Time zone: Europe/Rome




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 6363 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 421, 422, 423, 424, 425
Autore Messaggio

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 14335
Iscritto il: 06/06/2009, 15:26
Località: VARESE
 Oggetto del messaggio: Re: Movimento 5 Stelle (seconda parte)
MessaggioInviato: 14/01/2019, 10:07 
il corriere opera disinformazione ogni santo giorno..

sembra la libia di gheddafi,
quando [b]kamis gheddafi [/b]
moriva 4-5 volte al giorno
e i pacifici manifestanti bombardavano le truppe lealiste..
ma se erano pacifici con cosa sparavano?
con le cerbottane?

ecc. ecc.

solo che invece della libia, irak,
ecc
siamo noi..


Top
 Profilo  
 

Rettiloide
Rettiloide

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 3948
Iscritto il: 04/12/2008, 01:10
 Oggetto del messaggio: Re: Movimento 5 Stelle (seconda parte)
MessaggioInviato: 17/01/2019, 00:09 
Ospedali invasi dalle formiche: De Luca dimettiti


Immagine


Guarda su facebook.com



di MoVimento 5 Stelle
¯
Nemmeno i vergognosi scandali avvenuti nell’ospedale San Giovanni Bosco di Napoli, invaso svariate volte dalle formiche negli ultimi mesi, hanno schiodato il governatore della Campania, e commissario della sanità, dalla sua “poltrona”. Vincenzo De Luca è davvero senza pudore. Per questo motivo siamo andati sotto il palazzo delle Regione Campania, cioè quella che è diventata ormai la sua nuova “casa”, per inondarlo di formiche.

Abbiamo deciso di portare a lui le formiche che hanno invaso più volte l’ospedale San Giovanni Bosco, così da fargli provare la riprovevole sensazione di essere sommerso da insetti.

I campani ricordano molto bene gli ultimi casi (quelli che almeno sono stati documentati da video) di malasanità avvenuti negli ultimi mesi. Il primo a novembre quando una donna ricoverata nel reparto di medicina generale – morta dopo qualche settimana dal fattaccio – è stata sommersa dalle formiche.

“Le formiche non erano solo nella stanza della signora straniera. Stamattina erano anche sul comodino del mio vicino di letto”, la denuncia di un paziente presente in ospedale.

“Ho il video delle formiche sulla paziente anche il giorno prima, avevo già avvisato l’ospedale. Ho pubblicato quel video perché volevo aiutare la signora e non era la prima volta che succedeva”, ha dichiarato l’autrice del video in cui si vede la paziente ricoverata all’ospedale San Giovanni Bosco di Napoli, ricoperta da decine di formiche.

“Ce le aveva dappertutto, una cosa incredibile povera signora. Sì, il video l’ha fatto una parente di un’ammalata, e poi l’ha fatto girare sui social”, ha raccontato una donna uscendo dal reparto.

A dicembre il secondo caso: pronto soccorso chiuso per formiche. A denunciare il fattaccio una paziente: “È una situazione che va avanti da parecchio tempo. A primo impatto sembra pulito ma il problema è che le formiche sono intorno: ai bordi delle scrivanie e dei muri. È proprio un’invasione, se fossero state poche formiche non avrebbero chiuso”.

Agli inizi di Gennaio, invece, un nuovo caso: ancora formiche nei reparti del San Giovanni Bosco di Napoli. Anche un paziente, ricoverato nel reparto di rianimazione, sarebbe stato ritrovato con degli insetti sul volto.

Proprio nei giorni scorsi l’ultimo episodio: ancora formiche, questa volta avvistate nel reparto di chirurgia generale del San Giovanni Bosco.

E se tutto questo non bastasse, l’ennesima vergogna: l’altra notte hanno ceduto i pannelli della controsoffittatura della sala parto.

Abbiamo già chiesto a gran voce le dimissioni di De Luca, ma lui ovviamente ha fatto orecchie da mercante. Benissimo… adesso glielo urliamo in faccia, insieme a tutti i cittadini. Perché con la salute della gente non si scherza!
_



Fonte



Il menefreghismo di De Luca (pensa ad altro piuttosto che al problema delle formiche):

Formato file: php




#De Luca dimettiti!
'sto bacarozzo.



_________________
नमस्ते

•Skywatchate più che potete•

____________________________
Time to eat all your words
Swallow your pride
Open your eyes. (Tears for Fears)
¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯

Se rovini i giovani cambi il futuro del mondo.【Argla di UfoForum】
Top
 Profilo  
 

Rettiloide
Rettiloide

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 3948
Iscritto il: 04/12/2008, 01:10
 Oggetto del messaggio: Re: Movimento 5 Stelle (seconda parte)
MessaggioInviato: 18/01/2019, 05:43 
In alcune zone dell’Artide il suolo non congela più, neanche d’inverno


Immagine


di MoVimento 5 Stelle
¯
Smottamenti di terreno a Duvanny Yar, un’enorme voragine nel permafrost lungo il fiume Kolyma nella Siberia settentrionale. Una nuova ricerca suggerisce che in alcune regioni dell’Artide, sia in Alaska che in Russia, il suolo non si congela più nel periodo invernale. Queste frane continue, generate dall’erosione e accelerate dall’innalzamento della temperatura, rappresentano un importante sito di ricerca per gli scienziati, che le studiano per cercare di capire cosa succede quando dei terreni ricchi di carbonio che sono rimasti congelati per secoli cominciano a sciogliersi.



Cherskiy, Russia – Nikita Zimov stava insegnando ai suoi studenti di ecologia a fare ricerche sul campo nella Siberia del Nord quando “inciampò” su un inquietante indizio che il suolo ghiacciato potesse scongelarsi molto più velocemente del previsto.

Zimov, come suo padre Sergey Zimov, ha passato anni a gestire una stazione di ricerca che registra i cambiamenti climatici nell’Estremo Oriente Russo, una regione dove la temperatura sta aumentando velocemente. Così quando i suoi studenti sondarono il terreno e prelevarono campioni di suolo in mezzo alle collinette ricoperte di muschio ai boschi di larice vicino a casa sua, 370 chilometri a nord del Circolo Polare Artico, Nikita Simov sospettò che c’era qualcosa che non andava.

Per essere sicuro, in aprile inviò un gruppo di operai con le trivelle pesanti. Perforarono il suolo per circa un metro e trovarono una densa poltiglia di fango. Zimov disse che era impossibile. Cherskiy, la comunità di 3000 persone lungo il fiume Kolyma, è uno dei luoghi più freddi sulla Terra. Anche in primavera avanzata il terreno sotto la superficie dovrebbe essere completamente congelato. Solo che quest’anno non lo era.

Ogni inverno nell’Artide i centimetri superficiali del suolo e la ricca materia vegetale congelano per poi sciogliersi di nuovo l’estate successiva. Sotto questo strato di terreno attivo superficiale che si estende per uno spessore di decine o centinaia di metri, si trova la terra perennemente gelata chiamata permafrost che in alcuni posti è congelata da millenni.

Ma in una regione dove le temperature possono scendere fino a 40 gradi centigradi sottozero, gli Zimov sostengono che le nevicate eccezionalmente abbondanti di quest’anno hanno funzionato da “coperta”, intrappolando il calore in eccesso nel terreno. Padre e figlio hanno trovato sezioni di terreno di 75 cm di profondità, suolo che normalmente congela prima di Natale, che erano rimaste umide e fangose tutto l’inverno. Per la prima volta a memoria d’uomo, il suolo che isola il permafrost dell’Artide semplicemente non si era congelato in inverno.

“Questo è davvero sbalorditivo” dice Max Holmes, uno scienziato che studia l’Artide al Woods Hole Research Institute nel Massachusetts.

La scoperta non è stata validata da altri ricercatori né pubblicata su una rivista scientifica e si basa su pochi dati provenienti da un’unica località per un solo anno. Ma con le misurazioni fatte da altri due ricercatori, uno nelle vicinanze e uno dall’altra parte dell’oceano, che sembrano supportare la scoperta degli Zimov, alcuni esperti dell’Artide si trovano di fronte a una considerazione preoccupante: è possibile che in alcune delle regioni più fredde e più ricche di carbonio dell’Artide il permafrost cominci a scongelarsi più velocemente di quanto molti si aspettino, rilasciando così gas a effetto serra, fino a ora intrappolati nel ghiaccio, che potrebbero accelerare il fenomeno dei cambiamenti climatici causato dall’uomo?


continua su NationalGeographic.it

_


Fonte



_________________
नमस्ते

•Skywatchate più che potete•

____________________________
Time to eat all your words
Swallow your pride
Open your eyes. (Tears for Fears)
¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯

Se rovini i giovani cambi il futuro del mondo.【Argla di UfoForum】
Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 6363 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 421, 422, 423, 424, 425

Time zone: Europe/Rome


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Oggi è 19/01/2019, 02:42
© 2015 UfoPlanet di Ufoforum.it, © RMcGirr83.org