Time zone: Europe/Rome [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 523 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5 ... 35  Prossimo
Autore Messaggio

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 12044
Iscritto il: 05/02/2012, 12:22
Località: Milano
 Oggetto del messaggio: La Scacchiera degli Illuminati
MessaggioInviato: 11/05/2012, 11:11 
Mi piacerebbe provare a definire in una visione di insieme cronologica il percorso che ha portato gli Illuminati al raggiungimento del quasi completo dominio globale occulto.

La prima difficoltà nello svolgimento di questa attività è definire l’evento che segna il punto di partenza e la sua collocazione temporale.

Fermo restando che dal mio punto di vista la ricerca andrebbe iniziata nella notte dei tempi, citando in causa l’esoterismo egizio-babilonese e le relative conoscenze occulte, preferirei concentrarmi in questa sede ai tempi più recenti, sostanzialmente dalla creazione dell’ordine degli Illuminati ad opera di Adam Weishaupt nel '700.

Personalmente trovo interessante considerare l’intera faccenda attraverso la metafora di una scacchiera tridimensionale dove operano diverse forze, tutte di tipo massonico, classificabili in tre gruppi:

- Lato A: coloro che operano per mantenere l’umanità a uno stato di ‘beata ignoranza’, consapevoli del fatto che un’umanità dotata di conoscenze tecnologico-scientifiche, ma assente di equilibrio e armonia spirituale rappresenta un grande pericolo per il pianeta, in attesa di tempi maturi;

- Lato B: coloro che agiscono al fine di consentire all’umanità di raggiungere quell’equilibrio spirituale e quel tasso di consapevolezza idoneo al raggiungimento di un nuovo livello evolutivo;

- Lato C: coloro che agiscono per l’imbarbarimento dell’uomo occultando la verità propedeuticamente al perseguimento del controllo globale del mondo a loro esclusivo vantaggio.

Ovviamente, nella più pura logica massonica, solo i vertici della piramide sono a conoscenza dei reali piani e dei reali obiettivi del gruppo, delegando man mano che si scende nella piramide obiettivi strategici, tattici e operativi alle persone più o meno strettamente affiliate alla loggia massonica di riferimento.

Secondo quanto previsto dalle teorie sostenute del Progetto Atlanticus possiamo associare a ciascuna di queste categorie la relativa filosofia di pensiero, partendo da una interpretazione storica e alternativa di miti e testi sacri:

- Lato A: seguaci degli Anunnaki di Enlil (p.es. YHWH?) i quali temono un essere umano ‘potente’ considerato l’aspetto animale implicito nel concetto di ibridazione iniziale;
- Lato B: seguaci degli Anunnaki di Enki che invece auspicano un percorso di progresso tecnologico parallelo a un percorso di evoluzione spirituale;
- Lato C: coloro che dallo studio e dall’apprendimento delle antiche conoscenze agiscono per il controllo dell’umanità e che possiamo catalogare con il termine Ickiano di Rettiliani.

Analogamente, sotto un livello più storico, ma comprendendo anche quanto tramandato dalla religione, dalla tradizione e anche dalle profezie:

- Lato A: il Dio veterotestamentario, la Chiesa e le religioni;
- Lato B: Lucifero = Gesù (secondo una interpretazione gnostica) e gli altri grandi della storia;
- Lato C: Satana, il Drago dell’Apocalisse, i demoni, configurabili nel progetto del NWO.

Questi tre ‘giocatori’ muovono pedine sulla scacchiera della storia da millenni, con alterne vicende e oggi sembra purtroppo che la partita stia volgendo a favore del giocatore C, e questo in accordo anche con il senso delle più note profezie. Ma come siamo arrivati a questo punto? quali sono state le ‘mosse’ di apertura di questa lunga partita? chi i player per ciascuno dei tre lati della scacchiera e con quale posizione nella gerarchia di comando delle logge massoniche?

E noi.. siamo solo pedine o possiamo oggi giocare il ruolo del quarto player, prima che sia troppo tardi?



_________________
Nessuno è così schiavo come chi crede falsamente di essere libero. (Goethe)
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 12044
Iscritto il: 05/02/2012, 12:22
Località: Milano
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 19/05/2012, 15:58 
Per approfondire la tattica seguita da coloro che identifico come Player C con la quale il giocatore muove le proprie pedine sulla grande scacchiera, mi avvalerò di quanto sostenuto dal grande Noam Chomsky.

1-La strategia della distrazione
L’elemento primordiale del controllo sociale è la strategia della distrazione che consiste nel deviare l’attenzione del pubblico dai problemi importanti e dei cambiamenti decisi dalle élites politiche ed economiche, attraverso la tecnica del diluvio o inondazioni di continue distrazioni e di informazioni insignificanti.
La strategia della distrazione è anche indispensabile per impedire al pubblico d’interessarsi alle conoscenze essenziali, nell’area della scienza, l’economia, la psicologia, la neurobiologia e la cibernetica. Mantenere l’Attenzione del pubblico deviata dai veri problemi sociali, imprigionata da temi senza vera importanza.
Mantenere il pubblico occupato, occupato, occupato, senza nessun tempo per pensare, di ritorno alla fattoria come gli altri animali (citato nel testo “Armi silenziose per guerre tranquille”).

2- Creare problemi e poi offrire le soluzioni.
Questo metodo è anche chiamato “problema- reazione- soluzione”. Si crea un problema, una “situazione” prevista per causare una certa reazione da parte del pubblico, con lo scopo che sia questo il mandante delle misure che si desiderano far accettare. Ad esempio: lasciare che si dilaghi o si intensifichi la violenza urbana, o organizzare attentati sanguinosi, con lo scopo che il pubblico sia chi richiede le leggi sulla sicurezza e le politiche a discapito della libertà. O anche: creare una crisi economica per far accettare come un male necessario la retrocessione dei diritti sociali e lo smantellamento dei servizi pubblici.

3- La strategia della gradualità.
Per far accettare una misura inaccettabile, basta applicarla gradualmente, a contagocce, per anni consecutivi. E’ in questo modo che condizioni socioeconomiche radicalmente nuove (neoliberismo) furono imposte durante i decenni degli anni ‘80 e ‘90: Stato minimo, privatizzazioni, precarietà, flessibilità, disoccupazione in massa, salari che non garantivano più redditi dignitosi, tanti cambiamenti che avrebbero provocato una rivoluzione se fossero state applicate in una sola volta.

4- La strategia del differire.
Un altro modo per far accettare una decisione impopolare è quella di presentarla come “dolorosa e necessaria”, ottenendo l’accettazione pubblica, nel momento, per un’applicazione futura. E’ più facile accettare un sacrificio futuro che un sacrificio immediato. Prima, perché lo sforzo non è quello impiegato immediatamente. Secondo, perché il pubblico, la massa, ha sempre la tendenza a sperare ingenuamente che “tutto andrà meglio domani” e che il sacrificio richiesto potrebbe essere evitato. Questo dà più tempo al pubblico per abituarsi all’idea del cambiamento e di accettarlo rassegnato quando arriva il momento.

5- Rivolgersi al pubblico come ai bambini.
La maggior parte della pubblicità diretta al gran pubblico, usa discorsi, argomenti, personaggi e una intonazione particolarmente infantile, molte volte vicino alla debolezza, come se lo spettatore fosse una creatura di pochi anni o un deficiente mentale. Quando più si cerca di ingannare lo spettatore più si tende ad usare un tono infantile. Perché? “Se qualcuno si rivolge ad una persona come se avesse 12 anni o meno, allora, in base alla suggestionabilità, lei tenderà, con certa probabilità, ad una risposta o reazione anche sprovvista di senso critico come quella di una persona di 12 anni o meno” (vedere “Armi silenziosi per guerre tranquille”).

6- Usare l’aspetto emotivo molto più della riflessione.
Sfruttate l'emozione è una tecnica classica per provocare un corto circuito su un'analisi razionale e, infine, il senso critico dell'individuo. Inoltre, l'uso del registro emotivo permette aprire la porta d’accesso all’inconscio per impiantare o iniettare idee, desideri, paure e timori, compulsioni, o indurre comportamenti.

7- Mantenere il pubblico nell’ignoranza e nella mediocrità.
Far si che il pubblico sia incapace di comprendere le tecnologie ed i metodi usati per il suo controllo e la sua schiavitù.
“La qualità dell’educazione data alle classi sociali inferiori deve essere la più povera e mediocre possibile, in modo che la distanza dell’ignoranza che pianifica tra le classi inferiori e le classi superiori sia e rimanga impossibile da colmare dalle classi inferiori".

8- Stimolare il pubblico ad essere compiacente con la mediocrità.
Spingere il pubblico a ritenere che è di moda essere stupidi, volgari e ignoranti ...

9- Rafforzare l’auto-colpevolezza.
Far credere all’individuo che è soltanto lui il colpevole della sua disgrazia, per causa della sua insufficiente intelligenza, delle sue capacità o dei suoi sforzi. Così, invece di ribellarsi contro il sistema economico, l’individuo si auto svaluta e s'incolpa, cosa che crea a sua volta uno stato depressivo, uno dei cui effetti è l’inibizione della sua azione. E senza azione non c’è rivoluzione!

10- Conoscere gli individui meglio di quanto loro stessi si conoscono.
Negli ultimi 50 anni, i rapidi progressi della scienza hanno generato un divario crescente tra le conoscenze del pubblico e quelle possedute e utilizzate dalle élites dominanti. Grazie alla biologia, la neurobiologia, e la psicologia applicata, il “sistema” ha goduto di una conoscenza avanzata dell’essere umano, sia nella sua forma fisica che psichica. Il sistema è riuscito a conoscere meglio l’individuo comune di quanto egli stesso si conosca. Questo significa che, nella maggior parte dei casi, il sistema esercita un controllo maggiore ed un gran potere sugli individui, maggiore di quello che lo stesso individuo esercita su sé stesso.[/quote]


Possiamo inoltre identificare nella realtà quotidiana molti casi oggettivi riferibili a ciascuna delle 10 strategie della manipolazione e del controllo sociale elaborate da Chomsky.

Purtroppo anche il terribile caso di oggi 19 Maggio 2012 sembra rientrare nell'ambito di questa strategia.

Conoscere l'idea di Chomsky consente di leggere i fatti quotidiani da un altro punto di vista, forse complottista, ma sicuramente più consapevole.

E la consapevolezza è dal mio punto di vista l'unica vera 'arma' in grado di poter ostacolare il 'gioco' del Player C.

Ed è giust'appunto l'obiettivo perseguito dal Player B.


Ultima modifica di Atlanticus81 il 19/05/2012, 16:00, modificato 1 volta in totale.


_________________
Nessuno è così schiavo come chi crede falsamente di essere libero. (Goethe)
Top
 Profilo  
 

Grigio
Grigio

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 2269
Iscritto il: 14/01/2009, 20:32
Località:
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 20/05/2012, 11:48 
Prendetelo con le buone, e devo premettere una cosa, io non credo assolutamente a quello che viene detto in questo video, sopratutto la parte finale dove la mente del regista vola propio oltre la fantasia ( mi riferisco al culto naturale etc. etc. ).
Però propongo questo documentario a titolo informativo, se non lo avete già visto...

ESOTERIC AGENDA

[BBvideo]http://www.youtube.com/watch?v=jaEJTxhQvCk[/BBvideo]

Le altre parti sono tutte collegate, alcune mancano, ma c'è anche un'altra traduzione in italiano, alla fine si riescono a trovare tutte...



_________________
EddyCage

Rispetto

“Il miglior modo di predire il futuro è inventarlo” (A.Kay)

Mi piace risultar antipatico...

Immagine

....................[:215]....................
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 12044
Iscritto il: 05/02/2012, 12:22
Località: Milano
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 25/05/2012, 00:26 
Settimana scorsa abbiamo parlato di una possibile strategia del Player C (Nuovo ordine mondiale) finalizzata a ottenere il controllo globale del mondo o come vedremo nei prossimi giorni, lo sterminio programmato del genere umano.

E invece quali sono le strategie perpetrate dal Player B, per il quale personalmente faccio il tifo?!

Ovviamente il fine ultimo di queste strategie saranno l'esatto opposto di quelle del Player C.

Come C perpetua il grande inganno nei confronti dell'umanità, così B lavora affinchè l'uomo ottenga quella consapevolezza necessaria a scoprire il grande inganno, uscire dall'ignoranza, bloccando i giochi di C.

La consapevolezza necessaria risiede nella gnosi e nelle conoscenze esoteriche. Conoscenze che dai tempi di Horus si tenta di divulgare nel mondo attraverso l'intervento di grandi personaggi del passato e del presente. Solo per fare alcuni esempi Buddha, Gesù, Leonardo, Dante, Newton, ... ma l'elenco potrebbe continuare ancora a lungo.

Un personaggio non molto conosciuto è invece Georges Ivanovi#269; Gurdjieff, filosofo, scrittore, mistico e "maestro di danze" armeno, dal volto inquietante, ma che ha ricoperto un ruolo importante nel gioco del Player B sulla scacchiera degli Illuminati.

Immagine

L'insegnamento fondamentale di Gurdjieff è che la vita umana è vissuta in uno stato di veglia apparente prossimo al sogno. Per trascendere lo stato di sonno (o di sogno) elaborò uno specifico lavoro su sé stessi al fine di ottenere un livello superiore di vitalità e consapevolezza.

Negli anni, l'insegnamento di Gurdjieff ha influenzato diversi personaggi noti della cultura e della letteratura: fra questi, il più grande architetto statunitense del XX secolo, Frank Lloyd Wright, che sposò in seconde nozze Olgivanna Hinzenberg, allieva di Gurdjieff e che gli tributò un pubblico riconoscimento durante un congresso svoltosi dopo la morte del maestro. Suoi allievi furono anche la scrittrice Pamela Lyndon Travers, nota per avere creato il personaggio di Mary Poppins e René Daumal, scrittore francese che entrò in contatto con le sue idee attraverso Alexandre Gustav Salzmann, oltre alla celebre poetessa e scrittrice Katherine Mansfield che, affetta da tubercolosi, volle passare l'ultimo periodo della sua vita accanto al Maestro, vivendo quasi come un'eremita in una casetta che Gurdjieff le aveva offerto nella sua tenuta.

Mary Poppins... appunto:



Fra i discepoli attuali più noti, il regista teatrale inglese Peter Brook, il cui film Incontri con uomini straordinari e la sua autobiografia "I fili del tempo" riportano ampie testimonianze della sua vicinanza all'insegnamento di Gurdjieff, e il cantante e regista Franco Battiato.

Dalla sua biografia apprendiamo che l'intera sua vita è trascorsa alla ricerca della verità e in questo cammino si è avvicinato al mondo dei sufi. Il suo insegnamento combina sufismo e altre tradizioni religiose in un sistema di tecniche psicofisiche che cerca di favorire il superamento degli automatismi psicologici ed esistenziali che condizionano l'essere umano.

Sappiamo inoltre bene che il sufismo non è nient'altro che una corrente gnostica e quindi ancora una volta torniamo sul piano della consapevolezza.

Le sue ricerche conducono alla definizione di una sua personale classificazione delle tradizioni spirituali esistenti di cui mi interessa puntare l'attenzione sulla quarta: la "Via dell'uomo astuto"

Essa pone l'accento sull'armonizzazione dell'uomo in tutte le sue parti costituenti, permettendogli di poter continuare la propria vita quotidiana normalmente.

La sua particolarità consiste nell'essere attiva nella vita di tutti i giorni, perché propone l'apprendimento di un "Sapere" antichissimo, tramandato esclusivamente oralmente e per pratica diretta, con il quale l'uomo addormentato può risvegliarsi dal suo torpore profondo, iniziare a conoscere se stesso, ed "aprirsi" a quelle zone luminose interiori, inesplorate e Sacre, attraverso il primo raggiungimento di una nuova qualità di Essere.

Risveglio, consapevolezza, saperi antichissimi... ritorniamo con il pensiero al tema dell'occhio di Horus

http://www.ufoforum.it/topic.asp?TOPIC_ID=12596

E concludo il discorso su Georges Ivanovic Gurdjieff con un estratto di questo articolo tratto da Panorama relativo alla descrizione di un personaggio per me sconosciuto, fino a qualche settimana fa:

Cita:
Classe 1954, milanese, di lui si sa poco e il suo staff sembra voler alimentare l’alone di mistero: «Non dà interviste né informazioni sulla sua vita privata». Il portavoce dice solo che legge libri di storia, che il suo personaggio preferito è Gengis Khan, che ama i gatti e che è proprietario di un bosco vicino a casa, che cura nei finesettimana. Su internet viene anche definito discepolo del filosofo e mistico armeno Georges Ivanovic Gurdjieff, ma dall’entourage scelgono un «no comment».


Volete sapere chi sia questo personaggio? Clikkate sul link... [;)]

Fonte: http://blog.panorama.it/italia/2012/05/ ... to-grillo/


Ultima modifica di Atlanticus81 il 25/05/2012, 00:31, modificato 1 volta in totale.


_________________
Nessuno è così schiavo come chi crede falsamente di essere libero. (Goethe)
Top
 Profilo  
 

Essere Interdimensionale
Essere Interdimensionale

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 7305
Iscritto il: 24/01/2011, 14:04
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 25/05/2012, 00:42 
Cita:
Atlanticus81 ha scritto:
Immagine


Ma quello e' eSQuel!! [:o)]

A proposito, qualcuno ha sue notizie??



_________________
"Se riesci a mantenere la calma quando tutti intorno a te hanno perso la testa, forse non hai afferrato bene la situazione" - Jean Kerr

"People willing to trade their freedom for temporary security deserve neither and will lose both" - Benjamin Franklin
"Chi e' disposto a dar via le proprie liberta' fondamentali per comprarsi briciole di temporanea sicurezza non otterra' né la liberta' ne' la sicurezza ma le perdera' entrambe" - Benjamin Franklin

"Soltanto chi non ha approfondito nulla può avere delle convinzioni" - Emil Cioran

"Quanto piu' una persona e' intelligente, tanto meno diffida dell'assurdo" - Joseph Conrad

Immagine
Top
 Profilo  
 

Grigio
Grigio

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 2900
Iscritto il: 20/01/2009, 21:11
Località:
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 25/05/2012, 11:08 
Cita:
Atlanticus81 ha scritto:

E invece quali sono le strategie perpetrate dal Player B, per il quale personalmente faccio il tifo?!



Diciamo che il player B sembra che se ne stia comodo mentre tutto intorno va allo sfacelo ma non è così.
Il player B viene dal passato ma anche dal futuro, per cui sa già come stanno le cose.

Il player B fa poche mosse, alcune delle quali sembrano senza particolare significato ma che hanno effetto sull'eternità o in altre dimensioni. Alla fine ognuno sarà quello che è sempre stato.



_________________
Giovanni 8:32 conoscerete la verità e la verità vi farà liberi».
Top
 Profilo  
 

Astronave
Astronave

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 661
Iscritto il: 16/07/2011, 00:48
Località:
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 25/05/2012, 14:17 
Cita:
Atlanticus81 ha scritto:

Per approfondire la tattica seguita da coloro che identifico come....
tante belle cose
....l'obiettivo perseguito dal Player B.


Sottoscrivo pienamente tutto il tuo discorso (abbrevio la funzione quote per risparmiare spazio).
Finalmente un discorso fatto come si deve: in verità sono cose di cui si parla da anni, ma le hai sintetizzate alla grande [;)].



_________________
"Ogni uomo considera i limiti della propria visione personale come i limiti del mondo."
Arthur Schopenhauer

"E’ il medico che fa ammalare le pazienti."
Ignaz Philipp Semmelweis
Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 39855
Iscritto il: 22/06/2006, 23:58
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 25/05/2012, 14:20 
Cita:
Pegasus ha scritto:

Cita:
Atlanticus81 ha scritto:

Per approfondire la tattica seguita da coloro che identifico come....
tante belle cose
....l'obiettivo perseguito dal Player B.


Sottoscrivo pienamente tutto il tuo discorso (abbrevio la funzione quote per risparmiare spazio).
Finalmente un discorso fatto come si deve: in verità sono cose di cui si parla da anni, ma le hai sintetizzate alla grande [;)].


Eh sì.... bisogna ammettere che......... [;)]



_________________
"…stanno uscendo allo scoperto ora, amano annunciare cosa stanno per fare, adorano la paura che esso può creare. E’ come la bassa modulazione nel ruggito di una tigre che paralizza la vittima prima del colpo. Inoltre, la paura nei cuori delle masse risuona come un dolce inno per il loro signore". (Capire la propaganda, R. Winfield)

"Onesto è colui che cambia il proprio pensiero per accordarlo alla verità. Disonesto è colui che cambia la verità per accordarla al proprio pensiero". Proverbio Arabo

UfoPlanet Informazione Ufologica - Ufoforum Channel Video
thethirdeye@ufoforum.it
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 12044
Iscritto il: 05/02/2012, 12:22
Località: Milano
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 31/05/2012, 22:02 
Crisi economica e basi sotterranee, quale legame tra obiettivi così apparentemente discordanti?

Nelle principali teorie legate alle basi sotterranee segrete vi è indicato l'obiettivo di stoccare riserve alimentari finalizzate alla sopravvivenza del genere umano dopo un'eventuale evento di estinzione di massa che possa mettere a repentaglio la sopravvivenza stessa dell'intera umanità.

Queste stesse teorie associano al NWO la progettazione e la creazione di queste basi finalizzate a garantire la salvezza esclusivamente per un'elite di persone.

Tra le principali DUMBS o comunque tra i complessi ad esse simili rammentiamo:
- la base di dulce
- il tunnel delle isole Svalbard

Ma se così fosse, perchè impegnarsi così tanto per instaurare una dittatura mondiale globale attraverso la crisi economica se costoro (NWO) sanno già che a breve giungerà un cataclisma di portata globale, il quale, cancellando l'attuale civiltà, vanificherebbe i loro scellerati sforzi e i loro progetti di dominio?

Forse le basi DUMBS hanno un altro scopo che non riusciamo a comprendere. Siamo certi che dietro le DUMBS si nascondano quelle stesse persone che oggi stanno dando scacco matto al mondo e che io identifico con il player C?

Giusto come promemoria ricordo di seguito i 'giocatori' di questa immaginaria partita a scacchi.

- Lato A: coloro che operano per mantenere l’umanità a uno stato di ‘beata ignoranza’, consapevoli del fatto che un’umanità dotata di conoscenze tecnologico-scientifiche, ma assente di equilibrio e armonia spirituale rappresenta un grande pericolo per il pianeta, in attesa di tempi maturi;

- Lato B: coloro che agiscono al fine di consentire all’umanità di raggiungere quell’equilibrio spirituale e quel tasso di consapevolezza idoneo al raggiungimento di un nuovo livello evolutivo;

- Lato C: coloro che agiscono per l’imbarbarimento dell’uomo occultando la verità propedeuticamente al perseguimento del controllo globale del mondo a loro esclusivo vantaggio. (NWO)

Mentre mi concentravo su questo tema mi è venuto in mente quanto scritto nelle guidestones della Georgia le quali, tralasciando per un momento la prima regola, sembrerebbero condivisibili per condurre davvero l'umanità a un'era della ragione.

Come infatti non condividere l'esortazione a lasciare spazio alla natura o a proteggere popoli e nazioni con giuste leggi e tribunali imparziali?

Sulla carta (o meglio sulla pietra) il rispetto di queste semplici regole, permetterebbe davvero la realizzazione di un mondo migliore.

Ovviamente solo se tali postulati non venissero poi strumentalizzati, come purtroppo l'umanità è solita a fare, a vantaggio di pochi, come abbiamo avuto già modo di vedere negli ultimi 2000 anni con l'esempio del messaggio di Cristo. Estremamente positivo per l'umanità, ma tanto strumentalizzato dai potenti nelle epoche successive fino a cancellarne il vero valore e significato.

Queste regole potrebbero allora per assurdo essere state preparate da quello che identifico essere il player B? Ovvero da coloro che agiscono al fine di consentire all’umanità di raggiungere quell’equilibrio spirituale e sociale e quel tasso di consapevolezza idoneo al raggiungimento di un nuovo livello evolutivo sia fisico che tecnologico in armonia con la natura?

Immagine

Purtroppo tra le regole indicate nelle guidestones c'è n'è una, guarda caso la prima, estremamente inquietante.

"Mantieni l'Umanità sotto 500.000.000 in perenne equilibrio con la natura"

che difficilmente riusciamo ad associare al giocatore "Buono", ovvero il Player B, perchè tale soluzione ci tocca negativamente in prima persona.

Forse le DUMBS sono state costruite per volere di quegli antichi dei che stanno tornando per giudicare l'umanità, solo dopo aver sconfitto definitivamente il Player C così come descritto nelle profezie sulla fine dei tempi, prima fra tutte l'Apocalisse di San Giovanni, facendo poi ripartire per l'ennesima volta questa nostra civiltà umana... come fu fatto 12.000 anni fa dopo il diluvio universale e il patto di Enlil con Noè.

Altrettanto abbiamo ancora, spero, una piccolissima speranza di far loro cambiare idea, in quanto la decisione di annientare 6 miliardi e mezzo di persone per riequilibrare la vita sul pianeta e consentire alla Terra stessa di sopravvivere, dipende in gran misura, forse esclusivamente, dall'eventuale vittoria del Player B, in grado di consegnare alla razza umana quelle chiavi che consentirebbero la creazione di una società utopica così come auspicato da Enki attraverso il Risveglio delle Coscienze.

Risveglio delle coscienze tentato innumerevoli volte con il messaggio lasciatoci dai vari Horus, Cristo, Buddha, Zaratustra, Leonardo da Vinci, Templari e chissà quanti altri legati all'ambiente gnostico-esoterico, ma impedito dall'azione dei Player A e C.



_________________
Nessuno è così schiavo come chi crede falsamente di essere libero. (Goethe)
Top
 Profilo  
 

Astronave
Astronave

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 986
Iscritto il: 04/12/2008, 00:17
Località:
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 31/05/2012, 22:50 
Cita:
Atlanticus81 ha scritto:

Crisi economica e basi sotterranee, quale legame tra obiettivi così apparentemente discordanti?

Nelle principali teorie legate alle basi sotterranee segrete vi è indicato l'obiettivo di stoccare riserve alimentari finalizzate alla sopravvivenza del genere umano dopo un'eventuale evento di estinzione di massa che possa mettere a repentaglio la sopravvivenza stessa dell'intera umanità.

Queste stesse teorie associano al NWO la progettazione e la creazione di queste basi finalizzate a garantire la salvezza esclusivamente per un'elite di persone.

Tra le principali DUMBS o comunque tra i complessi ad esse simili rammentiamo:
- la base di dulce
- il tunnel delle isole Svalbard

Ma se così fosse, perchè impegnarsi così tanto per instaurare una dittatura mondiale globale attraverso la crisi economica se costoro (NWO) sanno già che a breve giungerà un cataclisma di portata globale, il quale, cancellando l'attuale civiltà, vanificherebbe i loro scellerati sforzi e i loro progetti di dominio?

Forse le basi DUMBS hanno un altro scopo che non riusciamo a comprendere. Siamo certi che dietro le DUMBS si nascondano quelle stesse persone che oggi stanno dando scacco matto al mondo e che io identifico con il player C?

Giusto come promemoria ricordo di seguito i 'giocatori' di questa immaginaria partita a scacchi.

- Lato A: coloro che operano per mantenere l’umanità a uno stato di ‘beata ignoranza’, consapevoli del fatto che un’umanità dotata di conoscenze tecnologico-scientifiche, ma assente di equilibrio e armonia spirituale rappresenta un grande pericolo per il pianeta, in attesa di tempi maturi;

- Lato B: coloro che agiscono al fine di consentire all’umanità di raggiungere quell’equilibrio spirituale e quel tasso di consapevolezza idoneo al raggiungimento di un nuovo livello evolutivo;

- Lato C: coloro che agiscono per l’imbarbarimento dell’uomo occultando la verità propedeuticamente al perseguimento del controllo globale del mondo a loro esclusivo vantaggio. (NWO)

Mentre mi concentravo su questo tema mi è venuto in mente quanto scritto nelle guidestones della Georgia le quali, tralasciando per un momento la prima regola, sembrerebbero condivisibili per condurre davvero l'umanità a un'era della ragione.

Come infatti non condividere l'esortazione a lasciare spazio alla natura o a proteggere popoli e nazioni con giuste leggi e tribunali imparziali?

Sulla carta (o meglio sulla pietra) il rispetto di queste semplici regole, permetterebbe davvero la realizzazione di un mondo migliore.

Ovviamente solo se tali postulati non venissero poi strumentalizzati, come purtroppo l'umanità è solita a fare, a vantaggio di pochi, come abbiamo avuto già modo di vedere negli ultimi 2000 anni con l'esempio del messaggio di Cristo. Estremamente positivo per l'umanità, ma tanto strumentalizzato dai potenti nelle epoche successive fino a cancellarne il vero valore e significato.

Queste regole potrebbero allora per assurdo essere state preparate da quello che identifico essere il player B? Ovvero da coloro che agiscono al fine di consentire all’umanità di raggiungere quell’equilibrio spirituale e sociale e quel tasso di consapevolezza idoneo al raggiungimento di un nuovo livello evolutivo sia fisico che tecnologico in armonia con la natura?

Immagine

Purtroppo tra le regole indicate nelle guidestones c'è n'è una, guarda caso la prima, estremamente inquietante.

"Mantieni l'Umanità sotto 500.000.000 in perenne equilibrio con la natura"

che difficilmente riusciamo ad associare al giocatore "Buono", ovvero il Player B, perchè tale soluzione ci tocca negativamente in prima persona.

Forse le DUMBS sono state costruite per volere di quegli antichi dei che stanno tornando per giudicare l'umanità, solo dopo aver sconfitto definitivamente il Player C così come descritto nelle profezie sulla fine dei tempi, prima fra tutte l'Apocalisse di San Giovanni, facendo poi ripartire per l'ennesima volta questa nostra civiltà umana... come fu fatto 12.000 anni fa dopo il diluvio universale e il patto di Enlil con Noè.

Altrettanto abbiamo ancora, spero, una piccolissima speranza di far loro cambiare idea, in quanto la decisione di annientare 6 miliardi e mezzo di persone per riequilibrare la vita sul pianeta e consentire alla Terra stessa di sopravvivere, dipende in gran misura, forse esclusivamente, dall'eventuale vittoria del Player B, in grado di consegnare alla razza umana quelle chiavi che consentirebbero la creazione di una società utopica così come auspicato da Enki attraverso il Risveglio delle Coscienze.

Risveglio delle coscienze tentato innumerevoli volte con il messaggio lasciatoci dai vari Horus, Cristo, Buddha, Zaratustra, Leonardo da Vinci, Templari e chissà quanti altri legati all'ambiente gnostico-esoterico, ma impedito dall'azione dei Player A e C.


ho letto un pò tutto il topic, che avevo ahimè trascurato e nn letto e l'ho trovato interessantissimo.
alcune cose che poi mi venivano in mente le ritrovavo continuando con la lettura.
per esempio è curioso che il player C è quello Cattivo e il player B quello Buono...perchè anche io stavo pensando a questa similitudine, anche se credo che l'aggettivo 'buoni' può essere leggermente diverso dal buono come lo si intende generlamente...qlcs come 'puro' ecco, e nn credo sia esattamente così nel caso del palyer B. cosa che tra l'altro trovo anche vantaggiosa.

cmq sia...riguardo a questa Guidestones è in effetti interessante il dato dei 500 milioni di persone.
potrebbe essere che per l'epoca (a proposito di quando è?) quella cifra fosse più che sufficiente a mantenere una stabilità nel pianeta, mentre ora potrebbe anche essere maggiore.

altra ipotesi invece è che quei 500 milioni sono il numero dei B...ed il restante beh...C+A+...D? che potrebbero essere tutti gli altri che nn appartengono a nessuna di quelle prime tre categorie.
sarebbe plausibile in questo caso cercare di aumentare questo numero cambiando le coscienze degli appartenenti ai gruppi A e C +..

in ogni caso questo che pare a tutti gli effetti un controllo demografico da modo di vedere come questi B possano nn sembrare così buoni, inteso come puri...ma d'altronde di solito il bene il male lo vuole eliminare...anche fisicamente.
e sull'eliminare il male anche fisicamente mi trovo daccordo, per questo dicevo prima che lo trovo un vantaggio.
insomma diciamocelo...un buono ma fregnone nn vince...e nn convince!


Top
 Profilo  
 

Bannato
Bannato

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 9440
Iscritto il: 04/12/2008, 15:57
Località: Cagliari
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 01/06/2012, 01:17 
Rispondo all' unica parte su cui abbia una effettiva opinione da esprimere:

Cita:
Ma se così fosse, perchè impegnarsi così tanto per instaurare una dittatura mondiale globale attraverso la crisi economica

se costoro (NWO) sanno già che a breve giungerà un cataclisma di portata globale, il quale, cancellando l'attuale civiltà,

vanificherebbe i loro scellerati sforzi e i loro progetti di dominio?


Questa stessa domanda ce la eravamo posta io e Doc (utente storico non attivo ultimamente) in chat.


E l' unica risposta logica, coerente che ci siamo potuti dare è stata "non sanno manco loro di che morte morire".


Cioè non lo sanno neanche loro se il cataclisma ci sarà o meno, sanno solo che è una possibilità e provano a correre ai ripari.

Fino ad allora continuano coi loro piani. Se tutto va storto, così pensano, avranno sempre i bunker.

(Ci ricordano tanto qualcuno, e infatti non sono affatto diversi, nè diversa sarà la loro sorte...)


Noi diamo per scontato che costoro sappiano tutto o quasi su quanto accaduto sul pianeta e oltre, ma in realtà non sanno (quasi) nulla.

Salvo quel poco che hanno potuto raccattare fortunosamente, spesso rubandolo al legittimo proprietario.

E che non è molto di più di quanto ipotizzato dai vari ricercatori.


Non che faccia alcuna differenza....


UPDATE: Mi sono letto tutta la splendida discussione e volevo aggiungere questo:

Cita:
E noi.. siamo solo pedine o possiamo oggi giocare il ruolo del quarto player, prima che sia troppo tardi?


La seconda che hai detto. Anche perchè l' alternativa è la vittoria del NWO, quello che chiami Player C.


Personalmente sono d' accordo con la maggior parte del tuo discorso nel post introduttivo.


Personalmente anche io ero giunto alla formulazione della presenza di non uno solo ma due attori segreti sulla scena.

Quelli che tu hai definito B e C.

Personalmente non conosco sufficienti elementi che dimostrino la presenza di quello che chiami A.


Naturalmente, sono tutto orecchi.

Devo dare un' occhiata agli altri tuoi topic, poco a poco spero di venirne a capo.

A presto.

Aztlan


Ultima modifica di Aztlan il 01/06/2012, 01:37, modificato 1 volta in totale.


_________________
Per quanto possa essere buia la notte sulla Terra, il sole sorgerà quando è l' ora, e c' è sempre la luce delle stelle per illuminarci nel cammino.

Non spaventiamoci per quando le tenebre caleranno, perchè il momento più buio è sempre prima dell' alba.

Noi siamo al tramonto, la notte è ancora tutta davanti, ma alla fine il sole sorgerà anche stavolta. Quello che cambia, è quello che i suoi raggi illumineranno. Facciamo che domani sotto il Sole ci sia un mondo migliore.
Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 39855
Iscritto il: 22/06/2006, 23:58
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 01/06/2012, 02:19 
Beh... bisogna dire che il topic è davvero interessante. Non solo per la lucida analisi di Atlanticus ma perchè getta le basi per tentare insieme - una buona volta - di delineare meglio i confini tra queste forze in campo. E scusate se è poco....

La questione è certamente complessa. Complessa per un motivo fondamentale. E cioè che i "padroni del mondo", sino a qualche anno fa, erano descritti come elementi coesi (e quindi neanche troppo contrapposti), identificabili in un unico calderone. Mentre oggi, sappiamo bene che così non è.

Ora... io non vorrei per nessun motivo creare confusione, anzi... mi piacerebbe aiutarvi (e aiutarmi) a capire meglio le cose e... mi domando e vi domando se sia il caso di cominciare a posizionare un pò di pedine su questa scacchiera. Voi che dite?

Personalmente, e se voi siete d'accordo, mi limiterei solo ad inserire dei links che portano a post esterni e/o a siti esterni, in modo da non ingolfare, o peggio "asfaltare", il topic in oggetto con lunghi sermoni che diluirebbero molto la discussione. Discussione che, al contrario, ha il pregio, e forse la pretesa, di essere essenziale, schematica e facilmente fruibile.

Il mio unico dubbio è rappresentato dalla correlazione che Atlanticus ha indicato tra "A", "B" e "C" e le rispettive categorie di filosofia di pensiero. Ecco... se si potessero definire meglio queste correlazioni, forse sarebbe meglio.... almeno per me [:)]



_________________
"…stanno uscendo allo scoperto ora, amano annunciare cosa stanno per fare, adorano la paura che esso può creare. E’ come la bassa modulazione nel ruggito di una tigre che paralizza la vittima prima del colpo. Inoltre, la paura nei cuori delle masse risuona come un dolce inno per il loro signore". (Capire la propaganda, R. Winfield)

"Onesto è colui che cambia il proprio pensiero per accordarlo alla verità. Disonesto è colui che cambia la verità per accordarla al proprio pensiero". Proverbio Arabo

UfoPlanet Informazione Ufologica - Ufoforum Channel Video
thethirdeye@ufoforum.it
Top
 Profilo  
 

Astronave
Astronave

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 661
Iscritto il: 16/07/2011, 00:48
Località:
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 01/06/2012, 15:02 
Per il momento mi limito a scriverti che come al solito riporti concetti fondamentali, ben espressi e soprattutto illuminanti: perchè se cose come queste sono semplici da capire non è altrettanto semplice spiegarle bene a parole.
Appena avrò qualcosa di più illuminante da scrivere in merito (anche se non credo che scriverò cose molto diverse da quelle che hai già scritto, appunto perchè concordo pienamente) lo farò immediatamente [:)].



_________________
"Ogni uomo considera i limiti della propria visione personale come i limiti del mondo."
Arthur Schopenhauer

"E’ il medico che fa ammalare le pazienti."
Ignaz Philipp Semmelweis
Top
 Profilo  
 

Bannato
Bannato

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 9440
Iscritto il: 04/12/2008, 15:57
Località: Cagliari
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 01/06/2012, 20:19 
Mi associo alla richiesta del buon TTE.


Su questa riga, io inserirei la Chiesa tra il gruppo C, decisamente. L' oscurantismo plurisecolare che hanno perseguito ne è la prova più evidente.

Insieme alla elite finanziaria, alle compagnie petrolifere e altri ancora... palesemente unite nel comporre lo scenario socio-produttivo attuale.

I famigerati Illuminati di Baviera come vera e propria regia occulta, come giustamente rileva Atlanticus è loro il progetto del gruppo C in epoca moderna (anche se l' origine è appunto assai più antica).


Quanto alla natura eterogenea dei gruppi dietro il NWO, uniti solo dal progetto comune ma divisi su tutto il resto e pronti a usarci a lavoro completato nella gara per arrivare al trono...


...Mi sembra sia quanto io dicevo da tempo. [:I]



_________________
Per quanto possa essere buia la notte sulla Terra, il sole sorgerà quando è l' ora, e c' è sempre la luce delle stelle per illuminarci nel cammino.

Non spaventiamoci per quando le tenebre caleranno, perchè il momento più buio è sempre prima dell' alba.

Noi siamo al tramonto, la notte è ancora tutta davanti, ma alla fine il sole sorgerà anche stavolta. Quello che cambia, è quello che i suoi raggi illumineranno. Facciamo che domani sotto il Sole ci sia un mondo migliore.
Top
 Profilo  
 

Marziano
Marziano

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 1210
Iscritto il: 09/07/2009, 12:31
Località:
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 01/06/2012, 20:30 
Se penso che qualcuno inventò il gioco degli illuminati e che fu subito tolto dal commercio perchè conteneva carte di ruolo profetiche un dubbio in più mi viene.

In genere tendo a dissociarmi dalla vostra visione, eppure questa volta credo che c'è un filo logico in questo "gioco".



_________________
Immagine

Immagine
Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 523 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5 ... 35  Prossimo

Time zone: Europe/Rome [ ora legale ]


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Oggi è 29/05/2017, 03:49
© 2015 UfoPlanet di Ufoforum.it, © RMcGirr83.org