Time zone: Europe/Rome [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 29 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
Autore Messaggio

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 13403
Iscritto il: 05/12/2008, 22:49
Località: Laveno Mombello (Va)
 Oggetto del messaggio: Viviamo in un mondo paradossale.
MessaggioInviato: 15/03/2014, 13:03 
RAPINATORE MUORE D’INFARTO DURANTE LA RAPINA. INDAGATI IL CLIENTE ED IL CASSIERE CHE LO BLOCCARONO



La Procura di Bari ha iscritto due persone nel registro degli indagati per omicidio colposo, nell’ambito dell’indagine sulla morte di Luigi Abatantuono, il 37enne colto da infarto ieri mattina mentre tentava di compiere una rapina nella filiale barese di via Napoli della Banca Popolare di Puglia e Basilicata. Si tratta del cassiere dell’istituto di credito e dell’agente del Corpo Forestale libero dal servizio che hanno immobilizzato l’uomo durante il ‘colpo’, pochi istanti prima che fosse colto da malore.
Al momento il reato ipotizzato dal pm Fabio Buquicchio e dal procuratore aggiunto Anna Maria Tosto, è l’omicidio colposo ma la qualificazione giuridica sarà chiara solo all’esito delle indagini. I carabinieri, coordinati dalla Procura, dovranno infatti accertare se l’uomo, armato con un cacciavite, avesse aggredito coloro che poi lo hanno bloccato. In questo caso potrebbe trattarsi di un eccesso colposo nella legittima difesa o nell’esercizio di un diritto, quale era quello di arrestare in flagranza il rapinatore. L’iscrizione nel registro degli indagati, precisano fonti giudiziarie, è un atto dovuto a garanzia degli indagati, per consentire loro di nominare propri consulenti che partecipino agli accertamenti irripetibili. L’autopsia sarà eseguita oggi pomeriggio nel Policlinico di Bari dal medico legale Biagio Solarino.
——————————
In due sventano una rapina, ma ora sono indagati
Un rapinatore colto da infarto durante un tentativo di rapina in banca, mentre un cassiere e un agente del corpo forestale stavano tentando di bloccarlo: tanto basta per modificare il corso della storia. Il rapinatore è morto; i due che hanno tentato di bloccarlo, invece, da vittime rischiano di trasformarsi in carnefici, tant’è che la Procura di Bari ha aperto un fascicolo a loro carico per omicidio colposo.
Protagonisti della disavventura un cassiere della filiale della Banca Popolare di Puglia e Basilicata di via Napoli a Bari e un agente del Corpo Forestale in quel momento fuori servizio. Il loro senso civico, oltre che l’impellente necessità di legittima difesa, ha spinto i due uomini ad intervenire per tentare di sventare la rapina. In situazioni normali sarebbero considerati eroi o quantomeno cittadini rispettosi della legge e della pubblica sicurezza, in questo caso però la storia non ha avuto un finale lieto: il rapinatore mancato, Luigi Abatantuono, trentasettenne, è stato colto da infarto proprio mentre i due lo stavano immobilizzando.
1163125-banca
Ed ora, i cittadini ligi al dovere e coraggiosi sono indagati: dovranno dimostrare, soprattutto in caso di rinvio a giudizio, che il malore di Abatantuono non è stato causato dal loro intervento.
Peraltro neppure si può parlare di accanimento giudiziario, perché in casi del genere è prevista l’obbligatorietà dell’azione penale ed è sempre aperto un fascicolo con l’ipotesi di reato. Non è detto che si traduca necessariamente in un rinvio a giudizio, ma l’apertura di un fascicolo è per assurdo una garanzia difensiva: l’indagato può chiedere al proprio avvocato ad esempio di inviare un suo suo esperto ad assistere all’autopsia, così come la difesa ha facoltà di assistere alla formazione degli atti d’accusa. E soprattutto l’indagato nei suoi rapporti con polizia e autorità giudiziaria può farsi assistere da un legale.
Con quali costi? Mentre l’agente del Corpo Forestale in caso di assoluzione piena potrebbe beneficiare del rimborso delle spese legali, Corte dei conti permettendo, il privato, in questo caso il cassiere, rischia di dover mettere mano al portafoglio perlomeno per pagarsi l’avvocato. Il suo auspicio, immaginiamo, è quello di non essere costretto a difendersi in un processo e quindi che non vi sia un rinvio a giudizio.
E qui ritorna il vecchio dibattito sull’obbligatorietà dell’azione penale. Lo scorso anno la Lega Nord aveva annunciato una proposta di legge per decretarne l’abolizione, definendola “un’ipocrisia che consente abusi“. Nelle intenzioni del Carroccio c’era una “proposta di legge ordinaria che riporta la responsabilità delle indagini preliminari alla polizia e non più come è oggi solo ai pm“, da presentare entro settembre 2013. Ad oggi non se ne sa ancora nulla, pur essendo un tema da tempo caro anche ai Radicali.
Un disegno di legge ad hoc probabilmente potrebbe risolvere molti problemi. Chissà che la cronaca attuale non convinca qualche parlamentare a velocizzare i tempi per presentarlo.




FONTE:
http://notizie.tiscali.it/articoli/cron ... lposo.html
http://www.qelsi.it/2014/in-due-sventan ... -indagati/



_________________
Nutrirsi di fantasia, ingrassa la mente.

Immagine
Top
 Profilo  
 

Pleiadiano
Pleiadiano

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 4268
Iscritto il: 10/01/2009, 13:06
Località: Barletta
 Oggetto del messaggio: Re: Viviamo in un mondo paradossale.
MessaggioInviato: 15/10/2017, 21:48 
Chissà come andrà a finire, visto che a sparare è stato un avvocato e non un comune cittadino

Cita:
Latina, sorprende ladro in casa e lo uccide


Sorprende un ladro in casa, spara e lo uccide. E' la pista seguita dalle forze dell'ordine a seguito degli spari avvertiti in via Palermo, a Latina, all'interno di una palazzina. A sparare sarebbe stato un avvocato di Latina che, recatosi a casa del padre perché era scattato l'allarme, avrebbe sorpreso tre ladri e fatto fuoco. Uno dei ladri è morto, gli altri due, secondo le prime informazioni, sarebbero attualmente in fuga.

"Questo pomeriggio, in via Palermo a Latina, un avvocato ha sorpreso 3 ladri a casa del padre e dopo essere stato aggredito ha ucciso uno dei tre malviventi che erano nell'appartamento. La legittima difesa in casa propria va sempre garantita. Se infatti lo stato non garantisce la sicurezza ai cittadini è giusto che, almeno tra le mura di casa propria, ci si possa difendere". Lo dichiarano in una nota la deputata della Lega-NcS Barbara Saltamartini e Francesco Zicchieri coordinatore regionale di Noi con Salvini.

"La zona di via Palermo a Latina - aggiungono - è nota infatti per essere insicura di notte e anche di giorno. Non è accettabile che i cittadini siano ostaggio di criminali e delinquenti. Garantire l'incolumità dei propri cari è un diritto".



http://www.adnkronos.com/fatti/cronaca/ ... LDtiM.html


Top
 Profilo  
 

Pleiadiano
Pleiadiano

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 4268
Iscritto il: 10/01/2009, 13:06
Località: Barletta
 Oggetto del messaggio: Re: Viviamo in un mondo paradossale.
MessaggioInviato: 12/04/2018, 17:29 
Cita:

I rom onorano il ladro ucciso. E i cittadini gli rovinano i fiori

La comunità rom crea un memoriale al ladro ucciso da un pensionato a Londra. Il vicinato si ribella: "Un insulto". E toglie i fiori


Hither Green, periferia sudest di Londra. In fondo non è solo l'Italia il Paese in cui si discute di legittima difesa, ladri uccisi e padroni di casa nei guai con la giustizia. La trama della vicenda è presto detta: un pensionato la settimana scorsa ha sorpreso un ladro in casa mentre lo derubava. Henry Vincent, 37 anni, era armato di coltello. Così Richard Osborn-Brooks, 78 anni, ha preso un coltello, ha reagito e lo ha ucciso. Da lunedì, racconta il Corriere, la comunità rom cui il bandito apparteneva si è riversata in massa di fronte alla casa dove il malvivente ha trovato la morte per portare delle rose. In difesa del pensionato si è schierata la gente del quartiere, disgustata dal fatto che i nomadi chimino il poveruomo "assassino" e s'ostinino a rendere omaggio al ladro di fronte alla casa teatro della tragedia.

La vicenda sta dividendo l'intera Inghilterra. Chi si schiera con i nomadi che hanno eretto tre memoriali fatti di fiori e chi invece sta dalla parte del pensionato (e dei vicini per tre volte ha distrutto le rose perché "Richard ha fatto la cosa giusta" o perché "sono un insulto", un memoriale "inappropriato e di cattivo gusto"). Il pensionato, arrestato in un primo momento, è stato scarcerato. Molti quotidiani e tabloid si sono schierati in sua difesa, così come il vicinato. Ora Richard ha dovuto lasciare la sua casa per paura di subire rappresaglie da parte dei rom.

Il tema è dunque caldo a tutte le latitudini. Solo dieci giorni fa per Mario Cattaneo, oste di Casaletto Lodigiano che un anno fa uccise un malvivente romeno di 32 anni, la procura ha chiesto il rinvio a giudizio. L'udienza è fissta il 29 maggio. Non ci sarà stata la guerra delle rose, ma anche per Cattaneo non mancarono le proteste e le polemiche. Come l'Italia anche l'Inghilterra s'interroga: la difesa è sempre legittima?



http://www.ilgiornale.it/news/cronache/ ... 14785.html


Top
 Profilo  
 

Essere Interdimensionale
Essere Interdimensionale

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 5025
Iscritto il: 30/08/2014, 14:48
Località: Bananas
 Oggetto del messaggio: Re: Viviamo in un mondo paradossale.
MessaggioInviato: 20/06/2018, 10:06 
"Famiglia poliamorosa, in Canada 3 adulti registrati come genitori di un bambino"

Un giudice del tribunale di San Giovanni di Terranova ha registrato due uomini e una donna come i genitori di un bimbo nato nel 2017.

Il concetto di "famiglia" continua ad allargarsi: se già da qualche anno accanto alla cosiddetta "famiglia tradizionale", formata da uomo e donna, si è aggiunta quella "arcobaleno", costituita da individui delle stesso sesso, ora c'è anche la "famiglia poliamorosa", formata da chi non vuole rinunciare ad amare più persone alla volta. In Canada questo tipo di nucleo familiare è stato ufficialmente riconosciuto: un giudice del tribunale di San Giovanni di Terranova ha registrato, per la prima volta, due uomini e una donna come i genitori legali di un bimbo nato nel 2017.
https://www.google.it/amp/s/amp.tgcom24 ... 47071.html

Poi, sempre in Canada...

Canada, Parlamento approva la legalizzazione della marijuana

Il Parlamento canadese ha approvato la legge che legalizza la marijuana per uso ricreativo a livello nazionale.
https://www.google.it/amp/s/amp.tgcom24 ... 47085.html



_________________
"And you run and you run to catch up with the sun, but it’s sinking,
racing around to come up behind you again.
The sun is the same in a relative way, but you’re older,
shorter of breath and one day closer to death."
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 11285
Iscritto il: 03/12/2008, 20:45
Località: SICILIA
 Oggetto del messaggio: Re: Viviamo in un mondo paradossale.
MessaggioInviato: 20/06/2018, 12:53 
TheApologist ha scritto:
"Famiglia poliamorosa, in Canada 3 adulti registrati come genitori di un bambino"

Un giudice del tribunale di San Giovanni di Terranova ha registrato due uomini e una donna come i genitori di un bimbo nato nel 2017.

Il concetto di "famiglia" continua ad allargarsi: se già da qualche anno accanto alla cosiddetta "famiglia tradizionale", formata da uomo e donna, si è aggiunta quella "arcobaleno", costituita da individui delle stesso sesso, ora c'è anche la "famiglia poliamorosa", formata da chi non vuole rinunciare ad amare più persone alla volta. In Canada questo tipo di nucleo familiare è stato ufficialmente riconosciuto: un giudice del tribunale di San Giovanni di Terranova ha registrato, per la prima volta, due uomini e una donna come i genitori legali di un bimbo nato nel 2017.
https://www.google.it/amp/s/amp.tgcom24 ... 47071.html
Povera Umanità che fine farà in futuro!,la macchina fotocopiatrice man mano che continua a stampare fa le copie sempre più sgranate rispetto all'Originale,questo stà succedendo agli esseri Umani. [:246]

Poi, sempre in Canada...

Canada, Parlamento approva la legalizzazione della marijuana

Il Parlamento canadese ha approvato la legge che legalizza la marijuana per uso ricreativo a livello nazionale.
https://www.google.it/amp/s/amp.tgcom24 ... 47085.html


Top
 Profilo  
 

Essere Interdimensionale
Essere Interdimensionale

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 5025
Iscritto il: 30/08/2014, 14:48
Località: Bananas
 Oggetto del messaggio: Re: Viviamo in un mondo paradossale.
MessaggioInviato: 21/06/2018, 08:53 
Papa: “I populisti creano la psicosi sull’immigrazione. Paura non impedisca di accogliere il prossimo”

"Credo che non si debba respingere la gente che arriva, si devono ricevere, aiutare e sistemare, accompagnare e poi vedere dove metterli, ma in tutta l’Europa"
“Non è facile, ma i populismi non sono la soluzione”, ha detto Francesco. Senza immigrazione l’Europa diverrà “vuota”.
https://www.ilfattoquotidiano.it/2018/0 ... e/4439783/

Parla come Soros.. [}:)]



_________________
"And you run and you run to catch up with the sun, but it’s sinking,
racing around to come up behind you again.
The sun is the same in a relative way, but you’re older,
shorter of breath and one day closer to death."
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 16892
Iscritto il: 08/07/2012, 15:33
 Oggetto del messaggio: Re: Viviamo in un mondo paradossale.
MessaggioInviato: 21/06/2018, 13:13 
Fanno parte della stessa cricca il papa nero e Soros :)



_________________
la prima religione nasce quando la prima scimmia, guardando il sole, dice all'altra scimmia: "LUI mi ha detto che TU devi dare A ME la tua banana. (cit.)
Top
 Profilo  
 

Essere Interdimensionale
Essere Interdimensionale

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 5025
Iscritto il: 30/08/2014, 14:48
Località: Bananas
 Oggetto del messaggio: Re: Viviamo in un mondo paradossale.
MessaggioInviato: 21/06/2018, 13:28 
Infatti sono tutti buoni a ciarlare di accoglienza e stronzate del genere.
Intanto ONG e Caritas fanno i miliardi...



_________________
"And you run and you run to catch up with the sun, but it’s sinking,
racing around to come up behind you again.
The sun is the same in a relative way, but you’re older,
shorter of breath and one day closer to death."
Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Nonno sapienteNonno sapiente

Non connesso


Messaggi: 46411
Iscritto il: 27/12/2007, 11:23
Località: BRESCIA (ma ROMANO)
 Oggetto del messaggio: Re: Viviamo in un mondo paradossale.
MessaggioInviato: 21/06/2018, 15:25 
Infatti, questa, non è accoglienza ma ... INVASIONE (e lucro), tutta un'altra cosa! (Ma fin quando il Papa si consiglia con ... Scalfari!) [:246]



_________________
Immagine Operatore Radar Difesa Aerea (1962 - 1996)
U.F.O. "Astronavi da altri Mondi?" - (Un Topic unico e completo): viewtopic.php?p=363955#p363955
Una CONSTATAZIONE di fatti e Cose che sembrano avvenire nei nostri cieli; IRRIPRODUCIBILI, per ora, dalla nostra attuale civiltà.
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 10674
Iscritto il: 04/01/2017, 18:06
 Oggetto del messaggio: Re: Viviamo in un mondo paradossale.
MessaggioInviato: 21/06/2018, 18:11 
Cita:
Prove tecniche di creazione del razzismo in Occidente

https://comedonchisciotte.org/prove-tec ... occidente/


Top
 Profilo  
 

Pleiadiano
Pleiadiano

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 4268
Iscritto il: 10/01/2009, 13:06
Località: Barletta
 Oggetto del messaggio: Re: Viviamo in un mondo paradossale.
MessaggioInviato: 28/11/2018, 16:24 
Cita:

Spara a un ladro nella sua azienda. Indagato per eccesso di legittima difesa


Monte San Savino, 28 nov – Dopo che la sua azienda, un’officina da gommista in provincia di Arezzo, è stata presa di mira più volte dai ladri, un imprenditore ha deciso di dormire sul posto di lavoro per presidiarlo. Questa notte l’ennesimo furto, che si è risolto con la morte di un rapinatore e l’accusa nei confronti del gommista di eccesso di legittima difesa.

I fatti si sono verificati n ella notte a monte San Savino. Poco prima delle 4 un moldavo di 29 anni è stato raggiunto dai colpi di pistola sparatigli alle gambe dal titolare della Pacini Gomme, che dormiva dentro l’officina perché esasperato dai tanti furti subiti. Ben 38 solo negli ultimi anni.

Questa notte due ladri hanno sfondato una finestra con una mazza e sono entrati nell’officina. Fredy Pacini, il 57enne titolare, si è svegliato di soprassalto e ha esploso alcuni colpi di pistola che hanno raggiunto uno dei due rapinatori, il moldavo 29enne, a una gamba. L’uomo è morto dissanguato dopo essersi trascinato fuori dal capannone nel tentativo di scappare. Operazione che invece è perfettamente riuscita al suo complice rimasto illeso. È stato lo stesso titolare dell’azienda a chiamare i carabinieri.

Pacini era già noto per i numerosi furti nella sua azienda, tanto che più volte è stato ospite in programmi tv per denunciare la sua situazione e la sua ormai impossibile vita volta a difendere l’attività avviata dalla sua famiglia negli anni ’60. “Dal 2014 vivo qui dentro per tutelare quello che sto facendo e quello che non voglio mi venga portato via”, aveva dichiarato, spiegando che ormai la sua vita era stata stravolta: “non esistono ferie, non ci sono vacanze. Ed è dura tanto per me, quanto per i miei familiari”. Un dramma a cui questa notte si è aggiunta l’accusa di eccesso colposo di legittima difesa.

Il ministro dell’Interno e vicepremier Matteo Salvini ha così commentato quanto accaduto nella notte in provincia di Arezzo: “Dopo il Decreto Sicurezza, arriverà in Parlamento la nuova legge sulla Legittima Difesa. Io sto con chi si difende, entrare con la violenza in casa o nel negozio altrui, di giorno o di notte, legittima l’aggredito a difendere se stesso e la sua famiglia. La mia solidarietà al commerciante toscano, derubato 38 volte in pochi mesi: conti su di noi!”.




https://www.ilprimatonazionale.it/primo ... esa-97465/


Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 10674
Iscritto il: 04/01/2017, 18:06
 Oggetto del messaggio: Re: Viviamo in un mondo paradossale.
MessaggioInviato: 08/12/2018, 18:41 
Cita:
SIETE ANCHE VOI NELLA MATRIX della Sinistra globale.

https://www.maurizioblondet.it/siete-an ... a-globale/


Top
 Profilo  
 

Essere Interdimensionale
Essere Interdimensionale

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 5025
Iscritto il: 30/08/2014, 14:48
Località: Bananas
 Oggetto del messaggio: Re: Viviamo in un mondo paradossale.
MessaggioInviato: 07/03/2019, 11:20 
Will Smith non è abbastanza nero: scoppia la polemica sul nuovo film dell’attore

Will Smith è al centro di una nuova polemica su twitter. Ieri, infatti, è stato annunciato che l’attore potrebbe interpretare Richard Williams, il papà della campionessa di tennis Serena Williams, in un biopic intitolato King Richard. Sia Will che Richard Williams sono di origini afroamericane, ma come potete vedere comparando le foto dei due uomini, in verità Richard ha una carnagione molto più scura rispetto al divo, motivo per cui diversi spettatori online non lo ritengono affatto la scelta più giusta per la parte, preferendo invece attori come Don Cheadle, Idris Elba o Mahershala Ali.

Al centro della controversia è il concetto di “Colorism”, descritto dall’attivista e autrice Alice Walker come “il pregiudizio o il trattamento preferenziale di persone unicamente in base al loro colore”, e tante sono le lamentele che possiamo leggere sui social. «Così come Chadwick [Boseman] non avrebbe dovuto interpretare Thurgood Marshall, Will non dovrebbe vestire i panni di Richard. Il colore della pelle è importante per come le persone vengono trattate», ha scritto ad esempio l’attivista e scrittore George M. Johnson, a cui fa eco il commento di una spettatrice indignata: «Ingaggiare Will Smith è un altro esempio di come il colorism giochi una parte nelle decisioni di casting. Ci sono un sacco di attori con la pelle più scura (a parte Idris Elba) a cui avrebbero potuto dare il ruolo». Qui, invece, un altro pensiero di disapprovazione: «Will Smith mi piace ma lui non va bene per Richard Williams. Non è appropriato e ci sono altri attori famosi quanto lui con la pelle più scura che potrebbero prendere questo lavoro. Chiunque non capisca che questo è colorism sta delirando».
http://www.bestmovie.it/news/will-smith ... re/685064/

Colorism.... [:296]



_________________
"And you run and you run to catch up with the sun, but it’s sinking,
racing around to come up behind you again.
The sun is the same in a relative way, but you’re older,
shorter of breath and one day closer to death."
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 16892
Iscritto il: 08/07/2012, 15:33
 Oggetto del messaggio: Re: Viviamo in un mondo paradossale.
MessaggioInviato: 07/03/2019, 14:39 
Ogni paese hai suoi Pdioti.



_________________
la prima religione nasce quando la prima scimmia, guardando il sole, dice all'altra scimmia: "LUI mi ha detto che TU devi dare A ME la tua banana. (cit.)
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 11285
Iscritto il: 03/12/2008, 20:45
Località: SICILIA
 Oggetto del messaggio: Re: Viviamo in un mondo paradossale.
MessaggioInviato: 07/03/2019, 15:14 
bleffort ha scritto:
TheApologist ha scritto:
"Famiglia poliamorosa, in Canada 3 adulti registrati come genitori di un bambino"

Un giudice del tribunale di San Giovanni di Terranova ha registrato due uomini e una donna come i genitori di un bimbo nato nel 2017.

Il concetto di "famiglia" continua ad allargarsi: se già da qualche anno accanto alla cosiddetta "famiglia tradizionale", formata da uomo e donna, si è aggiunta quella "arcobaleno", costituita da individui delle stesso sesso, ora c'è anche la "famiglia poliamorosa", formata da chi non vuole rinunciare ad amare più persone alla volta. In Canada questo tipo di nucleo familiare è stato ufficialmente riconosciuto: un giudice del tribunale di San Giovanni di Terranova ha registrato, per la prima volta, due uomini e una donna come i genitori legali di un bimbo nato nel 2017.
https://www.google.it/amp/s/amp.tgcom24 ... 47071.html
Povera Umanità che fine farà in futuro!,la macchina fotocopiatrice man mano che continua a stampare fa le copie sempre più sgranate rispetto all'Originale,questo stà succedendo agli esseri Umani. [:246]

Poi, sempre in Canada...

Canada, Parlamento approva la legalizzazione della marijuana

Il Parlamento canadese ha approvato la legge che legalizza la marijuana per uso ricreativo a livello nazionale.
https://www.google.it/amp/s/amp.tgcom24 ... 47085.html


Questo post non l'ho inserito io,credo che qualcuno mi ha rubato la pass con il Nick Name e non è il solo!. [:303]
Prego gli amministratori di prendere dei provvedimenti in merito.


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 29 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo

Time zone: Europe/Rome [ ora legale ]


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Oggi è 20/06/2019, 05:13
© 2015 UfoPlanet di Ufoforum.it, © RMcGirr83.org