Time zone: Europe/Rome




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 4712 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 257, 258, 259, 260, 261, 262, 263 ... 315  Prossimo
Autore Messaggio

Marziano
Marziano

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 1122
Iscritto il: 01/06/2018, 10:10
 Oggetto del messaggio: Re: Studi e approfondimenti sulle Scie Chimiche
MessaggioInviato: 23/07/2018, 11:09 
Wolframio ha scritto:
Io a queste storie che la NASA ammette..,. che Tizio e Caio ammettono, non ci credo.
Che la NASA lancia razzi con traccianti di litio, ossido di alluminio eccetera, in atmosfera, questo lo si sà.
Questi esperimenti hanno un impatto infinitesimale, cioè nullo, per la salute umana.
Rilasciano piu metalli i meteoriti che entrano in atmosfera.

Un po come demonizzare il Co2 emesso dalle attività umane che è infinitesimale rispetto a quanto ne produce il mare.

Confezionare articoli tratti da informazioni vere per ricamare bufale è un modo per far apparire tutto una bufala e complottisti paranoici coloro che discutono di scie chimiche.

argla, io nel 2011 ho fotografato scie persistenti di aerei che volavano secondo Flight Radar tra i 5 e 6 mila metri di quota, verificando le condizioni meteo con i dati della radiosonda di Milano, a quelle quote, la temperatura non raggiungeva i -20°. Le scie di condensa con queste condizioni non si possono formare.
Poi negli anni a seguire, una situazione simile non l'ho piu vista.


Proprio per quel motivo dicevo che avrei scelto un titolo diverso. [:)]
Riguardo ammissioni e rivelazioni, io ascolto e valuto, non mi sento di dare per scontato che le persone mentano. Così come non mi sento troppo tranquilla che quelle sostanze rilasciate non abbiano un impatto sulla salute umana. [8] Anche perché gli effetti non sono mai immediati ma possono rivelarsi a distanza di tempo, per accumulo.
Per la tua esperienza dal 2011 potrebbe essere cambiato qualcosa ?



_________________
" Se vuoi scoprire i segreti dell' universo pensa in termini di energia, frequenza e vibrazioni. " (Nikola Tesla)
Top
 Profilo  
 

Essere Interdimensionale
Essere Interdimensionale

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 9023
Iscritto il: 01/11/2011, 19:28
Località: Astana
 Oggetto del messaggio: Re: Studi e approfondimenti sulle Scie Chimiche
MessaggioInviato: 23/07/2018, 11:19 
argla ha scritto:
Per la tua esperienza dal 2011 potrebbe essere cambiato qualcosa ?


Fine dei test ed inizio di congressi e trattati sulla geoingegneria .



_________________
Immagine“El saòn no’l sa gnente, l’inteligente el sa poco, l’ignorante el sa tanto, el mona el sa tuto!”
Top
 Profilo  
 

Marziano
Marziano

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 1234
Iscritto il: 05/12/2009, 20:11
Località:
 Oggetto del messaggio: Re: Studi e approfondimenti sulle Scie Chimiche
MessaggioInviato: 05/08/2018, 16:19 
“Fifty years after ‘How to wreck the environment’: anthropogenic extinction of life on Earth”, ossia “Cinquant’anni dopo ‘Come distruggere l’ambiente’: estinzione della vita sulla Terra di origine non naturale”, è il titolo dell’ultimo articolo referato scritto dal geofisico statunitense Marvin J. Herndon assieme a Mark Whiteside e Ian Baldwin. Lo studio prende spunto da una comparazione tra la ricerca di J.F. Macdonald e le attuali operazioni chimiche in atmosfera (chemtrails o “guerra climatica”) per evidenziare il carattere sovranazionale, riferibile ad un governo ombra planetario, delle micidiali attività.

J. Marvin Herndon, Mark Whiteside and Ian Baldwin

Obiettivi

Cinquant'anni fa, il geoscienziato Gordon J. F. MacDonald scrisse un libro intitolato "Come distruggere l'ambiente ", in cui l'autore descrisse i metodi con cui uno Stato potrebbe alterare gli ecosistemi e come potrebbe infliggere clandestinamente danni ad una paese nemico. Il nostro obiettivo è rivedere i suggerimenti di MacDonald, le strategie di guerra ambientale alla luce dei successivi progressi tecnologici e nel contesto del dispiegamento effettivo dei metodi di guerra meteorologica e climatica da lui illustrati.

Metodi

Abbiamo esaminato la letteratura interdisciplinare: storica, scientifica e medica.

Risultati

MacDonald ha indugiato sulla guerra meteorologica palese e segreta basata sull'inseminazione imbrifera delle nuvole, volta appunto a causare le piogge. In seguito è stata sviluppata una serie di tecniche per inibire le precipitazioni, con la dispersione, per mezzo di aerei civili, di particolato igroscopico là dove si formano le nuvole. Da almeno due decenni sia ricercatori sia persone comuni osservano tale fenomeno.

Articoli referati

Herndon et al.; JGEESI, 16 (3): 1-15, 2018; art. JESIESI.42006

Indagini scientifiche e forensi dimostrano che sono diffuse, tra le altre cose (bario, alluminio, cadmio, stronzio, cesio etc.), ceneri di carbone. Intorno al 2010, l'irrorazione aerea del particolato è aumentata ad un livello quasi giornaliero, quasi globale. Presumibilmente, un accordo internazionale segreto ha imposto di disperdere composti con il pretesto di fungere da 'parasole' per la Terra. Tuttavia l'irrorazione aerea, piuttosto che raffreddare il pianeta, riscalda l’atmosfera, ritarda la dispersione termica dalla Terra allo spazio e provoca un incremento globale delle temperature. Lo stesso MacDonald discusse la possibilità di distruggere deliberatamente lo strato di ozono atmosferico e quella di innescare terremoti ed eruzioni vulcaniche, attività in effetti oggi possibili anche con l’impiego dei riscaldatori ionosferici (sistemi H.A.A.R.P.).

Conclusioni

Le decisioni assunte dai militari statunitensi di armare l'ambiente a livello nazionale e gli obiettivi di “sicurezza” furono accuratamente previsti da MacDonald, ma lo specialista non riuscì a capire che i singoli governi del mondo potrebbero essere tenuti a rispettare accordi internazionali segreti con lo scopo di condurre una guerra sul pianeta Terra, in tutti i biomi ed in relazione ai diversi processi biogeochimici. Se politici, mezzi d’informazione, scienziati etc. non affronteranno l’atroce realtà di ciò che sta accadendo davanti ai loro occhi e se non esigeranno collettivamente un’interruzione di queste attività tecnologiche, illegali e clandestine, siamo destinati a marciare verso la prima estinzione di massa determinata, non dalla Natura, ma dal complesso militare-industriale.

Qui lo studio.

http://www.tankerenemy.com/2018/07/nuov ... on-la.html


Top
 Profilo  
 

Essere Interdimensionale
Essere Interdimensionale

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 9023
Iscritto il: 01/11/2011, 19:28
Località: Astana
 Oggetto del messaggio: Re: Studi e approfondimenti sulle Scie Chimiche
MessaggioInviato: 23/09/2018, 13:13 
Incendi sempre più virulenti

Preoccupazione tra i pompieri, una commissione internazionale riunita in Ticino cerca soluzioni


Ultima modifica: 19 settembre 2018 20:01

Immagine

Gli incendi sono sempre più difficili da controllare. California, Portogallo, Atene, ma anche Svizzera italiana sono zone colpite recentemente da roghi con caratteristiche nuove. Un'evoluzione che preoccupa i pompieri a livello internazionale. Se n’è parlato anche durante un incontro di tre giorni in Ticino della Commissione incendi boschivi dell’Associazione internazionale dei pompieri e dei servizi di soccorso. A rappresentare la Svizzera in questa commissione c'è Daniele Ryser, che ne è anche vicepresidente.

Conferma la sensazione che il numero di incendi stia salendo?

C’è in effetti un aumento di incendi, collegato strettamente con i cambiamenti climatici. Anche nella nostra regione. Con la Commissione abbiamo discusso dell’ultimo incendio al Campo dei Fiori, a Varese, di una tipologia completamente nuova. Ma abbiamo parlato anche di quelli di Chironico, Mesocco e Osco… anche questi con comportamenti del fuoco del tutto nuovi.

In che senso “del tutto nuovi”?

Il fuoco è più violento, e mette in difficoltà anche i mezzi aerei di spegnimento. La durata del fuoco poi è maggiore, perché con la siccità le fiamme entrano più facilmente in profondità nel terreno. Oltre ai danni aumentano così anche i costi.

E qual è la causa di questo mutamento degli incendi?

Ci sono sbalzi climatologici maggiori, con siccità più accentuate. Aumentano gli incendi di corona, mentre abitualmente eravamo abituati agli incendi di superficie. Mi spiego: nei nostri boschi di latifoglie di solito brucia la lettiera, quindi le foglie secche a terra, e non la pianta. L’anno scorso invece, durante l’autunno secco, sono bruciati addirittura i castagni… che di solito non bruciano mai.

Ci sono idee innovative per la lotta a questi incendi?

In primo luogo in Svizzera bisognerebbe avere elicotteri che possono trasportare quantità maggiori di acqua. In Francia, Stati Uniti e altri paesi stanno sviluppando tecnologie nuove. Un ingegnere forestale svizzero ci ha poi presentato la sua idea di buttare pezzi di ghiaccio invece di acqua, così da evitare l’evaporazione prima che raggiunga il suolo. Una tecnica ancora da sperimentare per avere riscontri scientifici, ma l’impressione è che potrebbe essere efficace.

Alan Crameri
Condividi
Pubblicato il: 19 settembre 2018, 20:00 Ultima modifica il: 19 settembre 2018, 20:01




Naturalmente è solo colpa del cambiamento climatico



viewtopic.php?p=455043#p455043
Wolframio ha scritto:
LA GEOINGEGNERIA ALIMENTA LE TEMPESTE DI FUOCO CATASTROFICHE IN CALIFORNIA

13 ottobre 2017

This aerial image shows a neighborhood that was destroyed by a wildfire in Santa Rosa, Calif., Tuesday, Oct. 10, 2017. Newly homeless residents of California wine country took stock of their shattered lives Tuesday, a day after deadly wildfires destroyed homes and businesses. (Nick Giblin/DroneBase via AP)

Immagine

Decine di morti e centinaia di dispersi in California. “Incendio più devastante della nostra storia” Lo sceriffo di Sonoma Rob Giordano ha parlato di 1.100 dispersi: “All’incirca 750 dovrebbero essere in salvo, ma di altri 400 circa non sappiamo ancora nulla”. VEDIQUI


Di Dane Wigington

Traduzione Nogeoingegneria

Tutte le fonti ufficiali accusano il Global Warming come causa scatenante degli incendi estremi e mortali in escandescenza, ma è questa la verità completa? (ndr Wiginton non dubita del GW come problema, ma vede una correlazioni con le manipolazioni atmosferiche in atto)

Cosa non dicono le “fonti ufficiali” sugli incendi sempre più distruttivi?

Che sono le operazioni illegali e globali di ingegneria clima / SRM un fattore causale primario che sta alimentando incendi catastrofici in tutto il mondo.

L’ Ingegneria del clima sta interrompendo completamente il ciclo idrologico, sta innescando fulmini secchi, sta distruggendo lo strato di ozono , contaminando suoli, e copre tutto al piano terra con una polvere incendiaria dovuta alle ricadute dei programmi atmosferici di dispersione. Il nuovo video di 10 minuti in seguito approfondisce l’effetto diretto che le operazioni di Geoingegneria stanno per avere sugli incendi boschivi, il loro comportamento e la loro frequenza.


Guarda su youtube.com



L’animazione satellitare è stata registrato(a) l’11 ottobre, ed è importante esaminarla con attenzione. Anomali venti estremi in contro-direzione sopra il cuore degli incendi possono essere un importante fattore nello svolgersi di questo cataclisma di fuoco . Tutte le fonti ufficiali continuano ad ignorare e omettere qualsiasi discussione delle operazioni di ingegneria del clima in corso e illegali.

Immagine

Le atrocità della ingegneria del clima sono un fattore primario nella equazione degli esponenzialmente crescenti incendi boschivi e l’intensità del fuoco.

FONTE http://www.geoengineeringwatch.org/geoengineering-is-fueling-firestorm-catastrophes/


VEDI ANCHE
La Geoingegneria all’origine del caos climatico e della catastrofe planetaria
Imponente documento del Senato USA sulla Modificazione Climatica in atto
Gli aerosol artificiali causano cambiamenti nei modelli globali delle piogge
Le alterazioni atmosferiche all’origine del clima estremo
Groenlandia, brucia tutto anche lì: fiamme fino a 150 km dal Circolo polare artico
FOTO]

Immagine

http://www.nogeoingegneria.com/news/la- ... alifornia/
IMPORTANTE!: Il materiale presente in questo sito (ove non ci siano avvisi particolari) può essere copiato e redistribuito, purché venga citata la fonte. NoGeoingegneria non si assume alcuna responsabilità per gli articoli e il materiale ripubblicato.Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.



_________________
Immagine“El saòn no’l sa gnente, l’inteligente el sa poco, l’ignorante el sa tanto, el mona el sa tuto!”
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 12833
Iscritto il: 04/01/2017, 18:06
 Oggetto del messaggio: Re: Studi e approfondimenti sulle Scie Chimiche
MessaggioInviato: 23/09/2018, 13:46 
Cita:
LA GEOINGEGNERIA ALIMENTA LE TEMPESTE DI FUOCO CATASTROFICHE IN CALIFORNIA

Ma a quale scopo gli americani, che a detta dei complottisti sono i principali responsabili delle scie chimiche, dovrebbero distruggersi il proprio paese (vedasi la California)??



_________________
Make Italy great again!
Top
 Profilo  
 

Essere Interdimensionale
Essere Interdimensionale

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 9023
Iscritto il: 01/11/2011, 19:28
Località: Astana
 Oggetto del messaggio: Re: Studi e approfondimenti sulle Scie Chimiche
MessaggioInviato: 23/09/2018, 14:11 
Ti sorgono sempre spontanee queste domande [:D]

Diciamo che la California è la palestra, il laboratorio, lo sgabuzzino, che dir si voglia per sperimentare, dell'America?



_________________
Immagine“El saòn no’l sa gnente, l’inteligente el sa poco, l’ignorante el sa tanto, el mona el sa tuto!”
Top
 Profilo  
 

Essere Interdimensionale
Essere Interdimensionale

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 9023
Iscritto il: 01/11/2011, 19:28
Località: Astana
 Oggetto del messaggio: Re: Studi e approfondimenti sulle Scie Chimiche
MessaggioInviato: 23/09/2018, 14:18 
Hai letto l'articolo sopra della riunione fatta mercoledi scorso qui in Ticino?

Ma abbiamo parlato anche di quelli di Chironico, Mesocco e Osco… anche questi con comportamenti del fuoco del tutto nuovi.

In che senso “del tutto nuovi”?

Il fuoco è più violento
, e mette in difficoltà anche i mezzi aerei di spegnimento. La durata del fuoco poi è maggiore, perché con la siccità le fiamme entrano più facilmente in profondità nel terreno. Oltre ai danni aumentano così anche i costi.


Chissà come mai....



_________________
Immagine“El saòn no’l sa gnente, l’inteligente el sa poco, l’ignorante el sa tanto, el mona el sa tuto!”
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 12833
Iscritto il: 04/01/2017, 18:06
 Oggetto del messaggio: Re: Studi e approfondimenti sulle Scie Chimiche
MessaggioInviato: 23/09/2018, 14:26 
Probabilmente dipenderà dal fatto che negli ultimi anni le estati sono più brevi ma più torride e con temperature più elevate sicchè da seccare tutto ciò che una volta si teneva umido più a lungo. Fino a pochi anni fa infatti quando le stagioni erano regolari il caldo arrivava a giugno, luglio e agosto erano caldi ma temperati e a metà agosto si rompevano i tempi coi primi temporali estivi.

Oramai in Sicilia fanno i bagni al mare anche a novembre e finirà che pianteranno l'abete in spiaggia come fanno gli australiani! [:297]

Ps: che tutto ciò dipenda dalle sciechimiche è tutto da dimostrare.

Dimenticavo l'ultima considerazione: leggevo che le previsioni più catastrofiche danno un possibile aumento delle temperature di finanche 8° nei prossimi 20 anni il che significherebbe sforare un punto di non ritorno visto che ciò rappresenterebbe la fine sia per moltissimi ghiacciai (vedasi innalzamento dei mari), sia per lo scioglimento dei poli, sia la fine di molte specie animali ed enormi difficoltà per la stessa razza umana.

Domanda: un simile scenario accopperebbe anche gli irroratori di sciechimiche e i loro familiari, amici e parenti rendendo la loro stessa vita un disastro...a che scopo???



_________________
Make Italy great again!
Top
 Profilo  
 

Essere Interdimensionale
Essere Interdimensionale

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 9023
Iscritto il: 01/11/2011, 19:28
Località: Astana
 Oggetto del messaggio: Re: Studi e approfondimenti sulle Scie Chimiche
MessaggioInviato: 23/09/2018, 14:41 
Bene, hai già trovato una spiegazione sul perchè gli incendi sono piu violenti. [:)]

Che i terreni e le corteccie degli alberi siano impregnati di polveri fini di alluminio e bario ricaduto, non ci pensa nessuno.
Lo sai che questi 2 elementi si usano per Il processo dell'alluminotermia?

Per la ridicola previsione dell'aumento di 8° ne abbiamo già parlato in un altra discussione. [:)]



_________________
Immagine“El saòn no’l sa gnente, l’inteligente el sa poco, l’ignorante el sa tanto, el mona el sa tuto!”
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 12833
Iscritto il: 04/01/2017, 18:06
 Oggetto del messaggio: Re: Studi e approfondimenti sulle Scie Chimiche
MessaggioInviato: 23/09/2018, 15:12 
Wolframio ha scritto:
Che i terreni e le corteccie degli alberi siano impregnati di polveri fini di alluminio e bario ricaduto, non ci pensa nessuno.

Beh allora basterà fare delle semplici analisi no??



_________________
Make Italy great again!
Top
 Profilo  
 

Essere Interdimensionale
Essere Interdimensionale

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 9023
Iscritto il: 01/11/2011, 19:28
Località: Astana
 Oggetto del messaggio: Re: Studi e approfondimenti sulle Scie Chimiche
MessaggioInviato: 23/09/2018, 15:27 
Ancora analisi?. Per ripetere che l'alluminio nell'acqua piovana e nel terreno sono sopra la norma?

Ma bastano le testimonianze dei pompieri che si lamentano degli incendi boschivi diventati piu violenti che in passato.



_________________
Immagine“El saòn no’l sa gnente, l’inteligente el sa poco, l’ignorante el sa tanto, el mona el sa tuto!”
Top
 Profilo  
 

Marziano
Marziano

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 1122
Iscritto il: 01/06/2018, 10:10
 Oggetto del messaggio: Re: Studi e approfondimenti sulle Scie Chimiche
MessaggioInviato: 24/09/2018, 16:29 
Wolframio ha scritto:
Preoccupazione tra i pompieri, una commissione internazionale riunita in Ticino cerca soluzioni

Aumentano gli incendi di corona, mentre abitualmente eravamo abituati agli incendi di superficie. Mi spiego: nei nostri boschi di latifoglie di solito brucia la lettiera, quindi le foglie secche a terra, e non la pianta. L’anno scorso invece, durante l’autunno secco, sono bruciati addirittura i castagni… che di solito non bruciano mai.


Molto inquietante... forse la gente nemmeno le sa queste cose...
Wolf, mi sono accorta che non ti avevo risposto sopra ma sono d' accordo con le tue preoccupazioni sulla Geoingegneria.



_________________
" Se vuoi scoprire i segreti dell' universo pensa in termini di energia, frequenza e vibrazioni. " (Nikola Tesla)
Top
 Profilo  
 

Marziano
Marziano

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 1234
Iscritto il: 05/12/2009, 20:11
Località:
 Oggetto del messaggio: Re: Studi e approfondimenti sulle Scie Chimiche
MessaggioInviato: 26/09/2018, 23:29 
Le analisi sono state gia' eseguite, ad esempio da Herndon e dalla Lohmann.


Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 40680
Iscritto il: 22/06/2006, 23:58
 Oggetto del messaggio: Re: Studi e approfondimenti sulle Scie Chimiche
MessaggioInviato: 15/10/2018, 11:04 
Guarda su facebook.com



_________________
"…stanno uscendo allo scoperto ora, amano annunciare cosa stanno per fare, adorano la paura che esso può creare. E’ come la bassa modulazione nel ruggito di una tigre che paralizza la vittima prima del colpo. Inoltre, la paura nei cuori delle masse risuona come un dolce inno per il loro signore". (Capire la propaganda, R. Winfield)

"Onesto è colui che cambia il proprio pensiero per accordarlo alla verità. Disonesto è colui che cambia la verità per accordarla al proprio pensiero". Proverbio Arabo

UfoPlanet Informazione Ufologica - Ufoforum Channel Video
thethirdeye@ufoforum.it
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 12833
Iscritto il: 04/01/2017, 18:06
 Oggetto del messaggio: Re: Studi e approfondimenti sulle Scie Chimiche
MessaggioInviato: 15/10/2018, 13:37 
Cita:
Le scie degli aerei sarebbero deliberatamente tossiche

Allora ci stanno avvelenando dal cielo a nostra insaputa?

https://www.meteogiuliacci.it/meteo/art ... e-tossiche



_________________
Make Italy great again!
Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 4712 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 257, 258, 259, 260, 261, 262, 263 ... 315  Prossimo

Time zone: Europe/Rome


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Oggi è 11/12/2019, 07:17
© 2015 UfoPlanet di Ufoforum.it, © RMcGirr83.org