Time zone: Europe/Rome [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 85 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Prossimo
Autore Messaggio

Pleiadiano
Pleiadiano

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 4380
Iscritto il: 04/12/2008, 01:10
 Oggetto del messaggio: Re: CONSIP: il peggior scandalo di corruzione mondiale
MessaggioInviato: 08/03/2017, 03:11 
Consip: per anni partiti e politici finanziati da Romeo


Immagine


Scritto da M5S Senato News pubblicato il 01.03.17 13:28
¯
Consip, per anni l'arrestato Alfredo Romeo ha finanziato partiti e politici da destra a sinistra. Dal momento della nostra in entrata in Parlamento nel 2013, tramite il Questore Laura Bottici abbiamo sempre richiesto che fossero inviati i certificati antimafia e Durc di tutte le aziende che tramite Consip lavorano presso il Senato della Repubblica. Una di queste aziende è la Romeo Gestioni Spa dell'imprenditore Alfredo Romeo oggi arrestato.

In particolare era già noto che l'impresa Romeo fosse al centro d'indagini ed erano state presentate interrogazioni anche nelle precedenti legislature, come era noto e politicamente improprio che nel 2013 l'Anci dell'oggi ministro renziano Delrio gli avesse affidato la gestione delle riscossioni al posto di Equitalia .

Il M5S già a gennaio 2014 tramite una interrogaizone spiegava bene anche tutti i finanziamenti leciti di Alfredo Romeo alla politica: 25.000 euro per sostenere le elezioni politiche di Italo Bocchino (An), 40.000 euro per Alleanza Nazionale, 50.000 euro per Goffredo Bettini (Pd) per le elezioni politiche del 2013, 50.000 euro per Francesco Rutelli (Pd) per le elezioni comunali 2008, 230.000 euro a Nicola Zingaretti (Pd) per le elezioni provinciali dei 2008, 98.000 euro per i Democratici di Sinistra nel 2006, 30.000 euro per Nicola Latorre (Pd) per le politiche del 2013, 25.000 euro per il Centro Democratico per le politiche 2013 e 60.000 euro per la fondazione Big Bang di Matteo Renzi nel 2013.

Il Questore del Senato Bottici ha sempre richiesto che fosse fatta la massima attenzione richiedendo tutta la documentazione antimafia e Durc. Richiesta reiterata anche nella giornata di oggi.

E' sempre stato risposto che la Consip era responsabile di questo e il Senato avrebbe richiesto parere all'Avvocatura dello Stato. Ma per il M5S una istituzione come il Senato della Repubblica non si può accontentare, deve sempre vigilare e richiedere sia certificati antimafia e DURC in maniera autonoma, dando così l'esempio.

Se poi aggiungiamo che ora in Consip nominato da Renzi, siede l'a.d. Marrone ex assessore della Regione Toscana, il cerchio del Giglio Magico si chiude e per Renzi è il vero Big Bang.
_



Fonte



Immagine


MaxpoweR ha scritto:
Il babbo di Renzi e della Boschi hanno diretto il governo finché c'è stato il bomba come primo ministro, questo nessuno me lo leva dalla testa.



Immagine



7 Marzo 2017

Il punto sullo scandalo Consip


Immagine


di Alessandro di Battista
¯
Il punto qui non sono le colpe dei padri che, ovviamente, non devono ricadere sui figli.

Il punto è un padre di un ex-presidente del Consiglio che, durante il governo del figlio traffica, inciucia, va a cena con un imprenditore (3 giorni fa arrestato per corruzione) interessato ad appalti pubblici concessi dalla CONSIP (il cui capo è stato nominato dal figlio).

Il punto è un padre che fa affari con Verdini (poi scelto dal figlio come padre costituente).

Il punto è un padre avvertito di essere intercettato, forse pedinato.

Il punto è una gestione del potere (lecita o meno vedremo) familistica, affaristica e profondamente immorale.

Il punto è un giglio magico di falsi rottamatori rottamato da fallimenti, inchieste e oscenità da loro commesse e trasformatosi in un crisantemo morente.

Questo è il punto.
_



Fonte



_________________
नमस्ते

•Skywatchate più che potete•

____________________________
Time to eat all your words
Swallow your pride
Open your eyes. (Tears for Fears)
¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯
Tutto l'acciaio del mondo non vale la vita di un solo bambino.

Se rovini i giovani cambi il futuro del mondo.【Argla di UfoForum】
Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Nonno sapienteNonno sapiente

Non connesso


Messaggi: 49335
Iscritto il: 27/12/2007, 11:23
 Oggetto del messaggio: Re: CONSIP: il peggior scandalo di corruzione mondiale
MessaggioInviato: 08/03/2017, 11:07 
.. tutti i papà dei rottamatori hanno rottamato ... i figli! [:297]


Top
 Profilo  
 

Pleiadiano
Pleiadiano

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 4380
Iscritto il: 04/12/2008, 01:10
 Oggetto del messaggio: Re: CONSIP: il peggior scandalo di corruzione mondiale
MessaggioInviato: 09/03/2017, 03:23 
Lo #StalloAllaPiddina sullo scandalo Consip


Immagine


di Alfonso Bonafede
¯
Avete presente la scena dei film (frequentissima in quelli di Tarantino) in cui tutti puntano la pistola contro tutti ma nessuno spara e tutti rimangono immobili? Si chiama Stallo alla messicana.

Nel "caso Consip", sostanzialmente tutti accusano tutti di non dire la verità: Luigi Marroni (AD Consip, nominato da Renzi) accusa il Ministro Lotti, Tiziano Renzi (padre di Matteo) e Carlo Russo (imprenditore amico della famiglia Renzi); Filippo Vannoni (Presidente Publiacqua) accusa il Ministro Lotti e Matteo Renzi; Il Ministro Lotti accusa Luigi Marroni e Filippo Vannoni; Tiziano Renzi accusa Luigi Marroni.

Ciascuno di loro ha la sua verità, ciascuno di loro accusa l'altro di non dire o di non aver detto la verità... ma, incredibilmente, nessuno querela nessuno e tutti rimangono al loro posto. La percezione terribile è quella di un "sistema" in cui nessuno vuole far saltare gli equilibri; sembra quasi di sentire una voce sullo sfondo che riecheggia costantemente: "se salto io, saltano tutti". Qui le eventuali responsabilità penali non c'entrano nulla ed è ovvio che saranno eventualmente accertate dalla magistratura.

Ma, nel frattempo, è evidente che non si può pensare che i cittadini debbano restare in silenzio ad assistere a questo ignobile Stallo alla messicana. Il PD garantisce per tutti e la poltrona, come al solito, non la molla nessuno.
_



Fonte



_________________
नमस्ते

•Skywatchate più che potete•

____________________________
Time to eat all your words
Swallow your pride
Open your eyes. (Tears for Fears)
¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯
Tutto l'acciaio del mondo non vale la vita di un solo bambino.

Se rovini i giovani cambi il futuro del mondo.【Argla di UfoForum】
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 12290
Iscritto il: 04/01/2017, 18:06
 Oggetto del messaggio: Re: CONSIP: il peggior scandalo di corruzione mondiale
MessaggioInviato: 09/03/2017, 14:08 
Il vero verdetto lo darà il popolo quando si andrà a votare e si inizia fra aprile e giugno di quest'anno (quindi manca poco) per le elezioni comunali che riguardano oltre 1.000 comuni.... http://www.tuttitalia.it/elezioni-itali ... nali-2017/
Ho il netto sentore che Lega e 5 Stelle la faranno da padroni.



_________________
Make Italy great again!
Top
 Profilo  
 

Pleiadiano
Pleiadiano

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 4380
Iscritto il: 04/12/2008, 01:10
 Oggetto del messaggio: Re: CONSIP: il peggior scandalo di corruzione mondiale
MessaggioInviato: 09/03/2017, 16:16 
Consip: tutti gli intrecci (spiegati bene) dell'inchiesta che inguaia Renzi e i suoi amici


Immagine


Video


di MoVimento 5 Stelle Parlamento
¯
La Consip è la società dello Stato che assegna gli appalti pubblici per i beni e i servizi della pubblica amministrazione. Gestisce appalti per 14 miliardi di euro di soldi pubblici. Ai vertici della Consip c’è Luigi Marroni, amministratore delegato nominato da Matteo Renzi. Ex Assessore alla Salute della Regione Toscana, da sempre vicino al PD, è amico del padre di Matteo Renzi, Tiziano.

Marroni è il testimone chiave di un’inchiesta per corruzione su un appalto Consip, il più grande d’Europa, del valore di 2,7 miliardi di euro. Quello che vi raccontiamo è tutto scritto sui verbali dei magistrati e reso noto dalla stampa. Sarà la Procura a decidere se le accuse sono vere o false, ma intanto questo è ciò che Marroni racconta ai magistrati. E la rilevanza politica è enorme.

L’Ad Consip svela ai pm fatti e nomi che fanno tremare i palazzi della politica e l’intero Giglio magico renziano. Marroni racconta che subito dopo essere stato nominato a capo della Consip, Tiziano Renzi gli chiede di ricevere l'imprenditore Carlo Russo, suo amico interessato alle gare del mega appalto Consip, e di assecondare le sue richieste.

Ma chi è Carlo Russo?
Imprenditore del settore farmaceutico, di Scandicci (a 31 km da Rignano sull’Arno), intimo amico della famiglia Renzi. Intimo amico del padre di Renzi, Tiziano, che ha battezzato uno dei suoi figli.

A QUALE TITOLO IL PADRE DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO CHIAMA L’AD DELLA CONSIP NOMINATO DA SUO FIGLIO?

E PERCHE’ ‘RACCOMANDA’ UN SUO AMICO IMPRENDITORE INTERESSATO AGLI APPALTI CONSIP?

NON TROVA INOPPORTUNO telefonare e incontrare IL CAPO DELLA SOCIETA’ CHE GESTISCE APPALTI PUBBLICI PER MILIARDI DI EURO, messo in quel ruolo PROPRIO da suo figlio?

Marroni racconta ancora ai pm: “L’imprenditore Carlo Russo mi ha chiesto di intervenire su un appalto da 2,7 miliardi di euro per conto del babbo di Matteo e di Verdini. Mi disse che erano gli arbitri del mio destino professionale”. È credibile che un uomo che politicamente deve tutto a Renzi racconti falsità che mettono nei guai lo stesso Renzi e i suoi familiari?

I magistrati scoprono che Carlo Russo ha rapporti con l’imprenditore napoletano Alfredo Romeo, altra figura chiave dell’inchiesta. Alfredo Romeo è accusato di aver corrotto il dirigente della Consip Marco Gasparri: 100mila euro in tre anni per essere agevolato ad accaparrarsi una parte del mega appalto Consip. Marco Gasparri confessa il passaggio di denaro e la corruzione. Romeo dal 1° marzo è in carcere a Regina Coeli.

Cosa c’entrano Carlo Russo e Tiziano Renzi con Alfredo Romeo?

Secondo i pm c’entrano eccome! Secondo i magistrati, Alfredo Romeo, tramite Russo e Tiziano Renzi, voleva arrivare all’amministratore delegato della Consip Luigi Marroni. I pm sospettano che Russo abbia chiesto e ottenuto da Romeo soldi per la sua attività di faccendiere. Romeo vuole pagarlo in contanti, Russo invece reclama un contratto di consulenza e pagamenti attraverso società e trasferimenti estero su estero. Perché le banconote possono diventare un problema: «Avvocato io le ho a casa mia ovviamente, ma ne ho un cassetto pieno, non so che cavolo farci...».

Agli atti dell’inchiesta ci sono anche i ‘pizzini’ di Alfredo Romeo: bigliettini scritti mentre Romeo parlava con Russo, poi strappati e recuperati dai carabinieri. In uno dei pizzini c’è scritto ‘30mila al mese a T.”: secondo i pm quella T sta per Tiziano Renzi. In un secondo biglietto c’è scritto ‘5mila ogni due mesi a R.C’: per i pm R.C. è Carlo Russo.

In una conversazione captata dai carabinieri, Carlo Russo dice ad Alfredo Romeo: “Tiziano...dice che lui è a disposizione”. Si fa fatica a credere che Carlo Russo, così vicino alla famiglia Renzi, sponsorizzato addirittura da Tiziano Renzi, padrino di battesimo del figlio, sia solo un semplice millantatore….

Persino il ministro Luca Lotti si spende per lui e manda dei messaggi al governatore della Puglia Michele Emiliano dicendogli “ha un buon giro, è inserito nel mondo della farmaceutica, se lo incontri per 10 minuti non perdi il tuo tempo”.

Secondo un testimone, il commercialista Alfredo Mazzei, vicino al Pd, Romeo, Russo e Tiziano Renzi si sarebbero incontrati in una bettola romana. Tiziano Renzi nega di conoscere Romeo, di averlo mai incontrato e di aver preso soldi. Carlo Russo e Tiziani Renzi vengono indagati per traffico di influenze.

Il passaggio di denaro da Alfredo Romeo a Russo e Tiziano Renzi, ipotizzato dai magistrati, non c’è mai stato. L’inchiesta, infatti, a un certo punto, viene gravemente compromessa da una fuga di notizie. L’ad della Consip Luigi Marroni viene informato che c’è un’inchiesta sul mega appalto Consip. E che nel suo ufficio sono state piazzate microspie. Marroni fa bonificare l’ufficio e le microspie vengono trovate ed eliminate.

E’ Marroni stesso a dire ai magistrati chi ha spifferato l’inchiesta:

il Comandante generale dei Carabinieri Tullio Del Sette, il generale dei Carabinieri, comandante della Legione Toscana, Emanuele Saltalamacchia, e soprattutto il ministro dello Sport Luca Lotti, braccio destro di Renzi, sottosegretario alla Presidenza del Consiglio quando Renzi era premier.

A fare il nome del ministro Lotti non è solo Marroni. C’è anche Filippo Vannoni, presidente di Publiacqua, consigliere economico di Renzi quando era a Palazzo Chigi. Anche Vannoni dichiara ai magistrati: “è stato Lotti a dirmi dell’inchiesta Consip. Anche Renzi sapeva”. Quindi: Il ministro Lotti, e altri uomini vicinissimi a Renzi come il generale Del Sette e il comandante Saltalamacchia, avrebbero rivelato l’esistenza di un’inchiesta che stava per arrivare a toccare, come poi avvenne, il padre di Renzi. Il ministro Lotti nega, ma lui e gli altri autori della soffiata vengono indagati per favoreggiamento e rivelazione di segreto.

Il favoreggiamento è un reato gravissimo, che prevede fino a 4 anni di carcere. E’ ancora più grave se ad esserne accusato è un ministro della Repubblica come Luca Lotti. Un’ombra pesantissima non solo per lui, ma anche per le istituzioni.
_



Fonte



Immagine



Paola Taverna (M5S): Radio Cusano – Inchiesta Consip

Guarda su youtube.com



_________________
नमस्ते

•Skywatchate più che potete•

____________________________
Time to eat all your words
Swallow your pride
Open your eyes. (Tears for Fears)
¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯
Tutto l'acciaio del mondo non vale la vita di un solo bambino.

Se rovini i giovani cambi il futuro del mondo.【Argla di UfoForum】
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 12290
Iscritto il: 04/01/2017, 18:06
 Oggetto del messaggio: Re: CONSIP: il peggior scandalo di corruzione mondiale
MessaggioInviato: 09/03/2017, 16:28 
Oramai la frittata è fatta e anche se non usciranno prove regine ci penserà la gente a dare un verdetto esemplare, questo è il vero valore delle inchieste.



_________________
Make Italy great again!
Top
 Profilo  
 

Pleiadiano
Pleiadiano

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 4380
Iscritto il: 04/12/2008, 01:10
 Oggetto del messaggio: Re: CONSIP: il peggior scandalo di corruzione mondiale
MessaggioInviato: 14/03/2017, 03:53 
Cimici, braciolate e donazioni: la storia del sabotaggio dell'inchiesta Consip


Immagine


Guarda su youtube.com



di Davide Vecchi
¯
L'inchiesta Consip, che sta coinvolgendo buona parte del Giglio Magico ormai in maniera evidente, è stata avviata dalla Procura di Napoli a fine 2015 ed era finalizzata ad individuare una presunta corruzione su un appalto enorme da 2 miliardi e 700 milioni di euro sulla Consip appunto, che è la società che gestisce gli acquisti per tutta la pubblica amministrazione. La Consip era stata creata proprio per evitare eventuali corruzioni, e invece la Procura di Napoli aveva individuato in Alfredo Romeo -imprenditore già arrestato e poi archiviato comunque con reati sempre legati alla corruzione negli anni passati- il tentativo di rivolgersi alla Consip, e quindi a Marroni che era amministratore delegato, per gestire, guidare, pilotare degli appalti e delle gare ai quali lui era interessato.

Gli amici di Renzi e l'inchiesta Consip
Per attivarsi su Marroni interviene anche Carlo Russo, che fino a pochi mesi fa era una persona totalmente sconosciuta, ma è emerso fosse amico, molto amico e profondamente legato a Tiziano Renzi, il padre dell'ex premier. Addirittura il legame era talmente profondo tra Carlo Russo e Tiziano Renzi, che il padre dell'ex premier è stato il padrino del secondo figlio di Carlo Russo. Stando ai primi mesi di investigazioni compiuti dalla Procura di Napoli era emerso che Russo spendesse il nome di Tiziano Renzi con Romeo fino addirittura ad accordare da parte di Romeo una mensilità nei riguardi del padre dell'ex premier, che secondo gli inquirenti ammonterebbe a 30 mila euro. In più su dei fogliettini annotati trovati durante le perquisizioni e durante le operazioni investigative, sono stati anche individuati dei nomi, cioè le indagini stavano andando avanti da quasi un anno.

Chi ha sabotato l'inchiesta Consip?
Però questa presunta corruzione e le indagini sono stata costrette a essere interrotte, e questo perché? Perché secondo alcuni degli indagati e persone coinvolte, quindi Marroni Vannoni e tutti i toscani legati in qualche modo all'universo renziano, hanno saputo di essere oggetto di questa indagine, un'indagine per corruzione, e da chi l'hanno saputo? Perché e come sono state inquinate le indagini per corruzione? Secondo quanto dicono gli stessi protagonisti, indagati e non, sono stati avvisati quasi in tempo reale, pochi mesi dopo l'invio delle indagini, da Luca Lotti che è l'ex sottosegretario e braccio destro storico di Renzi dai tempi della Provincia, quando era presidente provincia di Firenze, poi in Comune capo gabinetto, e poi infine appunto al governo con lui dal 2014 come sottosegretario con delega addirittura ai servizi segreti e all'editoria, poi da Del Sette, che è comandante generale dei carabinieri, e Saltalamacchia, un altro generale e comandante regionale della Toscana. Tutti amici di Renzi, e questa fuga di notizie tra l'altro è avvenuta proprio in casa di Tiziano Renzi secondo quanto ricostruito dalla Procura di Napoli, durante una cena che lo stesso Tiziano Renzi definisce "una braciolata", c'era un barbecue, durante quale Saltalamacchia avrebbe detto appunto a Tiziano Renzi di non parlare più con Carlo Russo o con quei personaggi legati alla vicenda Consip e Romeo.

Lo "Stato" contro lo Stato
La fuga di notizie ha comportato che negli uffici della Consip dove erano state messe delle cimici, e quindi quelli che erano intercettati, hanno fatto una bonifica e sono state bonificati gli uffici, quindi le cimici e quindi le indagini, sono state così interrotte. Quindi la fuga di notizie per le quali sono indagati Del Sette, Saltalamacchia, che sono i due generali dei carabinieri, e lo stesso attuale ministro dello sport Luca Lotti, è dovuta proprio a questo, cioè tre uomini, due delle forze armate e uno del governo -quindi dello Stato- sarebbero intervenuti per favorire alcuni loro amici, quindi Marroni in questo caso e altri, avvisandoli che c'era un'inchiesta da un'altra parte dello Stato, quindi dalla magistratura inquirente, che stava cercando di inquisirli e indagava su una presunta corruzione che stavano attuando. Semplicemente questo, e quindi Lotti, Saltalamacchia e Del Sette sono accusati di aver interrotto queste indagini e danneggiato in qualche modo l'inchiesta della procura di Napoli sulla corruzione.

I soldi di Romeo alla fondazione di Renzi
L'inchiesta Consip, per la prima parte, è stata inquinata in questo modo da questa fuga di notizie, però in quei dieci mesi di indagine che la Procura di Napoli è riuscita a compiere cosa è emerso? Prima di tutto una cosa fondamentale: è un dato politico enorme, almeno a mio avviso, e cioè che Romeo aveva versato anche 60 mila euro alla Fondazione Open di Matteo Renzi. La formazione Open è la cassaforte attraverso la quale -l'ultima, perché c'è stata un'evoluzione, prima erano due associazioni che si chiamavano Festina Lente e Noi Link, e poi Fondazione Big Bang e infine Fondazione Open- attraverso la quale Renzi ha raccolto almeno 4 milioni di euro per finanziare la sua campagna elettorale dal 2007 in poi, 4 milioni di euro dei quali pochissimi si sa da dove arrivino, tant'è che ogni tanto salta fuori qualche inchiesta e si scopre che avevano dato i soldi alla Fondazione. Era già successo con Buzzi di Mafia Capitale, lui addirittura aveva dato 15 mila euro alle cene elettorali del Pd, nelle quali Renzi aveva sempre promesso trasparenza e non c'è mai stata perché si è appellato alla privacy, e 5 mila euro alla Fondazione Open, che però Bianchi che è tesoriere e anche lui è in qualche modo coinvolto in questa inchiesta perché ha consulenze esterne alla Consip da 300 mila euro, ed è appunto tesoriere delle fondazioni di Matteo Renzi, avvocato di fiducia legatissimo a Renzi sin dal 2007 -tant'è che nella campagna elettorale per diventare sindaco nel 2009 c'erano 40 mila euro che ballavano nella rendicontazione, e non si sapeva come poterli giustificare, e fu Bianchi a firmare un mutuo per coprire questo buco delle spese elettorali di Renzi in campagna elettorale per diventare sindaco di Firenze- quindi il legame è profondo. Bianchi è uno di quelli che viene intercettato perché ha rapporti con Marroni, viene intercettato mentre parla con Marroni e anche lui perché è interessato a degli appalti a degli interventi.

Lotti e Marroni devono dimettersi
Poi non so e non sappiamo a cosa arriverà questa inchiesta, se si aprirà un processo, però il punto etico e morale è tutto qui, ed è per questo che probabilmente sia il ministro Lotti sia Marroni, che comunque è ancora a capo della Consip, dovrebbero lasciare entrambi i loro incarichi, perché così potrebbero togliere ogni dubbio sul fatto che il loro comportamento sia stato lecito è corretto, o comunque di non influenzare ulteriormente gli approfondimenti che stanno cercando di fare con difficoltà dopo l'inquinamento delle indagini, sia la Procura di Roma che quella di Napoli. La Fondazione Open è fondamentale perché ci sono tutti gli elenchi, che noi avevamo pubblicato in due libri ("L'intoccabile Matteo Renzi" e "Matteo Renzi, il prezzo del potere"), ci sono tantissime persone che hanno finanziato ile società, ad esempio c'è anche BAT che è una società che distribuisce sigarette, la British American Tobacco, e che ha versato oltre 100 mila euro alle fondazioni, e il governo poi è dovuto intervenire con delle leggi per moderare o comunque intervenire sul settore che riguarda la BAT. Sono tutti ipotetici conflitti d'interessi che però, grazie alla legge sulla privacy dietro la quale Renzi e altri politici che hanno le fondazioni si nascondono, non sappiamo mai, salvo appunto qualche rara inchiesta, chi c'è e chi dà i soldi, e se quelli che danno i soldi hanno poi qualcosa in cambio dal governo.
_



Fonte



_________________
नमस्ते

•Skywatchate più che potete•

____________________________
Time to eat all your words
Swallow your pride
Open your eyes. (Tears for Fears)
¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯
Tutto l'acciaio del mondo non vale la vita di un solo bambino.

Se rovini i giovani cambi il futuro del mondo.【Argla di UfoForum】
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 12290
Iscritto il: 04/01/2017, 18:06
 Oggetto del messaggio: Re: CONSIP: il peggior scandalo di corruzione mondiale
MessaggioInviato: 14/03/2017, 14:19 
Il problema di fondo di questa vicenda è che mancano prove concrete che dimostrino la reale colpevolezza degli accusati per cui non essendo questi condannabili in assenza di prove ne usciranno lindi e pinti, ergo continueranno tranquilli a ricoprire i loro incarichi raccogliendo il pieno sostegno di una parte dei media ed elettori e la faccenda verrà ribaltata parlando di complotto e di macchina del fango.



_________________
Make Italy great again!
Top
 Profilo  
 

Pleiadiano
Pleiadiano

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 4380
Iscritto il: 04/12/2008, 01:10
 Oggetto del messaggio: Re: CONSIP: il peggior scandalo di corruzione mondiale
MessaggioInviato: 16/03/2017, 04:17 
Consip, Senato respinge la mozione di sfiducia a Lotti con 161 no (anche quelli di Ala) e 52 sì- ORA PER ORA


Immagine


¯
Palazzo Madama respinge la mozione individuale - promossa dal M5S - contro il ministro dello sport indagato per rivelazione di segreto nell'inchiesta Consip. "I fatti sono chiari: io non ho mai avvisato alcuno sull'indagine. Sostenere il contrario è calunnia. Aspetto in tribunale chi sputa sentenze. Chi chiede mie dimissioni è culturalmente subalterno", aveva detto l'ex sottosegretario
_



Immagine


Immagine



_________________
नमस्ते

•Skywatchate più che potete•

____________________________
Time to eat all your words
Swallow your pride
Open your eyes. (Tears for Fears)
¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯
Tutto l'acciaio del mondo non vale la vita di un solo bambino.

Se rovini i giovani cambi il futuro del mondo.【Argla di UfoForum】
Top
 Profilo  
 

Pleiadiano
Pleiadiano

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 4380
Iscritto il: 04/12/2008, 01:10
 Oggetto del messaggio: Re: CONSIP: il peggior scandalo di corruzione mondiale
MessaggioInviato: 31/03/2017, 03:03 
#RenziCantaTu


Immagine


di Luigi Di Maio
¯
L'inchiesta per corruzione negli appalti Consip si è nutrita di altri elementi, dopo l'interrogatorio di Emiliano davanti ai PM e cioè che l'amico di famiglia Renzi, Carlo Russo, indagato per traffico di influenze, non era un semplice millantatore come vogliono far credere, ma un uomo ben conosciuto nel cerchio del giglio magico e, addirittura, raccomandato e sponsorizzato a Emiliano direttamente dal Ministro Lotti, indagato per rivelazione del segreto e favoreggiamento personale. Non solo. Starebbe emergendo anche che Russo avrebbe ricevuto un mandato ufficiale proprio da Matteo Renzi per farsi una chiacchierata informale con il Governatore Emiliano finalizzata a trovare una quadra.

Ricordiamo, inoltre, che Carlo Russo è stato mandato negli uffici dell'a.d. di Consip Marroni, direttamente da Tiziano Renzi, il babbo di Matteo, il quale avrebbe anche detto a Marroni di assecondare le sue richieste aventi ad oggetto la partecipazione ad appalti pubblici Consip.

Insomma, una situazione processuale che va prendendo forma e che sta facendo emergere ogni giorno che passa il coinvolgimento penale e politico di tutto il mondo del PD renziano. Una vera e propria ragnatela. Adesso però la smettano con questo silenzio assordante, omertoso. Rappresentano le istituzioni e, dunque, hanno il dovere, l'obbligo di parlare e dare le dovute spiegazioni ai cittadini, che vogliono evidentemente tenere all'oscuro.

Parlino e dicano tutto quello che sanno. Iniziando da Matteo Renzi, tirato prima direttamente in ballo dall'altro suo compagno Vannoni, che davanti ai PM ha ufficialmente dichiarato come fu lo stesso Matteo a dirgli di stare attento a Consip, prima dello spiffero dell'indagine, e che adesso viene tirato in ballo anche dallo staff del Governatore Emiliano, il quale sostiene che Russo avrebbe detto di aver ricevuto un mandato direttamente da Renzi per fare una chiacchierata con Emiliano e trovare una quadra. Una quadra di che? Di cosa si tratta? Renzi, si accomodi!
_



Fonte



_________________
नमस्ते

•Skywatchate più che potete•

____________________________
Time to eat all your words
Swallow your pride
Open your eyes. (Tears for Fears)
¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯
Tutto l'acciaio del mondo non vale la vita di un solo bambino.

Se rovini i giovani cambi il futuro del mondo.【Argla di UfoForum】
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 12290
Iscritto il: 04/01/2017, 18:06
 Oggetto del messaggio: Re: CONSIP: il peggior scandalo di corruzione mondiale
MessaggioInviato: 13/04/2017, 15:19 
Ho la netta impressione che questa inchiesta, per ciò che ha prodotto, per Renzi sarà più un trampolino di lancio che un boomerang. Renzi sta apparendo sempre più come una vittima e cavalcherà abilmente l'onda mediatica a suo favore.



_________________
Make Italy great again!
Top
 Profilo  
 

Pleiadiano
Pleiadiano

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 4380
Iscritto il: 04/12/2008, 01:10
 Oggetto del messaggio: Re: CONSIP: il peggior scandalo di corruzione mondiale
MessaggioInviato: 13/04/2017, 15:52 
Memento Renzi


Immagine

di MoVimento 5 Stelle
¯
Ricordiamo a tutto il PD ed in particolare a Matteo Renzi, che babbo Tiziano, resta saldamente indagato nell'inchiesta per corruzione negli appalti miliardari in Consip per il grave reato di traffico di influenze.

Ciò nonostante la Procura abbia aperto una indagine sul Comandante dei carabinieri del Noe che avrebbe attribuito a Romeo, piuttosto che a Bocchino, la frase ".... Renzi, l'ultima volta che l'ho incontrato ...".

Dunque, gli elementi probatori e gli indizi a carico di Tiziano Renzi restano sostanzialmente invariati. Anche perché per commettere il reato contestato a Tiziano Renzi non è necessario alcun incontro fisico tra le parti.

In ogni caso, ed a prescindere dall'esito della nuova indagine, a confermare l'incontro che sarebbe avvenuto tra Romeo (oggi agli arresti), Carlo Russo (amico dei Renzi e indagato) e lo stesso Tiziano Renzi, sarebbe stato anche Alfredo Mazzei, commercialista del PD. E a raccontarglielo fu proprio Romeo. Questa è una testimonianza agli atti del processo, confermata ai PM e riconfermata pubblicamente dallo stesso Mazzei e che racconta anche della "spregiudicatezza" di Russo e Tiziano Renzi.

Ma non è tutto.

Ci sarebbe anche il racconto di Daniele Lorenzini, sindaco del PD di Rignano e medico di Tiziano, secondo il quale nell'ottobre 2016 Tiziano Renzi gli disse di essere terrorizzato da una inchiesta a Napoli che riguardava una persona che (lo stesso Tiziano) avrebbe visto una volta. (Romeo? può essere). Lo stesso Lorenzini, sostiene che mentre era a casa di Tiziano Renzi, sentì il generale Saltalamacchia (indagato per rivelazione di segreto e favoreggiamento nella stessa inchiesta) dirgli di stare lontano da quella persona di Napoli (Romeo? può essere).

Poi restano sempre in piedi i pizzini rinvenuti nell'Ufficio di Romeo con le iniziali "T." e "C.R." e con le cifre di "30.000" e "5.000" per mese. Altri pizzini che descriverebbero gli incontri tenuti da "T." con M. e L.

Poi ci sono gli incontri avvenuti tra Tiziano Renzi e Marroni. Poi ci sono le testimonianze di quest'ultimo, gli incontri con Carlo Russo, che sosteneva essere stato mandato proprio da Tiziano Renzi.

Poi c'è la rivelazione dell'indagine, andata a buon fine con il ritrovamento delle cimici ambientali. Ci sono le paure di parlare al telefono da parte di Tiziano Renzi e quelle di non incontrare più all'improvviso alcune persone che aveva frequentato fino a quel momento. Tutto invariato, dunque. L'indagine resta aperta. Le accuse a Tiziano Renzi restano le stesse. Il silenzio del PD e quello di Matteo Renzi, anche.
_



Fonte



_________________
नमस्ते

•Skywatchate più che potete•

____________________________
Time to eat all your words
Swallow your pride
Open your eyes. (Tears for Fears)
¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯
Tutto l'acciaio del mondo non vale la vita di un solo bambino.

Se rovini i giovani cambi il futuro del mondo.【Argla di UfoForum】
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 12290
Iscritto il: 04/01/2017, 18:06
 Oggetto del messaggio: Re: CONSIP: il peggior scandalo di corruzione mondiale
MessaggioInviato: 13/04/2017, 17:42 
Le accuse resteranno sempre le stesse come cita l'articolo, ma anche le prove continuano a mancare o sbaglio?



_________________
Make Italy great again!
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 16173
Iscritto il: 06/06/2009, 15:26
Località: VARESE
 Oggetto del messaggio: Re: CONSIP: il peggior scandalo di corruzione mondiale
MessaggioInviato: 13/04/2017, 20:02 
Ma capisci l italiano?
Eppure non è scritto in aramaico..
A parte il caramba che ha fatto indagini creative, il resto, deposizioni, testimonianze, ecc
Resta tutto sul tavolo..



_________________
https://roma.corriere.it/notizie/politi ... 0b7e.shtml

Conte ripercorre le tappe della crisi: «Vorrei ricordare che con la parlamentarizzazione della crisi la Lega ha poi formalmente ritirato la mozione di sfiducia, ha dimostrato di voler proseguire, sono stato io che ho detto “assolutamente no” perché per me quell’esperienza politica era chiusa».


http://www.lefigaro.fr/international/mi ... e-20190923
il stipule que les États membres qui souscrivent à ce dispositif de relocalisation des personnes débarquées en Italie et à Malte s’engagent pour une durée limitée à six mois - éventuellement renouvelable.
Le mécanisme de répartition serait ainsi révocable à tout moment au cas où l’afflux de migrants vers les ports d’Italie et de Malte devait s’emballer.
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 12290
Iscritto il: 04/01/2017, 18:06
 Oggetto del messaggio: Re: CONSIP: il peggior scandalo di corruzione mondiale
MessaggioInviato: 13/04/2017, 20:38 
Olà! ma ti girano siempre? [:246] certo che so leggere, ma di fatto mancano prove concrete a parte un pizzino con un'iniziale e la parola di qualcuno che evidentemente non è sufficiente da sola a incastrare gli indagati. Sbaglio? Sono il primo ad augurarmi che si faccia chiarezza e soprattutto giustizia su questa vicenda ma tant'è.



_________________
Make Italy great again!
Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 85 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Prossimo

Time zone: Europe/Rome [ ora legale ]


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Oggi è 18/10/2019, 22:48
© 2015 UfoPlanet di Ufoforum.it, © RMcGirr83.org