Time zone: Europe/Rome [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 96 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5 ... 7  Prossimo
Autore Messaggio

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 12044
Iscritto il: 05/02/2012, 12:22
Località: Milano
 Oggetto del messaggio: Il Risveglio del Player B
MessaggioInviato: 03/12/2014, 20:19 
Leggo spesso dubbi e commenti riguardo la posizione e le azioni del tante volte richiamato Player B.

Un breve promemoria sulla classificazione dei Player meglio descritti in una puntata del nostro podcast

Cita:
Puntata N.9 - "gli Antichi Dei, protagonisti del passato"

Una chiave di lettura che considera tre Player (A, B e C), tre visioni del mondo, ad interpretazione della storia passata, presente e futura

http://www.atlanticast.com/podcast/atl0009.mp3


Nella chiave di lettura della "Scacchiera degli Illuminati" il Player A è il 'buon padre di famiglia', ovvero colui che ritenendo l'uomo non pronto o non degno di determinati saperi e/o tecnologie, tiene quest'ultimo all'oscuro temendo che questi possa usare la CONOSCENZA (frutto dell'omonimo albero dell'Eden) in modo distruttivo per se stesso e per il pianeta.

Corrisponde a Enlil, ma anche al "dio" del biblico giardino.

Il Player C è invece colui che strumentalizza l'ignoranza e l'inconsapevolezza dell'uomo a fini di dominio e controllo. E' il NWO, il rettiliano nella metafora di D.Icke. E' il "dio" veterotestamentario noto con il nome di Yahweh, è il "Sistema".

E chi è allora il Player B? Ovvero l'oggetto di questo thread, nato come spin-off, del più ampio "La Scacchiera degli Illuminati"?

http://www.ufoforum.it/topic.asp?TOPIC_ID=12793

Egli è colui che, in contrapposizione a Enlil (il Player A), ritiene l'uomo meritevole di insegnamento e di fiducia e che da millenni si prodiga per di condurre l'uomo dalla platonica caverna.

http://www.riflessioni.it/dizionario_fi ... latone.htm

Non è sempre facile individuarlo nella storia, soprattutto perché il "Sistema" ha sempre provveduto a nascondere la sua azione o a mistificarne i contenuti; questo quando non ha provveduto direttamente a eliminarne fisicamente i suoi rappresentanti/ambasciatori/profeti.

A maggior ragione non è facile individuarlo oggi, nonostante a mio avviso egli stia diventando una figura sempre più presente nelle sorti del mondo e dell'umanità e con un peso via via maggiore nello scenario della cosiddetta "scacchiera".

Soprattutto dopo il 2012, realmente l'anno del cambiamento come sostenevo nel seguente thread.

http://www.ufoforum.it/topic.asp?TOPIC_ID=12540

E arriviamo quindi allo scopo di questo thread, ovvero cercare di identificare chi OGGI stia cercando di portare avanti le politiche promosse dal Player B.

Lasciamo dunque al thread "La Scacchiera degli Illuminati" il compito di analizzare la storia passata di questi nostri Player e concentriamoci in questo al ruolo del Player B nel tempo presente in modo proattivo al futuro prossimo.

Così come nella storia passata solitamente, ma non esclusivamente, sono stati:

- artisti
- filosofi
- intellettuali e liberi pensatori
- politici ispirati
- maestri spirituali

e molti altri a rappresentare il Player B affrontando tematiche controcorrenti e innovative e agendo realmente contro lo status quo definito dal Player C durante la cosiddetta "Riconquista" (periodo storico presente nell'opera di ricerca del Progetto Atlanticus), chiediamoci dunque CHI, oggi come oggi, possiamo considerare artefici di una nuova fase storica che, dopo aver parlato altrove nelle mie ricerche di "Rinascita" e di "Riconquista, non esito a chiamare: il "Risveglio"?



_________________
Nessuno è così schiavo come chi crede falsamente di essere libero. (Goethe)
Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 40210
Iscritto il: 22/06/2006, 23:58
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 04/12/2014, 10:36 
Cita:
Messaggio di Atlanticus81

Lasciamo dunque al thread "La Scacchiera degli Illuminati" il compito di analizzare la storia passata di questi nostri Player e concentriamoci in questo al ruolo del Player B nel tempo presente in modo proattivo al futuro prossimo.


Ottimo 3Ad, caro Atlanticus..... [;)]

Parliamo quindi di personaggi contemporanei... viventi, giusto?
O possiamo citare quelli recenti che non ci sono più?



_________________
"…stanno uscendo allo scoperto ora, amano annunciare cosa stanno per fare, adorano la paura che esso può creare. E’ come la bassa modulazione nel ruggito di una tigre che paralizza la vittima prima del colpo. Inoltre, la paura nei cuori delle masse risuona come un dolce inno per il loro signore". (Capire la propaganda, R. Winfield)

"Onesto è colui che cambia il proprio pensiero per accordarlo alla verità. Disonesto è colui che cambia la verità per accordarla al proprio pensiero". Proverbio Arabo

UfoPlanet Informazione Ufologica - Ufoforum Channel Video
thethirdeye@ufoforum.it
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 12044
Iscritto il: 05/02/2012, 12:22
Località: Milano
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 04/12/2014, 14:02 
Cita:
Thethirdeye ha scritto:

Cita:
Messaggio di Atlanticus81

Lasciamo dunque al thread "La Scacchiera degli Illuminati" il compito di analizzare la storia passata di questi nostri Player e concentriamoci in questo al ruolo del Player B nel tempo presente in modo proattivo al futuro prossimo.


Ottimo 3Ad, caro Atlanticus..... [;)]

Parliamo quindi di personaggi contemporanei... viventi, giusto?
O possiamo citare quelli recenti che non ci sono più?


Personaggi viventi e anche recenti che non ci sono più ma che hanno fatto parte della cronaca e della storia contemporanea e la cui opera ancora si ripercuote nel presente.



_________________
Nessuno è così schiavo come chi crede falsamente di essere libero. (Goethe)
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 12044
Iscritto il: 05/02/2012, 12:22
Località: Milano
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 04/12/2014, 22:00 
Su non siate timidi!

[:D]

Possibile che al mondo non ci sia nessuno secondo voi che possa rappresentare a pieno titolo quegli ideali facenti riferimento alla figura del Player B, almeno secondo l'idea proposta e suggerita dal Progetto Atlanticus?

Inizio io. Per la categoria politici mi sento di poter presentare José Pepe Mujica di cui abbiamo già parlato all'interno del forum in molte occasioni.

Cita:
Mujica lascia, il Sudamerica perde il suo “eroe perfetto”

L’ex presidente dell’Uruguay, è riuscito dove gli altri leader hanno fallito. Riforme, lotta alla povertà, eguaglianza senza mai farsi corrompere

Con il presidente Mujica che chiude ora il mandato, se ne va uno di quegli eroi di cui la sinistra – e non soltanto quella rivoluzionaria dell’America Latina - ha sempre avuto bisogno.

Ma se ne va anche una di quelle rare figure di cui oggi più che mai ha un disperato bisogno la politica, che ovunque va mostrando di marcire nella disgrazia della corruzione e nel maluso del proprio potere. Perché il presidente dell’Uruguay, davanti agli occhi piuttosto sconcertati del mondo, ha fatto della gestione della sua alta carica un modello (irripetibile?) di austerità, di stile parco di vita, di indifferenza alle lusinghe dei privilegi, e però anche di legittimazione del pragmatismo pur nel modello ideologico di un socialismo segnato dalle venature illusorie dell’utopia.

Proprio «Utopia senza armi» (Utopìa sin armas) fu il titolo di un importante libro che nei primi Anni Ottanta scrisse Jorge Castañeda immaginando che le lotte rivoluzionarie che in quel tempo avevano traversato con sangue e morte la vita politica dell’America Latina potessero alla fine evolversi in un processo di trapasso dalla guerriglia al dibattito parlamentare e all’assunzione della responsabilità di governo.

Castañeda, giornalista della «izquierda» democratica, provò egli stesso a far politica, e fu anche ministro a Città di Messico; ma durò poco, capì di non reggere il compromesso della nuova scelta, mentre invece Mujica – che della guerriglia urbana dei Tupamaros era stato davvero comandante e s’era fatto 15 anni di carcere duro nelle galere della dittatura militare, prima d’essere liberato con l’amnistia del ritorno alla democrazia in Uruguay – passò stabile alla vita politica, e divenne deputato, senatore, ministro e, cinque anni fa, anche capo dello Stato, facendosi interprete straordinario e protagonista principale di quel passaggio utopistico dalla lotta armata alla leadership governativa, come d’una rivoluzione che trionfa legittimando se stessa nel confronto delle idee e dei programmi elettorali.

Ma la sua straordinarietà non sta tanto in questo successo ottenuto «sin armas», altri ci sono riusciti ugualmente, dal Brasile di Lula e della Dilma Rousseff al Venezuela di Teodor Petkoff, dal Messico dei suoi rivoluzionari fattisi uomini di governo all’Argentina degli ex Montoneros, e poi al Salvador, al Nicaragua dei sandinisti della prima ora, al Guatemala – è l’intera storia del subcontinente ad aver vissuto fin dagli anni di Bolívar questo confronto tra lotta armata e democrazia.

Mujica è però una storia a parte perché in questa sua seconda vita («l’isolamento in prigione, senza poter parlare con nessuno per anni, senza un libro da leggere, è come morire») ha praticato una scelta che ha trasformato gli ideali della sua vita rivoluzionaria in un mandato di potere dove quegli ideali astratti si facevano concretezza di comportamenti quotidiani scarnificati di ogni contaminazione con la logica propria del potere.

Se il suo governo ha introdotto misure di forte contenuto sociale e di netto miglioramento delle condizioni di vita (l’indice di povertà è calato dal 39 al 14 per cento), tutto questo era coerente con l’identità della formazione di sinistra, il Frente Amplio, che lo ha fatto eleggere, e con le ragioni di una coalizione di ben 27 partiti che comunque gli imponeva gli equilibrismi e i compromessi necessari della gestione politica; è stato invece davvero rivoluzionaria la gestione della sua vita quotidiana, con la residenza conservata nella sua modesta abitazione di periferia, il rifiuto delle prebende della sua alta carica, la rinuncia del 90 per cento del suo onorario (destinato a programmi sociali), la cancellazione di ogni formalismo, la rinuncia assoluta della cravatta, e sempre la sua vecchia auto dell’87.

Lo hanno chiamato «un Chisciotte nei panni di Sancho Panza», un Chisciotte e un Sancho Panza che dal 1° marzo continueranno a far politica dagli scanni del Senato, alla guida di uno di quei 27 partiti che hanno eletto il nuovo Presidente. Ma per liberare la sua storia dalla inevitabilità della retorica, bisogna calarla all’interno della storia del suo Paese, il più europeo dell’America Latina, nel costume, nel dibattito ideologico, negli stili di vita, perfino nella pratica della guerriglia rivoluzionaria dei suoi Tupamaros, più socialisti umanitari che castristi. E allora si capisce il senso di quella copia del David di Michelangelo che sta nell’atrio del municipio di Montevideo.

http://www.lastampa.it/2014/12/02/ester ... agina.html


Di seguito alcuni dei suoi pensieri migliori.

1. Su rivoluzione e rivolte
" Ho visto alcune Primavere che hanno finito per essere inverni terribili. Noi esseri umani siamo dei gregari. Non possiamo vivere da soli. Perchè la nostra vita sia possibile, dipendiamo dalla società.
Una cosa è rovesciare un governo o bloccare le strade . Ma creare e costruire una società migliore è una questione completamente diversa, c'è bisogno di organizzazione, disciplina e lavoro a lungo termine. Non confondiamo le due cose. Voglio metterlo in chiaro: mi sento vicino a questa energia giovanile, ma penso che non possa andare da nessuna parte se non diventa più matura. "

2. Sulla legalizzazione della Marijuana
" E' sempre stato così con i cambiamenti. Nel 1913, in Uruguay abbiamo stabilito il diritto per le donne a divorziare. Sapete cosa dicevano a quei tempi? Che le famiglie si sarebbero dissolte. Che era la fine delle buone maniere e della società. C'è sempre stata un opinione tradizionalista e conservatrice che ha paura del cambiamento. Quando ero giovane dovevamo vestirci con completi e cravatte per andare a balalre, altrimenti non ci facevano entrare. Non penso che qualcuno si vesta più così per andare ad un party al giorno d'oggi. "

Immagine

3. Sul materialismo
"Abbiamo sacrificato i vecchi Dei immateriali, e ora stiamo occupando il tempio del Dio-Mercato. Lui organizza la nostra economia, la nostra politica, le nostre abitudini e ci fornisce mutui e carte di credito che ci danno un'apparente felicità. Sembra che siamo nati solo per consumare e consumare, e che quando non possiamo più consumare abbiamo un senso di frustrazione, soffriamo la povertà e ci auto-marginalizziamo"

4. Sul consumo globale
"Oggi possiamo riciclare quasi qualunque cosa. Se vivessimo in maniera saggia, essendo prudenti, i 7 miliardi di persone nel mondo potrebbero avere tutto ciò di cui hanno bisogno. Le politiche globali dovrebbero muoversi in questa direzione. Ma pensiamo come individui e come Stati, non come specie"

5. Sull'aborto e il matrimonio omosessuale
"Abbiamo applicato un principio molto semplice: riconoscere i fatti. L'aborto è vecchio quanto il mondo. I matrimoni gay, per favore - sono più vecchi del mondo. Abbiamo avuto Giulio Cesare, Alessandro Magno, per favore... Non si può dire che è una cosa moderna, è più vecchia di quanto lo siamo noi. E' una realtà oggettiva che esiste. Per noi, non legalizzarli sarebbe una tortura inutile verso le persone. "

Immagine

6. Sulla fine dei conflitti
Rispondendo alle domande sull'offerta dell'Uruguay come mediatore tra il governo della Colombia e il gruppo ribelle dell'ELN, in conflitto da 50 anni: "Aiuto non significa intervento. Non mi immischierò se non sono invitato. Ma se posso servire, con la mia esperienza, aiuterò il governo a costruire un dialogo con le forze ribelli, che a loro volta hanno i loro problemi e le luro paure. Credo che tutti i latino-americani dovrebbero aiutare"

7. Sull'umiltà in ufficio
"Appena i politici cominciano a salire in alto, diventano subito dei Re. Non so come funzioni, ma quello che so è che le Repubbliche sono nate perchè nessuno sia più di qualcun altro. L'ostentazione delle cariche è come qualcosa che è rimasto dal passato feudale. Hai bisogno di un palazzo, di un tappeto rosso e di molte persone dietro di te che dicono "Si, signore". Credo che tutto questo sia orribile. "

Immagine

8. Sulla redistribuzione della ricchezza
"Le imprese vogliono solo aumentare i loro profitti; è compito del governo fare in modo che distribuiscano parte di quei profitti, così che i lavoratori gabbiamo i soldi per comprare i beni che producono. Non è un mistero - meno povertà significa più commercio. L'investimento più importante è in risorse umane. "

9. Sull'età
" Si dice che un nonno di 80 anni una volta sia stato aperto mentalmente. Le persone anziane non sono anziane per la loro età, ma per la loro testa. Sono spaventate da questo, ma non da quello che succede nelle strade ?"

Immagine

10. Sulle dipendenze
" Peggio delle droghe è il traffico di droga. Molto peggio. Le droghe sono una malattia, e non credo esistano droghe "buone" o che la marijuana faccia bene. Nè le sigarette. Nessuna dipendeza è buona, incluso l'alcohol. L'unica dipendenza buona è l'amore, dimenticate tutto il resto. "

11. Sull'essere chiamato il Presidente più povero del mondo
" Non sono il Presidente più povero. Il più povero è colui che ha bisogno di tanto per vivere. Il mio stile di vita è una conseguenza delle mie ferite. Sono figlio della mia storia. Ci sono stati anni in cui sarei stato felici solo con un materasso. "

Immagine

12. Sul donare il 90% del suo stipendio in beneficenza
" Ho uno stile di vita che non cambia solo perchè sono un Presidente. Guadagno più di quanto mi serve, anche se per altri non è abbastanza. Per me non è un sacrificio, è un dovere. "

13. Sui suoi obiettivi per l'Uruguay
" Il mio obiettivo è raggiungere un po' meno di ingiustizia in Uruguay, aiutare i più vulnerabili a lasciare dietro di me una maniera di intendere la politica e di guardare al futuro, che possa essere usata per andare avanti. Non c'è niente nel breve periodo, nessuna vittoria dietro l'angolo. Non guadagnerò il paradiso o cose del genere. Quello che voglio è combattere per il bene comune e il progresso. La vita scivola via. Il modo per prolungarla è che altri continuino il tuo lavoro."

14. Sull'essere Presidente
" Un Presidente è un ufficiale di alto livello che è eletto per portare avanti una funzione. Non è un Re, non è un Dio. Non è lo sciamano di una tribù che conosce tutto. E' un dipendente pubblico. Credo che il modo ideale di vivere sia quello della grande maggioranza delle persone che cerchiamo di servire e rappresentare. "

Immagine

15. Sul segreto della felicità
" Per vivere coerentemente con il proprio pensiero. Sii te stesso e non provare a imporre il tuo punto di vista sul resto. Non mi aspetto che gli altri vivano come me. Rispetto la libertà delle persone, ma difendo la mia libertà. E questo significa avere il coraggio di dire quello che pensi, anche se a volte altri non condividono la tua opinione. "

E voi? Che ne pensate? Possiamo considerarlo un valido ambasciatore del Player B?

[:D]


Ultima modifica di Atlanticus81 il 04/12/2014, 22:01, modificato 1 volta in totale.


_________________
Nessuno è così schiavo come chi crede falsamente di essere libero. (Goethe)
Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 40210
Iscritto il: 22/06/2006, 23:58
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 04/12/2014, 22:10 
Cita:
Atlanticus81 ha scritto:

E voi? Che ne pensate?
Possiamo considerarlo un valido ambasciatore del Player B?


Assolutamente sì... a pieno titolo direi.... [;)]

In attesa del post che stavo preparando, inserisco, diciamo così,
due "classici".... che mai dovremmo dimenticare.

Mi sembra inutile aggiungere testi.......


Immagine

Immagine



_________________
"…stanno uscendo allo scoperto ora, amano annunciare cosa stanno per fare, adorano la paura che esso può creare. E’ come la bassa modulazione nel ruggito di una tigre che paralizza la vittima prima del colpo. Inoltre, la paura nei cuori delle masse risuona come un dolce inno per il loro signore". (Capire la propaganda, R. Winfield)

"Onesto è colui che cambia il proprio pensiero per accordarlo alla verità. Disonesto è colui che cambia la verità per accordarla al proprio pensiero". Proverbio Arabo

UfoPlanet Informazione Ufologica - Ufoforum Channel Video
thethirdeye@ufoforum.it
Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 40210
Iscritto il: 22/06/2006, 23:58
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 04/12/2014, 22:24 
Gianni Lannes: un giornalista scomodo.. e quindi perseguitato

Immagine

Giornalista investigativo famoso per numerose inchieste nazionali.
Negli ultimi anni, come scrive lui stesso, è stato vittima di attentati e minacce.


Tratto da: http://it.wikipedia.org/wiki/Gianni_Lannes
e da: http://www.nexusedizioni.it/it/CT/atten ... -lannes-79

Molto conosciuto (sul web, visto che i grandi media ovviamente non gli concedono spazio, anche se ha preso parte a qualche trasmissione tv, saltuariamente ) per le sue scottanti inchieste, Gianni Lannes è uno che “scava nel torbido“, andando a disturbare gli interessi di potenti organizzazioni mafiose colluse con alte sfere della politica e/o delle istituzioni, un po’ come probabilmente ha fatto – in altri ambiti - Ilaria Alpi, il cui omicidio è ancora avvolto nel mistero. Lannes si è interessato diverse volte anche al caso di Ilaria Alpi, e si interessa in modo particolare di ecomafie, tra navi cariche di veleni che vengono smaltiti affondando la nave e la gestione tutt’altro che cristallina delle centrali nucleari italiane dismesse, con le relative scorie.

Facendo una brevissima sintesi del suo lavoro, lo stesso Gianni Lannes, in un passo tratto da una intervista, dice: "Mi sono occupato di traffico di armi e sfruttamento di risorse naturali in Africa a livello planetario. E ancora: per conto dei settimanali L’Espresso e Panorama ho pubblicato inchieste sulla Somalia. Ho seguito le guerre in Jugoslavia e il martirio dei profughi. Ho raccontato in diretta la strage della nave albanese “Kater I Rades” affondata da nave Sibilla della Marina militare italiana, nonostante il carico umano. Ho descritto per anni le rotte e gli intrecci affaristici dei trafficanti di esseri umani nel Mediterraneo. Soprattutto mi sono occupato di ecomafie". (Nel Paese dell’informazione anestetizzata..., op. cit.)

- Spiega Gianni Lannes: "Dal settembre 2008 sono a contratto con il quotidiano La Stampa e dopo aver pubblicato innumerevoli inchieste di un certo spessore [...] ho ricevuto un primo inspiegabile stop dopo aver toccato alcuni interessi del governo italiano in Egitto e poi la Barilla [...] A tale proposito è inquietante l’aver concordato con questo giornale inchieste mai pubblicate: una di queste riguarda il presidente del Senato Schifani. Il cittadino onorario di Corleone ha sponsorizzato in Sicilia, una superstrada inutile e deleteria – già bloccata alcuni anni fa – che farà scempio della bosco della Ficuzza". (Nel Paese dell’informazione anestetizzata..., op. cit.)

- Gianni Lannes afferma che "La Barilla dei noti fratelli delega il professor avvocato Vincenzo Mariconda con studio a Milano per il lavoro sporco. Invece di rimuovere l’amianto fuorilegge (legge 257/1992) che imbottisce lo stabilimento di merendine e biscotti a San Nicola di Melfi in Lucania, tentano illegalmente di far cancellare il sito del giornale online ITALIA TERRA NOSTRA [...] Invece di denunciare alla magistratura per l’eventuale reato di diffamazione a mezzo stampa, tutto da dimostrare o citarci in giudizio in sede civile per un risarcimento danni, chiedono ad Aruba di oscurarci.

Immagine

Immagine

Pochi giorni fa, alle 23 circa, ignoti hanno fatto saltare in aria un auto sotto l’abitazione di Gianni Lannes. Solo per un caso fortuito non ci sono danni a persone, ma solo a case e cose. Sul luogo del disastro sono intervenuti i Vigili del Fuoco. Il messaggio reiterato è inequivocabile. E’ in atto una persecuzione vera e propria. Ora, come in passato: nessuno ha visto o sentito niente. Il copione si ripete: esattamente il 2 e 21 luglio nonché il 5 novembre 2009, ignoti attentarono alla vita del giornalista investigativo. Singolare coincidenza: proprio in uscita del suo libro NATO: COLPITO E AFFONDATO, che ha consentito alla Procura della Repubblica di Trani, di riaprire il caso sulla strage di innocenti pescatori italiani. Oggi Gianni Lannes sarà a Molfetta per ricordare le vittime del peschereccio Francesco Padre, mentre venerdi 7 novembre presenterà a Vicenza il suo ultimo libro di inchiesta ITALIA, USA E GETTA (tema: nuclearizzazione nordamericana dell’Italia). A tutt’oggi le indagini giudiziarie sugli attentati di 5 anni fa, ovviamente sono ancora in alto mare: le autorità giudiziarie non hanno ancora trovato mandanti ed esecutori materiali di tali eventi delittuosi, mentre in Parlamento giacciono decine di interrogazioni ed interpellanze al governo italiano, prive di risposta! Per due anni Gianni Lannes ha vissuto sotto protezione della Polizia di Stato, fino a quando un funzionario del ministero dell’Interno ha comunicato telefonicamente (il 19 luglio 2011), senza alcuna motivazione, la cessazione improvvisa del servizio di tutela.


Nel 2015 Gianni Lannes darà alle stampe i volumi di inchiesta:

- USTICA: LE DUE STRAGI
- BAMBINI A PERDERE
- SCIE CHIMICHE: LA GUERRA SEGRETA


Il suo blog: http://sulatestagiannilannes.blogspot.it/



_________________
"…stanno uscendo allo scoperto ora, amano annunciare cosa stanno per fare, adorano la paura che esso può creare. E’ come la bassa modulazione nel ruggito di una tigre che paralizza la vittima prima del colpo. Inoltre, la paura nei cuori delle masse risuona come un dolce inno per il loro signore". (Capire la propaganda, R. Winfield)

"Onesto è colui che cambia il proprio pensiero per accordarlo alla verità. Disonesto è colui che cambia la verità per accordarla al proprio pensiero". Proverbio Arabo

UfoPlanet Informazione Ufologica - Ufoforum Channel Video
thethirdeye@ufoforum.it
Top
 Profilo  
 

Bannato
Bannato

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 9440
Iscritto il: 04/12/2008, 15:57
Località: Cagliari
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 05/12/2014, 21:20 
Cita:
Thethirdeye ha scritto:

Cita:
Atlanticus81 ha scritto:

E voi? Che ne pensate?
Possiamo considerarlo un valido ambasciatore del Player B?


Assolutamente sì... a pieno titolo direi.... [;)]



Assolutamente. [:)]


Cita:
In attesa del post che stavo preparando, inserisco, diciamo così,
due "classici".... che mai dovremmo dimenticare.

Mi sembra inutile aggiungere testi.......


Immagine

Immagine



[:264]


Cita:
Thethirdeye ha scritto:


Gianni Lannes: un giornalista scomodo.. e quindi perseguitato

Immagine

Giornalista investigativo famoso per numerose inchieste nazionali.
Negli ultimi anni, come scrive lui stesso, è stato vittima di attentati e minacce.


Tratto da: http://it.wikipedia.org/wiki/Gianni_Lannes
e da: http://www.nexusedizioni.it/it/CT/atten ... -lannes-79



Immagine

Immagine


Nel 2015 Gianni Lannes darà alle stampe i volumi di inchiesta:

- USTICA: LE DUE STRAGI
- BAMBINI A PERDERE
- SCIE CHIMICHE: LA GUERRA SEGRETA


Il suo blog: http://sulatestagiannilannes.blogspot.it/




Sta venendo su una bella compagnia... [;)]


Ultima modifica di Aztlan il 05/12/2014, 21:23, modificato 1 volta in totale.


_________________
Per quanto possa essere buia la notte sulla Terra, il sole sorgerà quando è l' ora, e c' è sempre la luce delle stelle per illuminarci nel cammino.

Non spaventiamoci per quando le tenebre caleranno, perchè il momento più buio è sempre prima dell' alba.

Noi siamo al tramonto, la notte è ancora tutta davanti, ma alla fine il sole sorgerà anche stavolta. Quello che cambia, è quello che i suoi raggi illumineranno. Facciamo che domani sotto il Sole ci sia un mondo migliore.
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 12044
Iscritto il: 05/02/2012, 12:22
Località: Milano
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 05/12/2014, 21:35 
E pensa che è solo l'inizio!

[:D] [:D] [:D]



_________________
Nessuno è così schiavo come chi crede falsamente di essere libero. (Goethe)
Top
 Profilo  
 

Rettiloide
Rettiloide

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 3917
Iscritto il: 09/05/2012, 18:57
Località: roma
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 06/12/2014, 00:01 
Ragazzi ma secondo voi era Andreotti che stava ( o sta, tutto può essere! [8D]) con uno dei player o era uno dei player che stava con Andreotti? ahahahahaha [:o)] [:D]

....scherzi a parte
Domanda che non c'entra gran che col tread e forse anche molto sciocca.. ti chiedo scusa Paolo.
Gli apostoli (passami il termine) dei palyers agiscono inconsapevolmente o sono coscienti del loro ruolo?
Voglio dire: come arruolano apostoli i players?
Sono forse scelte di vita inconsapevoli degli apostoli? [8]



_________________
La scienza è solo una perversione, se non ha come fine ultimo il miglioramento delle condizioni dell'umanità.(Nikola Tesla)
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 13091
Iscritto il: 08/07/2012, 15:33
Località: Agropoli (SA)
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 06/12/2014, 02:35 
Cita:
shighella ha scritto:

Ragazzi ma secondo voi era Andreotti che stava ( o sta, tutto può essere! [8D]) con uno dei player o era uno dei player che stava con Andreotti? ahahahahaha [:o)] [:D]

....scherzi a parte
Domanda che non c'entra gran che col tread e forse anche molto sciocca.. ti chiedo scusa Paolo.
Gli apostoli (passami il termine) dei palyers agiscono inconsapevolmente o sono coscienti del loro ruolo?
Voglio dire: come arruolano apostoli i players?
Sono forse scelte di vita inconsapevoli degli apostoli? [8]



Ti dico la mia aspettando un parere più autorevole in materia, vediamo se ci azzecco :P

Secondo me la consapevolezza è solo ai piani alti. Perché un piramide funzioni l'ideale è che gli interpreti di ogni piano svolgano SOLO il loro compito magari "cucinato" in modo che ciò che fanno li gratifichi, senza sapere di essere degli ingranaggi di un organismo unico.

E' un pò come quando si decise di costruire la bomba atomica, forse 10 persone al mondo conoscevano il progetto ma vi lavorarono decine di miglia di persone, a vairo titolo, sia direttamente che indirettamente, solo che ogni componente faceva il suo lavoro senza spaere cosa si stesse facendo nella stanza accanto e senza sapere, magari, di lavorare ad un unico grande progetto. Così facendo si è raggiunto l'obiettivo in maniera rapida. Se tutti avessero saputo cosa si stava costruendo probabilmente molti tecnici si sarebbero rifiutati o ci sarebbero potuti essere boicottaggi o sabotaggi. Se nessuno sa nulla e si fanno lavorare le persone come formiche in un formicaio tutto scorre via liscio. Almeno io agirei così se fossi parte del gruppo dei "cattivi".

Riporto qui una risposta di Atlanticus in modo da continuare qui la discussione:

Cita:
Atlanticus81 ha scritto:


Su questo abbiamo pareri discordanti. Certamente il Player B parte da una posizione di enorme svantaggio. Ma non pensi che già il fatto di parlare di certi argomenti sia un significativo passo avanti?

In secondo luogo tu stesso noti che "in giro" diventa sempre più frequente imbattersi in certi tipi di discorsi che un tempo sarebbero stati impensabili...

Ovvio... i tempi sono lunghissimi e molto probabilmente noi in questa generazione difficilmente assisteremo alla vittoria del Player B.

Che poi... è davvero importante vincere? Forse bisogna entrare nell'ottica che non vinceremo mai. Ma l'importante non è vincere. L'importante è continuare a combattere, sapendo che forse non vincerai mai!

Perché solo così possiamo imparare CHI siamo veramente.

[:D]

Combattere per un mondo migliore rende GIA' il tuo "mondo" un luogo migliore dove vivere a prescindere dall'esito di questa battaglia.

E per questo io continuo a combattere...

E in questa battaglia mi sento di segnalarti questo thread amico mio

Il risveglio del Player B
http://www.ufoforum.it/topic.asp?TOPIC_ID=17324

Poi... ovviamente questa è la mia opinione in merito...

[;)]


Sono perfettamente d'accordo con te su quanto hai detto, ma per me la vittoria è importante, anzi fondamentale in questo caso.

VINCENDO potremmo liberarci dal giogo, smettere di essere un prodotto e poterci sviluppare in maniera armonica invece di dover sottostare a modelli preimpostati che tendono allo sfruttamento del nostro potenziale più che alla sua "coltivazione" e soprattutto tendono a convogliare il nostro potenziale verso "altri lidi" invece che renderlo utile per la nostra specie.


Se non si vince, ci sarà qualcuno consapevole, ma la nostra "coscienza collettiva" sarà guidata sempre dagli inconsapevoli; quindi il nostro potenziale sempre in mano "aliena"; il che, da un certo punto di vista, è anche giusto visto che ci hanno prodotti loro, ma dal mio punto di vista non lo è ^_^

Se il player B si aspetta di raggiungere la massa critica, stando lì a far niente, a cazzeggiare e cincischiare, s'è fatto i conti davvero molto male -.-

I "cattivi" non dormono mai.

A dire il vero penso che nessuno dei 3 player lavori per "noi" lavorano; per i loro rispettivi interessi l'uomo è solo un mezzo.

E' un pò come facciamo noi per gli animali, c'è chi li tratta meglio, con dignità, e chi li sfrutta e basta causandogli magari delle sofferenze.

Felice di essere smentito da te e\o dal Player B, che magari tra un mese si rompe le balle e decide di smetterla di giocare e rovesciare il tavolo. MA per quanto mi riguarda il suo modus operandi è del tutto fallimentare.

ah una cosa, per la mia esperienza personale io propongo questo forum come espressione del Player B.


Ultima modifica di MaxpoweR il 06/12/2014, 02:41, modificato 1 volta in totale.


_________________
la prima religione nasce quando la prima scimmia, guardando il sole, dice all'altra scimmia: "LUI mi ha detto che TU devi dare A ME la tua banana. (cit.)
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 12044
Iscritto il: 05/02/2012, 12:22
Località: Milano
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 06/12/2014, 03:27 
Per rispondere a Shighella mi ricollego alla risposta del caro amico MaxpoweR dicendo che sono in parte d'accordo con lui.

Ovvero laddove dice che certi saperi che non esito a considerare 'esoterici' sono appannaggio dei 'piani alti' per entrambi i player. Dipende come questi saperi e conoscenze vengono utilizzati soprattutto, considerato il tema, nei confronti del genere umano.

Shighella... la consapevolezza dell'eventuale "apostolo" è pertanto direttamente proporzionale al livello di coinvolgimento con il Player stesso. E pertanto non è da escludere che ci siano 'seguaci' direttamente partecipi ai piani e alle strategie del Player e molti altri che invece senza nemmeno accorgersi partecipano alla realizzazione del sogno del Player B: una Umanità libera e consapevole, sufficientemente matura per potere godere dei frutti dell'albero della vita; frutti che Player A negò nel giardino dell'Eden.

Forse può essere utile riprendere in mano il mio articolo di un po' di tempo fa in cui cerco di raccontare in sintesi la mia idea della "morfologia" dell'universo del Player B.

Un universo composto non da vertici apicali di strutture piramidali con vari livelli di dominio e controllo, ma una struttura orizzontale dove l'elite tipica delle istituzioni che abbiamo imparato a conoscere lascia spazio a una 'rete' di coordinatori facenti parte di strutture orizzontali nelle quali appunto possiamo identificare gli 'attori' coinvolti ciascuno caratterizzato da livelli diversi di coinvolgimento.

Il Player B
http://www.mediafire.com/view/4zzbb7dkh ... ayer+B.pdf

A differenza di MaxpoweR, il quale vede nella strategia del Player B una regia fallimentare, io registro invece discreti elementi di successo che non possiamo dimenticare (o faremmo esattamente il gioco del Player C).

Non va dimenticato che è stato grazie al Player B che determinati saperi sono stati preservati nei millenni fino ai giorni nostri... E sono quegli stessi saperi che OGGI permettono di aumentare il livello di consapevolezza generale dell'umanità (che è sempre stato il suo auspicio) e che OGGI trovano espressione attraverso nuovi ed efficaci canali di cui magari parleremo durante il proseguio del thread

Poi non necessariamente per portare avanti l'idea e il sogno del Player B bisogna per forza di cose essere un suo 'seguace' diretto o un adepto di chissà quale organizzazione...

E' sufficiente informarsi e informare, ricercare, conoscere imparare e insegnare, comunicare e (perché no?!) sognare e volere un mondo migliore ... Ed ecco che già farai parte del Player B senza nemmeno saperlo!

[;)]

PS: sono d'accordo con MaxpoweR che questo forum sia un ottimo esempio di espressione del Player B... e forse anche il Progetto Atlanticus un pochino lo è...

[:I]

Dopo questa ulteriore e doverosa precisazione (ringrazio Shighella e MaxpoweR) vorrei segnalarvi questa ulteriore espressione del Player B dove forse possiamo individuare personaggi interessanti alla nostra ricerca e non così noti.

Si tratta del Right Livelihood Award.

Il Right Livelihood Award (Premio al corretto sostentamento) è un premio annuale creato nel 1980 da Jakob von Uexkull, scrittore, filatelico ed ex membro del Parlamento Europeo, cittadino svedese e tedesco.

Lo scopo del premio è di affiancare al tradizionale Premio Nobel un riconoscimento agli sforzi compiuti da persone e gruppi, in particolare del Sud del mondo, per una società migliore e un'economia più giusta.

Il premio viene assegnato ogni anno di fronte al parlamento svedese il 9 dicembre, alla vigilia dell'assegnazione del Nobel per la pace, per onorare coloro che lavorano a soluzioni pratiche ed esemplari ai problemi più urgenti con cui il mondo di oggi si confronta.

Il premio viene assegnato a persone e gruppi che lavorano in campi come la protezione ambientale, la pace, i diritti umani, lo sviluppo sostenibile, la salute, l'educazione.

Nelle parole di von Uexkull, il premio ha lo scopo di aiutare il nord a trovare una saggezza che corrisponda alla scienza che possiede, e il Sud a trovare una scienza che corrisponda all'antica saggezza che ha.

http://it.wikipedia.org/wiki/Right_Livelihood_Award

Per esempio nel 2008 è stata premiata Amy Goodman (Stati Uniti d'America) - "per lo sviluppo di un innovativo modello di giornalismo politico veramente indipendente che porta a milioni di persone le voci alternative che sono spesso escluse dai principali media" e più nota in Italia per la sua inchiesta sul ruolo della multinazionale Chevron nel corso della guerra civile nigeriana.

Immagine

http://en.wikipedia.org/wiki/Amy_Goodman


Ultima modifica di Atlanticus81 il 06/12/2014, 03:30, modificato 1 volta in totale.


_________________
Nessuno è così schiavo come chi crede falsamente di essere libero. (Goethe)
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 12044
Iscritto il: 05/02/2012, 12:22
Località: Milano
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 07/12/2014, 22:01 
Presidente per quattro anni del Burkina Faso, alla ricerca del riscatto per un intero continente.

Cita:
"... Non c’è salvezza per il nostro popolo se non voltiamo completamente le spalle a tutti i modelli che ciarlatani di tutti i tipi hanno cercato di venderci per anni...”


Cita:
"... Nel 1986, durante i lavori della 25esima sessione dell’Organizzazione per l’Unità Africana (OUA) tenutasi a Addis Abeba, Sankara espresse in modo molto semplice perché il pagamento del debito doveva essere rifiutato: “Noi siamo estranei alla creazione di questo debito e dunque non dobbiamo pagarlo. […] Il debito nella sua forma attuale è una riconquista coloniale organizzata con perizia. […] Se noi non paghiamo, i prestatori di capitali non moriranno, ne siamo sicuri; se invece paghiamo, saremo noi a morire, possiamo esserne altrettanto certi”..."


Un ricordo di Thomas Sankara.

[BBvideo]http://www.youtube.com/watch?v=GPCNq-T7yDY[/BBvideo]

Cita:
L’ Africa di Thomas Sankara
Edizioni ACHAB - Verona 2003, pagg. 157
La storia di un’esperienza rivoluzionaria in uno dei Paesi più poveri
dell’Africa: il Burkina Faso. Una rivoluzione senz’armi fatta di coraggio e
speranza, imboccando una via autonoma di sviluppo osteggiata sistematicamente
da Banca Mondiale e FMI.


http://www.mosaicodipace.it/mosaico/a/6192.html

Anch'esso valido esempio di Player B anche se non più vivente poichè, dopo numerosi attacchi al presidente francese Mitterand reo di appoggiare il governo di Pieter Willem Botha in Sudafrica, e dopo aver rifiutato l'appoggio militare a Charles Taylor, Sankara venne ucciso il 15 ottobre 1987 insieme a dodici ufficiali in un colpo di Stato organizzato dal'ex-compagno e collaboratore Blaise Compaoré con l'appoggio di Francia e Stati Uniti d'America.

Francia e Stati Uniti d'America sempre in mezzo a rompere i maroni al mondo comunque eh?!...

[8]



_________________
Nessuno è così schiavo come chi crede falsamente di essere libero. (Goethe)
Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 40210
Iscritto il: 22/06/2006, 23:58
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 14/12/2014, 12:42 
Ferdinando Imposimato
13/12/2014

Profilo: http://it.wikipedia.org/wiki/Ferdinando_Imposimato

Immagine

Il Disegno di Legge del Pres Renzi fa credere agli ingenui
alla lotta alla corruzione che non ci sarà.


Il Disegno di Legge del Pres Renzi è una frode mediante legge; fa credere agli ingenui alla lotta alla corruzione che non ci sarà. Mancano i rimedi dell'opposizione pendenti in Parlamento . Sfuma l'obiettivo di dissuadere i disonesti e recuperare i 70 miliardi di euro di tangenti , accertati da Corte dei Conti e CE. Sottratti a lavoratori, docenti della scuola pubblica, esodati, disoccupati , senza casa, senza reddito e forze dell'ordine. Corrotti e corruttori saranno impuniti. Gli aumenti di pene non verranno mai subiti perché il ddl non si applica ai processi in corso, e non ci sono i benefici per chi collabora contro la corruzione. Anziché fare un decreto legge con proposte valide , Renzi fa un ddl propaganda. Il lavoro alla Camera e al Senato contro la corruzione da parte del M5S è stato ostacolato da potenti gruppi di pressione in grado di pilotare le discussioni parlamentari. La legge sulle lobbies che contrasta la corruzione, proposta da Luigi Di Maio, Carlo Sibilia, Riccardo Fraccaro, Riccardo Nuti, Federico d'Incà e Giuseppe Brescia, ristagna. Le lobbies la fanno da padroni anche al Comune di Roma, continuatore dei brogli della destra. Gli appalti pubblici sono stati prorogati dal centro sinistra nonostante le bocciature della Ragioneria dello Stato. I gruppi di pressione controllano i partiti, finanziandoli, reclutando i dirigenti e decidendo la linea politica. La cooperativa 29 giugno sostenne il sindaco Marino. Gli appalti senza regole, gli aumenti dei costi a dismisura , le consulenze sono tumori non recisi. La legge sulla corruzione fu stravolta con emendamenti di deputati della maggioranza che versano in clamorosi conflitti di interesse. E sono sub judice davanti alla giunta delle elezioni. Il Governo tralasci il ddl sterminato e faccia un decreto legge di pochi articoli con il taglio delle 8.000 società pubbliche - tra cui Ama, Atac, Mose, Expo, Tav , una legge efficace contro il conflitto di interessi , l'aumento delle pene per concussione fraudolenta, interruzione della prescrizione con l'esercizio dell'azione penale o la sentenza di primo grado e benefici per chi collabora. E dia ai giudici leggi e risorse per fare processi rapidi. Senza pretendere l'impossibile. Se le leggi restano quelle del ddl del Governo, l'impunità dei corrotti è certa, ma non per colpa della Procura di Roma o del Tribunale, che sono , con i cittadini italiani, le vittime delle inerzie e degli inganni del Governo.[/f]

[wbf]Ferdinando Imposimato entra nel Mov. Agende
Rosse: ci mette la faccia e...la firma!!!!


[BBvideo]http://www.youtube.com/watch?v=3mnc9BK3HlQ[/BBvideo][/f]

[wbf]Le rivelazioni di Ferdinando Imposimato:
Moro Andreotti Bilderberg ieri come oggi


[BBvideo]http://www.youtube.com/watch?v=fWlqUDHO7xY[/BBvideo][/f]

[wbf]Giulietto Chiesa intervista il giudice Imposimato (11/9)

[BBvideo]http://www.youtube.com/watch?v=zF_s-NqR2FA[/BBvideo]


Il Gruppo Bilderberg dietro alle stragi di Stato italiane",
la rivelazione di Ferdinando Imposimato


[BBvideo]http://www.youtube.com/watch?v=-8wizYyAuzc[/BBvideo]



_________________
"…stanno uscendo allo scoperto ora, amano annunciare cosa stanno per fare, adorano la paura che esso può creare. E’ come la bassa modulazione nel ruggito di una tigre che paralizza la vittima prima del colpo. Inoltre, la paura nei cuori delle masse risuona come un dolce inno per il loro signore". (Capire la propaganda, R. Winfield)

"Onesto è colui che cambia il proprio pensiero per accordarlo alla verità. Disonesto è colui che cambia la verità per accordarla al proprio pensiero". Proverbio Arabo

UfoPlanet Informazione Ufologica - Ufoforum Channel Video
thethirdeye@ufoforum.it
Top
 Profilo  
 

Grigio
Grigio

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 2900
Iscritto il: 20/01/2009, 21:11
Località:
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 15/12/2014, 10:45 
Spero di non portare la discussione fuori dal suo binario ma vorrei un attimino tirare alcune fila di questa discussione, in maniera molto sintetica e dire la mia. Se parliamo di player vediamo solo la contrapposizione tra forze in campo ma seconod me è l'interazione delle forze a dare un senso a tutto il discorso. Io non sono molto brava ad esprimere certi concetti presi in prestito dalla fisica ma ci provo perché penso che siano utili a chiarire certe cose. Un primo concetto è la bipolarità. A parte il ben assoluto che, per molti si identifica con Dio e il male assoluto, che per altri si identifica con il demonio, satana, ecc., in ogni player c'è sicuramente un discorso di dualità che magari si traduce in una prevalenza di bene o di male, secondo una scala di grigi.
Ho idea che che le cose nel mondo a livello aggregato funzionino un po' come una batteria, c'è un polo negatico, un polo positivo e la differenza di potenziale fa funzinare il sistema. Può sembrare semplicistico ma potrebbe essere così e potrebbe spiegare anche molte cose del tipo, certe domande, fatte anche dagli stessi credenti: ma perché Dio non interviene in certe situazioni ecc...

A un primo esame, almeno sulla terra, bene e male sembrano fronteggiarsi ad armi pari. Anzi la potenza distruttiva del male, fa molto più effetto dell'azione del bene. Questo spiega perché secondo alcune religioni più primitive c'è un dio del bene e uno del male che si combattono ad armi pari.
Tutto questo però succede in questa dimensione dove c'è la materia. Lungi dal fare una contrapposizione sic et simpliciter tra materia= male e spirito = bene, tipica di un certo gnosticismo, c'è da pensare che, laddove, la materia non regni più, per un motivo o per un altro, il male cessa il suo potenziale, ovvero il suo motivo di esistere, e questo dovrebbe
"garantire" il trionfo del bene, ampiamente previsto dalle principali religioni.
Pur se la materia non è di per sè negativa, è evidente che al di fuori del mondo materiale, il male non avrebbe possibilità di esistere. Senza un mondo materiale, ad esempio non si può né rubare, né uccidere, né possedere un corpo da parte di entità negative, ed ecco la promessa di vita eterna in cui Dio sarà tutto in tutti e tutti saranno in Dio, si colloca al di fuori del mondo materiale.


A proposito degli spropositi [:)], stasera e domani c'è Benigni che si cimenterà coni dieci comandamenti.



_________________
Giovanni 8:32 conoscerete la verità e la verità vi farà liberi».
Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Nonno sapienteNonno sapiente

Non connesso


Messaggi: 37478
Iscritto il: 27/12/2007, 11:23
Località: Brescia
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 15/12/2014, 12:39 
E' un altro che non sa come mettersi in mostra ...



_________________
Immagine Ex M/llo RADARISTA - (34 anni Difesa Aerea, Reparti Speciali dell'A.M.)
U.F.O: ASTRONAVI da altri MONDI ? (Prima pagina con indice): viewtopic.php?p=363955#p363955
Un Topic del sottoscritto; non è scienza ma nemmeno meno fede, è semplicemente un rapporto di fatti e COSE che sembrano avvenire nei nostri cieli. IRRIPRODUCIBILI, per ora, dalla nostra attuale civiltà.
Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 96 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5 ... 7  Prossimo

Time zone: Europe/Rome [ ora legale ]


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Oggi è 18/10/2017, 05:59
© 2015 UfoPlanet di Ufoforum.it, © RMcGirr83.org