Time zone: Europe/Rome [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 260 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 11, 12, 13, 14, 15, 16, 17, 18  Prossimo
Autore Messaggio

Pleiadiano
Pleiadiano

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 4403
Iscritto il: 21/12/2018, 19:11
 Oggetto del messaggio: Re: Il Pianeta dei Robot
MessaggioInviato: 12/03/2019, 00:01 
Il motore psicologico dell'OGM umanoide sta nella sua corsa dietro al vento, se gliela levi si estingue, perchè non essendo Anima non sopporta il Riposo:

"Non entreranno nel luogo del mio riposo" (Sl. 95,11)

Dunque i robots saranno i soli sopravvissuti.



_________________
Immagine

Offtopic (fuori argomento)
Correte correte... che per pagare i mercanti e i loro camerieri dovrete rubare sempre di più, e attenti a non dimenticarvi la carta di credito a casa... che se vi rompete il muso per strada neppure il carroattrezzi viene più a prendervi.
Mi raccomando: Votate, umili e silenti.
.
Top
 Profilo  
 

Pleiadiano
Pleiadiano

Non connesso


Messaggi: 4688
Iscritto il: 13/03/2016, 23:02
 Oggetto del messaggio: Re: Il Pianeta dei Robot
MessaggioInviato: 12/03/2019, 00:02 
Morley ha scritto:
Il motore psicologico dell'OGM umanoide sta nella sua corsa dietro al vento, se gliela levi si estingue, perchè non essendo Anima non sopporta il Riposo:

"Non entreranno nel luogo del mio riposo" (Sl. 95,11)

Dunque i robots saranno i soli sopravvissuti.

Peggio per loro. [:302] [:302] [:302] [:302] [:302] [:302]



_________________
CHI NON LAVORA O NON HA VOGLIA DI LAVORARE, NON MANGIA!!.
Top
 Profilo  
 

Pleiadiano
Pleiadiano

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 4959
Iscritto il: 10/01/2009, 13:06
Località: Barletta
 Oggetto del messaggio: Re: Il Pianeta dei Robot
MessaggioInviato: 05/04/2019, 19:49 
Cita:

La (vana) protesta dei portuali contro i robot che automatizzeranno il lavoro
Nei volantini distribuiti dall’International Longshore & Warehouse Union di Los Angeles un giovane uomo fronteggia un umanoide..

«Noi rappresentiamo gli umani, non i robot. Gli umani hanno bisogno di lavorare». Un giorno, forse, questa frase gridata dal sindacalista americano Ray Familathe ai commissari del porto di Los Angeles, il principale scalo merci degli Stati Uniti, finirà nei libri di storia come l’inizio di un altro periodo di conflitto con le macchine.

Dopo lo sciopero contro gli algoritmi di Uber e Foodora, comincia la protesta contro quella che Keynes definiva disoccupazione tecnologica. Dimenticate le atmosfere della versione cinematografica di I Robot in cui Will Smith se la doveva vedere con androidi capaci di eludere le tre leggi di Asimov. Qui è più semplice e con meno scappatoie ideologiche: si combatte contro l’automazione del colosso danese della logistica che siamo tutti abituati a leggere distrattamente sul fianco di migliaia di container in tutti i porti del mondo, Maersk.

Nei volantini distribuiti dall’International Longshore & Warehouse Union, un sindacato che riunisce i portuali americani con quelli canadesi e di Panama, un giovane uomo fronteggia un umanoide sopra un messaggio dai toni epocali: «Combattiamo per il futuro delle nostre comunità!». L’uomo potrebbe essere chiunque tranne un portuale. Un messaggio chiaro: oggi il robot sta prendendo il nostro lavoro, domani toccherà a te. Ma la realtà è che, in questo caso, per robot si intendono i mezzi elettrici a guida autonoma, brutti e goffi, ma capaci di sostituire i più inquinanti camion diesel e di gestire senza la presenza dei portuali i container. Una variabile, quella ambientale, che complica il problema. L’obiettivo è diventare a emissioni zero entro il 2030. Inutile girarci intorno: è una questione di denaro, non di ambiente.

Il robot è una voce della partita doppia, questo è pacifico. Un investimento che riduce un costo e le proteste sindacali. Nonostante questa verità è difficile immaginare che quello del porto di Los Angeles possa essere un processo reversibile: la sostituzione è inscindibile dal progresso tecnologico. Secondo uno studio dell’Università di Oxford il 47% dei lavori negli Stati Uniti è a forte rischio automazione. Anche convenendo sulla diffusa tendenza di queste previsioni ad essere “grossolanamente esagerate” come avvenne con l’annuncio della morte di Mark Twain è probabile che il destino del portuale sia segnato nel medio periodo.




https://corriereinnovazione.corriere.it ... 0b0a.shtml


Top
 Profilo  
 

Pleiadiano
Pleiadiano

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 4959
Iscritto il: 10/01/2009, 13:06
Località: Barletta
 Oggetto del messaggio: Re: Il Pianeta dei Robot
MessaggioInviato: 05/04/2019, 19:53 
Guarda su youtube.com


Guarda su youtube.com


Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 19750
Iscritto il: 08/07/2012, 15:33
 Oggetto del messaggio: Re: Il Pianeta dei Robot
MessaggioInviato: 06/04/2019, 14:54 
mi sembrano un pò lenti e macchinosi rispetto ai rispettivi umani ma considerando che questi lavorano ininterrottamente 24h su 24 con la stessa efficienze direi che non c'è proprio storia.



_________________
la prima religione nasce quando la prima scimmia, guardando il sole, dice all'altra scimmia: "LUI mi ha detto che TU devi dare A ME la tua banana. (cit.)
Top
 Profilo  
 

Pleiadiano
Pleiadiano

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 4959
Iscritto il: 10/01/2009, 13:06
Località: Barletta
 Oggetto del messaggio: Re: Il Pianeta dei Robot
MessaggioInviato: 27/06/2019, 20:49 
Cita:


Oxford Economics: entro il 2030 i robot sostituiranno 20 milioni di posti di lavoro


Quali saranno gli effetti dell’automazione nel lungo termine lo dicono gli analisti secondo cui il numero di robot in uso in tutto il mondo è triplicato negli ultimi due decenni, arrivando a 2,25 milioni. Ma se da una parte l’aumento dei robot porterà benefici in termini di produttività e crescita economica, dall’altra ci sono anche degli inconvenienti da tenere in considerazione.

I robot potrebbero occupare oltre 20 milioni di posti di lavoro nel settore manifatturiero in tutto il mondo entro il 2030, hanno affermato gli economisti di Oxford Economics in un nuovo studio. Nei prossimi 11 anni ci potrebbero essere 14 milioni di robot messi al lavoro solo in Cina.

“Come risultato della robotizzazione, decine di milioni di posti di lavoro andranno persi, soprattutto nelle economie locali più povere che si affidano a lavoratori meno qualificati. Questo si tradurrà quindi in un aumento della disuguaglianza di reddito”.

Tuttavia, se la presenza dei robot aumenta del 30% rispetto alle previsioni di base entro il 2030, i ricercatori hanno stimato che in quell’anno il PIL globale aumenterebbe a sua volta del 5,3%.

“Questo equivale ad aggiungere 4.900 miliardi di dollari in più all’anno all‘economia globale entro il 2030 (ai prezzi di oggi) – equivalente ad un’economia di dimensioni superiori a quelle della Germania”.

Secondo il rapporto, circa un robot su tre nell’industria è installato in Cina e la seconda economia mondiale rappresenta circa un quinto dello stock globale di robot. Entro il 2030, negli Stati Uniti, più di 1,5 milioni di posti di lavoro andranno andati persi a favore dei robot, numeri che in Cina potrebbe superare gli 11 milioni di posti di lavoro.





https://www.wallstreetitalia.com/oxford ... di-lavoro/


Top
 Profilo  
 

Grigio
Grigio

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 2565
Iscritto il: 15/02/2012, 13:31
Località: SICILIA
 Oggetto del messaggio: Re: Il Pianeta dei Robot
MessaggioInviato: 03/07/2019, 20:57 
ho trovato questo link che descrive la situazione dei robot, ma sarebbe meglio dire AUTOMAZIONE, in rrussia
https://www.vietatoparlare.it/lo-stato- ... -nel-2018/

e abbastanza lungo e dà molte informaizoni, riporto un pò:

Dagli anni ’90, dopo il cambiamento del sistema economico, i dati sulle scorte di robot dell’ex Unione Sovietica sono stati costantemente rivisti al ribasso. A causa dell’inizio di una crisi generalizzata nell’industria e nella produzione, la maggior parte dei robot ha cessato di essere utilizzata, e molti di loro probabilmente non sono stati messi in funzione.

Va notato che fino al 80% dello stock di robotica fino al 1990 era costituito da semplici robot con sequenza controllata. Dal 2007, lo stock di questi tipi di vecchi robot non era più considerato quando si generano statistiche nella Federazione Russa. Questo è uno dei motivi per cui le statistiche russe moderne non mostrano dati oggettivi sugli indicatori della robotica sovietica.

Inoltre, una diminuzione degli indici di robotizzazione dell’Unione Sovietica può essere collegata con l’obiettivo di ridurre la differenza tra la situazione attuale del paese, che alcuni esperti considerano catastrofica e il vero progresso tecnico che ha avuto luogo nell’URSS.

Oggi, la densità della robotizzazione in Russia è 70 volte inferiore alla media mondiale, secondo una stima dell’Associazione nazionale dei partecipanti al mercato della robotica (di seguito “NAURR”).

Le vendite annuali medie di robot industriali in Russia sono 600 pezzi. in media nel mondo – 240.000. In Russia per il 2017 c’erano circa 8.000 di questi robot; nel mondo – più di 1,5 milioni


e mi rivolgo a bleffort, questo come ti sembra?:

Oggi, la densità della robotizzazione in Russia è 70 volte inferiore alla media mondiale

eri convinto diversamente?
e ancora:

Vitaly Nedelsky, presidente dell’Associazione nazionale dei partecipanti al mercato della robotica (NAURR), spiega perché il mercato non si sta sviluppando. Secondo lui, la Russia compra pochi robot industriali e non ha una produzione propria. Sono in cattiva richiesta nell’industria nazionale, e ci sono una serie di ragioni per questo:

1) Debole consapevolezza della gestione tecnica.
2) Difficoltà di transizione (la necessità di ristrutturare i processi di lavoro).
3) Una parte delle grandi imprese è nelle mani dello stato, questo dà maggiore inerzia.
4) Ci sono poche imprese industriali tecnicamente sviluppate in Russia.
5) Bassi costi di manodopera, che rendono il robot meno redditizio.
------
"In molti paesi esistono programmi su larga scala per supportare la robotica come industria – in Cina, Francia, Stati Uniti, Germania e Corea del Sud”


e poi un dettaglio (ehm...)

Ma alcuni capitalisti, tuttavia, a volte investono nella produzione robotica. Ad esempio, nel primo trimestre del 2018, il gruppo di società Cherkizovo ha aperto il primo impianto di lavorazione della carne interamente robotizzato in Russia per la produzione di salumi a Kashira.

Si fa notare che l’impianto sarà il più grande in Russia in termini di produzione di salsicce. Ogni giorno, l’impianto produrrà circa 80 tonnellate di prodotti a base di salsicce.

In tale impianto, le persone supportano la catena di produzione in quanto tale, ma nessuno tocca il prodotto. Il nuovo impianto impiega circa otto volte meno personale di un impianto tradizionale di circa la stessa capacità, spiegato nella società.


è vero quindi che non c'è più un pollo e vodka al mese, siamo onesti dai [:297] e mi chiedo se in questo stabilimento automatizzato se le salsicce siano di pollo o no [:291]

alla fine possiamo dire che il pollo mensile è questione di altri tempi e che qualche fabbrica automatizzata con robot in russia, come il predetto, c'è....

COMUNQUE bleffort (edit: mauro mi fa notare che ricordavo male evidentemente: wolframio, vorrei sapere dove hai trovato la notizia che 2.800 robot andranno in america, saranno forse robòt scontenti e andranno di propria volontà in america? e comunque, A FARE CHECCOSA? [:291] [:297]


Ultima modifica di Zelman il 03/07/2019, 21:51, modificato 1 volta in totale.


_________________
Gli abortiti non sono figli della "libertà" di chi li ha uccisi.
Top
 Profilo  
 

Essere Interdimensionale
Essere Interdimensionale

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 8490
Iscritto il: 03/12/2008, 18:42
Località: romagnano sesia
 Oggetto del messaggio: Re: Il Pianeta dei Robot
MessaggioInviato: 03/07/2019, 21:44 
ma caro Zelman, non è stato bleffort,
ma Wolframio e avevi anche risposto
viewtopic.php?f=8&t=11642&start=1440

ciao
mauro

ps il link sui robot https://it.rbth.com/scienza-e-tech/8095 ... obot-russi



_________________
sono lo scuro della città di Jaffa
Top
 Profilo  
 

Grigio
Grigio

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 2565
Iscritto il: 15/02/2012, 13:31
Località: SICILIA
 Oggetto del messaggio: Re: Il Pianeta dei Robot
MessaggioInviato: 03/07/2019, 21:50 
oops, grazie per la nota mauro, pardòn, ricordavo male ehm
quindi mi rivolgo a wolframio riguardo a questo trasferimento [:297] di ben 2.800 robota russi...

ma a bleffort rivolgo l'aggiornamento sulla situazione robotizzazione/industrializzazione della situazione della confederazione e della presunta russizzazione relativa all'argomentazione (ehm)



_________________
Gli abortiti non sono figli della "libertà" di chi li ha uccisi.
Top
 Profilo  
 

Essere Interdimensionale
Essere Interdimensionale

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 8490
Iscritto il: 03/12/2008, 18:42
Località: romagnano sesia
 Oggetto del messaggio: Re: Il Pianeta dei Robot
MessaggioInviato: 03/07/2019, 22:01 
caro Zelman
vedi il link che ho messo, per i robot di cui parla Wolframio

ciao
mauro



_________________
sono lo scuro della città di Jaffa
Top
 Profilo  
 

Grigio
Grigio

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 2565
Iscritto il: 15/02/2012, 13:31
Località: SICILIA
 Oggetto del messaggio: Re: Il Pianeta dei Robot
MessaggioInviato: 03/07/2019, 22:15 
sì grazie mauro, ho visto e letto ora...
però sinceramente mi aspettavo che fossero robot destinati all'automazione di qualche processo di produzione molto avanzato,
per capirci qualcosa a livello delle macchine litografiche a ultravioletti che intel USAVA per fabbricare i processori (ora ce ne sono altri ancora più avanzati) non so se si possano queste che ho detto definire robot, ma... ripeto, vendere 2800 robot del tipo che assistono l'umano in servizi non dedicati al lavoro ma più che altro come sfarzo e capriccio di gente con denaro, in usa, bè quale ricaduta può avere se non per chi li vende stante sempre il settore mooolto di nicchia di questi robot?
ripeto, sinceramente mi aspettavo robot dedicati a processi molto avanzati, di tipo industriale...
insomma sono robot per passatempo,
az e se fossero spie!!?! [:291] [:287] che fiducia che hanno quegli americani ricchi a farli entrare nelle proprie case...
mah!
... comunque certo bisogna fare il "tutto", ma per trovare un mercato avanzato e quasi monopolista inanzitutto ci sono altri concorrenti, ne vogliamo dire uno? il giappone... che non mi pare sia secondo a nessuno...



_________________
Gli abortiti non sono figli della "libertà" di chi li ha uccisi.
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 19750
Iscritto il: 08/07/2012, 15:33
 Oggetto del messaggio: Re: Il Pianeta dei Robot
MessaggioInviato: 04/07/2019, 13:06 
vediamo di non trasformare pure questo topic nel solito noiosissimo pistolotto USA vs RUSSIA per piacere eh



_________________
la prima religione nasce quando la prima scimmia, guardando il sole, dice all'altra scimmia: "LUI mi ha detto che TU devi dare A ME la tua banana. (cit.)
Top
 Profilo  
 

Essere Interdimensionale
Essere Interdimensionale

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 7083
Iscritto il: 30/08/2014, 14:48
 Oggetto del messaggio: Re: Il Pianeta dei Robot
MessaggioInviato: 04/07/2019, 13:25 
MaxpoweR ha scritto:
vediamo di non trasformare pure questo topic nel solito noiosissimo pistolotto USA vs RUSSIA per piacere eh

Ormai è una ossessione



_________________
“Questa crisi, questo disastro [europeo] è artificiale, e in sostanza questo disastro artificiale ha quattro lettere: EURO.”
Joseph Stiglitz
Top
 Profilo  
 

Pleiadiano
Pleiadiano

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 4403
Iscritto il: 21/12/2018, 19:11
 Oggetto del messaggio: Re: Il Pianeta dei Robot
MessaggioInviato: 04/07/2019, 13:33 
Thethirdeye ha scritto:
Robot e computer prenderanno il nostro posto praticamente in tutti i settori professionali.
A PresaDiretta un'attenta riflessione sulle contromisure necessarie per non fermare il progresso
e trovare soluzioni praticabili per il futuro di tutti.

VIDEO>>> http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/me ... 66f4c.html

La cosa sconvolgente è che, nei prossimi 10 anni, i posti di lavoro in occidente, potrebbero essere
quasi dimezzati, con un tracollo per le casse previdenziali dello Stato (visto che non verrebbero pagati contributi
per le persone che verranno sostituite). Un aspetto da tenere in considerazione... per chi svolge determinati lavori... [8)]

Assolutamente da VEDERE...


Tranquillo TTE, appena quelli mettono mano ai codici di lancio fanno pulizia.

Loro non hanno il trojan roman-anticristico nel cervello, non amano gli errori genetici.



_________________
Immagine

Offtopic (fuori argomento)
Correte correte... che per pagare i mercanti e i loro camerieri dovrete rubare sempre di più, e attenti a non dimenticarvi la carta di credito a casa... che se vi rompete il muso per strada neppure il carroattrezzi viene più a prendervi.
Mi raccomando: Votate, umili e silenti.
.
Top
 Profilo  
 

Essere Interdimensionale
Essere Interdimensionale

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 8490
Iscritto il: 03/12/2008, 18:42
Località: romagnano sesia
 Oggetto del messaggio: Re: Il Pianeta dei Robot
MessaggioInviato: 04/07/2019, 15:04 
Cita:
vediamo di non trasformare pure questo topic nel solito noiosissimo pistolotto USA vs RUSSIA per piacere eh



ma è perché alcuni hanno nella loro mente che il non plus ultra sia solo americano o dei paesi allineati,
e gli altri , Russia compresa, siano terzomondo
MA oggi basta documentarsi, soprattutto volerlo fare [;)]

ciao
mauro



_________________
sono lo scuro della città di Jaffa
Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 260 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 11, 12, 13, 14, 15, 16, 17, 18  Prossimo

Time zone: Europe/Rome [ ora legale ]


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Oggi è 09/07/2020, 13:45
© 2015 UfoPlanet di Ufoforum.it, © RMcGirr83.org