Time zone: Europe/Rome




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 2747 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 87, 88, 89, 90, 91, 92, 93 ... 184  Prossimo
Autore Messaggio

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 18281
Iscritto il: 08/07/2012, 15:33
 Oggetto del messaggio: Re: 2018: NUOVO GOVERNO (e tante speranze)
MessaggioInviato: 26/10/2018, 13:00 
Si certo come no [:246]



_________________
la prima religione nasce quando la prima scimmia, guardando il sole, dice all'altra scimmia: "LUI mi ha detto che TU devi dare A ME la tua banana. (cit.)
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 16385
Iscritto il: 06/06/2009, 15:26
Località: VARESE
 Oggetto del messaggio: Re: 2018: NUOVO GOVERNO (e tante speranze)
MessaggioInviato: 26/10/2018, 18:53 
MaxpoweR ha scritto:
Si certo come no [:246]



ecco appunto..
ma per farvi capire quanto sono idiote le banche..
vendono titoli italiani per evitare il "rischio"..
come se fossero estranee a questo paese,
lo spread aumenta (anche per colpa loro)
quindi i valori diminuiscono
e poi battono cassa..


ma non è più intelligente acquistare titoli italiani
per tenere lo spread basso
che vendere titol ie darsi la zappa sui piedi da soli??

bah..

io a queste banche che hanno venduto titoli,
le rimbalzerei del tutto..

c vorrebbe un sistema per farle fallire
salvaguardando i depositi dei correntisti incolpevoli....
il resto andassero in malora..


cioè i correntisti vengono ripagati,
il resto, azionisti, obbligazionisti, ecc.
crepassero tutti,

io aiuterei solo le banche che hanno acquistato titoli italiani,
non quelle che se ne sono sbarazzati..

non vedo l'ora che entrano a regime i CIR e i minibot..

se i minibot cominciano a circolare
preceduti da divulgazione in tv,
in modo da dare ufficialità e autorevolezza alla cosa,
è fatta..



_________________
https://roma.corriere.it/notizie/politi ... 0b7e.shtml

Conte ripercorre le tappe della crisi: «Vorrei ricordare che con la parlamentarizzazione della crisi la Lega ha poi formalmente ritirato la mozione di sfiducia, ha dimostrato di voler proseguire, sono stato io che ho detto “assolutamente no” perché per me quell’esperienza politica era chiusa».


http://www.lefigaro.fr/international/mi ... e-20190923
il stipule que les États membres qui souscrivent à ce dispositif de relocalisation des personnes débarquées en Italie et à Malte s’engagent pour une durée limitée à six mois - éventuellement renouvelable.
Le mécanisme de répartition serait ainsi révocable à tout moment au cas où l’afflux de migrants vers les ports d’Italie et de Malte devait s’emballer.
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 12833
Iscritto il: 04/01/2017, 18:06
 Oggetto del messaggio: Re: 2018: NUOVO GOVERNO (e tante speranze)
MessaggioInviato: 26/10/2018, 20:54 
Secondo me il punto di tutto è se lo spread elevato può mandare a casa questo Governo oppure se può costringerlo a cambiare la manovra. Del resto........

Guarda su youtube.com


Pare che la Ue faccia l'esatto contrario!

Eventualmente cercatevi su Youtube l'intervista integrale al prof. Savona.



_________________
Make Italy great again!
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 18281
Iscritto il: 08/07/2012, 15:33
 Oggetto del messaggio: Re: 2018: NUOVO GOVERNO (e tante speranze)
MessaggioInviato: 26/10/2018, 21:25 
L'ho vista ieri, è davvero un peccato che non sia lui il ministro dell'economia



_________________
la prima religione nasce quando la prima scimmia, guardando il sole, dice all'altra scimmia: "LUI mi ha detto che TU devi dare A ME la tua banana. (cit.)
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 12833
Iscritto il: 04/01/2017, 18:06
 Oggetto del messaggio: Re: 2018: NUOVO GOVERNO (e tante speranze)
MessaggioInviato: 26/10/2018, 21:49 
Cita:
Il giudizio di S&P sul debito: ecco cosa rischia l’Italia

Si avvicina l’ora del verdetto. Se l'Italia finisce in «non investment», secondo Goldman Sachs ci si possono aspettare vendite di titoli italiani per almeno cento miliardi di euro


https://www.corriere.it/economia/18_ott ... 316b.shtml

Siamo nelle mani di sti qui! ma ci rendiamo conto?



_________________
Make Italy great again!
Top
 Profilo  
 

Essere Interdimensionale
Essere Interdimensionale

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 5969
Iscritto il: 30/08/2014, 14:48
Località: Soroslandia
 Oggetto del messaggio: Re: 2018: NUOVO GOVERNO (e tante speranze)
MessaggioInviato: 26/10/2018, 22:20 
Beh, è evidente che se si uniscono i puntini, ovvero:

-le dichiarazioni di Draghi ( politica Bce non cambia, ergo -arrangiatevi-),
-Conte che vola a Mosca e subito dopo telefona a Trump, che mostra sostegno all'Italia via twitter
-Le ennesime risatine di Juncker sull'Italia spendacciona, ecc.
-Savona che dichiara (in un'intervista che ho appena guardato) "noi nell'euro ci rimaniamo, SE le contingenze lo permetteranno" (ovvero se non ci butteranno fuori gli altri).

Direi che ci avviamo verso questi scenari: o cade il governo (ma io questo non creto), o si esce dall'euro a breve.
Diciamo il 31 dicembre.
Sarebbe inutile correggere la manovra, per fare cosa poi? Non ci hanno neanche detto che cosa c'è che non va... E' una questione di principio, non tollerano le politiche espansive!
Lo spread in ogni caso rimarrebbe alto comunque, come successe con Monti, a meno che non intervenga la BCE. Ma da quanto si è capito, non ha nessuna intenzione di farlo.

Per me ci vogliono buttare fuori loro dall'euro, non viceversa. [:305]


Ultima modifica di TheApologist il 26/10/2018, 22:55, modificato 1 volta in totale.


_________________
Al è dibant cirî di insegnâ al mus, si piert dome timp e si infastidis la bestie!
Top
 Profilo  
 

Essere Interdimensionale
Essere Interdimensionale

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 5969
Iscritto il: 30/08/2014, 14:48
Località: Soroslandia
 Oggetto del messaggio: Re: 2018: NUOVO GOVERNO (e tante speranze)
MessaggioInviato: 26/10/2018, 22:45 
Standard & Poor’s non ha declassato l’Italia

L'agenzia di rating ha deciso di non ridurre il rating dei titoli di stato italiani, ma ha aggiornato le sue previsioni sul paese da "stabili" a "negative"

L’agenzia di rating Standard & Poor’s (S&P) ha confermato la valutazione assegnata ai titoli di Stato italiani di BBB, ma ha rivisto da “stabile” a “negativo” il cosiddetto outlook: le previsioni sull’andamento del paese. I titoli di stato italiani si trovano al penultimo gradino della classifica degli investimenti consigliati: in molti temevano che Standard & Poor’s avrebbe abbassato la loro valutazione a BBB-, a un solo gradino dal livello “junk”, spazzatura. La conferma della valutazione BBB è molto importante perché molti fondi di investimento impongono di vendere i titoli quando escono dalla categoria degli “investimenti consigliati” e un abbassamento a BBB- ci avrebbe portato l’Italia più vicina a quel punto.
https://www.ilpost.it/2018/10/26/sp-declassato-italia/


Disastro scampato? [:291]



_________________
Al è dibant cirî di insegnâ al mus, si piert dome timp e si infastidis la bestie!
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 13519
Iscritto il: 05/12/2008, 22:49
Località: Laveno Mombello (Va)
 Oggetto del messaggio: Re: 2018: NUOVO GOVERNO (e tante speranze)
MessaggioInviato: 27/10/2018, 11:06 
Ci siamo, se superiamo questa è fatta. Credo che la strategia messa in piedi dai nostri leoni è paragonabile alla linea difensiva sul Piave, superato l' urto partirà la controffensiva vincente.



_________________
Nutrirsi di fantasia, ingrassa la mente.

Immagine
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 16385
Iscritto il: 06/06/2009, 15:26
Località: VARESE
 Oggetto del messaggio: Re: 2018: NUOVO GOVERNO (e tante speranze)
MessaggioInviato: 27/10/2018, 12:09 
standard si è allineata a moody..
pari e patta,
bene così,
ragazzi, lo spread siamo noi,
se il governo tira dritto,
non ce n'è per nessuno..


uno che nasce senza coraggio non se lo può dare,
ma se tria tiene la posizione senza
indietreggiare
è già buono..


bene anche per tutto il resto..
la tempistica è tutto..


https://www.corriere.it/economia/18_ott ... 316b.shtml

La manovra non cambia, un freno automatico per fermare il deficit
Palazzo Chigi e Via XX settembre: “meglio di quanto temuto”. Allo studio il meccanismo per evitare lo scivolamento del disavanzo. I timori sulle banche, governo pronto a intervenire. Lunedì i nuovi Btp Italia, poi i titoli di Stato senza tasse.

l nodo delle banche

La possibilità di modificare la manovra, al momento, non viene considerata. Più avanti, nel corso del negoziato con la Ue, si vedrà. Passata senza troppi danni la prima settimana di passione al Tesoro si apprestano ad affrontare il futuro con appena un po’ più di di ottimismo. Il fronte più delicato resta quello bancario, anche in vista dei test di tenuta dei bilanci dell’Autorità bancaria europea a inizio novembre, tanto che il governo assicura di essere pronto a intervenire in caso di necessità. E nel frattempo si prepara a “resistere” ad eventuali altri attacchi, anche con una nuova emissione di Btp Italia lunedì, riservati ai piccoli risparmiatori, e i Piani di risparmio, con l’acquisto di titoli pubblici senza imposte.

così si fa..



_________________
https://roma.corriere.it/notizie/politi ... 0b7e.shtml

Conte ripercorre le tappe della crisi: «Vorrei ricordare che con la parlamentarizzazione della crisi la Lega ha poi formalmente ritirato la mozione di sfiducia, ha dimostrato di voler proseguire, sono stato io che ho detto “assolutamente no” perché per me quell’esperienza politica era chiusa».


http://www.lefigaro.fr/international/mi ... e-20190923
il stipule que les États membres qui souscrivent à ce dispositif de relocalisation des personnes débarquées en Italie et à Malte s’engagent pour une durée limitée à six mois - éventuellement renouvelable.
Le mécanisme de répartition serait ainsi révocable à tout moment au cas où l’afflux de migrants vers les ports d’Italie et de Malte devait s’emballer.
Top
 Profilo  
 

Grigio
Grigio

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 2731
Iscritto il: 17/01/2012, 17:31
Località:
 Oggetto del messaggio: Re: 2018: NUOVO GOVERNO (e tante speranze)
MessaggioInviato: 27/10/2018, 12:26 
questa è la guerra moderna, non quelle che combattono in posti dimenticati da dio gli americani tanto per consumare munizioni e prendere petrolio. le guerre moderne sono quelle finanziarie contro l'elite sionista bancaria, quella che per l'ennesima volta si consuma sul suolo europeo. si potrebbe chiamare terza guerra mondiale o prima guerra mondiale finanziaria.
come al solito vede protagonista la germania con alleata la francia, e i servi dell'elite con sede in belgio.
dovrebbero essere citati nei libri di storia salvini e giggino con la losro strategia anti bruxelles.


Top
 Profilo  
 

Essere Interdimensionale
Essere Interdimensionale

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 5969
Iscritto il: 30/08/2014, 14:48
Località: Soroslandia
 Oggetto del messaggio: Re: 2018: NUOVO GOVERNO (e tante speranze)
MessaggioInviato: 27/10/2018, 12:59 
Ieri guardavo una conferenza di Savona (che non trovo più), di qualche anno fa, dove si chiedeva da chi fosse composto il "potere" che trama nell'ombra.

Perché secondo lui è evidente che se l'Europa non si è evoluta tenendo conto delle esigenze della popolazione, è perché qualcuno ha voluto che andasse così.
A suo dire, persino Cossiga già in tempi non sospetti si poneva le stesse domande.
Questi "poteri" sono i proprietari della BCE, che nonostante il solito gioco di scatole cinesi, sono riconducibili ad UNA famiglia soltanto.
Non faccio nomi, ma si è capito.



_________________
Al è dibant cirî di insegnâ al mus, si piert dome timp e si infastidis la bestie!
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 12833
Iscritto il: 04/01/2017, 18:06
 Oggetto del messaggio: Re: 2018: NUOVO GOVERNO (e tante speranze)
MessaggioInviato: 27/10/2018, 20:49 
S&P non ha declassato l'Italia.....come mai???........

Cita:
I tecnocrati sono avvisati. Se l’Italia si schianta, Euro e Ue seguono a ruota

https://www.lavocedelpatriota.it/i-tecn ... o-a-ruota/

Che coincidenza! Anche Moody's ci è andato leggero. Tutti han capito che se si schianta l'Italia sono pistolini per tutti e questo indirettamente è un lasciapassare alla vittoria populista alle prossime europee....e logicamente alla tenuta di questo governo!

mai mula tegn dur



_________________
Make Italy great again!
Top
 Profilo  
 

Essere Interdimensionale
Essere Interdimensionale

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 5969
Iscritto il: 30/08/2014, 14:48
Località: Soroslandia
 Oggetto del messaggio: Re: 2018: NUOVO GOVERNO (e tante speranze)
MessaggioInviato: 27/10/2018, 21:00 
Sono contento del tuo ottimismo, ma ricordiamoci che i sovranisti badano al loro interesse nazionale: già adesso è così, figuriamoci come sarà col parlamento e i governi a maggioranza populista/sovranista!

I crucchi la faranno sempre da padroni, perché sono in tanti e hanno più soldi... Basta leggere le recenti dichiarazioni dell'austriaco Kurz o di Alice Wiedel di AFD: “Orrendo nuovo indebitamento: sono pazzi questi romani!” E hanno appoggiato in toto la commissione contro di noi.
Non abbiamo amici...

Per cui non so che cosa vi aspettiate o si aspettino i gialloverdi. A questo punto mi auguro che sia solo tattica da parte di Savona e compagnia.



_________________
Al è dibant cirî di insegnâ al mus, si piert dome timp e si infastidis la bestie!
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 12833
Iscritto il: 04/01/2017, 18:06
 Oggetto del messaggio: Re: 2018: NUOVO GOVERNO (e tante speranze)
MessaggioInviato: 27/10/2018, 21:44 
Beh, in realtà il mio è un finto ottimismo nel senso che sono cosciente, o meglio ho il sentore, che da qui alle elezioni europee faranno di tutto per far cadere questo Governo o quantomeno per fargli cambiare la manovra in modo che deluda chi li ha votati.

Certamente come giustamente dici anche i sovranisti hanno i loro interessi ma gli interessi e i poteri forti c'erano anche negli anni della lira eppure stavam tutti meglio! E poi è una questione di principio: cosa azzo ci ha portato come benefici questa Ue e questo euro?

Ecco perché bisogna vincere le prossime europee: tenersi la Ue ma cambiarla da cima a fondo, magari facciano una confederazioni di stati sovranisti che condividono alcune cose ma tante altre no e soprattutto senza un capoccia che stabilisce regole e norma che penalizzano alcuni.

Infine vogliamo tenerci l'euro? ok, ma si rinegozino i tassi di cambio altrimenti....fangala euro!



_________________
Make Italy great again!
Top
 Profilo  
 

Essere Interdimensionale
Essere Interdimensionale

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 5969
Iscritto il: 30/08/2014, 14:48
Località: Soroslandia
 Oggetto del messaggio: Re: 2018: NUOVO GOVERNO (e tante speranze)
MessaggioInviato: 28/10/2018, 00:09 
Vedi, io sono scettico e non mi fido al 100% di niente e di nessuno per svariate ragioni.
Ho il timore che, con la scusante delle "regole da cambiare" si vada verso l'Unione Politica, che di fatto sarebbe la rinuncia ad ogni tipo di sovranità, ciao Italia per come la conosciamo.

Se si andasse in questa direzione, la prenderemmo in quel posto in maniera magistrale: voti sovranista e ti ritrovi "europeo"!

Del resto, ti ricordi il primo Renzi? Voleva rottamare tutto, era giovane, pimpante, piaceva a tutti, sembrava un politico di rottura, via gli sprechi, si riforma tutto. POI abbiamo visto che cos'era, un trojan!

Ricordo anche il Salvini di 4/5 anni fa, ma pure i 5stelle, che ci avevano azzeccato in pieno, mettendo in discussione l'Euro e denunciandone le storture. Adesso, Salvini e buona parte degli economisti anti-euro della prima ora stanno nello stesso partito e hanno tutti cambiato registro (tranne Borghi, che è il più coerente del lotto).
Bisogna "cambiare le regole", sembra che sia l'unica soluzione praticabile. Ma dicevano il contrario fino a poco prima delle elezioni. I 5 stelle già da prima.

Bluffano o hanno rinunciato? O hanno visto che parlare male dell'Euro non porta così tanti consensi?
Ovviamente sanno benissimo (posto che l'europarlamento diventi a maggioranza sovranista- e non è detto) che tecnicamente il parlamento conta ben poco, che ogni partito sovranista ha le sue istanze (che per la maggior parte non corrispondono alle istanze italiane, anzi) , e che - cito wikipedia-

"Attualmente, il presidente della Commissione è proposto dal Consiglio europeo, che decide a maggioranza qualificata. Il trattato di Lisbona impone che, nella scelta, sia tenuto conto dei risultati delle elezioni europee. Il candidato deve poi essere eletto dal Parlamento europeo a maggioranza assoluta. Se il candidato non ottiene l'elezione, il Consiglio europeo, entro un mese, deve presentare un altro candidato.

Alla conferma della carica, il presidente della Commissione, in accordo con il Consiglio, sceglie i rimanenti commissari sulla base delle nomine proposte da ognuno degli Stati membri. Alla fine l'intera Commissione deve essere approvata dal Parlamento europeo (che ha anche facoltà di porre in essere audizioni per vagliare le candidature dei singoli commissari), per poi essere definitivamente nominata dal Consiglio europeo."


Ragazzi miei, per cambiare qualcosa, posto che abbiano la reale volontà di farlo, e che trovino la perfetta quadra con la totalità dei rappresentanti sovranisti di dx e sx degli altri Paesi (auguri), passeranno ANNI, se non un decennio!
Nel frattempo la situazione internazionale sarà cambiata, il ciclo economico pure, il nostro debito sarà ancora in balia dei mercati, dello spread... Insomma, che cosa si spera di ottenere? Non illudiamoci, dico solo questo.
Anche perchè, a dispetto di queste manovre del "cambiare l'Europa da dentro", che mi fanno venire in mente Sisifo intento a spingere il masso su per la montagna, è molto piu' semplice mandarli a cagare e riprenderci la sovranità monetaria! [:246]
Soprattutto adesso che la congiuntura è favorevole: Trump e Putin (gli unici che potrebbero sostenerci economicamente e politicamente) non sono eterni. [:305]



_________________
Al è dibant cirî di insegnâ al mus, si piert dome timp e si infastidis la bestie!
Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 2747 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 87, 88, 89, 90, 91, 92, 93 ... 184  Prossimo

Time zone: Europe/Rome


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Oggi è 06/12/2019, 03:37
© 2015 UfoPlanet di Ufoforum.it, © RMcGirr83.org