Time zone: Europe/Rome [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 656 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 39, 40, 41, 42, 43, 44  Prossimo
Autore Messaggio

Essere Interdimensionale
Essere Interdimensionale

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 6679
Iscritto il: 11/07/2009, 14:28
Località:
 Oggetto del messaggio: Re: Perchè io credo all'esistenza di Nibiru!
MessaggioInviato: 21/11/2017, 13:30 
Cinzia ha scovato una notizia incredibile...da fonte certa e autorevole! [:299]

"Sembra essere una roccia scura, rossastra, molto allungata o un oggetto ad alto contenuto di metallo"
"proveniente dallo spazio interstellare"



Cita:
ESO Observations Show First Interstellar Asteroid is Like Nothing Seen Before
VLT reveals dark, reddish and highly-elongated object


20 November 2017

For the first time ever astronomers have studied an asteroid that has entered the Solar System from interstellar space. Observations from ESO’s Very Large Telescope in Chile and other observatories around the world show that this unique object was traveling through space for millions of years before its chance encounter with our star system. It appears to be a dark, reddish, highly-elongated rocky or high-metal-content object. The new results appear in the journal Nature on 20 November 2017.

On 19 October 2017, the Pan-STARRS 1 telescope in Hawai`i picked up a faint point of light moving across the sky. It initially looked like a typical fast-moving small asteroid, but additional observations over the next couple of days allowed its orbit to be computed fairly accurately. The orbit calculations revealed beyond any doubt that this body did not originate from inside the Solar System, like all other asteroids or comets ever observed, but instead had come from interstellar space. Although originally classified as a comet, observations from ESO and elsewhere revealed no signs of cometary activity after it passed closest to the Sun in September 2017. The object was reclassified as an interstellar asteroid and named 1I/2017 U1 (`Oumuamua) [1].

“We had to act quickly,” explains team member Olivier Hainaut from ESO in Garching, Germany. “`Oumuamua had already passed its closest point to the Sun and was heading back into interstellar space.”

ESO’s Very Large Telescope was immediately called into action to measure the object’s orbit, brightness and colour more accurately than smaller telescopes could achieve. Speed was vital as `Oumuamua was rapidly fading as it headed away from the Sun and past the Earth’s orbit, on its way out of the Solar System. There were more surprises to come.

Combining the images from the FORS instrument on the VLT using four different filters with those of other large telescopes, the team of astronomers led by Karen Meech (Institute for Astronomy, Hawai`i, USA) found that `Oumuamua varies dramatically in brightness by a factor of ten as it spins on its axis every 7.3 hours.

Karen Meech explains the significance: “This unusually large variation in brightness means that the object is highly elongated: about ten times as long as it is wide, with a complex, convoluted shape. We also found that it has a dark red colour, similar to objects in the outer Solar System, and confirmed that it is completely inert, without the faintest hint of dust around it.”

These properties suggest that `Oumuamua is dense, possibly rocky or with high metal content, lacks significant amounts of water or ice, and that its surface is now dark and reddened due to the effects of irradiation from cosmic rays over millions of years. It is estimated to be at least 400 metres long.

Preliminary orbital calculations suggested that the object had come from the approximate direction of the bright star Vega, in the northern constellation of Lyra. However, even travelling at a breakneck speed of about 95 000 kilometres/hour, it took so long for the interstellar object to make the journey to our Solar System that Vega was not near that position when the asteroid was there about 300 000 years ago. `Oumuamua may well have been wandering through the Milky Way, unattached to any star system, for hundreds of millions of years before its chance encounter with the Solar System.

Astronomers estimate that an interstellar asteroid similar to `Oumuamua passes through the inner Solar System about once per year, but they are faint and hard to spot so have been missed until now. It is only recently that survey telescopes, such as Pan-STARRS, are powerful enough to have a chance to discover them.

“We are continuing to observe this unique object,” concludes Olivier Hainaut, “and we hope to more accurately pin down where it came from and where it is going next on its tour of the galaxy. And now that we have found the first interstellar rock, we are getting ready for the next ones!”
Notes

[1] The Pan-STARRS team’s proposal to name the interstellar objet was accepted by the International Astronomical Union, which is responsible for granting official names to bodies in the Solar System and beyond. The name is Hawaiian and more details are given here. The IAU also created a new class of objects for interstellar asteroids, with this object being the first to receive this designation. The correct forms for referring to this object are now: 1I, 1I/2017 U1, 1I/`Oumuamua and 1I/2017 U1 (`Oumuamua). Note that the character before the O is an okina. So, the name should sound like H O u mu a mu a. Before the introduction of the new scheme, the object was referred to as A/2017 U1.
More information

This research was presented in a paper entitled “A brief visit from a red and extremely elongated interstellar asteroid”, by K. Meech et al., to appear in the journal Nature on 20 November 2017.

The team is composed of Karen J. Meech (Institute for Astronomy, Honolulu, Hawai`i, USA [IfA]) Robert Weryk (IfA), Marco Micheli (ESA SSA-NEO Coordination Centre, Frascati, Italy; INAF–Osservatorio Astronomico di Roma, Monte Porzio Catone, Italy), Jan T. Kleyna (IfA) Olivier Hainaut (ESO, Garching, Germany), Robert Jedicke (IfA) Richard J. Wainscoat (IfA) Kenneth C. Chambers (IfA) Jacqueline V. Keane (IfA), Andreea Petric (IfA), Larry Denneau (IfA), Eugene Magnier (IfA), Mark E. Huber (IfA), Heather Flewelling (IfA), Chris Waters (IfA), Eva Schunova-Lilly (IfA) and Serge Chastel (IfA).

ESO is the foremost intergovernmental astronomy organisation in Europe and the world’s most productive ground-based astronomical observatory by far. It is supported by 16 countries: Austria, Belgium, Brazil, the Czech Republic, Denmark, France, Finland, Germany, Italy, the Netherlands, Poland, Portugal, Spain, Sweden, Switzerland and the United Kingdom, along with the host state of Chile and by Australia as a strategic partner. ESO carries out an ambitious programme focused on the design, construction and operation of powerful ground-based observing facilities enabling astronomers to make important scientific discoveries. ESO also plays a leading role in promoting and organising cooperation in astronomical research. ESO operates three unique world-class observing sites in Chile: La Silla, Paranal and Chajnantor. At Paranal, ESO operates the Very Large Telescope and its world-leading Very Large Telescope Interferometer as well as two survey telescopes, VISTA working in the infrared and the visible-light VLT Survey Telescope. ESO is also a major partner in two facilities on Chajnantor, APEX and ALMA, the largest astronomical project in existence. And on Cerro Armazones, close to Paranal, ESO is building the 39-metre Extremely Large Telescope, the ELT, which will become “the world’s biggest eye on the sky”.
Fonte


Link all'articolo su Nature:
https://www.nature.com/articles/nature25020

In questo articolo si trova invece un altra descrizione estremamente interessante con le dimensioni dell'oggetto... [8D]

Cita:
Like a Rotating Fire Extinguisher

From its changing brightness, the team inferred that U1 is highly elongated with rough dimensions 30m x 30m x 180m.About twice the height of the Statue of Liberty, the 6:1 aspect ratio of U1 is "similar to the proportions of a fire extinguisher -- although U1 is not as red as that," says David Jewitt (UCLA), the first author of the study.

trad.
Come un estintore rotante

Dal suo cambiamento di luminosità, il team ha dedotto che U1 è altamente allungato con dimensioni approssimative 30m x 30m x 180m. Circa il doppio dell'altezza della Statua della Libertà, le proporzioni 6: 1 di U1 sono "simili alle proporzioni di un estintore - sebbene U1 non sia così rosso", afferma David Jewitt (UCLA), il primo autore dello studio.
Fonte



_________________
"Sei quello che sei, anche se non lo sai..."
Angeldark
Top
 Profilo  
 

Essere Interdimensionale
Essere Interdimensionale

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 6679
Iscritto il: 11/07/2009, 14:28
Località:
 Oggetto del messaggio: Re: Perchè io credo all'esistenza di Nibiru!
MessaggioInviato: 21/11/2017, 15:24 
Oggi Sputnik ha rilanciato questa notizia:
https://it.sputniknews.com/mondo/201711 ... ine-mondo/

Non fidandomi della traduzione sono andato a cercare direttamente nei siti russi le testuali parole usate dal Patriarca...eccole in virgolette...

Cita:
Patriarca Kirill: la fine del mondo è vicina!
Immagine
"Tutte quelle persone che amano la Patria dovrebbero stare insieme, perché stiamo entrando in un periodo critico di sviluppo delle civiltà umane. Questo è già visibile ad occhio nudo ... Abbiamo bisogno di essere ciechi per non vedere l'avvicinarsi dei terribili momenti della storia di cui l'apostolo ed evangelista Giovanni il Teologo ha parlato nella sua Rivelazione ", ha detto il patriarca dopo la Divina Liturgia nella Cattedrale di Cristo Salvatore.
Fonte


P.S. la Rivelazione di Giovanni è da noi conosciuta col termine "Apocalisse"...



_________________
"Sei quello che sei, anche se non lo sai..."
Angeldark
Top
 Profilo  
 

Astronave
Astronave

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 782
Iscritto il: 09/12/2008, 14:51
Località: Acciaroli
 Oggetto del messaggio: Re: Perchè io credo all'esistenza di Nibiru!
MessaggioInviato: 21/11/2017, 16:16 
Intanto anche il 19 novembre, altra data per l'ipotetica fine del mondo, è scivolata via [;)]



_________________
Chi controlla il passato controlla il futuro.
Chi controlla il presente controlla il passato. (cit. George Orwell)

“Egli replicò, Voi siete di quaggiù, io sono di lassù. Voi siete di questo mondo, Io non sono di questo mondo“ (cit. Giovanni 8:23)
Top
 Profilo  
 

Grigio
Grigio

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 2608
Iscritto il: 17/01/2012, 17:31
Località:
 Oggetto del messaggio: Re: Perchè io credo all'esistenza di Nibiru!
MessaggioInviato: 21/11/2017, 17:59 
mal e date sono tutte balle, l'unico momento certo sarà quando sganceranno le bombe.


Top
 Profilo  
 

Essere Interdimensionale
Essere Interdimensionale

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 8552
Iscritto il: 04/01/2017, 18:06
 Oggetto del messaggio: Re: Perchè io credo all'esistenza di Nibiru!
MessaggioInviato: 22/11/2017, 00:07 
Cita:
Per la NASA umanità a rischio per l'asteroide Apophis

https://it.sputniknews.com/mondo/201711 ... ine-mondo/

E' questo il grosso problema.


Top
 Profilo  
 

Essere Interdimensionale
Essere Interdimensionale

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 6679
Iscritto il: 11/07/2009, 14:28
Località:
 Oggetto del messaggio: Re: Perchè io credo all'esistenza di Nibiru!
MessaggioInviato: 19/01/2018, 12:02 
Ci vuole sempre una visione di insieme per capire...

Cita:
UN METEORITE HA PRODOTTO UN TERREMOTO. E’ POSSIBILE?
Maurizio Blondet 18 gennaio 2018

Martedì 16 sul Michigan sud-orientale, una meteorite esplode con una forte luce e scuote il terreno sotto i piedi degli abitanti. La sua luce viene vista fino a New York e parti del Canada.

Lo United States Geological Survey comunica: la meteora “ha causato un terremoto di magnitudo 2.0. L’epicentro del sisma è a circa cinque miglia da New Haven, circa 40 miglia a nord-est di Detroit”.

Guarda su youtube.com


Meteore provocano terremoti? O questo è un fatto senza precedenti? Sono le domande di un inesperto.

Ed è normale che una quantità eccezionale di meteoriti particolarmente luminosa sia sfrecciata nei cieli, fra dicembre e gennaio, in modo abbastanza impressionante da indurre gli spettatori a scambiarsi i video che hanno ripreso? E i telegiornali a aprirci i notiziari?

2 dicembre: la polizia del New Jersey filma un meteorite estremamente luminoso”

Il 5 dicembre una palla di fuoco traversa il New Jersey e poi “c’è stata come un’esplosione”, secondo i testimoni.

8 dicembre: meteorite brillante sopra Tucson, Arizona, con esplosione finale.

https://fr.sott.net/article/31544-Une-meteorite-brillante-avec-son-explosion-finale-capturee-au-dessus-de-Tucson-en-Arizona

Il 15 dicembre sopra Denver: gli astanti vedono il bolide “rompersi in pezzi”..

Immagine

17 dicembre: un meteorite “frammentato” viene filmato sopra Soci in Russia.

Immagine
https://fr.sott.net/article/31564-Une-meteorite-fragmentee-filmee-au-dessus-de-Sotchi-en-Russie

Il 18 dicembre un bolide luminosissimo traversa il cielo d Madison, capitale del Winsconsin, circa a mezzanotte.

31 dicembre: “abbagliante meteorite verde” sul cielo di Petersborough, Gran Bretagna.

https://www.sott.net/article/372756-Dazzling-green-meteor-fireball-seen-flying-above-Peterborough-UK

29 dicembre: “brillante meteora verde-gialla” sulla Pennsylvania.

https://www.sott.net/article/373166-Bright-green-meteor-fireball-startles-viewers-in-northeastern-Pennsylvania

3 gennaio: impressionante meteorite di colore blu-verde su Manitoba, Ontario. “Mi ha accecato”, “Il fenomeno più eccezionale che abbia mai visto”. Lo stesso giorno una meteora sul Nord Dakota, tanto luminosa che ne parlano i tg locali.,

https://www.sott.net/article/373156-Brilliant-blue-green-meteor-fireball-lights-up-sky-in-Manitoba-northwestern-Ontario

https://www.sott.net/article/373087-Several-reports-of-a-bright-flash-of-light-in-the-skies-of-North-Dakota-Minnesota

7 gennaio: meteorite dalla luce verde su Dubai.

https://www.sott.net/article/373755-Green-comet-spotted-in-Dubai-skies

7 gennaio: per un attimo, su una vastissima area della Russia , la notte diventa pieno giorno. La meteora è accompagnata da una esplosione che fa’ tremare la terra ed è vista in tre repubbliche, Bashkortostan, Udmurtia, and Tatarstan.

Guarda su youtube.com


https://www.sott.net/article/373564-Very-bright-bolide-turns-night-into-day-over-vast-area-of-Russia

10 gennaio: “lampo di luce e sonic boom” su Dallas. “Una grossissima esplosione” dicono i testimoni. – una meteora che esplode, spiegano gli astronomi .

qui

Quello di dicembre può essere il passaggio delle Geminidi, uno sciame meteorico attivo dal 3 al 19. A gennaio, possono essere le Quadrantidi, un altro importante sciame meteorico. Ma sembra trattarsi di “pezzi” particolarmente grossi, e resta la domanda: un meteorite può produrre un sisma?

Ricordiamo il meteorite di Celiabinsk, 15 febbraio 2013: un “pezzo” di roccia valutato di 10 mila tonnellate e 15 metri di diametro, la cui onda d’urto ha rotto i vetri di migliaia di finestre, i cui frammenti hanno ferito un migliaio di persone. Ebbene: l’arrivo di questo gigante non era stato visto né previsto, nonostante sia avvenuto 15 ore prima del passaggio dell’asteroide 367943 Duende che ha sfiorato il nostro pianeta da 27.700 chilometri di distanza. Alcuni astronomi negano, altri ritengono che il bolide di CEliabinsk si sia staccato da questo asteroide.

Qui sotto una compilazione degli effetti della sua onda d’urto.
Guarda su youtube.com


Fonte



_________________
"Sei quello che sei, anche se non lo sai..."
Angeldark
Top
 Profilo  
 

Rettiloide
Rettiloide

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 3883
Iscritto il: 10/01/2009, 13:06
Località: Barletta
 Oggetto del messaggio: Re: Perchè io credo all'esistenza di Nibiru!
MessaggioInviato: 07/05/2018, 22:03 
Cita:
Arazzi medievali sono la chiave per svelare il mistero del “Pianeta Nove”


L'esistenza teorica del Pianeta Nove è confermata da fonti medievali.

Il Pianeta Nove del sistema solare al momento esiste solo in teoria, spiegherebbe molti processi gravitazionali, tuttavia gli astronomi non l'hanno ancora trovato. Si presume che questo gigante di ghiaccio abbia una massa 10 volte superiore a quella della Terra. I ricercatori dell'università di Belfast si apprestano ad analizzare gli arazzi medievali provenienti da Irlanda, Inghilterra e Russia dedicati alle comete.

LiveScience riporta le parole dell'astrofisico Pedro Lacerda:

"Prenderemo le orbite delle comete ora esistenti e calcoleremo due opzioni dei loro voli in passato: in una terremo conto dell'esistenza del Pianeta Nove, nell'altra no. Il confronto con le fonti medievali mostrerà quale simulazione è più accurata e confermerà o smentirà l'esistenza del pianeta."

Le comete compaiono ripetutamente in varie fonti antiche.



https://it.sputniknews.com/mondo/201805 ... Medio-Evo/


Top
 Profilo  
 

Essere Interdimensionale
Essere Interdimensionale

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 6679
Iscritto il: 11/07/2009, 14:28
Località:
 Oggetto del messaggio: Re: Perchè io credo all'esistenza di Nibiru!
MessaggioInviato: 09/05/2018, 13:02 
Cita:
THE GENERATION OF THE DISTANT KUIPER BELT BY PLANET NINE
FROM AN INITIALLY BROAD PERIHELION DISTRIBUTION

Tali Khain, Konstantin Batygin and Michael E. Brown
Draft version May 1, 2018

The observation that the orbits of long-period Kuiper Belt objects are anomalously clustered in physical space has recently prompted the Planet Nine hypothesis - the proposed existence of a distant and eccentric planetary member of our solar system. Within the framework of this model, a Neptune-like perturber sculpts the orbital distribution of distant Kuiper Belt objects through a complex interplay of resonant and secular effects, such that in addition to perihelion-circulating objects, the surviving orbits get organized into apsidally aligned and anti-aligned configurations with respect to Planet Nine’s orbit. In this work, we investigate the role of Kuiper Belt initial conditions on the evolution of the outer solar system using numerical simulations. Intriguingly, we find that the final perihelion distance distribution depends strongly on the primordial state of the system, and demonstrate that a bimodal
structure corresponding to the existence of both aligned and anti-aligned clusters is only reproduced if the initial perihelion distribution is assumed to extend well beyond∼36 AU. The bimodality in the final perihelion distance distribution is due to the existence of permanently stable objects, with the lower perihelion peak corresponding to the anti-aligned orbits and the higher perihelion peak corresponding to the aligned orbits. We identify the mechanisms which enable the persistent stability of these objects and locate the regions of phase space in which they reside. The obtained results contextualize the Planet Nine hypothesis within the broader narrative of solar system formation, and offer further insight into the observational search for Planet Nine


Fonte



_________________
"Sei quello che sei, anche se non lo sai..."
Angeldark
Top
 Profilo  
 

Astronave
Astronave

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 782
Iscritto il: 09/12/2008, 14:51
Località: Acciaroli
 Oggetto del messaggio: Re: Perchè io credo all'esistenza di Nibiru!
MessaggioInviato: 10/05/2018, 18:06 
http://www.extremamente.it/2018/05/07/i ... -medioevo/



_________________
Chi controlla il passato controlla il futuro.
Chi controlla il presente controlla il passato. (cit. George Orwell)

“Egli replicò, Voi siete di quaggiù, io sono di lassù. Voi siete di questo mondo, Io non sono di questo mondo“ (cit. Giovanni 8:23)
Top
 Profilo  
 

Essere Interdimensionale
Essere Interdimensionale

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 6679
Iscritto il: 11/07/2009, 14:28
Località:
 Oggetto del messaggio: Re: Perchè io credo all'esistenza di Nibiru!
MessaggioInviato: 16/05/2018, 08:24 
https://www.quantamagazine.org/a-new-wo ... -20180515/

https://www.zerohedge.com/news/2018-05- ... nia-warned



_________________
"Sei quello che sei, anche se non lo sai..."
Angeldark
Top
 Profilo  
 

Essere Interdimensionale
Essere Interdimensionale

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 6679
Iscritto il: 11/07/2009, 14:28
Località:
 Oggetto del messaggio: Re: Perchè io credo all'esistenza di Nibiru!
MessaggioInviato: 17/05/2018, 19:06 
Ve l'avevo fornita in anteprima in inglese, ora é uscita in italiano...

http://www.lescienze.it/news/2018/05/17 ... e-3984156/



_________________
"Sei quello che sei, anche se non lo sai..."
Angeldark
Top
 Profilo  
 

Rettiloide
Rettiloide

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 3020
Iscritto il: 29/03/2011, 20:52
Località:
 Oggetto del messaggio: Re: Perchè io credo all'esistenza di Nibiru!
MessaggioInviato: 23/05/2018, 19:28 
Angel_ ha scritto:
Ve l'avevo fornita in anteprima in inglese, ora é uscita in italiano...
http://www.lescienze.it/news/2018/05/17 ... e-3984156/


Ne ha parlato anche la Pieragostini
http://www.extremamente.it/2018/05/22/i ... probabile/

A questo punto, con tutti questi indizi, credo si siano fatti un'idea su dove possa essere questo misterioso corpo celeste, i calcoli astronomici di solito non sbagliano
Ricordo che Sitchin diceva che Nibiru dovrebbe essere ancora molto lontano dal nostro sistema solare, centinaia di anni.
Invece questo corpo celeste sembra essere alle porte del sistema solare ...


Top
 Profilo  
 

Essere Interdimensionale
Essere Interdimensionale

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 6679
Iscritto il: 11/07/2009, 14:28
Località:
 Oggetto del messaggio: Re: Perchè io credo all'esistenza di Nibiru!
MessaggioInviato: 14/06/2018, 13:22 
gippo ha scritto:
A questo punto, con tutti questi indizi, credo si siano fatti un'idea su dove possa essere questo misterioso corpo celeste, i calcoli astronomici di solito non sbagliano
Ricordo che Sitchin diceva che Nibiru dovrebbe essere ancora molto lontano dal nostro sistema solare, centinaia di anni.
Invece questo corpo celeste sembra essere alle porte del sistema solare ...


Purtroppo si...segnalo un articolo preoccupante comparso su Veterans today...

Cita:
Video: PLANET X INCOMING: BIRTH PANGS, MAY 2018

Eye opening earth changes happening globally. We havent seen anything yet
By
Eric Gajewski -
June 13, 2018
Fonte in inglese


Traduzione Google

P.S. nel video può essere attivata la traduzione in italiano dei sottotitoli...



_________________
"Sei quello che sei, anche se non lo sai..."
Angeldark
Top
 Profilo  
 

Astronave
Astronave

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 782
Iscritto il: 09/12/2008, 14:51
Località: Acciaroli
 Oggetto del messaggio: Re: Perchè io credo all'esistenza di Nibiru!
MessaggioInviato: 14/06/2018, 16:10 
Bene, avendo il mare dall'altra parte della strada credo proprio che sarò uno dei primi a lasciarvi ...[xx(]



_________________
Chi controlla il passato controlla il futuro.
Chi controlla il presente controlla il passato. (cit. George Orwell)

“Egli replicò, Voi siete di quaggiù, io sono di lassù. Voi siete di questo mondo, Io non sono di questo mondo“ (cit. Giovanni 8:23)
Top
 Profilo  
 

Essere Interdimensionale
Essere Interdimensionale

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 6679
Iscritto il: 11/07/2009, 14:28
Località:
 Oggetto del messaggio: Re: Perchè io credo all'esistenza di Nibiru!
MessaggioInviato: 22/06/2018, 22:16 
In tv solo calcio e immigrazione...ma che stanno per saltare tutti i vulcani del pianeta nessuna notizia eh... [8D]

http://earthfrenzyradio.com/earth-chang ... ntensifies

http://il24.it/lallarme-dellesperto-vul ... i-segnali/



_________________
"Sei quello che sei, anche se non lo sai..."
Angeldark
Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 656 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 39, 40, 41, 42, 43, 44  Prossimo

Time zone: Europe/Rome [ ora legale ]


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Oggi è 22/09/2018, 21:13
© 2015 UfoPlanet di Ufoforum.it, © RMcGirr83.org