Time zone: Europe/Rome [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 89 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Prossimo
Autore Messaggio

Astronave
Astronave

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 574
Iscritto il: 26/05/2009, 20:37
Località: Sabina
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 27/11/2009, 21:17 
Cita:
leviatan ha scritto:

Caro sig Hannah Cosa credi che vietò Dio ad Adamo ed Eva?
Be, te lo dico io :di SCOPARE
La proibizione fu chiara:non mangiate il frutto dell’albero della “conoscenza”
Mi spiego? “CONOSCENZA”
Conoscere ovvero espletare l’atto sessuale (vedi bibbia)
Adamo ed Eva non avrebbero potuto far sesso e di conseguenza fare figli! Che meraviglioso futuro per quei due poveracci !
Ma sono convinto che poi alla fine il Dio buono e bello degli eserciti una soluzione l’avrebbe trovata!
Visto il divieto per Adamo a procreare , a ingravidare Eva sicuramente ci pensava lui sotto forma naturalmente di Spirito Santo ,come ebbe a fare numerose volte ,cosi come ci racconta il vecchio e nuovo testamento.
Altro che albero della vita!Per fortuna non ubbidirono!!
Il serpente un animale astuto?roba da preti !!!!!!!!!!!!!!

Un saluto




"...non mangiate il frutto dell’albero della “conoscenza”..."


Nella dottrina cristiana il tutto si compendia nella frase "..BEATI I POVERI DI SPIRITO, perchè di essi è il regno dei cieli"

Qui lo 'SCOP....' non c'entra assolutamente nulla, anche perchè la politica dei governanti ebraici, sia laici che religiosi, è stata sempre a favore della procreazione, tanto che coloro che non si sposavano e non mettevano al mondo dei figli erano visti come cittadini di serie 'B'!..

Il messaggio è sin troppo palese: non indagate, non cercate di scoprire cosa si cela dietro le 'sacre' scritture 'ispirate' da Dio, rimanete nell'ignoranza e così potrete arrivare a gustare i 'frutti' del paradiso, dopo morti, mentre, durante la vostra vita, saranno i sacerdoti ed affini a gustarsi i frutti dell'ignoranza altrui!... Più chiaro di così?!..


Saluti


Veritas
.



_________________
http://www.spazioforum.it/forums/religioni.html
Top
 Profilo  
 

Grigio
Grigio

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 2900
Iscritto il: 20/01/2009, 21:11
Località:
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 27/11/2009, 21:28 
Quando una credente, (anche se un po' sovversiva) come me, si trova d'accordo con un semi arpiolide come Veritas, può accadere di tutto. [:D]

Quasi d'accordo perché forse i poveri di spirito è meglio che non cerchino di indagare perché forse il loro punto forte non è la speculazione E in ogni caso, Gesù non stava certo dalla parte della casta sacerdotale di ogni tempo... Anzi Gesù invita e sfida proprio i farisei a scrutare nelle scritture.



_________________
Giovanni 8:32 conoscerete la verità e la verità vi farà liberi».
Top
 Profilo  
 

U.F.O.
U.F.O.

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 251
Iscritto il: 16/09/2009, 17:48
Località:
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 27/11/2009, 21:38 
Per hannah
E perche' credi che ad un certo punto i due malcapitati Adamo ed Eva si "scoprirono" nudi!cosa credi significhi?
E come mai il padre padrone IAVE'(in italiano),per vendicarsi contro Eva la condanno' partorire nel dolore ,pensi che se avesse fatto la brava l'avrebbe fatta partorire senza dolore?No!!!!non gli era concesso fare figli e basta!!!Adesso li vuoi fare,penso'il dio molto buono;falli e crepa pure, passeggiatrice!:che mostro chi partori' la bibbia!!!!!!!!!!!!!!!
Conoscere significa "fare sesso":informati meglio!!
Il serpente un animale astuto?perche' non lo chiedi a Mainardi!
Ma gentile signora felicemente sposata,hai mai visto un serpente?
Viscido,insinuoso,floscio,e poi? puo' divenire eretto e duro:a cosa ti fa pensare?

Aprire la Bibbia?
In genere mi piace leggere solo libri seri!
Senza offesa per nessuno,naturalmente!


Un saluto


Top
 Profilo  
 

Grigio
Grigio

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 2900
Iscritto il: 20/01/2009, 21:11
Località:
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 27/11/2009, 21:48 
Cita:
leviatan ha scritto:

Per hannah
E perche' credi che ad un certo punto i due malcapitati Adamo ed Eva si "scoprirono" nudi!cosa credi significhi?
E come mai il padre padrone IAVE'(in italiano),per vendicarsi contro Eva la condanno' partorire nel dolore ,pensi che se avesse fatto la brava l'avrebbe fatta partorire senza dolore?No!!!!non gli era concesso fare figli e basta!!!Adesso li vuoi fare,penso'il dio molto buono;falli e crepa pure, passeggiatrice!:che mostro chi partori' la bibbia!!!!!!!!!!!!!!!
Conoscere significa "fare sesso":informati meglio!!
Il serpente un animale astuto?perche' non lo chiedi a Mainardi!
Ma gentile signora felicemente sposata,hai mai visto un serpente?
Viscido,insinuoso,floscio,e poi? puo' divenire eretto e duro:a cosa ti fa pensare?

Aprire la Bibbia?
In genere mi piace leggere solo libri seri!
Senza offesa per nessuno,naturalmente!


Un saluto


Calma Leviatan, non c'è bisogno di scaldarsi tanto né di fare allusioni. Ho frequentato per un certo periodo il forum ebraico e loro di Genesi e di queste cose se ne intendono e a nessuno di loro è mai passato per l'anticamera del cervello di abbinare il serpente di Genesi alla sessualità Il termine nudi è tradotto male dall'ebraico e significa indifesi. Poi il serpente di Genesi, proprio come il mitico Leviatan aveva braccia e gambe. La punizione ad Adamo ed Eva fu proprio per non aver saputo godere del dono che Dio aveva fatto loro. E la punizione fu anche per il serpente che da allora fu costretto a strisciare. Conoscere in senso bilico significa congiungersi ma in questo caso è specificato conoscenza del bene e del male, proprio per distinguere.



_________________
Giovanni 8:32 conoscerete la verità e la verità vi farà liberi».
Top
 Profilo  
 

Astronave
Astronave

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 574
Iscritto il: 26/05/2009, 20:37
Località: Sabina
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 27/11/2009, 22:18 
Cita:
Hannah ha scritto:

Quando una credente, (anche se un po' sovversiva) come me, si trova d'accordo con un semi arpiolide come Veritas, può accadere di tutto. [:D]

Quasi d'accordo perché forse i poveri di spirito è meglio che non cerchino di indagare perché forse il loro punto forte non è la speculazione E in ogni caso, Gesù non stava certo dalla parte della casta sacerdotale di ogni tempo... Anzi Gesù invita e sfida proprio i farisei a scrutare nelle scritture.



Il fatto è che nessuno ha ancora scoperto con 'chi stava' Gesù!.. Coloro che lo affermano, semplicemente 'credono' di averlo capito! Egli, da gnostico qual'era, nulla ebbe a che fare con il catto-cristianesimo, nè tantomeno con la redazione dei vangeli, scritti circa 70 anni dopo la sua morte.

Gran parte di ciò che gli è stato 'messo in bocca' è frutto di invenzione redazionale. Per i fedeli, e quindi anche per te, Gesù è tutto da scoprire, con le sue luci e le sue ombre. Purtroppo, per arrivare a scoprirlo a poco od a nulla servono i vangeli ed i vari testi neotestamentari, dal momento che essi sono il frutto di una profonda manipolazione e distorsione della verità storica.

Tanto per fare un esempio, Barionu, con il suo richiamo alla sessualità e, soprattutto, alle caratteristiche 'erettili' del Gesù crocifisso, ha fatto inconsapevolmente un richiamo ad un aspetto che ha le sue radici non solo nella parte censurata del Talmud, ma addirittura nell'antica letteratura patristica!.. Quasi sicuramente, tutto ciò che si trova dietro a tali 'allusioni', sia letterarie che pittoriche, è verità 'sonante'!...



Saluti


Veritas
.



_________________
http://www.spazioforum.it/forums/religioni.html
Top
 Profilo  
 

Astronave
Astronave

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 573
Iscritto il: 11/12/2008, 18:28
Località: Milano
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 27/11/2009, 22:18 
Cita:
leviatan ha scritto:

Caro sig Hannah Cosa credi che vietò Dio ad Adamo ed Eva?
Be, te lo dico io :di SCOPARE
La proibizione fu chiara:non mangiate il frutto dell’albero della “conoscenza”
Mi spiego? “CONOSCENZA”
Conoscere ovvero espletare l’atto sessuale (vedi bibbia)
Adamo ed Eva non avrebbero potuto far sesso e di conseguenza fare figli! Che meraviglioso futuro per quei due poveracci !
Ma sono convinto che poi alla fine il Dio buono e bello degli eserciti una soluzione l’avrebbe trovata!
Visto il divieto per Adamo a procreare , a ingravidare Eva sicuramente ci pensava lui sotto forma naturalmente di Spirito Santo ,come ebbe a fare numerose volte ,cosi come ci racconta il vecchio e nuovo testamento.
Altro che albero della vita!Per fortuna non ubbidirono!!
Il serpente un animale astuto?roba da preti !!!!!!!!!!!!!!

Un saluto




A parte il termine sottolineato come un grave errore....

A parte la questione puramente grammaticale, l'ignoranza (nel senso di non conoscenza) di alcuni piccoli particolari confonde le idee.

Premesso che il frutto proibito non era una mela, grazie al cielo, ma proprio il frutto dell'albero della conoscenza del bene e del male, cosa ti fa pensare che l'atto procreativo sia inteso come "male"?

Forse ignori che la creazione dell'uomo in genesi è descritta ben due volte?

Qui il primo passaggio contenuto in Genesi capitolo 1:

Cita:

26 E Dio disse: "Facciamo l'uomo a nostra immagine, a nostra somiglianza, e domini sui pesci del mare e sugli uccelli del cielo, sul bestiame, su tutte le bestie selvatiche e su tutti i rettili che strisciano sulla terra".

27 Dio creò l'uomo a sua immagine; a immagine di Dio lo creò;
maschio e femmina li creò.

28 Dio li benedisse e disse loro:
"Siate fecondi e moltiplicatevi,
riempite la terra;
soggiogatela e dominate
sui pesci del mare
e sugli uccelli del cielo
e su ogni essere vivente,
che striscia sulla terra".



Ora resta problematico conciliare il divieto di accoppiarsi con quel "Siate fecondi e moltiplicatevi, riempite la terra;"

Per dimostrare l'allegoria del "paradiso terrestre" ci vuole veramente poco: la creazione di Adamo ed Eva è raccontata nel capitolo 2 di Genesi, la cosa che tutti ricordano è il fatto che Adamo, plasmato dalla terra era solo nel giardino dell'Eden, sicchè Dio (che è comunità) riconosce che non è bene che l'uomo sia solo.
Lo addormenta e da una costola crea la donna, Eva, sicchè:

Cita:
23 Allora l'uomo disse:
"Questa volta essa
è carne dalla mia carne
e osso dalle mie ossa.
perché dall'uomo è stata tolta".


cosa c'è di strano? E in parte sconfessa il c.d. divieto di accoppiarsi tra uomo e donna? E' presto detto, se si contina a leggere Genesi 2, il racconto continua in questi termini:

Cita:
24 Per questo l'uomo abbandonerà suo padre e sua madre e si unirà a sua moglie e i due saranno una sola carne.


Primo, se Adamo era il primo uomo ed Eva la prima donna, chi erano il padre e la madre di Adamo?

Se si legge in parallelo Genesi 1 e Genesi 2 si scopre che è l'umanità il frutto della creazione di Dio (con questo non voglio dire di essere un creazionista, anzi, apparentemente in modo paradossale, mi ritengo un evoluzionista) prima della creazione di Adamo ed Eva, e che il giardino dell'Eden è una rappresentazione allegorica per spiegare agli uomini il punto di partenza della storia dell'uomo. E li si deve fermare.

Secondo non ha nessun senso e la questione è morta e sepolta il divieto di accoppiamento, visto che per ben due volte si fa riferimento e si consacra il vincolo come espressione dell'amore di Dio!

La condizione di "innocienza" di cui godevano Adamo ed Eva era tale che (sempre Genesi 2):

Cita:

25 Ora tutti e due erano nudi, l'uomo e sua moglie, ma non ne provavano vergogna.



Il serpente. come ha già citato Hannah era "la più astuta di tutte le bestie selvatiche fatte dal Signore Dio" e cosa va a dire alla donna?

Cita:

4 Ma il serpente disse alla donna: "Non morirete affatto!

5 Anzi, Dio sa che quando voi ne mangiaste, si aprirebbero i vostri occhi e diventereste come Dio, conoscendo il bene e il male".



Ecco qual è il peccato originale, non un peccato di fornicazione, ma qualcosa di ben più subdolo e devastante, il voler diventare come Dio.

La Presunzione di poter essere come Lui, di potersi sostituire a Lui, in definitiva di disconoscerlo.

Nella storia della redenzione, è Dio che si è fatto avanti, non il contrario.

Conseguenza dell'aver conosciuto il bene ed il male?

Cita:

7 Allora si aprirono gli occhi di tutti e due e si accorsero di essere nudi; intrecciarono foglie di fico e se ne fecero cinture.



E questa "nudità" porta vergogna, paura e tentativo (meschino) di nascondersi a Dio.... "perchè sono nudo" Cf Genesi 3,10

In definitiva, la disobbedienza ha portato alla cacciata dal paradiso terrestre e questo ha provocato la morte (intesa come morte spirituale ancor prima che fisica) dei nostri progenitori la cui unica cosa che gli era richiesto di non fare era proprio mangiare dall'albero posto in mezzo al giardino.



_________________
fgb [:122] [:122] [:122] [:122] [:122]

noi sappiamo che tutto concorre al bene di coloro che amano Dio
Lettera ai Romani, 8,28
Top
 Profilo  
 

Grigio
Grigio

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 2900
Iscritto il: 20/01/2009, 21:11
Località:
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 27/11/2009, 22:36 
Grazie Fgb sei stato preciso e corretto al tempo stesso. Ci sarebbero altri particolari da dire ma forse non sarebbero del tutto compresi e certi atteggiamenti mi dispongono male in tal senso.
Per Veritas. È vero ci sono tante cose da scoprire un passo per volta. Però alcuni punti saldi li possiedo e su quello non ho dubbi. [:D]
In ogni caso, molte verità sono comunque nascoste nei vangeli e piano piano stanno venendo fuori http://cristianesimoprimitivo.forumfree.it/?t=44386605 (il percorso deve essere sempre personale e qualche anno fa non le avrei accettate, pur se il punto di vista rimane quello di una credente)


Ultima modifica di Hannah il 27/11/2009, 22:38, modificato 1 volta in totale.


_________________
Giovanni 8:32 conoscerete la verità e la verità vi farà liberi».
Top
 Profilo  
 

Essere Interdimensionale
Essere Interdimensionale

Avatar utente

Il saggioIl saggio

Non connesso


Messaggi: 9279
Iscritto il: 03/12/2008, 13:35
Località: GOTHAM
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 27/11/2009, 22:52 
Cit da veritas

Tanto per fare un esempio, Barionu, con il suo richiamo alla sessualità e, soprattutto, alle caratteristiche 'erettili' del Gesù crocifisso, ha fatto inconsapevolmente un richiamo ad un aspetto che ha le sue radici non solo nella parte censurata del Talmud, ma addirittura nell'antica letteratura patristica!.. Quasi sicuramente, tutto ciò che si trova dietro a tali 'allusioni', sia letterarie che pittoriche, è verità 'sonante'!...



zio ot

inconsapevolmente ?




[:164]



_________________
http://www.ufoforum.it/topic.asp?TOPIC_ID=57
Top
 Profilo  
 

Astronave
Astronave

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 574
Iscritto il: 26/05/2009, 20:37
Località: Sabina
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 27/11/2009, 22:56 
Cita:
fgb ha scritto:



[.......cut....]

..Ora resta problematico conciliare il divieto di accoppiarsi con quel "Siate fecondi e moltiplicatevi, riempite la terra;"

Per dimostrare l'allegoria del "paradiso terrestre" ci vuole veramente poco: la creazione di Adamo ed Eva è raccontata nel capitolo 2 di Genesi, la cosa che tutti ricordano è il fatto che Adamo, plasmato dalla terra era solo nel giardino dell'Eden, sicchè Dio (che è comunità) riconosce che non è bene che l'uomo sia solo.

...............

Ecco qual è il peccato originale, non un peccato di fornicazione, ma qualcosa di ben più subdolo e devastante, il voler diventare come Dio.

......................

La Presunzione di poter essere come Lui, di potersi sostituire a Lui, in definitiva di disconoscerlo.
Nella storia della redenzione, è Dio che si è fatto avanti, non il contrario. Conseguenza dell'aver conosciuto il bene ed il male?

........................

In definitiva, la disobbedienza ha portato alla cacciata dal paradiso terrestre e questo ha provocato la morte (intesa come morte spirituale ancor prima che fisica) dei nostri progenitori la cui unica cosa che gli era richiesto di non fare era proprio mangiare dall'albero posto in mezzo al giardino.



Il tutto, ovviamente, funziona solo se si dà un valore meramente allegorico al tessuto biblico. Quando si ragiona secondo tale prospettiva, che è la più razionale e quindi la più affidabile, non si tarda a percepire la verità 'nuda e cruda' che si cela dietro questo messaggio: un messaggio ASSOLUTAMENTE materialistico, teso a preservare la classe dominante sacerdotale dai rischi di 'sputtamento', in merito ai loschi intrighi che portarono alla riforma monoteistica.

La Torah scritta risale al periodo successivo alla riforma impressa dal re Giosia e dalla casta religiosa guidata dal sommo sacerdote Helkya (VII secolo a.c.). Prima di allora, la Legge era trasmessa essenzialmente per via orale. La codificazione scritta, dovendo 'sigillare' l'inganno che fu alla base della riforma (trasformazione dell'ebraismo primitivo, essenzialmente politeistico, nel monoteismo giudaico) reinterpretò la Legge secondo gli obiettivi a cui miravano i riformatori.

Fu proprio in tale contesto, per esempio, che Elhoim, un plurale delle lingue semitiche del tempo, significante 'gli DEI', venne trasformato in una sorta di 'plurale maestatis', per mascherare il fatto che anticamente, nell'ebraismo politeistico o 'mosaico', il termine veniva utilizzato nella sua piena accezione letterale: vale a dire come un VERO e proprio PLURALE!


Saluti


Veritas
.


Ultima modifica di Veritas il 27/11/2009, 22:57, modificato 1 volta in totale.


_________________
http://www.spazioforum.it/forums/religioni.html
Top
 Profilo  
 

Astronave
Astronave

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 574
Iscritto il: 26/05/2009, 20:37
Località: Sabina
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 27/11/2009, 23:01 
Cita:
barionu ha scritto:





Cit da veritas

Tanto per fare un esempio, Barionu, con il suo richiamo alla sessualità e, soprattutto, alle caratteristiche 'erettili' del Gesù crocifisso, ha fatto inconsapevolmente un richiamo ad un aspetto che ha le sue radici non solo nella parte censurata del Talmud, ma addirittura nell'antica letteratura patristica!.. Quasi sicuramente, tutto ciò che si trova dietro a tali 'allusioni', sia letterarie che pittoriche, è verità 'sonante'!...



zio ot

inconsapevolmente ?


[:164]



Se mi sono sbagliato ti chiedo venia ed anche perdono...Anzi, per essere sicuro, mi rovescio il portacenere sulla testa! [8] [:p]


Saluti

Veritas
.



_________________
http://www.spazioforum.it/forums/religioni.html
Top
 Profilo  
 

U.F.O.
U.F.O.

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 251
Iscritto il: 16/09/2009, 17:48
Località:
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 28/11/2009, 00:33 
Dice effe Gi Bi A parte il termine sottolineato come un grave errore....

A parte la questione puramente grammaticale, l'ignoranza (nel senso di non conoscenza) di alcuni piccoli particolari confonde le idee.

Non ti capisco,di quale errore di grammatica parli?

Ti sei mai chiesto perche' ad un certo punto Adamo ed Eva (dopo aver peccato)si coprono i sessi con una foglia di fico?No vero?
E per ultimo Genesi 3,22:"il Signore Dio disse allora:ecco che l'uomo e' diventato come uno di noi "conoscendo"(fare sesso),il bene e il male,...Ed ora che egli non stenda la sua mano e non prenda anche l'albero della "VITA"si che ne mangi e viva in eterno!E li caccio dal paradiso terrestre a calci nel culo.
Non solo vieto' ad Adamo ed Eva di accoppiarsi ,ma quei poveracci,se non l'avete capito,erano destinati a morire!!
Che malvaggio sto IAVE !


Per Veritas

Dici: Qui lo 'SCOP....' non c'entra assolutamente nulla, anche perchè la politica dei governanti ebraici, sia laici che religiosi, è stata sempre a favore della procreazione, tanto che coloro che non si sposavano e non mettevano al mondo dei figli erano visti come cittadini di serie 'B'

Ma questa,caro Veritas non e' la bibbia ebraica,ma quella falsa e buggiarda di S M Chiesa(piu'o meno quella dei 70)


Un saluto


Top
 Profilo  
 

Grigio
Grigio

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 2900
Iscritto il: 20/01/2009, 21:11
Località:
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 28/11/2009, 13:08 
C'è molta confusione Leviatan. Non puoi criticare un testo solo perché ti sei fatto un'idea superficiale su questa faccenda.
Ora se restiamo sul piano letterale, c'è da dire che i primi esseri viventi erano descritti diversi da da come siamo ora. Dovevano essere un po' trasparenti, per così dire. Probabilmente non fatti di materia densa, qualcosa di trasparente simile al vetro, al silicio. Probabilmente, anche sul piano sessuale, le cose andavano differentemente. Nel senso che erano più evoluti da questo punto di vista. meno sforzo e più risultati, per intenderci, anche per la riproduzione. Non esisteva il dolore né la mlattia. Dopo la trasgressione, cominciarono a diventare densi e per questo si accorsero di essere diventati vulnerabili che nella nostra bibbia è tradotto male con nudi. Fu per questo che Dio, per proteggerli li coprì con due pelli di animale, le tuniche di pelle (quello che è il nostro corpo animale oggi). Conseguentemente, anche l'albero della vita è stato ricoperto di carne materiale o in ongi caso nascosto, sia sul piano fisico che spirituale. Non a caso, gli ebrei per ristabilire in un certo senso il patto vengono circoncisi subito dopo la nascita.
Sui problemi di traduzione di Genesi ci sono molte discussioni con gli ebrei di forumbiblico qui http://forumbiblico.forumfree.it/?t=24083736 e sul discorso nudi-vulnerabili qui http://forumbiblico.forumfree.it/?t=24083736&st=15
Sul piano allegorico, il serpente e la sua astuzia per molti versi è associato al mondo egiziano, dove anche lì il serpente non aveva quasi mai un significato sessuale.



_________________
Giovanni 8:32 conoscerete la verità e la verità vi farà liberi».
Top
 Profilo  
 

Astronave
Astronave

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 573
Iscritto il: 11/12/2008, 18:28
Località: Milano
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 28/11/2009, 13:24 
L'errore sta alla base di tutto il discorso, non è Dio ad aver cacciato l'uomo dal "giardino terrestre" ma l'uomo stesso con il suo atteggiamento ad essersene privato.

Ripeto e dico attenzione al racconto allegorico, non assolutamente storico, messo a nudo secondo tradizione da Mosè, lo stesso della fuga dall'Egitto.

Purtroppo molta parte di popolazione continua a prendere come oro colato i racconti, diciamo grosso modo presenti nei primi 12 capitoli di Genesi.

Ho affermato di essere un evoluzionista e non un creazionista, se dovessimo accettare la Bibbia in toto senza distinguere tra libri allegorici, libri storici, libri sapienziali, libri profetici, libri normativi e raccolte di canti e cantici, solo per formare una prima scrematura, allora dovremmo accettare per vero e reale su questa terra l'esistenza ad oriente del giardino di Eden dei cherubini e della fiamma della spada folgorante, posta per custodire la via all'albero della vita Confronta Genesi 3,24.

Se trovate una siffatta situazione sono pronto a dare storicità al raccontino di Adamo ed Eva.

Ma poichè non vi è storicità ma allegoria nel racconto biblico in questione, resta il fatto che tutto l'impianto letterario è servito per dare un senso agli inizi della vita su questo benedetto pianeta, pianeta che non fu costruito in sei giorni, anche se questo a posto a statuizione la necessità di regolare il ritmo del lavoro e del riposo in questa cadenza.

L'intreccio è tale che diviene a volte difficile descrivere dove finisce la favoletta e dove inizia la Verità (nota: Verità con l a"V" maiuscola).

L'errore "grammaticale" è stato esasperato nell'attribuzione di un significato diverso a quello che è percepito dalla realtà per come io l'ho interpretata: non è l'atto sessuale la cosa proibita, inquanto in contrasto con il doppio augurio alla procreazione, ma l'accesso ad un livello riservato a Dio, cosa a cui non siamo ancora pronti e che per ciò solo provoca la morte, prima di tutto spirituale e dopo anche quella corporale.

In tal senso non posso accettare un'interpretazione così, è un errore che è "a parte la questione puramente grammaticale" cioè al di fuori delle concordanze grammaticali; mi spiego meglio, si usa sottolinere con il rosso gli errori grammaticali... io ho sottolineato quello che interpreto come errore ed ho spiegato che la cosa è al di fuori della grammatica.

Per ciò che concerne il coprirsi con la foglia di fico, bhé intanto la foglia di fico è grande abbastanza, poi tralasci quello che ho selezionato... prima di peccare (quando erano nell'innocenza) non provavano vergogna... sempre allegoricamente parlando.... l'aver peccato ha causato l'entrata della vergogna nella vita dell'uomo, e se ci si riflette, si può benissimo provar vergogna nel mostrare le proprie nudità come quando ci si vergogna per qualcosa che si è fatto..... "peccando" si sono resi conto che erano nudi e per la vergogna (non erano più innocenti) si sono coperti.

Ma ripeto... allegoria.

Quanto poi al cosi detto dovere di procreare... è nella natura dell'uomo (inteso in senso lato) tutto ciò, ne va della sopravvivenza di una specie, penso che questa cosa ci accomuni al regno animale (di cui facciamo comunque parte) e soprattutto nella Chiesa, guarda caso, i consacrati a Dio... non possono ne sposarsi ne tanto meno avere figli... ergo... chè sono di serie B preti e monache? E classificati così proprio dall'autorità che li governa?

Saluto



_________________
fgb [:122] [:122] [:122] [:122] [:122]

noi sappiamo che tutto concorre al bene di coloro che amano Dio
Lettera ai Romani, 8,28
Top
 Profilo  
 

Essere Interdimensionale
Essere Interdimensionale

Avatar utente

Il saggioIl saggio

Non connesso


Messaggi: 9279
Iscritto il: 03/12/2008, 13:35
Località: GOTHAM
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 28/11/2009, 13:37 
SULLA CROCIFISSIONE


ASPETTI STORICI

http://cristianesimoprimitivo.forumfree ... 3817&st=30


ASPETTI SOCIALI


http://www.ufoforum.it/topic.asp?TOPIC_ ... hichpage=6



zio ot [;)]


Ultima modifica di barionu il 28/11/2009, 13:39, modificato 1 volta in totale.


_________________
http://www.ufoforum.it/topic.asp?TOPIC_ID=57
Top
 Profilo  
 

Grigio
Grigio

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 2900
Iscritto il: 20/01/2009, 21:11
Località:
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 28/11/2009, 13:43 
Tra i tanti esempi, ecco un breve ma efficace studio sulla mancanza assoluta di sessuofobia nella Bibbia http://digilander.libero.it/gbe/Biblesex.htm

Ovviamente, l'assenza di sessufobia è legata ad un grande rispetto per l'atto sessuale che all'interno del rapporto coniugale si riveste di sacralità in quanto mezzo di trasmissione della vita e di unione tra coniugi e di unione con Dio stesso.
Certo la mercificazione del sesso e lo sviluppo di modelli egoistici e mortificanti della sessualità che non fa più concepire la sessualità un dono reciproco di amore tra due persone, fa si che si possa vedere la sessualità come sporca per poi accusare la Bibbia e le scritture di aver instillato questa concezione.



_________________
Giovanni 8:32 conoscerete la verità e la verità vi farà liberi».
Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 89 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Prossimo

Time zone: Europe/Rome [ ora legale ]


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Oggi è 20/10/2019, 10:53
© 2015 UfoPlanet di Ufoforum.it, © RMcGirr83.org