Time zone: Europe/Rome [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 63 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5  Prossimo
Autore Messaggio

Grigio
Grigio

Avatar utente

Mr. FIVE EUROMr. FIVE EURO

Non connesso


Messaggi: 2757
Iscritto il: 03/12/2008, 12:06
Località: Napoli
 Oggetto del messaggio: Crani allungati
MessaggioInviato: 13/03/2009, 09:01 
http://ilblogdiadrianoforgione.myblog.i ... index.html

Questo video mostra la scoperta di una serie di crani allungati scoperti in Siberia, del tutto analoghi a quelli ritrovati in centro e sud-America. Questo non solo dimostra una relazione culturale tra Vecchio e Nuovo Mondo prima di Colombo, che gli archeologi si ostinano a rifiutare, ma anche una probabile comune relazione "sacrale" dato che il motivo della deformazione intenzionale era la stessa, vale a dire assomigliare agli Dei.

Le affermazioni che fanno gli studiosi nel filmato sono risibili e molto new-age ma il principio espresso è esatto: vale a dire che questi individui erano una elite sacerdotale e probabilmente utilizzavano il loro cervello in modo differente, dato che le aree cerebrali del cervello stimolate dalla diversa pressione delle ossa sulla materia grigia erano in grado di sviluppare (forse) della capacità altrimenti inespresse. Buona Visione!

sul sito c'è anche il video, gentilmente lo potete postare voi per me, perchè dalla mia postazione non lo posso vedere?



_________________
Arpiolide dal 2008
Top
 Profilo  
 

U.F.O.
U.F.O.

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 227
Iscritto il: 03/12/2008, 12:58
Località: Napoli
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 13/03/2009, 09:44 


Ecco il video [:)]


Ultima modifica di MarcoZ il 13/03/2009, 09:45, modificato 1 volta in totale.


_________________
Sono conscio dello stato della mia ignoranza e pronto a imparare da chiunque, indipendentemente dalla sua qualifica.
Top
 Profilo  
 

Essere Interdimensionale
Essere Interdimensionale

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 7155
Iscritto il: 03/12/2008, 18:42
Località: romagnano sesia
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 13/03/2009, 21:38 
cari amici quelli sud americani per la comparazione.
http://www.watsonsupply.com/charley/skulls/skulls.htm
ciao
mauro



_________________
sono lo scuro della città di Jaffa
Top
 Profilo  
 

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 12
Iscritto il: 13/03/2009, 18:06
Località: Roma
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 14/03/2009, 08:43 
nell'antichità secondo me loro (gli alieni) erano venuti e gli umani ci andavano molto d'accordo gli alieni secondo me potrebbero aver aiutato gli umani a costruire molte cose come lo stonehenge o le piramidi queste costruzioni quasi quasi non riusciamo a farle noi che siamo nel 2009 vi rendete conto?



_________________
I WANT TO BELIEVE
Immagine
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 12443
Iscritto il: 05/12/2008, 22:49
Località: Laveno Mombello (Va)
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 14/03/2009, 09:14 
Rituali religiosi o tradizionali, sono comuni nelle culture di popoli orientali e africani. Nel primo caso è significativa la tradizione presente tutt' oggi di fasciare i piedi alle bambine in modo che la misura di questi ultimi sia consona alle loro tradizioni. In Africa è abbastanza comune vedere donne con il collo artificialmente allungato mediante anelli o bocche deformate da piatti. Probabile che quei crani siano stati deformati in età infantile, per sancire l' appartenenza del soggetto ad una casta privilegiata di sacerdoti o nobili. Non è però da escludere l' ipotesi aliena.[:p]



_________________
Nutrirsi di fantasia, ingrassa la mente.

Immagine
Top
 Profilo  
 

Bannato
Bannato

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 9440
Iscritto il: 04/12/2008, 15:57
Località: Cagliari
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 15/03/2009, 03:12 
Cita:
Messaggio di dresda99


http://ilblogdiadrianoforgione.myblog.i ... index.html

Questo video mostra la scoperta di una serie di crani allungati scoperti in Siberia, del tutto analoghi a quelli ritrovati in centro e sud-America. Questo non solo dimostra una relazione culturale tra Vecchio e Nuovo Mondo prima di Colombo, che gli archeologi si ostinano a rifiutare, ma anche una probabile comune relazione "sacrale" dato che il motivo della deformazione intenzionale era la stessa, vale a dire assomigliare agli Dei.



Gli dei dei popoli antichi altro non erano che esseri con capacità che non potevano che sfuggire alla comprensione dei popoli primitivi, creature venute da un altro mondo, o perlomeno civiltà umane molto, molto, molto evolute e da tempo immemore perdute.

Questa, naturalmente, è la mia opinione, non la Bibbia (esempio sbagliato)

Rimando alla lettura di Peter Kolosimo per le ricerche che hanno condotto a tali conclusioni. (Sai com' è, i cinque libri che ho letto e riletto, divorandoli pagina per pagina è difficile farli stare dignitosamente in un post). Del resto, sono i testi base della materia paleoastronautica, o come la chiamavano al suo tempo, "archeologia spaziale".


Cita:
Messaggio di dresda99


Le affermazioni che fanno gli studiosi nel filmato sono risibili e molto new-age ma il principio espresso è esatto: vale a dire che questi individui erano una elite sacerdotale e probabilmente utilizzavano il loro cervello in modo differente, dato che le aree cerebrali del cervello stimolate dalla diversa pressione delle ossa sulla materia grigia erano in grado di sviluppare (forse) della capacità altrimenti inespresse. Buona Visione!



Può essere che fosse quello lo scopo, ma personalmente ho dei dubbi che poi funzionasse davvero, anche non lo escludo a priori.

Diciamo che ritengo più plausibile questa ipotesi: gli antichi popoli che osservarono in tempi remoti (molto più degli stessi teschi) creature in grado di compiere determinati "prodigi", tentarono di imitarli per assumerne il potere;

del resto, l' etnologia e l' antropologia sono piene di simili, curiose credenze degli ultimi popoli "non civilizzati" della Terra che ritengono di poter assumere il potere dei loro nemici o degli spiriti della natura o degli antenati mediante usanze a dir poco bizzarre (che sia un retaggio di ciò di cui si parla?);

non avendo certo le conoscenze di neurologia e co. che abbiamo noi oggi, i popoli primitivi come quello della Siberia hanno intuito che la chiave del potere di tali creature "superiori" era nel loro cervello, anche perchè la forma della loro testa era abbastanza vistosa. Ecco nascere perciò la pratica dell' allungamento forzato del cranio.


Un appunto: tra gli ultimi due periodi, non solo grammaticali ma anche temporali, c' è spazio per un passaggio in più: forse un tempo esistevano degli ibridi, metà umani e metà "altro", i quali possedevano davvero determinate facoltà.

Ciò permetterebbe di ipotizzare il fatto che i popoli primitivi pensassero, una volta estinta tale stirpe ibrida, di poterla ricreare o continuarla mediante la pratica orrenda dell' allungamento forzato dei crani (che non doveva essere certo indolore) dei membri della casta sacerdotale e/o nobiliare/regale; forse prima l' una e poi l' altra, come segno di potere non più magico-sacro ma politico.


Ciò darebbe una decente spiegazione dell' intera faccenda e risolverebbe uno dei suoi enigmi, la presenza di tale pratica in parti del mondo separate geograficamente e etnicamente-culturalmente (le creature che avrebbero ispirato tali pratiche non si sarebbero manifestate solo in una zona del mondo ma in diverse parti, come sarebbe logico presumere per una specie aliena che visiti il pianeta nella preistoria).


Buonanotte al forum da un assonnato

Aztlan



_________________
Per quanto possa essere buia la notte sulla Terra, il sole sorgerà quando è l' ora, e c' è sempre la luce delle stelle per illuminarci nel cammino.

Non spaventiamoci per quando le tenebre caleranno, perchè il momento più buio è sempre prima dell' alba.

Noi siamo al tramonto, la notte è ancora tutta davanti, ma alla fine il sole sorgerà anche stavolta. Quello che cambia, è quello che i suoi raggi illumineranno. Facciamo che domani sotto il Sole ci sia un mondo migliore.
Top
 Profilo  
 

Essere Interdimensionale
Essere Interdimensionale

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 8329
Iscritto il: 03/12/2008, 20:45
Località: SICILIA Sud Occ./le
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 15/03/2009, 18:59 
Io non voglio e non posso dare consigli agli Scienziati Antropologhi?,però non capisco il perchè in merito a queste scoperte non ci hanno dato particolari più esatti sulla formazione delle Ossa e sul volume del Cervello.
Questi dati confermerebbero se si tratta di crani Autoctoni o Alieni.
Per es..:Se il cervello contenuto all'interno avrebbe avuto un volume maggiore,ciò può significare che almeno,potevano essere più intelligenti di noi e anche la formazione delle ossa del cranio in fase di crescita fosse stata uguale alla nostra.



_________________
Per liquidare i popoli si comincia con il privarli della memoria.
Si distruggono i loro libri,la loro cultura,la loro storia.
E qualcun'altro scrive loro altri libri,li fornisce un'altra cultura,inventa per loro una storia.
Dopo di che il popolo incomincia lentamente a dimenticare quello che è stato.
E il mondo attorno a lui lo dimentica.
MILAN KUNDERA
Top
 Profilo  
 

Pleiadiano
Pleiadiano

Avatar utente

Difensore della logicaDifensore della logica

Non connesso


Messaggi: 4523
Iscritto il: 05/12/2008, 22:51
Località: Padova
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 29/03/2009, 19:13 
Sì, penso che sia possibile stabilire se un cranio si è sviluppato in modo anomalo perché è stato volutamente deformato, oppure perché la persona era vittima di una malformazione o se invece c'era un motivo genetico, per questo. Certo, se si potesse stabilire la terza possibilità, si aprirebbe tutto un campo molto interessante... specie umana mutante oppure aliena?


Top
 Profilo  
 

Marziano
Marziano

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 1333
Iscritto il: 05/12/2008, 18:43
Località: Roma
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 30/03/2009, 10:02 
Cita:
Enkidu ha scritto:

Sì, penso che sia possibile stabilire se un cranio si è sviluppato in modo anomalo perché è stato volutamente deformato, oppure perché la persona era vittima di una malformazione o se invece c'era un motivo genetico, per questo. Certo, se si potesse stabilire la terza possibilità, si aprirebbe tutto un campo molto interessante... specie umana mutante oppure aliena?

Beh, sicuramente la chiesa direbbe che da bambino gli hanno incastrato un vaso in testa per farlo venire con il cranio allungato. [|)]



_________________
Immagine
We all know UFOs are real. All we need to ask is where are they from.
Top
 Profilo  
 

Marziano
Marziano

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 1166
Iscritto il: 04/12/2008, 15:40
Località:
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 31/03/2009, 14:12 
Sbaglio, o anche le cronache egizie parlando di un faraone con una testa del genere?
Altre culture possiedono repertio leggende del genere?


Top
 Profilo  
 

Essere Interdimensionale
Essere Interdimensionale

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 7155
Iscritto il: 03/12/2008, 18:42
Località: romagnano sesia
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 31/03/2009, 16:06 
caro Knukle, non sbagli, [;)]
vedi
http://www.acam.it/deformazioni_craniche.htm
http://www.croponline.org/dolicocafali.htm
Akenaton e la moglie Nefertiti.
ciao
mauro


Ultima modifica di mauro il 31/03/2009, 16:07, modificato 1 volta in totale.


_________________
sono lo scuro della città di Jaffa
Top
 Profilo  
 

Bannato
Bannato

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 9440
Iscritto il: 04/12/2008, 15:57
Località: Cagliari
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 31/03/2009, 20:53 
Cita:
bleffort ha scritto:



Io non voglio e non posso dare consigli agli Scienziati Antropologhi?,però non capisco il perchè in merito a queste scoperte non ci hanno dato particolari più esatti sulla formazione delle Ossa e sul volume del Cervello.

Questi dati confermerebbero se si tratta di crani Autoctoni o Alieni.




Ti sei risposto da solo, caro bleffort............ e se il test fosse positivo?

Lascerebbero il più grande terremoto scientifico, storico, culturale e politico nelle mani di due "scavabuche"?


Cita:
bleffort ha scritto:



Per es..:Se il cervello contenuto all'interno avrebbe avuto un volume maggiore,ciò può significare che almeno,potevano essere più intelligenti di noi e anche la formazione delle ossa del cranio in fase di crescita fosse stata uguale alla nostra.




Sono tutte ipotesi molto interessanti. Sarebbe interessante davvero saperlo.

Anche se mi permetto di fare anche la parte dell' avvocato del diavolo: se i crani fossero veramente dei resti alieni non credete che sarebbero in compagnia dei loro fratelli in qualche base sotterranea nel deserto?

Ai militari verrebbe subito la tentazione di estrarne il DNA mitocondriale (che si può recuperare pure dai fossili) per i loro esperimenti.


In sostanza, lascio la porta aperta ad ogni evenienza, ma senza dubbio la cosa più probabile è che si tratti di crani umani volontariamente deformati per obbedire a qualche pratica culturale....... il che non esclude per niente lo zampino alieno, anzi.... come ho già spiegato......


Aztlan

PS: questa sezione del forum è molto interessante [;)]



_________________
Per quanto possa essere buia la notte sulla Terra, il sole sorgerà quando è l' ora, e c' è sempre la luce delle stelle per illuminarci nel cammino.

Non spaventiamoci per quando le tenebre caleranno, perchè il momento più buio è sempre prima dell' alba.

Noi siamo al tramonto, la notte è ancora tutta davanti, ma alla fine il sole sorgerà anche stavolta. Quello che cambia, è quello che i suoi raggi illumineranno. Facciamo che domani sotto il Sole ci sia un mondo migliore.
Top
 Profilo  
 

Marziano
Marziano

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 1166
Iscritto il: 04/12/2008, 15:40
Località:
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 31/03/2009, 21:45 
Grazie Mauro, come sempre link interessanti ed illuminanti.

Pensate che la causa di questi crani allungati sia un fattore culturale comune (quindi espanso nel mondo), oppure ci troviamo di fronte ad una serie di coincidenze? (culti diversi che si assomigliano)? oppure, difronte a vere deformazioni patologiche, o ancora, ad una nuova razza?
Io protendo per l'ipotesi del culto religioso, come un modo per avvicinarsi agli dei (ma quali dei?)


Top
 Profilo  
 

U.F.O.
U.F.O.

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 323
Iscritto il: 30/03/2009, 18:56
Località: Cles
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 31/03/2009, 22:50 
La dolicocefalia può essere sia indotta che congenita.

Quindi credo che se si optasse per la via genetica, non si dovrebbe parlare di nuova razza (nel senso di razza aliena, ossia estranea alla nostra), quanto di popolazione con un carattere somatico caratterizzante (es. gli occhi a mandorla sono un carattere somatico caratterizzante determinate etnie).
Tuttavia personalmente tenderei ad escludere un'opzione del genere; la determinazione genica di tale deformazione in teoria, essendo una manifestazione patologica, dovrebbe comportare uno svantaggio evolutivo, quindi non riproducibile così "in larga scala". C'è altresì da dire che situazioni patologiche in determinati contesti ambientali possono essere un "vantaggio" (come sono le anemie emolitiche, ad esempio, nei paesi dove è diffusa la malaria); questo però vorrebbe dire che in periodi sovrapponibili (o anche diversi?) una determinata situazione ha reso la dolicocefalia un vantaggio in aree che teoricamente non c'azzeccano niente l'una con l'altra. E quindi, laddove questo fosse confermato, le domande sorgono spontanee: cosa accomunava tali zone? Perchè solo in determinate aree? Perchè in quel determinato periodo e basta? Cosa ha comportato il cambiamento che ha fatto ridiventare la malformazione uno svantaggio?

Ecco quindi che sono razionalmente propenso a vedere in quei crani, un allungamento indotto volto a caratterizzare la casta d'appartenenza (verosimilmente una classe alta, con compiti di governo o religiose). E la cosa si fa interessante: perchè la classe "alta" doveva differire in tale modo? Segno come tanti altri (come poteva insomma essere la corona del re), oppure con un significato preciso che richiamava alla mente degli altri appartenenti alla società immagini arcane, di un tempo ormai perso, in cui gente (o esseri) con quel carattere governavano nel mondo?



_________________
Doc
Top
 Profilo  
 

Marziano
Marziano

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 1166
Iscritto il: 04/12/2008, 15:40
Località:
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 31/03/2009, 23:20 
Concordo con Doc. Naturalmente, prima bisognerebbe avere la certezza che questi crani allungati siano presenti in tutto il globo o, almeno, siano presenti in luoghi abbastanza dissimili e lontani. Ma, già da ora, pare evidente che questi crani siano presenti in regioni abbastanza differenti: Siberia, Sud America, Egitto (?). Altri luoghi?


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 63 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5  Prossimo

Time zone: Europe/Rome [ ora legale ]


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Oggi è 22/05/2017, 21:19
© 2015 UfoPlanet di Ufoforum.it, © RMcGirr83.org