Time zone: Europe/Rome




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 523 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 21, 22, 23, 24, 25, 26, 27 ... 35  Prossimo
Autore Messaggio

Essere Interdimensionale
Essere Interdimensionale

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 8978
Iscritto il: 01/11/2011, 19:28
Località: Astana
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 13/06/2014, 19:22 
Cita:
Atlanticus81 ha scritto:

Se qualcuno si chiedeva se i progetti di Governo Mondiale sono solo favole o c'è qualcosa di vero, e se la Chiesa ha qualcosa a che fare con tutto questo, c'è un interessante documento che si trova sul sito del Vaticano:

Cita:
NOTA DEL PONTIFICIO CONSIGLIO DELLA GIUSTIZIA E DELLA PACE
Per una riforma del sistema finanziario e monetario internazionale
nella prospettiva di un’autorità pubblica a competenza universale


Ne riporto le parti più interessanti...

Cita:
<<Raccogliendo l’appello del Santo Padre e, al tempo stesso, facendo proprie le preoccupazioni dei popoli — soprattutto di quelli che maggiormente soffrono il prezzo della situazione attuale — il Pontificio Consiglio della Giustizia e della Pace, nel rispetto delle competenze delle autorità civili e politiche, intende proporre e condividere la propria riflessione «Per una riforma del sistema finanziario e monetario internazionale nella prospettiva di un’autorità pubblica a competenza universale».>>


Continua qui...

http://risveglioglobale.blogspot.it/201 ... e-dio.html


[BBvideo]http://www.youtube.com/watch?v=izUX0yPWt6s[/BBvideo]

Uomo moderno, adulto eppure talora debole nel pensiero e nella volontà, lasciati prender per mano dal Bambino di Betlemme; non temere, fidati di Lui! La forza vivificante della sua luce ti incoraggia ad impegnarti nell'edificazione di un nuovo ordine mondiale, fondato su giusti rapporti etici ed economici. Il suo amore guidi i popoli e ne rischiari la comune coscienza di essere 'famiglia' chiamata a costruire rapporti di fiducia e di vicendevole sostegno. L'umanità unita potrà affrontare i tanti e preoccupanti problemi del momento presente: dalla minaccia terroristica alle condizioni di umiliante povertà in cui vivono milioni di esseri umani, dalla proliferazione delle armi alle pandemie e al degrado ambientale che pone a rischio il futuro del pianeta. (Benedizione Urbi et Orbi, Roma, 25 dicembre 2005



Voglio nome e cognome del Bambino di Betlemme che gli devo parlare [:)]



_________________
Immagine“El saòn no’l sa gnente, l’inteligente el sa poco, l’ignorante el sa tanto, el mona el sa tuto!”
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 18167
Iscritto il: 08/07/2012, 15:33
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 13/06/2014, 20:56 
sono gli stessi concetti che mi dissero i testimoni di geova bussando alla mia porta. Che strano questa cosa del governo mondiale sembra mettere tutti d'accordo, ma più che altro mette d'accordo le sette ed i poteri che fanno del fideismo il loro gioco.



_________________
la prima religione nasce quando la prima scimmia, guardando il sole, dice all'altra scimmia: "LUI mi ha detto che TU devi dare A ME la tua banana. (cit.)
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 12044
Iscritto il: 05/02/2012, 12:22
Località: Milano
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 17/06/2014, 14:19 
MA CHI GOVERNA REALMENTE IL MONDO? ALCUNI INDIZI SUL GRUPPO RISTRETTO DI RICCHI CHE TIRA LE FILA DEL PIANETA

L'obiettivo finale dell'elite è la creazione di un “villaggio globale” a loro uso e consumo, dove la massificazione, il controllo, la cultura univoca dell'apparire e del consumo e l'unificazione della produzione sono i punti cardine del loro piano. Essi sono molto orgogliosi di definirsi “internazionalisti”.
potenti-ombra-elite

Immagine

Chi decide le sorti sociali, politiche ed economiche nell’epoca della globalizzazione? Sembra essere la domanda che meglio descrive il periodo storico nel quale ci troviamo a vivere.

In un momento nel quale la politica sembra incapace di prospettare un visione prospettica di lungo periodo, i potentati economici e finanziari sembrano aver assunto il controllo totale delle strutture governative che dovrebbero guidare il fenomeno della globalizzazione sorto agli albori del terzo millennio.

Tutti noi, molto spesso, avvertiamo il sospetto che la politica, soprattutto quella italiana, abbia abdicato volontariamente al suo compito di governo, demandando le scelte fondamentali ad una elite di potenti mossi solo dall’interesse e dal profitto, e castrando, pian piano, le sovranità popolari garantite dalla costituzione

Al ché, la domanda seguente è quasi ovvia: ma davvero esiste un gruppo elitario di persone oscenamente ricche in grado di controllare le sorti del mondo?

Questi uomini e donne, in possesso di quantità enormi di denaro, davvero sono in grado di governare il mondo da dietro le quinte? Ebbene, la risposta a queste domande potrebbe davvero sorprenderci.

La maggior parte di noi, persone normali, tende a considerare il denaro come un semplice strumento, grazie al quale possiamo effettuare scambi di beni e servizi. Ma la verità è che oggi esso rappresenta una potente arma di potere e di controllo.

Per certi aspetti, ci troviamo a vivere in un sistema neo-feudale, nel quale una ristretta elite di super ricchi è capace di condizionare l’andamento del nostro pianeta, incidendo sul suo sviluppo sociale, politico ed economico, cioè, sono in grado di determinare l’andamento della storia.

In un contributo offerto al Sole 24 Ore, Guido Rossi, avvocato e giurista, nonché eminente attore della vita economica italiana, scrive testualmente:

Cita:
“Quella attuale è la nuova forma di feudalesimo, che sottrae la sovranità agli Stati e alle sue istituzioni: si potrà forse dire non schiave, ma ridotte spesso, con ingiustificata presunzione, a semplici esecutori di politiche economiche, monetarie e sociali, imposte non certo democraticamente dal di fuori.

Il trasferimento della sovranità dello Stato democratico al Leviatano tecnocratico della troika (composta dalla Bce, l’Fmi e le istituzioni europee dominate dall’ideologia cultural-politica tedesca, che impone punizioni e austerità agli Stati peccatori), passaggio invero che sembra obbligato per arrivare all’unica possibile soluzione di un’Europa politicamente unita e democratica, comporta quindi una revisione totale dei diritti dei cittadini e delle istituzioni democratiche, assopite nelle loro funzioni e dedite ormai solo all’esecuzione delle decisioni di gerarchie esterne e fuorvianti”.


Immagine

Pare chiaro, che quando si parla di ultra-ricchi, non si sta parlando semplicemente di persone che hanno a disposizione qualche milione di dollari o euro.

Si tratta di gruppi di persone con tanto denaro da poter acquistare tutti i beni e i servizi prodotti in Europa e negli Stati Uniti nel corso di un intero anno e di essere in grado di “coprire” tutti i debiti pubblici dei paesi occidentali. Parliamo di somme di danaro così imponenti, che ci è difficile anche solo concepirle.

In base a tale sistema neo-feudale, tutti gli altri abitanti del pianeta che non fanno parte di questa elite, compresi i nostri governi, diventano schiavi di costoro grazie al malefico sistema del “Debito Pubblico”.

Basta guardarsi intorno per rendersi conto di quello che sta succedendo: tutti i paesi del mondo annegano nel debito, e tutto l’ammontare del debito non fa altro che rendere gli ultra-ricchi ancora più ricchi.

Ma costoro non si accontentano di sedersi beati sulla loro oscene montagne di denaro. Essi fanno della loro ricchezza uno strumento straordinario per dominare gli affari delle nazioni.

Con mirati e studiati movimenti di denaro, possono influenzare l’andamento dei titoli di stato, l’andamento della borsa e far salire o scendere il famigerato “spread”. Per non parlare poi delle agenzie di rating, le quali, con valutazioni apparentemente arbitrarie, condizionano pesantemente il flusso degli investimenti in un determinato paese.

L’elite dei Paperoni possiede praticamente ogni grande banca e ogni grande società multinazionale del pianeta. Usano una vasta rete di società segrete, gruppi di riflessione e organizzazioni di beneficenza per promuovere e portare avanti la loro “agenda” e per fidalizzare sempre di più i loro membri

Ma le ricadute del controllo dell’Elite non è solo economica. Attraverso i diritti di proprietà da loro posseduti sui mezzi di comunicazione e il dominio sul sistema di istruzione, essi influenzano il modo di vedere e interpretare il mondo, proponendo un “cultura” univoca che diventa sempre più dominante, e che sempre più si allontana dall’idea naturale di “umanità”.

Con il loro denaro, finanziano le campagne dei nostri politici, che una volta eletti, non tradiranno le aspettative dei loro mentori. Grazie a questi fedeli “faccendieri”, l’elite è in grado di influenzare organizzazioni internazionali come le Nazioni Unite, il Fondo Monetario Internazionale, la Banca Mondiale e l’OMC.

Se si fa un passo indietro per avere una visione generale del quadro, non si ha più alcun dubbio su chi gestisce il mondo. Grazie alle armi di “distrazione” di massa, buona parte dell’umanità non è in grado di percepire il magistrale disegno occulto; altri, invece, sono talemente assuefatti e appagati dal sistema che farebbero di tutto pur di difenderlo.

Ma quanti soldi hanno gli ultra-ricchi?

Non dobbiamo pensare che gli ultra-ricchi depositino i loro soldi nelle banche nazionali come facciamo noi. Essi hanno il privilegio di possedere conti correnti nei cosiddetti “paradisi fiscali”, nei quali la tassazione è del tutto ridicola o, praticamente, assente.

Quindi, costoro, non solo riempiono i loro depositi con i soldi maturati grazie all’infausto meccanismo del debito pubblico, ma si sottraggono anche alla tassazione nazionale (ormai giunta a più del 55%), evitando di sostenere i servizi utili alla collettività, quali la sanità, la sicurezza o l’istruzione.

Nonostante ci continuano a mentire parlandoci di una crisi creata a tavolino, l’elite globale ha davvero accumulato una ricchezza considerevole nell’ultimo periodo. Di seguito, uno stralcio tratto da un articolo proposto dall’Huffington Post del 7 luglio 2012, a firma di Chris Vellacott della Reuters:

Cita:
“Secondo una ricerca pubblicata nel mese di luglio 2012, gli individui ricchi e le loro famiglie hanno più di 32 mila miliardi di dollari di attività finanziarie nascosti in paradisi fiscali off-shore, con una perdita fiscale pari a 280 miliardi di dollari l’anno.

Lo studio stima l’entità della ricchezza privata globale detenuta in conti correnti off-shore, senza contare le attività non-finanziarie, come i patrimoni immobiliari, l’oro, e i beni mobili, che aggiungerebbero all’entrate dell’erario tra i 21 e i 32 miliardi di dollari.

La ricerca è stata condotta grazie alle pressioni del gruppo Tax Justice Network, che si batte contro i paradisi fiscali, guidata da James Henry, ex capo economista della McKinsey & Co.

Per realizzare le stime, si sono utilizzati i dati della Banca Mondiale, del Fondo Monetario Internazionale, delle Nazioni Unite e delle Banche Centrali. Secondo Henry, la ricchezza detenuta all’estero rappresenta un buco enorme per l’economia mondiale”.


Ma, come detto in precedenza, il problema non è solo la mastodontica quantità di denaro posseduta dall’elite. Nel corso del tempo, costoro hanno acquistato praticamente ogni grande banca e ogni grande compagnia del pianeta.

In un’eccezionale articolo comparso su NewScientist il 24 ottobre del 2011 è riportato uno studio su oltre 40 mila aziende transnazionali condotto dal Politecnico Federale di Zurigo.

L’analisi rivela che le relazioni esistenti tra le imprese messe sotto osservazione creano un nucleo che fa riferimento ad un gruppo molto ristretto di grandi banche e società che domina l’intero sistema economico globale. I ricercatori hanno scoperto che questo nucleo centrale è costituito da sole 147 aziende, intrecciate in una trama molto stretta:

Cita:
“Quando il gruppo di ricerca ha cominciato a districare l’enorme rete di proprietà, è risalito ad una ‘super-entità’ costituita da 147 società. Tutta la proprietà di queste aziende è detenuta dai membri di questa super-entità che controlla il 40% della ricchezza totale del nucleo.

La maggioranza proprietaria della rete è detenuta da istituzioni finanziarie, mentre solo l’1% è detenuto dalle imprese stesse. In cima alla lista ci sono 20 banche, tra le quali Barclays Bank, JPMorgan Chase & Co, e The Goldman Sachs Group”. [Vedi la lista completa].


Il potere e il controllo esercitato da questo gruppo ristretto di persone è veramente notevole e difficile da descrivere. Quello che impressione è il fatto che non parliamo di fatti accaduti oggi, ma che si perdono nelle piaghe della storia. Senza andare troppo indietro nel tempo, riportiamo alcune della parole proferite da Jonh F. Hylan, ex sindaco di New York, in un discorso del lontano 1922:

Cita:
“La minaccia reale per la nostra Repubblica è il governo invisibile, che come una piovra gigante estende i suoi tentacoli viscidi sulle nostre città, stati e nazioni. Senza fare facili generalizzazioni, lasciatemi dire che a capo di questa piovra sono i Rockefeller- Standard Oil, più un gruppo di potenti finanziari generalmente indicati come “banchieri internazionali”. Questa piccola cricca di potenti banchieri praticamente usa il governo degli Stati Uniti per i loro scopi egoistici.

Controllano entrambe le parti politiche, scrivono l’agenda di governo, inseriscono nelle istituzioni i loro uomini [...] Hanno la maggioranza dei giornali e delle riviste di questo paese, utilizzando l’informazione per influenzare la nomina delle principali cariche pubbliche.

Operano sotto la copertura di uno schermo, controllano i nostri dirigenti, gli organi legislativi, le scuole, i tribunali e ogni agenzia creata per la sicurezza pubblica.

Costoro hanno creato le banche centrali in tutto il mondo (tra cui la Federal Reserve), usandole per imprigionare i governi nazionali in un ciclo di debito da cui non c’è scampo. Il debito pubblico è un modo “legale” per prendersi i nostri soldi attraverso le tasse, per poi essere trasferiti nelle tasche degli ultra-ricchi”.


Nonostante sia stato proclamato nel 1922, questo discorso si adatta perfettamente alla situazione attuale. Anche John F. Kennedy, ex presidente degli Stati Uniti assassinato in circostanze misteriose, ebbe a dire qualcosa sui poteri occulti e sul senso dell’economia nello stato moderno.

Ma gli ultra-ricchi banchieri non hanno in mente solo gli Stati Uniti. Il loro obiettivo è quello di creare un sistema finanziario globale dominato e controllato da loro. Illuminanti le parole di Carrol Quigley, professore di storia presso la Georgetown University:

Cita:
“Il potere del capitalismo finanziario ha un obiettivo di vasta portata: niente meno che creare un sistema mondiale di controllo finanziario in mani provate in grado di dominare il sistema politico di ogni paese e l’economia del mondo nel suo complesso.

Questo sistema deve essere gestito in maniera feudale dalle banche centrali del mondo, le quali agiscono in coordinamento tramite accordi segreti stipulati nelle frequenti riunioni e conferenze a porte chiuse”.


E’ chiaro che l’obiettivo finale dell’elite è la creazione di un “villaggio globale” a loro uso e consumo, dove la massificazione, il controllo, la cultura univoca dell’apparire e del consumo e l’unificazione della produzione sono i punti cardine del loro piano. Essi sono molto orgogliosi di definirsi “internazionalisti”.

Sarebbe bello pensare che alle prossime elezioni italiane, o di qualsiasi altro paese del mondo, siano i cittadini a decidere come gestire il bene comune. Ma purtroppo non è così. I programmi di governo sono stabiliti da una fitta agenzia organizzata dalle Banche Centrali e dai potentati finanziari.

Questo spiega come mai in questa campagna elettorale non si è ancora parlato di un solo contenuto e progetto per il futuro! Destra, Sinistra e fronde, risultano praticamente uguali, interessate solo a conservare una poltrona in parlamento, garanzia di sicuro arricchimento.

Eh già, perchè i nostri politici mica sono fessi! A costoro, gente senza dignità, amor di patria e amor di umanità, preferiscono essere asserviti a gente che può garantire loro enormi mucchi di denaro (vedi scandalo Monte Paschi e altri), piuttosto che lottare per il bene del paese e il progresso della società.

http://www.ilnavigatorecurioso.it/2013/ ... l-pianeta/

-----------------------------

Rispetto alla frase evidenziata in giallo vorrei aggiungervi un mio pensiero... a mio avviso il NWO è un meccanismo al quale l'umanità deve tendere anche in virtù dei possibili sviluppi futuri (contatto con razze "aliene"? Il ritorno degli Anunnaki?)

Certamente ci sono due modi con il quale giungere a questo risultato finale propedeutico l'apocalisse (intesa come rivelazione).

Un NWO "verticale" e piramidale che abbiamo ahinoi imparato a conoscere.

Un NWO "orizzontale", forse auspicato dai cosiddetti Enkiliti, caratterizzato da assenza di gerarchia e economia del dono, sulla falsariga delle società gilaniche di cui ogni tanto parlo.

Ovviamente io propendo per il secondo tipo, ma per conseguirlo necessitiamo di un livello di consapevolezza molto elevato e, purtroppo, a dispetto di profezie e calendari maya, mi sembra che siamo molto in ritardo sulla tabella di marcia.



_________________
Nessuno è così schiavo come chi crede falsamente di essere libero. (Goethe)
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 12044
Iscritto il: 05/02/2012, 12:22
Località: Milano
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 24/06/2014, 09:51 
Torre in H5, scacco al Re....

Mossa pesante sulla scacchiera...

[8D]

Cita:
Angel_ ha scritto:

Cita:
NUOVO CHE AVANZA: Il futuro è già trascorso
I media americani ed europei stanno facendo tutto il possibile per nascondere questa notizia.
Ma essa non rimarrà segreta a lungo.
A partire da questo fine settimana (14 e 15 giugno), c’è un NUOVO Nuovo Ordine Mondiale sulla Terra e il suo nemico sono gli Stati Uniti, l’Unione Europea, il Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite e il governo ombra del mondo guidato dal FMI e l’OMC.

Questa nuova alleanza dei paesi poveri, non sarebbe molto più di una minaccia, tranne per il fatto che comprende i due terzi delle nazioni del mondo, tra cui Cina e India.

E‘ un giorno triste per il popolo americano quello in cui il loro governo e l’industria dell’informazione oscura una notizia di tale importanza. Gli americani devono effettivamente contare su comunicati stampa come quelli dell’Havana Times di Cuba, The Times of India e quello delle delle Nazioni Unite.
C’è una ragione perchè questa notizia è stata censurata in tutto l’Occidente.
Continuate a leggere per scoprire perché.
Fine del Nuovo Ordine Mondiale

Quando le nazioni più ricche e potenti della Terra formarono i G7, G8, G20 e simili, si unirono per combinare il loro dominio sugli altri 175 paesi che compongono l’umanità. E, per decenni, i ricchi 20 paesi guidati dagli Stati Uniti sono diventati esponenzialmente più ricchi a scapito delle 175 nazioni più povere, che a loro volta sono divenute ancora più povere. Questo è stato il risultato del ‘Nuovo Ordine Mondiale’ occidentale, guidato principalmente da governi globali auto-nominati come il Fondo monetario internazionale e l’Organizzazione mondiale del commercio.

133 di questi 175 paesi ne hanno avuto abbastanza di questo sistema finanziario globale truccato del Nuovo Ordine Mondiale con sede a New York e Londra. Hanno visto le loro economie distrutte da società e governi corrotti che creano un ciclo senza fine di dipendenza e povertà. Hanno visto vaste risorse delle loro nazioni derubate dalle multinazionali. Il loro paesaggio agricolo è stato avvelenato. I loro cittadini sono stati portati alla bancarotta da parte del FMI e da Wall Street. E i loro leader democraticamente eletti sono stati rovesciati da agenti stranieri provenienti da paesi come gli Stati Uniti.

Ne hanno avuto abbastanza del Nuovo Ordine Mondiale. E un’alleanza di 133 paesi, i due terzi delle nazioni sulla Terra, ha firmato un accordo questo fine settimana per terminare il Nuovo Ordine Mondiale Occidentale e sostituirlo con un sistema equo, onesto e legittimo di Ordine Mondiale – quello che permette a tutti di partecipare e beneficiare, non solo ai super ricchi.
Il successivo Ordine Mondiale

L’organizzazione è ufficialmente chiamata il ‘Gruppo dei 77 e della Cina‘, ma l’alleanza in realtà comprende 133 nazioni. Per mostrare quanta influenza abbiano, il loro incontro di questo fine settimana in Bolivia è stato aperto con un discorso del segretario generale delle Nazioni Unite Ban Ki-moon. Tra il pubblico vi erano oltre 30 capi di stato di tutto il mondo e rappresentanti ufficiali provenienti da oltre 100 altri governi. Per illustrare anche la crescente influenza dell’organizzazione, la Cina non è nemmeno un membro del G77, ma ha insistito sulla partecipazione comunque in una dimostrazione di unità con il Successivo Ordine Mondiale Globale.

Il presidente venezuelano Nicolas Maduro ha partecipato, dicendo davanti alle nazioni presenti che dovevano unirsi per “lottare per una crescita economica equa e sostenibile e per un nuovo ordine economico mondiale.” Il presidente ecuadoriano Rafael Correa è andato un passo oltre, dicendo ai leader nazionali riuniti e ai rappresentanti, “Solo quando saremo uniti in tutta l’America Latina e uniti in tutto il mondo saremo in grado di far sentire la nostra voce e cambiare un ordine internazionale che non è solo ingiusto, è anche immorale.”

Un rapporto AFP su Yahoo News, l’unica relazione trovata sui media occidentali, descrive come anche il presidente cubano Raul Castro abbia partecipato, ma ha riservato i suoi commenti ad un appello per aiutare il loro alleato principale del Venezuela. Cuba, Venezuela, Bolivia e un certo numero di paesi sudamericani hanno insistito di essere attualmente sotto attacco da parte degli Stati Uniti e la CIA, I quali stanno disperatamente cercando di orchestrare colpi di stato per rovesciare il loro governi democraticamente eletti, allo stesso modo in cui stanno facendo in Ucraina di recente.
Iran e l’ONU

Un annuncio pubblicato dalle Nazioni Unite in questo fine settimana esprime la partecipazione entusiasta di segretario generale dell’ONU Ban Ki-moon in occasione della riunione del G77. Si discute l’importanza di questa massiccia alleanza è degli obiettivi delle Nazioni Unite, con particolare riguardo all’inversione della crescente disuguaglianza economica mondiale tra le nazioni. Moon e le Nazioni Unite stanno sponsorizzando un incontro separato ma correlato delle nazioni nel mese di settembre per redigere nuove risoluzioni sul clima che dovranno essere emanate nel 2015.

L’annuncio descrive un incontro privato tra il Segretario Generale delle Nazioni Unite e vice presidente iraniano, ‘A margine del vertice odierno, Ban Ki-Moon ha incontrato il Primo Vice Presidente dell’Iran, Eshaq Jahangiri, per discutere le questioni legate allo sviluppo, nonché il ruolo potenziale che l’Iran potrebbe svolgere nel ripristino della stabilità in Iraq e la Siria. Il segretario generale ha aggiunto che non vedeva l’ora di coinvolgere l’Iran sul cambiamento climatico e ha detto che sperava molto che il presidente Hassan Rouhani potesse partecipare al vertice sul clima a settembre‘. Il rapporto dice anche i due leader hanno discusso le ambizioni nucleari dell’Iran e la scadenza in luglio prossimo per la conformità con i mandati precedenti.
Minacce di “secondo Vietnam” dell’America

Molti dei capi di governo presenti hanno colto l’occasione per sferrare un colpo contro quello che considerano essere il più grande nemico della pace mondiale, la democrazia e la libertà economica – gli Stati Uniti. Un leader si è spinto fino a chiamare il presidente Obama per nome ed ha minacciato gli Stati Uniti con un secondo Vietnam.

Come riportato dal Times of India, ospite della conferenza G77 di questo fine settimana – Il presidente boliviano Evo Morales – ha minacciato gli Stati Uniti e il presidente americano dicendo ai capi degli Stati riuniti, “Se Obama continua ad assalire il popolo del Venezuela, sono convinto che, di fronte a provocazioni e aggressioni, il Venezuela e l’America Latina saranno un secondo Vietnam per gli Stati Uniti.

Difendiamo la democrazia, le risorse naturali, la nostra sovranità e la nostra dignità.”

Il presidente di Cuba, Raul Castro è stato forse il più acuto e concentrato nelle sue osservazioni per quanto riguarda l’ordine del giorno dei paesi partecipanti.

Come riportato dal Havana Times , Castro ha detto all’alleanza di 133 nazioni, “E‘ necessario richiedere un nuovo ordine internazionale finanziario e monetario e eque condizioni commerciali per i produttori e gli importatori dai guardiani del capitale, centrati sul Fondo monetario internazionale e sulla Banca mondiale e dai difensori del neoliberismo raggruppati nell’Organizzazione mondiale del commercio, che stanno cercando di dividerci. Solo l’unità ci permetterà di far prevalere la nostra ampia maggioranza“.
Guerra civile delle Nazioni Unite
Sciogliere il Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite

[b]Uno degli obiettivi più ambiziosi del G77 e dei suoi 133 paesi partecipanti è l’eliminazione del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite. I leader mondiali insistono che è poco più di una tirannia che cinque nazioni siano al di sopra del corpo delle Nazioni Unite.[/b]

Con cinque membri permanenti del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite che hanno diritto di veto su tutto il resto, le politiche e le azioni delle Nazioni Unite sono dettate da questi cinque paesi – Stati Uniti, Regno Unito, Russia, Francia e Cina. I membri del G77 vogliono che il Consiglio di Sicurezza elimini dall’ONU questo organo per poter tornare ad essere un organizzazione puramente democratica.

Il leader cubano ha continuato a descrivere un sistema economico globale gestito dall’ipocrisia americana e dalla corruzione finanziaria, “I principi del diritto internazionale e dei postulati del Nuovo ordine economico internazionale sono sfacciatamente violati, cercano di legalizzare l’ingerenza imposta, utilizzano minacce e la forza con impunità, i media sono utilizzati per promuovere la divisione.”
I pezzi del Domino cominciano a cadere

Questo è solo l’ultimo attacco organizzato verso un sistema finanziario globale truccato da governi corrotti e multinazionali che li controllano. Proprio il mese scorso, la Russia e la Cina hanno firmato un’alleanza commerciale a lungo termine che rappresenta la prima crepa importante nella bolla del dollaro USA. I due paesi hanno deciso di smettere di usare dollari USA nelle loro transazioni e di utilizzare invece le proprie due valute. Le due maggiori banche dei due paesi hanno immediatamente annunciato che avrebbero cestinato il dollaro statunitense come è giusto.

In cima a quello, i paesi del mondo ‘BRIC’ – Brasile, Russia, India e Cina – hanno dichiarato pubblicamente il loro obiettivo di sostituire il danneggiato dollaro americano con qualche altra valuta di default globale. Ora che la Russia e la Cina hanno finalmente adottato misure effettive per farlo, i restanti due terzi del mondo, molto probabilmente, cominceranno anche loro a fare i preparativi per smettere di usare il dollaro. E‘ stato durante questo fine settimana che 133 di loro si sono impegnati a fare proprio questo.

La parte spaventosa per gli americani è che sia Washington che Wall Street hanno promesso che ciò non sarebbe mai accaduto, perché se succedesse, sarebbe la distruzione del sistema economico statunitense e, eventualmente, degli stessi Stati Uniti. Leggi l’articolo di Whiteout Press, ‘gli accordi tra Russia e Cina spingono il Dollaro statunitense più vicino al collasso‘ per ulteriori informazioni.

Per visualizzare un elenco completo delle 133 nazioni che compongono il G77, visitare il Gruppo dei 77 website.

Fonte:http://www.iconicon.it/blog/2014/06/il-nuovo-nuovo-ordine-mondiale/


[:22]



_________________
Nessuno è così schiavo come chi crede falsamente di essere libero. (Goethe)
Top
 Profilo  
 

Astronave
Astronave

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 803
Iscritto il: 03/12/2010, 15:59
Località: Roma
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 24/06/2014, 21:48 
Cita:
Atlanticus81 ha scritto:

Torre in H5, scacco al Re....

Mossa pesante sulla scacchiera...

[8D]

Cita:
Angel_ ha scritto:

Cita:
NUOVO CHE AVANZA: Il futuro è già trascorso
I media americani ed europei stanno facendo tutto il possibile per nascondere questa notizia.
Ma essa non rimarrà segreta a lungo.
CUT
[:22]



Io non gioirei di questa notizia, conosco (nel mio settore IT) gli ambienti di Lavoro di India e Cina; ed è un ambiente che dire drammaticamente schiavizzante è poco.
Secondo me, creare strutture sostitutive di quelle attuali semplicemente sostituendo gli interlocutori USA con Leadership India e Cina, mantenendo infrastrutture nuove cambiandogli nome ma non funzione, secondo me fa il gioco di chi tira le fila del mondo;
Perché chi tira le fila di questo pianeta da millenni, in questa maniera si avvantaggerà solamente dal potere usare leader locali più malleabili cresciuti in ambienti dove, condizioni di lavoro che noi definiremmo schiaviste, sono culturalmente la normalità.
Anzi magari questo tipo di cambio di leadership se avverrà, sarà proprio con la complicità di chi tira le fila visto che spostare il proprio centro di controllo da USA a Cina potrebbe accelerare il loro progetto di sottomissione della cittadinanze imponendo condizioni lavorative vessative de facto.
Dal mio punto di vista è la parte migliore dei nostri paesi occidentali che deve soppiantare il marcio e riuscire a prendere il sopravvento, altrimenti non servirà a niente e le dure conquiste fatte sinora in termini di welfare e diritti umani la getteremo al vento comunque.

Come la storia insegna il vero fulcro del potere si sposterà solamente di Nazione; Sono millenni che lo fanno, Partendo dai Sumeri passando per l'Egitto, muovendosi in Grecia, per poi passare all'impero Romano, fermarsi in Italia Centrale e stabilirsi poi negli USA dopo la seconda guerra mondiale.

La "stirpe" non ha nazione (probabilmente perché non si sentono nemmeno terrestri aggiungo io...) si muove in modo da mantenere il potere tra i più svariati posti del mondo, cambiando le cose in maniera tale che tutto rimanga sostanzialmente uguale, (ovvero che a tirare le fila sono sempre loro...)


Ultima modifica di superza il 24/06/2014, 21:50, modificato 1 volta in totale.

Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 12044
Iscritto il: 05/02/2012, 12:22
Località: Milano
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 01/07/2014, 09:28 
David Wilcock: "La Cabala con le spalle al Muro!"

Immagine

Riferendosi all'ultimo articolo di Benjamin Fulford e in particolare a queste righe:

Cita:
[… I Rothschild, da parte loro, hanno fatto una mossa contro la grande condotta d'esportazione del gas russo che attraversa l'Iraq e la Siria.

L'esercito jihadista ISIS in Iraq, diretto da un principe saudita e con l'utilizzo di armi statunitensi, ha la capacità di tagliare le esportazioni di gas russo, già in atto, attraverso le terre che controlla... ]


David Wilcock scrive:

"Complimenti a Benjamin per l'ulteriore brillante analisi di questa settimama.

Considerando che ISIS (gruppo di jihadisti) sia organizzato per un "attacco a sorpresa" contro l'Alleanza (BRICS + 133 Paesi) e destinato a combattere le guerre per il petrolio, rende più logiche le perdite iniziali menzionate la settimana scorsa.

Il gruppo della FED (Federal Reserve; ndt) sta lottando con tutte le sue forze per non perdere i suoi profitti, ma tutto quello che prova fallisce puntualmente.

Infatti, maggiormente i Cabalisti utilizzano questo genere di violenza, più incoraggiano e rafforzano la suddetta Alleanza, e possono quindi aspettarsi che le prossime azioni contro di loro siano ancora più energiche.

È oltremodo sorprendente "collegare i puntini" e vedere quale forma ne emerga. Siamo i testimoni dell'equivalente di un film molto complesso, concernente numerosi colpi di scena, rovesciamenti e intrighi, ovunque nel mondo.

È evidente che se i membri dell'Élite vogliono cavarsela e riuscire, nel momento in cui tutti gli altri si coalizzano contro di essi sempre di più, devono dapprima compiere qualcosa che dia loro un supporto finanziario e, in seguito, sferrare un colpo decisivo atto a produrre una sorta di trauma generale, da poter poi manipolare.

La loro strategia, anche se sono sul punto di perdere, è quella di utilizzare delle "pedine" che ribaltino la situazione a loro favore. Quindi, come ne è attualmente il caso, possiamo attenderci che essi tentino ancora di compiere azioni disperate al fine di invertire la rotta...

Immagine
David Wilcock

I sogni che faccio, mattina dopo mattina, rivelano chiaramente che la loro disfatta è un epilogo scontato. Non potranno realizzare alcuno dei loro piani, anche se si ritengono molto astuti ed abili.

Questi individui sono una combinazione tra esseri molto intelligenti e sociopatici. Amano il potere, il dominio, il controllo, si sentono infallibili, ma ora hanno soltanto molta paura.

Tutto si ritorce su di essi, ed io penso che la questione del gruppo jihadista si ripercuoterà come un boomerang entro qualche settimana.

Sono stati molto spavaldi nell'identificare con il termine di Lucifero, dall'aspetto femminino – nella loro religione – (si riferisce ad ISIS), il nome del gruppo che hanno creato e che finanziano. Tuttavia, nessuno è interessato a seguirli in un'altra guerra.

Obama è ancora lacerato tra la pressione mortale esercitata dagli Illuminati e quella forse proveniente dall'Alleanza, e ciò che sente interiormente è con ogni probabilità molto diverso da questi due versanti.

Trovo degno di nota il fatto che abbia apertamente ricusato i piani dell'Èlite di intervenire in Irak, dai discorsi che ha tenuto in questi ultimi giorni. Può benissimo vedere i segni e non volersi porre a fianco dell'équipe perdente quando i fatti sono così vicini alla loro conclusione.

Da ciò che appare, sembra che le cose non cambino, ma non è quello che percepisco nei miei ultimi sogni.

Anche se tutto si presenta relativamente tranquillo, non essendo cominciata alcuna guerra maggiore, la Cabala continua a tentare di scatenarne una.

Quando è così disperata come al presente, corre il rischio di un completo ed improvviso attacco che forse è stato preparato da anni. Pare che i piani di questa offensiva siano molto minuziosi e venga usata una straordinaria cautela per seguirli con un certo ordine.

Rammentate che la maggior parte dei militari americani sta lavorando ora contro il governo occulto, insieme all'Alleanza, e con una coalizione internazionale in crescita.

Immagine
BRICS: Brasile, Russia, India, Cina, Sudafrica

La Cabala prova a cambiare il gioco con un numero minore di mercenari che restano leali solo se ricevono una paga. Pertanto, sebbene crei avvenimenti di cronaca a caratteri cubitali, non ha più l'infrastruttura necessaria per portarli a termine e fare le guerre che spera.

Nel momento in cui la banca dei Paesi BRICS sarà pienamente attiva, pare dal 1° luglio, le tappe finali saranno posizionate per gli arresti massivi. (Speriamo che sia la volta buona... anche se parecchi arresti minori e, in sordina, sono già avvenuti; ndt).

Penso che l'Élite sia al corrente di tutto ed è per questo che assistiamo a tali azioni frenetiche dell'ultimo minuto con lo scopo di ribaltare la situazione. Essa potrebbe tentare altre "sorprese" sconvolgenti e ciò significherebbe la morte drammatica di altre persone.

In uno dei sogni che ho avuto da poco, facevo parte di una piccola cerchia i cui membri erano stati formati proprio per esporre e vincere i Satanisti a livello mondiale.

Gli individui del gruppo erano generalmente disadattati e quello che avevamo tutti in comune era un estremo coraggio, la lealtà verso gli esseri umani ed un certo senso dell'onore.

Per vincere questa battaglia, era importante per noi comprendere a fondo come quegli esseri pensassero, che cosa percepissero, cosa li motivasse, cosa volessero e infine come intendessero raggiungere le loro mire.

Benjamin continua a fare questo ogni settimana, ed è lodevole... Personalmente sono impegnato in molte iniziative e mi è difficile lasciare tutto ora.

Preferirei ignorare l'intero quadro, come molti altri fanno probabilmente, ma è la realtà, e più saremo numerosi ad esserne coscienti, meno ci saranno persone che morranno e più velocemente co-creeremo il mondo e la vita che vogliamo.

http://sebirblu.blogspot.it/2014/06/dav ... palle.html

Tutto questo sembra positivo, anche se personalmente considero quanto sta accadendo un gioco di potere tutto interno al Player C.

L'auspicio mio è che nell'eventuale momentaneo vuoto di potere che si verrà a creare il Player B riesca una buona volta a introdursi nel "Sistema" per scardinarlo e abbatterlo definitivamente.

E questo sarà possibile se, come dice Wilcock, più saremo numerosi ad esserne coscienti, meno ci saranno persone che morranno e più velocemente co-creeremo il mondo e la vita che vogliamo

[^]



_________________
Nessuno è così schiavo come chi crede falsamente di essere libero. (Goethe)
Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 40676
Iscritto il: 22/06/2006, 23:58
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 01/07/2014, 13:10 
Cita:
Thethirdeye ha scritto:

Per quanto riguarda invece il Player "C" (sottogruppo "C1" e "C4"), direi che la fazione più pericolosa è rappresentata dai Neocons (http://www.ufoforum.it/topic.asp?whichp ... _ID=207480), cioè coloro i quali hanno redatto e promosso con tutti i mezzi possibili il Project for the New American Century (http://en.wikipedia.org/wiki/Project_fo ... an_Century), che hanno architettato il Fals Flag dell'11/9, che hanno inventato e diffuso in tutto l'occidente lo spauracchio del "terrorismo internazionale", che si sono fatti finanziare, grazie all'influenza dei Bush (nonno, padre e figlio) nel Congresso Americano, i famosi 1.000 miliardi di dollari per le guerre di Iraq, Afghanistan nel periodo che va dal 2001 al 2011, riuscendo a foraggiare le proprie e le altrui industrie belliche (cioè quelle dei loro "compagni di merende"). Sono gli stessi che hanno finanziato la creazione del virus HIV e gli stessi che controllano le farmaceutiche delle cure per l'HIDS. Praticamente un manipolo di criminali nazi-fascisti senza peli sullo stomaco....



Ecco il ritorno dei Neocons..... ne sentivamo la mancanza......

Secondo Dick Cheney ci sarà un attentato di gran lunga
peggiore del 9/11 entro la fine del decennio


Immagine

Di Salvatore Santoru
tratto da “Informazione Consapevole“
http://informazioneconsapevole.blogspot ... ra-un.html

Come riportato in un articolo del “Daily Mail“ del 25 giugno, l’ex VicePresidente statunitense Dick Cheney ha affermato che molto probabilmente ci sarà un’attacco terroristico di gran lunga peggiore rispetto a quello dell’11 settembre 2001.

Precisamente le parole di Cheney sono state:

“Penso che ci sarà un altro attacco. E la prossima volta credo che sarà ben più letale dell’ultima. Immaginate cosa sarebbe se qualcuno riuscisse a portare nel paese una testata atomica, la mettesse dentro un container e la portasse sin alle porte di Washington”.


Queste parole pronunciate da Cheney risultano assai inquietanti, visto anche il personaggio da cui derivano.

Personaggio che anche Richard Clarke, principale consigliere anti-terrorismo sotto l’Amministrazione Bush, ha definito come “criminale di guerra”.

Inoltre bisogna ricordare che Cheney, Vicepresidente durante gli attacchi dell’11 Settembre, è anche un membro di spicco del “Project for The New American Century“ (“PNAC”), il famigerato gruppo di potere base del movimento neocon(http://www.lateoriadelcomplotto.com/201 ... nismo.html).

Questo gruppo è noto per aver redatto nel 2000 il documento “Rebuilding America’s Defenses“ (http://www.newamericancentury.org/cgi-sys/suspendedpage.cgi), in cui si auspicava una “nuova Pearl Harbor” da usare come casus belli per giustificare la politica imperialista statunitense in Medio Oriente.


Immagine

Nel 2007 in un’intervista per l’emittente televisiva “Democracy Now”, l’ex generale Wesley Clark, citando questo documento, rivelò (http://informazioneconsapevole.blogspot ... uerre.html) che la guerra in Iraq era stata pianificata, così come altri conflitti, dall’Afghanistan sino alla Libia e all’Iran.

Pe chi vuole saperne di più sul ruolo del “PNAC” ed i collegamenti con i tragici fatti del 9/11, rimando a un mio articolo del 7 giugno, intitolato “Il PNAC, l’11 settembre 2001 e il Nuovo Ordine Mondiale“ (http://informazioneconsapevole.blogspot ... nuovo.html).

Tenendo presente che gli attacchi dell’11 settembre secondo molti ricercatori non furono altro che delle operazioni “false flag“ (http://www.lateoriadelcomplotto.com/p/1 ... -flag.html), forse si dovrebbero prendere in seria considerazione le parole di Cheney, e intenderle anche come una seria minaccia per il popolo statunitense, sperando che questa volta i progetti sinistri di certi personaggi e gruppi di potere non raggiungano il proprio obiettivo, come è stato per il 9/11, e si riesca a fermarli il prima possibile.



_________________
"…stanno uscendo allo scoperto ora, amano annunciare cosa stanno per fare, adorano la paura che esso può creare. E’ come la bassa modulazione nel ruggito di una tigre che paralizza la vittima prima del colpo. Inoltre, la paura nei cuori delle masse risuona come un dolce inno per il loro signore". (Capire la propaganda, R. Winfield)

"Onesto è colui che cambia il proprio pensiero per accordarlo alla verità. Disonesto è colui che cambia la verità per accordarla al proprio pensiero". Proverbio Arabo

UfoPlanet Informazione Ufologica - Ufoforum Channel Video
thethirdeye@ufoforum.it
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 12044
Iscritto il: 05/02/2012, 12:22
Località: Milano
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 01/07/2014, 13:35 
Cita:
Thethirdeye ha scritto:

Cita:
Thethirdeye ha scritto:

Per quanto riguarda invece il Player "C" (sottogruppo "C1" e "C4"), direi che la fazione più pericolosa è rappresentata dai Neocons (http://www.ufoforum.it/topic.asp?whichp ... _ID=207480), cioè coloro i quali hanno redatto e promosso con tutti i mezzi possibili il Project for the New American Century (http://en.wikipedia.org/wiki/Project_fo ... an_Century), che hanno architettato il Fals Flag dell'11/9, che hanno inventato e diffuso in tutto l'occidente lo spauracchio del "terrorismo internazionale", che si sono fatti finanziare, grazie all'influenza dei Bush (nonno, padre e figlio) nel Congresso Americano, i famosi 1.000 miliardi di dollari per le guerre di Iraq, Afghanistan nel periodo che va dal 2001 al 2011, riuscendo a foraggiare le proprie e le altrui industrie belliche (cioè quelle dei loro "compagni di merende"). Sono gli stessi che hanno finanziato la creazione del virus HIV e gli stessi che controllano le farmaceutiche delle cure per l'HIDS. Praticamente un manipolo di criminali nazi-fascisti senza peli sullo stomaco....



Ecco il ritorno dei Neocons..... ne sentivamo la mancanza......

Secondo Dick Cheney ci sarà un attentato di gran lunga
peggiore del 9/11 entro la fine del decennio


Immagine



Il che però sembra confermare l'ipotesi di Wilcock... ovvero che una certa corrente del Player C si senta ormai con le spalle al muro.

Non è più il tempo dell'attentato alle torri gemelle ed è possibile che un simile attentato, qualora venisse dimostrato essere un inside job (vedi armi chimiche siriane) segnerebbe la fine dei loro inganni.

Devono stare attenti che la mossa 'risolutiva' non gli si ritorca contro.

Cosa succederebbe se, per esempio Putin, dimostrasse che questo eventuale attentato atomico sia stato in realtà progettato dagli stessi USA?!!?

E un segnale in tal senso l'ha già dato... minacciando di rivelare (non lo farà mai ovviamente) che l'attentato dell'11 settembre è stato orchestrato e architettato dalla stessa Intelligence statunitense.



_________________
Nessuno è così schiavo come chi crede falsamente di essere libero. (Goethe)
Top
 Profilo  
 

Grigio
Grigio

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 2731
Iscritto il: 17/01/2012, 17:31
Località:
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 01/07/2014, 14:12 
bomba atomica o finto attentato alieno, prima o poi lo fanno


Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 18167
Iscritto il: 08/07/2012, 15:33
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 01/07/2014, 14:47 
finché se lo fanno sul loro territorio facciano quel che vogliono ^_^



_________________
la prima religione nasce quando la prima scimmia, guardando il sole, dice all'altra scimmia: "LUI mi ha detto che TU devi dare A ME la tua banana. (cit.)
Top
 Profilo  
 

Essere Interdimensionale
Essere Interdimensionale

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 6984
Iscritto il: 11/07/2009, 14:28
Località:
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 03/07/2014, 19:27 
Cita:

L’ESSENZA DEL PIANO KALERGI

Nel suo libro «Praktischer Idealismus», Kalergi dichiara che gli abitanti dei futuri “Stati Uniti d’Europa” non saranno i popoli originali del Vecchio continente, bensì una sorta di subumanità resa bestiale dalla mescolanza razziale. Egli afferma senza mezzi termini che è necessario incrociare i popoli europei con razze asiatiche e di colore, per creare un gregge multietnico senza qualità e facilmente dominabile dall’elite al potere.

«L’uomo del futuro sarà di sangue misto. La razza futura eurasiatica-negroide, estremamente simile agli antichi egiziani, sostituirà la molteplicità dei popoli, con una molteplicità di personalità». [nbnote] Kalergi, Praktischer Idealismus [/nbnote]

Ecco come Gerd Honsik descrive l’essenza del Piano Kalergi

Kalergi proclama l’abolizione del diritto di autodeterminazione dei popoli e, successivamente,l’eliminazione delle nazioni per mezzo dei movimenti etnici separatisti o l’immigrazione allogena di massa. Affinchè l’Europa sia dominabile dall‘elite, pretende di trasformare i popoli omogenei in una razza mescolata di bianchi, negri e asiatici. A questi meticci egli attribuisce crudeltà, infedeltà e altre caratteristiche che, secondo lui, devono essere create coscientemente perché sono indispensabili per conseguire la superiorità dell‘elite.
Eliminando per prima la democrazia, ossia il governo del popolo, e poi il popolo medesimoattraverso la mescolanza razziale, la razza bianca deve essere sostituita da una razza meticcia facilmente dominabile. Abolendo il principio dell’uguaglianza di tutti davanti alla legge e evitando qualunque critica alle minoranze con leggi straordinarie che le proteggano, si riuscirà a reprimere la massa.
I politici del suo tempo diedero ascolto a Kalergi, le potenze occidentali si basarono sul suo piano e le banche, la stampa e i servizi segreti americani finanziarono i suoi progetti. I capi della politica europea sanno bene che è lui l’autore di questa Europa che si dirige a Bruxelles e a Maastricht. Kalergi, sconosciuto all’opinione pubblica, nelle classi di storia e tra i deputati è considerato come il padre di Maastricht e del multiculturalismo.
La novità del suo piano non è che accetta il genocidio come mezzo per raggiungere il potere, ma che pretende creare dei subumani, i quali grazie alle loro caratteristiche negative come l’incapacità e l’instabilità, garantiscano la tolleranza e l’accettazione di quella “razza nobile”. [nbnote]Honsik, op.cit.[/nbnote]

[6]

DA KALERGI AI NOSTRI GIORNI

Benché nessun libro di scuola parli di Kalergi, le sue idee sono rimaste i principi ispiratori dell’odierna Unione Europea. La convinzione che i popoli d’Europa debbano essere mescolati con negri e asiatici per distruggerne l’identità e creare un’unica razza meticcia, sta alla base di tutte le politiche comunitarie volte all’integrazione e alla tutela delle minoranze. Non si tratta di principi umanitari, ma di direttive emanate con spietata determinazione per realizzare il più grande genocidio della storia.

In suo onore è stato istituito il premio europeo Coudenhove-Kalergi che ogni due anni premia gli europeisti che si sono maggiormente distinti nel perseguire il suo piano criminale. Tra di loro troviamo nomi del calibro di Angela Merkel o Herman Van Rompuy.
Fonte:http://frontediliberazionedaibanchieri.it/article-il-piano-kalergi-il-genocidio-dei-popoli-europei-117650465.html


In molti siti si dice che sono tutte fantasie di destroidi...mah...[8D]

Cita:
LA GRANDE MINACCIA - C’è un complotto alla base della costruzione dell’unità europea, il fine del quale è nientemeno che “il genocidio programmato dei popoli europei”. Sì, il progetto europeista in realtà è un progetto mondialista destinato a creare un mondo abitato a un’unica razza umana, frutto finale del meticciato totale realizzato grazie alle migrazioni e all’abbattimento delle frontiere. Una umanità imbruttita e abbattuta dall’esito degi incroci con gli immigrati inferiori e dominata, rullo di tamburi… dagli ebrei. Se a qualcuno ricorda la storia di una altro tragico tarocco del genere, quello dei Protocolli dei Savi di Sion per la conquista del mondo non è un caso, l’ipotesi emerge da un testo che ha il titolo originale di “Il Terzo Reich Ebraico”, nientemeno. Non stupisce che sia stato accolto con favore anche dai greci di Alba Dorata.


A CHI PIACE - Se si mette “piano kalergy” in un motore di ricerche emerge evidente una parata di siti d’estrema destra, con un moltiplicarsi delle apparizioni negli ultimi tempi, che hanno visto anche spuntare rimandi ad alcuni articoli che denunciano la grande minaccia nei commenti dei siti più frequentati e sui social network, fonti e latori sono tutti chiaramente riconoscibili come esponenti d’estrema destra, anche su YouTube l’argomento è presentato da un utente che vi accomuna “l’automartirio” di Dominique Venner, un estremista di destra francese che ha avuto la buona idea di suicidarsi per protestare contro l’invasione d’immigrati che distruggerà i popoli europei, anche Venner era convinto che il grande afflusso d’immigrati in Francia fosse figlio di un piano simile per distruggere i veri francesi islamizzando la società, una corrente di pensiero ben nota e ammorbante nel suo fantismo.
Fonte:http://www.giornalettismo.com/archives/1170791/lultima-fantasia-neonazista-il-piano-kalergi/



_________________
"Sei quello che sei, anche se non lo sai..."
Angeldark
Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 40676
Iscritto il: 22/06/2006, 23:58
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 03/07/2014, 19:36 
Cita:
Angel_ ha scritto:
In molti siti si dice che sono tutte fantasie di destroidi...mah... [8D]


Certo..... sicuramente sono tutte fantasie.
Fantasie che collimano in modo inquietante con ciò che sta accadendo.... [:259]



_________________
"…stanno uscendo allo scoperto ora, amano annunciare cosa stanno per fare, adorano la paura che esso può creare. E’ come la bassa modulazione nel ruggito di una tigre che paralizza la vittima prima del colpo. Inoltre, la paura nei cuori delle masse risuona come un dolce inno per il loro signore". (Capire la propaganda, R. Winfield)

"Onesto è colui che cambia il proprio pensiero per accordarlo alla verità. Disonesto è colui che cambia la verità per accordarla al proprio pensiero". Proverbio Arabo

UfoPlanet Informazione Ufologica - Ufoforum Channel Video
thethirdeye@ufoforum.it
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 18167
Iscritto il: 08/07/2012, 15:33
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 03/07/2014, 20:41 
Beh fantasie... Lo sarebbero se non ci fossero fatti concreti a cui appellarsi. Ma ci sono, stanno applicando questo piano punto per punto -_- La politica sull'immigrazione clandestina ne è un esempio concreto. Adesso li andiamo a prendere direttamente noi e li portiamo qui, basta che si imbarchino, il tutto viene fatto passare per beneficenza e grande cuore italiano; GRANDE STUPIDITA' ITALIANA.



_________________
la prima religione nasce quando la prima scimmia, guardando il sole, dice all'altra scimmia: "LUI mi ha detto che TU devi dare A ME la tua banana. (cit.)
Top
 Profilo  
 

Grigio
Grigio

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 2731
Iscritto il: 17/01/2012, 17:31
Località:
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 07/07/2014, 01:25 
"ho notato che nessuno entra nel panico quando le cose vanno secondo i piani, anche se i piani sono mostruosi. Se domani dico alla stampa che un teppista da strapazzo verrà ammazzato o che un camion pieno di soldati esploderà nessuno va nel panico...perchè fa tutto parte del piano. Ma quando dico che un solo piccolo sindaco morirà allora tutti perdono la testa"


Top
 Profilo  
 

Pleiadiano
Pleiadiano

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 4095
Iscritto il: 09/05/2012, 18:57
Località: roma
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 07/07/2014, 08:23 
Cita:
xfabiox ha scritto:


"ho notato che nessuno entra nel panico quando le cose vanno secondo i piani, anche se i piani sono mostruosi. Se domani dico alla stampa che un teppista da strapazzo verrà ammazzato o che un camion pieno di soldati esploderà nessuno va nel panico...perchè fa tutto parte del piano. Ma quando dico che un solo piccolo sindaco morirà allora tutti perdono la testa"


"Colpire un politico" non fa più parte, come nel recente passato, del loro piano (vedi anni di piombo). Lo hanno fatto e lo rifaranno se il piano dovesse richiederlo, ma solo in questo caso...e ciò sta a dimostrare quanto fossero ben orchestrati dall'alto tutti gli assassinii o le famose "gambizzazioni" di politici e industriali affibbiati alle super strumentalizzate Brigate Rosse [8]



_________________
La scienza è solo una perversione, se non ha come fine ultimo il miglioramento delle condizioni dell'umanità.(Nikola Tesla)
Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 523 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 21, 22, 23, 24, 25, 26, 27 ... 35  Prossimo

Time zone: Europe/Rome


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Oggi è 11/11/2019, 22:39
© 2015 UfoPlanet di Ufoforum.it, © RMcGirr83.org