Time zone: Europe/Rome




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 4110 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 270, 271, 272, 273, 274  Prossimo
Autore Messaggio

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 12833
Iscritto il: 04/01/2017, 18:06
 Oggetto del messaggio: Re: Collasso Economico Globale
MessaggioInviato: 04/06/2019, 22:27 
@Morley, tu come pensi che finirà la razza umana? Vediamo se almeno in questo siamo d'accordo.

Dai spara.



_________________
Make Italy great again!
Top
 Profilo  
 

Rettiloide
Rettiloide

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 3980
Iscritto il: 21/12/2018, 19:11
 Oggetto del messaggio: Re: Collasso Economico Globale
MessaggioInviato: 04/06/2019, 22:50 
sottovento ha scritto:
@Morley, tu come pensi che finirà la razza umana? Vediamo se almeno in questo siamo d'accordo.

Dai spara.


Devo sparargli io? Veramente lo stanno facendo già da soli, comunque un po' di fiamme accelerano il processo. Va bene.

Come avarai notato il mondo ci-vile pare una festa, belle maschere si aggirano nelle nazioni ricche, sempre più lontane dal contesto ambientale, sempre più dipendenti da sistemi artificiali, di cui la rete è la massima espressione, ma tutto questo che pare durare perfettamente all'infinito potrebbe franare in un solo istante, dopo cui miliardi di alienati si ritroverebbero senza logistica vitale, non ti dico come, e allora scopriresti che quelli nemmeno il cannibalismo hanno sublimato. Il resto lo puoi solo immaginare, perchè Sion non è Dio.



_________________
Qualcuno vuole vedere che fine fanno i ribelli?
https://www.scambiofigu.net/host/up/8dcda1bfb827.jpg
Top
 Profilo  
 

Rettiloide
Rettiloide

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 3980
Iscritto il: 21/12/2018, 19:11
 Oggetto del messaggio: Re: Collasso Economico Globale
MessaggioInviato: 04/06/2019, 22:54 
sottovento ha scritto:
@Morley, tu come pensi che finirà la razza umana? Vediamo se almeno in questo siamo d'accordo.

Dai spara.


Devo sparargli io? Veramente lo stanno facendo già da soli, comunque un po' di fiamme accelerano il processo. Va bene.

Come avrai notato il mondo ci-vile pare una festa, belle maschere si aggirano nelle nazioni ricche, sempre più lontane dal contesto ambientale, sempre più appese ai sistemi artificiali, di cui la rete è la massima espressione, ma tutto questo che pare durare perfettamente all'infinito potrebbe franare in un solo istante, dopo cui miliardi di alienati si ritroverebbero senza logistica vitale, non ti dico come, e allora scopriresti che quelli nemmeno il cannibalismo hanno sublimato.

Il resto lo puoi immaginare, perchè Sion non è Dio.



_________________
Qualcuno vuole vedere che fine fanno i ribelli?
https://www.scambiofigu.net/host/up/8dcda1bfb827.jpg
Top
 Profilo  
 

Pleiadiano
Pleiadiano

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 4526
Iscritto il: 10/01/2009, 13:06
Località: Barletta
 Oggetto del messaggio: Re: Collasso Economico Globale
MessaggioInviato: 27/06/2019, 20:48 
Cita:

Entro la fine del 2020

Ford annuncia il taglio di 12mila posti di lavoro in Europa Saranno "principalmente licenziamenti negoziati", ha detto Ford, che impiega circa 51.000 persone e ha 24 fabbriche in Europa


Ford ha annunciato un piano di ristrutturazione europeo che porterà all'eliminazione di 12.000 posti di lavoro e alla chiusura di sei impianti entro la fine del 2020. Questa cifra comprende i 5.400 licenziamenti già annunciati per la Germania e i 1.700 posti di lavoro che scompariranno nel Regno Unito con la prevista chiusura di uno stabilimento nel Galles. Saranno "principalmente licenziamenti negoziati", ha detto Ford, che impiega circa 51.000 persone e ha 24 fabbriche in Europa. Sono state annunciate anche le chiusure di impianti, tre in Russia, uno in Slovacchia e uno in Francia, ma senza specificare il numero di posti di lavoro tagliati. Questo piano di austerità fa parte di un'ampia ristrutturazione annunciata lo scorso autunno dal Ceo di Ford Jim Hackett per risparmiare 11 miliardi di dollari. Ford vuole rispondere presto alla concorrenza del car pooling e delle auto elettriche. Il produttore ritiene di essere "sulla buona strada per migliorare le proprie prestazioni finanziarie in Europa" e ha dichiarato di volersi concentrare maggiormente sulla mobilità elettrica.




http://www.rainews.it/dl/rainews/artico ... refresh_ce


Top
 Profilo  
 

Pleiadiano
Pleiadiano

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 4526
Iscritto il: 10/01/2009, 13:06
Località: Barletta
 Oggetto del messaggio: Re: Collasso Economico Globale
MessaggioInviato: 19/08/2019, 20:26 
Cita:



Terremoto General Electric. Report rivela mega-frode, “peggio di Enron”

Una vera e propria tempesta si è scatenata ieri a Wall Street sul titolo della General Electric con voci che paventano il rischio di bancarotta per la conglomerata simbolo dell’industria americana, che da anni ormai naviga in cattive acque.

A far scatenare il “panic selling”, che ha fatto crollare fino al 15% le azioni Ge, il crollo maggiore in 11 anni, è stata la diffusione di un report di 175 pagine messo a punto da Harry Markopolos, l’investigatore finanziario noto per essere stato il primo ad lanciato l’allarme sullo schema Ponzi messo in piedi dal finanziere Usa Bernard Madoff.

Ora Markopolos accende i fari General Electric e accusa il colosso di aver falsato i conti, nascondendo 38,1 miliardi di dollari perdite dai suoi business legati alle riassicurazioni a lungo termine e dai servizi alle società petrolifere. Le perdite risalirebbero agli anni ‘80 e ‘90.

L’investigatore sostiene che i 38 miliardi di dollari di frode contabile, pari al 40% circa della capitalizzazione di Borsa di Ge, ne fanno una delle più grandi frodi contabili della storia americana, addirittura superiore a quelle di Enron e WorldCom messe assieme.

Non si è fatta attendere la riposta dell’azienda. Larry Culp, ceo di Ge, ha accusato Markopolos di “falsa ricostruzione dei fatti”, aggiungendo che ‘inchiesta contiene degli “errori fattuali” e costituisce una “manipolazione di mercato pura e semplice” perché, come ricorda Culp, lo stesso investigatore ha ammesso che avrà una “discreta percentuale di profitti” dallo short selling sul titolo Ge.




https://www.wallstreetitalia.com/terrem ... -di-enron/


Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 18284
Iscritto il: 08/07/2012, 15:33
 Oggetto del messaggio: Re: Collasso Economico Globale
MessaggioInviato: 20/08/2019, 13:27 
Si prospetta un bella COMBO mortale per i mercati tra Deutsche bank e GE...



_________________
la prima religione nasce quando la prima scimmia, guardando il sole, dice all'altra scimmia: "LUI mi ha detto che TU devi dare A ME la tua banana. (cit.)
Top
 Profilo  
 

Rettiloide
Rettiloide

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 3980
Iscritto il: 21/12/2018, 19:11
 Oggetto del messaggio: Re: Collasso Economico Globale
MessaggioInviato: 23/08/2019, 13:10 
Non un combo... un cozzo mortale.



_________________
Qualcuno vuole vedere che fine fanno i ribelli?
https://www.scambiofigu.net/host/up/8dcda1bfb827.jpg
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 12833
Iscritto il: 04/01/2017, 18:06
 Oggetto del messaggio: Re: Collasso Economico Globale
MessaggioInviato: 23/08/2019, 13:19 
Morley ha scritto:
Come avrai notato il mondo ci-vile pare una festa, belle maschere si aggirano nelle nazioni ricche, sempre più lontane dal contesto ambientale, sempre più appese ai sistemi artificiali, di cui la rete è la massima espressione, ma tutto questo che pare durare perfettamente all'infinito potrebbe franare in un solo istante, dopo cui miliardi di alienati si ritroverebbero senza logistica vitale, non ti dico come, e allora scopriresti che quelli nemmeno il cannibalismo hanno sublimato.

Beh, mi sembrano ottime ragioni per credere nel Regno dei Cieli!

Morley ha scritto:
Il resto lo puoi immaginare, perchè Sion non è Dio.

E chi lo ha mai detto? E' Israele il popolo di Dio.
https://www.gotquestions.org/Italiano/D ... raele.html



_________________
Make Italy great again!
Top
 Profilo  
 

Rettiloide
Rettiloide

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 3980
Iscritto il: 21/12/2018, 19:11
 Oggetto del messaggio: Re: Collasso Economico Globale
MessaggioInviato: 23/08/2019, 15:50 
Cioè, sarebbe quel il popolo del regno dei cieli?

https://www.invictapalestina.org/wp-con ... bbini1.jpg



_________________
Qualcuno vuole vedere che fine fanno i ribelli?
https://www.scambiofigu.net/host/up/8dcda1bfb827.jpg
Top
 Profilo  
 

Pleiadiano
Pleiadiano

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 4526
Iscritto il: 10/01/2009, 13:06
Località: Barletta
 Oggetto del messaggio: Re: Collasso Economico Globale
MessaggioInviato: 11/09/2019, 21:43 
Cita:

L’Occidente ha oppresso il Terzo Mondo per così tanto tempo da diventare anch’esso Terzo Mondo



Molti l’hanno già notato: gli Stati Uniti non sembrano davvero il leader mondiale, o addirittura il “primo paese del mondo.” Certo, lo scrivo sarcasticamente, proprio perchè detesto espressioni come “Primo Mondo” e “Terzo Mondo.” Ma i lettori sanno cosa intendo.

Ponti, metropolitane, centri cittadini, tutto si sta sgretolando, cade a pezzi. Quando vivevo a New York, più di vent’anni fa, il ritorno dal Giappone era scioccante: gli Stati Uniti sembravano un paese povero, abbattuto, pieno di problemi, di miseria, di persone confuse e depresse, di gente senza fissa dimora; in breve: di desperados. Ora, provo la stessa sensazione quando arrivo negli Stati Uniti dopo aver trascorso un po ‘di tempo in Cina.

E diventa sempre peggio. Quello di cui l’Occidente accusava l’Unione Sovietica, ora è chiaramente rilevabile negli Stati Uniti e nello stesso Regno Unito: la sorveglianza, di questi tempi, è praticamente ubiquitaria, a New York, Londra, Sydney e persino nelle campagne. Ogni mossa che una persona fa, ogni acquisto, ogni clic del computer, è registrato, da qualche parte, in qualche modo. E questo monitoraggio, per lo più, non è neanche illegale.

Il discorso è controllato dalla correttezza politica. Qualcuno dietro le quinte decide cosa è accettabile e cosa non lo è, ciò che è desiderabile o no, e anche ciò che è ammissibile. Fate un “errore” e siete fuori; dalle cattedre di insegnamento presso le università o dai media.

In tali condizioni, l’umorismo langue e la satira muore. Non è diverso dal fondamentalismo religioso: vieni distrutto se “offendi.” In tali circostanze, gli scrittori non possono scrivere romanzi innovativi, perché i veri romanzi offendono per definizione e vanno sempre oltre i limiti. Di conseguenza, quasi nessuno legge più romanzi.

È consentito solo l’“umorismo controllato,” che non morde. Non è permesso dare pugni in base all’intuizione. Tutto deve essere calcolato in anticipo. Nessuna finzione politica “scandalosa” in Occidente può passare la “censura invisibile” (e così, i romanzi, come forma, sono quasi morti). Quelli che leggono il russo o il cinese sanno perfettamente che la narrativa in Russia e in Cina è molto più provocatoria e all’avanguardia.

In Occidente è morta anche la poesia. E così è successo alla filosofia, che è stata ridotta ad una disciplina accademica noiosa, stantia e indigeribile.

Mentre Hollywood e i mass media continuano a produrre, senza sosta, qualsiasi genere di spazzatura razzista, offensiva e stereotipata (sopratutto contro Cinesi, Russi, Arabi, Latini ed altri), i grandi scrittori e i registi che volevano ridicolizzare il regime occidentale e la sua struttura sono già stati messi a tacere. Si possono umiliare solo i non-Occidentali, nei modi approvati (di nuovo: da qualche parte, in qualche modo), ma, per carità, non osate criticare le élite filo-occidentali che stanno rovinando i loro paesi per conto di Londra e Washington, nel Golfo, nel Sud-est asiatico o in Africa, sarebbe “paternalistico” e “razzista“. Un ottimo risultato per l’Impero e i suoi servitori, non è così?

Sappiamo tutti che cosa è successo a Julian Assange e a Edward Snowden. In Occidente, le persone scompaiono, vengono arrestate, censurate. Milioni di persone stanno perdendo il lavoro: nei media, nelle case editrici e negli studi cinematografici. L’era della guerra fredda sembrava essere relativamente “tollerante,” rispetto a ciò che sta accadendo ora.

I social media reprimono costantemente le persone “scomode,” i media “inaccettabili” e anche i pensieri “non ortodossi.”

Viaggiare è diventato un campo di addestramento. Qui è dove vi spezzano. Fate scalo negli aeroporti occidentali e incontrerete il volgare e offensivo “securistan.” Ora, se ve lo ordinano, non dovete semplicemente abbassare i pantaloni, o togliervi le scarpe o buttare via tutte le bottiglie contenenti liquidi: ci si aspetta che sorridiate, a trentadue denti, come degli idioti. Dovete mostrare quanto siete zelanti e cooperativi: rispondere ad alta voce, guardando dritto negli occhi i vostri aguzzini. Se vi umiliano, dovete comunque essere cortesi. Se volete volare, dovete far vedere che vi state godendo questa stupida e inutile umiliazione, che ha un unico scopo: spezzarvi, rendervi patetici e sottomessi. Insegnarvi qual’è il vostro posto. Altrimenti… Altrimenti! Sappiamo tutti cosa accadrà vi rifiutate di “cooperare.”

Ora, “loro” useranno un linguaggio ambiguo per farvi sapere che tutto questo è per il vostro stesso bene. Non sarà detto a chiare lettere, ma ve lo faranno intuire: “ora siete protetti da quegli orribili mostri, pazzi, perversi del Terzo Mondo.” E, naturalmente, da Putin, dai comunisti cinesi, dal macellaio Maduro, da Assad, o dai fanatici Sciiti iraniani.

Il regime sta combattendo per voi, si prende cura di voi, vi protegge.

Certo, se vivete nel Regno Unito o negli Stati Uniti, è probabile che siate indebitati fino al collo, depressi e senza prospettive per il futuro. Forse i vostri figli hanno fame; forse, negli Stati Uniti, non potete permettervi le cure mediche. Molto probabilmente, non potete permettervi un alloggio nella vostra città. Forse siete costretti a fare due o tre lavori.

Ma almeno sapete che i vostri “saggi leader” alla Casa Bianca, al Congresso, al Pentagono e alle agenzie addette alla sicurezza lavorano giorno e notte e vi proteggono da innumerevoli cospirazioni, da attacchi viziosi provenienti dall’estero e da quei malvagi Cinesi e Russi, che sono impegnati a costruire società progressiste ed egualitarie.

Come siete fortunati!

Solo che qui i conti non tornano.

Per anni e per decenni vi era stato detto quanto eravate liberi. E quanto erano oppressi, non liberi, quelli da cui siete protetti.

Vi era stato detto quanto eravate ricchi e quanto miserabili fossero gli “altri.”

Per fermare quelle orde miserabili e impazzite, si dovevano prendere misure serie. Squadre della morte di destra per certi paesi dell’America centrale o del sud-est asiatico dovevano essere addestrate nei campi militari statunitensi; qualche monarca totalmente corrotto e assolutista doveva essere sostenuto e coccolato; bisognava organizzare golpe fascisti. Milioni di stupri, decine di migliaia di cadaveri. Non è affatto carino, ma sapete … necessario. Per il vostro bene, cittadini nordamericani o europei, per il vostro bene…. Anche per il bene del paese che abbiamo scelto per la nostra “liberazione.”

Solo pochi dissidenti in Occidente protestano, da decenni. Nessuno ha mai prestato loro molta attenzione. Alcuni si sono ritrovati “disoccupati” e sono stati messi a tacere dalla miseria e dall’incapacità di pagare le bollette del gas.

Ma improvvisamente…

Cosa è successo all’improvviso? Perché è successo davvero qualcosa …

L’Impero si è stancato di saccheggiare esclusivamente le parti non occidentali del mondo.

Ben condizionato, indottrinato e spaventato, il pubblico occidentale ha iniziato ad essere trattato con disprezzo, proprio come le persone nelle zone più saccheggiate e miserabili del mondo. Beh, non ancora, non esattamente. Ci sono ancora alcune differenze sostanziali, ma la tendenza è sicuramente quella.

Il pubblico occidentale, in realtà, non può fare molto per proteggersi. Il regime sa tutto di tutti, spia i propri i cittadini: sa dove camminano, cosa mangiano, quando guidano, volano, quello che guardano, consumano, leggono. Non ci sono più segreti.

Siete atei? Non c’è bisogno di “confessare.” Vi state confessando tutti i minuti, con ogni clic del computer, premendo il pulsante del telecomando o facendo acquisti su Amazon.

Il Grande Fratello sta guardando? Oh no, ora c’è una sorveglianza molto più dettagliata. Il Grande Fratello sta guardando, registrando e analizzando.

Il generale cileno Pinochet si vantava del fatto che, a sua insaputa, non si muovesse neanche una foglia. Il vecchio ******* fascista si vantava ed esagerava. Al contrario, i governanti occidentali non dicono nulla, ma sanno chiaramente quello che fanno. A loro insaputa, nulla si muove e nessuno si muove.

Arrivando dalla Cina, dalla Russia o da Cuba, la prima cosa che mi colpisce è quanto disciplinati, obbedienti e spaventati, siano gli Europei e i Nordamericani. Inconsciamente sanno di essere controllati e di non poterci fare nulla.

Quando i treni hanno ritardo o vengono cancellati, imprecano timidamente a mezza voce. La loro assistenza sanitaria viene ridotta, accettano o si suicidano in silenzio. Le loro infrastrutture pubbliche si sbriciolano, non dicono nulla, ricordando i “bei vecchi tempi.”

Perché sento la speranza, rido con la gente, a Città del Messico, Johannesburg o Pechino? Perché c’è così tanto calore in città geograficamente fredde come Vladivostok o Petropavlovsk in Kamchatka? Perché la gente di Londra, Parigi, Los Angeles sembra così preoccupata, così depressa?

Alcuni paesi storicamente poveri stanno migliorando. E in quei posti la gente mostra di apprezzare ogni piccolo miglioramento. Niente è più bello dell’ottimismo.

L’Occidente ha combattuto il cosiddetto “Terzo Mondo” per molti, lunghi decenni; opprimendolo, tormentandolo, saccheggiandolo, violentando la sua gente. Ha impedito a questi paesi di scegliere i propri governi. Ora ha esagerato: sta cercando di controllare e di opprimere il mondo intero, compresi i suoi stessi cittadini.

Mentre diversi paesi in tutto il mondo si rimettono in piedi e resistono alle pressioni di Washington, Londra, Parigi e Berlino, le persone in Occidente vengono sempre più trattate dai loro governi con il disprezzo che era riservato esclusivamente alle “nazioni sottosviluppate” (sì, un’altra espressione disgustosa).

Chiaramente, l’Occidente ha “imparato da se stesso.”

Mentre paesi come Russia, Cina, Vietnam, Messico, Iran ed altri stanno progredendo, molti imperi colonialisti e neo-colonialisti, un tempo ricchi, stanno iniziando ad assomigliare al “Terzo Mondo.”

In questi giorni, è molto triste essere uno scrittore a New York o a Londra. Proprio come è spaventoso essere poveri. O essere diversi. In tutto il mondo, i ruoli si stanno invertendo.




https://comedonchisciotte.org/loccident ... rzo-mondo/


Top
 Profilo  
 

Rettiloide
Rettiloide

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 3980
Iscritto il: 21/12/2018, 19:11
 Oggetto del messaggio: Re: Collasso Economico Globale
MessaggioInviato: 12/09/2019, 12:08 
Thethirdeye ha scritto:
OBAMA ORDINA AD UN MILIONE DI SOLDATI USA
"DI PREPARARSI ALLA GUERRA CIVILE"

1.12.2009

Immagine



TTE, a parte le brutte facce in foto, il regime sionista bifronte fa terrorismo mediatico dal secolo scorso, grida "al lupo!" e i macachi si prostrano. Devo dirvelo io?

A est come a ovest ci sono loro, finchè non sarò stufo di dirvelo.



_________________
Qualcuno vuole vedere che fine fanno i ribelli?
https://www.scambiofigu.net/host/up/8dcda1bfb827.jpg
Top
 Profilo  
 

Pleiadiano
Pleiadiano

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 4526
Iscritto il: 10/01/2009, 13:06
Località: Barletta
 Oggetto del messaggio: Re: Collasso Economico Globale
MessaggioInviato: 13/09/2019, 21:28 
Cita:

Il 27 ottobre il paese al voto con Mauricio Macri sfavorito Argentina, un paese sempre più in crisi. Rischio emergenza sanitaria Continuano a salire l'inflazione (54%) e la disoccupazione (+10%)

L'Argentina è in crisi. E ora il paese rischia seriamente lo stato di emergenza alimentare. La Camera bassa del Parlamento ha approvato con 222 voti a favore e nessuno contrario una proposta di legge per rafforzare gli interventi a tutela delle categorie più vulnerabili. Il testo prevede un aumento del 50% dei fondi destinati a programmi per la nutrizione già per il prossimo anno. Se il voto passerà al Senato l'emergenza alimentare rimarrà in vigore fino al 2022.

Lo scorso mercoledì 11 settembre migliaia di manifestanti, insieme ai sindacati, hanno occupato la via principale della capitale Buenos Aires (9 di luglio, in nome dell'indipendenza del 1816) chiedendo l'emergenza alimentare con un tasso di povertà che sta raggiungendo il 30%. Nel mese di agosto l'inflazione, rispetto a luglio, è cresciuta del 4%. Il peso argentino sta vivendo una grande svalutazione in base al dollaro dopo le elezioni primarie di un mese fa, dove il presidente Mauricio Macri subì una brutta sconfitta, lasciando campo ad Alberto Fernández che propose come candidata vicepresidente Cristina Kirchner, ex presidente del paese dal 2007 al 2015. - See more at: http://www.rainews.it/dl/rainews/artico ... 24529.html

Paese a rischio bancarotta Nel 2015 Macri aveva vinto promettendo che avrebbe rivoluzionato la politica del suo paese e fatto ripartire l’economia aprendo ai mercati internazionali, ma questo non sta avvenendo. L'impatto più grosso dell'inflazione sta colpendo soprattutto i beni alimentari e medicinali. L'Argentina sta vivendo una retrazione economica con grosse perdite nella produzione industriale (-10,6% nel primo quadrimestre) e nel mercato del lavoro, dove il tasso di disoccupazione ha superato la soglia del 10%.

Il governo argentino ha anche imposto una serie di controlli sulla circolazione dei capitali per cercare di tenere sotto controllo l’inflazione, che ha raggiunto il 54%, ed evitare una nuova bancarotta del paese, colpito duramente tra il 1999 e il 2002. In sostanza, gli argentini non potranno più cambiare liberamente la moneta nazionale in valuta estera mentre sono stati imposti limiti alla possibilità di trasferire fondi al di fuori del paese.

Come se non bastasse, dopo le pesantissime ripercussioni finanziarie, nel mese di agosto il ministro dell'Economia, Nicolas Dujovne, ha annunciato le proprie dimissioni, facendo spazio a Hernan Lacunza.


Il continuo peggioramento ha spinto il governo di Buenos Aires a chiedere al Fondo monetario Internazionale di avviare dei negoziati per riprogrammare e spostare le scadenze di restituzione del credito: lo scorso anno, il governo dell’Argentina aveva ottenuto dall’FMI un prestito per sostenere l’economia del paese pari a 57,1 miliardi di dollari e dovrebbe restituirlo tra il 2022 e il 2023.


A fine 2018 il debito era pari all’86% del Pil, ma l’enorme problema è che gran parte del debito argentino (circa l’80%) è in dollari. Il crollo del peso in continua evoluzione rende quindi costosissimo ripagarlo. Tutto questo in un contesto di campagna elettorale, con le elezioni presidenziali del 27 ottobre che si avvicinano.





http://www.rainews.it/dl/rainews/artico ... refresh_ce


Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 16388
Iscritto il: 06/06/2009, 15:26
Località: VARESE
 Oggetto del messaggio: Re: Collasso Economico Globale
MessaggioInviato: 14/10/2019, 19:13 
parassitismo e strozzinaggio..
e li chiamano austerità..


https://www.corriere.it/esteri/19_ottob ... d218.shtml
Ecuador, accordo tra governo e leader indigeni: via il decreto delle proteste
Cancellata la norma che revocava i sussidi per il carburante. Gli indigeni: «Una vittoria del popolo». L’accordo mette fine a 11 giorni di violente proteste che hanno provocato 7 morti e più di mille feriti



«Una vittoria del popolo»: così gli indigeni ecuadoregni hanno festeggiato l’accordo raggiunto domenica con il presidente, Lenin Moreno, che ha messo fine a 11 giorni di violente proteste nel Paese (7 morti, 1300 feriti e centinaia di arresti). L’intesa, raggiunta in poche ore di serrate trattative, stabilisce l’abrogazione del contestato provvedimento 883 che due settimane fa aveva messo fine alle sovvenzioni pubbliche e causato l’innalzamento dei prezzi del carburante. È prevista anche la creazione di una commissione inclusiva di dialogo incaricata di scrivere un nuovo decreto.

Il decreto 883

Le proteste erano cominciate il 3 ottobre dopo che il governo aveva approvato una serie di misure di austerità in base agli accordi presi con il Fondo Monetario Internazionale, che aveva previsto di fornire all’Ecuador un credito di 4,2 miliardi di dollari da usare per risollevare l’economia del paese.

storia già sentita questa..



_________________
https://roma.corriere.it/notizie/politi ... 0b7e.shtml

Conte ripercorre le tappe della crisi: «Vorrei ricordare che con la parlamentarizzazione della crisi la Lega ha poi formalmente ritirato la mozione di sfiducia, ha dimostrato di voler proseguire, sono stato io che ho detto “assolutamente no” perché per me quell’esperienza politica era chiusa».


http://www.lefigaro.fr/international/mi ... e-20190923
il stipule que les États membres qui souscrivent à ce dispositif de relocalisation des personnes débarquées en Italie et à Malte s’engagent pour une durée limitée à six mois - éventuellement renouvelable.
Le mécanisme de répartition serait ainsi révocable à tout moment au cas où l’afflux de migrants vers les ports d’Italie et de Malte devait s’emballer.
Top
 Profilo  
 

Essere Interdimensionale
Essere Interdimensionale

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 5971
Iscritto il: 30/08/2014, 14:48
Località: Soroslandia
 Oggetto del messaggio: Re: Collasso Economico Globale
MessaggioInviato: 14/10/2019, 19:35 
Si, le solite collaudatissime procedure degli usurai. Il FMI non è altro che un'estensione della UE/Bce.



_________________
Al è dibant cirî di insegnâ al mus, si piert dome timp e si infastidis la bestie!
Top
 Profilo  
 

Rettiloide
Rettiloide

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 3980
Iscritto il: 21/12/2018, 19:11
 Oggetto del messaggio: Re: Collasso Economico Globale
MessaggioInviato: 15/10/2019, 14:24 
No, è molto di più è il cappio di Sion.



_________________
Qualcuno vuole vedere che fine fanno i ribelli?
https://www.scambiofigu.net/host/up/8dcda1bfb827.jpg
Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 4110 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 270, 271, 272, 273, 274  Prossimo

Time zone: Europe/Rome


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Oggi è 06/12/2019, 13:32
© 2015 UfoPlanet di Ufoforum.it, © RMcGirr83.org