Time zone: Europe/Rome [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 79 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5, 6  Prossimo
Autore Messaggio

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 12044
Iscritto il: 05/02/2012, 12:22
Località: Milano
 Oggetto del messaggio: Sonde Voyager: saluti in lingua sumera
MessaggioInviato: 27/03/2012, 22:16 
Nel 1977 furono lanciate nello spazio le sonde Voyager con destinazione prima Giove e Saturno, poi i pianeti più esterni e poi ancora più in là... oltre in confini del sistema solare.

La Voyager 1 è ancora funzionante ed è attualmente l'oggetto artificiale più distante dalla Terra. L'8 Febbraio la Voyager 1 si trovava nell'eliopausa a una distanza di 119,704 UA dal Sole (equivalenti a 16,511 ore luce o 17,907 miliardi di km).

La sonda si sta allontanando dal sistema solare a una velocità di 17,052 km/s, pari a 3,597 UA all'anno; è in leggerissimo rallentamento a causa dell'attrazione solare.

La cosa affascinante è che la sonda si sta dirigendo in direzione della costellazione dell'Ofiuco e tra circa 400.000 anni passerà ad una distanza di circa 1,6 anni luce dalla stella AC+793888.

Ma un'altra cosa forse ancor più affascinante è che le sonde Voyager trasportano un disco registrato d'oro, chiamato Voyager Golden Record che contiene una serie di informazioni, immagini e suoni della terra. Il contenuto del disco venne selezionato per la NASA da una commissione guidata da Carl Sagan della Cornell University.

Il dottor Sagan e la commissione misero insieme una varietà di 115 immagini e un gran numero di suoni naturali, come quelli prodotti dalle onde, dal vento, dai tuoni e suoni prodotti da animali, come il canto degli uccelli e quello delle balene. Con questi venne inserita una selezione musicale proveniente da diverse culture e diverse epoche, oltre ai saluti di abitanti della Terra in 55 lingue diverse

La cosa che mi ha colpito di più e che mi ha portato ad aprire questa discussione è stato sapere che i saluti nelle diverse lingue iniziano proprio con l'accadico, parlato dai Sumeri 6.000 anni fa. Sembra che sia stato proprio Carl Sagan a insistere affinchè l'accadico fosse la prima delle lingue che un ipotetico extraterrestre che avesse ricevuto il messaggio potesse ascoltare.

O forse c'è qualcosa d'altro?! Noi teorici degli antichi astronauti sappiamo benissimo il legame esistente tra il misterioso popolo dei Sumeri e coloro che loro stessi chiamarono Anunnaki (e la Bibbia Elohim) quali divinità che insegnarono loro i rudimenti della civiltà. Giustappunto nei loro miti, i Sumeri affermavano che la loro lingua era un dono degli dei.

Lungi dal volermi dilungare sulle conclusioni proposte dai maggiori esponenti del genere, tra cui l'azero Zecharia Sitchin, riporto solo l'idea che l'evoluzione umana non sia solo il frutto di un graduale processo avvenuto attraverso i millenni, ma che essa abbia subito l'influsso di civiltà extraterrestri che, agli albori della civiltà, spinsero e guidarono l'evoluzione sul nostro pianeta, proprio partendo dai Sumeri.
topic.asp?TOPIC_ID=12280

Della serie non è vero ma ci credo questa solo apparentemente folle teoria, viene bollata come 'eretica' dagli scienziati più tradizionali, ma intanto, il tentativo di contatto con intelligenze aliene avviene proprio attribuendo notevole importanza alla lingua sumera.

Lingua sumera che nel Voyager Golden Record potrebbe rappresentare un benchmark con gli altri idiomi umani in esso riportati, un pò come il greco nella stele di Rosetta consentì la traduzione del geroglifico egiziano.

Le sonde Voyager rappresentano allora il tentativo di entrare in contatto con i nostri antichi creatori Anunnaki sfruttando il fatto che il loro viaggio verso i confini più estremi del sistema solare avrebbe portato le sonde a un possibile incontro con Nibiru?

Purtroppo sembra che il contatto non sia avvenuto.. o forse sì?!



_________________
Nessuno è così schiavo come chi crede falsamente di essere libero. (Goethe)
Top
 Profilo  
 

Marziano
Marziano

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 1210
Iscritto il: 09/07/2009, 12:31
Località:
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 27/03/2012, 23:18 
Che sulla Voyager ci fosse anche un saluto sumero non l'ho mai sentita, e prima di risponderti infatti mi sono informato, ed è effettivamente vero ma non è l'unica lingua morta, è stato un sorvolo a 360 gradi sulla storia dell'umanità, non a caso compaiono anche molte immagini di luoghi sperduti o civilizzati e molti suoni diversi. A quei tempi si riteneva che se ci fosse stato un contatto con gli alieni era meglio spedirsi reciprocamente una piccola guida sulla storia, perchè un contatto diretto sarebbe stato impossibile per via delle distanze.

Che la Voyager fosse stata lanciata per contattare gli annunaki, scusami Atlanticus, ma mi sembra una evidente forzatura, ma non stai un tantino esagerando?

Se la Nasa voleva contattare "Loro" io penso che avrebbero potuto usare metodi più famigliari ai complottisti: ovvero fare un disco segreto e scriverlo interamente in sumero...



_________________
Immagine

Immagine
Top
 Profilo  
 

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 11
Iscritto il: 26/04/2011, 14:08
Località: Roma
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 27/03/2012, 23:25 
I messaggi sono stati registrati mettendoli in ordine alfabetico per lingua...L'Accadico è infatti la prima in ordine alfabetico.


Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 12044
Iscritto il: 05/02/2012, 12:22
Località: Milano
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 28/03/2012, 00:06 
Ammetto che l'ipotesi delle Voyager inviate nello spazio per comunicare con gli Anunnaki possa essere un'esagerazione provocatoria. Ma vale la pena ricordare che Carl Sagan, il capo progetto delle missioni Voyager è stato anche uno dei fondatori del Progetto SETI per la ricerca delle intelligenze extraterrestri e fu lui assieme a Frank Drake a far apporre sulla sonda Pioneer 10 la famosa targa che reca i "saluti" del genere umano a eventuali intelligenze aliene.

Per cui sembra che uno degli obiettivi di Sagan (forse un sogno) fosse proprio riuscire a entrare in contatto con una qualche forma di intelligenza aliena.

Sagan fu inoltre tra i primi ad ipotizzare che una delle lune di Saturno, Titano, poteva possedere oceani di composti liquidi in superficie, e che Europa, una luna del pianeta Giove, poteva possedere oceani d'acqua liquida al di sotto di una crosta di ghiaccio. Questo potrebbe fare di Europa un mondo potenzialmente sede di forme di vita. L'esistenza sotto i ghiacci di Europa di un oceano d'acqua è stata in seguito indirettamente confermata dalla sonda Galileo.

Nel 1966 Sagan divenne membro della Commissione Ad Hoc per la Revisione del Progetto Blue Book, il progetto di indagine sugli UFO della U.S. Air Force.

Per completezza di informazione è doveroso ricordare che Carl Sagan fu anche grande divulgatore scientifico, scrittore di fantascienza e epistemologo in qualità di maggiore esponente dello scetticismo scientifico. L'espressione scetticismo scientifico, o scetticismo razionale, indica un atteggiamento di analisi critica, guidato dal dubbio rivolto verso tutte quelle affermazioni che pretendono di avere carattere di scientificità senza essere passate al vaglio delle regole del metodo sperimentale. La costante attenzione al metodo sperimentale ed al sapere scientifico lo distinguono dallo scetticismo filosofico, basato su un atteggiamento di dubbiosità nei confronti della realtà nella sua totalità.

Per cui anche se, in accordo con il rasoio di Occam, la decisione di inserire il sumero tra le lingue di saluti sembra essere scaturita dalla mera volontà di contemplare un numero considerevole di idiomi che abbracciassero l'intero arco temporale della storia umana, la stessa decisione può ragionevolmente venire intesa come il tentativo di una mente razionale come quella di Sagan di non perdere l'opportunità di rendere comprensibile il messaggio inviato nello spazio, utilizzando un linguaggio forse già conosciuto dagli alieni.



_________________
Nessuno è così schiavo come chi crede falsamente di essere libero. (Goethe)
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 12044
Iscritto il: 05/02/2012, 12:22
Località: Milano
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 28/03/2012, 00:14 
Cita:
Messaggio di Atlanticus81


Purtroppo sembra che il contatto non sia avvenuto.. o forse sì?!


Era una notizia che circolava nel Maggio del 2010

Cita:
La Voyager 2 sta inviando alla Terra dati in formato sconosciuto. Un esperto: "E' stata catturata dagli alieni"

La sonda spaziale Voyager 2, lanciata nel 1977 dalla Nasa per un viaggio che l’ha portata oltre i confini del Sistema Solare, potrebbe esser stata intercettata dagli alieni.

Il mezzo, che aveva come obiettivo quello di portare un messaggio di pace agli extraterrestri, avrebbe infatti cominciato ad inviarci dati assolutamente anomali. Secondo quanto riferito da alcuni esperti, la sonda, distante 13 ore luce dal nostro pianeta, al momento starebbe inviando esclusivamente informazioni secondarie, del tutto irrilevanti.

Tra gli addetti ai lavori c’è chi ipotizza che la Voyager 2 sia stata individuata e sabotata da una qualche specie intelligente.La sonda della Nasa è stata catturata dagli alieni - "Sembra quasi che qualcuno abbia dirottato o riprogrammato la sonda - ha detto Hartwig Hausdorf, scrittore 54enne autore del libro UFOs - They Are Still Flying -. Forse non conosceremo tutta la verità". Il segnale trasmesso dalla Voyager 2 ha subito improvvise e inspiegabili modifiche lo scorso 22 aprile. La cosa che lascia tuttavia perplessi gli scienziati non è tuttavia l’assenza di “dati scientifici”, ma la presenza nel flusso degli stessi dati di un segnale completamente sconosciuto: l’ipotesi di Hausdorf è che gli alieni stiano tentando di rispondere ai messaggi di benvenuto portati dal mezzo.

Per l'agenzia spaziale non ci sono misteri - La Nasa non ha tuttavia elementi per confermare o smentire tale teoria e per questo invita tutti alla calma. “Il sistema di trasmissione - ha detto Edward Stone, responsabile scientifico del programma Voyager – può esser stato alternato da una particella che ha modificato accidentalmente una memoria del sistema, o da un guasto di tutto il pezzo. Non è la prima volta che avviene una cosa del genere e non è necessario immaginare che sia dovuta a un agente esterno. Bisogna poi rendersi conto che il Voyager è ancora a quarantamila anni di viaggio dalla stella più vicina. Le distanze sono immense e la probabilità che qualcosa abbia raggiunto il Voyager sono minime".


Qualcuno può aiutarmi a capire come è andata a finire?
- Fake conclamato?
- Guasto tecnico riparato dalla Nasa?
- Altro...

Grazie in anticipo...



_________________
Nessuno è così schiavo come chi crede falsamente di essere libero. (Goethe)
Top
 Profilo  
 

Astronave
Astronave

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 532
Iscritto il: 15/02/2012, 13:31
Località:
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 28/03/2012, 01:44 
mi aggiungo anch'io... però sapevo un'altro tipo di notizia, ovvero che la Voyager fosse inspiegabilmente rallentata, poi trovarono una spiegazione, mi pare fosse che il flusso di un tipo di particelle radioattive o meno, generate dalla sonda stessa (non so se abbia un qualche generatore al plutonio...) o emanate dal Sole nella zona che si stava trovando ad attraversare... che la rallentava...
quella comunque che era stata presa dagli alieni non la sapevo...

è stata una cattiva idea mandare un disco d'oro, se sono gli Annunaki a trovarla per primi, prendono il disco d'oro e lo utilizzano per salvaguardare il loro pianeta, certo non sarà molta la quantità... ma è il caso di dire che tutto fa brodo... non quello primordiale... cmq era meglio mandargli un disco di platino [:o)]


una nota [:o)]: in un episodio di Star Trek fu catturata dall'Enterprise poichè, completamente impazzita [:o)] stava combinando danni... [:o)]
se il capitano Kirk viaggiasse un pò indietro nel tempo potrebbe in quell'episodio dare una lucidatina e una buona manutenzione alla Voyager, ripristinando le batterie e i sistemi di bordo...
(scusate ma non ho potuto resistere [:o)])


Ultima modifica di Zelman il 28/03/2012, 02:31, modificato 1 volta in totale.


_________________
Gli abortiti non sono figli della "libertà" dei vivi.
Top
 Profilo  
 

Astronave
Astronave

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 532
Iscritto il: 15/02/2012, 13:31
Località:
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 28/03/2012, 01:55 
la Voyager-1 è diretta verso la Costellazione di Ofiuco che è proiettata verso il centro della galassia (mi pare di aver capito)

OFIUCO significa: colui che porta il serpente, serpentario, colui che domina il serpente "e fra le 13 costellazioni dello zodiaco moderno è l'unica che non ha dato il nome ad un segno astrologico."
http://it.wikipedia.org/wiki/Ofiuco...


Ultima modifica di Zelman il 28/03/2012, 01:59, modificato 1 volta in totale.


_________________
Gli abortiti non sono figli della "libertà" dei vivi.
Top
 Profilo  
 

Marziano
Marziano

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 1210
Iscritto il: 09/07/2009, 12:31
Località:
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 28/03/2012, 09:00 
E' vero che le sonde stanno rallentando ma il plutonio non centra perchè non c'è sulla sonda, cmq la notizia che sono state prese dagli alieni sono bufale scritte tempo fa e che a quanto pare continuano a girare.

Se la smettessero certi siti (sempre i soliti) di scrivere baggianate solo per farsi pubblicità...[xx(]



_________________
Immagine

Immagine
Top
 Profilo  
 

Astronave
Astronave

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 532
Iscritto il: 15/02/2012, 13:31
Località:
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 29/03/2012, 01:41 
... io ho trovato che le due Voyager hanno ciascuna un RTG (Radioisotope Thermoelectric Generators)=Generatori Termoionici da Radioisotopi
... si tratta di dispositivi in cui l'emissione di radiazioni-calore da delle sfere di Plutonio 238 è trasformata in corrente elettrica...

dato che i pannelli solari a distanze ben prima dell'orbita di Plutone non avrebbero potuto fornire energia
http://en.wikipedia.org/wiki/Voyager_1

e le rende autonome fino ad un massimo del 2025 limitando man mano le possibilità energetiche,
la Voyager 1 è la più lontana, nonchè il più lontano oggetto inviato dall'uomo, a febbraio 2012 si trovava a 120 U.A. da noi, ovvero a circa 18miliardi di chilometri

Mi chiedo se mai incontrerà una civiltà in grado di recuperarla (17km/s non sono cosa da poco) noi non saremmo, ad oggi, in grado di recuperarle... comunque è destinata inesorabilmente a rallentare e magari quando la nostra civiltà sarà scomparsa da tempo sarà ancora vagante...

La Voyager 2 sta andando in direzione opposta, ovvero fuori dalla galassia (a quanto ho letto) quindi incontrerà un vuoto ancora più marcato

Sarebbe emozionante, un giorno, se mai si costruirà una nave spaziale con velocità opportuna, andarle a incrociare nella loro corsa nella galassia e fuori, magari recuperandole e mettendole a riposo, con molte glorie! [:o)] [B)] [B)]
poveri "bambini" lanciati nel freddo universo... infanti di una tecnologia già oggi sorpassata...


Ultima modifica di Zelman il 29/03/2012, 02:04, modificato 1 volta in totale.


_________________
Gli abortiti non sono figli della "libertà" dei vivi.
Top
 Profilo  
 

Marziano
Marziano

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 1210
Iscritto il: 09/07/2009, 12:31
Località:
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 29/03/2012, 08:53 
Quindi plutonio c'è, hai fatto bene a scriverlo non lo sapevo e non credevo.

Personalmente non credo che nessuno troverà la Voyager, è un oggetto troppo piccolo e in fin dei conti troppo lento per giungere chissà dove nella vastità del cosmo.



_________________
Immagine

Immagine
Top
 Profilo  
 

Essere Interdimensionale
Essere Interdimensionale

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 7090
Iscritto il: 24/01/2011, 14:04
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 29/03/2012, 09:13 
Cita:
Atlanticus81 ha scritto:
- Guasto tecnico riparato dalla Nasa?


Si si, si e' trattato proprio di un errore di trasmissione dovuto ad un valore errato di un bit della memoria ora resettato.

http://www.ufoforum.it/topic.asp?whichpage=-1&TOPIC_ID=6677&REPLY_ID=113976



_________________
"Se riesci a mantenere la calma quando tutti intorno a te hanno perso la testa, forse non hai afferrato bene la situazione" - Jean Kerr

"People willing to trade their freedom for temporary security deserve neither and will lose both" - Benjamin Franklin
"Chi e' disposto a dar via le proprie liberta' fondamentali per comprarsi briciole di temporanea sicurezza non otterra' né la liberta' ne' la sicurezza ma le perdera' entrambe" - Benjamin Franklin

"Soltanto chi non ha approfondito nulla può avere delle convinzioni" - Emil Cioran

"Quanto piu' una persona e' intelligente, tanto meno diffida dell'assurdo" - Joseph Conrad

Immagine
Top
 Profilo  
 

Essere Interdimensionale
Essere Interdimensionale

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 7090
Iscritto il: 24/01/2011, 14:04
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 29/03/2012, 09:17 
Cita:
byrus ha scritto:

E' vero che le sonde stanno rallentando ma il plutonio non centra perchè non c'è sulla sonda, cmq la notizia che sono state prese dagli alieni sono bufale scritte tempo fa e che a quanto pare continuano a girare.

Se la smettessero certi siti (sempre i soliti) di scrivere baggianate solo per farsi pubblicità...[xx(]


Mi sembra che fosse il vento solare a rallentare in prossimita' delle sonde voyager e non le sonde stesse.

A rallentare, invece, fu il Pioneer:

http://www.ufoforum.it/topic.asp?TOPIC_ID=9889

Ti quoto poi sulla parte relativa alle bufale.



_________________
"Se riesci a mantenere la calma quando tutti intorno a te hanno perso la testa, forse non hai afferrato bene la situazione" - Jean Kerr

"People willing to trade their freedom for temporary security deserve neither and will lose both" - Benjamin Franklin
"Chi e' disposto a dar via le proprie liberta' fondamentali per comprarsi briciole di temporanea sicurezza non otterra' né la liberta' ne' la sicurezza ma le perdera' entrambe" - Benjamin Franklin

"Soltanto chi non ha approfondito nulla può avere delle convinzioni" - Emil Cioran

"Quanto piu' una persona e' intelligente, tanto meno diffida dell'assurdo" - Joseph Conrad

Immagine
Top
 Profilo  
 

Astronave
Astronave

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 532
Iscritto il: 15/02/2012, 13:31
Località:
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 29/03/2012, 09:59 
Cita:
byrus ha scritto:

Quindi plutonio c'è, hai fatto bene a scriverlo non lo sapevo e non credevo.

Personalmente non credo che nessuno troverà la Voyager, è un oggetto troppo piccolo e in fin dei conti troppo lento per giungere chissà dove nella vastità del cosmo.

ma in effetti sono dotate di strumenti che per l'epoca erano più del massimo...
e funzionano ancora bene incluso il generatore di potenza (anche se non più al 100% delle potenzialità... fatto previsto)

il processore-unità elaborative di bordo sono qualcosa di molto semplice incluso il trasmettitore-modem, a 100baud

sarà la disponibilità energetica, quando finirà, a spegnere i vari strumenti per sempre, già alcuni sono stati spenti...

comunque se una sonda come questa mandata, invece, da una civiltà aliena ci raggiungesse in questi anni, ripeto, noi non saremmo in grado di avvicinarla nè di leggere le incisioni sul disco d'oro...
occorrerebbe costruire una sonda in grado di avvicinarsi, mentre già lontana, e possibilmente "acchiapparla", fattori tutti molto variabili e non regolabili propriamente sul momento...
sarebbe interessante sapere quando si fermerà anche nel senso di velocità ma non credo che sia possibile, bisognerebbe sapere la composizione dello spazio che attraversa nella sua traiettoria,
potrebbe sopravvivere non-intercettato fino ad un un big crunch, se mai avverrà...

ritengo che comunque civiltà aliene, come di quanto si discute nel forum, siano in grado di rilevarlo laddove arriverà... e recuperarlo...
sarebbe molto emozionante rivedere queste sonde...



_________________
Gli abortiti non sono figli della "libertà" dei vivi.
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 12044
Iscritto il: 05/02/2012, 12:22
Località: Milano
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 29/03/2012, 17:19 
Cita:
zakmck ha scritto:

Cita:
Atlanticus81 ha scritto:
- Guasto tecnico riparato dalla Nasa?


Si si, si e' trattato proprio di un errore di trasmissione dovuto ad un valore errato di un bit della memoria ora resettato.

http://www.ufoforum.it/topic.asp?whichpage=-1&TOPIC_ID=6677&REPLY_ID=113976




Ok, perfetto. Grazie per il chiarimento!



_________________
Nessuno è così schiavo come chi crede falsamente di essere libero. (Goethe)
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 14885
Iscritto il: 26/12/2009, 12:30
Località: ravenna
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 16/05/2013, 10:49 
I venti alti di Urano e Nettuno

Rivisitando i dati raccolti da Voyager 2 negli anni Ottanta, uno studio su Nature misura la profondità dei potenti venti che spazzano l'atmosfera dei due pianeti più esterni del Sistema solare.


Sono i quartieri periferici del Sistema solare. Quelli meno frequentati, dove si avventura solo ogni tanto una coraggiosa sonda, e da cui è molto difficile avere notizie certe. Urano e Nettuno, i due pianeti più esterni del sistema solare (da quando Plutone è stato declassato), sono ancora per molti versi misteriosi, in particolare per quanto riguarda la dinamica della loro atmosfera. I pochi dati affidabili che abbiamo ce li ha mandati la sonda Voyager 2 negli anni Ottanta, incontrando prima Urano nell'86 e poi Nettuno nell'89.
In quell'occasione, le immagini raccolte dalla sonda mostravano nubi di metano e ammoniaca, percorse da venti diretti da est verso ovest e con velocità fino a 450 metri al secondo, contro i 30-100 metri al secondo che si misurano sulla Terra. Insomma, nonostante la loro distanza dal Sole, i due "giganti di ghiaccio" hanno venti tra i più forti di tutto il del Sistema solare . da dove venga l'energia che li muove, non è chiaro: se sia comunque il calore del Sole, o calore proveniente dall'interno del pianeta. Per capirlo, sarebbe importante sapere se i venti riguardano solo gli strati esterni dell'atmosfera o sono profondi.
Ora un nuovo studio condotto da Yohai Kaspi del Weizmann Institute in Israele, e pubblicato sull'ultimo numero di Nature, propone un nuovo metodo per capirlo. I ricercatori hanno incrociato le immagini raccolte da Voyager con i dati sulle piccole accelerazioni e decelerazioni subite dalla sonda mentre passava vicino ai pianeti, legate al campo gravitazionale dei pianeti stessi. Quest'ultimo doveva essere influenzato dai movimenti di materia provocati dai venti, e un complesso modello matematico permette quindi di mettere in relazione lo spessore della parte di atmosfera coinvolta nel movimento dei venti con l'attrazione gravitazionale avvertita da Voyager nelle varie fasi del transito.
Secondo i calcoli dei ricercatori, i movimenti dell'atmosfera in entrambi i pianeti sono piuttosto superficiali, non andando oltre i 1000 km di profondità. Che possono sembrare tanti per noi sulla Terra, dove tutta l'atmosfera misura circa 100 km, ma tanto su Urano quanto su Nettuno corrispondono sì e no allo 0,2 per cento della massa totale del pianeta. Se i venti fossero più profondi, gli effetti gravitazionali sentiti da Voyager avrebbero dovuto essere ben più apprezzabili.
Il motivo per cui il risultato è tanto interessante è che lo stesso metodo potrebbe essere utilizzato anche per Giove e Saturno, una volta che nuove missioni come Juno (o la stessa Cassini, quando a fine carriera verrà "accompagnata" verso un'orbita molto più bassa di quella attuale su Saturno) renderanno disponibili dati abbastanza accurati sulla gravità dei due giganti gassosi (finora le sonde che li hanno visitati sono rimase su orbite troppo alte).

Fonte: MEDIA INAF

http://www.skylive.it/NotiziaAstronomic ... ettuno.txt


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 79 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5, 6  Prossimo

Time zone: Europe/Rome [ ora legale ]


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Oggi è 28/03/2017, 02:33
© 2015 UfoPlanet di Ufoforum.it, © RMcGirr83.org