Time zone: Europe/Rome




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 941 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 53, 54, 55, 56, 57, 58, 59 ... 63  Prossimo
Autore Messaggio

Pleiadiano
Pleiadiano

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 4399
Iscritto il: 04/12/2008, 01:10
 Oggetto del messaggio: Re: TAV e incompetenza
MessaggioInviato: 19/02/2019, 01:17 
La Corte dei Conti Ue smonta il Tav: opera inutile e dannosa


Immagine


di MoVimento 5 Stelle
¯
Tav? Uno spreco. Analisi costi-benefici? Una necessità. Chi lo dice? Il rapporto della Corte dei Conti europea. Smentendo i tanti che, in nome dei soliti e ben noti interessi, si sbracciano per sostenere l’ardita tesi in base alla quale senza la Torino-Lione saremmo tagliati fuori dai collegamenti ferroviari europei. Come ricorda Carlo Di Foggia su Il Fatto Quotidiano, a giugno l’Eca ha pubblicato un rapporto che boccia senza appelli il sistema Tav. Il rapporto non menziona la Torino-Lione ma boccia l’idea che sta alla base dell’opera, smentendo una serie di luoghi comuni.

Vi hanno detto che senza la Torino-Lione l’Italia resterà isolata? Falso.

Non esiste una vera rete europea ad alta velocità, ma solo pezzi di rete nazionale mal collegati e un obiettivo che “non sarà raggiunto”: il completamento dei corridoi centrali della rete europea con linee triplicate fino a 30mila chilometri entro il 2030. La Torino-Lione non permetterà dunque di andare in tutta Europa ad alta velocità: come ricorda oggi Il Fatto da Venezia all’area est non c’è nulla, la Germania non realizzerà il collegamento fra Monaco e Brennero prima del 2040, la Lisbona-Madrid non c’è (il Portogallo non la vuole, la Spagna ha fermato i lavori). C’è poi il capitolo dei costi, su cui la Corte dei Conti europea getta serie ombre rispetto all’efficienza delle reti ad alta velocità. Parliamo di un costo medio di 25 milioni per chilometro, per 4 linee su 10 ogni minuto di tempo di percorrenza risparmiato costa più di 100 milioni. A questo punto al posto del ferro potremmo usare l’oro per le ferrovie! Ci sono poi i numeri che raccontano la bassa efficacia degli investimenti, se confrontato con il basso numero di utenti che utilizzano queste reti. Basta osservare quanto accaduto alla linea ferroviaria ad alta velocità Figueras-Perpigan: linea sottoutilizzata e società che porta i libri in Tribunale.

L’analisi costi benefici? Una necessità

Le analisi costi-benefici sul Tav sono, secondo il rapporto della Corte dei Conti europea, un passaggio irrinunciabile. In Italia è stata fortemente voluta dal Movimento 5 Stelle e dal Ministro per i Trasporti Danilo Toninelli (e osteggiata dalle lobby e dai comitati d’affari nostrani). Come sottolinea Il Fatto, per l’Eca l’idea di costruire le linee Tav “si basa spesso su considerazioni politiche, non su analisi credibili, ed è raro che ci si avvalga di analisi costi-benefici per approdare a decisioni efficienti in termini di costi”. Per la prima volta il Governo del Cambiamento ha imposto un metodo fondato su un’analisi tecnica credibile per porre un argine: le opere vanno realizzate se sono utili ai cittadini e non per generare profitti per i soliti habituè delle mangiatoie pubbliche. Basta sprechi, noi vogliamo investire su infrastrutture realmente utili, come stiamo facendo con una programmazione per sbloccare cantieri in tutta Italia, predisponendo un piano nazionale per la messa in sicurezza del territorio e il riammodernamento delle infrastrutture e della rete viarie. Il tempo degli interessi di pochi grandi gruppi di potere è finito, a noi interessa solo il benessere e la qualità della vita dei cittadini.
_



Fonte



_________________
नमस्ते

•Skywatchate più che potete•

____________________________
Time to eat all your words
Swallow your pride
Open your eyes. (Tears for Fears)
¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯
Tutto l'acciaio del mondo non vale la vita di un solo bambino.

Se rovini i giovani cambi il futuro del mondo.【Argla di UfoForum】
Top
 Profilo  
 

Pleiadiano
Pleiadiano

Non connesso


Messaggi: 4257
Iscritto il: 13/03/2016, 23:02
 Oggetto del messaggio: Re: TAV e incompetenza
MessaggioInviato: 19/02/2019, 10:43 
Domanda: TAV vs PONTE SULLO STRETTO
AUTONOMIA LOMBARDO-VENETO-EMILIANA vs RDC SOFT.
DO UT DES ??? [:291] [:291] [:291] [:291]


Durante la GRANDE DEPRESSIONE, negli USA c'erano squadre di operai che scavavano buche e poi altre squadre le riempivano, e tutti gli operai che LAVORAVANO erano pagati.
Perchè NON potrebbe funzionare anche da noi, ora??? [:296] [:296] [:296]



_________________

“Non discutere MAI con un idiota: la gente potrebbe non notare la differenza.”(di Arthur Bloch)

Il cattivo qualche volta può anche recedere dalla sua cattiveria, MA l'imbecille non cessa mai di essere tale!

Niente è dannoso per una nazione come il fatto che i furbi passino per intelligenti. (Francis Bacon)
):•
Verba volant scripta manent! (Anche l'IP)
Top
 Profilo  
 

Pleiadiano
Pleiadiano

Non connesso


Messaggi: 4257
Iscritto il: 13/03/2016, 23:02
 Oggetto del messaggio: Re: TAV e incompetenza
MessaggioInviato: 19/02/2019, 15:11 
Mi spiego:
RDC SOFT.
L'ho visto scritto su di un muro, ma non si capiva bene se l'utima lettera era un "T" oppure una "A" accentata. [:291] [:291] [:291] [:291]



_________________

“Non discutere MAI con un idiota: la gente potrebbe non notare la differenza.”(di Arthur Bloch)

Il cattivo qualche volta può anche recedere dalla sua cattiveria, MA l'imbecille non cessa mai di essere tale!

Niente è dannoso per una nazione come il fatto che i furbi passino per intelligenti. (Francis Bacon)
):•
Verba volant scripta manent! (Anche l'IP)
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 16393
Iscritto il: 06/06/2009, 15:26
Località: VARESE
 Oggetto del messaggio: Re: TAV e incompetenza
MessaggioInviato: 22/02/2019, 19:13 
A pensarci bene la tav
Tutto sto indotto e manodopera
Non ce la vedo..

X me tutti i miliardi
Se li pappa il noleggio della TALPA
Di impregilo..
Il resto briciole..

A parte quelli che scavano, i camionisti che trasportano la terra, alberghi e osterie che offrono da mangiare e un posto letto,
Mettiamoci pure le mig.notte
X i bisogni fisiologici della manovalanza e maestranze fuori sede
Cosa rimane??

Bah..

Tutto sto indotto non ce lo vedo..

Io congelerei tutto x quest'anno..
L'anno prossimo si vedra'..
(La fine e' prevista x il 2035..
Anno piu' anno meno..)

Contemporaneamente proporrei dei progetti alternativi da realizzare..
Con i soldi della tav..

In ogni caso se si decide x il si
Bisogna rendere obbligatorio il passaggio dei tir a mezzo treno
(Come chiedono anche i francesi)

Senno' finisce come il frejus..
Semivuoto..
=Soldi buttati..



_________________
https://roma.corriere.it/notizie/politi ... 0b7e.shtml

Conte ripercorre le tappe della crisi: «Vorrei ricordare che con la parlamentarizzazione della crisi la Lega ha poi formalmente ritirato la mozione di sfiducia, ha dimostrato di voler proseguire, sono stato io che ho detto “assolutamente no” perché per me quell’esperienza politica era chiusa».


http://www.lefigaro.fr/international/mi ... e-20190923
il stipule que les États membres qui souscrivent à ce dispositif de relocalisation des personnes débarquées en Italie et à Malte s’engagent pour une durée limitée à six mois - éventuellement renouvelable.
Le mécanisme de répartition serait ainsi révocable à tout moment au cas où l’afflux de migrants vers les ports d’Italie et de Malte devait s’emballer.
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 16393
Iscritto il: 06/06/2009, 15:26
Località: VARESE
 Oggetto del messaggio: Re: TAV e incompetenza
MessaggioInviato: 26/02/2019, 15:44 
Mah..
Stavo pensando che oltre alla talpa
Serve il cemento per le gallerie e l'acciaio
X le rotaie.
Insomma carne al fuoco ce n'è..

Poi pensavo anche ai Valsusini..
Praticamente fino al 2035 non vivono più..
Camion avanti e indietro tutto il giorno..
Depositi, ruspe e magazzini, inquinamento acustico e ambientale..
Un inferno..
Turismo zero..
Chi è il matto che va là?

Avete presente quando fanno i lavori in casa?

Qui si parla di decenni..
Un incubo, li capisco..

Nel caso io stabilirei dei mesi di pausa durante l'anno di blocco lavori,
X farli respirare un po'..

Chesso' 2-3 mesi d'inverno,
2 mesi d'estate



_________________
https://roma.corriere.it/notizie/politi ... 0b7e.shtml

Conte ripercorre le tappe della crisi: «Vorrei ricordare che con la parlamentarizzazione della crisi la Lega ha poi formalmente ritirato la mozione di sfiducia, ha dimostrato di voler proseguire, sono stato io che ho detto “assolutamente no” perché per me quell’esperienza politica era chiusa».


http://www.lefigaro.fr/international/mi ... e-20190923
il stipule que les États membres qui souscrivent à ce dispositif de relocalisation des personnes débarquées en Italie et à Malte s’engagent pour une durée limitée à six mois - éventuellement renouvelable.
Le mécanisme de répartition serait ainsi révocable à tout moment au cas où l’afflux de migrants vers les ports d’Italie et de Malte devait s’emballer.
Top
 Profilo  
 

Pleiadiano
Pleiadiano

Non connesso


Messaggi: 4257
Iscritto il: 13/03/2016, 23:02
 Oggetto del messaggio: Re: TAV e incompetenza
MessaggioInviato: 27/02/2019, 11:42 

AUTOSTRADA Salerno - Reggio CALABRIA
Lunghezza: 51,6 km
Costruzione: 1974 [:303] [:303] [:303]



_________________

“Non discutere MAI con un idiota: la gente potrebbe non notare la differenza.”(di Arthur Bloch)

Il cattivo qualche volta può anche recedere dalla sua cattiveria, MA l'imbecille non cessa mai di essere tale!

Niente è dannoso per una nazione come il fatto che i furbi passino per intelligenti. (Francis Bacon)
):•
Verba volant scripta manent! (Anche l'IP)
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 18289
Iscritto il: 08/07/2012, 15:33
 Oggetto del messaggio: Re: TAV e incompetenza
MessaggioInviato: 27/02/2019, 13:47 
Hai idea di come sia la salerno Reggio Calabria? Ora è una delle migliori d'italia.

Tra l'altro è stata completamente rifatta, compresi molti tratti su ponti senza mai interromperei l flusso veicolare e la cosa se può sembrare banale rende i lavori infinitamente più complessi sia per realizzazione che per logistica. In ogni caso ci ha mangiato parecchia gente per parecchi anni ma alla fine lovoro lo hanno fatto decente.



_________________
la prima religione nasce quando la prima scimmia, guardando il sole, dice all'altra scimmia: "LUI mi ha detto che TU devi dare A ME la tua banana. (cit.)
Top
 Profilo  
 

Pleiadiano
Pleiadiano

Non connesso


Messaggi: 4257
Iscritto il: 13/03/2016, 23:02
 Oggetto del messaggio: Re: TAV e incompetenza
MessaggioInviato: 27/02/2019, 14:05 
MaxpoweR ha scritto:
Hai idea di come sia la salerno Reggio Calabria? Ora è una delle migliori d'italia.

Tra l'altro è stata completamente rifatta, compresi molti tratti su ponti senza mai interromperei l flusso veicolare e la cosa se può sembrare banale rende i lavori infinitamente più complessi sia per realizzazione che per logistica. In ogni caso ci ha mangiato parecchia gente per parecchi anni ma alla fine lavoro lo hanno fatto decente.

Sono contento, dopo 40/45 anni, ottima notizia.



_________________

“Non discutere MAI con un idiota: la gente potrebbe non notare la differenza.”(di Arthur Bloch)

Il cattivo qualche volta può anche recedere dalla sua cattiveria, MA l'imbecille non cessa mai di essere tale!

Niente è dannoso per una nazione come il fatto che i furbi passino per intelligenti. (Francis Bacon)
):•
Verba volant scripta manent! (Anche l'IP)
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 16393
Iscritto il: 06/06/2009, 15:26
Località: VARESE
 Oggetto del messaggio: Re: TAV e incompetenza
MessaggioInviato: 28/02/2019, 08:59 
https://www.corriere.it/economia/cards/ ... pale.shtml

Tav Torino-Lione: il traffico merci su rotaia verso la Francia è crollato (il confronto con Austria e Svizzera) Fact-checking

Lo studio dell’università Bocconi sulla movimentazione merci su gomma e rotaia, ambientalmente più sostenibile. La quota di trasporto su treno per i valichi al confine con la Francia è scesa al 6,7% in confronto al 30% circa dei trafori verso Austria e Svizzera

Nel trasporto merci il segmento stradale è quella che presenta maggiori costi per la collettività, rileva uno studio dell’università Bocconi di Milano. Per le spese derivanti da pedaggi autostradali e per le accise gravanti sul carburante. Sulle direttrici verso l’Austria e la Francia il traffico su gomma (tir e autorimorchi) resta la principale modalità di trasporto, con pesanti danni ambientali per il consumo di anidride carbonica derivanti dagli scarichi delle vetture. La Svizzera ha invece deciso il contingentamento dei tir privilegiando il traffico su rotaia sviluppando l’infrastruttura nei principali valichi di collegamento con l’Italia ed altri Paesi. Con l’apertura del tunnel Monte Ceneri e con il Corridoio 4 20 metri questa quota di shift modale è destinata ad aumentare

se si decide di instradare i tir sulle rotaie
la tav serve..
altrimenti no..

serve solo a buttare via un pò di soldi..
e a far girare un pò l'economia..
a vuoto..



_________________
https://roma.corriere.it/notizie/politi ... 0b7e.shtml

Conte ripercorre le tappe della crisi: «Vorrei ricordare che con la parlamentarizzazione della crisi la Lega ha poi formalmente ritirato la mozione di sfiducia, ha dimostrato di voler proseguire, sono stato io che ho detto “assolutamente no” perché per me quell’esperienza politica era chiusa».


http://www.lefigaro.fr/international/mi ... e-20190923
il stipule que les États membres qui souscrivent à ce dispositif de relocalisation des personnes débarquées en Italie et à Malte s’engagent pour une durée limitée à six mois - éventuellement renouvelable.
Le mécanisme de répartition serait ainsi révocable à tout moment au cas où l’afflux de migrants vers les ports d’Italie et de Malte devait s’emballer.
Top
 Profilo  
 

Pleiadiano
Pleiadiano

Non connesso


Messaggi: 4257
Iscritto il: 13/03/2016, 23:02
 Oggetto del messaggio: Re: TAV e incompetenza
MessaggioInviato: 28/02/2019, 11:02 
mik.300 ha scritto:
https://www.corriere.it/economia/cards/tav-torino-lione-traffico-merci-rotaia-la-francia-crollato-il-confronto-austria-svizzera-fact-checking/shift-modale-svizzera_principale.shtml

Tav Torino-Lione: il traffico merci su rotaia verso la Francia è crollato (il confronto con Austria e Svizzera) Fact-checking

Lo studio dell’università Bocconi sulla movimentazione merci su gomma e rotaia, ambientalmente più sostenibile. La quota di trasporto su treno per i valichi al confine con la Francia è scesa al 6,7% in confronto al 30% circa dei trafori verso Austria e Svizzera

Nel trasporto merci il segmento stradale è quella che presenta maggiori costi per la collettività, rileva uno studio dell’università Bocconi di Milano. Per le spese derivanti da pedaggi autostradali e per le accise gravanti sul carburante. Sulle direttrici verso l’Austria e la Francia il traffico su gomma (tir e autorimorchi) resta la principale modalità di trasporto, con pesanti danni ambientali per il consumo di anidride carbonica derivanti dagli scarichi delle vetture. La Svizzera ha invece deciso il contingentamento dei tir privilegiando il traffico su rotaia sviluppando l’infrastruttura nei principali valichi di collegamento con l’Italia ed altri Paesi. Con l’apertura del tunnel Monte Ceneri e con il Corridoio 4 20 metri questa quota di shift modale è destinata ad aumentare

se si decide di instradare i tir sulle rotaie
la tav serve..
altrimenti no..


serve solo a buttare via un pò di soldi..
e a far girare un pò l'economia..
a vuoto..

Infatti !
Ma ci sono interessi enormi in ballo.
Glia Agnelli, mica si potevano permettere che TIR e viaggiatori usassero in modo preponderante il treno.
Ergo: autostrade e vetture a sproposito.
Senza dimenticare il famoso progetto di un canale navigabile che avrebbe unito Torino a Venezia, roba di tanto tempo fa.
Ma scherziamo, le chiatte mica consumavano tanto di gomme, carburante ed autoveicoli. [:292] [:292] [:292]



_________________

“Non discutere MAI con un idiota: la gente potrebbe non notare la differenza.”(di Arthur Bloch)

Il cattivo qualche volta può anche recedere dalla sua cattiveria, MA l'imbecille non cessa mai di essere tale!

Niente è dannoso per una nazione come il fatto che i furbi passino per intelligenti. (Francis Bacon)
):•
Verba volant scripta manent! (Anche l'IP)
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 16393
Iscritto il: 06/06/2009, 15:26
Località: VARESE
 Oggetto del messaggio: Re: TAV e incompetenza
MessaggioInviato: 28/02/2019, 11:33 
appunto..
tir, il traforo del monte bianco,
ecc.

senza l'obbligo di utilizzo
(come vogliono anche i francesi..)
l'opera fa girare un pò l'economia.
camion (!), acciaierie e cementifici..
una volta finita,
siamo punto e daccapo..
cattedrale del deserto..
utilità zero..


e fino al 2035 i valsusini passano l'inferno..

a quel punto tanto vale buttare i soldi dall'elicottero..
come diceva il paladino del neo liberismo..
o scavare buche e ricoprire buche
come diceva quell'altro..

cioè le grandi opere dovrebbero far girare l'economia
anche dopo una volta finite,

non solo durante,
no?



_________________
https://roma.corriere.it/notizie/politi ... 0b7e.shtml

Conte ripercorre le tappe della crisi: «Vorrei ricordare che con la parlamentarizzazione della crisi la Lega ha poi formalmente ritirato la mozione di sfiducia, ha dimostrato di voler proseguire, sono stato io che ho detto “assolutamente no” perché per me quell’esperienza politica era chiusa».


http://www.lefigaro.fr/international/mi ... e-20190923
il stipule que les États membres qui souscrivent à ce dispositif de relocalisation des personnes débarquées en Italie et à Malte s’engagent pour une durée limitée à six mois - éventuellement renouvelable.
Le mécanisme de répartition serait ainsi révocable à tout moment au cas où l’afflux de migrants vers les ports d’Italie et de Malte devait s’emballer.
Top
 Profilo  
 

Pleiadiano
Pleiadiano

Non connesso


Messaggi: 4257
Iscritto il: 13/03/2016, 23:02
 Oggetto del messaggio: Re: TAV e incompetenza
MessaggioInviato: 28/02/2019, 12:07 
L'economia senza dubbio, MA anche avere un'aria più respirabile NON facendo viaggiare TIR ed automobili alla capdimin.
Perchè viene da ridere che per esempio a Milano c'è la ZONA B più estesa d'Europa, autoveicoli supercontrollati, e da 1 metro più a lato, nuvole di gas di scarico.



_________________

“Non discutere MAI con un idiota: la gente potrebbe non notare la differenza.”(di Arthur Bloch)

Il cattivo qualche volta può anche recedere dalla sua cattiveria, MA l'imbecille non cessa mai di essere tale!

Niente è dannoso per una nazione come il fatto che i furbi passino per intelligenti. (Francis Bacon)
):•
Verba volant scripta manent! (Anche l'IP)
Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Nonno sapienteNonno sapiente

Non connesso


Messaggi: 49335
Iscritto il: 27/12/2007, 11:23
 Oggetto del messaggio: Re: TAV e incompetenza
MessaggioInviato: 01/03/2019, 19:50 
Tav, Di Battista e Grillo pronti a sfiduciare Di Maio se dice sì all’opera

Immagine

Di Battista e Grillo sarebbero pronti a sfiduciare il capo politico del Movimento Cinque Stelle Luigi Di Maio, se quest’ultimo non dovesse opporsi alla Tav.

A riportarlo è La Stampa: secondo il retroscena pubblicato dal giornale torinese, Di Battista avrebbe posto un vero e proprio veto sull’alta velocità.

In una riunione con Di Maio e altri big pentastellati sarebbe stato categorico: “Se vi permettete di dire Sì, io esco un minuto dopo e mi dissocio”.

Di Battista, insomma, non sarebbe disposto ad accettare un nuovo cambio di rotta come quello sulla Tap, a maggior ragione dopo la pubblicazione dell’analisi costi-benefici, che ha di fatto bocciato l’opera.

Nella sua battaglia in difesa della base M5s e dei suoi ideali, “Dibba” sembra avere un alleato di lusso. Anche Beppe Grillo infatti avrebbe intenzione di far valere i suoi poteri da garante e sfiduciare Di Maio in caso di sì alla Tav.

Un ulteriore cedimento alla Lega che il fondatore del Movimento Cinque Stelle non sarebbe disposto a tollerare.

“Il tema è stato affrontato – scrive La Stampa – E Di Maio è stato sincero: ‘Dire di no ci fa perdere i voti del Nord. Di questo dobbiamo esserne tutti consapevoli, prima di dare l’ultima parola’. Ma l’ultima parola è la prima, come gli ha ricordato Beppe Grillo. A pranzo, a Roma, e poi in diverse telefonate, il capo politico ha espresso al fondatore tutti i suoi timori elettorali. Grillo però è stato categorico: ‘Fa nulla il consenso, su questo non possiamo cedere'”.

Per il quotidiano torinese, la presa di posizione di Grillo e Di Battista ha ragioni precise: i due sono preoccupati dal fatto che Di Maio non abbia mai considerato decisiva la battaglia sulla Tav.

“Di Maio si vanta di essere un pragmatico, e così avrebbe voluto affrontare la questione – scrive Ilaria Lombardo – Ma non può farlo fino in fondo. Sa che in ogni caso la sua è una decisione votata a una sconfitta. Il No inchioda il M5S all’immagine di Movimento contro le grandi opere e fa sfumare ogni sogno di rimonta nelle regioni del Nord dominate dalla Lega. Il Sì – anche alla versione low cost proposta da Salvini – trasformerebbe i 5 Stelle in una polveriera”.

https://www.tpi.it/2019/02/28/di-battis ... 0WJYlq_DVo


Top
 Profilo  
 

Pleiadiano
Pleiadiano

Non connesso


Messaggi: 4257
Iscritto il: 13/03/2016, 23:02
 Oggetto del messaggio: Re: TAV e incompetenza
MessaggioInviato: 01/03/2019, 21:13 
Ufologo 555 ha scritto:
Tav, Di Battista e Grillo pronti a sfiduciare Di Maio se dice sì all’opera



Di Battista e Grillo sarebbero pronti a sfiduciare il capo politico del Movimento Cinque Stelle Luigi Di Maio, se quest’ultimo non dovesse opporsi alla Tav.

A riportarlo è La Stampa: secondo il retroscena pubblicato dal giornale torinese, Di Battista avrebbe posto un vero e proprio veto sull’alta velocità.

In una riunione con Di Maio e altri big pentastellati sarebbe stato categorico: “Se vi permettete di dire Sì, io esco un minuto dopo e mi dissocio”.

Di Battista, insomma, non sarebbe disposto ad accettare un nuovo cambio di rotta come quello sulla Tap, a maggior ragione dopo la pubblicazione dell’analisi costi-benefici, che ha di fatto bocciato l’opera.

Nella sua battaglia in difesa della base M5s e dei suoi ideali, “Dibba” sembra avere un alleato di lusso. Anche Beppe Grillo infatti avrebbe intenzione di far valere i suoi poteri da garante e sfiduciare Di Maio in caso di sì alla Tav.

Un ulteriore cedimento alla Lega che il fondatore del Movimento Cinque Stelle non sarebbe disposto a tollerare.

“Il tema è stato affrontato – scrive La Stampa – E Di Maio è stato sincero: ‘Dire di no ci fa perdere i voti del Nord. Di questo dobbiamo esserne tutti consapevoli, prima di dare l’ultima parola’. Ma l’ultima parola è la prima, come gli ha ricordato Beppe Grillo. A pranzo, a Roma, e poi in diverse telefonate, il capo politico ha espresso al fondatore tutti i suoi timori elettorali. Grillo però è stato categorico: ‘Fa nulla il consenso, su questo non possiamo cedere'”.

Per il quotidiano torinese, la presa di posizione di Grillo e Di Battista ha ragioni precise: i due sono preoccupati dal fatto che Di Maio non abbia mai considerato decisiva la battaglia sulla Tav.

“Di Maio si vanta di essere un pragmatico, e così avrebbe voluto affrontare la questione – scrive Ilaria Lombardo – Ma non può farlo fino in fondo. Sa che in ogni caso la sua è una decisione votata a una sconfitta. Il No inchioda il M5S all’immagine di Movimento contro le grandi opere e fa sfumare ogni sogno di rimonta nelle regioni del Nord dominate dalla Lega. Il Sì – anche alla versione low cost proposta da Salvini – trasformerebbe i 5 Stelle in una polveriera”.

https://www.tpi.it/2019/02/28/di-battis ... 0WJYlq_DVo

Due economisti e "cavalieri del lavoro". [:303]



_________________

“Non discutere MAI con un idiota: la gente potrebbe non notare la differenza.”(di Arthur Bloch)

Il cattivo qualche volta può anche recedere dalla sua cattiveria, MA l'imbecille non cessa mai di essere tale!

Niente è dannoso per una nazione come il fatto che i furbi passino per intelligenti. (Francis Bacon)
):•
Verba volant scripta manent! (Anche l'IP)
Top
 Profilo  
 

Pleiadiano
Pleiadiano

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 4399
Iscritto il: 04/12/2008, 01:10
 Oggetto del messaggio: Re: TAV e incompetenza
MessaggioInviato: 02/03/2019, 00:21 
Tav, Toninelli: “Sono stanco di parlarne. Ribadisco il mio No senza pregiudizi, più importanti manutenzioni”


Formato file: mp4



¯
Il ministro delle infrastrutture Danilo Toninelli ribadisce “profondamente, come M5s, il no alla Tav senza alcun pregiudizio” . Lo ha detto visitando il cantiere per la ricostruzione del Ponte di Annone Brianza crollato il 26 ottobre 2011. “Il Tav può anche servire – aggiunge – e sono felice se dopo il 2070 serve, ma io sono il ministro delle Infrastrutture e mi sento responsabile se domani crolla un altro ponte e muore qualcuno, anche se giuridicamente non lo sono, perché avrei potuto impiegare le risorse del Tav per fare manutenzione a quella infrastruttura”.

“Ormai – prosegue Toninelli – mi sono profondamente stancato di parlare della Tav”. Ad Annone, dove è crollato il ponte sulla Ss36, “due anni fa c’è stato un morto e do molta più importanza al dolore di una famiglia che a fare un buco in una montagna che impegna la maggior parte delle risorse dei cittadini italiani”. “Voglio impegnare le risorse del Tav – ha proseguito – per fare molto meglio di una galleria che sarà pronta tra 15 anni e che forse darà benefici solo dopo il 2070”.

Toninelli ha poi sottolineato che “della galleria di base l’Italia paga il 60% perché la tratta esterna francese è molto più ampia di quella italiana e non è finanziata fino al 2038”. Quindi, a suo dire, “stiamo pagando per la Francia una galleria di 57 km, di cui 45 km in territorio francese e 12 in quello italiano e la stiamo pagando quasi tutta noi, perché loro devono fare un investimento enorme fuori e non lo stanno facendo”. “Penso che i politici che ci hanno preceduto – ha concluso – si dovrebbero vergognare di avere impegnato soldi che magari potevano essere messi per la manutenzione di infrastrutture come il ponte di Annone e non farli crollare in testa a una persona”.
_



Fonte



_________________
नमस्ते

•Skywatchate più che potete•

____________________________
Time to eat all your words
Swallow your pride
Open your eyes. (Tears for Fears)
¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯
Tutto l'acciaio del mondo non vale la vita di un solo bambino.

Se rovini i giovani cambi il futuro del mondo.【Argla di UfoForum】
Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 941 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 53, 54, 55, 56, 57, 58, 59 ... 63  Prossimo

Time zone: Europe/Rome


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Oggi è 09/12/2019, 04:14
© 2015 UfoPlanet di Ufoforum.it, © RMcGirr83.org