Time zone: Europe/Rome




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 3118 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 71, 72, 73, 74, 75, 76, 77 ... 208  Prossimo
Autore Messaggio

Galattico
Galattico

Avatar utente

Nonno sapienteNonno sapiente

Non connesso


Messaggi: 49592
Iscritto il: 27/12/2007, 11:23
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 16/11/2009, 13:33 
Vedo che sta facendo "scalpore", in vari Siti, il caso si Torino Caselle del 1973 ... Niente di straordinario.


Immagine


Immagine

Immagine

(ANSA) - FIRENZE, 15 NOV - Tre, forse quattro oggetti volanti non identificati, cioe' Ufo, volarono nel cielo dell'aeroporto di Torino Caselle, nel 1973. Gli avvistamenti furono fatti da piloti, passeggeri e persone a terra. Oggi, secondo quanto affermato dal presidente del Centro ufologico nazionale (Cun), Roberto Pinotti, in un convegno, la presenza di velivoli non convenzionali e' confermata da tracciati radar, contenuti in dossier declassificati dall'aeronautica militare.

http://www.ansa.it/web/notizie/rubr...7641036.html



Lo ricordo benissimo ma se è per la documentazione ... preferisco quello di Washington del 1952, che ho già postato; meglio di quello ...!
Ecco il motivo per il quale preferisco far conoscere o ricordare avvistamenti passati: ampia documentazione e ulteriore disparità di tecnologia, allo stesso tempo!
Mentre per quelli più attuali, occorre ancora studio, in più non ne trovo di così eclatanti, a mio parere, come quelli degli anni passati; ci sarà un motivo? Certamente. La "Guerra fredda"? Gli esperimenti nucleari? I primi tentativi di "arrampicarci" allo Spazio? Può darsi ...


Ultima modifica di Ufologo 555 il 16/11/2009, 14:28, modificato 1 volta in totale.


_________________
Immagine Operatore Radar Difesa Aerea (1962 - 1996)
U.F.O. "Astronavi da altri Mondi?" - (Opinioni personali e avvenimenti accaduti nel passato): viewtopic.php?p=363955#p363955
Nient'altro che una CONSTATAZIONE di fatti e Cose che sembrano avvenire nei nostri cieli; IRRIPRODUCIBILI, per ora, dalla nostra attuale civiltà.
Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Nonno sapienteNonno sapiente

Non connesso


Messaggi: 49592
Iscritto il: 27/12/2007, 11:23
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 16/11/2009, 13:53 
Il Sole ... come era... (A proposito di "macchie solari"!)




Immagine



_________________
Immagine Operatore Radar Difesa Aerea (1962 - 1996)
U.F.O. "Astronavi da altri Mondi?" - (Opinioni personali e avvenimenti accaduti nel passato): viewtopic.php?p=363955#p363955
Nient'altro che una CONSTATAZIONE di fatti e Cose che sembrano avvenire nei nostri cieli; IRRIPRODUCIBILI, per ora, dalla nostra attuale civiltà.
Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Nonno sapienteNonno sapiente

Non connesso


Messaggi: 49592
Iscritto il: 27/12/2007, 11:23
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 16/11/2009, 13:58 
(Per informazione ... non posso avere preconcetti, tanto più che ho "vissuto" la sua epoca).)





Ultima modifica di Ufologo 555 il 16/11/2009, 14:51, modificato 1 volta in totale.


_________________
Immagine Operatore Radar Difesa Aerea (1962 - 1996)
U.F.O. "Astronavi da altri Mondi?" - (Opinioni personali e avvenimenti accaduti nel passato): viewtopic.php?p=363955#p363955
Nient'altro che una CONSTATAZIONE di fatti e Cose che sembrano avvenire nei nostri cieli; IRRIPRODUCIBILI, per ora, dalla nostra attuale civiltà.
Top
 Profilo  
 

Ufetto
Ufetto

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 79
Iscritto il: 02/11/2009, 01:31
Località:
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 16/11/2009, 14:59 
A mio parere....La NASA non ha mai dato giustificazioni piu' fasulle di quella data in occasione di quest'ultima missione.....sono capaci di mandare un robottino radiocomandato su Marte e poi per cercare acqua sulla luna usano tutta quella quantita' di dinamite? [:o)]

Il fatto che abbiano mirato a un cratere e non a una pianura ci puo' anche stare, in quanto le possibilità di trovare acqua aumentano con l'aumentare della profondità...il cratere aveva una profondità gia' "di suo" quindi facilitava le cose....Ufologo concordo pienamente con le tue ipotesi, dal 1969 sono passati anni e anni di disinteressamento totale nei confronti del nostro romantico satellite....Questo immediato e recente interessamento alla Luna puzza un po', a parte che scrivono di aver trovato 90 litri d'acqua quindi questo lascia intendere che le apparecchiature utilizzate hanno dato molte piu' informazioni di quante ne abbiano citate alla stampa....

Ba'....


Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Nonno sapienteNonno sapiente

Non connesso


Messaggi: 49592
Iscritto il: 27/12/2007, 11:23
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 16/11/2009, 15:05 
Non possso che concordare ...
Riguardo ai crateri poi, è tutto un programma! Il fondo è quasi sempre uguale alla pianura circostante; da lì il "pensierino" che qualunque cosa andasse a sbattere sul suolo non produceva alcun ... buco! Come se sotto fosse ... "corazzata" (o rinforzata!). Comunque: "gatta ci cova"... [;)]
(Ma tu, con un diverso "nick", sei anche su un altro forum? Mi sembra di avwer letto la stessa constatazione in ...altra parte...) [:D]



_________________
Immagine Operatore Radar Difesa Aerea (1962 - 1996)
U.F.O. "Astronavi da altri Mondi?" - (Opinioni personali e avvenimenti accaduti nel passato): viewtopic.php?p=363955#p363955
Nient'altro che una CONSTATAZIONE di fatti e Cose che sembrano avvenire nei nostri cieli; IRRIPRODUCIBILI, per ora, dalla nostra attuale civiltà.
Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Nonno sapienteNonno sapiente

Non connesso


Messaggi: 49592
Iscritto il: 27/12/2007, 11:23
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 16/11/2009, 18:38 
AVVISTAMENTO UFO AD AVIANO - 1977


Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine


Ultima modifica di Bastion il 23/05/2010, 08:47, modificato 1 volta in totale.


_________________
Immagine Operatore Radar Difesa Aerea (1962 - 1996)
U.F.O. "Astronavi da altri Mondi?" - (Opinioni personali e avvenimenti accaduti nel passato): viewtopic.php?p=363955#p363955
Nient'altro che una CONSTATAZIONE di fatti e Cose che sembrano avvenire nei nostri cieli; IRRIPRODUCIBILI, per ora, dalla nostra attuale civiltà.
Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Nonno sapienteNonno sapiente

Non connesso


Messaggi: 49592
Iscritto il: 27/12/2007, 11:23
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 17/11/2009, 11:32 
Immagine

Se dovessi descrivere tutti gli avvistamenti importanti dagli anni '50 agli '80 ... (Non ne vedo di rilevanti negli ultimi anni, escluso qualche caso).

Mi è venuto in mente l'episodio accaduto ad un mio collega, che lavorava presso l'Aeroporto di Malpensa (un Maresciallo con la specializzazione meteo) che, dopo aver assistito ad un evento Ufologico mentre era in servizio nella casetta meteo in fondo alla pista dell'Aeroporto, non ebbe più il coraggio di uscire (come doveva fare ogni ora per rilevare i vari dati dalla "casetta" meteo situata a pochi passi dalla sua) per paura di vedere Qualcuno nei dintorni, la fuori!

"...Tanto la serata era una di quelle tranquille, e conoscevo per esperienza le condimeteo di quella notte; segnai i dati probabili di quella notte fino all'alba quando ebbi il cambio... Lo dissi solo a mia moglie!"

Vide un Oggetto arancione di non modeste dimensioni "atterrare" a circa 300 metri dove era lui, nel piccolo edificio in fondo pista (distaccato a più di 2 Km da qualsiasi edificio dell'Aeroporto). L'Oggetto fu visto d'apprima mentre stava prendendo le consegne dall'altro Sott/le smontante (alle ore 20.30), e lo videro insieme spostarsi verso il vicino Aeroporto di Cameri. Rimasero perplessi; l'uno smontò dal turno regolarmente, l'altro prese servizio pensando tra se cosa poteva essere quello che avevano visto. Più tardi, verso le 21.15 Si ripresentò, molto vicino, scendendo tra la fitta boscaglia sul limitare dell'Aeroporto; rientrato in tutta fretta nell'alloggio (aveva appena rilevato i dati meteo) si rinchiuse a chiave all'interno senza più uscire fino al mattino seguente ...
L'Oggetto fu riportato dalla stampa il giorno dopo, ma in volo e sull'Aeroporto di Cameri, stazionando qualche secondo per ripartire subito dopo per altre direzioni.


Ultima modifica di Ufologo 555 il 17/11/2009, 12:06, modificato 1 volta in totale.


_________________
Immagine Operatore Radar Difesa Aerea (1962 - 1996)
U.F.O. "Astronavi da altri Mondi?" - (Opinioni personali e avvenimenti accaduti nel passato): viewtopic.php?p=363955#p363955
Nient'altro che una CONSTATAZIONE di fatti e Cose che sembrano avvenire nei nostri cieli; IRRIPRODUCIBILI, per ora, dalla nostra attuale civiltà.
Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Nonno sapienteNonno sapiente

Non connesso


Messaggi: 49592
Iscritto il: 27/12/2007, 11:23
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 17/11/2009, 13:47 
Ancora due video che testimoniano l’esperienza del contattista statunitense George Adamsky, dal primo contatto fino alla sua morte il 26 febbraio 1965. La testimonianza di alcuni amici e di alcuni ricercatori che hanno seguito e analizzato il caso Adamsky, riscontrando poi a distanza di anni dalla morte dello stesso contattista, la veridicità di quello che George Adamsky rivelava dopo i suoi incontri. Nozioni scientifiche, anticipazioni di fenomeni fisici che solo negli anni successivi è stato possibile riscontrare. Nonostante ancora oggi venga messa in discussione l’autenticità dell’esperienza di George Adamsky questi video ci devono far riflettere e rendere omaggio a colui che è stato considerato il precursore di tutti i contattisti.






_________________
Immagine Operatore Radar Difesa Aerea (1962 - 1996)
U.F.O. "Astronavi da altri Mondi?" - (Opinioni personali e avvenimenti accaduti nel passato): viewtopic.php?p=363955#p363955
Nient'altro che una CONSTATAZIONE di fatti e Cose che sembrano avvenire nei nostri cieli; IRRIPRODUCIBILI, per ora, dalla nostra attuale civiltà.
Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Nonno sapienteNonno sapiente

Non connesso


Messaggi: 49592
Iscritto il: 27/12/2007, 11:23
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 17/11/2009, 14:34 
PERCHE’ PROPRIO ORA?


Immagine

L’Area 51, che coinvolge anche i fatti di Roswell del 1947 poichè nella base supersegreta sarebbero stati conservati i rottami del disco volante precipitato (e con essi, si dice, i corpi dei piloti alieni). Ma sembra proprio che ad Edgar “Ed” Mitchell, l’ex astronauta che nel 1971 partecipò alla missione lunare Apollo 14, siano fischiate le orecchie. Già protagonista di varie uscite pro-esistenza degli extraterrestri (qualcuno, per la verità, ha pure sostenuto che non è del tutto a posto con la testa, anche se allora ci sarebbe da riflettere sui criteri di selezione della Nasa…), Mitchell è uscito di nuovo allo scoperto e ha dichiarato cose molto chiare contro il governo degli Stati Uniti: “Su Roswell ci fu copertura e ci fu il tentativo di insabbiare la verità”. Riporto testualmente quanto comparso oggi nei dispacci di agenzia. In realtà non aggiunge nulla di nuovo – ricordo anche che la storia ha avuto un’estensione televisiva essendo stata alla base della serie “Taken” di Spielberg -, ma la testimonianza e l’assunzione di responsabilità diretta da parte di un personaggio del genere nel rilasciare affermazioni tanto esplicite rimangono significative. Mitchell è andato pure oltre: ha chiesto al presidente Obama di usare anche su questo argomento il criterio della trasparenza che l’amministrazione ha promesso di seguire in tutte le vicende più delicate.

Gli extraterrestri esistono, ma Stati Uniti e Governi di altri paesi tengono nascosta la verità. Parola dell’ex astronauta americano Edgar Mitchell (ex Apollo 14), che ne ha parlato alla quinta edizione della X-Conference, un meeting organizzato dagli appassionati di Ufo e da ricercatori che studiano la possibilità di esistenza di forme di vita aliene. ”Non siamo soli nell’universo”, ha detto Mitchell, secondo quanto riporta un servizio della Cnn. ”Il nostro destino, secondo la mia opinione, è quello di diventare parte di una comunità planetaria. Dovremmo prepararci ad andare oltre il nostro pianeta e oltre il nostro sistema solare per scoprire che cosa c’è davvero là fuori”. Mitchell e’ cresciuto a Roswell, nel New Mexico, luogo dove si sarebbe schiantato un Ufo nel 1947. I residenti della zona, secondo quanto ha raccontato l’ex astronauta, furono costretti al silenzio ”dalle autorità militari” che li minacciarono di ”gravi conseguenze” se avessero parlato. Ma i cittadini, ha aggiunto Mitchell, non volevano portarsi il segreto nella tomba. ”Volevano dirlo a qualcuno di affidabile e lo hanno detto a me, che ero uno della zona ed ero stato sulla Luna”. Dieci anni fa, ha rivelato ancora Mitchell, l’ex astronauta fu ricevuto al Pentagono per discutere della vicenda ed un ammiraglio gli confermò la storia, promettendogli che la verità sarebbe stata presto rivelata all’opinione pubblica. Lo stesso ufficiale, ha detto ancora Mitchell, adesso invece nega. ”Consiglio a coloro che hanno dei dubbi di leggere libri e tutto quello che si è’ scritto per cercare di capire che cosa è veramente successo. Perché non c’è dubbio che noi siamo stati visitati dagli extraterrestri”. La storia di Roswell risale al 3 luglio del 1947, quando il proprietario di un ranch trovò sui suoi terreni dei resti metallici. L’aeronautica militare statunitense parlò prima di un incidente che aveva coinvolto un ”disco volante” e poi modificò la sua versione riferendo che il misterioso oggetto caduto a Roswell era un pallone sonda che svolgeva rilevamenti sulla situazione meteorologica. Dopo questo episodio, le autorità americane cominciarono a smentire duramente ogni notizia di avvistamento di Ufo, atteggiamento che gli ufologi ritengono dettato dalla necessità di nascondere la verità per evitare un trauma di massa. Alla conferenza hanno partecipato numerosi scienziati, ex-militari e attivisti della causa della fine del segreto sui contatti con gli alieni Tra i più ascoltati c’è l’ex luogotenenete dell’Air Force statunitense Milton Torres, protagonista nel 1957 di un famoso incontro, mentre pilotava il suo aereo militare sull’Inghilterra, con un UFO apparso sul suo schermo radar ‘grande come una portaereì e con la capacità di viaggiare a Mach 10, dieci volte la velocità del suono. L’incontro tra il pilota Usa e l’Ufo è stato protetto per molti anni dal segreto militare. «I miei superiori mi impedirono di parlare dell’incidente persino con mio padre», ha raccontato l’ex pilota. Solo l’anno scorso i documenti riguardanti l’incidente sono stati declassificati dalle autorità militari.

(SEGRETI MAI VENUTI FUORI | mondomodding.it non solo blog)



_________________
Immagine Operatore Radar Difesa Aerea (1962 - 1996)
U.F.O. "Astronavi da altri Mondi?" - (Opinioni personali e avvenimenti accaduti nel passato): viewtopic.php?p=363955#p363955
Nient'altro che una CONSTATAZIONE di fatti e Cose che sembrano avvenire nei nostri cieli; IRRIPRODUCIBILI, per ora, dalla nostra attuale civiltà.
Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Nonno sapienteNonno sapiente

Non connesso


Messaggi: 49592
Iscritto il: 27/12/2007, 11:23
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 17/11/2009, 18:48 
Devo "abbassarmi" anch'io, in un certo modo, parlando del presunto annuncio del Presidente Obama riguardo gli UFO ...

Immagine

La notizia gira da qualche giorno sulla rete: il 27 Novembre il Presidente Obama farà un annuncio sugli Ufo . Di cosa si tratti non è chiaro: qualcuno pensa a una "disclosure" degli "X-files", qualcuno pensa che debba fare rivelazioni ancora più straordinarie.

Bufala?

Non esattamente. Si tratta, con ogni probabilità, di qualcosa di molto piu' interessante.

L'annuncio sarebbe stato dato durante il primo congresso di "esopolitica" , tenutosi a Barcellona il 25 e 26 Luglio scorso. L'esopolitica per chi, come il sottoscritto, non ne avesse mai sentito parlare, è sostanzialmente un ramo della scienza politica che studia l'atteggiamento politicamente corretto da tenere con eventuali visitatori Alieni.

Che dire? Va bene che, come diceva Platone, tutto è politica, ma qui si esagera!!

Il programma del convegno lo potete vedere da soli: non è che brillasse di partecipanti particolarmente noti e pare strano che proprio qui Mr. President decidesse di fare un annuncio di questa portata.

Infatti, manco a dirlo, Obama non ha fatto alcun annuncio del genere.

Tuttavia, non è una bufala, ma qualcosa di assai piu' originale, un vero e proprio esperimento mediatico. In pratica si tratta di una notizia fatta circolare ad arte dai partecipanti ad un curioso esperimento collettivo che prende il nome di "Web bot " che a sua volta trae origine da questo progetto.

Si tratta, in sintesi, di uno "spider", un programma che fruga la rete, specializzato. Questo programma, per quello che posso aver capito io, parte dalle parole piu' cercate su Internet, le ricerca nella loro collocazione originale e analizza una piccola stringa di testo prima e dopo queste parole, alla ricerca di correlazioni e di "fisse" collettive, piu' o meno inconscie. Poi, sulla base dei risultati, vengono realizzati degli articoli su notizie FUTURE, che, rispondendo all'inconscio "collettivo" dovrebbero vellicarne la panza e cosi, se non altro, avere immediato successo ed essere diffuse rapidamente nella rete come vere.

Incredibile a dirsi ma si è generata una specie di "fede" allo stadio primigenio di questi "Web-bots" ritenuti in grado di prevedere il futuro, avendo già previsto l'11 Settembre, il crollo delle borse e perfino lo Tsunami asiatico. Non voglio nemmeno entrare nel merito, ovviamente. Mi limiterò qui a far presente che, quanto alla borsa è ben noto un fenomeno di feed-back positivo per cui le previsioni di borsa che siano condivise da abbastanza operatori finiscono per inverarsi. Quanto agli Tsunami ed alle Torri Gemelle, beh via, risparmiatemela !!!

Se siete incuriositi, qui avete un link di partenza per uno di questi "bots"

Premesso che perfino la voce che l'annuncio sia stato diffuso ad arte dal movimento potrebbe essere un'altra notizia diffusa ad arte, a me colpisce una cosa, ovvero che Obama e gli Ufo siano stati in qualche modo associati dall'"inconscio collettivo".

Pensateci bene: sono, ambedue dei sostanziali "Deus ex Machina", in una situazione di crisi come questa.

Non vedendo facili soluzioni "terrene" qualcuno si rifugia nella religione e qualcun'altro, in modo piu' o meno consapevole, spera in Obama o negli Ufo.

Metterli insieme, in fondo, viene quasi istintivo.

La cosa buffa è che, con le debite prese di distanza, su quest'ultimo punto, gli Ufo, può essere divertente e/o interessante articolare un poco. Non qui, non ora, ma uno di questi giorni.

Mi sa che vi tocca, prima o poi:portate pazienza...

http://crisis.blogosfere.it/2009/11/la- ... i-ufo.html



_________________
Immagine Operatore Radar Difesa Aerea (1962 - 1996)
U.F.O. "Astronavi da altri Mondi?" - (Opinioni personali e avvenimenti accaduti nel passato): viewtopic.php?p=363955#p363955
Nient'altro che una CONSTATAZIONE di fatti e Cose che sembrano avvenire nei nostri cieli; IRRIPRODUCIBILI, per ora, dalla nostra attuale civiltà.
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Lo Storico dai mille nomiLo Storico dai mille nomi

Non connesso


Messaggi: 15364
Iscritto il: 01/10/2009, 21:02
Località:
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 18/11/2009, 07:45 
ciao ufologo! i 5 video su Adamsky te li ho aggiunti anche a pag.4 dove parlavi di lui [:51]


Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Nonno sapienteNonno sapiente

Non connesso


Messaggi: 49592
Iscritto il: 27/12/2007, 11:23
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 18/11/2009, 17:35 
OK Arctic.



_________________
Immagine Operatore Radar Difesa Aerea (1962 - 1996)
U.F.O. "Astronavi da altri Mondi?" - (Opinioni personali e avvenimenti accaduti nel passato): viewtopic.php?p=363955#p363955
Nient'altro che una CONSTATAZIONE di fatti e Cose che sembrano avvenire nei nostri cieli; IRRIPRODUCIBILI, per ora, dalla nostra attuale civiltà.
Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Nonno sapienteNonno sapiente

Non connesso


Messaggi: 49592
Iscritto il: 27/12/2007, 11:23
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 18/11/2009, 18:24 
ORA TUTTI A CACCIA DI ... ACQUA! MAH!

E’ caccia all’acqua nel Sistema Solare. La corsa agli indizi che rivelano oceani nascosti, ghiacci o semplici molecole era cominciata all’inizio degli anni ‘70, ma non e’ mai stata intensa come in questi ultimi mesi, fino all’annuncio di oggi della Nasa della scoperta di ‘importanti’ quantita’ di acqua sulla Luna.
Ecco le principali tappe della caccia all’acqua al di fuori della Terra:

- LA COMETA KOHOUTEK:

Immagine

e’ stata il primo corpo celeste nel quale e’ stata rilevata la presenza di tracce d’acqua. Le prime osservazioni risalgono al 1973, sono state condotte dall’Italia, dall’osservatorio di Asiago, e successivamente confermate dalla comunita’ scientifica internazionale. Che sulle comete ci fosse ghiaccio si sospettava, ma soltanto allora degli strumenti riuscirono a vederlo chiaramente.


- LUNA:

Immagine

i primi a scoprire tracce d’acqua, sotto forma di molecole imprigionate nelle rocce, sono stati gli strumenti a bordo di tre sonde: l’indiana Chandrayaan-1, la sonda Cassini con il radar italo-americano Vims (Visual and infrared mapping spectrometer) e l’americana Deep Space. I loro dati hanno cancellato il luogo comune che vedeva la Luna come un luogo completamente secco e oggi, appunto, c’e’ l’annuncio della scoperta di acqua.


- MARTE:

Immagine

le prime tracce della presenza di ghiaccio d’acqua sul pianeta rosso sono state rilevate da due radar, entrambi progettati dall’universita’ di Roma La Sapienza e dal Jet Propulsion Laboratory (Jpl) della Nasa: il Marsis (sulla sonda europea Mars Express) e Sharad (sul Mars Reconnaissance Orbiter della Nasa). La sonda-laboratorio della Nasa Phoenix ha inoltre dimostrato che il Polo Nord di Marte avrebbe avuto in passato tutti i requisiti per essere stato “abitabile” perche’ sali e minerali presenti nel terreno conservano tracce d’acqua e ancora oggi nel sottosuolo e’ imprigionato uno strato di ghiaccio.


- ENCELADO:

Immagine

nubi di vapore sulla piccola luna di Saturno sono state osservate nel 2006 dalla sonda Cassini. Il fenomeno era evidente nel Polo Sud, mentre la superficie della luna era resa brillante dalla presenza di ghiaccio.


- EUROPA:

Immagine

c’e’ acqua anche sotto la superficie della piu’ luminosa delle 17 Lune di Giove. E’ stata scoperta nel 2000 dalle misure del campo magnetico fatte dalla sonda Galileo e i dati sembrano indicare che sotto la superficie ghiacciata di questa luna c’e’ molto probabilmente un oceano liquido e salato.


- AMALTEA:

Immagine

la sonda americana Galileo ha scoperto nel 2002 che la terza luna interna di Giove e’ formata da rocce ghiacciate meno dense dell’acqua.

Immagine

Fonte: http://www.rainews24.rai.it/it/news.php?newsid=134032



_________________
Immagine Operatore Radar Difesa Aerea (1962 - 1996)
U.F.O. "Astronavi da altri Mondi?" - (Opinioni personali e avvenimenti accaduti nel passato): viewtopic.php?p=363955#p363955
Nient'altro che una CONSTATAZIONE di fatti e Cose che sembrano avvenire nei nostri cieli; IRRIPRODUCIBILI, per ora, dalla nostra attuale civiltà.
Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Nonno sapienteNonno sapiente

Non connesso


Messaggi: 49592
Iscritto il: 27/12/2007, 11:23
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 19/11/2009, 13:01 
ALTRI UFO SCOPERTI DAL SITO "LUNAR EXPLORER" !
NO COMMENT, NON CE N'E' BISOGNO ...!




http://www.lunexit.it/gallery/displayim ... at=0&pos=2


Ultima modifica di Ufologo 555 il 19/11/2009, 13:03, modificato 1 volta in totale.


_________________
Immagine Operatore Radar Difesa Aerea (1962 - 1996)
U.F.O. "Astronavi da altri Mondi?" - (Opinioni personali e avvenimenti accaduti nel passato): viewtopic.php?p=363955#p363955
Nient'altro che una CONSTATAZIONE di fatti e Cose che sembrano avvenire nei nostri cieli; IRRIPRODUCIBILI, per ora, dalla nostra attuale civiltà.
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Lo Storico dai mille nomiLo Storico dai mille nomi

Non connesso


Messaggi: 15364
Iscritto il: 01/10/2009, 21:02
Località:
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 19/11/2009, 17:23 
Un'interessante lettera di George Adamsky inviata come risposta ad una corrispondenza col console Alberto Perego.

Testo estratto dal libro del Console Perego "L'aviazione di Altri Pianeti Opera tra Noi"

Dear Mr. Perego,

sono spiacente di aver dovuto tardare a rispondere alle Vostre gradite lettere del settembre e del novembre scorso, ma mi è umanamente impossibile poter curare la mia corrispondenza come vorrei. Sono stato assente da casa per gran parte del periodo trascorso da quando ricevetti le Vostre lettere; e devo tra l'altro occuparmi di altre richieste oltre alla corrispondenza.

Devo dirvi che il vostro rapporto di avvistamento è stato di grandissimo interesse per me; lo considero il migliore che abbia finora ricevuto.
Prima di procedere oltre desidero però rettificare un'impressione che potreste avere. E cioè: io non ho passato 200 ore "continuate" con gli abitanti di altri pianeti. Si tratta del corrispondente periodo di tempo accumulato nel corso di dodici differenti contatti, e cioè di una cifra complessiva.
Questi contatti sono continuati e l'ultima mia visita agli amici degli altri Pianeti ha avuto luogo meno di un mese fa (marzo 1956).

Siete perfettamente nel vero ritenendo che i dischi volanti siano azionati da energia elettromagnetica. Se uno Stato sulla Terra potesse dominare questa energia, esso potrebbe effettivamente controllare il mondo attraverso il dominio dell'aria. Io posso assicurarvi positivamente però che questi apparecchi non sono di natura terrestre.

Non dubito che vi siano Paesi in cui si stiano effettuando esperimenti per tentare di costruire apparecchi simili. Mi consta anzi che diversi gruppi industriali stiano cercando di scoprire i mezzi per dominare questa energia. Alcuni forse possono essere giunti molto vicino alla meta. Ma, per quanto mi consta, nessuno è ancora arrivato alla scoperta completa.

Questa energia è all'origine del movimento di tutti i corpi nello spazio. Prendete ad esempio il nostro pianeta. Come saprete, si calcola che esso si muova a 162 miglia al secondo, nella sua orbita, compiendo circa 600 milioni di miglia introno al Sole in 365 giorni. Nel medesimo tempo ruota su se stesso a circa 18 miglia e mezzo al secondo, nelle 24 ore.
Il nostro pianeta ha dunque un doppio movimento: da quanto ho appreso attraverso i miei contatti personali con gli abitanti di altri pianeti, essi hanno scoperto come dominare questa energia motrice.

Essi hanno costruito apparecchi azionati da questa energia, esattamente come ne sono azionati i pianeti. Con una eccezione: mentre un pianeta si muove in una orbita che è sempre la stessa, questi apparecchi possono essere manovrati attraverso lo spazio, secondo una libera volontà.

Questi apparecchi producono automaticamente una propria gravità, così come avviene nei diversi pianeti e nel nostro.
Pertanto coloro che viaggiano sui dischi non percepiscono il movimento; esattamente come noi non lo percepiamo sulla Terra che pure si muove attraverso lo spazio.

La ragione delle numerose ricognizioni su Roma, come quella di cui voi siete stato testimone il 6-11-'54, deve ricercarsi nell'intenzione di impressionare le popolazioni, dato che Roma è la sede della religione cristiana.

Queste impressioni sulla massa si ripercuoteranno sulla Santa Sede che finirà per proclamare l'esistenza di questa aviazione. Ciò condurrà il mondo ad accettare l'atteggiamento amichevole di questi visitatori interplanetari. E non più a considerarlo ostile e pauroso, così come è stato generalmente presentato.

Le apparizioni degli apparecchi in determinati anniversari di periodi rivoluzionari o politici avvengono per gli stessi motivi. Cioè per fare riflettere i governanti all'unisono (piuttosto che separatamente) nell'interesse generale.

Una guerra potrebbe scoppiare facilmente da accordi separati tra diversi Stati e sarebbe una guerra atomica: come tutti sanno, ciò vorrebbe dire la fine della nostra civiltà. Non sarebbe così se si giungesse ad un accordo unico tra tutti gli Stati. Ma sembra quasi troppo tardi! Giacché i continui esperimenti di queste bombe aumentano il veleno che si accumula nella nostra atmosfera; e ciò produrrà unicamente del danno agli uomini.

Se la verità fosse conosciuta, si potrebbe affermare che questi visitatori dello spazio hanno già avuto una funzione nel cambiare le idee di coloro che conducevano la guerra in Corea. Così nella situazione esplosiva dell'Indocina francese che poteva risolversi da un momento all'altro in una guerra. Così nella crisi di Formosa.

Noi abbiamo verso di loro, chiunque essi siano, un debito di riconoscenza, per aver prolungato la vita umana sulla Terra.
Voi mi chiedete la ragione delle esplosioni.
È noto nei circoli scientifici che nello strato sottile della nostra atmosfera rimangono, qua e là, residui di energia atomica a seguito degli esperimenti di bombe termonucleari.

Di tanto in tanto alcune di queste pesanti concentrazioni di energia esplodono da sole. Quando gli abitanti di altri pianeti attraversano con i loro apparecchi queste concentrazioni, non ancora esplose per fenomeno naturale, essi lanciano contro di esse un razzo per provocare l'esplosione ed annullare in tal modo il pericolo. In altre parole i nostri amici interplanetari, ogni qual volta raggiungono queste concentrazioni, cercano di prevenire che gli effetti venefici ricadano sulla Terra. Ciò che condurrebbe alla distruzione l'umanità.

Dato che la Croce è il simbolo della religione Cristiana, la ragione della formazione "a croce" su Roma, dimostra che questi visitatori sono ciò che noi chiameremmo "dei cristiani".

Essi riconoscono cioè lo spirito di Cristo che è universale e desiderano che gli abitanti della Terra comprendano che essi si comportano secondo il suo comandamento: essere fratelli. Essi cercano quindi di proteggerci in un periodo così pericoloso come l'attuale, in cui la nostra civiltà può essere distrutta.

Il fatto che la formazione da voi veduta (il 6-11-'54) fosse una "croce greca", che non è accettata sulla Terra come un simbolo cristiano, sta a significare sostanzialmente lo stesso concetto. Questi viaggiatori non vengono tra noi per salvare solamente "un gruppo" di popoli e trascurare un altro gruppo! Essi hanno un atteggiamento "uguale" rispetto a tutti i popoli del mondo. Così possono far vedere qualunque simbolo capace di essere inteso dalle masse, nelle diverse parti del mondo ove si presentano.

No, per quanto sia a mia conoscenza, io posso giurare davanti a Dio che questi popoli non sono ostili. Essi hanno interesse al benessere del genere umano e si adoperano perché le forze aggressive che si sviluppano attraverso la stessa umanità, non giungano a distruggere l'uomo.
Devo dire ancora una volta che io posso parlare solo per quei popoli che ho incontrato e non per i popoli dell'intero Universo. Quelli che sono apparsi in questi ultimi anni, per quanto io possa saperne, appartengono al nostro sistema solare. Vi potrebbero essere abitanti di altri sistemi solari ostili a noi o al nostro sistema solare. Ma, fino ad oggi, non mi risulta ne siano apparsi.

Riferendomi alla data dei Vostri avvistamenti io sto pensando se possa esservi qualche connessione con la visita avuta dal Papa. Infatti sono giunte voci qui negli Stati Uniti che proprio in quel periodo due atterraggi avrebbero avuto luogo nel territorio della Santa Sede.
Abbiamo avuto anche notizia che, ogni qualvolta è stata tenuta una Conferenza Internazionale tra le Grandi Potenze, per lo meno uno o due dischi sono stati veduti nel cielo sovrastante gli edifici ove la conferenza era tenuta.

Così è avvenuto alla Conferenza delle Bermude qualche anno fa. È risaputo pure che il Presidente Eisenhower dovette riscrivere il discorso già preparato che pronunciò poi di fronte alle Nazioni Unite. Fu questo il primo appello fatto al mondo per abolire o controllare le bombe A e H.
Sono convinto che nessuna soluzione pacifica potrà essere raggiunta attraverso le organizzazioni militari. Ciò potrebbe avvenire invece più facilmente attraverso le organizzazioni militari.

Ciò potrebbe avvenire invece più facilmente attraverso l'azione del Pontefice e di qualche grande Capo Spirituale. Ecco perché Roma è stata visitata dai dischi volanti molto più spesso di ogni altra località.
A prescindere da ogni fede religiosa, è un fatto riconosciuto che quasi tutti onorano e rispettano il Pontefice.

Non vi dovrebbero essere difficoltà da parte di qualunque Capo spirituale a riconoscere ciò che potrebbe essere chiamato il compimento delle profezie. La Bibbia è molto ben documentata su questi visitatori; naturalmente usando nomi diversi di quelli che noi diamo loro oggi: Elia, Enoch, Ezechiele, ecc.
Se questi avvenimenti ebbero luogo allora, perché non potrebbero ripetersi oggi? Non vi è dunque nulla contro la Religione; al contrario, questi visitatori appoggiano la Religione.

Se si tratta di salvare l'anima degli uomini, questo è il momento di salvare l'anima del mondo! Ed è questo il compito dei Capi Religiosi: giacché certamente non lo fanno i Capi militari!

Spero di avervi dato con questa lettera una chiara visione di quanto io penso.

Sinceramente Vostro,

George Adamski

Palomar Terraces - Star Route Valley Center
California, 20-4-'56


Fonte: http://www.progettoperego.it


Ultima modifica di Bastion il 19/11/2009, 17:23, modificato 1 volta in totale.

Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 3118 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 71, 72, 73, 74, 75, 76, 77 ... 208  Prossimo

Time zone: Europe/Rome


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Oggi è 01/12/2020, 06:45
© 2015 UfoPlanet di Ufoforum.it, © RMcGirr83.org