Time zone: Europe/Rome [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 3061 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 175, 176, 177, 178, 179, 180, 181 ... 205  Prossimo
Autore Messaggio

Marziano
Marziano

Non connesso


Messaggi: 1365
Iscritto il: 07/03/2010, 18:29
Località: Lucca
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 06/04/2013, 10:56 
Ciao Massimo...io non sono molto convinto ed ottimista come sei in merito...

1) per come funziona questa societa` sistemi cosi` fuori da ogni paradigma attuale non saranno mai di pubblico dominio...ovvero saranno esclusiva dei soliti noti casta militare e paramilitare.

2) non sono nemmeno sicuro che siano "vicini" alla soluzione di tutto quanto ipotizzato...a meno di non avere gli umani proprio l`aiuto di coloro che vengono sempre derisi e presi in giro nella loro presunta esistenza ovvero gli U.F.O

3) non sono nemmeno sicuro e certo che l`attuale e pregressa etica e morale oltre che comportamento barbaro e bellicoso della razza umana siano degni di cotanti avanzamenti...

Marco71.



_________________
Talpy, Lincy, Rossy e Trippy di Mamma Rossina. Gimpsy.
Silvestro...Briciola...Mamma Gojira e Bimbina.
Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Nonno sapienteNonno sapiente

Non connesso


Messaggi: 43624
Iscritto il: 27/12/2007, 11:23
Località: BRESCIA (ma ROMANO)
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 06/04/2013, 11:28 
E'h, caro Marco, speriamo di percorrere la strada giusta e di non essere troppo lontanto; però già dal fatto che se ne parla ... qualcuno ci starà pensando! [;)]



_________________
Immagine Ex Maresciallo - Operatore Radar (Difesa Aerea)
U.F.O. : un Mistero irrisolvibile (per l'uomo comune ...) viewtopic.php?p=363955#p363955 Un Topic unico e completo.
CONSTATAZIONE di fatti e Cose che sembrano avvenire nei nostri cieli; IRRIPRODUCIBILI, per ora, dalla nostra attuale civiltà.
Per informazione: chi usasse FaceBook e desiderasse "parlare" solo di UFO, sono qui (anche come Mod.):
1) https://www.facebook.com/groups/notizia ... 5894072103
2) https://www.facebook.com/groups/294170607704531/
Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Nonno sapienteNonno sapiente

Non connesso


Messaggi: 43624
Iscritto il: 27/12/2007, 11:23
Località: BRESCIA (ma ROMANO)
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 08/04/2013, 17:59 
L’astronauta Sharipov afferma che “c’erano delle creature sulla Luna”!


La notizia sembra uscita da un giornale scandalistico o provenire da una mente romantica o annebbiata da “fumi di alcool“, ma questa volta sembra non essere così e arriva da un cosmonauta ancora in attività: stiamo parlando dell’astronauta russo Salizhan S. Sharipov.

Immagine

Ma prima di entrare nel merito, brevemente illustriamo la sua carriera:

Salizhan Sharipov è nato il 24 agosto del 1964 a Uzgen, nella regione di Oshsk della Kirghizia. È sposato e ha due figli.

Ha ottenuto il brevetto di pilota militare presso la Air Force Pilot School, nel 1987. Nel 1994, si è laureato in Cartografia presso la Università Statale di Mosca.



Candidato cosmonauta nel 1990, dopo essere stato selezionato dal Gagarin Cosmonaut Training Centre (GCTC), Sharipov ha terminato l’addestramento due anni più tardi, ottenendo la nomina di cosmonauta. Ha completato il corso di addestramento per voli spaziali sulla stazione russa MIR in qualità di Comandante dell’Equipaggio.

In precedenza Sharipov ha partecipato come Specialista di Missione all’ottavo volo del programma Shuttle-Mir, condotto a bordo dello Shuttle STS-89 dal 22 al 31 gennaio 1998.

Sharipov è Comandante della Soyuz e Ingegnere di Volo della Expedition Ten.

Fin qui la carriera, a grandi linee, di Sharipov come appare sul sito dell’ESA (link).

Ma ora passiamo alla clamorosa dichiarazione che è apparsa sul sito in lingua russa di “Mediaport“, sul quale il cosmonauta ha risposto a varie domande inerenti la sua carriera, su come si diventa astronauti, che sensazioni si hanno quando si è in orbita terrestre oppure di future missioni su Marte, di Dio ma ha anche parlato di intelligenze extraterrestri, le quali – secondo Sharipov – sono molto vicine a noi.

Mentre si trovava in visita presso il “Kharkov Planetarium“, Igor Berezyuk (fondatore del museo sugli UFO e dell’astronautica presso lo stesso planetario) ha domandato al cosmonauta “se ci fossero stati dei contatti tra astronauti e alieni“. Sharipov, con coraggio e senza remore e riferendosi ad episodi di altri astronauti sbarcati sul nostro satellite naturale, risponde immediatamente e dice:

“Quando camminarono sulla Luna, gli astronauti videro delle creature. Comunicarono il tutto al Mission Control Center di Houston e riferirono che guardarono queste creature, e non una sola volta. Tutto ciò ora è conosciuto. Nessuno parla sul perché il programma lunare sia stato chiuso. Nessuno ufficialmente lo sa, ma forse quella fu la ragione“. Inoltre, Sharipov afferma di aver visto qualcosa nello spazio extra-atmosferico, un qualcosa di insolito, ma non ha la certezza al 100 per cento che il fenomeno avvistato si riferisse ad un UFO.

Resta comunque il fatto che le dichiarazioni di Sharipov sono davvero considerevoli, rafforzate dal fatto che il cosmonauta in questione non appartiene alla categoria di quelle persone che “parlano dopo essere andate in pensione“. E ciò è già un ottima cosa.

http://ufoedintorni.altervista.org/blog ... ulla-luna/


E quando dicevo che sono 40 anni che nessuno ha più messo il "naso" sulla Luna ....... [8D] Facevo semplicemente 2+2 ...! [;)]



_________________
Immagine Ex Maresciallo - Operatore Radar (Difesa Aerea)
U.F.O. : un Mistero irrisolvibile (per l'uomo comune ...) viewtopic.php?p=363955#p363955 Un Topic unico e completo.
CONSTATAZIONE di fatti e Cose che sembrano avvenire nei nostri cieli; IRRIPRODUCIBILI, per ora, dalla nostra attuale civiltà.
Per informazione: chi usasse FaceBook e desiderasse "parlare" solo di UFO, sono qui (anche come Mod.):
1) https://www.facebook.com/groups/notizia ... 5894072103
2) https://www.facebook.com/groups/294170607704531/
Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Nonno sapienteNonno sapiente

Non connesso


Messaggi: 43624
Iscritto il: 27/12/2007, 11:23
Località: BRESCIA (ma ROMANO)
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 17/04/2013, 12:05 
INTERFERENZE ALIENE: LE IPOTESI AL VAGLIO.


Immagine

Le interferenze aliene sono un aspetto sicuramente bizzarro quanto inquietante ed innegabile della presunta presenza aliena sul nostro pianeta. Nonostante il fenomeno sia oggetto di innumerevoli studi ed approfondimenti da parte degli addetti ai lavori nonché di alcuni luminari della scienza psichiatrica internazionale, non è ancora chiaro se ci troviamo dinanzi ad un fenomeno direttamente correlato al contatto con la nostra razza e o quali siano gli scopi reali di questi presunti rapimenti.

Vi sono innumerevoli ipotesi al vaglio degli inquirenti, alcune più credibili altre più fantasiose, ma tutte meritevoli di approfondimento, tese soprattutto a capire se queste manifestazioni siano potenzialmente pericolose per il genere umano. Ma andiamo ad analizzarle nel particolare in modo da avere un quadro più chiaro della situazione.



1^ IPOTESI: ESISTENZA DI UN TRATTATO UMANO-ALIENO.



Si tratta di un’ipotesi rivelata da numerose “gole profonde” americane (spesso appartenenti all’intelligence o ad ambienti militari) secondo le quali il governo degli Stati Uniti avrebbe avuto in passato contatti con civiltà extraterrestri con le quali avrebbe stipulato una sorta di “trattato”.

Secondo questi accordi, il governo statunitense avrebbe ricevuto in esclusiva tecnologia aliena da sfruttare a proprio favore ma avrebbe dovuto in cambio chiudere “un occhio” sui rapimenti portati a termine dagli extraterrestri, apparentemente per scopi di ricerca.

Il diritto “di rapire” sarebbe stato riconosciuto dagli Stati Uniti a fronte del rilascio da parte degli alieni di elenchi contenenti i nomi delle persone rapite e con la promessa del rilascio delle stesse senza percezione di alcun ricordo. Altri aspetti del trattato riguarderebbero la possibilità per gli alieni di costruire basi segrete sul suolo americano ed un programma di scambio tra esponenti delle due razze.



2^ IPOTESI: COIVOLGIMENTI MILITARI NEI CASI DI RAPIMENTO.



E’ risultato chiaro ad un certo punto, soprattutto grazie alle testimonianze di persone appartenenti all’elite governativa, che qualcosa in questi accordi non funzionava a dovere. Sembrò lampante ai militari che gli alieni non rispettassero gli accordi preventivamente stipulati, ma facessero un po’ di testa loro per quanto riguarda il numero dei rapiti, che di gran lunga superava quello stabilito dalle modalità sopracitate.

Fu a quel punto che i militari pretesero di prendere attivamente parte ai rapimenti, in modo da poter controllare meglio la situazione o almeno avere una visione più chiara di quel che stava in realtà accadendo.

Il risultato fu che i rapiti cominciarono a raccontare, nelle loro testimonianze rese sotto ipnosi regressiva, della presenza di personale militare coinvolto direttamente nei prelevamenti umani, una sorta di collaborazione tra militari e alieni nelle attività di rapimento.



3° IPOTESI: MILABS E PARAMILABS.



Dal canto loro i militari, non soddisfatti di partecipare solamente ai rapimenti e desiderosi di veder comunque chiaro circa l’attività aliena, iniziarono ad organizzare “finti rapimenti” con lo scopo di sottoporre le persone ad interrogatorio e capire quali fossero le reali intenzioni degli extraterrestri. A seguito di queste attività si scopri che altre razze aliene, diverse da quelle autorizzate, effettuavano rapimenti umani, fuori da ogni controllo del governo americano e che un altro gruppo “paramilitare” organizzato e sconosciuto si occupava di rapire una parte delle persone contattate. Di questo gruppo segreto, che agiva in uniforme da combattimento nera o marrone senza insegne distintive, si conosce ben poco sia per quanto concerne i mandanti sia gli scopi che si prefigge.



4^ IPOTESI: RAPIMENTI ALIENI PROGRAMMATI.



Steven Greer, leader del movimento denominato Disclosure Project, ne ha parlato più volte nel corso delle sue conferenze: si tratterebbe di un programma di rapimenti preselezionati, operato da due razze aliene ben precise, quella dei Grigi e quella dei Rettiliani su input di un’elite segreta umana. Scopo di questi rapimenti sarebbe quella di far apparire gli alieni come il “nemico” e permettere quindi a questa elite di intervenire apertamente mettendo in atto strategie che prevedono l’abolizione delle principali libertà individuali e quindi l’instaurazione di un Nuovo Ordine Mondiale. Al momento, questo tipo di ipotesi non è avvalorata da alcuna prova oggettiva ma, ovviamente, tutti gli scenari possibili vanno comunque esaminati e vagliati attentamente. A complicare poi, il quadro della situazione, vi sarebbe la messa in atto di programmi di “controllo mentale” ad opera di queste fazioni segrete (come ad esempio il programma MONARCH) aventi come scopo il consolidamento del potere economico e politico e l’assoggettamento dell’individuo al loro volere.



Fin qui i possibili scenari riguardanti le origini del fenomeno.



Per quel che riguarda invece il “perché” questi rapimenti vengano messi in atto così deliberatamente e fuori controllo possiamo tranquillamente affermare che i possibili scopi perseguiti potrebbero essere:



- lo studio della razza umana;

- Il campionamento genetico;

- l’organizzazione e lo sviluppo di programmi di ibridazione (aggiornamento del DNA della loro specie, infiltrazione nella nostra società attraverso la creazione di ibridi simili a noi che possano fungere da intermediari tra le razze);

- l’osservazione del genere umano per quanto concerne la riproduzione;

- l’osservazione del genere umano alle sollecitazioni neurologiche con stimoli emotivi;

- il contatto con altre civiltà;

- l’influenza diretta sullo sviluppo umano attraverso interventi tesi ad accelerare o frenare l’evoluzione o a fornire l’acquisizione di una coscienza collettiva, attraverso gli addotti.

- altri scopi, non qui elencati.



Ovviamente tutte le ipotesi sopra descritte, andrebbero suffragate da prove tangibili, verificabili singolarmente ed approfonditamente ma che, per ragioni che a volte non ci è permesso di conoscere, non sempre è possibile indagare. Resta comunque il sospetto di essere di fronte ad una problematica tremendamente reale (secondo alcuni ben conosciuta agli alti livelli) ma così aleatoria ed imprevedibile da produrre conseguenze a volte inimmaginabili sia sul nostro futuro che sulla società in cui viviamo. Tra l’altro, il sospetto che su questo fenomeno gravi il favoreggiamento di un’elite appartenente al complesso militare-industriale contribuisce a rendere ancora più torbida la situazione, già ampiamente compartimentalizzata e sottoposta a discredito e al segreto più profondo.

Per questo e altri motivi, pur mantenendo un atteggiamento di assoluta imparzialità sia nei confronti del fenomeno che delle persone in esso coinvolte, dobbiamo comunque mostrare rispetto e comprensione per coloro che ne vivono la drammaticità attraverso gli eventi, la disperazione e la sensazione di essere sviscerati dalla propria natura e di divenire folli pedine in balia di forze sconosciute. A tutte queste persone, la cui vita viene improvvisamente e bruscamente cambiata senza un valido motivo e soprattutto senza il loro benestare noi dobbiamo rivolgere il nostro aiuto, perché soltanto conoscendo ogni aspetto negativo o positivo scaturente da un’adduzione potremmo far emergere una volta per tutte la verità che stiamo disperatamente cercando…

http://danilo1966.iobloggo.com/



_________________
Immagine Ex Maresciallo - Operatore Radar (Difesa Aerea)
U.F.O. : un Mistero irrisolvibile (per l'uomo comune ...) viewtopic.php?p=363955#p363955 Un Topic unico e completo.
CONSTATAZIONE di fatti e Cose che sembrano avvenire nei nostri cieli; IRRIPRODUCIBILI, per ora, dalla nostra attuale civiltà.
Per informazione: chi usasse FaceBook e desiderasse "parlare" solo di UFO, sono qui (anche come Mod.):
1) https://www.facebook.com/groups/notizia ... 5894072103
2) https://www.facebook.com/groups/294170607704531/
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Lo Storico dai mille nomiLo Storico dai mille nomi

Non connesso


Messaggi: 13898
Iscritto il: 01/10/2009, 21:02
Località:
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 17/04/2013, 18:11 
Riguardo al famoso caso dell'avvistamento di Washington del 1952, grazie ad un utente di ufoonline, è saltata fuori la foto reale, tratta dal libro di Renato Vesco "Intercettateli senza sparare" a pagina 144.
Riporto la foto esatta:

Immagine

E la descrizione tratta dalla stessa pagina:

Immagine


Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Nonno sapienteNonno sapiente

Non connesso


Messaggi: 43624
Iscritto il: 27/12/2007, 11:23
Località: BRESCIA (ma ROMANO)
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 17/04/2013, 19:49 
Grazie! Ricordo quella foto perché avevo il volume ...[:)]
(Non è che potresti inserirla dove ne parlo ..?)



_________________
Immagine Ex Maresciallo - Operatore Radar (Difesa Aerea)
U.F.O. : un Mistero irrisolvibile (per l'uomo comune ...) viewtopic.php?p=363955#p363955 Un Topic unico e completo.
CONSTATAZIONE di fatti e Cose che sembrano avvenire nei nostri cieli; IRRIPRODUCIBILI, per ora, dalla nostra attuale civiltà.
Per informazione: chi usasse FaceBook e desiderasse "parlare" solo di UFO, sono qui (anche come Mod.):
1) https://www.facebook.com/groups/notizia ... 5894072103
2) https://www.facebook.com/groups/294170607704531/
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Lo Storico dai mille nomiLo Storico dai mille nomi

Non connesso


Messaggi: 13898
Iscritto il: 01/10/2009, 21:02
Località:
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 17/04/2013, 20:48 
È no. Non ho più quei "poteri".
Devi chiedere a un mod.
[;)]


Top
 Profilo  
 

Essere Interdimensionale
Essere Interdimensionale

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 7836
Iscritto il: 24/01/2011, 14:04
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 18/04/2013, 09:10 
Cita:
Ufologo 555 ha scritto:

Grazie! Ricordo quella foto perché avevo il volume ...[:)]
(Non è che potresti inserirla dove ne parlo ..?)


Fatto.



_________________
"Se riesci a mantenere la calma quando tutti intorno a te hanno perso la testa, forse non hai afferrato bene la situazione" - Jean Kerr

"People willing to trade their freedom for temporary security deserve neither and will lose both" - Benjamin Franklin
"Chi e' disposto a dar via le proprie liberta' fondamentali per comprarsi briciole di temporanea sicurezza non otterra' né la liberta' ne' la sicurezza ma le perdera' entrambe" - Benjamin Franklin

"Soltanto chi non ha approfondito nulla può avere delle convinzioni" - Emil Cioran

"Quanto piu' una persona e' intelligente, tanto meno diffida dell'assurdo" - Joseph Conrad

"Guardati dalla maggioranza. Se tante persone seguono qualcosa, potrebbe essere una prova sufficiente che è una cosa sbagliata. La verità accade agli individui, non alle masse." – Osho

Immagine
Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Nonno sapienteNonno sapiente

Non connesso


Messaggi: 43624
Iscritto il: 27/12/2007, 11:23
Località: BRESCIA (ma ROMANO)
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 18/04/2013, 11:18 
Grazie zakmck (anche a te, sempre Sheenky) [:D]



_________________
Immagine Ex Maresciallo - Operatore Radar (Difesa Aerea)
U.F.O. : un Mistero irrisolvibile (per l'uomo comune ...) viewtopic.php?p=363955#p363955 Un Topic unico e completo.
CONSTATAZIONE di fatti e Cose che sembrano avvenire nei nostri cieli; IRRIPRODUCIBILI, per ora, dalla nostra attuale civiltà.
Per informazione: chi usasse FaceBook e desiderasse "parlare" solo di UFO, sono qui (anche come Mod.):
1) https://www.facebook.com/groups/notizia ... 5894072103
2) https://www.facebook.com/groups/294170607704531/
Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Nonno sapienteNonno sapiente

Non connesso


Messaggi: 43624
Iscritto il: 27/12/2007, 11:23
Località: BRESCIA (ma ROMANO)
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 18/04/2013, 11:34 
Immagine
Immagine

http://notiziein.it/2013/04/16/ufo-rive ... li-alieni/



_________________
Immagine Ex Maresciallo - Operatore Radar (Difesa Aerea)
U.F.O. : un Mistero irrisolvibile (per l'uomo comune ...) viewtopic.php?p=363955#p363955 Un Topic unico e completo.
CONSTATAZIONE di fatti e Cose che sembrano avvenire nei nostri cieli; IRRIPRODUCIBILI, per ora, dalla nostra attuale civiltà.
Per informazione: chi usasse FaceBook e desiderasse "parlare" solo di UFO, sono qui (anche come Mod.):
1) https://www.facebook.com/groups/notizia ... 5894072103
2) https://www.facebook.com/groups/294170607704531/
Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Nonno sapienteNonno sapiente

Non connesso


Messaggi: 43624
Iscritto il: 27/12/2007, 11:23
Località: BRESCIA (ma ROMANO)
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 28/04/2013, 17:37 
Una breve disamina sugli UFO ed i radars

Immagine

Quando Vogliono farsi vedere sul radar si distingue soltanto una "trattino"luminoso, più o meno spesso e più o meno lungo, dipende dalle dimensioni del "target"; "blip" o "eco" che dir si voglia...
Non è che si vede la forma dell'aereo (o dell'Oggetto); Ne si vede di forma rotonda, come in molti films fanno vedere! E' sempre un piccolo "tratto" luminoso; poi, a seconda della velocità, il resto dei trattini che appariranno si vedranno più o meno distanto tra di loro; il tutto, produce una sorta di "scia" data la persistenza delle "tracce" precedentemente "segnate" lungo la rotta che fa, questo perchè nello schermo c'è del fluoro che serve ad evidenziare per alcuni istanti la traccia dlel'aereo.
Se va a zig-zag, si vedrà compiere detta manovra... Possono salire o scendere che comunque saranno visti, però sempre a velocità discrete, non come a volte fanno gli UFO per intenderci! Se passasse un UFO a 10 mila Km/h, vedrei una "battuta" radar in un posto dello schermo ed un'altra molto distante (a seconda della velocità, appunto).
Se un Oggetto vola oltre i 10 mila Km/h, comincia ad essere difficile scoprirlo, nel senso che devi fare caso, una volta scorto in una posizione e poi in un'altra in tutt'altro posto, a collegarlo... e pensare che sia lo stesso Ogetto! A meno che, prima vola lentamente poi accelera gradualmente, dando il tempo di capire che è sempre lo stesso "target" che si muove o sta compiendo manovre ...
Poi cè anche da dire che dipende dal tipo di radar che stiamo usando e quanti giri d'antenna compie! Se è un radar da scoperta a lunga distanza, gira lentamente, e allora addio...
Poi, se Vogliono rendersi invisibili, addio! Basta un campo magnetico atorno che le onde radar o vengono assorbite, o deviate; comunque non torneranno mai in dietro!
Riguardo le meteoriti, bè, è quasi impossibile notarle con i radars normali; a quelle velocità ...
Spero di essere stato abbastanza esauriente.

Quelli che ho visto si muovevano lentamente(400 Km/h circa); un altro è rimasto stazionario, poi al successivo scan dell'antenna radar era ... sparito! Per un altro ricevetti un allarme dal centro Controllo Difesa Aerea, alle 02.05 di notte, ma comunicavano che andava almeno a 25 mila Km/h! E lì, non ho avuto nemmeno il tempo di accendere il "magnetron" del radar ... Poi, non avrei potuto vederlo comunque!
Se mi appare un Oggetto da una parte dello schermo, poi in un'altra è ovvio che si tratti dello stesso, altrimenti rimarrebbe la traccia del primo, anche, no?
Gli UFO si vedrebbero meglio con i radars a corto raggio, perchè i giri d'antenna sono molto più veloci, quindi verrebero controllati meglio ...
I meteoriti comunque non si possono notare; anche se venissero per un attimo, potrei interpetarli come un disturbo radar: un punto e via ... (a volte succede, infatti; ma come disturbi, poi sta tutto all'esperienza di chi opera).

...Come possiamo essere sicuri che quegli oggetti che appaiono sui Radar siano UFO e non un errore di interpretazione?

Bella domanda! sempre con l'esperienza; oppure ti allertano per un Qualcosa che sta osservando qualcuno (testimoni a terra o piloti in volo); il resto si nota dal comportamento di variazioni di velocità e direzione ...
I migliori avvistamenti di UFO, infatti, sono i radar-visuali: è una doppia ... testimonianza!



_________________
Immagine Ex Maresciallo - Operatore Radar (Difesa Aerea)
U.F.O. : un Mistero irrisolvibile (per l'uomo comune ...) viewtopic.php?p=363955#p363955 Un Topic unico e completo.
CONSTATAZIONE di fatti e Cose che sembrano avvenire nei nostri cieli; IRRIPRODUCIBILI, per ora, dalla nostra attuale civiltà.
Per informazione: chi usasse FaceBook e desiderasse "parlare" solo di UFO, sono qui (anche come Mod.):
1) https://www.facebook.com/groups/notizia ... 5894072103
2) https://www.facebook.com/groups/294170607704531/
Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Nonno sapienteNonno sapiente

Non connesso


Messaggi: 43624
Iscritto il: 27/12/2007, 11:23
Località: BRESCIA (ma ROMANO)
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 11/05/2013, 20:18 
Quando gli UFO erano una cosa seria ...

Fu un'"ondata" internazionale, molto probabilmente per la sperimentazione nucleare ed i primi lanci Spaziali.


I sigari volanti di Oloron e Gaillac


Immagine

Venerdi 17 ottobre 1952 il tempo era splendido, neanche una nuvola macchiava l' azzurro intenso del cielo.Il custode del liceo locale, Yves Prigent, si accingeva a pranzare assieme alla famiglia nel suo appartamento, situato al primo piano della scuola, quando la sua attenzione fu richiamata improvvisamente da uno dei figli, che era alla finestra: "Papa', vieni a vedere: e' fantastico!".

Tutti si precipitarono a vedere "Verso nord - racconto' successivamente Yves Prigent - sullo sfondo del cielo azzurro fluttuava una nuvola di forma strana.

Al di sopra, un cilindro lungo, stretto, apparentemente inclinato a 45 gradi, si spostava lentamente in linea retta verso sud-ovest. Valutai la sua altezza tra i 2000 ed i 3000 metri. L' oggetto era biancastro, luminoso, con contorni molto chiari.

Dall'estremita' superiore usciva una specie di pennacchio di fumo bianco."Ad una certa distanza dal velivolo, di forma cilindrica, una trentina di oggetti sferici seguivano la stessa traiettoria.

Usando il cannocchiale Prigent pote' distinguere "una sfera centrale rossa, circondata da un anello giallastro fortemente inclinato. L'inclinazione era tale da coprire quasi interamente la parte inferiore della sfera, mentre quella superiore era ben visibile".

Gli UFO si spostavano a due a due seguendo una traiettoria spezzata, pressappoco come un zig-zag rapido e corto. Quando i due dischi si allontanavano l'uno dall' altro si produceva in mezzo a loro una luce biancastra di aspetto simile a quella prodotta da un arco voltaico. "Tutti lasciavano dietro di se una scia abbondante che volgeva lentamente verso terra, dissolvendosi. Per qualche ora ne rimase debole traccia sugli alberi, sui fili del telefono e sui tetti delle case."

I filamenti, uno di questi era lungo circa 10 metri, lasciati cadere dai misteriosi oggetti volanti sulla campagna assomigliavano a quelli della lana o del nylon. L'aspetto era di piccoli batuffoli, che divenivano rapidamente gelatinosi, per poi sublimarsi o dissolversi. Alcuni insegnanti del liceo ne raccolsero molti e diedero loro fuoco; i reperti ardevano come cellophane. II professore di scienze, Poulet, tento' di fame I' analisi, ma non ne ebbe il tempo perche' sublimavano e poi svanivano del tutto.

Dieci giorni dopo un fatto analogo accadde a Gaillac, una cittadina del Tarn, sulle rive del Tarn, nella Francia sudoccidentale..;

Il 27 ottobre, infatti, a Gaillac, una localita' nei pressi di Tolosa, un centinaio di testimoni assistettero esattamente allo stesso spettacolo che si era presentato ai numerosi cittadini di Loron. Medesima la forma del grande UFO con il pennacchio di furno, identico al tipo di progressione verso sud est in mezzo ad una ventina di dischi scintillanti, in formazione a coppie e con volo rapido a zig-zag.

Unica differenza: alcuni dischi accoppiati scesero molto in basso, ad una quota stimata intorno ai 300-400 metri. L'avvistamento duro' circa 20 minuti, poi il sigaro ed i dischi scomparvero all' orizzonte e come nel caso precedente si produsse una caduta di fili bianchi, che si protrasse anche dopo la sparizione degli oggetti volanti.

Gli abitanti di Gaillac raccolsero molti filamenti ed osservarono come somigliassero a lana di vetro e come era accaduto ad Oloron gli strani fili, dopo un certo periodo di tempo, diventarono gelatinosi, sublimarono e quindi scomparvero del tutto. Nessuno, come a Oloron, ebbe l'accortezza di pome qualcuno in contenitori ermetici per conservarne il gas o comunque consentirne un' analisi chimica. Quel mese del 1952, cosi' ricco di avvistamenti di UFO, si concluse con altre segnalazioni.

Nell' Alta Loira, il 27 ottobre alle 17.30 (cioe' alcuni minuti dopo la fine del fenomeno di Gaillac) venne segnalato un disco grigio argenteo con riflessi metallici. L'ordigno attraverso' il cielo rapidamente e scomparve in silenzio verso sud-est, seguito immediatamente da un sigaro, ugualmente grigio-argenteo, che si arresto' in cielo per circa mezzo minuto e poi scomparve dopo una grande accelerazione. Infine, a Tarbers, il 28 ottobre verso le 16, una sfera attraverso il cielo a grande velocita'.

misteroufo.blogspot.it/2012/06/i-sigari-volanti-di-oloron-e-gail...



_________________
Immagine Ex Maresciallo - Operatore Radar (Difesa Aerea)
U.F.O. : un Mistero irrisolvibile (per l'uomo comune ...) viewtopic.php?p=363955#p363955 Un Topic unico e completo.
CONSTATAZIONE di fatti e Cose che sembrano avvenire nei nostri cieli; IRRIPRODUCIBILI, per ora, dalla nostra attuale civiltà.
Per informazione: chi usasse FaceBook e desiderasse "parlare" solo di UFO, sono qui (anche come Mod.):
1) https://www.facebook.com/groups/notizia ... 5894072103
2) https://www.facebook.com/groups/294170607704531/
Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Nonno sapienteNonno sapiente

Non connesso


Messaggi: 43624
Iscritto il: 27/12/2007, 11:23
Località: BRESCIA (ma ROMANO)
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 14/05/2013, 15:02 
L'Urss e i rapporti con gli UFO




L’Unione Sovietica prendeva sul serio l'esistenza degli extraterrestri: il Kgb e il Ministero della Difesa avevano dipartimenti speciali incaricati di raccogliere e analizzare tutte le informazioni riguardanti ogni sorta di attività paranormale


Il primo ministro russo Dmitri Medvedev si è trovato a rispondere, di recente, a una domanda inaspettata. Una corrispondente del canale televisivo REN-Tv gli ha chiesto, in qualità di ex Presidente del Paese, se è vero che insieme alla valigetta con i codici di lancio dei missili nucleari al capo del Cremlino viene consegnato anche un fascicolo top secret con materiali concernenti gli Ufo.

Dmitri Medvedev ha risposto che è la verità e ha aggiunto che, oltre al fascicolo, il Presidente riceve anche un rapporto dei servizi segreti incaricati di controllare le attività aliene sul territorio russo. Alla domanda della giornalista se ci sono molti alieni che vivono tra di noi, Medvedev ha preferito non rispondere, “per non creare panico”, e ha consigliato a quanti volessero ricevere maggiori informazioni sul tema di guardarsi il film “Men in Black”.

Naturalmente, questa risposta potrebbe essere interpretata come una battuta di spirito del primo ministro. In ogni caso, tanto nell’Unione Sovietica, quanto nella Russia moderna, gli Ufo e altri fenomeni paranormali erano e rimangono un tema top secret, su cui i funzionari di Stato sono obbligati a mantenere la massima riservatezza.

Vi sono poi, però, anche esperti che non ricoprono più incarichi di alto rango e quindi hanno un maggiore spazio di manovra. Di recente, alcuni ex alti funzionari militari sovietici hanno deciso di sollevare il velo di segretezza che avvolge il mistero degli Ufo.

Ciò è successo a fine marzo 2013, in occasione della conferenza “Letture Ziegel”, dedicata a Felix Ziegel, l’astronomo e matematico sovietico considerato il fondatore dell’ufologia in Russia. È da 20 anni che questo evento biennale dedicato allo studio dei fenomeni paranormali si svolge a Mosca.

Per lungo tempo, i resoconti di strani avvistamenti nei cieli dell’allora Unione Sovietica vennero considerati solo fantasie non degne di essere considerate a livello scientifico. Solo pochi appassionati, come Felix Ziegel, erano convinti che quei fatti andassero studiati seriamente. Negli anni ’60, Ziegel organizzò varie letture pubbliche sull’argomento, invitando i partecipanti ad aiutarlo nel raccogliere quante più informazioni possibili sugli oggetti volanti non identificati.

Il momento di svolta nell’atteggiamento dei funzionari nei confronti degli UFO arrivò nel 1978, quando centinaia - se non migliaia - di persone videro fluttuare per diverse ore, nei cieli della città di Petrozavodsk, uno strano oggetto luminoso. I servizi di emergenza locali furono inondati di lettere e chiamate da cittadini spaventati. Anche i Paesi vicini chiesero all’Unione Sovietica che tipo di esercitazioni militari misteriose stessero avendo luogo nella zona.

La goccia che fece traboccare il vaso fu però una lettera spedita al Governo da Anatolij Petrovi#269; Aleksandrov, il “padre” delle centrali nucleari sovietiche. Nella missiva l’accademico insisteva affinché venisse promosso un programma speciale per studiare questi fenomeni: continuare a ignorarli, diceva lo studioso, sarebbe stato un grave errore.

La fonte di questa storia è Vasilij Eremenko, ex generale dell’intelligence russa e ricercatore presso l’Accademia di Sicurezza, Difesa, Legge e Ordine pubblico. A quel tempo, Eremenko era responsabile della divisione del Kgb che controllava i settori dell’aeronautica militare e dell’industria aerea e che aveva il compito di raccogliere tutte le segnalazioni di avvistamenti Ufo.

Vasilij Eremenko ha raccontato a Russia Oggi che, in quegli anni, si registrarono numerose segnalazioni di episodi paranormali. I soldati assegnati alle unità missilistiche vennero persino istruiti sul da farsi nel caso apparissero degli Ufo in cielo: la cosa più importante era non agire in alcun modo, per evitare una ritorsione in risposta all’aggressione.

Nei primi anni ‘80, in un poligono di tiro della regione di Astrakhan, venne condotto un esperimento per “evocare” un Ufo. Gli esperti avevano capito che gli Ufo venivano avvistati perlopiù in zone di “particolare tensione”, per esempio, durante test di nuove armi, o quando diversi mezzi militari si riunivano in una stessa area.

“Ci rendemmo conto che bastava incrementare il numero di aerei da combattimento in volo e mettere in campo i nostri armamenti e la probabilità che un Ufo si facesse vedere era quasi del 100 per cento”, ha confessato Eremenko. Secondo l’ex generale, la maggior parte degli oggetti non identificati erano simili a sfere luminose.

Con il passare del tempo, i partecipanti all’esperimento si abituarono così tanto a questi fenomeni che iniziarono a darli per scontato. Alcuni cercarono persino di entrare in contatto con loro. “Funzionava così: una persona a terra agitava le braccia, muovendole due volte a destra e due volte a sinistra. La sfera nel cielo reagiva facendo altrettanto, oscillando due volte a destra e due volte a sinistra. Ma non siamo mai riusciti a capire di cosa si trattasse”, ha raccontato Eremenko.

Alla fine, gli esperti militari e gli scienziati che parteciparono all’esperimento formularono tre ipotesi possibili: si poteva trattare di fenomeni naturali che la scienza moderna non è ancora in grado di spiegare; potevano essere velivoli da ricognizione statunitensi o giapponesi; oppure erano davvero oggetti volanti extraterrestri.

Oggigiorno, gli avvistamenti Ufo sono relegati sulle pagine dei tabloid scandalistici. Ecco perché, secondo Eremenko, gli studiosi seri non osano rendere pubblico il loro interesse su questi argomenti e rimangono in silenzio. In conversazioni private con piloti d’aereo e cosmonauti, l’ex generale ha sentito più volte citare storie di Ufo - storie delle quali però non vogliono assolutamente parlare in pubblico. L’esperto è convinto, tuttavia, che queste tematiche debbano essere affrontate seriamente, perché riguardano la nostra sicurezza.

13 maggio 2013 Svetlana Smetanina, Russia Oggi

russiaoggi.it/rubriche/2013/05/13/lurss_e_i_rapporti_con_gli_ufo_24...



_________________
Immagine Ex Maresciallo - Operatore Radar (Difesa Aerea)
U.F.O. : un Mistero irrisolvibile (per l'uomo comune ...) viewtopic.php?p=363955#p363955 Un Topic unico e completo.
CONSTATAZIONE di fatti e Cose che sembrano avvenire nei nostri cieli; IRRIPRODUCIBILI, per ora, dalla nostra attuale civiltà.
Per informazione: chi usasse FaceBook e desiderasse "parlare" solo di UFO, sono qui (anche come Mod.):
1) https://www.facebook.com/groups/notizia ... 5894072103
2) https://www.facebook.com/groups/294170607704531/
Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Nonno sapienteNonno sapiente

Non connesso


Messaggi: 43624
Iscritto il: 27/12/2007, 11:23
Località: BRESCIA (ma ROMANO)
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 17/05/2013, 10:31 
Quando la Stasi andava a caccia di Ufo e l’Urss negava Dio, ma aspettava segnali dagli extraterrestri


Immagine

Quando è uscita la notizia sulla Mitteldeutsche Zeitung, molti hanno pensato a una bufala: è sembrato piuttosto inverosimile, infatti, che alla metà degli anni ‘80 la famigerata Stasi tedesco-orientale si occupasse anche di dar la caccia agli UFO.
Eppure i due materiali d’archivio riproposti dal quotidiano contengono le segnalazioni di oggetti volanti non identificati che andavano a zonzo liberamente per i cieli del paese più controllato del blocco orientale. La prima risale al 27 novembre dell’83, quando verso le 3 di notte una pattuglia delle truppe di frontiera di Groß Glienicke, vicino a Potsdam, osservò un oggetto volante che si dirigeva verso la zona occidentale di Berlino. Alcune ore dopo altri due ufficiali segnalavano l’avvistamento di un oggetto che volava nella medesima direzione «ad un’altezza di circa 25 m da terra sulla destra della torre di guardia, senza emettere suoni o bagliori». Il sistema di monitoraggio aereo non segnalò intrusioni, e cos’abbiano visto resta un mistero.

Il secondo fascicolo si riferisce all’avvistamento avvenuto a Halle il 3 febbraio 1985, tra le 23.40 e le 23.50, da vari punti di osservazione: anche in questo caso i testimoni non erano bevitori incalliti bensì cinque agenti di polizia che fecero il loro rapporto su un «oggetto luminoso». L’oggetto volante proveniva da sud, volteggiò sulla città lasciando dietro di sé una scia luminosa, poi si diresse verso nord andando miseramente a schiantarsi vicino a una caserma sovietica. Il fascicolo della Stasi contiene anche ritagli della stampa tedesco-occidentale che in quei giorni riportava altrettante testimonianze di avvistamenti di «palle infuocate» e che alla fine si rivelarono far parte di una pioggia di meteoriti.

archivi_Stasi_ErfurtNonostante la cinquantina di avvistamenti rilevati nel corso degli anni in Germania Est, compreso il caso del giovane Haase che nel ‘62 disse di esser stato rapito dagli alieni e fu debitamente interrogato dalla Stasi, il Ministero per la Sicurezza di Stato non sembrava particolarmente interessato agli extraterrestri, che temeva meno dei «nemici» esterni e interni. Fu perciò senza troppa convinzione e unicamente dietro spinta sovietica che all’inizio degli anni ‘70 avviò una serie di esperimenti dedicati a telepatia, rabdomanzia e simili. Per il resto, se c’erano avvistamenti di oggetti volanti, tanto più nei pressi di installazioni militari, per Berlino Est era chiaro che non si trattava di visitatori da altri pianeti ma di spionaggio occidentale.

In effetti già dalla seconda metà degli anni ’40 anche gli UFO furono arruolati nella Guerra fredda: in Occidente fioccavano gli avvistamenti e si moltiplicavano i gruppi di interesse, soprattutto negli USA dove si cominciò a sospettare che si trattasse di tecnologia militare sovietica sperimentale, o che fosse una manovra propagandistica per suscitare fanatismi di massa e destabilizzare il controllo aerospaziale. Impossibile sintetizzare qui dietrologie e letteratura sull’argomento. Fra gli osservatori più illustri di fenomeni non identificati ricordiamo gli ex-presidenti Carter e Reagan, e persino l’ONU con la risoluzione 33/426 del ‘78 invitò «gli Stati membri a coordinare la ricerca scientifica e l’investigazione sulla vita extraterrestre, inclusi gli oggetti volanti non identificati». Del resto, si rimaneva impressionati da ragazzini a guardare i telefilm di Ufo con le apparizioni dei dischi volanti accompagnati da quel rumore metallico ossessivo e invasivo che ci distoglieva dall’osservazione delle divise attillate delle attrici…

Gagarin_DiononceDa parte sovietica c’erano le stesse paure occidentali, e dopo alcuni singoli episodi in cui alcuni scienziati e scrittori tentarono di sollevare il problema e furono sollevati dai rispettivi incarichi, nel ‘61 la Pravda stroncò il sogno di una vita libera in un mondo extraterrestre con l’articolo Il mito dei dischi volanti. Tuttavia la questione rimase segretamente aperta, e nel ‘78 fu lanciato un programma di studio di quelli che ufficialmente erano definiti «fenomeni atmosferici anomali». Nell’82 sulla rivista antireligiosa Scienza e religione apparve un articolo che ammetteva implicitamente l’esistenza degli extraterrestri: «I fenomeni anomali non sono immaginazione, ma realtà… ed è necessario studiarli secondo metodi scientifici». Il paradosso è che mentre la stessa rivista considerava la religione come una superstizione e un relitto del passato, riteneva possibile l’esistenza di «fenomeni anomali, aventi forma geometrica indefinita, immobili o in movimento secondo varie traiettorie» – formula grottescamente scientifica per indicare quello che un bambino avrebbe chiamato semplicemente un UFO. «Io stesso – confessò uno scienziato – da più di vent’anni mi occupo della ricerca di segnali provenienti da altri mondi, e sono convinto che non siamo soli nell’universo; ah, quanto vorrei ricevere segnali dai nostri fratelli dello spazio!». Ma come? Da anni la stampa riproponeva la vignetta di Gagarin a spasso nel cosmo che esclamava tutto contento «Qui Dio non c’è», e ora l’Accademia delle Scienze attendeva segnali dai marziani?



Immagine

Tempi.it



_________________
Immagine Ex Maresciallo - Operatore Radar (Difesa Aerea)
U.F.O. : un Mistero irrisolvibile (per l'uomo comune ...) viewtopic.php?p=363955#p363955 Un Topic unico e completo.
CONSTATAZIONE di fatti e Cose che sembrano avvenire nei nostri cieli; IRRIPRODUCIBILI, per ora, dalla nostra attuale civiltà.
Per informazione: chi usasse FaceBook e desiderasse "parlare" solo di UFO, sono qui (anche come Mod.):
1) https://www.facebook.com/groups/notizia ... 5894072103
2) https://www.facebook.com/groups/294170607704531/
Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Nonno sapienteNonno sapiente

Non connesso


Messaggi: 43624
Iscritto il: 27/12/2007, 11:23
Località: BRESCIA (ma ROMANO)
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 17/05/2013, 20:37 
Il suono analizzato delle "astronavi" di "Billy" Meyer




Immagine

Io non sono convinto che Meyer avesse imbrogliato tutti (a parte qualche modellino ricostruito forse per rappresentare meglio ciò di cui era testimone); poi, diciamola tutta, un uomo che con un solo braccio si dà da fare per creari dei falsi che gli hanno portato via oltre la moglie anche l'onore ...
Poi mi fido della testimonianza di Wendelle Stevans (che stette lì per oltre tre mesi) e tante altre cose di cui ho già parlato ....

Perciò posto questo video (dal 3.20) ne lquale si può udire questo strano suono ...




Ultima modifica di Ufologo 555 il 17/05/2013, 20:38, modificato 1 volta in totale.


_________________
Immagine Ex Maresciallo - Operatore Radar (Difesa Aerea)
U.F.O. : un Mistero irrisolvibile (per l'uomo comune ...) viewtopic.php?p=363955#p363955 Un Topic unico e completo.
CONSTATAZIONE di fatti e Cose che sembrano avvenire nei nostri cieli; IRRIPRODUCIBILI, per ora, dalla nostra attuale civiltà.
Per informazione: chi usasse FaceBook e desiderasse "parlare" solo di UFO, sono qui (anche come Mod.):
1) https://www.facebook.com/groups/notizia ... 5894072103
2) https://www.facebook.com/groups/294170607704531/
Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 3061 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 175, 176, 177, 178, 179, 180, 181 ... 205  Prossimo

Time zone: Europe/Rome [ ora legale ]


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Oggi è 19/08/2018, 13:51
© 2015 UfoPlanet di Ufoforum.it, © RMcGirr83.org