli edifici. Non si segnalano invece al momento danni o vittime sulla vicina isola di Bali.

Il sisma è durato circa 10 secondi, facendo fuggire in strada e nei campi i residenti. Danneggiato anche l'ingresso al famoso Parco nazionale del vulcano Rinjani, immediatamente chiuso per paura di frane.

Come Bali, Lombok è conosciuta per la bellezza delle sue montagne e delle spiagge incontaminate. Hotel e altri edifici in entrambe le località non sono autorizzati a superare l'altezza delle palme da cocco. L'Indonesia è soggetta a terremoti frequenti a causa della sua posizione sulla 'Cintura di fuoco', un arco di vulcani e linee di faglia nel bacino del Pacifico.



http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/a ... af497.html


Top
 Profilo  
 

Pleiadiano
Pleiadiano

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 4526
Iscritto il: 10/01/2009, 13:06
Località: Barletta
 Oggetto del messaggio: Re: terremoto in arrivo
MessaggioInviato: 06/08/2018, 01:06 
Cita:


Terremoto in Indonesia danni a edifici e hotel evacuati, oltre 80 morti e centinaia di feriti
Scossa di magnitudo 7 nell'isola di Lombok frequantata da turisti occidentali per le spiagge bianche e la barriera corallina


Aumenta il bilancio delle vittime del terremoto che ha colpito l'isola di Lombok in Indonesia: secondo gli ultimi aggiornamenti della autorità i morti sono almeno 82 mentre si registrano centinaia di feriti. La gente, terrorizzata, si è riversata nelle strade. Molti hotel dell'isola, frequentata da turisti occidentali per le spiagge bianche e la barriera corallina, sono stati evacuati. La scossa è stata udita anche a Bali dove, come testimoniano molti post sui social media, ci sono stati danni a edifici e centri commerciali. "Al momento" alla Farnesina "non si registrano segnalazioni di connazionali feriti o irreperibili dopo il sisma". A quanto si è appreso, l'Unità di crisi della Farnesina e la rete diplomatica in Indonesia sono mobilitate e stanno fornendo indicazioni e ogni possibile assistenza agli italiani in vacanza a Bali, Lombok e Gili.


L'epicentro del sisma si è verificato a circa due chilometri da Loloan, nella provincia Nusa Tengara Occidentale dell'isola di Lombok, a una profondità di 10,5 chilometri e arriva dopo un altro terremoto che ha colpito l'isola dell'arcipelago indonesiano il 29 luglio, provocando la morte di 16 persone. L'Indonesia è ad alta intensità di terremoti perché si trova sull' 'Anello di Fuoco', la linea che corre tutt'intorno all'Oceano Pacifico dove si calcola che avvengano il 90 per cento dei terremoti: oltre la metà dei vulcani attivi nel mondo sul livello del mare fanno parte dell'Anello.



http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/a ... 5dff1.html


Top
 Profilo  
 

Marziano
Marziano

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 1120
Iscritto il: 01/06/2018, 10:10
 Oggetto del messaggio: Re: terremoto in arrivo
MessaggioInviato: 21/08/2018, 02:46 
Scossa in Emilia di pochi minuti fa ma ancroa nelle notizie non c' è. Tanto ero già sveglia da un' ora, me lo sentivo da come avevo sentito "scricchiolare" l' armadio. [:(]



_________________
" Se vuoi scoprire i segreti dell' universo pensa in termini di energia, frequenza e vibrazioni. " (Nikola Tesla)
Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 3277 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 207, 208, 209, 210, 211, 212, 213 ... 219  Prossimo

Time zone: Europe/Rome


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Oggi è 05/12/2019, 22:41
© 2015 UfoPlanet di Ufoforum.it, © RMcGirr83.org