Time zone: Europe/Rome [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 660 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 40, 41, 42, 43, 44
Autore Messaggio

Pleiadiano
Pleiadiano

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 4092
Iscritto il: 09/05/2012, 18:57
Località: roma
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 12/12/2014, 21:06 
Cita:
TheApologist ha scritto:

Oggi mi sono fatto una settantina di euro caricando e scaricando legname tutto il giorno... Non male per un tecnico del suono! [:D]
Vita all'arrangio... Speranze ora come ora non ve ne sono.
Però spetta a noi ventenni/trentenni darci da fare per fare in modo che le cose cambino!
Cos'abbiamo da perdere? L'eterno precariato? [V]



Ti fa onore TheApologist [^]. Sicuramente riuscirai ad avere maggiore empatia per quelli che lavorano duro.. intendo quelli con i calli alle mani.
Quoto anche tutto il resto... [:)]



_________________
La scienza è solo una perversione, se non ha come fine ultimo il miglioramento delle condizioni dell'umanità.(Nikola Tesla)
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 14885
Iscritto il: 26/12/2009, 12:30
Località: ravenna
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 12/12/2014, 21:55 
Cita:
bleffort ha scritto:

Cita:
Ufologo 555 ha scritto:

Il fatto è che attendevate le generazioni giovani invece prorpio quelle stanno facendo "manbassa" di tutto! [8)]
Allora cosa dobbiamo attendere ...? [:107]

Lo possiamo dire che la vecchia guardia è stata una classe di ferro vero Ufò?!: [;)]
Anni 50 inizio di una rivoluzione,che poi non si è concretizzata.
Anni 60 inizio della rivoluzione culturale sessantottina.
Anni 70 non avendo riscontri....alle armi!.... sconfitti. [:(]
Anni 80 cacciata a pedate una intera classe dirigente Italiana collusi con la Mafia. [:D]
Anni 90 sconfitta della manovalanza "Mafia Siciliana"e ascesa al potere dei colletti blù di quest'ultima a distruggere l'Italia. [8)]



bleffort possiamo dire che nei belli anni 60/70/80 c'erano ancora delle ideologie,a cui credere,ora si crede a personaggi,che sostanzialmente,sono imbonitori tv...... [;)]


Ultima modifica di ubatuba il 12/12/2014, 21:57, modificato 1 volta in totale.

Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 11285
Iscritto il: 03/12/2008, 20:45
Località: SICILIA
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 12/12/2014, 22:39 
Cita:
ubatuba ha scritto:

Cita:
bleffort ha scritto:

Cita:
Ufologo 555 ha scritto:

Il fatto è che attendevate le generazioni giovani invece prorpio quelle stanno facendo "manbassa" di tutto! [8)]
Allora cosa dobbiamo attendere ...? [:107]

Lo possiamo dire che la vecchia guardia è stata una classe di ferro vero Ufò?!: [;)]
Anni 50 inizio di una rivoluzione,che poi non si è concretizzata.
Anni 60 inizio della rivoluzione culturale sessantottina.
Anni 70 non avendo riscontri....alle armi!.... sconfitti. [:(]
Anni 80 cacciata a pedate una intera classe dirigente Italiana collusi con la Mafia. [:D]
Anni 90 sconfitta della manovalanza "Mafia Siciliana"e ascesa al potere dei colletti blù di quest'ultima a distruggere l'Italia. [8)]



bleffort possiamo dire che nei belli anni 60/70/80 c'erano ancora delle ideologie,a cui credere,ora si crede a personaggi,che sostanzialmente,sono imbonitori tv...... [;)]

Eh..eh...appunto. [8D]


Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Nonno sapienteNonno sapiente

Non connesso


Messaggi: 46411
Iscritto il: 27/12/2007, 11:23
Località: BRESCIA (ma ROMANO)
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 13/12/2014, 13:53 
Si è praticamente tornati al culto della personalità (che poi non ce l'ha ... nessuno!) [8)]
E tutto questo è estremamente pericoloso e sbagliato.



_________________
Immagine Operatore Radar Difesa Aerea (1962 - 1996)
U.F.O. "Astronavi da altri Mondi?" - (Un Topic unico e completo): viewtopic.php?p=363955#p363955
Una CONSTATAZIONE di fatti e Cose che sembrano avvenire nei nostri cieli; IRRIPRODUCIBILI, per ora, dalla nostra attuale civiltà.
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 14885
Iscritto il: 26/12/2009, 12:30
Località: ravenna
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 13/12/2014, 17:29 
Cita:
Ufologo 555 ha scritto:

Si è praticamente tornati al culto della personalità (che poi non ce l'ha ... nessuno!) [8)]
E tutto questo è estremamente pericoloso e sbagliato.


+ che altro al culto dell'insipienza.................. [;)] [;)]


Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Nonno sapienteNonno sapiente

Non connesso


Messaggi: 46411
Iscritto il: 27/12/2007, 11:23
Località: BRESCIA (ma ROMANO)
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 13/12/2014, 19:37 
Ah, certo, oggi!



_________________
Immagine Operatore Radar Difesa Aerea (1962 - 1996)
U.F.O. "Astronavi da altri Mondi?" - (Un Topic unico e completo): viewtopic.php?p=363955#p363955
Una CONSTATAZIONE di fatti e Cose che sembrano avvenire nei nostri cieli; IRRIPRODUCIBILI, per ora, dalla nostra attuale civiltà.
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 12044
Iscritto il: 05/02/2012, 12:22
Località: Milano
 Oggetto del messaggio: Re: L'Italia che protesta
MessaggioInviato: 18/02/2015, 22:59 
'Renzi non ti vogliamo', la protesta fuori dal Politecnico di Torino

Immagine

(18/02/2015) - E' un politecnico blindato quello che ha ospitato a Torino il premier Matteo Renzi per l'inaugurazione dell'anno accademico. Alcuni blindati della polizia hanno stazionato davanti all'ingresso, di fronte al quale un presidio è stato convocato per protestare contro il Jobs Act. Il personale di polizia ha presidiato tutti gli accessi interni all'aula magna.

Leggiamo da La Stampa:

Alcune centinaia di manifestanti hanno bloccato corso Duca degli Abruzzi davanti al Politecnico in attesa dell'arrivo del premier Renzi che sarebbe in ritardo di oltre quaranta minuti. In realtà è altamente improbabile che il presidio possa essere visto dal presidente del Consiglio che verosimilmente entrerà dal retro, dopo la visita alla Gm nel Campus del Poli.

Numerosi i temi della protesta, dalla Buona Scuola al diritto allo studio, dalla casa al Jobs Act. Presenti anche bandiere No Tav. Ma la manifestazione ha anche un spirito ironico-carnevalesco, con molti studenti dei collettivi dal volto dipinto e dai cappelli da buffoni. Tra gli slogan scritti su cartelli: «Apprendistato uguale sfruttamento», «Giannini come Gelmini», «Via i privati dalle scuole», «La buona scola non è quella che ti crolla in testa».


http://www.tzetze.it/redazione/2015/02/ ... di_torino/



_________________
Nessuno è così schiavo come chi crede falsamente di essere libero. (Goethe)
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 16892
Iscritto il: 08/07/2012, 15:33
 Oggetto del messaggio: Re: L'Italia che protesta
MessaggioInviato: 19/02/2015, 00:52 
Ascoltando le corbellerie che ha detto non vedo l'ora venga dalle mie parti :>



_________________
la prima religione nasce quando la prima scimmia, guardando il sole, dice all'altra scimmia: "LUI mi ha detto che TU devi dare A ME la tua banana. (cit.)
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 12044
Iscritto il: 05/02/2012, 12:22
Località: Milano
 Oggetto del messaggio: Re: L'Italia che protesta
MessaggioInviato: 15/04/2015, 18:01 
"No Expo May Day": il primo maggio marcia internazionale di protesta

Partirà da piazza XXIV maggio la protesta dei No Expo nei confronti dell'esposizione internazionale, nel medesimo giorno dell'inaugurazione: il primo maggio. "Siamo contrari ad un sistema che schiaccia la produzione agricola territoriale, che si avvale della collaborazione delle multinazionali e sfrutta il lavoro. Expo non è quello che vogliono farci credere". Al parco di Trenno sarà allestito un camping d'accoglienza che rappresenterà il punto nevralgico dei movimenti No Expo, con diversi workshop e conferenze.

http://www.noexpo.org/



_________________
Nessuno è così schiavo come chi crede falsamente di essere libero. (Goethe)
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 12044
Iscritto il: 05/02/2012, 12:22
Località: Milano
 Oggetto del messaggio: Re: L'Italia che protesta
MessaggioInviato: 26/04/2015, 16:44 
La maggior parte degli italiani che guardano la TV vedono il premier Renzi un politico vincente ed acclamato dal popolo. E' ovvio, a chi è ben informato, che non è affatto così e che gli spezzoni che fanno vedere in TV sono stati tagliati per farlo sembrare il miglior premier che l'Italia abbia mai avuto, dove alcuni italiani, per un piatto di lenticchie, gli stringono la mano e lo acclamano.

Ma la realtà è qualcosa di diverso dalla TV, ogni volta che Matteo Renzi esce dalle sue stanze del potere, viene puntualmente contestato rischiando il linciaggio, riesce a cavarsela solo perchè è protetto dalla scorta o perchè scappa via dal retro dei municipi e altre strutture dove va a fare visita.

Di seguito vi proponiamo i video di alcune delle contestazioni che ha ricevuto da quando è premier.

Guarda su youtube.com


Guarda su youtube.com


Guarda su youtube.com


Guarda su youtube.com


Guarda su youtube.com


Guarda su youtube.com


Guarda su youtube.com


Guarda su youtube.com


http://www.sitiinternetpalermo.it/polit ... cente.html



_________________
Nessuno è così schiavo come chi crede falsamente di essere libero. (Goethe)
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 10067
Iscritto il: 04/12/2008, 15:57
 Oggetto del messaggio: Re: L'Italia che protesta
MessaggioInviato: 26/04/2015, 17:20 
Il problema è che viviamo nella società dell' immagine, dove l' apparenza è la realtà. Per i più giovani specialmente.

Io temo che coloro che si informano solo tramite televisione e stampa non solo crederanno alla versione del Renzi trionfante, ma se ne faranno ipnotizzare.

Vedremo alle urne se sono stato pessimista una volta di troppo.



_________________
Per quanto possa essere buia la notte sulla Terra, il sole sorgerà quando è l' ora, e c' è sempre la luce delle stelle per illuminarci nel cammino.

Non spaventiamoci per quando le tenebre caleranno, perchè il momento più buio è sempre prima dell' alba.

Noi siamo al tramonto, la notte è ancora tutta davanti, ma alla fine il sole sorgerà anche stavolta. Quello che cambia, è quello che i suoi raggi illumineranno. Facciamo che domani sotto il Sole ci sia un mondo migliore.
_________________________________________________________________________

Rivoluzioni democratiche, governi del cambiamento... Sta già albeggiando!
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 16892
Iscritto il: 08/07/2012, 15:33
 Oggetto del messaggio: Re: L'Italia che protesta
MessaggioInviato: 27/04/2015, 22:56 
Io però penso sia impossibile non pensare che Renzi sia una Babbeo, basta guardarlo in faccia. Ha proprio la faccia del babbeo per antonomasia...



_________________
la prima religione nasce quando la prima scimmia, guardando il sole, dice all'altra scimmia: "LUI mi ha detto che TU devi dare A ME la tua banana. (cit.)
Top
 Profilo  
 

Marziano
Marziano

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 1625
Iscritto il: 15/09/2014, 21:42
Località: E paes tira gardeli
 Oggetto del messaggio: Re: L'Italia che protesta
MessaggioInviato: 27/04/2015, 23:36 
Spot per l' uscita dalla N.A.T.O.
Guarda su youtube.com



_________________
Per ogni problema complesso c' è sempre una soluzione semplice.
Ed è sbagliata.
(George Bernard Shaw)
Top
 Profilo  
 

Pleiadiano
Pleiadiano

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 4268
Iscritto il: 10/01/2009, 13:06
Località: Barletta
 Oggetto del messaggio: Re: L'Italia che protesta
MessaggioInviato: 15/09/2016, 12:58 
Cita:

Renzi contestato a Napoli, scontri in centro tra manifestanti e polizia

In Galleria Umberto e Via Chiaia, proteste e manganelli. Polizia e Carabinieri hanno caricato a Napoli gruppi di manifestanti venuti a contestare la visita del Premier Matteo Renzi. Colpita dalle forze dell’ordine anche la consigliera comunale di maggioranza Eleonora De Majo.

Al centro delle polemiche, che hanno fatto irruzione anche al teatro San Carlo dove Renzi e Luigi De Magistris sono rimasti nel gelo, la bonifica di Bagnoli e la presenza, non gradita al sindaco, del Commissario straordinario Salvo Nastasi. De Magistris ha declinato l’invito del Presidente del Consiglio ad un incontro proprio a causa della partecipazione all’incontro di Nastasi.



http://it.euronews.com/2016/09/13/renzi ... -e-polizia


Top
 Profilo  
 

Pleiadiano
Pleiadiano

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 4268
Iscritto il: 10/01/2009, 13:06
Località: Barletta
 Oggetto del messaggio: Re: L'Italia che protesta
MessaggioInviato: 10/02/2019, 13:26 
Cita:

Monta la protesta dei pastori in Sardegna, solidarietà anche dai calciatori del Cagliari
Esasperati per il crollo del prezzo del latte. Migliaia di litri sversati sulla statale 131


Immagine



Non si placa la protesta dei pastori sardi, sul piede di guerra da alcuni giorni per il prezzo del latte venduto alle aziende ad un costo ritenuto troppo basso (circa 60 centesimi). Anche questa mattina, dopo le proteste di ieri, la rabbia degli allevatori si è riversata sulle strade, ed in particolare sulla Statale 131, la principale arteria sarda che collega Cagliari con Sassari. I manifestanti hanno bloccato il traffico in entrambe le direzioni all'altezza di Giave, nel sassarese. Altri blocchi stradali si registrano nel Nuorese e in Ogliastra, in particolare sulla Statale 125 nei pressi di Cardedu, e sulla Ss 129 a Orotelli.

La protesta si è poi spostata al caseificio Pinna di Thiesi (Sassari), una delle più grandi industrie del settore caseario sardo. Centinaia di pastori hanno manifestato davanti allo stabilimento e agli uffici dell'azienda, scagliando il latte contro i muri perimetrali e le vetrate, sfondate da alcuni contestatori con dei bidoni da 50 litri svuotati poi all'interno degli uffici. Sul posto ci sono polizia e carabinieri in assetto antisommossa.

A fine mattina poi un gruppo di allevatori si è presentato davanti ai cancelli del centro sportivo di Assemini, dove si allena la squadra di calcio del Cagliari, sistemando le auto davanti all'ingresso, e chiesto di parlare con i giocatori e la società. Qualcuno ha minacciato di voler stare lì sino al pomeriggio quando i giocatori dovranno uscire dal centro sportivo per partire a Milano per la gara di domani contro il Milan. E i calciatori hanno voluto dimostrare la loro solidarietà con i pastori rovesciando con un gesto dimostrativo alcuni bidoni portati davanti al centro d'allenamento. Prima c'è stato un lungo tira e molla con i pastori che chiedevano alla squadra, in procinto di partire per Milano di non giocare domani sera con il Milan. "Così - ha detto uno degli allevatori - sui giornali ci sarà scritto partita rinviata non per neve o pioggia, ma per protesta contro gli industriali". Poi la situazione - d'altra parte i pastori sono anche tifosi - si è sbloccata. Con alcuni giocatori che, con la divisa rossoblù, hanno partecipato al gesto simbolo della protesta: il versamento dei bidoni del latte. Solo allora gli allevatori si sono fatti da parte e hanno consentito alla squadra di uscire dai cancelli e di avviarsi verso l'aeroporto. Il primo a condurre le trattative è stato il direttore generale Mario Passetti. Poi sono sbucati fuori anche l'allenatore Maran, il capitano Ceppitelli, Joao Pedro, i sardi Barella e Deiola, poi il resto del gruppo. I pastori hanno spiegato le ragioni della loro protesta, qualcuno ha parlato anche di un prezzo del latte che non può scendere sotto un euro più Iva. Maran e Passetti hanno manifestato solidarietà alla mobilitazione dei pastori.





http://www.ansa.it/sardegna/notizie/201 ... e8334.html


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 660 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 40, 41, 42, 43, 44

Time zone: Europe/Rome [ ora legale ]


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Oggi è 20/06/2019, 05:11
© 2015 UfoPlanet di Ufoforum.it, © RMcGirr83.org